Prendiamo e portiamo a casa

image
Scritto da Cinzia Fresia

Era da anni che non vedevo in Champions ma nemmeno in campionato un avversario praticamente nullo, che, bloccato nella sua metà campo, ha lasciato campo libero non marcando mai nessuno dei nostri, partita semplicissima, corretta e pure troppo, la Croazia si puo’ dire che ha palleggiato e la Juventus si e’ divertita.
Io non voglio dire che la Juventus abbia vinto per l’avversario scarso, ma non si puo’ non ammettere che non sia stato uno scontro alla pari, squadra inesistente, senza forza, senza difesa e senza attacco e poi diciamocelo! Non dovrebbe stare in Champions. E diro’ che i gol, 4, potevano essere molti di piu, peccato non averne aprofittato la differenza reti può fare comodo.
Poco altro sulla partita, e men che meno sugli uomini, che, per forza, sono stati tutti da 10, bene che in questa occasione Dybala abbia ritrovato il gol.
A volte succedono partite cosi, e la cosa migliore da fare e’ godersela acchiappando ciò che serve.
Cosa ci ha lasciato la prova di ieri? Direi che un match cosi, dica poco e niente, la Juventus e’ rimasta insieme sempre, lavorando bene e in tutta liberta’, questo vuol dire che il lavoro del tecnico più o meno c’è, abbiamo la conferma che la coppia Dybala e Higuain funzioni molto meglio di Higuain e Mandzukic, e che il Pianic il cui gol è stato spettacolare stia cercando di trovare una collocazione adeguata, che a mio parere non è quella di Pirlo, ma ai lati di centro campisti forti.
E’ superfluo dire che con il Lione sarà diverso, perciò non montiamoci troppo la testa, torniamo rapidamente nella nostra realtà che vedrà squadre con differenti atleti.
Un’altro dato positivo oltre la vittoria è la mancanza di ammonizioni così da tenersi gli spazi per dopo.
Okay per la vittoria, vincere va sempre bene, ma senza eccessive lodi.

Buoni i tre punti ma piedi per terra.

224944978-0a3282c0-ba29-4973-94e2-1084f7091ae1

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Bella vittoria , buonissimi i tre punti ma un test assolutamente poco attendibile. Credo di poter dire tranquillamente che questa Dinamo Zagabria non vale una squadra di serie A italiana e che sia candidata molto probabilmente a finire il girone con 0 punti prendendo goleade un poco da tutti. Infatti ne hanno già presi 3 anche dal Lione alla prima giornata senza segnarne nessuno. Prima due gare 7 gol subiti 0 fatti. Vorra pure dire qualcosa. Non voglio smorzare gli entusiasmi e neppure passare per incontantabile pero’ davvero è una vittoria che non ci deve esaltare piu’ di tanto.

Nonostante questa doverosa premessa note positive ce ne sono state e parecchie. Intanto Higuain che si conferma un cecchino spietato e formidabile. Questo ragazzo sta mantenendo una media gol minuti giocati davvero spaventosa. Questo è un buon segno perchè vuol dire che ci basterà cercarlo in partita almeno 3-4 volte che lui il suo gol lo realizzerà. Poi c’è stato il gol di Dybala. E che gol! Il nostro gioiellino in verità stava giocando piuttosto bene ma sappiamo quando la stampa inizia a mettere pressione che non sempre è facile gestire il tutto, specie se sei giovane e alla Juventus, quindi ben venga questo gollazzo.

Le note positive direi che sono continuate con Hernanes che ha giocato una buona partita anche se è da rivedere in test piu’ impegnativi che Cagliari e Zagabria e infine ci metterei la grande prova di Pjanic un giocatore veramente dotato di piedi vellutati. Certo anche lui dever mettersi in una carreggiata più consona a un giocatore della Juventus . Puo’ diventare un gioatore veramente importante se trova continuità e se nei momenti di difficoltà non si nasconde.

Infine si è rivisto per la seconda volta consecutiva Cuadrado e la cosa non è malaccio anche se l’ho trovato in queste ultime due uscite piu’ casinaro del solito ed Evra, che senza strafare piu’ di tanto, ha dimostrato di poter esser ancora utile alla causa, anche se al momento la titolarità di Alex Sandro mi pare difficlmente attaccabile , se non altro per la forma strepitosa del esterno brasiliano. Certo è utile tenere tutti sulla corda anche per dare modo ai titolari di tirare il fiato di tanto in tanto.

Le note stonate sono sostanzialmente due. Non mi è piaciuto che si è consentito sull’1-0 a questa squadra di serie B di rischiare di pareggiarci e ci ha salvato la traversa. E ancora per l’ennesima volta quest’anno su azione di calcio da fermo. L’altracosa che non ho gradito è la prestazioen di Pjaca. Ha talento e classe. Forse ha sentito l’emozione del ritorno ma mi pare una costante che entra fa due azioni strepitose e poi dalla terza si addormenta. Ha giocato davvero pochino fino ad ora ma se vuole stupirci deve fare decisamente di piu’.

Pagelle Dinamo Zagabria – Juventus 0-4

image

Pagelle di Alessandro Magno

Buffon sv Spettatore non pagante.

Barzagli 6,5 Forse è davvero esagerato giocare con tre centrali difensivi contro una squadra che rarissimamente esce fuori dalla proprioa metà campo. Impecccabile come sempre in ogni caso

Bonucci 6 In difesa non ha molto da fare ed evidentemente si annoia, prova piu’ volte il lancio. Non ne azzecca molti in verità.

Chiellini 6 Prova normale con brivido finale fortunatamente la Dianmo è veramente poca cosa.

Dani Alves 6 Ennesimo gol fortunoso. Prestazione normale. In ogni caso mi pare Boniperti dicesse che ci teneva a scegliare gli allenatori fortunati. Forse vale pure per i giocatori.

Khedira 6 Voleteroso sbaglia un paio di appoggi facili ma tutto sommato c’è sempre.

Hernanes 6,5 Quando non è pressato puo’ far valere la sua tecnica e si vede che in questo è dotato. Dovrebbe crescere nelle partite difficili dove spesso è mancato.

Pjanic 7 Giocatore dalle giocate sopraffine. Il gol e il lungo lancio per Higuain ne sono la prova. Deve crescere sul piano mentale. A noi il Pjanic della Roma decisivo una volta ogni 5 partite non ci basta.

Evra 6,5 Preferito ad Alex Sandro un poco a sorpresa visto che il Brasiliano sembra esser il giocatore piu’ in forma del momento sfoderà una buona prestazione senza strafare ma efficace sempre sul suo avversario.

Dybala 7 Volenteroso viene premiato da un grandissimo gol

Higuain 7 Ma quanto segna Gonzalo? Incredibile la media gOL di questo attaccante . Stà dimostrando che i 36 gol dell’anno scorso non sono un caso.

Cuadrado 6 Volenteroso a tratti fa buone cose ma sembra sempre un poco confusionario. Non lo agevola Allegri che in un tempo praticamente lo sposta su tre posizioni.

Pjaca 6 Di stima pensavo facesse meglio. Ormai sembra collaudato entra le prime due azioni fa sfaceli e poi si spegne subito. Non va bene cosi deve dimostrare molto di piu’.

Mandzukic 6 Entra a partita risolta e cerca di partecipare alla goleada. Ci vorrebbe forse un gol per sbloccare anche lui.

Juventus 6 L’avversario è veramente debole per poter esser un test attendibile. Bene i 4 gol potrebbero servire per la classifica.

Allegri 6,5 Gestisce una partita in verità molto facile come meglio crede. Vince 4-0 in trasferta bene così.

Arbitro 6,5 Nulla di particolare da rilevare.

Martedi 27 settembre 2016 Champions League – Dynamo Zagabria-Juventus ore 20.45 Stadio Maksimir -Zagabria

image
Scritto da Cinzia Fresia
Situazione imprevista per la Juventus la quale dopo alcune partite, si trova in emergenza infortuni, e deve ricorrere alle seconde linee, per affrontare il match.
La Juventus, ovviamemte deve cominciare a vincere per rimediare al risultato della volta scorsa, piuttosto misero e poco convincente.
Dall”altra parte gli avversari simdimostrano agguerriti, comsapevoli della superiorita’ tecnica non si risparmieranno per l’orgoglio e il risultato.

Palermo Juventus 0 – 1 Preoccupano gli infortuni.

194519756-05ed1d2a-b46f-4a75-b43c-8fb1a89bc667

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Doveva esser una trasferta tranquilla lo è stato solo in parte. Questa Juventus di inizio stagione nonostante i molti punti in piu’ rispetto all’anno scorso e un mercato di alto livello , non riesce ancora ad avere una continuità di gioco importante. Si passa da prestazioni incredibilmente belle ad altre piuttosto scialbe. Con il Palermo sono arrivati i 3 punti con un autogol abbastanza fortunoso, la deviazione del difensore rosanero è stata infatti piuttosto netta. A onor del vero non è che la Juventus abbia sofferto piu’ di tanto se non nel finale quando il Palermo piu’ che altro ha buttato nella mischia qualche cross interessante. Tiri veri per Buffon non ce ne sono stati mentre dall’altra parte il loro portiere è stato il migliore in campo con almeno un paio di interventi su Mandzukic di particolare rilievo. Tuttavia non è stato un bel vedere.

Oltre al risultato, che non è poca cosa, non è che sia andato bene molto altro. Pjanic male, Khedira pure, centrocampo quasi sempre soffocato da quelli del Palermo, Higuain mai al tiro con un’ intesa con Mandzukic tutta da trovare. Maluccio Cuadrado che tutti aspettavamo di rivedere in campo e abbastanza male Dani Alves se non fosse stato per il gol. Diciamo che si sono salvati a pieno solo Alex Sandro, in verità poco cercato e Barzagli che è stato veramente ok. Allegri ci mette poi del suo non facendo giocare nè Dybala nè Pjaca che potevano dare un poco di brio almeno a partita in corso. Manda nella mischia Asamoah , direi quasi il fido Asamoah, mi viene da dire ora ha finito con Evra e inizia con Asa. Poveretto si è infortunato dopo poco ma francamente non sarebbe dovuto neppure entrare. Sostituire Pjanic con Asamoah contro il Palermo personalmente la ritengo una scelta conservativa per difendere l’1-0 e sono scelte che non condivido in quanto nel calcio moderno spesso quando difendi un gol finisci per pareggiare. Bayern Monaco dell’anno scorso non ci ha insegnato niente. Comunque questa volta ci portiamo i 3 punti a casa ed ha ragione il mister.

La cosa piu’ brutta della giornata sono stati senza dubbio gli infortuni. Rugani e Asamoah ne avranno per 45 giorni e se in mezzo perdiamo il secondo centrale dopo Benatia ma possiamo contare sul fatto di avere diversi terzini e poter tornare magari alla difesa a quattro, l’infortunio di Asamoah numericamente diventa pesante. Siamo già partiti con 3 centrocampisti in meno quest’anno, Marchisio e Sturaro che sono infortunati e il fantomatico terzo uomo che sarebbe dovuto arrivare e non è arrivato. Ora con Asa rotto siamo con quattro centrocampisti per  tre ruoli di cui Khedira e Pjanic, uno particolarmente fragile l’altro non ancora pienamente integrato, più l’oggetto misterioso Hernanes e Lemina. Quando quest’estate dicevamo che mancava un tassello e che non ci si poteva fidare delle condizioni fisiche di Asa, fermo da due anni , non dicevamo cavolate e siamo stati presi a pesci in faccia. Ora probabilmente in qualche partita dovremo vedere Pjaca o Dani Alves o Cuadrado o Dybala interni di centrocampo. Mah .

Sbalzi di umore

Juventus defender Dani Alves, second right, jubilates with his teammates after scoring the lead during the Italian Serie A soccer match US Palermo vs Juventus FC at Renzo Barbera stadium in Palermo, Italy, 24 September 2016. ANSA/CORRADO LANNINO

Scritto da Cinzia Fresia

Mi sorge un dubbio, che Allegri questa squadra anche con tutto il parterre di giocatori che ha, non riesca proprio a metterla insieme. la fortuna al momento ci assiste ma non durera’ in eterno, e per giocare cosi’ anche in Champions, forse sarebbe meglio stare a casa.
Una partita pessima, piena di errori, vinta per il rotto della cuffia.
Io non so se Allegri sia contento che la sua squadra giochi cosi’, cioe’ bene 1 giorno e male l’altro, spero si accorga che ci sono degli evidenti malumori interni, e di alcuni ruoli da rivedere, come quello di Pianic, stasera tra i peggiori in campo.
E’ inutile analizzare ogni prestazione perche’, eccetto Alex Sandro, gli altri hanno giocato malissimo, niente a che vedere con la partita contro il Cagliari, non un tiro decente per Higuain, 0 idee, e il fatto piu’ preoccupante, e’ che la Juventus di oggi non possa assolutamente fare a meno di Dybala, oggi in panchina per ovvi motivi.
Questione Dani Alves: e’ un giocatore dall’ esperienza di gioco piu’ che collaudata e si vede, pero’ deve adeguarsi all’ Italia e soprattutto alla Juventus.
Comunque, partita difficile da interpretare e giocatori in preda a sbalzi di umore che hanno fatto piovere cartellini gialli, inoltre agli infortuni di Rugani e Asamoha.
Se vogliamo avere due attaccanti che segnano, dobbiamo al piu’ presto trovare un regista perche’ a questo punto mi viene il sospetto che Pianic non lo sia, ma soprattutto dobbiamo scendere in campo con il cervello ed evitare di cadere nelle continue provocazioni, e sforzarsi di fare qualcosa di piu’ e non “studiare solo per ottenere la sufficienza”.
La Juventus e’ancora un work in progress con combinazioni ancora da definire, peccato per la sofferenza, che non dovrebbe subire considerato i giocatori che ha.
Siamo tutti d’accordo che continua a mancare un centro campista come si deve.

Pagelle Palermo – Juventus 0-1

Palermo vs Juventus

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Buffon 6 tra la sufficienza e il senza voto. Non è mai chiamato in causa da un vero tiro qualche presa bassa e alta su cross insidiosi ne giustificano per lo meno il voto.

Rugani 5,5 Non particolarmente attento esce per infortunio quando comunque non era stato impeccabile.

Bonucci 6 Sufficienza al limite. Bene alcune interdizioni. Male il giallo evitabile che ne segna la prestazione.

Barzagli 6,5 Spostato a sinistra nel ruolo di Chiellini si limita a fare quello che sa fare bene e cioè difendere. Alla fine è il migliore della difesa. Senza sbavature.

Dani Alves 6,5 Una partenza abbastanza anonima dove non pare torvare le giuste misure e sbaglia anche  molto , si adatta invece subito e bene a esterno basso nella difesa a 4 e la sua prestazione migliora. Ottimo e fortunato sul gol che vale tre punti. la fortuna aiuta gli audaci.

Khedira 5,5 In chiaro scuro alterna momenti di grande lucidità dove fa la cosa giusta , ad altri dove sparisce dal campo. Un poco sopraffatto dalla grande densità in mezzo al campo del Palermo se la cava al solito con mestiere e senso della posizione ma se non vinci non basta. Per fortuna si è vinto.

Lemina 6,5 Ci vorrebbero 2 voti un 7 per la fase di interdizione e un 4 forse anche meno per la fase di impostazione. Grave l’egosimo quando smarcato da Higuain invece di rimetter al centro tira. Un mezzo voto in piu’ per l’impegno che non è mancato davvero fino al fischio finale. Molta grinta.

Pjanic 5 Onestamente fra i peggiori della serata. Forse il peggiore. Mi spiace perchè pur non essendo proprio un suo fan sfegatato ne riconosco le qualità tecniche. Qualità che in questa partita non emergono mai. Sparisce dal gioco per quasi tutto l’incontro e dire che era schierato mezz’ala come a lui dovrebbe esser piu’ congeniale.

Alex Sandro 7 Forse insistero’ io ma credo che sia in una forma incredibile. Forse l’unico cosi’ tonico fisicamente. Difficile dare un migliore in campo oggi scelgo lui .

Mandzukic 6 Come per molti nell’incontro di oggi ci vorrebbe un doppio voto uno per l’impegno e la fase difensiva ( soprattutto nel finale difensore aggiunto) l’altro per i gol mangiati che sono almeno uno barra due oltre ad anticipare Alex Sandro che al contrario suo era in posizione regolare sul gol annullato del possibile 2-0.

Higuain 6 Grandissimo impegno e grande abnegazione per la squadra ma a differenza di altre volte non riesce nemmeno una volta ad andare al tiro.

Cuadrado 5,5 Vivace ma sbaglia quasi tutto. Molti contropiedi si perdono per la sua lentezza di pensiero. Ha giocato meglio altre volte.

Asamoah 5,5 Già la sostituzione di per se è ingenerosa entra Asa per Pjanic va be che dobbiamo fare. Non era piu’ giusto far entrare Pjaca o Dybala? Il giocatore sbagliato nel posto sbagliato serviva piu’ ordine e invece è entrato lui per dare piu’ densità a centrocampo laddove già non si poteva giocare per troppa densità.. Vabbè scelta conservativa.

Chiellini sv

Juventus 6 Una brutta partita sul piano del gioco la squadra al momento non riesce a dare una continuità al proprio gioco con una partita ogni tre giorni. Porta altresì a casa una vittoria importantissima in una serata non brillante.

Allegri 5,5 Allenatore a cui piacciono da matti queste vittorie per sua stessa ammissione. Onestamente io sto meglio con 2 gol di vantaggio sull’avversario. Sarà un problema di forma ancora non ottimale ma la squadra passa da giornate memorabili a queste sottotono con una certa facilità. Certe formazioni tipo quella di oggi o certe sostituzioni poi io non le capisco molto.

Arbitro 6,5 Molto severo nel primo tempo azzecca quasi tutte le decisioni arbitrali in una partita comunque rognosa.

Sabato 24 settembre 2016 Palermo -Juvemtus ore 18 Stadio Barbera -Palermo

image
Scritto da Cinzia Fesia
Continua la corsa in Campionato della Juventus che affrontera’ il Palermo questa sera alle 18. Anche se recuperato il primo posto grazie al solo paregggio del Napoli la scorsa settimana, il vantaggio tra le prime 4 resta minimo.
Sebbene a detta di tutti, avversari compresi, la Juventus e’ la ”
Stra-favorita” per la conquista dello scudetto, deve comunque mamtenere un certo di vittorie.
Vedremo quindi come amdra’ a finire una partita a detta del tecnico “importante” e soprattutto su un terreno noioso di una squadra che sa essere competitiva.

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web