Pagelle Juventus Malmo 1-0

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Perin 6 Praticamente inoperoso gioca qualche pallone di piede e prende un sacco di freddo.

De Winter 6,5 Molto sereno e lucido non pare patire l’emozione dell’esordio in Champions. Gioca una buona partita sbaglia poco anche se non si propone fortemente. Da rivedere in una prova più attendibile.

Bonucci 6,5 Pienamente in controllo della situazione si sbilancia anche in fase offensiva per cercare di trovare la palla giusta da dare alle punte.

Rugani 6,5 Meno intraprendente di Bonucci ma anche lui vive una serata tranquilla e senza rischiare nulla.

Alex Sandro 6 Potrebbe esser la serata giusta per ribadire la sua titolarità sul ruolo tuttavia preferisce non affondare e nell’unica volta che si trova in zona tiro effettua un tiro che va in fallo laterale. Non è in buon momento.

Bernardeschi 6,5 Schierato un po’ sorprendentemente a destra soprattutto nel primo tempo è il più vivace della squadra e da una sua lodevole iniziativa nasce il gol di Kean. Nel secondo tempo continua a cercare di fare il regista della squadra con alterne fortune.

Arthur 6,5 Molto volenteroso e desideroso di farsi vedere tocca una serie infinita di palloni che tuttavia gioca tutti bene ma corti. Non riesce soprattutto nel primo tempo a verticalizzare mai per cui il suo gioco appare stantio. Nel secondo tempo meglio.

Bentancur 6 Senza infamia ne lode ma un giocatore che stenta a ritrovarsi. Anche in questa partita facile facile non si impone.

Rabiot 6,5 Qualche buona iniziativa e qualche buon tiro almeno lui pare aver voglia di correre.

Dybala 5,5 Partita la sua che non ho capito. Già nell’ultima non mi era piaciuto tantissimo a parte il gol bellissimo che aveva fatto. Sembra giocare con sufficienza e non capisco se è una questione fisica o di testa. Certamente contro questo Malmo basta.

Kean 6,5 Lotta su ogni pallone e credo si intenda bene come abbia voglia di segnare. Ci riesce con un bel gol di testa e ci va vicino alcune altre volte. Sicuramente riesce a tirare più di Morata.

 

Morata 5,5 Anche questa sera non riesce a trovare mai un tiro in porta.

De Sciglio 6 Giusto per ripartire dopo tanto stare fermi.

Cuadrado Miretti Da Graca SV

 

Juventus 6 Bene il primo posto che ci ha gentilmente regalato lo Zenit bene anche il turnover per far riposare qualcuno tuttavia contro questo Malmo bisognava fare di più. E’ sembrata una specie di amichevole.

Allegri 6 La squadra che ha a disposizione è questa. Centrocampo Bernardeschi Arthur Bentancur Rabiot parla da se. Primo posto meritato perchè se fai 15 punti con 5 vittorie e una sconfitta sei bravo anche se la squadra più forte del girone è il Chelsea e nello scontro diretto lo ha dimostrato.

Arbitro 6 Si poteva giocare senza visto il clima.

Mercoledì 8 dicembre 2021 Juventus-Malmoe ore 18.45 Allianz Stadium Torino

Juventus-Malmoe

scritto da Cinzia Fresia

Si chiude stasera la fase in gironi della Champions League, e la Juventus nutre ancora la speranza di arrivare prima, il tutto dipenderà dal risultato del Chelsea impegnata a San Pietroburgo.
La squadra subisce ancora perdite, Kulusevski è fermo a causa di conseguenze dovute ad un intervento dentale.

Malgrado ciò i bianconeri non dovrebbero avere problemi con l’ultima in classifica.
Ieri sia Inter che Milan hanno perso e i rossoneri sono fuori dalla Champions League.
La sconfitta allo Stamford Bridge ha penalizzato seriamente la Juventus la quale in seconda posizione potrebbe avere delle sfidanti di categoria superiore, mettendo in forte dubbio il cammino verso la Champions.

La luce per i bianconeri sembra non arrivare mai. E gli effetti si vedono sul campo.

MDNSPORT LA SQUADRA CHE HO FONDATO E DI CUI SONO IL DS

Juve Night Show s02 e10

Con Dybala un ‘altra Juve.

Paulo Dybala

scritto da Cinzia Fresia

Vince la Juventus 2-0 contro un Genoa molto lontano da quello che era.
I bianconeri affrontano una squadra debole che non ha mai tirato in porta, e che avrebbero potuto battere con un margine molto più ampio.

Al solito la squadra di Max Allegri realizza il minimo indispensabile: solo due gol.

La Juventus ha tenuto palla tutto il tempo creando molto, il risultato solo due gol frutti delle buone prestazione di Cuadrado e Dybala.
Una partita contro un avversario troppo modesto, dice poco se non l’aver ottenuto tre punti, per il resto i problemi della Juventus non si risolvono da un giorno all’altro.

Sebbene il match fosse facile per la Juventus, non è mancato il nervosismo in campo, generato molto probabilmente dalla difficoltà realizzativa. Morata troppo nervoso, sbaglia 2 gol quasi fatti e un assist, e si procura un ammonizione. Allegri per evitare di restare in 10 opta per la sostituzione con Kean, ma non migliorerà la situazione.

La partita viene decisa da Cuadrado e Dybala.
Il Colombiano è protagonista di un gol che ha dell’incredibile, realizzato su calcio d’angolo: lo stesso Sirigu il migliore in campo per il Genoa che resta senza parole.
Ma sarà la Joya a chiudere con una zampata delle sue.

Si chiude senza discussioni, la posizione in classifica del Genoa indica una situazione complessa e difficile per il neo allenatore ex milanista Schevchenko, che riceve un abbraccio di incoraggiamento e solidarietà da Giorgio Chiellini.

La Juventus ha dominato e tirato in più occasioni ma i gol latitano.

Con Dybala è una Juve .. senza Dybala è un’altra cosa.
Cioè conferma di quanto sia capace l’argentino di dialogare con i compagni e di trasformare ogni giocata in qualcosa di utile.

Tuttavia, l’aspetto positivo di questa partita è che la Juventus ha bloccato la squadra rosso-blu nella sua metà campo impedendole di tirare.

Vedremo quindi se la Juventus continuerà a crescere e migliorare nei prossimi tornei.

Juventus Genoa una vittoria semplice

Pagelle Juventus Genoa 2-0

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny sv nessuna parata solo un poco di giro palla di piedi.

Cuadrado 7,5 Un ottima prestazione praticamente quasi sempre all’attacco ma soprattutto un gol come non se ne vedono quasi mai e capitano una volta nella vita.

De Ligt 6,5 Partita difensivamente facile ma cerca gloria anche in attacco e spesso trova l’impatto con il pallone ma un poco Sirigu un poco l’imprecisione gli negano la gioia del gol.

Chiellini 6,5 Una sicurezza. Controlla bene gli avversari effettua degli ottimi recuperi e quando può si sgancia per proporsi in appoggio all’attacco. Sbroglia nel finale l’unico contropiede che il Genoa riesce a costruire.

Pellegrini 6,5 Gioca un ottima partita anche lui come Cuadrado quasi sempre all’attacco data anche la poca propensione ad offendere da parte del Genoa. Esce forse perchè ammonito o per qualche problema fisico perchè non stava demeritando.

Bentancur 6,5 Ordinato molto più del solito non sbaglia interventi e dove può ci mette la forza fisica. Cresce con il passare dei minuti proponendosi sempre con maggiore frequenza.

Locatelli 6,5 Gioca tutte le partite e ci mette sempre buona lucidità. Alcune aperture soprattutto per Cuadrado e Kulusevski sono veramente fatte con il contagiri.

Klusevski 6,5 Si da un gran da fare e mette in mezzo un sacco di palloni che si potevano sfruttare meglio. Purtroppo per il tiro ha una sola giocata quella del rientro sul sinistro e lo sanno anche gli avversari.

Dybala 7 Devo dire la verità non mi è piaciuto molto questa sera. Spesso cammina per il campo e sembra quasi disinteressato a cosa fanno i compagni. Poi si accende qua e la e in uno di questi lampi segna un gran bel gol che ha l’importanza di chiuderla.

Benrardeschi 7 Per assurdo mi è piaciuta più la sua prestazione che quella di Dybala. Sul piano del dinamismo e dell’utilità in campo è stato veramente encomiabile. molto dentro la partita credo abbia giocato un numero di palle veramente importante. Peccato si incarti spesso quando debba tirare ma va bene così.

Morata 6 Per molti minuti è al solito quello che non sta in piedi e si scarta da solo poi qua e la come Dybala si accende e impegna Sirigu in alcune parate. Rimane sempre un poco troppo impreciso e precipitoso.

 

Alex Sandro 6 Fa la sua parte ma sembra che oggi Pellegrini riesca a fare meglio.

Kean 5,5 Lotta ma per quanto riguarda le conclusioni riesce a fare peggio di Morata.

Rabiot SV

Kaio Jorge SV Cambio per fare incacchiare un poco di disagiati.

Juventus 7 Una partita controllata bene e dominata in lungo e in largo che rimane aperta solo perchè Sirigu fa il fenomeno.

Allegri 7 Partita obiettivamente facile giocata come piace a molti tutta in attacco con tanti uomini. Si recuperano altri punti e si scavalca la Roma.

Arbitro 6,5 Partita facile da arbitrare senza episodi controversi.

Domenica 5 dicembre 2021 Juventus-Genoa ore 20.45 Allianz Stadium – Torino

Juventus-Genoa

scritto da Cinzia Fresia

Anche sotto i colpi della macchina del fango la Juventus prova ad andare avanti.
Scontro “seccatura” con una squadra difficile e fastidiosa seppur tra le ultime in classifica.
In virtù di ciò lotteranno per fare punti fino al triplice fischio.
E’ scontato che la Juventus deve tapparsi le orecchie e chiudere gli occhi e andare avanti cercando di recuperare punti.

L’inchiesta in corso sulle plus valenze sicuramente influirà sul rendimento dei ragazzi.
Perchè è impossibile che non accada. Comunque andassero le cose, il gruppo farà del proprio meglio per arrivare sin dove potranno.

Alcune considerazione post Salernitana-Juventus

Post Salernitana Juventus 0-2

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia