Una coppa Italia meritatissima.

coppa-italia-6

 

Articolo di Alessandro Magno

 

 

Proprio cosi la Juventus ha vinto la coppa Italia meritatamente e non ho paura a dirlo. Leggo a proposito tante stronzate in merito e quindi ci tengo a ribadirlo. Questo non è il trofeo Berlusconi e nemmeno quello Birra Moretti, non si gioca tutto in una sera. Se così fosse non ho fatica ad ammettere che la finale l’ha giocata meglio il Milan, spinto sicuramente dalla forza della disperazione dei giocatori, caricati a molla dal mister Brocchi e testimonianza ne è le lacrime di molti alla fine. Non credo di aver visto mai un giocatore della Juventus piangere per una finale di Coppa Italia persa. Per una Champions si per una coppa nazionale mai.

Questo perchè per il Milan era la partita che salvava una stagione per noi era un po’ piu’ di un amichevole. Questo significava per loro terzo anno di fila senza Coppe Europee con un danno economico e di immagine non indifferente. Significava forse un ancor ridimensionamento della rosa e/o per lo meno un minor investimento sul mercato oltre che un minor valore della società qual’ora come pare Berlusconi volesse venderla. Per Brocchi inoltre, forse era l’ultima prova per avere una riconferma. Il Milan ha dato tutto e si è presentato con la squadra migliore possibile. Noi viceversa abbiamo giocato, per scelta tecnica, con Neto al posto di Buffon, e questo la dice lunga, nonostante Neto ieri sia stato perfetto. Poi, a causa di infortuni, senza vari titolari che probabilmente immagino dovevano esser delle partita ma intanto a conti fatti non lo sono stati.

Inutile che torni sulla partita a lungo, l’avete vista tutti. Allegri ha sbagliato formazione mettendo sia Evra che Lichtsteiner titolari quando logica voleva che almeno uno fra Alex Sandro e Cuadrado fosse titolare. La squadra cosi si è schiacciata in un difensivissimo 5-3-2 che non aveva ragione di esistere contro un avversario scarso come il Milan seppure con la bava alla bocca e che di fatto li ha agevolati tantissimo. Lemina poi ed Hernanes hanno deluso parecchio e il nostro solo Pogba si è dovuto sobbarcare tutto il peso del centrocampo. Poi allegri forse in colpevole ritardo forse no, ha corretto la formazione e l’ha vinta, ma rendiamoci conto che fra Cuadrado, Alex Sandro e Morata c’erano mal contati 100 milioni di giocatori che sono subentrati dalla panchina.

Ultimo ma non ultimo l’arbitraggio di Rocchi che per un ora ha lasciato in tasca i cartellini gialli che potevano costare molto cari ai nostri avversari invasati e che ha perdonato un invece imperdonabile intervento di Calabria ai danni di Pogba che è rigore senza se e senza ma. Se la Juve fosse passata in vantaggio chissà se l’agonia dei tifosi del Milan sarebbe poi durata tanto a lungo. L’episodio è stato bellamente dimenticato come da abitudine visto che era per noi, ma è bene ribadirlo era rigore clamoroso.

Quando viniciamo noi poi si cerca sempre il merito e il demerito. Non ho mai sentito dire che nel 2003 contro questi qua la Champions la meritavamo noi che avevamo eliminato sia il Barcellona che il Real Madrid e in finale non avevamo potuto avere Pavel Nedved , mentre i nostri avversari passavano i turni a culo a forza di pareggi con gol in trasferta. Perchè è vero che una finale fa partita a se, ma una competizione ha un suo percorso e allora andiamo a vederlo il percorso delle due.

La Juventus ha eliminato Torino (derby della Mole), Lazio (squadra di serie A con cui ci siamo giocati anche ultimamente coppe Italie e supercoppe italiane), Inter ( derby d’Italia e squadra non proprio amatissima diciamo). Il Milan ha esordito con Perugia, poi Crotone, Sampdoria, Carpi e infine Alessandria. Giudicate voi se i due cammini sono anche solo minimamente paragonabili. E visto il Milan penoso di quest’anno è mia opionione campata in aria pensare che contro Torino, Lazio o Inter avrebbero potuto anche non passare il turno e non giungere mai in finale?

Il Milan non la meritava punto. Non basta fare una partita con il sangue agli occhi e avere dato tutto. Sono contento che in Europa League ci vada il Sassuolo che è stato migliore del Milan quest’anno e ci va meritatissimamente così come va meritatamente la Fiorentina che altrimenti avrebbe dovuto fare i preliminari. Pensate che ingiustizia sarebbe potuta essere il Sassuolo a casa e il Milan, questo Milan, in Europa League. Loro sono usciti a testa alta è vero. Onore a loro. Ma ribadisco è giusto e sacrosanto che la Juventus abbia fatto questo double per quello che si è visto quest’anno nell’arco della stagione e per quello che si sta vendendo da 5 anni a questa parte. Perchè come squadra, come organico, come società, come tutto , in questo momento la Juve è anni luce avanti al Milan. D’altronde se loro non fossero mediocri, con tutti i minuti e le occasioni che gli abbiamo regalato ieri, non avrebbero segnato? Vi pare?

La serata si è conclusa con due accoltellati dei nostri da parte di un gruppo di merde di ultras milanisti. Cosi’ non ci siamo fatti mancare proprio niente. Anche questo passerà in cavalleria vuoi mettere con la bomba carta di un nostro demente buttata sui tifosi del Toro che non ha prodotto nemmeno mezzo ferito? Queste comunque, i nostri e i loro, sono merdacce che vanno ad aggredire gente disarmata e meritano di essere messi in galera per 100 anni. Questa aggressione pero’ in particolare, è frutto della campagna di odio di giornalisti ultrà nei nostri confronti. Loro sono i veri mandanti che armano queste immondizie umane. Anche loro andrebbero fermati.

 

  1. gran pezzo!!! tutto vero dalla A-Z.. strafelice di aver vinto.. strafelice di aver mandato Berlusca in rovina.. come dimenticare la finale di Champions persa contro ste cacche!! noi buttammo fuori degli squadroni loro come sempre .. furbescamente in finale.. come quest anno.. godo ancora di piu vederli in rovina

  2. Drugofinchecampo

    Gran pezzo li hai fatti neri. Quando scrivi cosi sembra mi leggi nei pensieri. Ma come è che noi non meritiamo mai? Vadanaffanc…

    Solo una precisazione sul finale. Sugli ultras da ultras ti dico questo ma so che lo sai. Ci sono ultras e cani sciolti un ultras non aggredisce altri che non sono ultras e lame non se ne tirano fuori. Lo scontro ci puo esser ed è fisico ma fra ultras . Chi aggredisce tifosi cosi che vanno per cavoli propri è solo un vigliacco e puo appartenere solo a un branco di vigliacci. I veri ultras hanno un etica e un codice comportamentale anche se oggi molto s è prrso. Immagina Ale questo 19enne scende dal pulman da due coltellate a gente che festeggia in un bar e scappasul pulman 19ennd puah. Un mezzo poppante che se lo trovi a tu per tu con una sberla gli togli il coltello e con due lo fai tornare a piangere dalla mamma. Scusa lo sfogo so che sei amico di alcuni ultrà ma ci tenevo a precisarlo . Sei sempre un grande comunque

  3. Alessandro Magno

    ciao drugo si ho alcuni amici proprio fra i drughi come ben sai. condivido e so che i veri ultras hanno un codice etico ma come ben sai e confermi in mezzo c’è tati stupidi esaltati difficili da controllare . questo è sicuramente un cane sciolto come ha fatto vedere da modus operandi. l’han preso spero che gli danno 30 anni per tentato duplice omicidio cosi le partite se la vede alla tv

  4. Drugofinchecampo

    Perfetto. Ps. Sai che siamo in italia e sicuramente farà poco o nulla carcere.

  5. Allegri ha vinto cinque trofei su otto possibili in due stagioni. Tutte le altre italiane messe insieme ne hanno vinto uno. Certo che per uno che era partito con il piede sbagliato non è male…

  6. Concordo l’analisi anche se secondo me il Milan è parso migliore di quanto è stato veramente soltanto perché la Juve ha giocato al minimo, senza tre titolari , Buffon era fuori per scelta tecnica , e con una formazione talmente bislacca che quando acciughina si è finalmente rinsavito ed ha inserito chi avrebbe dovuto mettere in campo dall’inizio, la Juve e’ stata un’altra squadra. Detto ciò io non ho visto tutte queste occasioni per i rossoneri e Neto ha avuto soltanto una difficoltà in un tiro leggermente deviato. Il rigore era netto e probabilmente avrebbe indirizzato la partita da subito e forse per questo motivo Rocchi si e’ ben guardato dall’assegnarlo. Nonostante continui a pensare che Allegri sia piu fortunato che bravo , con lui in due anni abbiamo vinto cinque trofei mancando , anzi regalando la supercoppa italiana al Napoli dopo essere stati due volte in vantaggio e perdendo ai rigori. Dunque W Allegri , se la sua fortuna o la sua capacità di rimediare ai suoi errori ci permette di vincere con continuità…..

  7. Alessandro Magno

    Il milan era spinto dalla forza della disperazione . Per noi era un pelo piu di un smichevole. Loro salvavano la stagione con questa coppetta.

    Allegri continua a non convincermi del tutto snche se a livello umano mi piace. Lo trovo a volte esageratamente accorto a livello tattico tuttavia se guardo all atletico madrid comprendo che snche quello è un metodo. Io preferisco un calcio piu pffensivo in generale ma va bene purché si vince. Certo col milan che ribadisco è una squadra pessima si potrebbe anche soffrire meno

  8. Merita la vittoria chi fa gol, e questo lo ha fatto la Juventus.
    L’obiettività impone però di ammettere che hanno giocato male e altresì rischiato grosso.
    Purtroppo, il calcio non fa una media stagionale, ieri sera il Milan poteva vincere la coppa Italia nonostante il campionato ridicolo.

  9. Pinturicchio

    Ha vinto la squadra più forte anche se la finale non la giocata bene. Forse qualcuno con la testa era già da un’altra parte

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia