Agorà 22-08-17 con Lionello Savasta e Carol Barbieri

prima parte

Immagine anteprima YouTube

seconda parte

Immagine anteprima YouTube
  1. Leggendo qua e là, stamane, su vari spazi di confronto virtuale, mi pare che il Napoli stia conquistando molti spettatori neutrali … Perché evidentemente la bellezza, la leggiadria, l’intensità, i movimenti sincronizzati, esistono anche nel calcio: e sono cose belle da vedere, è inutile nascondercelo.
    Checché ne dica qualche tifoso con le fette di prosciutto sugli occhi !🤣

    Bellissimi saluti.

    • Sarri sa indiscutibilmente fargiocare benissimo le sue squadre (meraviglioso empoli) ma cosa di intende per gioco spettacolo? Mi pare si faccia confusione…

      bel gioco sii puo coniugare con quel “vincere non e importanre ma….”? La mia una domanda..

      Far applicare certi concetti a giocatori che non hanno vinto nulla è una cosa, farlo con chi da 6 anni sta asfaltando tutti altra cosa..

      Napoli con sarri ancora non ha vinto nulla, ogni scontro decisivo con la juve è stato perso….certo vincere semore giocando come sta facendo il napoli ….ma le cose sono coniugabili? Non so la risposta, la mia una domanda…

      Ad alessandro visto che qui critiche per una sconfitta in amichevole chiederei: quanti juventini sarebbero disposti a veder giocare la juve come il napoli ma arrivare 3 in camponato, fuori in seminale CI e fuori quarti CL?

      Non vorrei risposta “organici diversi”..argomento al quale ho già risosto!

      Napoli simpatico? Lo diventerebbe anche la juve dopo 6 scudetti consecutivi inter..

      Condiderando tanti fattori quest anno il napoli, per dimostrare la forza del suo gioco con la juve dovrebbe fare almeno 4 punti…se ne farà 1 come nell anno passato il suo.gioco perderà importanza..

      • Io credo che si stiano confrontando valori diversi.
        La bellezza non è forza, ma la forza non deve essere obbligatoriamente rozzezza.
        È chiaro che ‘vincere è l’unica cosa che conta’, per me è un’espressione volgare.
        Non c’è dubbio che la maggior parte ama la quantità più che la qualità ma la qualità passa alla storia, anche se non vince: penso al calcio magiaro, alla nazionale Olandese.
        Poi se non ci si dedica alla qualità quando si ha la pancia piena e una certa serenità, allora si è bulimici, e la bulimia è una patologia, non una virtù.
        L’assenza di una prospettiva di qualità mi delude e mi rattrista

        • Alessandro Magno

          Juventus -Cagliari Sabato ore 18 la partita più guardata della primagiornata. Eppure c’era un Inter Fiorentina e c’era un Napoli che gioca il miglior calcio dell’universo. Eppure. Curioso no? http://m.tuttosport.com/foto/calcio/serie-a/2017/08/23-29663491/serie_a_ascolti_tv_1_giornata_juve-cagliari_la_partita_pi_vista/

        • Giusto, “non per caso”,
          se non ora, quando ?
          Se la Juve non si dedica ora a cercare la bellezza, quando ? Ora che grondiamo vittorie (almeno in campionato) possiamo toglierci lo sfizio di giocare (anche) per il bello ?

          Dici bene. Il cinismo proiettato solo e soltanto per la vittoria, la capacità speculativa, alla fine inaridiscono L’anima.
          Il cuore si raffredda e gli occhi diventano due fessure !
          Insomma credo che sia questo il tempo in cui una bella fetta di tifosi voglia vedere nella Juve i sintomi di una ricerca del bello, non fine a se stesso, ma come armonia di movimento degli undici uomini in campo. Dei passaggi di prima fatti da gente tecnicamente importante ?

          Se non ora, quando ?

    • Si io credo che la bellezza sia oggettiva, la bruttezza soggettiva. In questo senso il buon gusto hai i suoi Canoni, il cattivo gusto i suoi tifosi

      • Ti rispondo con “evra a monaco” doveva dare una puntata”…quando sposi la filosofia del gioco poi devi accettare anche il negativo, altrimenti crolla il castello! Questa è una filisofia di campo, non me la invento io!!

        Secondo me anche la bellezza è soggettiva…e posso dirti che dalla panchina puoi.anche preferire il gioco concreto della juve (io) a quello.svolazzante del napoli….nulla in questi casi e’ oggettivo…tutto e’ soggettivo…

        Sarebbe meraviglioso avere una compagna contemporaneamente intelligente, onesta, casalinga, fedele, sexi quando fa comodo, che magari guadagna anche 50 mila euro all anno e magari anche ricca….esiste? A qualcosa di solito devi rinunciare….

        Sarri (che fa giocare sempre i soliti 11)alla juve avrebbe vinto quello che la juve ha vinto.negli ultimi 6 anni? Non so…..certo cerchiobottista/aziendalista non fa rima con integralista….nemmeno con lo “sta finale”

        • Mauro The Original

          Nel caso di una eventuale compagna, rinuncio volentieri che sia intelligente. . .

          Mi basta che sia onesta, casalinga, fedele, sexi quando fa comodo, che lavora guadagnando 50 mila euro all’ anno pur essendo di famiglia ricchissima.

          Come vedi so rinunciare a qualcosa😃😃😃

  2. Barcellona, Real, Bayern, stanno vincendo giocando un calcio godibile, o in modo speculativo ?
    No, perché questi sono i modelli a cui dobbiamo aspirare.
    Facciamo parte o no, dell’élite del calcio europeo ?

    • Barcellona pur con messi (u fenomeno) e iniesta (e altri) negli ultimi due anni ha vinto molto poco

      Bayern con la potenza economica che ha, pure…

      Il psg ti ha venduto matuidi e acqustato neymar per 222 mln…su chi punteresti? 6 reti a barcellona con di maria e cavani…spettacolo?

      Real? Ha valori tecnici enormi, potenza economica esagerata….

      Chiedo: vuoi essere nell elite (ci sei già ) o tu essere l elite? Forse la seconda…

      Nell elite ci sono juve barcellona real bayern psg… e in parte le inglesi…ma mi pare qui non basta essere nell elite (anche il napoli in italia lo è )…si vuole vincere…

      Juve barcellona…io lo spettacolo l ho visto con la maglia bianconera…con monaco non c e stata partita…con il real1* tempo + juve…poi bonucci???

      Ma la juve gioca cosi male come vedo scrivere da tanto tempo? A me non sembra..

  3. Mauro The Original

    A me sembra comunque di capire il concetto che si vuole esprimere:

    Juve contro Sassuolo ad esempio. Segni il goal e poi arretri tutti i giocatori difendendo il risultato è magari facendo diventare Buffon il migliore in campo.

    Ebbene, viste le diversità qualitative in campo ( tutta la rosa giocatori vale meno di Higuain) uno si aspetta che la Juve appena passata in vantaggio attacchi ancora segnando il secondo e magari il terzo.

    Cioè, quello che si imputa ad Allegri è il fatto di giocare troppo con il freno a mano tirato.

    La sua strategia paga? Verissimo.

    Però pagherebbe egualmente facendo giocare la squadra in maniera diversa.

    • Ne sei certo?

      • Di certo ci sono poche cose nella vita
        A me però semb’r evidente che Allegri non è stato stato scelto le la qualità del suo gioco

        • Alessandro Magno

          Di certo c’è che ad oggi l’unico allenatore preso dalla Juve per dargli un gioco spettacolare fu Maifredi. Tutti gli altri ma proprio tutti nessuno escluso sono stati presi per vincere. Questa è la storia di questo club. Poi certo i tempi cambiano. Ma ad oggi è così.

          • Alessandro Magno

            Fra l’altro fu scelto da Montezemolo uno che con la Juve c’entra come i cavoli a merenda.

            • Maifredi fece male, ma la società sicuramente non lo aiutò. L’errore fu che si improvviso’.
              Si penso’ che con due giocatori di Lebanosky si sarebbe fatto un passaggio di qualità che invece è più complesso e deve essere condiviso.
              Tanto che poi si torno’ dal Trap, giusto per dire con quanta chiarezza di idee ci si mosse.
              Il barcellona dagli anni 70 scelse la strada del gioco
              La squadra che ha dominato in Europa dal 2007 al 2015 è figlia di quelle scelte e della casualità che ti permette di avere Xavi e Iniesta.
              Poi Ci vuole anche un pubblico adeguato e educato in tal senso.
              A Madrid i tifosi del Real non vogliono vincere, vogliono stravincere e per stravincere ci vuole, più che un gioco, una convinzione,, un indirizzo.
              Finché la società non cambierà indirizzo non si andrà oltre alla vittoria fine a sé stessa.
              E dire che meglio vincere che perdere è superficiale.
              Se il Real è quello che è adesso è anche perché – anche – perché non ha mai giocato al ribasso.
              Ha preso goleade dal barcellona ( una delle x squadre più forti di sempre) e poi riproponendo il suo gioco è tornato a vincere.
              Ma pubblico società e squadra sono stati uniti in una sola direzione, senza questo non si va da nessuna parte.

              • Alessandro Magno

                Perdonami non per caso ma haifatto 2 errori. I due giocatori sovietici li ebbe zoff zavarov e aleinikov di cui solo il primo era di lebanowski aleinikov veniva dalla dinamo minsk. Maifredi come stranieri aveva julio cesar e hassler

                • Cattiva memoria
                  Per lebanosky invece mi riferivo a tecnico URSS, ultimo credo, che fece impressione nei turni di qualificazione del mondiale 86
                  Ma l’accusa di superficialità alla Dirigenza, rimane

          • Qualcuno si accontenterebbe di un gioco riconoscibile caro Alessandro.

            Che, lo sai bene, è una cosa ben diversa dalle giocate (del singolo).

            Buona giornata.

            • Alessandro Magno

              Riconoscibile è anche il catenaccio difesa e contropiede, o palla lunga e pedalare alla inglese. 😊

              • Guardo la juve e la vedo sempre con il pallino di gioco in mano, al 15* del 1^ tempo è quasi sempre in vantaggio, ha sempre 8 occasioni a favore e una a sfavore, se ha un rigore a favore lo realizza sempre, a sfavore buffon lo para sempre…

                Ho sempre visto la juve solo vincente, non la guardo spesso ma a volte da interista mi accontenterei di un pari…

                Leggo che gioca “da schifo”…forse la televisione interista fa vedere un altra partita…a me sembra giochi sempre al gatto con il topo…la juve sembra sia in grado di segnare quando vuole…

                Quando deve vincere vince sempre, ha vinto tutti gli scontri diretti importanti in italia negli ultimi.7 anni….se qualcuno ha una tv che fa vedere una juve da schifo lo pregherei di indicarmi la marca.

                A nessuno viene il dubbio che il gioco chiesto da allegri (quello che fa vincere) sia quello che vuole la società? agnelli non si perdeuna partita…non mi sembra così scontento..

                In ogni caso per i non soddisfatti maifredi mi sempra libero…per la juve oltre a spettacolo assicurato ci sarebbe anche una enorme riduzione di spese/ingaggio…e tanto sollievo soddisfazione dal tifo non juventino.

                – diciamo che qualche bella sconfitta potrebbe far bene a gran parte del tifo juventino, il caviale e lo champagne poi andrebbero bene anche se non sono di primissima marca..

                Si chiede una juve in elite …ma in elite c’e’ già. ..ma con altre 5 squadre, una sola vince, due solo vanno in finale…mi pare…

                Buon maifredi a tutti (serena ironia..ma fa parte di questo blog/gioco)

                • Alessandro Magno

                  Se riuscite guardatevi l’azione della traversa di dybala dall inizio o quella del terzo gol. Secondo me la juve poi non gioca cosi malaccio.

                  • Le ricordiamo bene quelle azioni
                    Ale. Sono ripartenze. Ovvero tutto un altro discorso rispetto al fraseggio manovrato.
                    Ma non è un problema ovviamente.

                • Il mondo è bello
                  Capisco perché l’inter non vince: con tifosi come te!!!
                  L’anno scorso “avete” vinto in casa e perso, giocando con il coltello trai denti e con le solite polemiche, il ritorno qui, e già l’hai scordato
                  Abbiamo perso con il Milan, anche in partita secca
                  Forse hai ancora la TV b/n?

                  Il problema comunque è, come, ho già detto, x me, culturale: anche gli avversari preferiscono giocare male e perdere 2-0 piuttosto che 5-3
                  E questo non aiuta

  4. Io sono convinto che tra qualche anno rimpiangeremo Allegri e la sua halma.
    Un saluto a tutti gli amici del blog.
    Fino alla fine…

    • Ciao Melara. Speriamo di no. Cmq riguardo al sorteggio poteva andare molto peggio. Se non passiamo, anche come seconda, sarà solo colpa nostra.

      • Ciao wscirea.
        Dopo Cardiff ho avuto bisogno di quasi tre mesi di disintossicazione da calcio.
        Noi juventini abbiamo la pancia piena e ad oggi non ci rendiamo conto di quanto hanno fatto i nostri negli ultimi sei anni,soprattutto nei primi tre anni di Allegri.
        Ma tra qualche anno quando lo scudetto prenderà altri lidi ricorderemo con piacere e nostalgia gli anni allegriani.
        Il sorteggio come al solito ha riservato gironi molto semplici e gironi di ferro. Il nostro penso sia abbastanza abbordabile anche se arrivare prim non sarà semplice.
        PS noto con molto piacere la presenza di Claudio in qiesto blog. Benvenuto.

  5. Mauro The Original

    Certo che siamo abbonati a trovare sempre il Barcellona. Di solito gli spagnoli giocano male a inizio stagione e poi cominciano a macinare gioco. Sarebbe opportuno arrivare assolutamente primi nel girone, altrimenti agli ottavi troveremo subito il Real o il Bayern.

    • Cambio un po’ argomento
      Ho una sensazione, alla mago Othelma.
      Non mi stupirei se per il calcio spagnolo queste qualificazioni saranno un disastro
      Il Barcellona, scrivo da Madrid, e nel caos e penso a fine ciclo: si parla con evidenza di un problema Messi e la dirigenza non si è ancora ripresa dal caso Neymar
      Il Madrid li ha suonati e mi sembrano molto storditI
      L’Atletico e il Siviglia sono in affanno, mi sembra e il Real è in un girone che non ammette errori

      • Beh, adesso non esageriamo. Prima di dare in affanno il calcio spagnolo aspettiamo. Voglio ricordare che nelle ultime 4 finali champions, l’unica squadra non spagnola siamo stati noi. Calma, anzi, halma come direbbe Allegri.

        • Si hai ragione
          Ma i cicli a volte finiscono in modo improvviso
          Vediamo intanto tra 2 settimane: e non sbaglio c’è la nazionale

  6. X nonpercaso

    – una precisazione visto che scrivi che l inter non vince a colpa di quelli come me. La juve vince perché ha una dirigenza esageratamente brava che arriva per 2 volte in finale di champions senza i petrodollari. Inoltre come dice allegri se un giocatore puo dare 8 alla juve da 9!!!

    – detto questo su altro blog ma con le stesse “qui persone” scrissi piu’ volte che le proteste interiste erano “semplicemente patetiche”…. rimando indietro la tua critica…naturalmente fui preso comunque a sassate…come succede sempre ….da sempre..

    – inoltre ti dico che voi tifosi.juventini non avete alcun merito nelle vittorie conquistate (voi invece pensate il contrario) grazie a una dirigenza mostruosamente brava, voi al massimo potete pagare un biglietto o acquistare una maglietta…ma meriti zero! Ti riconfermo che almeno l 80% di voi è invece sempre pronta a criticare anche per un pareggio in una amichevole estiva…

    Senza acredine, ma solo per rispondere alle tue parole…

    Un saluto

    • Nessuna acredine, ti assicuro
      Solo, vedendo la tua passione, mi era sorto il dubbio che avessi confuso i colori.

      • X nonpercaso

        – gia’ su altro blog sono stato accusato da un guru nerazzurro di essere juventino e con l indicazione di divertarlo ….quindi nessun problema se quel tuo ” scambiare i colori”” e’ indica la stessa cosa.

        – il mio concetto è semplice ma evidentemente mi spiego male.
        Ho grande ammirazione per la società juve e gran parte dei suoi giocatori sia presenti che soprattutto passati, condivido molto meno le sempre lamentele del suo tifo….naturalmente praticamente mai smentisco il campo come e’ successo a torino 2017 (1-0 juve)…addirittura ho definito patetiche le lamentele di pioli

        – ho molta meno stima nella sicieta inter e in diversi suoi giocatori ma per questo non mi sembra di essere diventato juventino, semplicemente penso
        di dare un giudizio obiettivo e i meriti a chi….se li merita…

        – poi non tifo mai juve ma sempre.inter ma sai che la squadra e’ come la mamma ….non si cambia (ho letto che l ha fatto emilio fede…da juv a mil… )

        Serenamente un saluto

  7. X melara81

    – tu fai parte di quel 20% (mi tengo largo) che sportivamente (esempio sereno) prima di mangiare ringrazia Dio per il cibo che ha in tavola pensando che tanti altri hanno la tavola vuota…poi c’e’ qualcuno che grazie ai soldi dello zio ricco si lamenta perché caviale e champagne a volte (pochissime) non sono di primissima qualità. ..

    – contraccambio i saluti sperando che per cose di vita più importanti tu abbia risolto i tuoi problemi..

    Ciao

  8. andrea (the original)

    Mi sembra si sia tornati alla pretestuosa questione tra vincere e fare spettacolo..e non capisco, davvero perchè non sono questi i due punti estremi.
    Il Napoli gioca bene a calcio, non fa spettacolo e giocando bene a calcio se la gioca contro una Juve dai valori nettamente più forti che però non ha un gioco.
    Il trend degli ultimi anni sta andando o tornando verso il gioco offensivo, veloce, verticale..un calcio sparagnino, poco offensivo, lento oggi è pericoloso, perchè se i solisti non sono in giornata sei fregato.
    Il fatto che la Juve abbia vinto intanto non garantisce che lo faccia ancora e poi non è il metro di misura per stabilire che giocare a calcio sia sollazzarsi.

    • Grazie Andrea per aver ottimamente sintetizzato il punto.

      No, perché qui sopra, a furia di parallelismi alieni al calcio, si rischia un bel guazzabuglio …

      Perché il punto è proprio quello : il gioco serve ad una squadra per andare OLTRE I LIMITI STRUTTURALI DEGLI UNICI.
      Una squadra che non ha un gioco ben strutturato, farà sempre più fatica a venire a capo di certe partite. E sarà costretta ad affidarsi ai colpi dei suoi campioni. Perché, appunto, puta caso i suoi campioni non fossero in giornata, si spegnerebbe la luce in campo.
      Allora, affidandosi alla “luce” certa di un gioco, anche quando qualche campione non gira, il pilota automatico del “gioco” può portarti la vittoria.

      Sembra facile da spiegare, e da capire.
      Ma forse non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

      Saluti.

    • Ops : LIMITI STRUTTURALI DEGLI UNDICI …

    • Andrea, invece a livello personale il Napoli gioca in maniera spettacolare e con un po’ di fortuna può fare tantissima strada in champions anche se x me il suo girone non è proprio così abbordabile come vogliono far credere.La Juve x ora non gioca bene. Come ha scritto Alessandro solo a sprazzi ma devo ammettere che alcune ripartenze, che io amo (sarà xchè quando giocavo ero uno da ripartenze…), sono veramente notevoli a livello tecnico. P.s.abbiamo perso 2 campioni ma se artiva anche Howedes, x me avremmo inserito x ogni reparto un giocatore dallo spessore europeo. Howedes, Matuidi, D.Costa. Ciao.

      • andrea (the original)

        I gironi di Champions da qualche anno sono uno scempio partorito da Platini, che eliminando la meritocrazia nell’attribuzione delle teste di serie fa sì che convenga più partire da seconda o terza fascia che dalla prima.
        Non ho visto bene i gironi, quello del Napoli mi sembra facile, comunque rende fattibile il primo posto che sappiamo pesare nel prosieguo.
        La Juve come al solito dovrà dannarsi per passare per prima, probabilmente non ci riuscirà perchè ha il Barca, quindi avrà un cammino dagli ottavi affidato alla buona sorte.
        Credo che gli acquisti da te menzionati siano validi ma non all’altezza di quelli partiti..soprattutto però abbiamo speso una montagna di soldi per due mezzi giocatori come Berardeschi e De Sciglio. Quindi la squadra sulla carta non è migliorata.
        Ma il problema è un altro: ad altissimo livello siamo gli unici che giocano un calcio lento e difensivo. La differenza deve essere fatta in quel senso, perchè una scheggia come Costa in un calcio come quello della Juve dell’anno scorso è attuale è una risorsa non dico sprecata ma quasi.
        Ciao

  9. Mauro The Original

    Allegri

    Io torno a rispetere che pur essendo un ottimo allenatore, a volte prende delle decisioni abbastanza strane e incomprensibili.

    Torniamo nuovamente alla finale Champions:

    ammette candidamente che 2 giocatori erano infortunati in maniera grave, al punto tale di non essere in grado quasi di camminare, nella fattispecie Mandzukic e Pjanic.

    Ebbene, non mi direte che non c’erano giocatori di ricambio in panchina???
    Casomai cambi modulo e inserisci 2 giocatori fisicamente a posto. Anche un giocatore discreto ma fisicamente sano e fresco rende di più di uno azzoppato.

    Secondo me solo questo particolare giustifica il cambio allenatore.

  10. Vediamo quest anno, con questa nuova rosa che forse permette di avere una panchina più lunga rispetto all anno scorso, se Allegri farà giocare la squadra in modalità risparmio.
    Cacciare Allegri dopo Cardiff? Boh,al 45esimo eravamo in partita,e tanto. Forse i colpevoli di quel secondo tempo sono stati cacciati già.
    Poi le finali di CL che ricordo io lasciano sempre dei se e dei ma. Per lo stesso ragionamento allora andava cacciato via anche Lippi dopo Monaco 97.

  11. Mauro The Original

    E continuano le buone notizie, si fa per dire. . .

    Marchisio che era tornato in gran forma è nuovamente infortunato e ne avrà per almeno 2 mesi.
    Morale della favola?? Siamo il punto di prima

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia