Tolto Dybala .. abbiamo preso gol! Comme d’Habitude

Scritto da Cinzia Fresia

Il regolamento ha salvato la Juventus che al contrario stava capitolando in un’altra probabile sconfitta.
Non ci sono regali se non l’applicazione pedissequa del regolamento che se il pallone va contro il braccio o la mano è rigore, li hanno fischiati contro a tutte le squadre Juventus compresa.
Anche se Gasperini abbaia in televisione denunciando una falsa ed errata interpretazione del regolamento i rigori c’erano.

Okay bene il pareggio, per come si era messa la partita il recupero di un punto dietro la Lazio è un ottimo risultato.
Per il resto una fatica nera di una squadra che sbaglia ancora troppo.
Sapevamo che l’Atalanta era una “brutta bestia” sapevamo che i bergamaschi corrono come forsennati e che giocano bene, tutto il contrario della Juventus e del suo allenatore a cui piace buttarsi allo sbaraglio come se allenasse dei dilettanti.

Stasera Maurizio Sarri ha superato se stesso, sul 1-1 pareggio su rigore di Ronaldo, decide malauguratamente di cambiare Dybala che fino a quel momento era l’unico in partita, a favore di Higuain mai pervenuto. E verrebbe da pensare che intenzione avesse il tecnico della Juve se non di percepire il brivido della sconfitta, poiché poco dopo è arrivato l’altro gol.
Forse siamo ancora qui a voler capire la motivazione di questa sciagurata sostituzione, perché togliere un giovane che non aveva giocato domenica la volta scorsa, che sa servire assist a tutti soprattutto a Cristiano, che sa tirare in porta e in ultimo salta due e tre avversari, a favore di un altro che non è in grado di muoversi a causa di un evidente sovrappeso e che non ha combinato praticamente niente di che.
E non è chiaro perché Ronaldo debba arretrare e fare il centro campista, boh!
Con questi interrogativi la Juventus comunque ce la fa a non crollare e grazie alla freddezza del portoghese che indovina 2 rigori quasi consecutivi.

Al di là dei perché  e  per come di Sarri, la partita è stata intensa e l’Atalanta si dimostra la squadra più in forma del Campionato, l’anti Juve per eccellenza e dentro  la Champions League.
La Juventus mette un punticino in più pensando già alla gara di mercoledì contro il Sassuolo, squadra che questa settimana ha battuto la Lazio.

La squadra disputerà  tante piccole,”finali” fino a quando la matematica non  le darà ragione  e potrà rilassarsi, festeggiare,e di conseguenza pensare solo alla Champions.

  1. Il Barone Causio

    Per Alessandro:
    Ok

  2. Da 9 anni non vedevo in campionato la Juve letteralmente sovrastata per gran parte di gara nel gioco, l’Atalanta che domina per 3/4 di partita e che avrebbe sicuramente meritato di vincere. Gomez che nasconde il pallone e si abbassa per favorire gli inserimenti continui di De Roon e Freuler, l’Atalanta che trova sempre l’uomo libero alle spalle degli attaccanti della Juve costretta a sua volta ad abbassare il baricentro perennemente ad inseguire gli avversari per quasi tutto il 1°tempo. Predominio assoluto a centrocampo della squadra bergamasca che non ha mai permesso alla Juve di consolidare il possesso e trovare l’uomo libero, una vera lezione di calcio impartita da Gasperini a Sarri e ad una Juve che si è aggrappata (finchè è stato in campo) alle verticalizzazioni e alle giocate di Dybala, l’unico che ha creato pericoli alla difesa bergamasca, inspiegabilmente sostituito. Fuori lui i difensori dell’Atalanta sono venuti a recuperar palla nella nostra metà campo tagliando fuori dal gioco le due punte.
    Questa Juve preoccupa e se queste sono le premesse la prossima contro un Sassuolo, altra squadra in gran forma, si preannuncia come un’altra partita di sofferenza, graziata ieri sera dalla Dea (fortuna), rigori compresi 3 soli tiri in porta in 96 minuti sono davvero uno spettacolo deludente.

    • Buona analisi Gioele.
      A dire il vero nel gioco siamo stati sovrastati tante volte, anche da squadre inferiori all’Atalanta in questi anni. Ieri però mi aspettavo molto di più, invece siamo stati annichiliti per buona parte dell’incontro.
      Neanch’io avrei tolto Dybala, ma la spiegazione di Sarri mi è parsa plausibile. In effetti veniva servito solo spalle alla porta e doveva fare autentiche magie solo per girarsi. Stava giocando bene, ma forse per quel compito valeva la pena provare Higuain. Se non altro per caratteristiche.
      Poche scuse per ieri, sono stati più forti.

  3. Per correttezza Luna,Gasperini ha detto che i rigori cerano,ha contestato il regolamento Italiano e la sua interpetrazione,diversa da quella che si applica negli altri campionati in Europa.

    Gioele concordo ,se contro il Sassuolo non cambiamo atteggiamento,ci sarà da patire,visto che loro per atteggiamento e forma fisica sono al top,noi ci dovremo affidare ai nostri fuoriclasse.

  4. Sul rigore la penso come Gasperini. Il primo è assurdo e solo in Italia li stiamo interpretando così.
    Finiremo con i giocatori che cercheranno di tirare la palla verso le braccia degli avversari. Ieri uno dell’Atalanta mi pare ci abbia già provato con Matuidi.

  5. Alessandro Magno

    Credo che Dybala stesse giocando bene e anche io come ho scritto nelle pagelle lo avrei lasciato in campo tuttavia non vedo il nesso che uscito lui abbiamo preso gol anche perché è stato un errore prima di Benta e poi di Sandro prendere il gol inoltre se è vero che uscito Paulo siam passati in svantaggio è pur vero che nonostante non ci fosse paulo abbiamo trovato il pareggio.

  6. Alessandro Magno

    Sui rigori la penso come gasperini ma senza sorrisini c’è una regola tutta italiana per cui ogni mani è rigore e la trovo sbagliata a mio parere non era rigore con il toro non era rigore con il milan e neanche questi faccio notare poi che i nostri sia de ligt e bonny sono anche stati ammoniti e de ligt ha dovuto saltare il milan mentre i giocatori dell atalanta in entrambi i casi non han preso giallo

  7. Kris

    Non ricordo negli ultimi 9 anni nessun’altra squadra mettere sotto la Juve nel gioco per quasi tutto il 1°tempo. Nel 2°tempo con gli innesti di Pasalic e Malinovski l’Atalanta ha ripreso il controllo del gioco e Sarri non ha trovato le giuste contromisure nel momento in cui l’uscita di Berna (che nel 1°tempo ha svolto un buon lavoro di copertura e raccordo) con Costa defilato sulla fascia, ha costretto Dybala a giocare più indietro spalle alla porta, quando sarebbe stato forse più logico in questo contesto di gara non stravolgere il modulo iniziale (il 4-4-2 atipico di cui parla Benedetto) inserendo un incontrista come Pjanic e lasciando Dybala in campo insieme a Ronaldo e Gasperini pronto a riprendere il controllo del centrocampo con gli inserimenti di 2 mezzali di movimento al posto di Gomez e Ilicic.

    • Pjanic sembra non stesse benissimo.
      C’è da dire che a dispetto dei nomi altisonanti, a livello di dinamismo e brillantezza Gasp poteva pescare meglio dalla panchina. Le nostre riserve, fatta eccezione per Costa, non solo non sono in grado di cambiare la partita, ma neanche di mantenere il livello di chi hanno sostituito.
      Sulle caratteristiche della rosa dei bergamaschi Luigi ha fatto un bel post ieri. Un progetto veramente da applausi.

      • Non so come stesse Pjanic, ma se era in panchina credo che in qualunque caso fosse pronto per giocare almeno mezz’ora di partita.
        Il livello della rosa dell’Atalanta non è solo merito della società ma anche e sopratutto di un allenatore che intorno ad essa anno dopo anno ha costruito il suo progetto di gioco, cosa che come sai le grandi squadre non possono concedere.

        • Per questo penso che l’idea della Juve e di Sarri sia un ibrido che sappia conciliare certe idee con la realtà di un grande club.
          Perché comunque la partita di ieri ha detto anche che intensità, pressing alto, gioco offensivo, possesso sono idee giuste. Solo che loro le hanno messe in pratica meglio di noi.

  8. QUANDO L’ALCOHOL LASCIA SEGNI PERMANENTI:

    Mario Sconcerti commenta quanto accaduto ieri all’Allianz Stadium sulle colonne del Corriere della Sera: “Che devo dirvi? Resto molto perplesso davanti a un risultato così, strappato dalla Juve con due rigori il cui concetto mi è poco comprensibile. È difficile abituarsi a una svolta del campionato ottenuta in un modo così politicamente corretto, due falli di mano in area di cui il primo assolutamente involontario e fuori per me da qualunque possibile punizione. Non c’è calcio dentro quel rigore. E se anche fossero nuove regole, non hanno nobiltà per diventare giustizia perché escludono l’arbitro, lo rendono una macchina elementare, quasi volgare. Lo trattengono dall’imbarazzo delle moviole. C’è un tocco di mano e tutti sono assolti, inutile qualunque sfumatura. A giustificazione del risultato posso aggiungere che la Juve nel secondo tempo c’è stata, ha meritato col movimento sul campo il suo primo rigore ingiusto, e già questa è una speculazione audace. Ma nel cerchio della gara tutto appare francamente vecchio, come ai tempi di Carosello quando gli slogan diventavano leggi, come il principio per cui a una squadra si danno cose che per altre non sarebbero pensabili. È una partita destinata a diventare come quelle del gol di Turone annullato, come quella del gol di Muntari che Galliani tiene ancora come richiamo nel cellulare. (…) Auguri alla Juve di finire la sua corsa con il nono scudetto. Contestualizzando tutto è un premio meritato. Ma non dopo partite come questa”.

    • Come ho già detto, il primo rigore è inesistente anche per me. Ma finché erano contro mi pare che non facessero tanto rumore…

      • Macche’
        Semplicemente visioni,un attacco di delirio mistico.
        Sconcerti a volte sa essere obiettivo.Altre ti “sconcerta”.
        Lo so che e deboluccia ma ci azzecca.

        I problemi della Juve sono di altro tipo.

      • Kris

        Possiamo discutere la regola quanto volete ma non che questo rigore è inesistente, non è questione di volontario o meno, il pallone colpisce il braccio sinistro che è largo e non è a protezione di nessuna parte del corpo.
        https://video.corriere.it/sport/juventus-atalanta-due-rigori-due-falli-mano-rabbia-gasperini/10023120-c414-11ea-b958-dd8b1bb69ac3

        • Si si, secondo le moviole é rigore. La questione é se sia opportuno dare rigore per questo tipo di tocchi. Perché alla fine per evitare polemiche (che poi come dimostra Sconcerti ci sono sempre) si é deciso di fischiare qualsiasi cosa…

          • Kris,
            allora la domanda che dovresti porti è un’altra e cioè quanto sia stato “opportuno” fischiare molti rigori per i falli di mano contro la Juve, ma finchè la regola non verrà cambiata continuare ad esprimere pareri personali sull’argomento servirà solo ad alimentare la annosa e artefatta polemica antijuventina dei media di parte.

            • Indubbiamente è come dici. Però proprio pensando a quelli dati contro di noi, mettendomi nei panni di Gasperini non mi sento di dargli torto.

  9. Bah… Dybala tra i peggiori in campo se non il peggiore… 1000 palloni persi e uno è quello che provoca il primo svantaggio… Poi tolto Dybala abbiamo anche pareggiato… Senza Dybala abbiamo o non abbiamo fatto 1 ora di calcio mondiale a San Siro? Vincevamo 2-0 senza di lui…
    E guardate che nelle 6 sconfitte stagionali solo in 1 Dybala non è partito titolare…
    Forse dovreste farvi delle domande e darvi delle risposte proprio su Dybala…

  10. Per me quello non è procurare un rigore… Te lo procuri se viene azzoppato in area… Poi quello è un episodio della partita.

    Scusa comunque se rispondo solo adesso.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia