Archivio Mensile: Agosto 2020

un nuovo allenatore e uno scudetto è tempo di di valutare: 15 domande per voi.

E alla fine di questo Campionato è tempo di bilanci e riflessioni sulla Juventus del futuro. A voi la parola

Scritto da Cinzia Fresia

 

 

Scritto da Cinzia Fresia

 

1) Maurizo Sarri .. la vostra analisi:

2) La Juventus ha vinto per :

– Ronaldo

– Ronaldo e Dybala

– oppure?

3) Il giocatore migliore e quello peggiore della Juventus di quest’anno:

4) E’ stata una  buona idea aver ceduto Pianic?

5) secondo voi il lavoro della dirigenza attuale è ottimale? O siamo ancora lontano dai modelli Barcellona o Bayern di Monaco?

6)  Quale  squadra  avrebbe potuto seriamente togliere lo scudetto alla Juventus e perché?

7)  Covid-19 un dramma umanitario oltre che sanitario, è stato giusto riprendere il Campionato?

8)  Per quale motivo Sarri non è riuscito ad applicare alla Juventus  il suo stile di gioco?

9)  Una valutazione su Ramsey e Rabiot

10)  Matthis Deligt credete sia un grande Campione?

11)  La Juventus come altre Società sono in difficoltà economiche,   strategia di mercato dovrebbe applicare per riproporre una squadra la stagione prossima?

12)  E’ rimasta testa e gambe  per affrontare la Champions?

13)  Ingaggi eccessivi fanno allontanare delle ipotesi di nomi di allenatori eccellenti per il post Sarri, e se fosse Andrea Pirlo, il prossimo allenatore?

14) Non ci sono stati festeggiamenti di piazza per questo scudetto, per le restrizioni Covid ma anche per una tifoseria restia e ostile nei confronti dell’allenatore, è stato giusto così?

15) Vuoi dare un consiglio a Sarri?

 

 

 

Lo scudetto peggiore di sempre.

 

 

Articolo di Alessandro Magno

Caro lettore se sei a questa riga vuol dire che hai superato il test sul titolo provocatorio. Chiaramente  susciterà polemiche soprattutto fra quelli che leggeranno solo il titolo tuttavia è un mio personalissimo pensiero e siccome siamo in democrazia lo voglio esprimere lo stesso. Con serenità.  Facendo la doverosa premessa che gli scudetti sono come i figli e gli si vuole bene a tutti e quindi sono tutti belli, poi è consuetudine da tifoso parlarne. Abbiamo spesso parlato di quale fosse il più bello di tutti e la risposta non è mai stata ”sono tutti belli in egual misura”. Spesso si cita la vittoria in rimonta all’ultima giornata, il famoso 5 Maggio. Per altri lo scudetto più bello è stato il primo di Conte o il primo di Lippi perchè arrivavano dopo lunghi periodi bui. Ad altri ho sentito magnificare lo scudetto del Trap dei 51 punti su 60. Va da se che se c’è uno scudetto più bello c’è n’è anche uno più brutto.

Io sono del 1972 e di scudetti ne ho ”vinti” molti. All’epoca della mia infanzia c’era ancora la TV in bianco e nero nelle case e la radio e noi bambini eravamo più in cortile a rincorrere un pallone nella polvere piuttosto che in casa davanti a una TV. Anche il calcio era decisamente meno televisivo non ricordo quando sono iniziati molti programmi Tv ma credo che la moviola di Sassi o il processo del Lunedì o altri programmi di calcio parlato arrivarono abbastanza dopo, credo fra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80. Oggi ci si avvicina prima al calcio. Ecco perchè io di scudetti che ricordi ne ho vinti ben 19 dal primo che ho memoria che è il primo di Liam Brady stagione 1980/81. Tenendo conto di tutti e 19 gli scudetti vinti da me non ricordo onestamente una Juventus peggiore di questa. Almeno fra quelle scudettate. Questa mi ricorda molto la Juve di Maifredi con molti pochi alti e tantissimi bassi, ma quella Juve non arrivò neppure a qualificarsi per la Uefa arrivando settima. Ripeto fra le vincitrici dello scudetto questa a mio parere è stata senza dubbio la peggiore e di conseguenza questo a parere mio è stato lo scudetto più brutto.

Snocciolo alcuni dati a corredo di quanto dico. Peggior risultato di sempre in termini di punteggio per quanto riguarda la Juventus in un campionato a 20 squadre 83 punti. Battuto l’84 del primo anno di Conte e avvicinato il record assoluto di 82. Peggiore risultato anche degli ultimi 9 anni di conseguenza. Peggior distacco dalla seconda sempre negli ultimi 9 anni: 1 solo punto. Non credo sia un record assoluto ma sicuramente è per lo meno eguagliato: la Juventus vince il titolo e non ha nè la miglior difesa nè il miglior attacco del campionato. 7 le sconfitte in totale anche queste credo un record eguagliato a Lippi. 43 gol subiti anche questo è un ulteriore record visto che per trovare una squadra Campione con più di 40 gol subiti bisogna tornare negli annali fino ai primi anni 60. Nelle ultime 8 partite poi la Juve ha fatto 8 punti a una media da retrocessione , 2 vinte 2 pareggiate e ben 4 perse subendo la bellezza di 17 gol, più di 2 a partita. Visto che con la Samp si è vinto senza subire gol si sono presi 17 gol in sole 7 partite. Si è data soddisfazione anche ad alcune squadre come il Cagliari che non batteva la Juve da tempo immemore e la Roma che allo Juventus Stadium non solo non aveva mai vinto ma non aveva fatto nemmeno mai 1 punto.

Sono troppo severo? Ma … non saprei. Sicuro non amo quando la mia squadra fa butte figure un poco con tutti e prende gol con il pallottoliere. Come non amo quando la mia squadra ti fa venire voglia di cambiare canale per la troppa pena che fa in campo e quest’anno credo che sia successo un poco troppo spesso. Ora per fortuna questo calvario è finito e adesso c’è la Champions. Per fortuna si fa per dire. Da tifoso ci spero, anche se è la prima volta in vita mia che non ci credo per nulla. D’altronde siamo stati presi un poco a pallonate da tutti ultimamente, mi viene difficile pensare che il Lione non segni almeno un gol, e nell’ipotesi che dovessimo passare dovremmo battere la vincente fra City e Real , poi molto probabilmente la vincente fra Barcellona e Bayern Monaco e poi dopo questo vincere pure la finale. Direi che sono realisticamente scettico. Poi la coppa è strana e se l’ha vinta Di Matteo con il Chelsea se ci votiamo tutti a San Culovic magari è pure la volta nostra. Certo che se dobbiamo aggrapparci alla fortuna, ai santi o a Ronaldo che possa fare 3457 gol in 4 partite vuol dire che la fiducia quest’anno è andato veramente sotto i piedi. Altro che bel gioco.

Pagelle Juventus Roma 1-3

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 5,5 Sui tre gol non mi pare granchè responsabile. In verità ne evita pure qualcun’altro tuttavia io dopo ‘ste figure barbine vedere un giocatore che se la ride mi innervosisce non poco. Mi innervosiva già Buffon ai tempi di Del Neri.

Danilo 4,5 Inizia bene con  bei slalom e percussioni e sembra in una serata di vena, poi provoca il rigore in modo anche un poco ingenuo e sparisce dal campo.

Rugani 4 Da il via alla rimonta della Roma facendo segnare il suo uomo Kalinic che segna solo per sbaglio e infatti segna giusto con Rugani questa sera.

Bonucci 4,5 Un poco meglio di Rugani ma senza De Ligt e Chiellini noi non prendiamo mai una palla di testa.

Frabotta 6 Almeno degno di nota una bella sua azione con scambio con Matuidi e tiro di poco al lato.

Rabiot 6 Prima di deprimersi nel nulla assoluto è il miglior giocatore della Juve nella partita.

Muratore 5 Schierato davanti alla difesa non mi sembra ne suo ruolo.

Matuidi 6 Gioca una partita indecente ma gli do la sufficienza perchè rispetto agli altri ho l’impressione dal suo volto che è l’unico a cui frega di non perdere.

Bernardeschi 4,5 Evanescente come sempre.

Higuain 5 Un gol di rapina che ci illude un altro tiro di poco al lato fra la sua scarsa forma e i pochi rifornimenti che gli arrivano è un poco come giocare in 10.

Zanimacchia 6 Come quasi tutti i giovani in campo non demerita.

 

 

Demiral 6 Entra nel marasma generale e devia la palla del 3-1 poi tiene botta meglio di altri.

Ramsey 5,5 Sfiora il gol prendendo il palo e poco altro.

Olivieri 6 Ha onorato la maglia

Vrioni 6 come sopra

Pinsoglio 10 Per il fegato dimostrato a doversi vedere tutte queste partite dalla panchina. Io almeno ogni tanto riesco a portare giù il cane.

 

Juventus 4 Ennesima partita sconcia. Ennesima rimonta subita. Roma che non aveva mai fatto nemmeno un punto a Torino passeggia sulle nostre macerie. Ok lo scudetto era vinto va bene ma 8 punti nelle ultime 8 partite sono una cosa veramente brutta e personalmente non mi lasciano affatto fiducioso per il Lione.

Sarri 4 Squadra senza gioco e senza anima l’impressione è che senza Ronaldo e o Dybala questo scudetto ce lo sognavamo. Ora questo strazio è finito vediamo se finisce il film con il Lione o se improvvisamente ci ridestiamo e facciamo il miracolo.

Arbitro 6 Personalmente penso che il rigore non ci fosse mi sembra una grossolana simulazione. E’ vero che le ginocchia si scontrano ma il giocatore della Roma sta già candendo. Non capisco come non si veda chiaramente questo al Var. Detto ciò per il resto ha arbitrato bene e la Roma avrebbe vinto anche senza quel rigore .

1 agosto 2020 Juventus- Roma: la fine di un supplizio

Scritto da Cinzia Fresia

La Juventus chiude il Campionato stasera con la premiazione ufficiale e può mettere la parola fine ad un Campionato conquistato faticosamente.
Maurizio Sarri sale sul podio ma senza il consenso dei tifosi, in contestazione con le scelte della Società.
Definito un anti-Juventino il pubblico non crede in nessuna conversione  riconoscendo la vittoria esclusivamente  ai giocatori.
La Società ha baciato nella sua carriera tanti “ranocchi” trasformandoli in principi, ma pare  non sia riuscita a trasformare Sarri,  il quale non più in tenera età rimane  quello che è.

Maurizio Sarri arriva alla Juventus lasciando i tifosi sbigottiti e senza parole, il tecnico è goffo e ha un’immagine difficile da assimilare ed un passato da anti-Juventino dichiarato, forse perché  ne era sempre innamorato senza speranza ?

“ perché ditemi chi non si è mai innamorato di quella del “primo banco” .. la più carina, la più cretina .. cretino  lui, cretina lei .. cretini tutti …” che rideva sempre .. “

E quando si è innamorati senza speranza ..l’unico modo per sopravvivere è di trasformare il proprio amore in odio, fino a quando “la cretina” così come spesso succede nella vita reale alla piu bella e alla più brava, posa  le sue labbra proprio su di lui .. ecco che Sarri .. arriva a Torino, ma senza atteggiamenti da spaccone, adottando un basso profilo: si ammala e la Juventus lo coccola gli sta vicino,  cerca di dargli uno stile e sorvola le dita nel naso, insomma nasce un amore.

Ma con i tifosi no, non funziona .. a parte il recupero di Dybala, la squadra funziona poco e male, eppure in qualche maniera la Juventus tra botte e spintoni, va avanti anche in champions.
Sarri entra in Juventus nell’anno del Covid, non bastano le avversità del nuovo ambiente ci si mette la sfortuna, insomma tutto contro .. eppure la Juventus come tutte le prime della classe è sicura di vincere,  non  si arrende e  difende la sua scelta,  infatti per il rotto della cuffia vince battendo la terribile  e assatanata Atalanta e l’Inter con sete di vendetta  di Antonio Conte.

Sarri è commosso poiché corona il sogno di una vita con la maglia della partner improbabile, ma non è finita,  c’è la Champions e la squadra è ridotta al limite della sopravvivenza, se la Juventus dovesse in ipotesi arrivare in finale, forse potremmo credere a  che questo amore impossibile e improbabile .. sia autentico,

 

 

 

 

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia