Pagelle Juventus Roma 1-3

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 5,5 Sui tre gol non mi pare granchè responsabile. In verità ne evita pure qualcun’altro tuttavia io dopo ‘ste figure barbine vedere un giocatore che se la ride mi innervosisce non poco. Mi innervosiva già Buffon ai tempi di Del Neri.

Danilo 4,5 Inizia bene con  bei slalom e percussioni e sembra in una serata di vena, poi provoca il rigore in modo anche un poco ingenuo e sparisce dal campo.

Rugani 4 Da il via alla rimonta della Roma facendo segnare il suo uomo Kalinic che segna solo per sbaglio e infatti segna giusto con Rugani questa sera.

Bonucci 4,5 Un poco meglio di Rugani ma senza De Ligt e Chiellini noi non prendiamo mai una palla di testa.

Frabotta 6 Almeno degno di nota una bella sua azione con scambio con Matuidi e tiro di poco al lato.

Rabiot 6 Prima di deprimersi nel nulla assoluto è il miglior giocatore della Juve nella partita.

Muratore 5 Schierato davanti alla difesa non mi sembra ne suo ruolo.

Matuidi 6 Gioca una partita indecente ma gli do la sufficienza perchè rispetto agli altri ho l’impressione dal suo volto che è l’unico a cui frega di non perdere.

Bernardeschi 4,5 Evanescente come sempre.

Higuain 5 Un gol di rapina che ci illude un altro tiro di poco al lato fra la sua scarsa forma e i pochi rifornimenti che gli arrivano è un poco come giocare in 10.

Zanimacchia 6 Come quasi tutti i giovani in campo non demerita.

 

 

Demiral 6 Entra nel marasma generale e devia la palla del 3-1 poi tiene botta meglio di altri.

Ramsey 5,5 Sfiora il gol prendendo il palo e poco altro.

Olivieri 6 Ha onorato la maglia

Vrioni 6 come sopra

Pinsoglio 10 Per il fegato dimostrato a doversi vedere tutte queste partite dalla panchina. Io almeno ogni tanto riesco a portare giù il cane.

 

Juventus 4 Ennesima partita sconcia. Ennesima rimonta subita. Roma che non aveva mai fatto nemmeno un punto a Torino passeggia sulle nostre macerie. Ok lo scudetto era vinto va bene ma 8 punti nelle ultime 8 partite sono una cosa veramente brutta e personalmente non mi lasciano affatto fiducioso per il Lione.

Sarri 4 Squadra senza gioco e senza anima l’impressione è che senza Ronaldo e o Dybala questo scudetto ce lo sognavamo. Ora questo strazio è finito vediamo se finisce il film con il Lione o se improvvisamente ci ridestiamo e facciamo il miracolo.

Arbitro 6 Personalmente penso che il rigore non ci fosse mi sembra una grossolana simulazione. E’ vero che le ginocchia si scontrano ma il giocatore della Roma sta già candendo. Non capisco come non si veda chiaramente questo al Var. Detto ciò per il resto ha arbitrato bene e la Roma avrebbe vinto anche senza quel rigore .

  1. E un 10 a Ben che ha ancora stomaco per fare le pagelle!👏🏻
    Ma ha segnato perfino Kalinic?!?😱
    Comunque tranquilli, è tutta pretattica, o’ Lione non ha scampo!😝🤣

  2. Non capisco di cosa vogliamo parlare,di aria fritta?

    Cerchiamo di essere concreti.Oggi è sperabile (mi rivolgo alla Dirigenza) vedere un allenatore alla Juventus che sia un allenatore e non un tentativo,uno che si presenti se non con certezze,con almeno un escursus all’altezza?

    Non mi sembra che fare tentativi o affidarsi a sensazioni sia adeguato ai programmi della società e del gruppo.
    Non parlo solo di quelli sportivi.

    Pirlo,come giocatore irripetible,ma poi?

    Servono subito decisioni ponderate e definitive.
    Subito.

  3. Scusa Ben, ogni tanto mandaci Sarri a portare giù il tuo pelosetto a fare la pipì…Mauritio ci va volentieri per fumare una sigaretta.
    Pagelle giuste.

    Buongiorno al blog

  4. COME FAREMO SENZA CIP E CIOP

    A sky durante la premiazione della Juventus:
    “Se arriva Messi quelli là non festeggiano più lo scudetto, ma vi rendete conto che l’inter si è piazzata solo a un punto dalla Juve?
    Si Fabio, vero, hanno giocato bene solo le due partite contro l’inter, mentre per il resto hanno lasciato a desiderare”.

    #caressabergomimainagioia

  5. DA TUTTOSPORT

    Vinto lo scudetto con la Juventus, Maurizio Sarri si proietta alla cruciale sfida di Champions League contro il Lione, in programma venerdì prossimo a Torino: “Il Lione? Ho visto un lungo tratto di partita (la finale di Coppa di Lega con il Psg, n.d.r.), mi ha sorpreso la condizione fisica dei francesi. Non sembravano una squadra che non giocava da un lungo periodo, anche se hanno fatto 3-4 amichevoli – dice l’allenatore bianconero a Sky, dopo il ko con la Roma e la festa scudetto in campo – noi dobbiamo essere bravi, dobbiamo ricaricare energie mentali per iniziare a preparare una gara importantissima. Un po’ di paura ci può far bene. Dobbiamo avere grande considerazione dell’avversario, partire dallo 0-1 è difficile”. Poi, sulle condizioni di Paulo Dybala, dice: “Sta piuttosto bene, domattina proviamo a portarlo in campo e vedremo le reazioni”.

    Sarri: “Ho imparato ad avere pazienza”
    Il finale di campionato non è stato esaltante per la Juve: “Abbiamo un po’ staccato la spina in queste ultime partite – ammette Sarri – ora dobbiamo riattaccarla tutte in vista del Lione”. L’allenatore bianconero non è tranquillo: “Prima di tutto è importante recuperare i giocatori e le sensazioni da partita vera. Non so che risultato faremo, ma sono convinto che entreremo in campo con un atteggiamento totalmente diverso rispetto alle scorse partite. Poi un po’ di paura questa squadra la fa anche a me: non è automatico riattaccare tutti gli interruttori. Dovremo essere bravi a monitorare chi ci potrà dare più energia e affidabilità”. Questa stagione ha insegnato a Sarri la pazienza: “Ne ero totalmente sprovvisto, ora comincio ad averne un po’”. La gara con il Lione non condiziona il suo giudizio sulla stagione della Juve: “L’importante è quello che pensi dentro – conclude Sarri – il giudizio dall’esterno non condiziona più di tanto. Non penso che chi c’è stato prima di me non abbia fatto bene perché non ha vinto la Champions. Quest’anno, con tutte le problematiche che abbiamo avuto, dobbiamo essere molto contenti. Potevamo benissimo perdere”.

    Per favore, qualcuno lo aiuti ad alzare l’interruttore giusto.

  6. andrea (the original)

    Non mi piace guardare chi sta peggio, preferisco guardare quanto ci potesse andare peggio…
    Antonio Conte, lo juventino idolo, capitanomiocapitano.
    Già ero alla frutta nell’ultimo anno di Allegri, un altro colpo al mio tifo non lo avrei retto.
    Mi piacerebbe andare su qualche blog interista e vedere se anche lì si parla di Cavalli di Troia, ma già i cavalli mi son diventati antipatici e poi è più utile andare al mare
    😀

  7. Chissà un Frabotta durante l’anno ci avrebbe fatto comodo. Magari come cambio di Sandro, meglio di Matuidi in quel ruolo. Non capirò mai questo ostracismo della società (perchè è successo con Allegri)nei confronti dei giovani.

    • Ho pensato anch’io a volte a questa anomalia … La Juve paga le seconde linee uno sproposito, mentre potrebbe tranquillamente attendere alla primavera o all’Under …
      Boh, non credo che i nostri giovani siano i più fessi della serie A!

  8. Domanda da mezzo dollaro bucato:

    qualcuno di voi è convinto che uno Zanimacchia utilizzato dalla panchina, avrebbe avuto lo stesso disastrato rendimento di un Bernardeschi!?

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia