Pagellone di fine stagione

Scritto da Cinzia Fresia

Portieri

1 – Wojciech Szczesny

31- Carlo Pinsoglio

77- Gianluigi Buffon

 

Difensori

2-Mattia De Sciglio

3- Giorgio Chiellini

4-Matthijs De Ligt

12- Alex Sandro

13-Luiz Da Silva Danilo

19-Leonardo Bonucci

24- Daniele Rugani

25-Merih Demiral

 

Centrocampisti

5- Miralem Pianic

6-Sami Khedira

7-Aaron Ramsey

14-Blaise Matuidi

25- Adrien Rabiot

30 – Rodrigo Bentancur

 

Attaccanti

7-Cristiano Ronaldo

10 Paulo Dybala

11-Douglas Costa

16- Juan Cuadrado

21- Gonzalo Higuain

33-Federico Bernardeschi

 

Allenatore Maurizio Sarri

allenatore in seconda Giovanni Martusciello

Juventus squadra

Andrea Agnelli

Pavel Nedved

Fabio Paratici

 

 

 

  1. Kris
    Ti avevo risposto sopra…il tuo rivolto non a 8 ma a una manita di goal.
    Come avrai avuto modo di vedere tutta quella percentuale di possesso palla da parte del City non è servito a una beata minchia.

    Ricordo ancora, scusa se lo ripeto, quando si diceva di una strada spianata lo scorso anno per come si era presentata la Champions.
    Eppure quest’anno non era una strada ma un’autostrada la via per la finale.
    Ciao

    • Non facciamoci film mentali stile Corazzata Potemkin.
      La famosa rosa della Juve è arrivata stremata alla fine di questo campionato anomalo.
      Il calcio è strano, ma una sua logica ce l’ha: al di là della qualità tecniche, senza gambe non vai da nessuna parte.

      Le quattro squadre che si disputeranno le semifinali di Champions dimostrano proprio questo.
      I francesi hanno sospeso da marzo il loro campionato. Risultato: PSG E Lione volano.
      I tedeschi invece sono stati i primi a ricominciare e i primi ovviamente a finire il loro campionato. E hanno avuto tutto il tempo per preparare il rush finale della Champions. Amen.

    • Non l’ho vista la partita ma nonostante il risultato di stasera penso ancora che questa Juve rischiava la batosta. Col City o con le altre rimaste.
      Quest’anno comunque era un altro tipo di torneo. Forse avrebbe avuto il cammino libero la Juve di tre anni fa. Ma questa l’abbiamo vista tutti com’era combinata nell’ultimo mese e mezzo. La stessa squadra cotta dell’anno scorso ed in più, visto l’epilogo, già staccata completamente dall’allenatore.
      Ma comunque non credere che non sia deluso da Sarri. Per me la coppa rappresenta il vero banco di prova, ha fallito Allegri l’anno scorso ed ha fallito Sarri quest’anno.
      Ma a mio avviso, per quanto dimostrato in campo, nessuna delle due Juventus era “da coppa” anche nel caso avessero passato le rispettive eliminatorie con Ajax e Lione.
      PS. Scusami, mi era sfuggita la risposta su, sto leggendo all’indietro…ora vado.
      Ciao

      • E se si vende dybala e non si rafforza la squadra a dovere si fallisce anche il prossimo.

      • Le tue analisi ed approfondimenti sono sempre interessanti Kris……
        Su che analisi calcistiche la Juve avrebbe preso una batosta dal City?

        • Analisi no, sensazioni. Contro qualsiasi squadra con un minimo di forma fisica ed organizzazione nell’ultimo periodo siamo stati imbarazzanti. E la partita col Lione ha confermato che la Juve scesa in campo in Coppa non era diversa da quella dell’ultimo scorcio di campionato. Incapace di mettere sotto l’avversario ed incapace di difendersi sfruttando il contropiede. Debole sia a livello fisico che a livello mentale. Per me gli ingredienti per una figuraccia più grossa di quella fatta c’erano tutti.

  2. Letto e sottoscritto

  3. Quindi quest’anno non ci saranno squadre inglesi tra le prime 4?
    Com’è profondo il mare ( diceva Dalla in una sua canzone) ed io ribadisco come è profondo il calcio dove chi ne capisce di più dice solo stupidaggini.
    Comunque rispondo al nuovo sondaggio di Ben ritenendo di saperne meno di tutti.
    Il campionato più difficile è quello Italiano, poi viene quello spagnolo mentre quello più ridicolo ( e lo sottoscrivo passando pure per pazzo) è quello inglese.
    Il prossimo anno magari a vincerlo quel campionato potrebbe essere lo United che mi sembra di aver letto sta acquistando un difensore ( mi sembra dal Leicester) per 80 milioni di sterline. Un affarone😂

  4. Alla luce dei risultati che emergono in champions credo che il covid abbia stravolto quelli che sono i valori reali in campo. Il lione se gioca altre 100 volte con city non vincerà mai, però è in dubbio che chi si è riposato o addirittura non è neanche ripartito sembra essere avvantaggiato.
    I se i ma nel calcio lasciano il tempo che trovano certo è che se fossimo passati forse si sarebbe verificata un’altra situazione.
    Ad ora la ricostruzione mi sembra molto complicata e le macerie lasciate da sarri sono un peso difficile da sostenere.

  5. @Luigi
    Scusami ma devo ripetere quello che ho scritto a Kris…e ti premetto che non mi da assolutamente fastidio se ti metti sotto…importante è non rompere i coglioni (tante altre volte lo hai fatto prendendomi anche per il culo)…purtroppo per te quest’anno Allegri non c’è stato più e al suo posto c’era quello che addirittura ora cerchi di difendere solo perché il Lione ha fatto fuori il City…o forse non ho dedotto bene il tuo scritto?

    “Come avrai avuto modo di vedere tutta quella percentuale di possesso palla da parte del City non è servito a una beata minchia”…e aggiungo:
    A) 637-257 i passaggi effettuati

    B) 72%-28% possesso palla

    C) 18-7 i tiri

    D) 7-6 in porta

    E) 11-3 calci d’angolo

    F) 2-2 cartellini gialli
    (ovviamente i numeri sono tutti, tranne i cartellini 2-2, in favore del City)

    Che voglio dire?
    La freschezza fisica trova il tempo che vuoi tu e qualche altro che vorrebbe ancora lanciare una ciambella di salvezza al “Tutaro”.
    Ciao e buon San Rocco

    • Per rispondere per forza sotto devo scrivere.
      Se a te questo dà fastidio, scrivo dove cacchio capita.
      Che il City avrebbe fatto possesso palla lo sapevano anche le pietre, e allora?

      Cacchio c’entra Allegri (che tu infili pure a colazione) nelle disamine che si stanno facendo su questa Champions dentro-fuori non riesco a capirlo.

      Buona domenica.

      • Ho scritto: “e ti premetto che non mi da assolutamente fastito se ti metti sotto”
        Mi dispiace, l’italiano lo scrivo male ma quello di cui sopra è comprensibile.

        Io di Sarri e Allegri mi sono rotto i coglioni.

  6. alessandro magno

    Il sondaggio di ieri ha dato questo esito

    Inghilterra
    Spagna
    Germania
    Italia
    Francia

    La tendenze è che fra terzo e quarto posto sono molto vicine le altre posizioni invece sono consolodate

  7. alessandro magno

    Buongiorno allora nuovo sondaggio per tastare gli umori di noi tifosi.
    Il passaggio del Lione con il City rivaluta l eliminazione della Juve?

    1- Molto
    2- Poco
    3- Per niente

    • X me no xché ogni partita ha storia a se e sempre x me nonostante l’eliminazione rimaniamo una delle più grandi.

    • La terza che hai detto.

      È vero che i numeri contano poco.
      Rispondevo alla freschezza atletica…mettevo in risalto proprio questo che se il City era sulle ginocchia a centro ring non avrebbe fatto tutti i numeri(che non contano) di cui ho riportato sopra.

    • Si, ma non saprei quanto, il Lione può mettere in difficoltà anche il Bayern Monaco.

    • Boh, direi 2. La cosa strana è che anche l’Ajax lo scorso anno uscì alle semifinali.

      Se invece il Lione dovesse uscire indenne anche dallo scontro con la corazzata Bayern, sarei costretto a rivedere il parere 🤣.

  8. Per qualcuno duro di comprendonio che ancora crede il possesso palla fine a se stesso la panacea delle vittorie come antipasto del bel “ ipotetico “ gioco.

    Non so se il gioco del calcio è semplice o complicato, ma la mia esperienza ormai cinquantennale mi ha fatto vedere e gioire per partite che poi hanno fatto la storia.
    I mondiali del 1978 o dell’82 dove tutta la critica formata dai soliti tuttologi alla Sgarbi maniera, davano l’Italia morta in partenza perché priva di un gioco e perché troppo “infestata” da calciatori Juventini ci dovrebbe far pensare qualcosa.
    Mai giocato un calcio totale e di possesso palla fatto del 70/80% ma solo di sostanza ottimizzando le risorse tecnico-fisiche dei calciatori che avevamo in campo.
    Un altro esempio “ sconfessando le paturnie di un carattere irascibile “
    fu in altra nazionale probabilmente più scarsa di sempre ( non sto qui ad elencarne i motivi perché sennó mi perderei in un lenzuolo che non finirebbe più) che per poco non vince un campionato europeo.
    Faccio solo qualche esempio a caso per coloro che hanno memoria, per coloro che invece non vogliono averla, fa niente, rimarranno sordi e ciechi lo stesso.
    Il tiki taka così come il calcio totale inventato dagli olandesi era fine ad una squadra che ha delle caratteristiche tecniche che esalta appunto gli interpreti di quella squadra stessa che poi da club passa pure con gli stessi attori nella propria nazionale.
    La fine di Iniesta e Xavi ( lo avevo già avvertito qualche anno addietro) hanno depotenziato il Barcellona e l’altro ieri se ne è visto pure di quanto, aldilà della condizione fisica.
    Gli scimmiottatori del calcio che Guardiola inventó con loro hanno il tempo segnato e lo stesso Guardiola non vince in Europa pur allenando squadre di grande spessore tecnico, da allora pur ritenendolo ( a mio avviso) uno dei migliori tecnici al mondo.
    Sarà un caso? Non ho idea, ma pur non essendo mai stato un sostenitore di Allegri ho sempre apprezzato il modo di mettere in campo la Juve negli ultimi anni cercando di saper difendere per poi offendere nel momento opportuno.
    Non puoi avere possesso palla x 90 minuti e se non segni prima o poi qualche contropiede lo prendi. Se non riesci a rintuzzarlo perdi le partite, questo è l’unico vero mistero del calcio, quante volte abbiamo detto goal sbagliato equivale a gol subito poco dopo?

  9. OTTO SCUDETTI CONSECUTIVI

    Il Bayern ha vinto otto titoli consecutivi, la Juventus nove.

    Il Bayern viene esaltato da tutti la Juve al contrario viene “massacrata” anche dai tifosi juventini(quelli bboni) perché a loro dire rovina il prodotto italiano del campionato per il semplice motivo: vince sempre lei.

    Una volta eravamo la Nazione che nelle fila di ogni squadra miltavano quasi tutti giocatori italiani o quasi…ora, nel Bayern, in Germania sono i tedeschi la maggioranza dei giocatori militanti…o che fanno la differenza con le loro capacità calcistiche rispetto agli altri.

    Mi spiego, in Italia e la Juventus come esempio non ha giocatori italiani che fanno la differenza e i giocatori stranieri non hanno quel senso di appartenenza…la Juve si è affidata a Berna, De Sciglio, Rugani e qualche altro…non sono loro a fare la differenza come ad esempio ha fatto Goretzka l’altra sera annullando Messi.

    Quelli del Bayern hanno fatto tutto programmando le assenze di Robben e Ribery, in campionato non hanno mai avuto problemi e hanno gestito la Champions in modo intelligente negli anni passati, addirittura superando anche momenti di crisi.

    Mercato oculato, compravendite mirate, infatti vediamo come ci hanno affibbiato Douglas Costa, fortissimo ma più bello che utile e in Germania lo avevano capito prima che lo capissero quei sapienti della Juve. 

    In Germania c’è molto patriottismo che in Italia, infatti il Beyern in Germania è
    ben vistopda tutti(escluso il tifo ma che finisce lo stesso giorno dopo che si sono incontrate le due rivali di turno), in Italia, purtroppo no, la Juventus è sempre vista come il male, ad esempio, non è simpatica come l’Atalanta e molto ben amata dai media come l’inter la squadra più vincente dell’estate.

    Insomma con questi chiari di luna dove kaiser vogliamo andare?

    Buongiorno

    • Caro Barone,
      Pavan, da cui prendi spunto, fa una disamina interessante; la conclusione invece mi sempre un po’ pessimista.
      Se la Juve fosse stata più attenta, qualche giocatore italiano di valore c’era. Perché qui sono d’accordo, lo zoccolo duro deve essere quello.
      Prendi uno Zaniolo invece di Berna, e poi vedi se non dai nerbo e appartenenza al centrocampo.

      Certo, in Italia il merito viene ostacolato quando non addirittura vilipeso.
      E la Juve paga anche la totale disorganizzazione della Figc.

    • La cosa grave Baró è che poi anche tra coloro che si definiscono tifosi abbiamo gli snob che si permettono pure lo sfottó fuori programma.
      “Facciamo finta che tutto va be tutto va be, facciamo finta che tutto fa ben. “ chissà perché mi ritornano vecchie canzonette quando ci penso, meglio così, sto vecchiando bene🤣🤣😡

  10. andrea (the original)

    Benedetto
    Non c’è qualcosa da rivalutare, se non la conferma che questa stagione abbia un valore relativo e lo si vede anche in coppa con risultati senza senso e che comunque il campionato italiano per motivi diversi, a oggi è dietro tutti quelli da te menzionati.
    Qui ancora si va fieri del non gioco, figurati la distanza dal mondo.

    • Certo, Andrea, le convinzioni personali sono tutte rispettabili.
      Poche però sono quelle che hanno il riscontro dei fatti. I quali dicono che negli ultimi 2 anni non vi è traccia di italiane nelle semifinali Champions.
      Sarà una pura combinazione, e magari l’anno prossimo ce ne saranno un paio😉.
      Un augurio che faccio soprattutto alla Juve!

      • andrea (the original)

        Ma infatti è il solito vizio italico, denigrare gli altri per non guardare in casa propria. Ed è anche tipico dei conservatori non partecipare ma giudicare chi partecipa.

    • alessandro magno

      Ma perché il non gioco non è non gioco ma è solo un gioco diverso. Garcia ha vinto col City col non gioco? Non credo semplicemente ha usato le armi piu congeniali a lui contro un avversario nettamente più forte

      • alessandro magno

        comunque sarà anche dovuta alla atipicità della stagione ma per quasi tutti premier e liga sono indubbiamente i primi due campionati senza se e senza ma eppure quest’anno non hanno una semifinalista e francia e germania non sono considerati cosi tanto più competitivi della serie A anzi la francia addirittura da quasi tutti è considerato un campionato inferiore.

        • La CL riserva sorprese in ogni edizione, in quella di 2 stagioni fa in semifinale c’è arrivata la Roma col non gioco?..e pensare che sono in molti a sostenere che in una competizione del genere possono vincere solo i detentori assoluti del gioco, inglesi e spagnoli che quest’anno sono fuori dalle prime 4.

      • andrea (the original)

        Si ma appunto il Lione fa il non gioco che può fare, celebrare il non gioco come un trionfo e un modello significa continuare a essere arretrati e farci pure i presuntuosi, mix terrificante.
        Come dicevo, vedo l’Italia ultima ma per motivi diversi, ad esempio rispetto alla Francia non per il valore medio delle squadre ma per la capacità dei francesi di tirar fuori talenti.
        Rispetto agli altri invece (Germania compresa) l’Italia è indietro in tutto.

        • Alessandro Magno

          io credo che fare il gioco che un puo fare sia una cosa molto intelligente, ad esempio nello specifico della Juve Allegri diceva che del bel gioco non gliene fregava nulla ma secondo me era una cosa molto intelligente per non sminuire i suoi giocatori e non dire come dice conte con questi questo posso fare che fa passare i suoi giocatori per degli handicappati.

          pero’ questo noi non l’abbiamo recepito e abbiamo continuato a dire ad allegri che era uno scemo e pretendere da allegri il bel gioco da matuidi khedira pjanic bentancur eccetera. poi è arrivato sarri e ci siamo resi conto invece che questa squadra con questi giocatori non poteva fare il bel gioco perchè non erano giocatori adatti a fare accademia. vero o mi sbaglio? l ‘errore è pensare che un mister plasmi i giocatori o insegni ai giocatori a giocare. la verità è che tutti i giocatori hanno delle caratteristiche proprie e difficilmente cambiano queste e il miglior mister è quello che sa esaltare queste caratteristiche al meglio. Matuidi non sarà mai un giocoliere ne con allegri ne con sarri ne con guardiola ne con Klopp

          • andrea (the original)

            Ma guarda, io che Allegri sia scemo non l’ho detto, semplicemente lo trovavo in regresso e, con il passare del tempo, sempre più arroccato su idee di gioco vecchie (per sua stessa ammissione, visto che più volte ha detto che bisognava guardare ai vecchi allenatori italiani).
            Dunque Ben, a lui per sua ammissione il gioco offensivo non interessava a prescindere dagli interpreti e anzi, ha più volte sbeffeggiato chi provava a giocare bene etichettandolo come sappiamo.
            Se la Juve di Sarri potesse giocare bene o meno non si sa, come sai questa stagione per me non è attendibile in alcun senso.

  11. Quando a settembre ai gironi il Bayern ha asfaltato il Tottenham (7 a 2) è stato perchè erano riposati e gli inglesi no?

    Quando ai gironi il Psg ha spianato il Real Madrid (3 a 0) è stato perchè erano riposati e gli spagnoli no?.. e quando invece hanno rischiato di uscire contro l’Atalanta è perchè per quasi 90 minuti gli italiani erano più freschi??

    Quando a febbraio con i rispettivi campionati nazionali ancora in corso il Lione ha battuto una Juve inguardabile è perchè erano più riposati???

    Se ieri sera il City becca 3 gol dal Lione in contropiede con la difesa a centrocampo è perchè non è stato fermo 3 mesi come i francesi????..

    .. o tutto questo è successo perchè il calcio ad agosto è diverso da quello degli altri mesi?????

  12. FORSE …

    I numeri del City:
    forse proprio quando la mente non è lucidissima si sbagliano facili occasioni.
    E ci si intestardisce in un “possesso” scolastico, che ovviamente non produce, di per sé, risultati. Forse🥴

  13. Indovina indovinello:

    se il Maestro Guardiola non vince una Champions dalla notte dei tempi, pur facendo spendere ai propri presidenti fantamilioni di euro, un motivo ci sara?

    Il “possesso” è una gran cosa, perché se il pallone ce lo hai tu, gli avversari sono costretti a corretti dietro.

    Ma il calcio, pur con tutte le mode e i cambiamenti, resta un gioco “verticale”, con tutte le peculiarità che questa parola comporta.

    Perciò il modello plastico, veramente moderno di questo assunto del calcio, resta, a mio parere, Kilian Mbappè 🧐

  14. alessandro magno

    sui social è un plebiscito per NON rivaluta l eliminazione della Juve, questo secondo i primi exit pool 🙂

  15. Alessandro Magno

    COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

    HO RIPRISTINATO MOMENTANEAMENTE LE PAGINE CON I COMMENTI INVECE CHE UNA PAGINA SOLA PERCHè STO CERCANDO DI RIPRISTINARE LA VERSIONE PRECEDENTE DELL’ULTIMO AGGIORNAMENTO SE CI RIESCO. UN POCO DI PAZIENZA GRAZIE

    • Hai fatto bene Ben.
      Leggere 326 commenti su una sola pagina era una sfacchinata.

      Ora comunque -almeno dal cell- si riesce a leggere solo l’ultima pagina. Ovvero 40 commenti 🥴.

      Grazie comunque.

      • PS Tutto normale invece dal computer, dove in basso compaiono il numero delle pagine (quattro in questo topic).

  16. Mauro the Original

    Considerazioni

    Abbiamo incensato Guardiola come il mago dei maghi, il Messia ecc ecc.

    Però cosa ha fatto più di Sarri nonostante una squadra mostruosa?

    • Mauro. Credo che il fallimento epocale di Guardiola sia stato con il Bayern.
      Una squadra che ha vinto in Europa, prima e dopo di lui 🥴.

  17. La situazione virus ha creato qualche differenza. I tedeschi se non erro hanno finito il campionato prima. Correggetemi.

    Lo scorso anno qui su con i santoni ci si genufletteva per la premier come calcio imprescindibile. Adesso per la bunder.

    Siamo ammalati di esterofilia e capisco che vivano male. Resta l’espatrio o la diaspora.Senza parlare di coerenza che è meglio per tutti.

    Salvo poi sbavare per il venditore di fumo, anche abbastanza incompetente sulle sue stesse idee (qualora ne avesse).

    Autoeccitazioni adolescenziali,anche un po’ artefatte.

    Insomma sto calcio dove esiste, su Marte?

  18. andrea (the original)

    Luigi (SA)
    Tornando sulle differenze nella gestione di questa stagione tra i paesi, spesso si è parlato di contrapposizione tra squadre che giocavano e squadre che riposavano ma la realtà è che quelle definite a riposo non riposavano, si alternavano, cosa che in altri campionati giocando ogni 3 giorni non era possibile.
    Garcia ha detto che loro hanno fatto 2 mesi di preparazione.
    Dunque la contrapposizione era effettivamente tra squadre non allenate e squadre allenate.

    • andrea (the original)

      Si allenavano, non si alternavano..il correttore ha fatto danno.

    • Certo, Andrea.
      Lo scrivevo anche ieri. Tra giocare per un mese ogni tre giorni nell’afa di Luglio, e prepararsi adeguatamente allenandosi con calma, corre un abisso di differenza.

      L’esterofilia non c’entra un bel niente. Perché è inutile girarci intorno: i tedeschi hanno una organizzazione innanzitutto mentale migliore della nostra.
      Hanno affrettato la ripresa del loro campionato proprio per non finire a ridosso della Champions, e i risultati li vediamo.

      In più come ben dici, il loro movimento produce giocatori di qualità che vengono fatti crescere senza stupide pressioni.

      Imbarazzante il paragone con le nostre serie inferiori che non producono niente, perché ai genitori vengono chiesti 5.000 euro per fare giocare i loro figli. E mi fermo qui.

  19. Repetita iuvant …

    Luigi (Sa)
    15 Agosto 2020
    Non facciamoci film mentali stile Corazzata Potemkin.
    La famosa rosa della Juve è arrivata stremata alla fine di questo campionato anomalo.
    Il calcio è strano, ma una sua logica ce l’ha: al di là della qualità tecniche, senza gambe non vai da nessuna parte.

    Le quattro squadre che si disputeranno le semifinali di Champions dimostrano proprio questo.
    I francesi hanno sospeso da marzo il loro campionato. Risultato: PSG E Lione volano.
    I tedeschi invece sono stati i primi a ricominciare e i primi ovviamente a finire il loro campionato. E hanno avuto tutto il tempo per preparare il rush finale della Champions. Amen.

    Rispondi

    • Scusatemi, partecipo velocemente perché sono stato senza connessione per 10 giorni e tra poco la perdo per altri 10.
      Pensiero personale: i campionati in ordine di importanza: Inghilterra, Spagna, Germania e Francia e italia.
      Se una squadra come la Juve giocasse in premier finirebbe in b alla fine del girone d’andata. Ma se il liverpool venisse in Italia farebbe la stessa fine.
      CL sempre imprevedibile, ma non senza logica.
      Allegri, se ho ben capito ha un iphone da 1000 euro e lo usa come come un motorola del 1995. Come allenare una squadra di campioni nel 2019 e farla giocare come nel 1979. Complimenti!
      Domanda di servizio. Questa settimana ho letto l’uomo nero, di gavillucci. Qualcuno di voi l’ha letto? Che ne pensate?

  20. CHIAGNE E FOTTE

    Piangere quassù non serve a nulla se poi si va in giro a prendere per il culo un povero tifoso juventino offendendo tutti quelli che non la pensano allo stesso modo.
    Pensa te, io manco sapevo esistesse la parola italiota.

    San Rocco esiste

  21. michelleroi

    Vi chiedo: come valutereste un ipotetico scambio alla pari tra Dybala e Pogba, su una valutazione di circa 120 milioni?
    Datemi la vostra opinione.

    • Io mi tengo Dybala

    • andrea (the original)

      Non ho visto Pogba fare sfracelli in questi ultimi 3 anni quindi al momento mi terrei Dybala.

      • No Pier, sarebbe una beffa. Sai che questa ipotesi l’avevo valutata pure io?
        Io Pogba lo vorrei ma solo in coppia con Dybala, al più manderei via Ronaldo e senza rancori

    • Credo che Pogba si morda ancora i gomiti per la scelta di quattro anni fa, che praticamente ha stoppato la sua carriera ad altissimi livelli.

      Detto questo direi sempre di no ad uno scambio attaccante va-centrocampista viene, a meno che non si trattasse di un fuoriclasse acclarato.

    • Dybala tutta la vita

    • Non mi piacciono i cavalli di ritorno anche se al pari di Pogba anche Dybala non è che abbia fatto chissacchè e va x i 27 come Pogba. Mi terrei Dybala e se proprio devo scambiarlo non con Pogba. Con chi non saprei onestamente…

    • Aspettiamo il tuo parere, Pier (già lo so😉)

    • Uno come Pogba per me è sempre il benvenuto ma non in cambio di Dybala. Il rendimento del francese di questi anni non credo meriti il sacrificio.
      Nell’ipotetico caso che si possa prendere Pogba spero sia per farlo giocare con Dybala e Ronaldo.

  22. REDAZIONE TUTTOJUVE

    Come leggere una firma…
    Su Il Giornale una curiosità. “In genere la firma di ognuno di noi indica il tipo di relazione che il soggetto ha con il mondo segnalando in maniera specifica il modo di porsi con l’altro nella misura in cui egli ritiene di possedere qualità da presentare in pubblico. Non a caso la firma viene da noi considerata una sorta di “biglietto da visita” che riguarda l’Io sociale della persona. L’apparente diversità dei due autografi di Andrea Pirlo in mio possesso dimostra invece uguaglianza nelle caratteristiche temperamentali che ne emergono. Infatti, in entrambe le firme i tratti sono ben marcati indice di una forza volitiva atta a essere investita nell’attività, senza peraltro produrre cali del tono.

    Siamo di fronte ad una forza di volontà che tutti abbiamo visto impiegata in campo come giocatore per ottenere sempre il meglio. La lettera iniziale nella prima firma appare sopraelevata indicando un’alta consapevolezza del proprio valore. L’iniziale della seconda firma così gonfia nella lettera “P” (qui la firma), che circonda l’intera siglatura con un gesto curvo, mette in relazione la consapevolezza di sé con una forte ambizione, per cui ogni sua scelta ha sempre seguito una logica di successo. Essa denuncia anche scaltrezza e furbizia che, se dosate e usate bene, possono aiutarlo nell’attuale professione di allenatore producendo prerogative vincenti. Anche la lieve sottolineatura va a rafforzare tale peculiarità. Dall’analisi quindi degli autografi di Andrea Pirlo emerge uno spirito combattivo anche se ciò non è sufficiente a garantire successo come allenatore soprattutto in una squadra dove dovrà guidare campioni non facili da gestire.”.

    Buon pomeriggio

  23. michelleroi

    In realtà un parere sullo scambio non ce l’ho.
    Però temo che la Juve quest’anno sia costretta a considerare non solo ragioni strettamente tecniche, ma anche economiche.
    Tutti dite che il nostro problema è il centrocampo. E non c’è dubbio che, per caratteristiche tecniche e fisiche, Pogba in Italia abbia dimostrato di essere dominante. Il livello della nostra mediana tornerebbe ad essere adeguato ad una big.
    Dybala via significa ritrovarsi con il solo Ronaldo, 35 enne, in avanti. Quindi con la necessità di prendere un big ed un rincalzo adeguato (il Milik di turno).
    Però lo scambio ci permetterebbe di sistemare il bilancio almeno quest’anno.

    In soldoni, si potrebbe dire che risolvi due problemi e te ne crei uno. Se fosse solo una questione algebrica, si dovrebbe dire sì. Ma mi pare che le variabili siano di più.
    Non lo so, in tutta franchezza.

    P.S. Io sono da sempre un fan sfegatato di Paolino.

  24. Alessandro Magno

    Risultati sondaggio

    su twitter il 76% ha detto Non rivaluta nulla il 20 rivluta un poco e solo il 4% ha detto che rivaluta molto su Facebook mi pare ancora più netto con il non rivaluta niente bel oltre l 80%

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web