Un punto guadagnato

Scritto da Cinzia Fresia

Come da previsioni le cose si sono fatte difficili cambiando livello di avversario, la Roma squadra più che collaudata ha dato filo da torcere agli uomini di Pirlo, peraltro rimasti in 10 a causa dell’espulsione del peggiore in campo Rabiot reo di aver regalato il rigore ai romanisti.
Un pareggio per la Juventus sicuramente guadagnato: la fazione di Pirlo ha giocato il primo tempo male commettendo  diversi errori e sotto le aspettative,  gravissimo il gol subito dalla ripartenza in contro piede della Roma che ne ha favorito il raddoppio, subito dopo pochi minuti il pareggio effettuato da Ronaldo, a porta incustodita, situazione in passato  che accadeva di frequente e  su cui Pirlo ci dovrà lavorare.

Il centro campo non è stato particolarmente efficiente, l’espulsione di Rabiot per somma di ammonizioni non ci voleva, e paradossalmente la squadra anche con uno in  meno giocava meglio.  Invece  che affondare la Juventus reagisce e pareggia nuovamente, con un gol spettacolare di Ronaldo, stasera sicuramente migliore in campo.

Nella media Alvaro Morata partito da titolare,  non ha fatto un granché se non l’aver passato un assist a Ronaldo da gol.
Abbastanza bene Kulusewsky, e non bene Mc Kennie che si è perso spesso gli avversari,  Ramsey inconcludente e senza idee, e pessimo Rabiot, irriconoscibile dalla volta predente, non male il debutto di Arthur.

La fortuna ha voluto che Dzeko sbagliasse in area e perciò in qualche maniera si è portato a casa un risultato più o meno lusinghiero.
Detto ciò a questa Juve sta mancando Dybala come l’aria, e ci auguriamo rientri a pieno ritmo a disposizione della squadra.

Anche se non possiamo dire “ buona” la seconda non esageriamo  in commenti negativi, ma altresì analizziamo  invece la positività, tipo L’ aver ribaltato il risultato ed essere usciti con un pareggio in 10 uomini, impensabile la stagione scorsa, a detta di Ronaldo, i giocatori sono contenti del neo allenatore e godono di  maggiore serenità. Tuttavia è impensabile che si commettano errori evitabili e stupidi come l’intervento falloso di Frabotta la cui conseguenza è stato un cartellino giallo.

Come abbiamo già detto, il migliore in campo è stato Ronaldo, il quale  ha preso in mano la situazione segnando il rigore e un gol di testa spettacolare, dove i romanisti sono rimasti letteralmente a bocca aperta,  Il portoghese è rimasto di supporto in tutti i reparti compreso la difesa fino a fine partita.

Si poteva vincere?

Sicuramente si,  sebbene la  Roma dimostrasse  di essere in una condizione atletica  migliore, la Juventus se avesse usato la testa e sbagliato di meno poteva puntare ad un risultato diverso, ingabbiata nell’attacco romanista, ed incapace di uscirne, ha speso molta energia alla fine per evitare la sconfitta. Un dispendio tale che non ha permesso ai bianconeri di riordinare le idee.

. Detto questo Pirlo resta imperturbabile alle critiche e  in conferenza Stampa, spiega come sono andate le cose e mostrandosi per nulla preoccupato, La maggioranza dei giocatori non ha raggiunto   la giusta condizione, non solo fisica  ma anche mentale. Vedremo se sul rendimento di alcuni giocatori come Ramsey e Rabiot, l’influenza dell’allenatore fara’ la differenza. D’altronde Andrea eredita  un gruppo da recuperare e l’assimilazione tra vecchi e nuovi richiede sperimentazione che non si è potuta fare per mancanza di tempo.

 


 

  1. Siamo agli inizi e le cose da registrare in mezzo ci sono. Non farei un deamma ma sono d’accordo con Ben sulla difesa a tre che non può funzionare in tutti i casi. Non drammatizzo, ma dico un punto buono.

    Se ci sono degli accorgimenti da prendere la partita di ieri ha dato giusti segnali.

    Credo che in alcune situazioni uno davanti alla difesa ci voglia.

    Non facciamo salti di gioia ma non è morto nessuno, la cosa importante resta trarre indicazioni da questa gara. Da Morata, poi, non potevamo aspettarci di più, è appena arrivato.

    Arriveranno Dybala e delight, siamo all’inizio.
    Ma
    Paradossalmente credo che i problemi siano nati a centrocampo, in questa partita. È ancora lì che bisogna continuare a lavorare.

  2. “LAVORIAMO BENE E SIAMO PIÙ CONTENTI”

    Almeno oggi posso anche uscire…possono solo dirmi che hanno giocato meglio e poi tanto ci pensa la giustizia sportiva.

    Grazie alle individualità di Ronaldo abbiamo guadagnato un punto…
    Juve bruttissima nel primo tempo, pochissime idee di gioco, pasticciaccio in tutti i settori del campo compreso la zona di attacco, giro palla, chi l’ha visto nonostwnte fosse lento, mai stati pericolosi.
    Sul raddoppio romanista siamo stati di uns ingenuità eclatante, difesa sprovvista causa passeggiata romana dei due centrali lasciando da solo Cuadrado che poi sbaglia l’inseguimento del numero 77romanista.
    Nel secondo tempo il rosso a Rabiot, giusto da regolamento, Ronaldo la raddrizza.

    La cosa bella si è vista con i cambi, Arthur e Bentancur…meglio, molto meglio in 10.
    Pareggio prezioso, Pirlo dovrà lavorare molto per far ingranwre tutto e soprattutto dovrà farlo anche belle scelte dei giocatori da opporre a seconda di chi si va a incontrare.
    Come dice anché Tranfaglia, non farei drammi.

    Buona giornata

  3. SUAREZZOPOLI

    Era il titolo apparso ieri sera alla domenica sportiva mentre intervistavano l’avvocato Grassani…domande incalzanti dei giornalisti presenti sulla vicenda e ad ogni loro domanda c’era la parola Juventus.
    Alla fine l’avvocato ha detto che la Juvebnon rischia assolutamente nulla.

  4. MARCO BERNARDINI

    Caso Suarez, Agnelli si sente intoccabile come papà Umberto. Con l’Avvocato e Boniperti non sarebbe mai successo.

    Non ci voleva proprio. Sembra una maledizione, ma nel momento in cui la Juventus stava ritrovando grazie all’arrivo di Andrea Pirlo il suo antico aplomb di Vecchia Signora educata e rispettosa è arrivato il miserevole caso Suarez a intorbidire nuovamente le acque. Un motivo per chi ha in uggia la Juventus di scatenarsi in antichi “j’accuse” contro i poteri forti. 

    Una faticaccia boia per i tifosi bianconeri di vecchia data per digerire un boccone avvelenato.

    Probabilmente questo “giallo etico” finirà per sgonfiarsi al pari di tante altre vicende di malcostume all’italiana.
    Al di là della inammissibile figuraccia rimediata dai cinque rappresentanti del collegio universitario di Perugia, troppi sono i nodi da sciogliere con la trasparenza che il “caso” meriterebbe è difficile sarà dare un senso anche sotto il profilo investigativo agli equilibrismi di avvocatura dialettica dei protagonisti “indiretti” della vicenda (leggi dirigenti e avvocati bianconeri).

    Buona mattinata

    • Senza Rabiot la Juventus si è messa a giocare persino meglio.

      Raga, comunque Ramsey e Rabiot sono due palle al piede, ne giocano 1 bene e l’altra no. Non so cosa potrà fare Pirlo in merito a questo.

      • Luna carissima
        Eri preoccupata prima di Juve-Samp e ti ho scritto come sarebbe finita…
        Con la Roma non mi sono pronunciato per motivi personali anti-lupacchiotti.
        Contro il Napoli lo rifaccio e ti dico già da subito cosa farà Pirlo: dirà ai ragazzi che a 3 goal per noi si cambia porta.

        Ti spiego il detto: una volta, una sessantina e più di anni fa quando ero un pischello si giocava per ore e ore…ovviamente senza arbitro e di conseguenza senza tempo.
        Gli accordi erano per tutti: a 10 si cambia porta.
        Sul 10 pari c’erano i supplementari.
        Ciao

  5. alessandro magno

    Sono d’accordo sul punto guadagnato potevamo capitolare abbiamo tenuto e rimontato. Va bene. Certo c’è da lavorare e lo sappiamo. Mi fan notare dal web che pellegrini sul rigore a nostro favore non è stato ammonito e successivamente ammonito ha potuto giocare tutta la partita a differenza di Rabiot

    • Ben
      Il nuovo regolamento dei falli di mani in area. Il pallone toccato da Rabiot era un tiro diretto in porta, sul fallo di mano di Pellegrini no, non era da ritenere pericolosa.

  6. Senza Rabiot la Juventus si è messa a giocare persino meglio.

    Raga, comunque Ramsey e Rabiot sono due palle al piede, ne giocano 1 bene e l’altra no. Non so cosa potrà fare Pirlo in merito a questo.

    • Pirlo può chiedere solo un centrocampista di livello internazionale, buono con i piedi, pragmatico e di personalità, sento parlare di chiesa, caseido varie ed eventuali ma il problema è sempre li in mezzo.

  7. Penso che se l’anno scorso era stato chiesto di dare tempo per il gioco di Sarri, mai pervenuto, quest’anno si potrebbe darne un poco anche a Pirlo che non ha fatto tornei o esperimenti pre campionato.

    Questo con la dovuta considerazione, comunque, che la Juventus tempo ne ha sempre poco e purtroppo questo vale per tutti quelli che lavorano con noi.

    Siamo nelle curve dall’inizio mercato dello scorso anno. Se dobbiamo fare considerazioni in merito, col senno del poi si sarebbero dovute fare operazioni diverse ed a tempo debito. Parlo di allenatore, giocatori, dirigenti.

    Ci sono state scelte poco equilibrate, direi improvvisate, e di stomaco, adesso bisogna usare la testa.
    Non dovrebbe essere difficile, ho sempre visto che da noi ha funzionato così.

  8. La partita nel primo tempo è stata giocata maluccio, mancanza di cambi di gioco e profondità ci hanno portato ad un giro palla molto lento che permetteva alla roma di ricompattarsi dietro. Sui singoli mi sento di dare delle colpe a bonucci sulla prima azione romanista in cui il cf salva il risultato poiché il viterbese continua a farsi saltare con troppa facilità. Mi è piaciuto moltissimo invece danilo che oltre alla fase difensiva ha contribuito spesso a quella offensiva (suo il cross del pareggio). In mezzo al campo diverse insufficienze a partire da rabiot il peggiore, ma anche cuadrado evidentemente fuori ruolo, passando anche per kulu. L’americano il suo mi sembra che l’abbia fatto. Il gallese ha corso ma spesso a vuoto, comunque il meno peggio.
    Pirlo invece mi sembra che abbia sbagliato da novellino: nel primo goal è l’allenatore che dà le consegne sui calci d’angolo a favore dicendo chi va a saltare chi si pone al limite dell’area avversaria e chi resta più in dietro in seconda battuta: ieri sera mi sembra di aver visto il solo cuadrado e gli altri tutti avanti. L’errore però marchiano è quello di tener in campo rabiot a dispetto dell’ammonizione già presa e del rigore procurato per un suo precedente errore, mentre l’esperimento di cuadrado a sinistra credo non sia riproponibile meglio frabotta pur essendo un giovane.

    • Si andava sostituito, non ci piove..

    • Luigis …

      Pirlo ha stravolto troppi ruoli. Si vede che è un neofita. Ma anche certe, troppe disattenzioni sono inconcepibili per dei professionisti di quel livello. Partita indecente di troppi uomini. Il nostro tempo di “possesso palla” è trascorso in modo inane tra Szczęsny, Bonucci e Chiellini in attesa di … perdere il pallone😥

  9. Cinzia
    Una si e l’altra no? Dai aspettiamo altre due gare per fare questa media, ne abbiamo fatte due..

    Piuttosto, da altri ambienti, più salottieri, che si dice in città sulla manata di Perugia?

  10. Gli errori sono la parte meno preoccupante. Il problema sono le criticità : la difesa che deve fare lo sfondamento e l’attacco dove 2 di cui uno inamovibile sono pochi.
    Il resto si può correggere.
    Mia opinione

  11. Sfondamento…. fondamenta!

  12. ERRORI DI GIOVENTÙ

    Andrea ieri ne ha commessi diversi, mi auguro che li abbia segnati sul tacquino.

    Doveva sostituire Rabiot ammonito e non McKennie.. anche perché Rabiot sembrava il vecchio Rabiot e non quello di domenica scorsa.
    Infatti ieri era lento, impacciato e sempre in ritardo.

    Sul calcio di punizione che fa nascere il 2-1 della Roma non ci si piazza in quel modo nemmeno in promozione…non ho capito perché i due centrali nostri di difesa devo andare sui calci d’angolo in nostro favore e sulle punizioni a sistemarsi in area avversaria.
    Ne basterebbe uno e l’altro ad aiutare un terzino in difesa…prendere un goal come quello di ieri è da polli.

    Pirlo è inesperto, ok, ma i due senatori che catzo fanno? E Ronaldo pure non dice nulla…potrebbe suggerire di non intasare l’area…poi quella tentata sforbiciata di Chiellini da oggi le comiche…non è
    da Juve fare gli errori di ieri.

    Per fortuna che all’individualista gli capita di segnare come ha fatto ieri.

    Contro la Samp ho detto a Cinzia di non preoccuparsi sarebbe finita 3 a niente per noi e così è stato.
    Ieri non mi sono pronunciato…già è tanto che oggi posso uscire di casa senza essere sommerso dagli sfottò degli amici lupacchiotti.

    Vi anticipo, però, domenica prossima sul 3-0 per noi si cambia porta.

    Saluti

  13. Max
    Concediamo anche ripartenze terrificanti, non esiste. Il Texano poteva servire.
    Non vedi che già si partiva questa cosa, togli Rabbiot non il ragazzo..

  14. La Juve è un cantiere aperto, e non poteva essere altrimenti, perché nessuno ha la bacchetta magica. Tantomeno Pirlo.
    Fosse stato quello di ieri sera un incontro di pugilato, la Roma lo avrebbe vinto abbondantemente ai punti. Per fortuna era calcio e la coppia Ronaldo/Dzeko (con prodezze ed errori) ci ha regalato un pareggio insperato.

    Col senno di prima Cuadrado a sinistra è stato un ripiego e sulla destra Kulu mai ha affondato i colpi anche perché veniva sistematicamente raddoppiato.
    Ecco, la Roma è parsa una squadra estremamente organizzata che ha fatto risaltare ancora di più i lavori in corso in casa Juve.

    Il mercato offre una settimana di tempo; questa Juve avrebbe bisogno di qualità sulle fasce e non la può dare solo il rientro di Dybala.

    Per finire: i lanci nel vuoto nel finale di Chiellini mi sono apparsi abbastanza patetici. Credo che il ragazzotto olandese debba spicciarsi, per integrare al più presto l’esplosività della nostra difesa, apparsa molle in molte occasioni.

  15. Buongiorno a tutti. La seconda non va come la prima e si soffre oltre il dovuto, ma anche in 10 non ho sofferto come lo scorso anno. Probabilmente Pirlo mi dà fiducia anche quando sbaglia. Infatti ai primi cambi credevo tirasse via Rabiot già ammonito e non il texano che sino ad allora non aveva ancora dato il suo contributo.
    Questa è una squadra ancora in costruzione e con molti uomini che vengono utilizzati fuori dalle loro zone di competenza come Cuadrado e Kulachescki, pertanto vedo del potenziale inespresso che momentaneamente non fa rendere la squadra ai propri veri regimi. Poi non dimentichiamo che ancora un’altra mezza squadra di titolari, per via degli infortuni e dei fuori forma, non è ancora scesa in campo e questo ci dovrebbe rassenerare.
    La Roma così come tutte quelle che incontrano la Juve ha dato il suo 110% ed a tratti è rimasta lì a subire una Juve al 50% delle due potenzialità. Qualcuno dice sua stata pure sfortunata, beh non mi sembra visto che trovatasi con un’avversaria in 10 si sia fatta rimontare con molta tranquillità.
    Poi sempre per non rimanere tra i se ed i ma, faccio presente che l’errore sotto porta di Dzeko da molti evidenziato, era viziato da un evidente fallo che lo stesso aveva perpetrato su Cuadrado. E se il Var esiste, nel caso fosse andato a segno, sarebbe stato annullato.

  16. Buongiorno Cinzia,
    La differenza con la partita precedente sta nel maggior valore dell’avversario. La Juve di Pirlo ancora in rodaggio cerca di ripetere la buona prova dell’esordio ma questa volta ha a che fare con una squadra piú attrezzata che a tratti la fa sembrare quella smarrita ed insicura di qualche mese fa.
    Ronaldo ci tranquillizza, dice che la squadra é contenta e se lo dice lui possiamo fidarci visto che nonostante sia giá entrato l’autunno si tratta ancora di calcio estivo con le squadre che sfruttano le partite ufficiali per i loro esperimenti.
    Un centrocampo che ha subito modifiche non poteva giá essere definito alla seconda giornata, si puó concedere qualche passaggio a vuoto. Preoccupano di piú le prestazioni individuali dei giocatori navigati della difesa. Bonucci si fa saltare da Mikhitaryan come all’oratorio. Che Danilo sia stato il migliore dei tre dice molto. Velo pietoso sulla ripartenza del secondo gol loro, cosi come sulla facilitá con cui si sono concesse all aRoma le occasioni per il match point. Perché c’é stato un momento il rischio imbarcata é stato reale.
    In una vecchia intervista del 2019, letta per caso l’altro giorno, Pirlo diceva che alla Juve mancavano un paio di mezzali di qualitá per puntare alla champions. Ieri il mister ha sottolineato di non avere mezzali, limitandosi a nominare l’americano. Per il momento sembra decisamente orientato sulla linea di due e sulla qualitá di Kulusesky e gli inserimenti di Ramsey per assistere le punte, i due ieri sono parsi appannati ma la mancanza di Cuadrado a destra si é fatta sentire tanto. Chissá che Paratici nell’ultima settimana di mercato non riesca a metterci una pezza sulla questione del vice Sandro, perché anche a Frabotta va dato tempo e non puó essere Cuadrado il sacrificato.
    Il risultato di ieri é tutto guadagnato e le prestazioni non possono che migliorare. Attendiamo rientri importanti e mi sta piacendo la mentalitá di pirlo rivolta anche nelle difficoltá a fare la partita. Non é certo settembre il periodo in cui mi aspetto di vedere la miglior Juve.

    • Ciao Kris, la squadra è in rodaggio e l’allenatore pure.
      Ieri la cartina di tornasole indica che non siamo ancora pronti per certi avversari.

    • Kris. Non è che di può mettere Pirlo sul banco degli accusati alla seconda partita. Nessuno nasce imparato, ma ..
      Se nella difesa a tre il migliore è Danilo che lo scorso anno faceva cagare, vuol dire che gli altri due non sono più delle certezze a certi livelli!

      Pirlo imparerà che non sempre le belle idee riescono ad essere messe sul campo dai giocatori.
      E comunque a Roma si è vista una Juve troppo brutta per essere vera.

      PS Ancora una volta è dimostrato che il “possesso palla” fine a se stesso non è affatto indice di superiorità (Juve 60%, Roma 40).
      La Roma ieri sera svolgeva le sue azioni pericolose nella metà del tempo utilizzato dalla Juve.

      Ciao.

      • Ma infatti Luigi non mi vedrai mai mettere un allenatore appena arrivato sul banco degli imputati. Cosa diversa è osservare la realtà del campo che nella partita di ieri ci dice di una Roma quasi mai in difficoltà e di una Juve che a tratti è sembrata in balia degli eventi.
        Mi aspettavo una squadra capace di arrivare in porta con velocità e pochi passaggi,invece abbiamo visto un gioco lento e prevedibile in cui la supremazia nel possesso è risultata innocua per l’avversario. In cambio, come evidenzi, la più snella manovra giallorossa in più occasioni c’ha fatto vedere i sorci verdi nonostante i tre centrali schierati nella maniera che desiderano a protezione del polacco.
        Ciao

        • Ma infatti, Kris …
          Parliamone fuori dai denti:
          anche se nessuno lo dice, la Juve di ieri sera ci ha ricordato le peggiori esibizioni dello scorso anno, quando -anche qui sul blog-, volavano gli stracci 😥.

  17. La linea mobile di difesa scelta ieri sera da Pirlo è stata quella di mettere Cuadrado a sx per coprire le spalle alle avanzate di Chiellini contenendo le avanzate dell’esterno di fascia romanista. Con Kulusevski a dx impegnato più a frenare le serpentine di Spinazzola, è successo che nel primo tempo la Juve è stata schiacciata nella propria metà campo dal pressing alto della linea di difesa della Roma e con gli attaccanti messi sistematicamente in fuorigioco sui lanci lunghi ha cercato l’uscita in palleggio senza però avere in campo palleggiatori capaci di far girar palla velocemente contro un’avversaria ben organizzata come la Roma che lascia il tempo di pensare o tener palla sui piedi, ed è quello che ieri sera è mancato in questa squadra e su cui dovrebbero intervenire (concordo con luigic), con un centrocampista in grado di aumentare la qualità del giropalla e alzare i ritmi di gioco, che attualmente in questa Juve non c’è.

    • *che non lascia

      • credo che miglior test lo potremo fare alla prossima contro il Napoli, e ti dirò di più, sono contento di affrontare queste squadre subito. Pirlo avrà modo di testare subito la squadra e poterci mettere degli accorgimenti. Credo che come abbia detto pure lui ieri nel dopo partita che questa sia una squadra ancora in rodaggio e che solo giocando si potrà capire quali siano le vere potenzialità.
        A presto Giò

    • Cuadrado in quella posizione si è rivelato una pessima idea che ha contribuito alla scialba prestazione di tutta la squadra. Dal fatto che, nonostante le evidenti difficoltà del colombiano, Pirlo l’abbia tenuto lì per quasi tutti i 90′ si direbbe che il mister non conti proprio su de Sciglio (a meno che non fosse infortunato).
      Quindi abbiamo Sandro che è già alla seconda assenza lunga nel giro di pochi mesi ed il giovane Frabotta che va anche tutelato visto che nei giorni scorsi i giornali l’hanno esaltato come se fosse il nuovo Cabrini.
      Non so se prenderemo altri giocatori, ma la situazione della fascia sinistra non la sottovaluterei…a meno che Pirlo stia aspettando di sorprenderci con Bernardeschi. E la cosa un po’ mi spaventa😬

      • C’è anche Alex Sandro fuori per infortunio, credo ci sia più bisogno di un centrocampista che di un altro giocatore di fascia se non esce nessuno.

  18. Parliamone fuori dai denti:
    anche se nessuno lo dice, la Juve di ieri sera ci ha ricordato le peggiori esibizioni dello scorso anno, quando -anche qui sul blog-, volavano gli stracci 😥.

    • Purtroppo si, ma c’è tempo, materiale nuovo e soprattutto entusiamo su cui contare.
      Ieri una battuta d’arresto che farà bene anche alla crescita del mister.

    • E’ vero Luigi, ci sono dei però. Il primo è il noviziato di pirlo che tra l’altro ha anche ammesso di fare degli esperimenti vista l’assenza di amichevoli e questo è il secondo ma. Dalle amichevoli avrebbe potuto trarre importanti indicazioni dare un assetto stabile e correggere eventuali errori. E’ pur vero però che con roma e napoli gli esperimenti non dovrebbero essere fatti, magari farli con squadre più abbordabili come ha fatto con la samp.
      Una cosa è certa manca un centrocampista di levatura e questo pirlo lo ha capito, infatti non avendo un regista un punto su cui sembra certo è lo schieramento di un centrocampo a due. Ora sarà da capire se bentancur e l’americano o arthur e bentancur ma io se fossi paratici per una buona offerta il francese lo venderei: il giocatore è quello.

      • Due sono sicuramente poche per fare dei minimi comuni denominatori. A mio parere, e cerco di esprimermi meglio rispetto a prima, è capire se questa formazione ha un certa coordinazione. Io non credo sia un problema di lanci o di occasioni, più o meno casuali, intendendo per casuale che se si tiene la palla prima o poi, se non ci si addormenta, un’occasione si trova. Per me il problema è che il centrocampista deve seguire in verticale l’azione, entrando in area. La punta e la difesa deve cercare di coprire gli spazi rimasti scoperti. Se questo meccanismo non funziona, anzi se la difesa retrocede si rischia di grosso.
        Poi dipende dall’avversario…

      • Appunto luigis …
        Sul noviziato di Pirlo siano tutti concordi.
        Ma non è che glielo aveva ordinato il medico ad Agnelli di affidarsi a un novizio.
        Perciò non butto la croce addosso a Pirlo che è un ragazzo intelligente ma non è scafato e si vede.

        Resto comunque ottimista, perché a Roma per tradizione mai abbiamo fatto partite memorabili. E quella di ieri sera si inserisce nella tradizione.
        D’altronde, come dice Ben, è evidente che la Juve è un cantiere aperto.
        Speriamo solo di non avere troppi punti da dover recuperare nella prevedibile volata di Primavera!

  19. ANIMATAMENTE ESTAMOS MUY BIEN

    @Gioele
    Ti dirò, leggendo il tuo pezzo, non credo serva un’altro “centrocampista”, attualmente quello che servirebbe a noi siede in panchina.
    Pirlo ha dichiarato che gli attuali di centrocwmpo sono tutte coppie nel senso che giocano, per le loro caratteristiche tecniche, tutti con il centrocampo a due.

    Ieri sono mancati un paio di lanci giusti per far ripartire il contropiede nel modo giusto…i romani ci sono riusciti noi no…la colpa non è solo del centrocampo ma soprattutto di chi si veste con l’abito di grande regista della squadra…imparasse più il modo di difendere sull’uno contro uno.
    Le ripartenze romaniste e quasi tutte andate in porto e per fortuna non in porta sono state dovute ad aver lasciato la mediana scoperta e non avendo poi il fiato per recuperare…vedi Chiellini.

    La Juventus che ha pareggiato 2-2 contro la Roma non ha convinto sotto molti punti di vista, credo che siamo tutti d’accordo
    anche se l’aver rimontato lo svantaggio in 10 uomini è gran motivo di merito per Pirlo e dei ragazzi con tanto orgoglio.

    Non mi tiro indietro nell’affermare che, come al solito, la firma sul cartellino, per tutti, la pone sempre lui…è
    lui che si prende i meriti e dovrebbe essere lui a prendersi i demeriti quando sbaglia e sbaglia tanto, sia nei passaggi ai compagni quando si ricorda che in campo insieme a lui ci sono anche gli altri non solo gli avversari da saltare o di superarli nella corsa…diciamolo chiaro…non ha più lo scatto di 3 o 4 anni fa e ieri in una buons occasione non ce l’ha fatta…e molte volte sbaglia anche il tiro in porta, vedi Samp e vedi anche ieri solo sul dischetto del rigore poteva ed aveva il tempo di fare tutto…praticamente come il rigore perfetto che ha battuto.

    Domenica con il Napoli la musica sarà diversa…le parole di Ronaldo nel dopo partita sono veramente musica Rock.

    • Barone

      Arthur è sicuramente una mezzala con i piedi buoni che sa districarsi bene nel traffico, ma come detto credo che alla Juve serva un centrale con le caratteristiche descritte sopra.

  20. Ciao Antony,
    dopo un 1°tempo decisamente sottotono, nel 2° la Juve ha tenuto bene il campo fino al gran gol di Ronaldo e pur rischiando in un paio di occasioni, come logico che fosse con un uomo in meno ha difeso il pari in una partita che l’anno scorso con Sarri avrebbe molto probabilmente finito per perdere, nonostante quel che possano pensare e scrivere i suoi più convinti sostenitori snob o italioti che siano, un punto dunque guadagnato come scrive Luna23, che fa morale e dà la carica alla squadra in vista del difficile confronto di domenica sera col Napoli.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia