“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile”

Scritto da Cinzia Fresia

La Juventus e’ affondata, ha perso male e il bilancio non è dei migliori: 3 gol annullati in fuori gioco, 5 ammonizioni, 1 espulsione e una sconfitta.

E’ imbarazzante pensare che la squadra non vada avanti perché mancano Ronaldo e De Ligt.

E’ strano, la Juventus sembrava aver trovato la giusta dimensiome, un allenatore giovane  e stimato, uno svecchiamento della rosa, ma questo gruppo in apperenza in grande armonia,  non sembra decollare, avevano  cominciato bene, ma partita dopo partita il gruppo sta perdendo  i pezzi e la  sconfitta  piena e senza  appelli fa sorgere dei dubbi.

Troppo nervosismo in campo, 5 ammonizioni e un’espulsione  non è normale per una squadra  di questo calibro.  Kulusevski e Demiral devono imparare a stare zitti, in ultimo la lentezza, spero non sia solo una mia impressione, ma sono  spaventosamente lenti, ci anticipano sempre e siamo in ritardo sulle azioni, succede in Campionato che in Champions.

La causa, cosi dice il tecnico è il cantiere aperto: “Stiamo lavorando”, sì certo .. e si vede ma qualcosa al di la’ del campo non quadra, erano anni che la Juve non iniziava cosi male. Urge fare un corso a Morata su come segnare un gol non in fuori gioco, poi: smettere di giocare palloni solo su Dybala, quando c’è Chiesa posizionato meglio, fare meditazione Zen per quelli che si fanno ammonire ogni partita giocata, e alla fine Pirlo si svegli quanto prima che si sprofondi a far compagnia al Toro. La Juventus non può permettersi di “guardare” in fondo è più o meno la squadra di Sarri che ha vinto lo scudetto con qualche elemento più giovane, non è giustificato un comportamento così.

Parola d’ordine “Sveglia” , si è ancora in tempo a rimediare agli errori , ma velocemente, urgono soluzioni al più presto,che le devono   ottenere esclusivamente dall’allenatore,  e il suo staff, soprattutto quello atletico. I ragazzi non corrono ed esauriscono le energie prima del tempo, e questo se lo portano dietro dalla gestione Allegri, peraltro è presente uno dei più importanti preparatori atletici, Paolo Bertelli, percio’ non ci sono  scuse.

 

 

 

  1. Sottoscrivo in pieno Ben. Ci sono tante cose da registrare. A prima vista sembrano problemi risolvibili e tu hai fatto l’elenco.
    I gol bisogna farli senza fuorigioco e a centrocampo non si capisce molto.

    Ho letto lodi sperticate sul barca, che comunque è avanti anche se non nel periodo migliore. Ma non sono i mm o i cm che regolano il fuorigioco, i gol li abbiamo fatti e loro li hanno incassati 3 (tre).

    Fatti? Come ho detto uno su rigore e un autogol. Non vedo tante cose eclatanti se non padronanza e idee chiare. Potevamo farcela. Ora si faccia tesoro e diamoci da fare. Credo che si debba, per il centrocampo, lavorare singolarmente in maniera accurata per correggere le mancanze. Atleticamente Bertelli ok per la tattica e il resto c’è un certo Lippi che è a spasso, sarebbe per Pirlo di sostegno, ma allora… Usciamo dai compiti di un allenatore che c’è già e deve rendere.

    Cmq, attenzione, calma, e riflessione. Sopravviverò a questa gara.

    • Ps
      Pirlo,
      Credo che debba iniziare, dopo quanto emerso,a cazziare oltre che spiegare. Mi punge vaghezza che caratterialmente non lo faccia abbastanza. Bastone e carota funziona sempre. Diversamente funziona solo nei fumetti.

    • Tino, xrò è anche vero che si sono presentati almeno 6/7 volte davanti la porta e x nostra fortuna hanno voluto provare ad entrarci dentro.

    • Tranfaglia .. sono Cinzia 😆

      • Scusa Cinzia, avevo letto quando ho iniziato a scrivere. Poi ho sospeso x tre telefonate e ho perso il filo.
        😭😭😭😭😔

  2. Buongiorno Cinzia,
    Dura lezione ieri da parte di una squadra che pur non essendo nel suo miglior momento per buona parte dell’incontro ha dato la sensazione di giocare una partita d’allenamento.
    Fosse stata una eliminatoria o una finale ce ne facevano almeno 5.
    Assurdo attaccarsi ai gol in fuorigioco perché sono, appunto, in fuorigioco. Quindi se Morata finisce puntualmente oltre la linea certifica un ulteriore merito del Barcellona più che un demerito dell’attaccante.
    Fortunatamente i blaugrana sono leziosi sottoporta ed il passivo non è stato umiliante. Ma in tutto il resto siamo parsi estremamente inferiori. Se Pirlo vuole fare pressing, recupero palla, palleggio e cambi di gioco ieri ha avuto un’ottima opportunità per prendere appunti, se cerca bene in panchina qualche quaderno buttato lì lo trova.
    Continuiamo con la massima fiducia sperando che le cose migliorino presto. I rientri contano relativamente, Ronaldo ovviamente ti può togliere qualche castagna dal fuoco ma per ora la squadra non si esprime per niente bene. Finora registriamo una buona prova contro la Samp all’esordio ed un’altra discreta contro una Dinamo impalpabile.

  3. alessandro magno

    C’è tanto da lavorare e occorre pazienza non si rifonda dalla sera alla mattina. Sarà un anno duro anche per noi tifosi

  4. I pizzini di Sarri sono stati rimossi dagli addetti.
    Mi pare contenessero solo tentativi di fare tris con le X e le O.

    X. O XXX
    X. O
    X. 0
    Cose del genere.

  5. Vero Cinzia, nel primo tempo mi sono spazientito perché Chiesa, liberissimo sulla linea laterale aveva una prateria davanti, ma il pallone non gli è mai arrivato!

    Nel secondo tempo invece è andata ancora peggio, perché ci hanno surclassato con un palleggio veloce ed asfissiante a centrocampo.
    Ripeto, l’unico che ieri sera poteva dare qualcosa di più a livello di fosforo era Ramsey, rimasto inspiegabilmente in panchina.

    Ma non ci sono assolutamente recriminazioni, il campo ha detto che ci sono stati almeno di due spanne superiori. Il passivo è generoso nei nostri confronti solo perché loro pretendevano di entrare in porta col pallone.
    Anche per questo sono convinto che questo non è assolutamente il miglior Barcellona, e la sua classifica in Liga lo dimostra.
    Ma ciò non fa che accrescere i nostri demeriti.

    I gol di Morata, contrariamente a quelli di campionato, sono stati veramente in fuorigioco. Quindi è inutile parlarne.

    Buona giornata.

  6. Ci mancava solo Lapo Elkann con i suoi “complimenti ai 12 giocatori del Barça” a rendere completa la figuraccia. Altra occasione persa per stare zitto.

  7. Ragá,
    Qui si sfotte abitualmente Sarri e chi lo ha sostenuto ma, pur non avendo niente contro Pirlo, se continua di questo passo mi fará diventare vedova di Allegri.
    Sono sicuro che con la stessa squadra acciuga ieri avrebbe fatto risultato ed una figura piú dignitosa.
    Mah, speriamo bene. É presto per dare giudizi ma certe scuse come “siamo rimaneggiati” o “siamo giovani” meglio evitarle, il Barça aveva pure assenze ed ha fatto giocare minorenni.

    • In effetti c’è da ripensare all’acciuga: magra ma salutare.
      Io rimango dell’idea che la formazione sia male assemblata, mi sembra quella scena di apollo 13 in cui in quadrato deve diventare un cerchio. C’è sempre qualcosa che sballa. Se metti caio non ci può stare tizio e se metti sempronio c’è un altro che non si può togliere.
      Molto perplesso e preoccupato.
      Nel mare agitato serve l’esperienza del Comandante e temo che l’equipaggio stia perdendo convinzione.
      Ieri era onestamente impossibile prevedere di meglio però per il futuro temo che non si riesca a crescere in modo sano.
      Preciso, le partite si possono anche vincere, ma temo sarà necessario farlo “allegramente” : poco gioco, pochi rischi e sfruttare l’occasione.
      Vediamo. La teoria Pirlo la conosce è la pratica che diventa difficile. Se perde appeal è fritto

      • Forse sarebbe bene iniziare ad abbandonare la retorica del “maestro” per sposare quella più idonea del “tirocinante”. Speriamo abbia tratto beneficio dalla lezione di Koeman.

  8. Scusate ragazzi dico la mia face do una premessa: a me il gioco di.presding asfissiante e sempre alto non piace e questa non è una novità. Ora esco dalla premessa: si è intrapreso una strada. Ieri nel primo tempo x me, con tutti limiti ovviamente, x alcuni momenti questo si è visto. Infatti anche il Barcellona che non butta via mai il pallone in 3/4 occasioni è stata costretta a portarselo fuori dal campo x la nostra pressione. Ovviamente ci vuole tempo x farlo molto bene, soprattutto x far sì che l’avversario, saltata la prima pressione non si trovi praterie davanti xché la squadra è spaccata in 2. Vogliamo continuare su questa strada? Bene. Allora dobbiamo sapere che ci vorrà tempo e che probabilmente (anche se spero di no) si potrà prendere altre imbarcate anche con squ9meno blasonate degli spagnoli. Ripeto: siamo disposti ad avere pazienza? Altrimenti meglio tornare indietro. Il punto x me sta tutto qui.

  9. Ah, nel secondo tempo in alcune occasioni ho visto anche il Barcellona farci arrivare sulla sua trequarti, prestarci lì e partire con ri…partenze veloci. Segno che non è una vergogna e che quando serve si può fare.

  10. Pressarci…

  11. Kris,solo x la cronaca eh. Mi sta bene i primi 2 ma annullare il terzo…dai…c’era veramente solo la punta di scarpini. Anzi, forse mezza punta…

  12. Germano,
    Lo dicevo l’altro giorno, per me sarebbero gol, ma la regola purtroppo è quella e le moviole hanno confermato il fuorigioco.
    Sul resto ti dico, è vero che nel primo tempo abbiamo provato a pressarli alti, ma ho sentito dire che Pirlo è uno che si adatta alla partita, non è integralista, e questa era forse la partita meno indicata per andare a testa bassa a pressarli. Perché ci siamo sfiancati senza ottenere nulla e loro sono maestri nel palleggio e nell’eludere un pressing disorganizzato come il nostro.
    È vero anche che in occasioni il Barcellona ci ha aspettato, infatti ti dicevo ieri che mi è sembrato un ottimo esempio di equilibrio visto che lo citi spesso.

    • Eh sì lo so. Ma se parli di aspettare l’avversario e ripartire in velocità, sembra che parli del demonio in persona…boh.

    • Kris, tu fa che in campionato (contro qualsiasi avversario, nessuno escluso), annullano a questi un gol come il terzo di ieri e poi vedi…il covid passa in secondo piano. Scommettiamo?

      • Sicuramente Germano, ma il nostro modello di riferimento non puó essere rappresentato dai De laurentis o Lotito.
        Poi sinceramente non mi preoccupa il risultato quanto la prestazione.

  13. Sono costretto ad essere d’accordo Kris: il risultatista Allegri sarebbe andato a nozze nelle praterie che c’erano -soprattutto nel primo tempo-, dietro la linea difensiva del Barcellona!🥺.

    La dura verità che forse per alcuni non è ancora chiara, è che Pirlo è alla prima nomina. Con tutte le problematiche del caso. Ma ciò non vuole essere un’attenuante, perché è stato “scelto” dal capo.

  14. A livello psicologico ieri sera era la partita di Arthur. Infatti dall’altra parte Koeman ha schierato Pianjc che non aveva giocato le ultime partite.

    Pirlo invece si affanna a dire che non ha un regista ma Arthur si considera tale. E non è il miglior modo per caricarlo.
    L’allenatore deve essere anche psicologo, altrimenti è la fine.

    • Bravo Luí,
      Koeman é stato piú furbo ed ha portato pjanic a Torino da protagonista pur non essendolo realmente (alemno per ora) al Barça.
      Invece il nostro ripete un giorno sí e l’altro pure che non ha mezzale né registi. Poi non ho capito il senso di far entrare un giocatore di questo tipo per 10 minuti, e non é la prima volta. Ieri Arthur poteva aiutare con la sua tecnica e palleggio a tenere un pochino di piú la palla che durava niente nei piedi dei nostri sempre timorosi ed insicuri.

  15. Raga, vi confesso: quando ho saputo di Pirlo, mi sono preoccupata, non xche gli manchi la competenza tecnica, ma per le sue fragilità personali. Come fa a cazziare se metà di loro sono suoi amici? Come fa ad insistere con Bernardeschi che si deve ritrovare, proprio qui? Sono debolezze che non c’entrano nulla .. con la Juventus e la sua missione.

    • Cinzia
      Si tratta di autorevolezza che manca, forse,dico forse perché i trascorsi di Pirlo potrebbero darla abbondantemente. Ma se così fosse si farebbe anche presto a ricorrere ad una autorità nei rapporti.

      È da risolvere sta cosa, ma non sappiamo se il problema è questo.

      È stato consigliato di cercare appunti di Sarri sul pressing, che potrebbero trovarsi da qualche parte. Era una battuta, non siamo a questi punti, ma sincronismo e amalgama mancano. Certo al posto di Pirlo bisogna cominciare a urlare da bordo campo.
      Leggevo poco fa che Sarri ha rescisso con la Juve. Meno male, risparmiamo risorse per altro.
      Bisogna lavorare, levate di scudi adesso sono inutili.

      • No Tino, mi hai interpretato male. Non parlavo di appunti di Sarri, ma di qualche quaderno buttato lí (di quelli usati da Sarri) sul quale Pirlo avrebbe dovuto prendere appunti da Koeman.
        Piuttosto leggo che parli di autorevolezza o cazziate e ora sono io a non capire…Pirlo non era quello in sintonia con la squadra, che era entrato nella testa dei giocatori, che ha creato un ambiente gioviale in allenamento ecc…ed ora dovrebe cazziarli?! Lo sai meglio di me che l’ultimo che li ha cazziati é stato espulso con disonore dalla continassa.
        Insomma, non credo sia un problema di mancanza di autorevolezza. Le critiche ci stanno dopo le ultime uscite, comunque lui chiede tempo e credo sia giusto darglielo. Non siamo certo al Pirlout, d’altronde se non ha esperienza non é neanche colpa sua. Auguriamoci che dimostri almeno le capacitá.

        • Sarri cazziava? Non so. Per me se ne fregava. Pirlo può usare autorevolezza che gli viene riconosciuta dai suoi ex colleghi che lo stimano. Poi i ragazzi si possono anche riprendere,eh..

    • non lo so.
      Dipende dalla Società e dalla serietà dei giocatori.
      Certo se alcuni hanno vissuto il Sarri Kaput come una vittoria e l’innalzamento di Pirlo com l’auspicio di un autogoverno se sarebbe cominciati male.
      Ma lasciamolo alla storia. Ancora non sappiamo i racconti dell’epoca allegriana

  16. Quello che ritengo dover precisare è che la sconfitta col Barcellona ci può anche stare.
    Quello che lascia basiti è la prestazione. Assolutamente inadeguata per il blasone della Juve.

    Perché è vero come dice Pirlo in conferenza che siamo in costruzione.
    Ma qui si vede solo confusione.
    Anche sui giovani insiste troppo a definirli tali. Rabiot ha esordito nel psg otto anni fa. Bentancur se non erro è il quarto anno che gioca nella Juve. Non mi sembrano giovani di primo pelo.

    Ripeto, alcune parole di Pirlo post sconfitta, mi fanno diventare più pessimista della sconfitta in sé!

  17. Non possiamo fare molto. Relax please. Aspettiamo il rientro di quelli che sono fuori e vediamo questa scommessa come va.

    Al completo si interviene meglio.

  18. Sono, sportivamente parlando, col morale sotto i tacchi.
    In campionato, qualcosa si è visto.
    Confusione, sbagli, e sbadigli, ma una Juve alla ricerca di qualcosa si.
    Contro il Barça invece ho visto una regressione totale.
    Ho riguardato il primo tempo, e la squadra l’ho anche vista messa bene in campo, non ho visto cose assurde, svarioni particolari.
    Ho visto però una squadra che subisce a difesa schierata, e qui non è colpa del centrocampo che non accorcia, qui c’è qualcosa di diverso.
    Come c’è qualcosa di diverso quando è chiaro che non riusciamo ad uscire dalla fase difensiva.
    Proprio questo è il difetto maggiore.
    Lentezza ormai proverbiale, ed un Bonucci che non può essere il regista difensivo, troppo arrendevole, ma poi lentissimo in uscita appena recuperata la palla, tocchi e tocchetti, aspettando che gli avversari si riposizionino in difesa.
    Con queste premesse risulta chiaro che attaccare diventa complicato.
    Sempre la regia bassa tagli fuori i centrocampisti, mai interpellati in costruzione, ma saltati sistematicamente.
    Lanci sulle ali, mai o quasi a buon fine.
    Su lancio lungo Cuadrado qualcosa ha fatto vedere, ed ha creato per Morata.
    Spariti dal campo invece Dybala, Chiesa e Kuluseski, assieme a Rabiot e Bentancur.

    Sarà un caso?

  19. Io invece ho visto soprattutto che ci saltano con facilità dopo il.primo pressing xché tra attacco e difesa c’è una voragine. Forse finché non siamo pronti x pressare a tutto spiano meglio usare questa tattica con avversari x così dire più morbidi? Tanto in in campionato non all’altezza come il nostro ne troviamo tanti. Può essere anche la volta buona x snobbare finalmente sto scudetto e puntare alla coppa facendo così finalmente il salto di qualità a livello di mentalità. Può andare? Chiedo.

  20. Mi sa che sto per diventare come coloro che non tifano Juve, che pensano già alla prossima partita sperando che quella che verrà sarà meglio di quella passata.
    Non credo che ci sia stata una involuzione così vistosa della Juve dall’oggi al domani.
    Questa era una squadra in grado di essere dominante o almeno che rischiava poco in difesa e che sapeva essere letale in attacco e che oggi sembra impaurita e senza alcuna base di gioco.
    Mah, ripeto, voglio pensare che la partita di ieri sia solo un passaggio verso tempi migliori, appunto come quei tifosi sfigati che credono la squadra del cuore sia sempre la migliore al mondo.
    Mancano schemi e si continua a dare troppa iniziativa ai singoli. Bisogna lavorare e penso pure parecchio perché con le figurine panini non vinci più.
    Buona serata a tutti

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia