Domenica 1 novembre 2020 Spezia – Juventus ore 15 Stadio Manuzzi di Cesena

scritto da Cinzia Fresia

Dopo due pareggi e una sconfitta in Champions, la Juventus si appresta ad incontrare lo Spezia, neo promossa in serie A, come di consueto Andrea Pirlo sottolinea la difficoltà della prestazione con questo tipo di squadra motivata ad eccellere soprattutto con le più prestigiose.

La partita si svolgerà allo stadio Manuzzi di Cesena, che accoglie  la Juventus ma anche Cristiano Ronaldo, che documentata la negatività al secondo tampone al Covid-19 si è potuto aggregare alla squadra, il tecnico garantisce che sta bene e si è allenato individualmente e che probabilmente non partirà come titolare.

E’ superfluo dire che la Juventus dovrà impegnarsi a vincere la partita, i bianconeri sono da alcune settimane nel mirino delle critiche per gli ultimi risultati conseguiti, restano assenti Giorgio Chiellini e Matthis Deligt.

La formazione ipotetica potrebbe vedere Szczesny ai pali, Demiral, Danilo, Bonucci / Cuadrado-Chiesa- Arthur-Kulusevsky-Frabotta/ Dybala e Morata.

Un pareggio o peggio un’altra sconfitta, sarebbe devastante per l’ambiente e la squadra già piuttosto attaccabile così com’è sarebbe una mazzata dall’incerta evoluzione ma  la presenza in campo di Ronaldo dovrebbe però  giovare al morale di tutta la truppa, e si confida in una ripresa di Paulo Dybala bersagliato di accuse e mancanza di responsabilità  dopo la prova con il Barcellona.

  1. ERA PERISIC E NON MORATA

    Goal valido e pari per i cinesi…evidentemente a San Siro il var è cinese.

    Però, occhio di lince, reclama un rigore…con la Juve non aveva mai reclamato per un catzo.

    Si ma mancava Lukaku…

    Buonanotte ai trombati

  2. L’ITALIOTA INNAMORATO

    Buon compleanno mia Vecchia Signora!
    Buongiorno ☕

  3. Cinzia, intanto Auguri juventina…
    Oggi è il 123° compleanno della nostra Juve e speriamo si/ci faccia un bel regalo…
    Mi dispiace ripeterlo ma il tuo pezzo mette tanta tristezza addosso…speriamo non si verifichi come l’altra tua “profezia” della partita scorsa.

    Io mi trattengo e non scrivo che a tre si cambia porta, anche perché lo Spezia è la nostra bestia nera…sei incontri non una vittoria per noi(4 pari e 2 sconfitte), oggi è la settima volta, la prima in serie A…il 7 è il mio numero preferito e il 7 è anche il numero di Ronaldo.

    Daje!

  4. Auguri Vecchia signora.
    123 anni, ma per noi sempre bellissima, nella buona e nella cattiva sorte.
    Sempre forza Juve e, comunque, grazie.

  5. Juventus vuol dire gioventù. Gioventù vuol dire essere proiettati verso il futuro. Il suo passato è ricco di gloria, ma con il nome che porta è al futuro che si deve guardare.

    Gianni Agnelli

  6. Max, Marotta era alla Juve. Adesso no,
    Ottimo dirigente, ma subisce gli influssi dell’ambiente. Si vede, no?

  7. I PRECEDENTI DOVREBBERO INSEGNARE

    Per chi se ne fosse dimenticato( credo anche Cinzia): il campionato 2015-16 alla decima giornata diceva che la Juve era dodicesima in classifica a pari punti col Verona con 12 punti.

    Dopo la partita persa col Sassuolo la settimana successiva, dopo la vittoria contro il toro, Max disse in diretta sky: vinceremo lo scudetto.
    Dissi: Tu sei pazzo fai ancora in tempo ad andartene.

    Come finì quella stagione lo sapemmo solo dopo conclusasi.

    Io rimasi sbigottito e le mie scuse non furono mai sufficienti per tutto quello che gli avevo detto contro fino a quella decima di campionato.

    Pirlo era wndato già via?…chiedevo per un amico.

    Buona partita

    • Non voglio essere polemico. Ma a come si dice i nodi vengono al pettine. Di Allegri si poteva pensare che non fosse un buon allenatore, anche che fosse pessimo. Di Pirlo non so neanche quello.

  8. Nessuno vuole che Pirlo vada via: troppo comodo! No lui deve andare avanti senza fare lo psicologo dei giocatori, e che ci tiri fuori dal pasticcio in cui siamo.

    • Cinzia, troppo comodo? Scusa ma non possiamo addebitare ad uno che manco ha finito di entrare alla Juventus una pletora di boiate inanellate in precedenza. Non è che Pirlo sia arrivato per allenare la prima squadra. Gli è stato offerto. Permettimi, sei molto dura, hai ragione sulla situazione, ma almeno ora, confondi i bersagli.

      Ma ricordi le ultime gare dello scorso campionato?
      Credo di sì..

      • Allora Pirlo poteva dire di no. Ma come ho scritto non si può avere tutto dalla vita: i milioni non sono gratis. Che Pirlo resti al suo posto è faccia l’allenatore.

  9. Ho fiducia in Pirlo, e se ho aspettato mesi e mesi un equivoco chiamato Sarri, ritengo che si possa dare a Pirlo un pochino di tempo.

    Ha trovato una situazione che chiamarla imbarazzante mi pare riduttivo. Ha trovato giocatori che non ha scelto e un clima devastato da una totale mancanza di coerenza.

    Ha trovato anche cose buone, fiducia in lui e la convinzione che possa aggiustare le falle esistenti.

    Un ragionevole tempo, per ricucire se possibile, un contesto disordinato bisogna concederlo.
    Ragionevole, non eterno.

    Gli è stata fatta una proposta. Ha accettato, non si è autoimposto o candidato e non ha trovato una pacchia di situazione che non è dipesa da lui, almeno nel casino precedente che non è stato un casino da niente e non parlo solo di Sarri.

    Alla Juve dico che tempo non c’è mai. Allora si deve usare un senso in tutte le scelte, né ho visto a rate.

    Mi interessa la Juventus, un romanzo interminabile, fatto di onore, vittorie, amarezze e amore. Gli attori vanno e vengono, compresi i registi che fanno bene a volte no, ma cerchiamo di essere logici.
    Auguri Juve, auguri Pirlo.

  10. Intanto le ultime che ho letto sulla rescissione del gentleman Sarri, parlano dell’interruzione della trattativa.
    Ecco
    Ecco cosa abbiamo combinato. Ecco i problemi che sono sorti con l’uscita di Marotta, e le decisioni scellerate conseguenti.

  11. Non ha firmato, Maurizio Sarri. Secondo la Gazzetta dello sport, la risoluzione del contatto (scadenza 2021) tra la Juventus e il suo ex tecnico è ancora lontana e dopo aver letto le carte Sarri avrebbe rifiutato di dare il via libera prima di risolvere il nodo delle penali. La trattativa andrà avanti, il termine è il 31 ottobre. Tra poche ore, dunque. La Juve deve 2,5 milioni netti perché non ha esercitato il prolungamento per un’altra stagione: il club ha proposto a Sarri di rinunciare alla penale in cambio del pagamento di buona parte dell’ingaggio fino al prossimo giugno. “Sarri guadagna 5,5 milioni netti più le tre mensilità che la scorsa primavera furono riversate sul prossimo bilancio. I bonifici sono in corso, il resto è da scrivere”, ricorda la Gazzetta.

  12. Buona domenica ed auguri alla vecchia Signora che speriamo siano costellati da una buona prova vincente .
    Cerchiamo di tirarci sù ne abbiamo bisogno un pó tutti dopo le ultime e come sempre forza Juve

  13. Buongiorno,
    Auguri alla Juventus e pure a tutti i Santi che spesso accompagnano al tifoso mentre vede le partite.

    • Ci sono tifosi che se non avessero annullato i goal a Morata…etcetera etcetera…i Santi devono pensare ad altre cose più importanti.

      • Vorrebbero pensare a cose piú importanti, ma i tifosi li invochiamo spesso durante le partite :mrgreen:

        • No Kris…mi sono risentito un pò dalle tue dichiarazioni…che se avessero dati buoni i goal a Morata…a certi tifosi, non come te, non avrebbe importato il gioco.

          Più o meno ho letto giusto?

  14. Ragazzi nessuna parolaccia per favore! Calma ..

  15. Cinzia, oggi puó essere fiduciosa, non conterá la poca esperienza del nostro allenatore perché dice Pirlo che l’allenatore dello Spezia ha fatto il corso insieme a lui. Quindi prevarrá la miglior qualitá della nostra squadra e potremo mettere al sicuro tre punti per tranquillizzare un po’ l’ambiente 😉

    • Kris stiamo vivendo una condizione veramente anomala e di norma con una squadra come lo Spezia dovrebbero vincerla, oggi non ti so dire .. troppe cose strane intorno e alcune parole del tecnico che non mi sono piaciute per niente.

  16. Emanuele Gamba
    La repubblica agosto 2020

    Quando parlò con i vertici juventini per discutere il contratto, infatti, Sarri chiese garanzie soprattutto su un punto, non tecnico né tattico: lui, aveva specificato, non si sarebbe occupato della gestione dello spogliatoio, delle paturnie dei giocatori, del malumore di chi avrebbe giocato poco e insomma di tutte le questioni che riguardano i rapporti con il gruppo, delle quali si è sempre volontariamente disinteressato. “Io voglio allenare e basta”, ha detto a tutte le società che lo hanno ingaggiato, Juve inclusa: senz’altro un limite, per un allenatore moderno, ma in ogni caso una condizione che Sarri ha sempre ritenuto inderogabile, forse anche perché sa che i rapporti umani con i calciatori non sono la sua specialità
    _____———-__

    Uno completo insomma, a 360 gradi. Bravo Paratici.

  17. Kris stravolgi anche questo in giro…

    • Non so di che stravolgimenti parli…
      Sull’articolo che posti solo posso dire bravo Sarri, persona onesta che ha messo subito le cose in chiaro. E nonostante questa trasparenza, limite o meno, l’hanno voluto ferocemente…

  18. Persona trasparente e un allenatore completo…
    Ah ah ah

  19. Oggi, al netto della consistenza dell’avversario, qualche buona trama si è vista, soprattutto in attacco dove dovremmo essere più risolutivi.
    Dietro invece non mi sta piacendo granché, ci mettono in difficoltà con poco.
    Arthur secondo me dovrebbe giocare con più continuità, è l’unico al quale il pallone non scotti tra i piedi e si fa vedere sempre per iniziare la manovra.
    Morata continua ad essere il migliore. L’americano s’inserisce bene ma sbaglia molto.

  20. Bruttissimi: statici senza che nessuno fa movimento. Mi sembra di essere entrati nel solco di sarri dove si pensa più a fare quello che vuole l’allenatore e meno a giocare. Male dybala che è irriconoscibile, ma anche chiesa e se poi chi deve andare a rete è meck che cade sul pallone abbiamo un quadro abbastanza sconfortante. Forse sarebbe stato più corretto inserire ramsey per fare il ruolo dell’americano. Insomma non mi sembra che vi siano segni di vitalità e soprattutto idee di gioco.

  21. Dal ’70 a oggi 5 vittorie a testa e 4 pareggi.
    A parte Berlino…delle partite del dentro o fuori chi le ha prese di più tra il Barça e la Juve?
    Chiedevo per coso…lì

  22. SE NON LO SAI SALLO

    Lo Spezia con il tricolore sulla maglietta…

    Quello dello Spezia è uno scudetto “perenne” concesso dalla FIGC nel 2002, che ha dato ai liguri la facoltà di esibire sempre sulla maglia un tricolore, come risarcimento per il mancato riconoscimento della vittoria del campionato del 1944.

    Qualche settimana fa avevo scritto la storia di quello scudetto.

    Ps
    In questo momento rigore su Chiesa che Ronaldo con il cucchiaio fa 4-1 e doppietta per lui.

  23. A PROPOSITO DI BANDIERINE

    Ricordate se il segnalinee aveva sbandierato i tre fuorigiochi di Morata?
    E ieri sera è intervenuto il var sul goal del 2-2 dei nerobleau a San Siro?
    No perché reclamavano un rigore…quello che degli arbitri non parla.

    Saluti

  24. Previsioni rispettate e tre punti comodi contro una squadra abbastanza debole ma che finché è stata in partita c’ha dato più di un grattacapo.
    Partita che nonostante il risultato non può certificare nessuna crescita però i punti fanno bene.
    Continuo a pensare che abbiamo ottimo materiale e se Pirlo riesce a trovare la quadra il futuro può essere buono. Per ora continuiamo in un limbo.

  25. Secondo tempo migliore anche perché ronaldo indirizza subito la partita, meglio anche perché rabiot ha dato più verve rispetto a benta e perché dopo il terzo goal lo spezia ha mollato.

  26. FINALMENTE DOPO 100 ANNI

    Il 7 porta bene, ci sono volute 7 partite per vincere contro lo Spezia che non avevamo mai battuto.

    Male Dybala e un pò moscettibil resto della truppa.
    Forse aspettavano l’ingresso di Ronaldo per darsi una svegliata.

    Il migliore in senso assoluto Morata.

    Ho iniziato a ridere che non ce la faccio più…chissà Cinzia come si sentirà.

    Buona serata

  27. Oggi niente partita, c’erano dei lavori in casa da finire e ho sacrificato la Juve. Ieri sera ho visto una gran bella partita tra Bologna e Cagliari, complimenti ad entrambi gli allenatori e alle squadre. Mi ha riempito veramente gli occhi.
    Dal risultato odierno non mi sembrerebbe che la Juve abbia poi tanto sofferto. Comunque non essendo uno snob ( nella giusta accezione del termine) posso affermare che la Juve ha asfaltato la pur piccola Spezia?
    Se si vince con più di 3 goal di scarto generalmente e, senza sapere nè leggere nè scrivere, si desume che aldilà dei rapporti di forza che già si sapevano di una squadra rispetto all’altra, che tutto sia andato come doveva. E, se anche chi ha vinto non ha giocato la partita perfetta per metterne entro magari 10 gial, tutto sommato ci si può accontentare, o no?
    Oggi non sono polemico, mi faccio solo delle domande, se poi qualcuno sa come rispondere senza scivolare dai vetri o per spirito di contraddizione e a prescindere, si facci avanti.
    Comunque la migliore vittoria sarà sempre quella che verrà dopo, questa è andata e mettiamoci una pietra su. Forza Pirlo, i veri tifosi sono con te.

  28. Quel facci ” fantozziano” invece di faccia è voluto 😆 perchè mi farebbe piacere prendere il calcio per il giusto verso, una passione effimera, non un problema serio della vita. Non prendiamoci sul serio e divertiamoci con le nostre dissertazioni. E speriamo che quest’anno assurdo passi quanto prima perchè possa tornare tutto nella norma.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web