Archivio Autore: Alessandro Magno

Villar Perosa. Juventus – Juventus Primavera 5-0

CLICCA SULLA FOTO PER VEDERE LA SINTESI DELLA PARTITA

Immagine anteprima YouTube

 

Articolo di Alessandro Magno

Partiamo dal titolo perchè era effettivamente un amichevole contro la primavera e non Juve A Juve B. E’ stata comunque una grande festa con un bello striscione anche in favore del Presidente Agnelli. Arrivato e sorridente anche John Elkan che mancava da un poco di anni al’appuntamento. La formazione del primo tempo ha mostrato subito qualche sorpresa. Se pure data per un 4231 con Cuadrado terzino è sembrata invece piu’ in campo un 433 con Bernardeschi mezzala.

Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro: Emre Can, Bentancur; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Cristiano Ronaldo. Questi gli 11 del primo tempo. Ronaldo gioca soprattutto per la platea e dopo una traversa su punizioni dei giovani porta in vantaggio la squadra con un bel gol su lancio di Benranrdeschi. Avrà altre due volte l’occasione per segnare ma i tiri saranno deboli. Da notare un bel tentativo in stacco imperioso di testa e una rovesciata non riuscita totalmente. Si muovono bene anche Costa Dybala Alex Sandro. Segna Can ma è in fuorigioco. Grandi occasioni mancate e gol facili sbagliati un poco da tutti. Raddoppia poi la Juventus con uno sfortunato autorete di Cappellini che butta la palla nella sua porta nel tentativo di arginare e anticipare Ronaldo. Poi 3-0 di Dybala di testa su grande azione di Douglas Costa e ancora u picciriddu porta a 3 le reti raccogliendo una respinta del portiere su tiro di Cr7.

Nel secondo tempo entrano quasi tutti tranne Cancelo , Matuidi e Barzagli. Sarà Marchisio a segnare il 5-0 con un bel tiro nell’angolo. Buona anche la prova di Bonucci autore di ottimi lanci. A proposito di Bonucci una curiosità. Nel primo tempo uscito Chiellini la fascia è andata a Dybala. Evidentemente Allegri molto intelligentemente ha preferito evitare polemiche non ritenendo ancora la cosa opportuna. Al rientro dagli spogliatoi per il secondo tempo Dybala nonostante in campo ha ceduto la fascia a Marchisio. Per Bonucci anche qualche fischio ma solo nei minuti iniziali.

Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro: Emre Can, Bentancur; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Cristiano Ronaldo.
A disp. Pinsoglio, Perin, Pjanic, Khedira, Marchisio, Matuidi, Barzagli, Mandzukic, Cancelo, Rugani, Beruatto, Fagioli. All. Allegri.
JUVE A – JUVE B 5-0: 8′ Ronaldo, 16′ aut. Capellini, 31′ e 40′ Dybala, 54′ Marchisio

IL PUNTO SUL CALCIO MERCATO PUNTATA 7 : ORE FRENETICHE.

Articolo di Alessandro Magno

 

 

 

 

Dopo la conclusione del caso Bonucci che ha impegnato la nostra dirigenza in una strenua trattativa per riportare il difensore a Torino il calciomercato nostrano ha vissuto un periodo di stasi. Si è lavorato sottotraccia nelle ormai consuete trattative che tutti conoscono Marcelo, Pogba e Milinkovic Savic ma nulla ancora si è sbloccato. Ora da una parte il calciomercato inglese che ormai è in dirittura di arrivo dall’altra quel famoso effetto domino che di fatto non è avvenuto ( Modric probabilmente rinnoverà con il Real e Pjanic con la Juve) han fatto si che la nostra dirigenza accelerasse su tutte le trattative.
.
Difesa: Oramai è saltato Rugani al Chelsea che a questo punto è confermato. E’ stato fatto un sondaggio per vedere se Benatia avesse mercato ma anche il franco-marocchino ha deciso di restare a Torino nonostante la concorrenza di Bonucci. A questo punto in difesa si è valutato di restare con 5 centrali forse per un eventuale difesa a 3 di tanto in tanto. Tramontati Godin e De Light. Certo così restando Barzagli probabilmente verrà estromesso dalla prima lista Champions. Si è provato ancora oggi a vedere se ci sono spiragli per Marcelo. E’ stato proposto uno scambio alla pari con il Real visto che le offerte del PSG non soddisfano le richieste della Juventus e oltretutto la cosa potrebbe interessare al Real che avrebbe il sostituito. Il tutto appare assai improbabile anche perchè Alex Sandro vuol restare e Marcelo ha uno stipendio veramente importante e il Real neanche se ne vuole privare dopo aver perso Ronaldo. Infine mettiaoci anche che sono molto presi dalla riconferma di Modric. Marcelo resta un idea comunque per gli anni a venire. CR7 lo vuole con se e e i due sono molto molto legati. Non è escluso possa arrivare in un altra sessione. Si valuta anche, nel caso come sembra, il difensore resti al Real, l’inserimento in rosa di Darmian che ormai da tempo sta aspettando la Juve.
.
Centrocampo: Intanto pare che Pjanic abbia accettato di rinnovare con la Juventus a 6 più tutti gli eventuali bonus ed è una notizia. Pogba è stato blindato dallo United che lo ha dichiarato incedibile anche se il polpo vuol lasciare Manchester e soprattutto vuol lasciare Mourinho con cui i rapporti sono ai minimi storici. Vedremo se verrà tenuto da separato in casa. Pogba con CR7 farebbe carte false per venire a Torino e tutto sembrava indicare questo come primo e unico obiettivo. Tuttavia i tempi si sono fatti davvero stretti e la cosa probabilmente non si farà. I tutto a vantaggio di Lotito che viveva la questione come spettatore interessato. La Juve è ancora molto attiva sul serbo forte già di un accordo di massima col giocatore per un quadriennale da 3,5 milioni 4 a stagione. La questione è sempre il prezzo. Lotito chiede un enormità ma si potrebbe trovare una quadratura sulla base dell’affare Higuain ovvero un prestito molto costoso al primo anno con chiusura dell’affare l’anno prossimo. D’altronde nemmeno Lotito ha tutti questi clienti. Per Sergej inoltre sono state rifiutate dal presidente laziale tutte le eventuali contropartite tecniche parziali. Ovvero Rugani, Pjaca (che è andato alla Fiorentina) e Sturaro che comunque verrà ceduto.
.
Attacco: sul fronte entrate è chiuso così. Cr7 ha di fatto chiuso la porta a Morata e Martial. La Juve ha piazzato Pjaca e cerca di piazzare Kean in Italia. Anche per lui sarà accettato solo un affare con recompra.

Il punto sul calcio mercato puntata 6: Bonucci – Caldara- Higuain

 

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Mai come quest’anno il calciomercato della Juventus è stato veramente vivace. Dopo l’incredibile colpo di Ronaldo si è fantasticato fra Pogba-Marcelo e Milinkovic Savic ma alla fine l’ultima settimana ha stravolto tutto. Rugani e Higuain destinati al Chelsea, uno è rimasto (per ora), l’altro è approdato al Milan in un operazione surreale che ha portato Caldara sulla sponda rossonera (ed era giudicato incedibile) e riportato Bonucci all’ovile (la capra). Sul piano tecnico tattico diciamo che è uno scambio che conviene piu’ che altro al Milan. Prendono un centrale per un altro centrale e prendono soprattutto quel centravanti da molti gol l’anno che cercavano. Sul piano economico indubbiamente ci guadagna la Juventus. Oltre all’iper valutazione di Caldara, incassa anche una ventina di milioni per il prestito di Higuain e pare l’anno venturo, possa incassarne ancora 35 o riprendersi il giocatore. Su Caldara pare non ci sia nessun diritto di ricompra ed è perso definitivamente ma va detto che era improbabile esercitare una recompra per un 24enne proveniente dall’Atalantae e venduto (valutato) 40 milioni. Inoltre è bene ricordare perchè qualche milanista ma anche qualche Juventino lo ignora, che i soldi non pagati ancora per l’acquisto di Bonucci verranno comunque pagati non è che vengono abbuonati. E sono 28 milioni. La matematica non è un opinione.

Chi ci guadagnerà da questo cambio lo dirà il campo certo è abbastanza chiaro che la Juventus ha aiutato il Milan in un loro grosso momento di difficoltà e in questi ambienti gli aiuti non si fanno per beneficienza ma prima o poi capiremo il prezzo che il Milan dovrà pagare. Dal punto di vista emotivo Bonucci trova un ambiente molto ostile, l’80% dei tifosi era contrario al suo arrivo compreso me. Dovrà riguadaganrsi la fiducia dell’ambiente speriamo abbandonando definitvamente atteggiamenti da superuomo e soprattutto senza ulteriori colpi di testa, perchè altrimenti speriamo che il mister lo sgabello glielo dia in testa.

Sui restanti fronti Rugani appare in stand by. Il Chelsea di fatto non ha venduto nessuno e comprato nessuno per cui la loro situazione è veramente in stallo. Alla fine potrebbe restare anche se i centrali sono con Barzagli 5 va detto che Rugani è l’unico sotto i 30anni e l’unico con Bonucci che è sempre sano fisicamente. Sul fronte centrocampo è lotta a 2 fra Pogba e Milinkovi Savic con il primo in vantaggio sul secondo. Sembrava fatta per il serbo con cui c’è già un accordo per un contratto di 4 anni a 3,5 milioni l’anno ma le resistenze di Lotito potrebbero aver stancato del tutto la Juventus.

In Attacco pare ci sia un interessamento del Barcellona per Dybala che comunque a questo punto credo non si muoverà. Morata pare non interessare piu’.

L’enigma fascia di Capitano.

Articolo di Alessandro Magno

 

Con l’addio di Gigi Buffon Capitano di lungo corso, dopo il lunghissimo perido Alex Del Piero, si apre una curiosa parentesi per l’assegnazione di questo nuovo ruolo. Fra l’altro oltre a Buffon hanno lasciato Lichtsteiner ed Asamoah due con molte presenze, soprattutto lo svizzero, vincitore di tutti e 7 gli scudetti consecutivi. In verità non ci sono problemi per la titolarità della fascia che sarà assegnata, ed è già stato fatto, a Giorgio Chiellini. Tuttavia dietro a Chiellini a pensarci, si aprono scenari per lo meno curiosi. Andiamo a vedere quali.

Premesso che ormai da moltissimi anni alla Juventus la fascia di Capitano è assegnata al giocatore con piu’ presenze all’attivo, la gratuatoria ufficiale è questa: Chiellini, Marchisio, Barzagli, con i secondi 2 che pero’, per età e qualche acciacco di troppo, rischiano di giocare veramente poco, senza contare che lo stesso Chiellini ormai sono anni che non fa un annata completa, anche lui fermato spesso da qualche frequente problema fisico. In ogni caso tenendo conto di una formazione titolare con Chiellini e in assenza degli altri ”grandi vecchi” il vice capitano designato dovrebbe essere Dybala che ha collezionato ormai 140 presenze con la Juventus. A seguire Mandzukic 129, la coppia Cuadrado e Alex Sandro con 114 , Khedira 110 e Higuain, se dovesse restare, 105.

Ma non è finita qui. La Juventus sta trattando 2 clamorosi ritorni: Pogba e Bonucci. Detto che per il secondo non sarei d’accordo che rientrasse in questa graduatoria ma detto anche che la Juve se lo riprenderà lo riprenderà sicuramente come giocatore effettivo e non come parente povero, entrambi rientrano alla grande e con prepotenza in questa classifica. Pogba con la Juventus vanta 178 presenze quindi piu’ di Dybala, Bonucci addirittura 319 essendo stato inserito anche nel museo della Juventus per aver superato appunto 300 presenze. Contando tutti gli scenari possibili addirittura potremmo trovarci Bonucci Capitano in assenza di Chiellini, che per il sottoscritto è veramente un mezzo incubo, oppure il Polpo o Dybala che sarebbero dei Capitani anche fra l’altro giovanissimi.

Considerando comunque ogni scenario possibile ora al 28 Luglio 2018 la graduatoria è questa:

Chiellini 472
Marchisio 389
Bonucci 319
Barzagli 271
Pogba 178
Dybala 140
Mandzukic 129
Sandro – Cuadrado 114
Khedira 110
Higuain 105

SJRnR Speciale Bonucci

Questa sera puntata speciale su Bonucci alle 22 si parte.

Immagine anteprima YouTube

 

 

SJRnR Intervista Benedetto Croce alias Alessandro Magno

Immagine anteprima YouTube

Sesso Juve e Rock n’Roll No.32

Immagine anteprima YouTube

 

Questa sera nuova puntata di Sesso Juve e Rock n’Roll. Parleremo soprattutto di CR7. ON AIR DALLE 22.

La scaletta: Juventus

CR7 Day
Finale Mondiale
Pogba mercato Juve Marcelo
Dove seguire la Juve in Tv

Donne : Emily Ratajkowski, Jessi M’Bengue, Elle Evans, Paula Patton.
Il tema femmile è il video più sexy del decennio: blurred lines.

Raccontiamo un album

Consigli disinteressati

Top Planet Luca Momblano e Benedetto Croce CR7DAY

Immagine anteprima YouTube

Il punto sul calcio mercato Juve quinta puntata: Pronti al Ronaldo Day

 

Articolo di Alessandro Magno

Il colpo di mercato del secolo, aldilà di ogni sogno e/o piu’ rosea previsione si è avverato. Finalmente (con un poco di ritardo) Lunedì 16 CR7 verrà presentato dalla Juventus come suo nuovo rinforzo. La Juve ha rinunciato a una grande festa privantosi di un grosso incasso. La presentazione di CR7 all’Allianz Stadium avrebbe potuto fruttare una cifra fra 500mila e 1 milione di euro. E’ curisoso come la Juventus abbia deciso in questo senso. Da una parte forse si è voluto tenere per Ronaldo lo stesso profilo degli altri, ma dall’altra è evidente come questo giocatore non sia come gli altri e soprattutto muove un circo mediatico che gli altri nemmeno si sognano. Alla fine se prendi il numero uno sono annessi e connessi, sono oneri e onori. Alla fine se prendi CR7 e non ne sfrutti al massimo il merchandising fai un mezzo errore di partenza. In ogni caso chi vivrà vedrà. La Juventus evidentemente ha voluto dare un segnale, quello di non volere snaturare troppo se stessa. Forse è giusto così.

E ora vediamo come si muove il mercato di conseguenza all’acquisto di Ronaldo. Intanto la Juventus diventa:

1- Appetibile a tutti e desiderabile quanto e piu’ di prima.

2- Giocatori che avevano qualche mal di pancia come Pjanic e Benatia sono stati colti da improvvisa guarigione. Miracoli del portoghese.

E ora vediamo i movimenti per reparto.
In difesa dato per ormai certo partente Rugani, c’è stato un ritorno di fiamma per Godin, ma se resta Benatia è impossibile. Darmian sta rifiutando ogni cosa pur di venire alla Juve per la cifra che era già stata pattutita molti mesi fa ovvero 12 milioni. Si scalda prepotentemente la pista Marcelo. Dai vari rumors emerge la volontà nemmeno troppo nascosta del brasiliano di seguire CR7 alla Juve. C’è chi giura che sia già cosa fatta o che la trattativa sia molto avanzata. La Juve sta lavorando contemporaneamente a uno scambio con Alex Sandro con il Real, cosa poi non troppo gradita ai madrileni e alla vendita dello stesso nostro esterno sinistro al PSG.

L’altra notizia a sensazione è quella relativa a Paul Pogba per il centrocampo. Anche il polpo, cui la Juve come destinazione di ritorno non era poi cosa così gradita, ha cambiato completamente idea dopo l’acquisto di Ronaldo. Qui le cose sono piu’ complesse. Raiola s’è sentito messo in secondo piano con queste trattative di Mendes alla Juventus. Da tempo Mino lavora per portare via il polpo da Manchester ed è stato colto di sorpresa dall’addio di CR7 al Real. Chissà se oggi il suo assistito avrebbe tutto questo piacere di andare a Madrid senza Ronaldo e senza Zidane. Su questo canale si vocifera del probabile sacrificio di Pjanic per finanziare l’acquisto di Pogba, ma pare la Juventus non sia poi così convinta di privarsi di Miralem. Certo trovare i soldi per 2 colpi come Marcello e Pogba non è cosa facile ma Marotta e Paratici, dopo aver portato Ronaldo alla Juventus, non hanno piu’ paura di nessuna operazione e anzi sono lanciatissimi, tanto che è escluso che il mercato della Juventus finisca qui. Resta in stand by Milinkovic Savic pista oggi ridotta a un piano B.

In attacco dato per certo partente Higuain verso il Chelsea è da tenere in considerazione fortemente il riotrno di fiamma che molte società stanno avendo per Mario Mandzukic. Mario è considerato incedibile dal mister sia per spirito di sacrifico e duttilità, ma anche perchè rapporto qualità prezzo, fino ad oggi, indicava un ricavo abbastanza basso. Dopo questo mondiale in cui Mandzukic ha fatto risalire fortemente le proprie quotazioni e data l’età, non è da escludere una sua vendità davanti a un prezzo molto vantaggioso. Diciamo sopra i 30 milioni.

Intanto domani CR7 DAY.

Sesso Juve e Rock n’Roll No.31

 

Questa sera nuova puntata di SJRNR verso le 21-30 daremi il link si parte per le 22.

Immagine anteprima YouTube

 

 

La scaletta :

0:00 Juventus

CR7 follia

57:00 Sesso

Colombia vs Brasile

Colombiane Ximena Duque (attrice), Maritza Rodriquez (attrice),Jeymmy Vargas (Modella)

Brasiliane Gisele Bundchen (Modella), Adriana Lima (modella), Anitta (cantante)

2 bonus track a sorpresa per chi fa il bravo.

1:19:12 Rock

Anniversario morte Jim Morrison e Brian Jones il 3 Luglio

6 Luglio esce il primo singolo dei Queen

Esce primo film dei Beatles

Muore Luis Armstrong

Nasce 50cent

Il 7 Luglio del 80 a Berlino ultimo concerto dei Led Zeppelin con John Bonham

7 Luglio 40 Nasce Ringo Star

7 Luglio del 2006 a Cambridge muore Syd Barret

9 Luglio compleanno di Bon Scott

Enzo ci parla di un disco dei Rolling Stones

1:55:38

Consigli disinteressati

Frank – Canzone dei Napoli Centrale – Campagna

Sabi – Le Interviste Di Nardwuar

Michele Fusco – La fabbrica di plastica – Gianluca Grignani – Lp

Ben – Appetite for destruciton Guns n’Roses – Lp

Enzo – Canale Youtube – Dermatologa dottoressa Lee

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web