Archivio Autore: Alessandro Magno

Sesso Juve e Rock N’Roll No.13 ospite Antonio Corsa

Qui ore 22-30 la 13ma puntata.

Immagine anteprima YouTube

Battere il Toro un abitudine.

 

Articolo di Alessandro Magno

Partita molto tranquilla e al di sotto della normale tensione che si vede in un derby. Il Toro è veramente poca cosa anche con Mazzarri. La Juventus incerottatissima ha prima colpito e poi gestito al meglio le enrgie, fisiche e mentali. Mancavano Cuadrado, Mandzukic, Benatia, Matuidi. Dybala e Bernardeschi erano a mezzo servizio, uno perchè rientrava, l’altro perchè acciaccato. Higuain s’è fatto male dopo poco. Buffon e Barzagli sono stati tenuti fuori per scelta tecnica. 9 giocatori tra assenti e acciaccati piu’ Howedws 10, insomma una squadra. Allegri per sopperire a questa moria, si è dovuto inventare Alex Sandro attaccante. Alla fine ne è venuta fuori una vittoria molto molto tranquilla, dove salvo un tiro da fuori di Iago Falque bloccato da Szezcesny e una precedente parata, credo su calcio d’angolo su colpo di testa di De Silvestri, entrambe non difficilissime, non si è mai rischiato nulla. La Juve ha fatto un primo tempo così così penalizzata dalle tante assenze come detto e in ultimo da quella di Higuain che praticamente questa partita non l’ha giocata, ma è venuta fuori nel secondo tempo soprattutto con il crescere delle prestazioni di alcuni vedi Chiellini e soprattutto Pjanic. Le scelte di Allegri sono state ottime. Alex Sandro non solo ha segnato ma è stato autore di una bella prestazione direi fra i migliori in campo. Bernardeschi seppure non al meglio, è entrato ottimamente, ed è stato anche lui fra i migliori.

Polemica sul gol. Ovviamente non c’è una vittoria della Juventus su cui non si faccia del cinema. Allora il fallo su Ansaldi, a occhio umano e pure disumano, e non con la cacca in testa pieno di preconcetti, semplicemente non esiste. Non è fallo in nessun campionato del mondo. Sono due giocatori che vanno su una palla vagante a centrocampo, Bernardeschi non colpisce l’avversario con i piedi ma colpisce la palla e dato che i due sono vicini gli mette una mano sulla pancia. Ora Ansaldi è un colosso e non credo che vada giu’ per una mano sulla pancia, semplicemente il calcio è uno sport di contatto e su quella palla arriva prima Bernardeschi e Ansaldi no per cui arrivando dopo e sbilanciato già di suo e se ne va per terra. Inoltre invito tutti a rivedere la partita e vedere prima di questo, quanti contrasti simili specie su Sturaro e Higuain, non sono stati fischiati come fallo. Per cui Orsato ha tenuto la stessa linea con tutti. Inoltre da questo contrasto che è nella metà campo della Juve, quindi a circa 60-70 metri dalla porta avversaria, passano ben 16 secondi prima di andare a segnare il gol insomma il tempo di prepararsi un caffè. Siate seri. Piuttosto andate a vedere il mancato arancione proprio su Ansaldi che entra a piedi uniti e fa volare per aria Pjanic. Anche li non solo nessun cartellino ma neanche fallo fischiato alla Juve. Eppure non siamo morti.

Alla fine come detto è stato un derby molto tranquillo gestito con personalità dalla Juventus specie nel finale. E’ stata una prova di grossa maturità che fa bene dopo il mezzo passo falso di Coppa. A proposito di questo: In Italia comunque finirà questo campionato Allegri sta facendo vedere di esser il numero 1 ma per distacco proprio. Non mi venite nemmeno a raccontare di Sarri, perchè Sarri per cercare di vincere forse un campionato si sta facendo buttare fuori da tutte le altre competizioni, mentre il nostro non solo è ancora in corsa per tutte, ma lo è con una squadra che è sulla cresta dell’onda da ben 7 anni. E questo non è un fatto per nulla di poco conto. Ora dicevo, indipendentemente da come andrà il campionato Allegri sta facendo vedere che in Italia è il numero uno. Ora sarò noioso e ripetitivo ma io mi aspetto un salto di qualità in Europa, che non significa per forza vincere la Coppa ma significa che il Tottenham non puo’ venire in nessun caso in casa nostra e fare la partita e rimontare da 2-0 a 2-2 come ha fatto. Li qualcosa si è sbagliato inutile girarci intorno. Ecco ora mi aspetto che la Juventus faccia vedere quella personalità che fa vedere in Italia anche all’estero. Questa è la sfida.

Pagelle Torino Juventus 0-1

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 6,5 Partita molto tranquilla con 2 soli sussulti un colpo di testa di de Silvestri parato a terra e un tiro da fuori di Iago Falque. In entrambe le occasioni si fa trovare pronto. Da molte tranquillità a tutto il reparto.

De Sciglio 6,5 Spinge poco ma nel mezzo dell’incontro gli capita forse il piu’ brutto cliente: Niang. Lo contiene bene con le buone e le cattive e anche con un fallo tattico che gli costa un giallo ma che è di grande intelligenza difensiva e senso tattico.

Rugani 6,5 Molto tranquillo riesce sempre ad avere la meglio su Belotti. Molto bravo in una situazione di 2 contro 1 a restare fra i 2 granata mettendo ansia ad entrambi.

Chiellini 6,5 L’inizio non è buono perde qualche contrasto e soprattutto sbaglia il rinvio che lascia solo Rugani 2 contro 1. Cresce alla distanza e nel secondo tempo è uno dei migliori.

Asamoah 6,5 Partita molto ben giocata sul piano difensivo dove non sbaglia nulla per almeno un ora. Nel finale patisce un poco l’intraprendenza di Iago Falque ma alla fine gli concede un solo tiro.

Khedira 6 E’ troppo bravo, intelligente e ha troppa classe ed esperienza per patire il Toro. Da solo a 40 all’ora vale in qualità tutto il centrocampo del Toro messo insieme. Purtroppo lo dico, in Europa c’è un altro livello.

Pjanic 6,5 La media è fra il 5, 5,5 del primo tempo e il 7 del secondo . Nel primo tempo anche perchè malmenato e marcato a uomo da Baselli, è nervoso e sbaglia qualche appoggio di troppo. Nel secondo tempo si libera della marcatura, diventa padrone del centrocampo e non sbaglia nulla, inoltre gestisce i palloni con eleganza ed efficacia da giocatore di un altra categoria.

Sturaro 6 Una buona prova qualche pallone sbagliato nel giro palla, perchè i piedi sono quelli che sono, ma tanti altri recuperati e soprattutto tante iniziative del Toro stoppate con grinta. Questo è Sturaro un lavoratore del centrocampo. E va apprezzato per questo. C’è chi gioca di fioretto e chi di vanga. Servono pure questi giocatori.

Douglas Costa 6,5 Molto a intermittenza. E’ un giocatore che ha una qualità mostruosa nei piedi peccato non tiri quasi mai e soprattutto si perda in pause veramente evidenti. Oggi parzialmente giustificato perchè dopo 15 minuti deve giocare prima punta che non è proprio il suo ruolo.

Higuain Sv Peccato perchè aveva gli occhi della tigre.

Alex Sandro 7 Allegri lo preferisce a Bernardeschi che è un poco acciaccato e Sandro lo ripaga con il gol vittoria e tante belle giocate, un tunnel, un sombrero, insomma tira fuori tutto il brasiliano che è in lui. Peccato l’ho visto un poco calare nel finale in ogni caso ottimo oggi.

Bernardeschi 7 Per continuità ha giocato pure meglio di Alex Sandro andando a fare il terzino proprio quando era il caso e come piace al mister. Ha un dribbling e un fisico eccellente e sta crescendo sotto il piano della personalità e della continuità. Io me lo sarei giocato anche in mezzo con Costa al lato ma secondo me Allegri ora come ora preferisce Berna di lato perchè aiuta di piu’ nella fase difensiva.

Dybala 6,5 Ha un bellissimo impatto sulla partita entra e si crea subito 2 occasioni. Peccato i tiri in entrambi i casi non siano buoni. Comunque aiuta la squadra a restare alta e nel possesso palla.

Lichtsteiner sv

Juventus 6,5 Non è che ci vuole molto a battere questo Toro va detto pero’ i rischi di un contracolpo psicologico dopo la partita di coppa ci potevano essere, invece la Juve mi è parsa soprattutto tonica sul piano mentale nonostante le numerose assenze.

Allegri 7 Be vincere un derby dopo una partita di coppa andata maluccio e con tutte queste assenze è una buona cosa. Vincerlo poi senza rischiare nulla e giocando anche piuttosto bene ancora meglio. Io saro’ noioso ma se Allegri in Italia sta dimostrando di esser il numero 1 e lo è io vorrei che lo si dimostrasse anche in Europa.

Arbitro 6,5 Applica un metro unico a tutti. Fin da subito lascia correre tanto è vero che non fischia fallo su un entrataccia di Ansaldi a piedi uniti su Pjanic che è minimo da giallo. Non fischia fallo nemmeno su molti contrasti su Higuain e su Sturaro che se ne lamentano. Il fallo su Ansaldi in occasione del gol fra l’altro non c’è, Bernardeschi non tocca il granata con nessuna parte del corpo se non che ha una mano sulla sua pancia. Ansaldi sarà per lo meno 1,80 per 80 kg dubito che vada a terra per una mano sulla pancia. Facciamola finita col rompere le palle ad ogni gol della Juve. Inoltre passano 16 secondi e il fallo è nella nostra metà campo. Fatevi furbi.

Sesso Juve e Rock n’Roll No.12

Questa sera ore 22-30 – Qui. ovviamente si parlerà di Juve Tottenham e di altro. Ospite Cinzia.

Immagine anteprima YouTube

 

Il braccino atavico della Juventus in Champions.

 

Articolo di Alessandro Magno

Cerchiamo di analizzare con calma la partita di Champions di ieri sera. L’avversario si è rivelato quello che era. Forte dalla cintola in su e organizzato. Molto meno forte anzi direi abbastanza debole in difesa. I nostri giocatori presi uno ad uno probabilmente sarebbero quasi tutti titolari nel Tottenham, gli Inglesi da noi molto meno. Allegri ha utilizzato un vecchio modulo che in Europa l’anno scorso aveva funzionato fino alla finale il 4231, ma che quest’anno aveva abbandonato perchè ci faceva prendere troppi gol. Questo modulo rispolverato per l’occasione causa infortunio di Matuidi e per la mancanza di fiducia per vari motivi in Marchisio , Sturaro, Bentancur come terzi di centrocampo. Pronti via sembra che il voler aggredire, perchè il 4231 si fa per aggredire, abbia dato subito i suoi frutti. 10 minuti e si è 2-0. Il Tottenham è annichilito, da li a poco in un contropiede Higuain sfiorerà il 3-0. Poi succede che inspiegabilmente si spegne la luce e si va in vacanza. Il Tottenham che fin li non ha giocato ed è alle corde e che potrebbe prendere un imbarcata di 4 o 5 gol a zero riassetta le idee, o meglio , in pieno stile Inglese esser sotto uno o due o cinque a zero per loro non fa differenza. Nello spirito del loro calcio si gioca sempre con ogni risultato e se si è sotto 5-0 chissà magari si finisce per perdere 5-3 e si esce pure fra gli applausi del proprio pubblico. Noi invece si comincia a fare i calcoli. Così dal possibile 3-0 nostro fino alla fine del primo tempo si smette completamente di giocare tanto che il Tottenham riesce ad arrivare a una percentuale di possesso palla del 73%, in casa nostra, una roba indegna, e soprattutto riesce a fare il 2-1 che li rilancia e li mette ancora piu’ in corsa. Noi per non farci mancare nulla riusciamo pure a fallire il rigore del possibile 3-1. Fino a li è stato per 35 minuti un monologo del Tottenham che viene in casa nostra e invece di cagarsi sotto ci caghiamo sotto noi. Una cosa molto brutta da vedere.

Nel secondo tempo grazie alle sostituzioni effettuate da Allegri e tolto Khedira che non puo’ giocare in un centrocampo a 2 ma che molto probabilmente sarebbe da pensionare del tutto, la partita è piu’ equilibrata. Abbiamo piu’ volte l’occasione di fare il 3 soprattutto con tiri di Bernardeschi e concediamo abbastanza poco a loro che pero’ trovano il pari su un episodio dove il bravo Buffon del primo tempo commette un grave errore di posizionamento della barriera. Il 2-2 finale per quello che si è visto in campo sembra corretto, ma il Tottenham si è fatto preferire per intensità e propositività. Per la Juve resta una mezza sconfitta. D’altronde non potrebbe esser così se pareggi dopo esser in vantaggio per 2-0 al decimo minuto e dopo che ti danno due rigori in un tempo. Occasioni uniche sprecate. Grave gravissima la mancanza di fame nel voler dare il colpo del Ko all’avversario alle corde. La Juventus resta incompiuta in Champions. Si soffre sempre oltre il lecito contro tutti e da sempre. Manca quella propositività e quella voglia di giocarsi le partite che nemmeno Allegri, dopo 2 finali disputate, ci ha dato. La cosa curiosa è che è quello che temevo che ho scritto nell’articolo di Fiorentina Juventus e ho ribadito in tv a Top Planet quando sono andato Lunedì. Non mi fido della Juventus in Champions e non mi è piaciuta nemmeno la conferenza stampa di Allegri che spesso invece mi sembra lucido davanti ai microfoni. In sostanza ha detto che ci sono 9 squadre piu’ ricche e quindi piu’ forti di noi o per lo meno piu’ attrezzate a conseguire la vittoria finale nonche che la Coppa è difficile. Va detto che di queste 9 a parte le solite 3 il resto sono squadre che per storia dovrebbero aver paura di incontrare la Juventus e non viceversa. Se poi la mettiamo sulla storia dei soldi e dei fatturati allora dobbiamo rivalutare tutte le lamentele di Sarri e i racconti sui ristoranti da 100 euro di Conte che fino a qui ci hanno fatto ridere e francamente non mi va.

Pagelle Juventus Tottenham 2-2

 

Pagelle di Alessandro Magno

Buffon 6,5 La prova è da sette abbondante ma ho l’impressione che abbia posizionato male la barriera sul gol del pari e questo purtroppo incide parecchio sul risultato finale.

De Sciglio 6,5 Dal suo lato fa ottime chiusure sia di piede che di testa e i Londinesi non sfondano , cerca di proporsi anche qualche volta in attacco, peccato per qualche pallone non gestito al meglio.

Benatia 6 molto meno convincente di altre volte. E’ vero che Kane è un brutto cliente ma piu’ di qualche volta mi sembra indeciso. Anche lui male nella gestione del pallone.

Chiellini 7 Fra i piu’ positivi. Oltre a difendere al solito da guerriero cerca, lui che non ha proprio i piedi, di rilanciare l’azione in contropiede.

Alex Sandro 6 Ha un bel da fare , dal suo lato il Tottenham scende spesso. Se la cava quasi sempre ma ha sbagliato la linea del fuorigioco sul primo gol.

Khedira 5 Quasi sempre a terra , quasi sempre saltato. Il Tottenham ha un ritmo troppo superiore al suo e lui è sempre fuori giri. Alla fine si fa anche male ma in mezzo abbiamo patito tantissimo.

Pjanic 5,5 Un poco meglio di Khedira per iniziativa e qualità generale ma anche lui questa sera troppi passaggi sbagliati. E dire che aveva iniziato con quel delizioso assist sul primo gol di Higuain.

Bernardeschi 6,5 Alla fine è uno di quelli che va piu’ al tiro. Allegri lo tiene tutta una partita a destra dove rientra e tira ma io qualche volta lo avrei anche utilizzato al centro.

Higuain 7 E’ sicuramente il migliore in campo, realizza una doppietta porta la squadra sul 2-0 e lotta come un leone contro tutta la difesa avversaria. Peccato il secondo rigore calciato.

Mandzukic 5,5 Prezioso su qualche colpo di testa e in difesa peró anche da lui si ptetende di piu in fase offensiva.

Douglas Costa 5,5 Utilizzo lo stesso metro che ho utilizzato per Pjanic. Ha qualità è fa 2 ottime cose sul primo rigore e su un altra occasione nel finale ma per uno della sue qualità è davvero pochino.

 

Bentancur 6 Meglio di Khedira almeno si fa sentire fisicamente.

Sturaro 6 Anche lui entra bene in partita lottando come deve fare.

Asamoah sv

 

Juventus 5 Quando dopo 10 minuti sei in vantaggio di 2 gol e non la vinci vuol dire che hai sbagliato. Se ti danno anche 2 rigori e non la vinci idem. Sul 2-0 quando hai tutta la possibilità di giocarla come vuoi vai in gestione , cosa che non devi mai fare contro una squadra inglese visto che questi non mollano mai. Secondo tempo giocato meglio ma si doveva vincere.Problema atavico di braccino della Juventus in Champions ancora non risolto e 2 gol presi nella stessa partita dopo che in Italia se n’è preso 1 in 16. Allora o si capisce che la Champions è un altra competizione e bisogna fare diversamente oppure lasciamo perdere.

Allegri 5 Il 4231 si è rivelato sbagliato. La scelta di attaccare era giusta ma la squadra non ha attaccato come il modulo faceva presagire. Questi hanno fatto vedere grosse lacune difensive e ci hanno concesso 6 o 7 palle gol. Purtroppo il centrocampo non ha retto. Khedira e Pjanic sono stati surclassati dai nostri avversari. Sbagliato anche non cambiare rigorista quando già il primo il portiere lo ha intuito. In Inghilterra bisognerà giocarsela perchè contro queste squadre non si puo’ amministrare. Io sono convinto che siamo piu’ forti ma sul 2-0 per noi non te la puoi fare sotto e lasciare il pallino del gioco in mano a loro.

Arbitro 7 Molto bravo sia sui rigori che sulla gestione dei cartellini anche se poteva starci un giallo ad Aurier sul rigore poi sbagliato come è bravo a vedere sul contatto Kane Benatia che è l’Inglese che va sul nostro anche se a velocità normale poteva starci. Qualche fuorigioco secondo me sbagliato ma nell’insieme un buon arbitraggio.

Qui nessuno molla.

Articoli di Alessandro Magno

La Domenica calcistica non ha portato le sorprese sperate. Un ottimo Napoli ha battuto in rimonta una Lazio che è durata solo un tempo. Gli ingredienti per il sorpasso c’erano tutti, la Juve vinceva a Firenze su un campo storicamente ostico, il Napoli dopo 3 minuti era sotto 1-0. Invece la Lazio si è spenta e il Napoli dopo il pareggio ha vinto in scioltezza. Se questo doveva esser un turno favorevole alla Juventus, visto che la viola di quest’anno è poca cosa, direi che è stato l’esatto contrario. Il Napoli ne esce sicuramente rafforzato sul piano della consapevolezza e del morale. In ogni caso in questa corsa serratissima la Juve tiene il passo. In ottica scudetto non saprei dire chi possa avere un vantaggio. La Juve ha lo scontro diretto in casa e il Napoli allo Stadium ha sempre perso. Il Napoli si è fatto buttare fuori dalla Coppa Italia e ancor prima dalla Champions per scelta strategica e credo presto si farà buttare fuori anche dall’Europa League per puntare tutto sul Campionato. Un impegno solo a settimana contro i 3 della Juventus potrebbe consentire ai partenopei di utilizzare sempre gli stessi giocatori come stanno facendo dall’inizio senza dover fare nessun turnover.

La Juve a Firenze ha giocato una partita bruttina (primo tempo orrendo) ma molto intelligente e proficua, cercando di limitare i danni creati dalle mosse tattiche di Pioli (marcature a uomo su Mandzukic e Pjanic). Certo gli amanti dello spettacolo avranno storto il naso ma la Juventus è rimasta in partita e ha colpito con cinismo da grande squadra nel secondo tempo. Allegri lo ha ribadito in conferenza stampa non c’è spazio in questa Juve , nella sua Juve, per inutili fronzoli. Ha parlato di play station, altre volte aveva parlato di circo. A chi non piace puo’ dedicarsi a un altra squadra. La Juve non è mai stata una squadra troppo amante dell’estetica, l’unico che alcune volte ha giocato un calcio spettacolare è stato Lippi nella sua prima gestione (le prime due annata), poi questa società ha sempre puntato tutto sui risultati. Ad oggi Allegri è l’allenatore con la piu’ alta percentuale di vittorie della storie del club cioè oltre il 70%, ripeto a chi non piace puo’ dedicarsi ad altro perchè questo è prendere o lasciare. I conti si faranno alla fine e si vedrà se il Napoli riuscirà ad arrivare prima della Juventus. Al momento la Juventus sta facendo qualcosa di incredibile e cioè per il quarto anno di fila a Febbraio è impegnata su tutti i fronti, nonostante stia viaggiando in campionato a una media punti altissima. Scusate se è poco.

Personalmente non invidio nulla al Napoli neanche il gioco, preferisco di gran lunga esser in Champions piuttosto che no. Qualcuno ha qualche complesso di inferiorità verso i partenopei è un problema suo, io se dovessimo perdere il Campionato non ne farei un dramma visto che credo, dopo 6 di fila potrebbe esser pure naturale che lo vinca qualcun altro. Discorsi sulla Var non mi interessano. Sull’episodio di Firenze si è consolata tutta la poca ”intellighenzia” antijuventina. Peccato persino i piani alti del calcio hanno assolto Guida e finanche giornali non proprio amici come la Gazzetta dello Sport hanno sentenziato che la decisione di non dare quel rigore sia stata corretta. E’ un campionato avvincente per molti aspetti, sarebbe bello si cercasse di non avvelenarlo con isterismi e dietrologia da quattro soldi. Capisco che per il Napoli giocarsi lo scudetto sia una rarità in ogni caso tutto questo veleno non è un buono spot per il calcio Italiano e per chi lo tiene a cuore.

La Juventus Martedì gioca in Coppa contro un avversario temibile e in buona forma , questo Tottenham. Sarà un banco di prova per chi dice che il calcio inglese è tanto avanti al nostro. Io sinceramente ogni partita che ho visto di questi d’oltremanica ho visto sempre obbrobri difensivi da terza categoria. Speriamo li facciano anche contro di noi. Certo a questi piace tenere un ritmo infernale e correre come matti su ogni pallone. Anche questo sarà da verificare, ovvero se la Juve accetterà quel ritmo o viceversa abbasserà i giri delle giocate per costringere gli avversari a un calcio piu’ lento e manovrato e meno dinamico tanto caro al vate della ”Halma”. Sono curioso ma anche fiducioso. L’unica cosa che temo è il braccino, ma con Allegri devo dire che, per lo meno nei turni a doppio confronto, non si è quasi mai visto. Chi vivrà vedrà.

Pagelle Fiorentina Juventus 0-2

Pagelle di Alesandro Magno

Buffon 8 Voto altissimo sia per come gestisce difesa e tutta la squadra che per quella parata di piede sull’1-0 dove per tempismo e lettura della giocata e intervento di piede a rischio rigore c’è tutta l’essenza di essere ancora il numero uno , piu’ del rigore e della parata con l’Atalanta perchè qui davvero tiene in piedi squadra e risultato.

Lichtsteiner 5 Metter Stephan in queste partite è come metter il rosso in presenza di un Toro. E’ un miracolo che non si fa cacciare anche se si fa ammonire stupidamente e si cerca di continuo rogne ancora piu’ stupidamente. L’intesa poi con Bernardeschi lasciamo perdere.

Benatia 6 Molto male all’inizio quando cincischia spesso col pallone fra i piedi lui che dovrebbe esser il primo a impostare. Fortunatamente cresce alla distanza e fa una grande ripresa.

Chiellini 7 Tiene in piedi la difesa quando Benatia è un poco troppo allegro e spesso cerca percussioni palla al piede per scompaginare il centrocampo avversario. Su una di queste trova l’assist di destro per il 2-0 di Higuain.

Alex Sandro 6,5 Sta crescendo e mi è piaciuto. Non va molto al cross ma difende bene dal suo lato e con personalità. Non disdegna qualche efficace rudezza che da terzino non guasta.

Khedira 5 Invisibile. Vorrei dargli un voto ancora piu’ basso ma già in un altra vittoria per 2-0 contro il Milan gli diedi 4 e ricevetti molte critiche. resta un mistero come possa restare in campo tutto il tempo non toccando mai un pallone. Credo che avrà toccato 10 palloni in tutti e 90 minuti e gioca in una zona nevralgica. Prestazione veramente brutta.

Pjanic 6 Cerca al solito di far girare la squadra Pioli lo fa marcare a uomo e fatica parecchio a divincolarsi anche se cerca sempre di farlo senza perdere calma e bussola. Fra chiaro scuri il suo lo fa senza infamia ne lode.

Marchisio 6 Nel primo tempo è uno dei piu’ intraprendenti nel grigiore generale Allegri lo sostituisce ritenendo forse che non abbia i 90 minuti o per evitargli guai fisici ma anche quando esce non stava demeritando piu’ di altri.

Bernardeschi 8 Cerca di adattarsi a difendere e si applica veramente in modo encomiabile tanto è vero che a volte è proprio in posizione di terzino. In attacco gioca da ala pura sulla linea del fallo laterale e questo non agevola le avanzate di Lichtsteiner che si trova chiusa la linea di corsa, pero’ quando prende palla è sempre vivace. Segna un gol su una punizione velenosa sistemando molto intelligentemente i suoi compagni in barriera davanti al portiere che non vede partire la palla e non puo’ sapere se tira sopra la barriera o dove poi ha tirato. E’ un giocatore che segna e tira ed è assolutamente importante questa sua dote. Esulta dimostrando una fortissima personalità.

Higuain 7 Mister ko. E’ lui che la chiude. Poche chanse anzi una sola e la chiude. In mezzo tante troppe botte prese e una testata che se la dava a quel deficiente del viola se la meritava

Mandzukic 6 Tanti troppi palloni sbagliati ma in mezzo al solito tantissimo sacrificio e recupero palloni. Gioca ala ma piu’ che altro aiuta in difesa. Certo da lui ci si aspetta qualche passaggio in meno sbagliato.

 

Barzagli 6,5 Mister calma olimpica. Entra come se non fosse che la partita è tesa e si rischia la zuffa ad ogni contrasto. La sua lucidità aiuta moltissimo la difesa a soffrire meno. Soprattutto nella testa degli altri.

Douglas Costa 7 Anche lui subito pronto. Oggi i cambi sono stati veramente la chiave di volta. Peccato quando con un uno due si smarca e ha un autostrada davanti che con la sua velocità potrebbe andare in porta da solo si ferma aspetta Higuain e poi lo serva. Se avesse fame di gol come ha fame di dribbling davvero questo sarebbe Messi.

Bentacur 7 Mamma mia che personalità. Criticato nelle ultime uscite entra oggi e praticamente erge un ulteriore muro davanti alla nostra già impenetrabile difesa.Veramente mi è piaciuto tanto.

Juventus 6 Il voto è una media fra un bruttissimo primo tempo dove non si è mai tirato in porta , forse il piu’ brutto primo tempo della stagione e una ripresa cinica e tostissima. Fortunati a non capitolare nel primo tempo sul palo. Questa Juve serpente a sonagli che si ritrae e scatta due volte per colpire e con 2 morsi letali uccide (sportivamente) l’avversario. Lo spettacolo non è stato bello ma le palle dei giocatori oggi sono ciclopiche.

Allegri 6,5 Se dovessi valutarlo per il gioco è da 4 ma in verità lo devo valutare pe la gestione della partita. Cerca di fare un poco di turnover in vista Champions ma alcuni non lo ripagano con buone prestazioni. Pioli gli marca diversi giocatori a uomo e allegri cerca una soluzione prima nel 442 poi con la difesa a 3 in una sorta di 343 alla fine la vince con le sostituzioni ed è una fortuna che gli abbiano fatto una rosa cosi’ competitiva da avere in panca gente come quella che è entrata.

Arbitro Guida 6,5 Io continuo a ribadire che su di noi si tollera un gioco troppo duro. Sia Higuain che Bernardeschi sono stati picchiati tutto il tempo. Devo dire che perdona anche un paio di volte Pjanic. Inoltre sia a Milenkovic che a Veretout viene consentito di avere delle reazioni verso nostri giocatori il secondo pure da già ammonito che lo deve fermare Pioli. Oltre a questo mi pare non commetta errori. Il rigore c’è anche perchè noi non siamo il Napoli e non possiamo giocare con le mani e c’è purtroppo per gli antijuventini tutti pure il fuorigioco. Adesso staranno a scappellarsi tutta la notte se il tocco di Alex Sandro ci sia o meno ma tanto il tocco del viola c’è e non si po’ cancellare e in quel momento è già fuorigioco. Oltretutto cercheranno di mandare in cavalleria il fatto che probabilmente su Sandro c’è fallo. Ciao ciao scappellatori.

Sesso Juve e Rock n Roll No.11

Immagine anteprima YouTube

Vincere ed essere sereni.

 

Articolo di Alessandro Magno

Difficile commentare una partita vinta così in scioltezza. Quando si vince una partita di questo tipo evidentemente ci sono delle grosse responsabilità anche da parte dell’avversario. Probabilmente la scelta di Iachini di schierare il 4-3-3 con Politano, Berardi e Babacar tutti insieme, non solo è stata infruttuosa, ma assai avventata. E’ ammirevole il coraggio ma c’è da dire che ad oggi le squadre che hanno impensierito maggiormente la Juventus, sono state quelle che hanno fatto muro davanti al portiere e giocato in contropiede, vedi Lazio e Sampdoria che con questa tattica sono riuscite anche a batterci. Vedi lo Sporting Lisbona in Coppa che, nonostante non sia nulla di che, è stato avversario ostico nel doppio confronto. Va detto che Alex Sandro l’ha sbloccata anche molto presto, al nono minuto e forse questo ha scombussolato i piani del Sassuolo. Certo è che la loro difesa è stata veramente ballerina in ogni dove, come ad esempio sulla linea del fuorigioco sempre completamente sbagliata.

Noi dal canto nostro ci abbiamo messo finalmente una buona mira. Questa volta abbiamo fatto gol quasi ad ogni tiro, non come altre volte che si è dovuto bersagliare il portiere per vincere poi solo 1-0. Sono stati positivi Alex Sandro ( finalmente), Pjanic, Khedira e sopra tutti Higuain, che si è messo a segnare tardi ma ha realizzato una tripletta. Tutti gli altri non sono dispiaciuti. C’è da sottolineare la buona prova di Alex Sandro come detto che è tornato tonico come un tempo e di Marchisio anche lui bello pimpante e autore di pregevoli giocate. Bellissimo il lancio di 30 metri sui piedi di Higuain. Speriamo che per entrambi sia finito il calvario perchè ci sono tanti infortunati e la Champions si avvicina. Probabilmente Matuidi ne avrà per un po’ mentre Khedira e Rugani dovrebbero esser usciti solo per precauzione. Personalmente mi è piaciuto anche Bernardeschi anche se in un primo tempo così così. Va al tiro con frequenza questo ragazzo e ha una buona predisposizione all’assit che non guasta, infatti due dei gol del Pipita li ha suggeriti lui.

Mentre noi non ci esaltiamo piu’ di tanto per un 7-0 e per il miglior attacco del campionato a Napoli sono sull’orlo di una crisi di nervi. Se vinceranno lo scudetto sarà il campionato piu’ bella dello storia se non lo vinceranno la Juve ruba. ADL ha già messo le mani avanti dichiarando che lo scudetto sarà deciso dalla VAR dimenticando tutti i favori che ha avuto fin qui la sua squadra e se ne è partito in congetture astruse come quella che la Juve faccia comprare i giocatori al Bayern Monaco per toglierli al Napoli. Hai visto mai? Ma non è solo lui ormai che ha perso la capa, c’è tutto un ambiente, una città, tirati a molla. Speriamo nessuno si faccia male. In ogni caso mentre da noi Marchisio dai social ci fa sapere che noi rispondiamo alle polemiche sul campo, dall’altra parte la guerra a tutto campo è dichiarata. Senza esclusioni di colpi. Basta vedere i post di personaggi tifosi del Napoli per vedere dove arriva lo schifo. Quando vincono loro 6-0 contro il Benevento o 7-1 contro il Bologna, è perchè giocano il piu’ bel calcio dell’universo, addirittura del paradiso. Quando vince la Juve 7-0 il Sassuolo si è scansato o è stato corrotto, o ci vorrebbe una ufficio indagini che indagasse. Io indicherei Pecoraro procuratore federale e gran tifoso del Napoli come possibile indagatore che ne dite vi piace?

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web