Archivio Autore: Alessandro Magno - Pagina 112

Non è colpa mia se la vostra curva è cosi

clicca su Oltraggi Curva Fiesole

In queste ora son stato preso d’assalto dai nemici viola e devo dire questo mi fa anche abbastanza piacere vuol dire aver colpito nel segno. Sinceramente non posso rispondere a tutti gli insulti ma a qualcuno posso rispondere.
Io all’heysel ci ho perso un amico e per poco non ci perdeva la vita anche sua figlia . La curva della Fiorentina sono 25 anni e più , che non la smette di cantare questa canzoncina e inneggiare a quei Morti e di questo non ha mai pagato. Nemmeno mezza giornata di squalifica. E siete l’unica curva in Italia che si comporta così forse più del Toro. Non lo fanno gli Interisti ne i Milanisti ne gli altri. Chi oltragia i morti in continuazione ad ogni incontro siete sempre e solo voi.
Io sono stufo di tutti questi oltragi e se ho perso la pazienza e sono andato oltre la mia rabbia non mi interessa è ora che qualcuno vi faccia capire che sarebbe ora che la smetteste. Ogni volta che intonate quei cori allegramente ammazzate il padre della mia amica un’altra volta . Vado molte volte allo stadio e mai ho cantato canzoni pro morti di Superga chi ci vuol credere ci creda e chi no , non so cosa dirgli. In curva sud certo a volte le cantano ma sono un assoluta minoranza e non certo tutta la curva. La maggior parte dei tifosi Juventini non lo fa. I morti andrebbero rispettati tutti.
Il riferimento che qualcuno ha letto nel mio pezzo ai Drughi è solo un riferimento al fatto che questi miei amici erano presenti a Firenze e han assistito ai fatti anche questa volta , non c’è alcuna giustificazione ai cori volti a Balottelli o a quando si son resi protagonisti di fatti spiacevoli. Non sono un Drugo e non faccio parte dei Drughi. Per quanto mi riguarda la Curva Fiesole fa schifo a continuare a cantare queste canzoni è un mio personale giudizio come qualcuno puo pensare che la curva della Juve fa schifo a fare gli ululati a Balottelli.
Per quanto riguarda le cose che ho messo in fondo al pezzo e che tanto vi han ferito ne avrei fatto volentieri a meno ma voi ferite noi e dite che poi certe iniziative come i cori proheysel ‘’non le abbiamo mai sostenute’’ , certo, non ne avete mai preso neppure le distanze o combattute a dovere, di conseguenza …… NEMICI COME PRIMA

Curva Fiesole – il solito schifo

ANCORA CORI PROHEYSEL E ULULATI RAZZISTI CONTRO MELO.

……..E NESSUNO NE PARLA.

Ci dovremmo essere abituati direte voi? E invece no. Più che altro ci siamo stufati. Ci siamo stufati di quelli che han orecchie per sentire solo quello che fa comodo a loro e han indignazione a comando , solo esclusivamente per indignarsi quando di mezzo c’è la Juventus e quando dall’altra parte c’è un interista, vedi l’ex Balottelli . Si è fatto un gran parlare degli ululati razzisti contro Balottelli, abbiamo avuto addirittura il campo squalificato eppure ieri Melo è stato trattato allo stesso modo e nessuno , a parte io , oggi lo scrive. Gli ululati contro Melo si sentivano molto chiaramente anche dalla tv perchè oggi nessuno ne parla? La Fiorentina ha per caso qualche immunità che io non conosco? Quindi bisogna pensare che al Franchi si può ululare mentre all’Olimpico di Torino no? Oppure che Melo non sia abbastanza nero, oppure perché è un ex , oppure ditemi voi perché oggi nessuno ne parla? Lasciamo stare , parliamo di Heysel, capitolo secondo del tifo viola che è pure peggio del primo. Ho la sfortuna o la fortuna fate voi di avere dei carissimi amici d’infanzia che sono iscritti da 20 anni nei Drughi, gli ultras della curva bianconera e seguono la Juve anche nelle trasferte e stamattina parlando con uno di loro mi diceva di come molti ‘’Alè , alè’’ della curva viola in realtà erano dei più vergognosi e meno anonimi ‘’heysel , heysel’’ senza contare la famigerata canzoncina intonata sulle note di ‘’Montagne verdi’’ che per le occasione s’intitola: ‘’Ti ricordi lo stadio heysel?’’,che anche ieri è stata intonata più volte e dall’intera curva. Anche ieri tutti i giornalisti in tribuna stampa sono stati colti da sordità improvvisa. Nessuno sente ciò che non vuol sentire .Tutto questo appare ancora più vergognoso e triste quantdo si scopre come domenica sui giornali cittadini pseudo giornalisti di fede violacea scrivevano articoli in cui si celebrava il tifo viola e si denigrava la Juventus e i suoi tifosi. Cosa segnalata dall’ amico Tiziano Xausa su face book .‘’Pezzi’’ come ‘’le 15 regole per non tifare Juve ‘’, uscito su ‘’La Nazione’’ e dove appunto si dà fondo a tutti i luoghi comuni e le banalità assortite sulla Juventus ladra, senza mai avere un fondo di critica sui propri tifosi , anzi decantando le lodi di Firenze e dei Fiorentini come culla di civiltà ( anche questo in verità luogo comune assai banale). Forse qualcuno dovrebbe avere un po di pudore e ricordarsi delle malefatte della propria squadra oltre a quelle dei propri tifosi. Quelle cha abbiamo detto gia, ma anche un passaggio dalla C2 alla B senza passare dalla C1 a danno del Pisa , una squadra, quella in cui giocava De Sisti ad esempio , passata agli annali come una delle più ‘’ammalate’’ della storia. Dove quasi tutti i giocatori della rosa, nel tempo sono morti o han avuto grossi problemi di salute, molto probabilmente per un uso sconsiderato di farmaci se non proprio di Doping . La SLA che è una malattia che aimè ha colpito molto a Firenze e non certo per colpa della Juve e soprattutto che in Calciopoli la Fiorentina e i Della Valle ci sono finiti dentro alla grande, se pure son stati condannati in modo lieve rispetto alla Juve. Quindi viola prima di parlare di Juve, dei suoi tifosi , dell’heysel, lavatevi la bocca e guardate la vostra curva.

Alessandro Magno per Juvemania.it

Al posto del Mister 2

Dateci un allenatore da Juve

Povera Juve, siamo alle solite, è bastata la terza vittoria consecutiva, roba che non accadeva dal 2009, per far cambiare opinione alla società, umore ai tifosi, addirittura far tornare la parola a giocatori che fino a ieri stavano con la testa china a pensare alle magre figure rimediate con Lecce, Bologna, e Milan. Non è valso neppure il ricordo di un primo tempo giocato contro il Genoa in modo indegno. Tutto rimosso , dimenticato, è bastato un gol di Luca Toni nel finale su lancio abbastanza fortuito di Aquilani per far girare il vento e dimenticare tutto in nome di una vittoria. Che il Genoa attuale è veramente poca cosa non conta. Si vince e son tutti fenomeni, si perde e son tutti brocchi. Fortuna che c’è ancora qualcuno che sa cos’è la Juve con la J maiuscola e predica silenzio, prudenza e lavoro, ed è il nostro attuale Capitano (ma ancora per poco) Claudio Marchisio, uno che alla Juve ci sta da quando era un pulcino e sa che bisogna far parlare i fatti e non le chiacchiere. A Torino domenica è andata in onda la solita partita sconclusionata di Del Neri. Terzini scelti con il lancio della monetina, 4-3-3 che sembra invece il solito 4-4-2 con Pepe seconda punta, lo stesso Pepe sostituito dall’inguardabile Martinez quando sta disputando la sua migliore partita in stagione. Fortuna la sorte a volte dà una mano e il cambio di Melo che non pare più quell’elemento imprescindibile e insostituibile come ho sempre sostenuto e sostengo, si è rivelato azzeccato. Tengo a precisare a quanti mi stessero leggendo e pensassero che non mi va mai bene niente che tengo a criticare ora Del Neri, quando si vince. Perché è fin troppo facile farlo quando si perde. Prendiamo atto che questo è un campionato mediocre: uno come Del Neri, con la sua esperienza doveva fare meglio, non ci sono né Capello, né Lippi, né Ancelotti, né Mourinho. L’unico allenatore che aveva un minimo di curriculum era Benitez e lo han fatto fuori a Natale. Ora Del Neri ha davanti a sé Allegri, Leonardo, Mazzari, Guidolin, Reja, Montella; l’unico che ha vinto qualcosa è Guidolin (una Coppa Italia con il Vicenza). Io credo sia giusto pretendere di più. Minimo il quarto posto. Sento parlare di una sua possibile riconferma anche senza quello. Non sono d’accordo. Io non lo confermerei a prescindere , è vero che è un uomo di campo e sa curare il gruppo. Ha dato disciplina allo spogliatoio e voglia di lottare alla squadra, ma è troppo poco per una Juventus. Ci sono troppi limiti tattici e gestionali. Tattici perché la Juventus non può arrivare ad Aprile e non sapere chi sono i terzini titolari. Gestionali perché come Ranieri le sue sostituzioni mi sembrano il più delle volte casuali e non finalizzate a cercare di vincere la partita. Se io fossi Andrea Agnelli ci penserei prima di riconfermarlo, la Juve non può avere un ‘’buon’’ allenatore, come non può avere dei ‘’buoni ‘’giocatori, la Juve che conosco io deve puntare al top. E questo non è il top.

Alessandro Magno per Juvemania.it
http://juvemania.it/dateci-un-allenatore-da-juve/comment-page-1/#comment-34441

E se ci stessimo sbagliando a inneggiare alla Casoria?

Oggi ho comprato il mio giornale di fiducia (Calcio Gp), un settimanale nel quale mi ritrovo. Ci leggo i miei amici gobbi, da Momblano a Corsa, Ricchiuti, da Angelini a Zampini, Leonetti, Pollicelli e chi più ne ha più ne metta e mi scuso in anticipo se ho dimenticato qualcuno, ma non è del giornale che vi voglio parlare oggi. Vi voglio parlare di un’idea che mi frulla per la testa da qualche giorno e della quale voglio fare partecipe i miei amici succitati, che sicuramente riguardo a Farsopoli ne sanno più di me.
Come tutti voi, sono ben presente sul Web e su Facebook che ormai è diventato uno dei nostri “migliori” mezzi di diffusione delle informazioni “vere”, o della controinformazione come qualcuno ama dire. Da un po’ di giorni leggo sul Web e su Facebook , appunto, della nascita di siti in difesa della giudice di Napoli Teresa Casoria. Siti e pagine che come si può immaginare hanno avuto subito molto successo e a cui mi sono iscritto e ho partecipato dicendo la mia. Ora, io non sono un esperto del processo di Farsopoli, lo seguo come tutti gli juventini con apprensione, tuttavia ho la chiara impressione che la giudice Teresa Casoria non sia per niente Juventina. Non ne ho la certezza, ma non mi sembra affatto… La mia idea è che la Casoria abbia solo a cuore di fare il proprio lavoro bene e nulla più. Quindi la domanda che mi passa per la testa da un po’ di giorni e che rimando agli esperti del caso è: ‘’ E se noi invece inneggiando alla Casoria stessimo facendo il gioco dei Pm che la vogliono ricusare?’’
Cioè , non è che così facendo stiamo dando una carta in mano in più a quei Pm (e ai media) per dire: “Avete visto che la Casoria non è imparziale? Lo sanno tutti gli juventini che è dalla loro parte”. Attendo risposte, certo che quella che stiamo combattendo dal 2006, è una guerra per niente facile da vincere.

Di Alessandro Magno per Juvemania.it
http://juvemania.it/e-se-ci-stessimo-sbagliando-a-inneggiare-alla-casoria/#more-38864

E’ iniziata l’operazione “terra bruciata intorno a Buffon”

E’ iniziata l’operazione “terra bruciata intorno a Buffon’” il Gigi nazionale si trova accerchiato e assediato come non mai sopratutto da una società che non lo difende ma anzi ci marcia, reo di avere un contratto da giocatore della Juventus e non da Sampdoria e soprattutto reo di stare male; con questo maledetto mal di schiena , come se questa schiena non se la fosse “rotta” per la juve sui campi di serie A e di serie B ma se la fosse rotta in gita turistica.
Il suo secondo si è lasciato andare a dichiarazione a dir poco sconclusionate “è sotto gli occhi di tutti quello che sto facendo” (31 gol subiti in 28 partite capirai) e “solo un cieco non vedrebbe quello che sto facendo” (speriamo Del Neri sia ceco, magari se si toglie gli occhiali lo e’).
Ora nessuno di noi si azzarda a dire che Storari con la Roma non ha disputato una grande partita, ci mancherebbe, ma credo sia pagato per quello. Manninger con Ranieri sostituì molte volte Buffon facendo anche partite interessanti ma sarà che è Austriaco, non si lasciò mai andare a dichiarazioni così contrarie allo stile Juventus e così irriverenti e irriguardose verso un proprio compagno di squadra . Per la cronaca oggi Storari ha ritrattato dicendo che era euforico e ha sbagliato a fare quelle dichiarazioni, chi sa quanto imbeccato dai rumors che si stanno creando su questo caso, sia sui giornali ma soprattutto su internet.
La cosa dolente è che la tifoseria si sta spaccando. Abbiamo già chi butterebbe Buffon nell’immondizia per Storari, chi invece difende a spada tratta Buffon, ne abbiamo pure un’altra frangia, tutta particolare, che per Buffon si ma per Del Piero no, boh valli a capire? ma questa è un’altra storia .
Io ci tengo a precisare 2 cose in particolare e a parlare di numeri perché i numeri non mentono mai . A proposito di numeri, Tuttosport ha pubblicato la media presenze gol subiti dei nostri portieri di quest’anno, ed è la seguente : Buffon 0,91 gol a partita , Storari 1,11 gol a partita . Di conseguenza è evidente che prende meno gol Buffon malato che Storari sano.
L’altra cose che volevo dire è questa: se voi aveste una moto da far partecipare al motomondiale la dareste a Valentino Rossi , cioè il più forte di tutti ma un po acciaccato o la dareste a un Elias o un Aoiama qualunque?


Alessandro Magno

Al posto del Mister

Al posto del Mister

Diciamocelo subito , non è stata una grande Juve . Lo diciamo per onestà e a scanso di equivoci. La Roma nel primo tempo ha assolutamente dominato e ci ha “tenuto dentro” un grande Storari e un grande culo. Anche nel computo dei tempi , primo per loro e secondo per noi al resoconto delle azioni pericolose forse era più giusto un pari. Tuttavia il calcio non è matematica nel calcio vince chi la butta dentro e noi l’abbiamo buttata dentro due volte e loro no. D’altronde all’andata i Romanisti se ne erano tornati a casa con un punto senza meritarlo e quindi oggi non hanno di che recriminare.Il calcio da il calcio toglie.
La Juventus ha troppi giocatori non da Juventus in squadra e non si può giocare pensando che ognuno di questi deve dare di più di quanto ne ha per vincere una partita, può accadere una volta ma poi se il livello è quello tanto in la non si va, i nodi poi vengono al pettine comunque. Barzagli è un affare per quello che è stato pagato, ma è uno scandalo che uno cosi giochi titolare alla Juve, Juliano a confronto era un extra-terrestre, Bonucci è anche peggio visto quanto è stato pagato, Pepe? Improponibile. Ha praticamente sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare, praticamente ha giocato con gli altri. Ora vincere cosi è veramente difficile, mi auguro che la società lo capisca e compri gente all’altezza, non per niente gli ultimi gol li han fatti Krasic e Del Piero o Del Piero e Matri o Matri e Krasic, inutile girarci intorno quelli bravi fan la differenza i mediocri no.
Questa volta Mister Del Neri non ha avuto grosse responsabilità, la formazione era obbligata a causa dei tanti infortuni e quindi la sorte ha scelto per lui, ha sperimentato il 4-3-3 alleluia almeno ci prova, non son convinto che questo abbia dato buoni frutti i gol son nati su due azioni di contropiede che si possono fare pure adottando altri schemi, tuttavia oggi grazie alla fortuna a Storari a Krasic e Matri si è vinto. E’ un po poco per fare la Juve ma almeno godiamoci questa vittoria. Ne avevamo bisogno

Intervista a Massimo Zampini

Oggi , come promesso, dopo un poco di attesa noi del Blog di Alessandro Magno,

siamo riusciti ad avere l’intervista da Massimo

Zampini personaggio molto impegnato nelle tv e nelle radio con il collega

Antonello Angelini, per l’accertamento della verità sui fatti di farsopoli e per

la difesa della Juve e degli Juventini in generale.

Ne è nata una piacevole chiacchierata condita da molta ironia che ha divertito

entrambi.

 

Ciao Massimo come va?

Bene, Juve a parte. E quando sono giù rivedo i video della

testimonianza di Nucini.(sorridendo)


Bene iniziamo con l’intervista , sai che ho promesso ad Antonello che ti

faccio quasi le stesse domande (sorridendo) sempre in gara voi due e? Allora

per prima cosa un piccola presentazione per chi non ti conosce. Chi è Massimo

Zampini?

Uno juventino abbronzato. Pure avvocato.


Cosa significa essere Juventini per te e se è più facile o più difficile esserlo oggi

dopo Farsopoli e perché?

Dipende. Se volevi vincere, anche a costo di farti il sangue amaro

per le lagne infinite dei rivali, meglio prima. Se uno non ha voglia

di litigare per il calcio, forse è meglio ora: prima di calciopoli era

una ricerca perenne di alibi da parte di chi perdeva sempre, un

veleno continuo. Oggi il calcio è bello, la Juve non vince ma almeno

è tutto in buona fede.(e se la ride)


Con Antonello Angelini siete una coppia affiatata, la vostra è una missione o

cosa?

Cosa è per te Antonello Angelini raccontami in cosa vi differenziate . Ti comunico

che mi ha detto che vuoi sempre fare le cose che fa lui e che sicuramente avresti

voluto le sue domande in questa intervista. (sorridendo).

Antonello è un amico, completamente diverso da me. La pensiamo da

sempre allo stesso identico modo sul calcio, poi è arrivata calciopoli a

convincerci ancora di più delle stesse idee. Un filo egocentrico, ma non

si nota molto. (ride)


Siete più Starsky e Hutch , Stanlio e Olio , o Totò e Peppino?

Non lo so, magari Galdi e Palombo(divertito).

(Galdi e Palombo sono due delle firme della Gazzetta dello Sport più schierate

verso i colpevolisti n.d.r.)

 

Antonello ha risposto che siete Totò e Peppino però lui è Totò.

Secondo me sta bene nei panni di Palombo.(ride di gusto)


Sei sempre molto impegnato sul capitolo farsopoli. Volevo sapere da te se ritieni

che si possa avere giustizia per quanto accaduto? In che modo pensi che si risolverà

questa cosa cioè chi verrà condannato e chi verrà assolto e chi pagherà e che

cosa, ammesso che qualcuno pagherà? Tra l ‘altro l’anno di b pensi che ci possa

esser restituito in qualche modo?

L’anno di B non verrà restituito. I due scudetti non lo so. L’onore, per

chi ha capito come è andata, ci è già stato restituito.


Hai notato come gli juventini del web sanno tutto su farsopoli mentre quelli che

non lo frequentano non sanno quasi nulla? Almeno fino a qualche tempo fa,

ora qualcosa sembra essersi smosso. Questo è colpa soprattutto della

disinformazione , ma come possiamo fare per riuscire ad arrivare a tutti ?

Non si può arrivare a tutti, finché i media nazionali sono così omertosi.

E’ una vergogna, ma noi più che divulgare civilmente quanto sappiamo

non possiamo fare. Siamo juventini, mica possiamo bruciare i cassonetti.

(mica tanto convinto)

 

Ti diverte andare allo stadio? Quando non vai in tribuna vai in curva o mai? Ti

ho visto a molte iniziative come le marce organizzate dal tifo bianconero ti piace

venire a Torino e stare in mezzo ai tifosi?

Sì, di solito vado in Tribuna (o in distinti ospiti, quando siamo in

trasferta).

Mi piace moltissimo Torino, adoro venirci.


Ti sei divertito nella battaglia che abbiamo fatto per togliere la stella a Boniek? Tu

che ci hai parlato in trasmissione quanto rosica Boniek per questa cosa?

Sai, Boniek è uno dei tanti che per assecondare l’ambiente romanista

ha cominciato a insultare la Juve. Così hanno fatto Zeman e altri, che

infatti sono ancora ricordati (non certo per i risultati sportivi).


Ho seguito la puntata in cui avete parlato con Davids. Avremo ancora gente come

Davids, Nedved Montero? Cioè quei campioni scolpiti nella roccia e per classe e

per carattere? Ammesso che in giro ne esistano ancora ovviamente . Io francamente

non ne vedo in giro e alla Juve men che meno.

Vero, mancano i leader, ancora più dei giocatori di qualità. Ripenso a

quelli che hai detto tu, e anche a Vialli che va a prendere nel sacco il

pallone del 2-2 contro la Fiorentina per fare subito il terzo. E

sinceramente non ne vedo in giro di giocatori così.


Hai visto la sera del Derby per raccogliere i fondi contro la Sla, quanti campioni

che ancora oggi sono dei fenomeni?

Sì, emozionante. Bastava vedere quel derby, per ridicolizzare calciopoli.


Cosa è il fair play finanziario un qualcosa in cui credere o una presa per i fondelli

per giustificare chi è senza soldi?

Confido in Platini, spero che faccia le cose per bene.


In tv e in radio ti ho visto spesso discutere e mettere in difficoltà personaggi che

si scaldano parecchio , ti ho visto prendere insulti da La Russa e controbattere

sorridendo . Come si fa a rimanere calmi e sorridenti e controbattere a La Russa

che ti insulta? (ridendo di gusto)

Sai, tu sei lì a parlare di calcio e vedi il Ministro della Difesa che tra

tanti motivi per preoccuparsi si indigna per difendere Mourinho,

cominciando a dire: “chi è quello juventino abbronzato, ahhh.. pure

avvocato, io con quello non ci parlo”.. ci manca solo di prendersela

davvero, meglio se li facciamo noi i Ministri.


Veniamo al calcio giocato cosa è successo alla Juve dopo l’ Inter? Perché questa

catastrofe di risultati esattamente come l’anno scorso poi? Le lavata di testa del

presidente agnelli poi! Servono?

Mistero. Resto convinto che sia una squadra da terzo posto. E invece

è settima. Regge fino a dicembre, poi crolla. Qualcosa non va, al di là

della qualità dei giocatori.


Oggi Del Neri è in discussione. Ti stuzzicherebbe l’idea di esonerarlo e magari

metter un traghettatore? Se si chi? Pare che Andrea Agnelli lo ha chiesto a Pavel

ma Pavel abbia rifiutato. Se questo fosse confermato ha fatto bene Nedved a

rifiutare?

No, traghettatore no, non dobbiamo diventare come l’inter pre

farsopoli. Cambiamo a fine stagione. Dubito che Agnelli gliel’abbia

proposto, ma Nedved, se davvero non ha accettato, ha fatto bene: lui sa

cos’è la vera Juve, non si cambia allenatore ogni 6 mesi. E soprattutto

non ci si improvvisa allenatori per tappare un buco.


Credi nel quarto posto ancora o dove obbiettivamente possiamo arrivare secondo te?

No, se va bene (ma sarebbe un bene?) arriviamo in Europa League.


Te lo aspettavi che dopo la rivoluzione estiva oggi a questo punto della stagione

fossimo messi come l’anno scorso e cioè settimi?

No, avremmo dovuto essere terzi, al posto del Napoli.


Come juventino ti schieri con i Delpieristi o con quelli che non gli rinnoverebbero il contratto?

Sono juventino, quindi delpierista. Il contratto gli va rinnovato, ma lui

deve capire che non può essere il titolare.


Chiedo, come giudichi l’uscita di Del Piero di firmare il nuovo contratto in bianco e

che effetto ti fa?

Sai, il discorso economico mi interessa relativamente, ha 37 anni e quindi

ci può stare. Sono strafelice se rimane, perché il primo pallone nel nuovo

stadio deve toccarlo lui.


Velocemente io ti dico dei nomi e tu mi dici se ti piacciono si o no e perché?
Del Neri?

Bravo allenatore, probabilmente non da Juve.


Marotta?

Bravo dirigente, speriamo si dimostri da Juve.


Andrea Agnelli?

Grande juventino, su calciopoli la pensa come noi. Sulle sue capacità

ci faremo un’idea più avanti, per ora un solo dubbio: ha vera autonomia?


Krasic?

Devastante fino a Dicembre, molle e stanco dopo. Ma l’impatto nel

campionato italiano è stato eccellente.


Aquilani?

Bravo, forse non un leader. Spero che rimanga.


Quagliarella?

La grande sorpresa. Pensavo fosse un buon giocatore, in quei 5 mesi è

stato eccezionale.


Platini presidente Uefa?

Felice che sia lui, almeno c’è uno juventino che vince.


Boniperti?

La nostra storia, 50 anni fantastici. Ma sul finire ha messo davanti le

sue opinioni personali rispetto ai fatti, non aiutando la Juventus.


Lasciamo stare Elkan , Cobolli Gigli , Secco , che tanto c’è poco da aggiungere

non ti sto a chiedere nulla di questi.

Se tornasse capello?

Mi piacerebbe, non divertente ma sarebbe sintomo di una nuova

grande Juve.


Se tornasse Lippi?

Non sono entusiasta dei ritorni. Ma rimarrà un grande nella nostra storia.


Moggi tornerà mai alla Juve?

Vedi Lippi. Non deve tornare, secondo me. Perché vorrei una nuova Juve,

fortissima e cattiva come quella, ma con nuovi personaggi, più giovani,

pergarantire anche un futuro all’altezza. Magari con Moggi consigliere

esterno.


A querele come stai messo?

Ancora niente.


Ti manca Trezeguet?

Si, solo quando non ce l’hai capisci quanto fosse importante avere un

centravanti che faceva un gol ogni 2 occasioni. Eccezionale, speriamo di

trovarne un altro.


Cosa ti piacerebbe per la Juve?

Un progetto vincente, l’amore della proprietà, la voglia di difendersi

sempre e comunque.


Ok ,penso di averti chiesto tutto. C’è qualcosa che volevi dire che magari mi è

sfuggito di chiederti? Qualcosa di cui avresti avuto piacere di parlare? Se si , prego

dicci tutto , se no raccontami qualche aneddoto divertente di Antonello Angelini

lui ha raccontato di come guidi ………diciamo non propriamente bene ( ridendo).

Credo che serva un’intervista apposita per gli aneddoti su Antonello. Lui

fuma se non si può fumare, parcheggia dove è vietato, porta la lattina in

studio se gli dicono di lasciarla fuori. Se gli chiedi di non spammare con

50 messaggi privati con i suoi video, puoi stare certo che lui ne invierà

ancora di più. Convinto che anche a degli amici stranieri che non capiscono

l’italiano e non seguono il calcio interessino le sue dissertazioni sulle

schede svizzere.( assolutamente divertito)

 

Antonello mi ha detto che non è vero che non sa scrivere è solo pigro. E’ vero che

è pigro o hai ragione tu che a scrivere e un po’ cosi…….? (sempre ridendo).

Non lo so, dovremmo vederlo all’opera quando non è pigro. Forse è

anche distratto. Sicuramente mentre scrive l’articolo è al telefono con

qualche povera vittima cui sta spiegando la sua teoria sulle schede svizzere.

(ride)


Bene Massimo grazie per l’intervista che ci hai concesso è stato un vero piacere.

Grazie a te Benedetto, e scusa per l’attesa! 😉


Ciao e a presto allora.

Ciao e forza Juve!

Ho visto giocare la Nazionale

Ieri ho visto giocare l’Italia. Ho constatato come con due terzini decenti, Maggio e Balzaretti, pure Chiellini e Bonucci non sono malaccio. Aquilani con vicino gente con i piedi dritti, Motolivo, Mauri e Motta, fa la sua bella figura. Sconcertante e’ Cassano. Ma questo sarebbe uno degli eredi di Del Piero? Si a mangiare la pasta asciutta. Ma dai! Ma Alex Del Piero tutta la vita ragazzi

Derby delle vecchie glorie 2-2

Uno striscione divertente

Intervista ad Antonello Angelini.

Ciao Antonello

Ciao Benedetto , come mai mi hai chiesto questa intervista?

Caspita e me lo chiedi? Tu sei Angelini se si parla di Juve , un grande dai ? uno che conta!

Seeee conta n’ cazzo(ridendo)  ma lascia stare dai. Quante domande hai?

Non lo so non le ho contate saranno una trentina.

Una trentina ? Ma che sei matto? Famo notte.

Antonello se continui a farmi le domande tu a me invece che io a te, ‘’ famo notte si ’’.

A ok dai hai ragione cominciamo.

Ok.  Innanzitutto facciamo le presentazioni chi è Antonello Angelini?

Ho 42 anni sono laureato in economia e commercio alla Sapienza di Roma ho lavorato un anno in banca e 2 anni a Mediaset, poi all’ufficio stampa di Forza Italia e poi dal 95 sono angente generale della Fondiaria Sai.

Una domanda che facciamo a tutti :  cosa significa essere juventini? Cosa significa esserlo a Roma e se è difficile essere juventini a Roma?

Oggi fra l’altro ci son tutte e due le romane davanti a noi credo non era mai capitato o se lo è stato,  erano i tempi di Giulio Cesare sicuramente. E’ dura per le strade di Roma o ci son abbastanza gobbi pure li?

Essere juventini per me vuol dire cercare di avere sempre una certa classe , essere juventini a Roma vuol dire andare contro corrente. Esser juventini a Roma è molto difficile, siccome i  laziali si dicono a Roma ‘’scozzesi in terra inglese’’, io allora dico che noi juventini a Roma siamo ‘’irlandesi in terra inglese’’. Con la Lazio non c’è  tanto odio e antipatia. L’odio c’è con la Roma e io son diventato juventino per ‘’merito’’ dei romanisti. Intorno all’ 81-82  a Roma erano forti ,c’erano Pruzzo , Falcao  Conti, tutti i compagni di scuola mi  rompevano ‘con sta Roma insomma. Non si parlava di altro che daa Roma. E tutti i giorni a’ sciarpa, e Farcao e Bruno Conti, e bastaaaa! di conseguenza io son diventato juventino sfegatato. A un certo punto li odiavo erano ……… a Roma si dice incombendi. Si c’è abbastanza gobbi pure a Roma.

Ti seguiamo spesso in coppia con Massimo Zampini cosa è la vostra una missione ormai? – Massimo Zampini cosa è per te?  Ti comunico che mi ha detto che mi rilascerà un intervista pure lui ma che avrei dovuto intervistare prima lui di te?

(Ridendo di gusto) Si ma non è che la vedo ”oramai”, l’abbiamo sempre vista come una missione. E lo soche vuol sempre fare le cose prima lui e scommetto vuole pure le domande mie il bastardo? (sempre ridendo di gusto).

Ma si fai  anche a lui le stesse domande. Massimo è un personaggio completamente diverso da me. Lui haquesto alone attorno di politically correct. Massimo secondo me  scrive meglio di me, riesce a esser più diplomatico. Nella trasmissione ‘’lunedì di rigore’’ a lui mica gli urlano di tutto come a me? Io sono più ficcante, più cattivo , più sanguigno. Io faccio più le pubbliche relazioni  trovo le radio ,le trasmissioni televisive ,anche con la Juve i rapporti li ho io. Lui è molto bravo in quello che è il rapporto con i tifosi lui è l’eroe del web .

Siete più Starsky e Hutch , Stanlio e Olio , o Totò e Peppino?

(SEMPRE RIDENDO) Una bella scelta questa . Starsky e Hutch li adoravo tra l’altro. Direi più di tutti Totò e Peppino. Ovviamente lui è Peppino.

Ieri hai scritto un articolo dove dici che quest’anno è l’anno della verità riguardo a farsopoli. Ci credi davvero e perché? Avremo mai una giustizia reale che ci restituirà quando preso ? Tra l’altro l’anno di B  come ci può esser restituito?

È un articolo che avevo scritto a novembre e che han ripreso perche è comunque attuale, non credo che ci sarà mai una giustizia vera.Sarebbe come riavvolgere un nastro di un film che abbiamo visto. Non  è che riavvolgere te lo fa dimenticare.  Visto non si può più . E’ un film che andrebbe nuovamente girato ma ormai il film bugiardo è già andato nelle sale e tutti lo han visto . Purtroppo questo film bugiardo ha avuto grossa risonanza attraverso canali che noi conosciamo bene, primi fra tutti la ’’ Gazzetta dello sport’’molti giornalisti di ‘’La Repubblica’’ e de ‘’Il Corriere della sera’’ . Purtroppo l’esposizione mediatica che c’è stata in buona e non in buona fede , fa si che non torneranno mai indietro , ma te le vedi ‘ste ‘’firme’’ che ti dicono‘’si abbiamo sbagliato?’’ al massimo potranno dire che : ‘’ c’erano altri colpevoli ma comunque Moggi era un personaggio da eliminare dal calcio lo stesso’’ . Avremo giustizia ma non in totale, ecco.

Hai notato come gli juventini del web sanno tutto su farsopoli mentre quelli che non lo frequentano sono rimasti indietro? Questo colpa soprattutto della disinformazione , ma come possiamo fare per colmare questo vuoto?

Questo lo può colmare solo la Juve perché la Juve ha un eco mediatico completamente diverso da tutti quelli che si sbattono sul web come io Massimo tu e  altri. La Juve può essere pesante e pressante sui media se vuole. Una cosa mi piacerebbe dirti e mi piacerebbe che lo scrivessi a caratteri cubitali.

Vorrei che tutti i giornalisti, gli altri tifosi, la pubblica opinione,  ammirasse la dignità con cui i tifosi juventini invece di andare a sfasciare vetrine bruciare cassonetti , bloccare treni o autostrade , si son messi a studiare, a leggere atti , a confrontare , ad ascoltare intercettazioni , con una pazienza una dovizia di particolari. Anche  Moggi deveringraziare il popolo juventino perché i tifosi della Juve son meno beceri di altri. Cito uno per citarne tutti Emilio Cambiaghi. Cioè grazie a questo tipo di tifosi che si son informati , che abbiamo aperto gli occhi.  Anche io ho capito come certi pm avevano truccato le carte solo perchè ho iniziato ad andare alle udienze del processo Gea e ti assicuro ero solo io non come ora che facciamo tutti i farsopolisti.  Allora ti assicuro eravamo in 4 gatti .Poi lo sai si andava in ordine sparso fra i forum i siti cioè con una società che per3 anni nel sul canale Juve Channel non ha fatto un servizio che sia uno su farsopoli. A parte il ‘’Tuttosport’’ nel periodo di Padovan non è che se ne parlava. Quindi il popolo Juventino in questo è stato grande. Ecco: ‘’Vorrei rimarcare la civiltà di tutto il popolo juventino’’.

Ti diverte andare allo stadio? Quando non vai in tribuna vai in curva o mai?

Mi diverte ma non ho più l’età per andare in Curva ,ci andavo . Cioè saltare ,fare i cori , so’ un pò vecchio e pigro, preferisco la tribuna.

Ti sei divertito nella battaglia che abbiamo fatto per togliere la stella a Boniek ? Credo che a Roma han patito?

In un primo tempo non me ne fregava nulla. Mi sono iniziato ad appassionare alla cosa quando ho visto come tutti gli opinionisti di altre squadre ci davano contro e ci mettevano il naso, Cioè:  ‘’ma saranno cavoli nostri  a chi vogliamo dare una stella nel nostro stadio o no?’’ . Poi a Roma i romanisti son rosiconi , rosicano anche per molto meno. Mi son divertito a parlare con Davids quello si, l’ho rintracciato io ed è stato divertente e piacevole quella sera.

Ho seguito la puntata in cui avete parlato con Davids. Avremo ancora gente come Davids, Nedved, Montero? Cioè quei campioni scolpiti nella roccia e per classe e per carattere? Ammesso che in giro ne esistano ancora ovviamente.

Secondo me si . Perché la nostra è una squadra unica nel panorama del calcio . La nostra è una squadra che è stata mantenuta per circa 100 anni da un’ unica famiglia e quindi se questa famiglia vuole, non vedoperché non dovrebbe continuare. La nostra è comunque una squadra che grazie a tutti i tifosi che ha in giro ha sempre un grande fatturato.

Ci credi al fair play finanziario o ci prendono per i fondelli?

Non lo so Platini sembra molto deciso. Certo cercheranno degli escamotage ma credo che anche la crisi economica influirà. Non si può pensare che il mondo del calcio non soffra della crisi e continui ad avere regole economico finanziarie cosi allegre.

In tv ti scontri spesso con Elio Corno e con altri antijuventini , ma Franco Melli è davvero convinto ora che farsopoli è stata una fregatura o lo fa per fare show? No te lo chiedo perché prima era uno di quelli che dicevano che i campionati erano truccati?

Franco Melli è stato sempre convinto. Lui ha sempre sostenuto che era una guerra fra bande e che c’erano dei colpevoli e non era solo la Juve. E poi Franco ci è finito in mezzo pure lui . Lui ha perso il contratto con ’’ Il messaggero’’ o con ‘’Il Corriere dello sport’’ non ricordo bene , per colpa di un intercettazione quindi lui sà perché è stato colpito in prima persona . Poi mi dice sempre che a Biscardi telefonavano tutti.

Parliamo un po di calcio giocato allora. Cosa è successo alla Juve a Lecce è perché?

Cosa è successo non lo so , perché è successo è semplice. Perché in questa Juve non ci son giocatori con le palle o ce ne son troppo pochi.

E’ stata giusta la strigliata di Andrea Agnelli e di Buffon? Del neri non doveva assumersi qualche responsabilità?

Sacrosanta. Si certo anche l’allenatore deve tenere i giocatori sulla corda. Purtroppo se hai giocatori che non hanno abbastanza fame? Magari alcuni gli verrà .Fossi stato io  gli leggevo la formazione del Lecce e poi gli dicevo: ‘’voi non potete perdere contro questi con qualunque formazione fossimo scesi in campo’’. Poi diciamo anche questo: Mentre le battute di arresto di altre squadre vengono compensate con errori arbitrali mirati vedi Milan, Inter e a volte pure Roma con la Juve non accade, anzi accade il contrario. Perché seda rigore ed espulsione a Lecce a quello che fa fallo su Toni  può cambiare tutto. Pensa nella stessa domenica: Milan gol di mano , Inter gol in fuorigioco, Juve rigore e mancata espulsione, non so quanti punti sono ma comunque c’è una classifica stravolta.

Credi nel quarto posto?

Non molto .Obbiettivamente ora è difficile

Come juventino ti schieri con i Delpieristi o con quelli che non gli rinnoverebbero  il contratto?

Io son 4 anni che dico che Del Piero deve guadagnare meno e pretendere meno , anche se  voglio chefanno a Del Piero il contratto per un altro anno . Lui non deve solo pretendere il posto perché può aiutare molto ma è a fine carriera e lo sa . Del Piero ha fatto tanto per la Juve è innegabile ma la Juve ha fatto ancora di più per lui. E’ vero che è venuto in B ed ha battuto tutti i record però la Juve lo continuò a pagare tantissimo e continuò ad avere fiducia in lui e ad aspettarlo quando lui ebbe un infortunio molto grave e per 2-3 anni praticamente giocò malissimo. E la Juve non ha mai aspettato nessuno. Se la Juve in quel mentre lo avesse venduto Del Piero non sarebbe il Del Piero che è oggi.

Velocemente io ti dico dei nomi e tu mi dici se ti piacciono si o no e perché?

Del Neri?

Mi piace perché un uomo di campo.

Marotta?

Non l’ho ancora decifrato.

Andrea Agnelli?

Mi piace moltissimo. Perché è simpatico , è giovane ed è vicino ai tifosi che per un Agnelli è anche un fatto straordinario.

Krasic?

Mi piace perché uno che si paga l’aereo per venire ad allenarsi mi piace. Vuol dire che tiene a quello che fa.

Aquilani?

Non mi piaceva l’ho rivalutato quest’anno ma deve ancora migliorare.

Quagliarella?

Mi piace tantissimo. La sorpresa di quest’anno. Veramente forte  . Tiene la palla, fa salire la squadra. Un giocatore davvero eccezionale, poi ho un debole per i calciatori che tirano da lontano.

Platini presidente Uefa?

Come faccio a non amare Platini? Io son andato fino in Francia per vederlo giocare in Nazionale . Era L’84,la partita inaugurale di quegli europei.

Boniperti?

È il papà di un mio caro amico. Un grandissimo Presidente. Era un duro e ci ha regalato tante gioie, poi è stato superato dai tempi. Il calcio è cambiato ma si invecchia è normale.

Stendiamo un velo pietoso su Elkan , Cobolli Gigli ,  Secco, che tanto c’è poco da aggiungere non ti sto a chiedere nulla di questi.

Se tornasse capello?

Non mi piacerebbe perché non mi piace come fa giocare le squadre Capello ,se pure è un grande allenatore. Se avessi una grandissima squadra non la darei a Capello. Però una squadra che non è forte e una società che non è forte ha bisogno di Capello, perché Capello è un allenatore che è anche un po un manager. E’ uno con le palle ma non mi piace.

Se tornasse Lippi?

Lippi è stato il mio grande amore . La Juve di Lippi è stata di gran lunga la Juve più bella e che ha giocato meglio nella storia  del calcio.

Moggi tornerà mai alla Juve?

Non so se tornerà o no , oggi allo stato delle cose è difficile. Me lo auguro. Sarebbe uno schiaffo morale a tutta Italia , sarebbe come se tutti avessero detto che tua moglie è una poco di buono e poi tu tipresenti al ballo del gran galà con tua moglie al braccio che è la più bella ditutte. Sai l’invidia?

A  querele come stai messo?

Zero . (Esultando)  Sto bene a minacce ma a querele nessuna per fortuna, tra l’altro da un po di tempo ricevo minacce da qualche Juventino che mi dice ‘’servo di Elkan ‘’ non so che cazzo leggono e vedono questi mi avranno scambiato per qualcun altro non lo so ( e se la ride).

Progetti futuri?

Più che progetti direi aspirazioni. L’ aspirazione di trovare per me è Massimo (Zampini) una televisione importante che ci dia un programma ‘’nostro’’. Mi piacerebbe fare un programma con dei tempi nostri dove non ci si urla dietro uno con l’altro e non si capisce niente.

Ti manca Trezeguet?

E……. bella domanda! Se avessimo avuto Matri e Quagliarella dall’inizio mi mancherebbe meno. Certo Trezeguet è Trezeguet è uno dei giocatori che più ho amato anche se nel calcio moderno nonva più di moda uno cosi statico in area. Ma uno con quel vizio di far gol li come ce lo ha lui come fai a non amarlo?

Cosa ti piacerebbe per la  Juve?

Mi basterebbe tornasse una squadra solida, una che arriva sempre fra le prime 3 e ogni tanto vince. Mi accontenterei di questo. Poi mi piacerebbe che mettessero la moviola in campo cosi finirebbero queste porcate arbitrali una volta per tutte.

Ok ,penso di averti chiesto tutto. C’è qualcosa che volevi dire che magari mi è sfuggito di chiederti? Qualcosa di cui avresti avuto piacere di parlare?

No , mi hai chiesto tutto va bene cosi . Ti racconto un aneddoto su Massimo Zampini (ridendo divertito) cosi lo faccio un po incazzare.  Massimo ha un idiosincrasia nel guidare la macchina e nel trovare le strade. Lui non è capace a guidare e tutte le volte si perde e ora ha il navigatore e  si perde  pure con quello ! allora io lo prendo in giro gli dico sempre ‘’guidi peggio dee donne’’.

Allora ti dico che lui mi ha detto che volevi rilasciare l’intervista a voce perché non sai scrivere.

(Grandissima risata di Antonello)  no è che so’ romano e so’ pigro come ti ho detto . Mi raccomando a Massimo le stesse mie domande se no non vale e?

Promesso, tutte uguali con un aggiunta . Gli devo chiedere per forza come si fa a rimanere calmi e sorridenti mentre si litiga con La Russa?

Vero.  Ma Massimo in queste cose è un grande . Un mito davvero.

Ho saputo che ti sposi. Auguri. Spero sia almeno juventina?

No non è vero ,mi son fidanzato da pochissimo non so chi ha messo in giro questa  voce  stiamo insieme dal 17 dicembre quindi non se ne parla nemmeno. Lei è del Chelsea però adesso simpatizza per la Juve.

Comunque se ti dicessi: ‘’ nun la fa sta cazzata di sposarti?’’

Per ora non la faccio tranquillo (ridendo ancora).

Bene  Antonello è tutto. Grazie per l’intervista che ci hai concesso. Spero ti sia piaciuta , personalmente mi son divertito.

Si anche io . Grazie a te e a Il Blog di Alessandro Magno.

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia