Pasticci arbitrali

Scritto da Cinzia Fresia
Beh! Comprensibile l’uscita trafelata del nostro allenatore di pessimo umore. La Juventus che poteva stravincere, si fa recuperare di 2 gol e quando ha il coltello dalla parte del manico, Dybala sbaglia in rigore.
Potremmo attribuire alla sfortuna questo pareggio che poteva evolversi in peggio.
La Juve attuale, commette spesso l’errore di pensare che la partita duri un tempo solo, scoprendo poi che non e’ cosi.
Un vero peccato aver mollato quando si era sopra di due gol e si stava giocando piuttosto bene, ma sono bastati 2 errori per buttare tutto all’aria, e il grave e’ stato il fallimento del rigore.
La critica che faccio ad Allegri, e’ stata quella di non essere intervenuto a cambiare Mandzukic prima, in quanto troppo stanco.
Altro errore grave, e’l’aver buttato l’occasione che portava alla vittoria.
Una partita gestita male che poteva finire peggio e per non farsi mancare nulla farcita da pasticci arbitrali.
Comunque, non e’ stato tutto negativo, l’esordio di Bernardeschi da titolare e’ andato bene, il giovane ha persino segnato.
Ma Troppi i gol subiti, causati da errori del portiere e della difesa.
Ma cio’ che mi ha lasciata perplessa e’ stato il ritardo nei cambi e della reazione tardiva da parte della squadra, al pareggio. L’Atalanta non e’ un genio del pallone, ma si e’ buttata a capofitto quando sapeva di potercela fare, e pareggiare con la Juventus e’ un risultatone.
Mi dispiace aver perso 2 punti e vedere il Napoli in cima, spero abbiano capito che la partita e’ composta di due tempi di 45 minuti circa escluso il recupero, e che gli avversari sono 19, che gli piaccia o meno.
Per Allegri, sicuramente una pessima serata, ma non e’ stata colpa solo dei ragazzi, ci pensi un po’ su, perche’ la difesa non puo’ subire ad oltranza, e anche Dybala deve imparare ad essere determinante sempre!

  1. Va bene ora c’è la Var. Cosa dire ancora? Ci dovremo abituare a decisioni super ma over super partes con giustificazioni cervellotiche solo contro la Juve. Persino il rigore per fallo di mano è stato messo in discussione all’arbitro che ha perso quei 3 minuti per decidere se era il caso di non darlo più come gli avevano detto in regia. Ero certo che Dybala l’avrebbe sbagliato, e fossi stato in Allegri avrei mandato Chiellini a farlo tirare. Niente altro da dire che attenzione, quest’anno abbiamo un avversario in più ed è il caso che la Juve sappia prendere le contromisure

  2. Var o non Var, la Juventus ha giocato più o meno bene il primo tempo, punto, poi si è seduta.
    Non serve correre gli ultimi 10 minuti per recuperare un risultato, perchè gli altri si sono fatti furbi.
    La questione rigore il “sapevo che lo sbagliava” va malissimo.

    • Già, cari Luna e AnTonio,il “sapevo che lo sbagliava” mi sa tanto di giustificazione ex post.
      E se così non fosse sarebbe ancora peggio, perché vorrebbe dire di essere convinti della (eventuale) poca tenuta mentale dell’interessato.
      E per un ragazzo che praticamente è al primo rigore sbagliato in serie A, il ragionamento è quanto meno bizzarro …

      Saluti a entrambi.

  3. No Luna, il mio ragionamento era un altro. Poteva anche starci il pareggio perchè la Juve non è stata così cinica a chiudere la partita invece di accomodarsi dopo il 2 a 0. Il rigore tirato da Dybala era condizionato da quantomera accaduto prima, cioè un goal non concesso per una cervellotica giustificazione da var e poi subito dopo,proprio per la strana concessione di quel rigore stesso che ha avuto ulteriori 3 minuti per essere concesso con dubbi dei giudici esterni all’arbitro che hanno condizionato la sua prima decisione. In sostanza dobbiamo lottare anche con forze esterne che ci vogliono penalizzarea a tutti i costi e che condizionano pure la serenità dei nostri calciatori. Non so se sono stato chiaro, ma In altre condizioni probabilmente questa partita l’avremmo portata in casa, visto pure che non l’abbiamo neanche giocata male.

  4. Tutto quello che vuoi, Antony, ma come disse il “Mihailovic” se non si sopportano le pressioni di questo lavoro si cambi mestiere.
    Non abbiamo tempo per le crisi di coscienza, lui doveva tirare e segnare. C’è tempo dopo per pensare.
    Questo fa il calciatore, eseguire gli ordini. I pasticci del prima e del dopo, non sono affari suoi.

    • Luna, a proposito di pressioni: sono (quasi) certo che se lo avesse tirato Chiellini, il rigore sarebbe finito fuori dallo stadio ! Ahahahaha

  5. Alessandro Magno

    I rigori da sempre si segnano e si sbagliano dybala ha una percentuale altissima di realizzazione questo è solo il secondo che sbaglia.
    Rigori ne hanno sbagliati platini maradona baggio messi ronaldo cristiano e pure l’altro del piero pirlo per cui ha sbagliato ma non lo crocifiggerei

  6. Nessuna crocifissione.
    Rispondo a cio’ che ha scritto Antony, e ho detto la mia.

    • Alessandro Magno

      Mi sembrava un po troppo severo il tuo giudizio su dybala tutto qui. Dici che se uno non sopporta la pressione cambia mestiere ma se uno sbaglia un rigore dopo averne segnati 9-10 di fila evidentemente la pressione la sopporta visto che l hanno designato rigorista altrimenti incaricavano un altro. Inoltre dici che questo è il suo mestiere vero peccato dall altra parte c’è un altro che come dybala fa il suo mestiere cioè lo hanno messo li per pagare i rigori allora in quel caso siccome uno segna e l altro para a ogni rigore uno dei due deve cambiare mestiere? Non credo sia cosi. Il rigore è una componente del gioco a volte puo capitare di non segnarlo. È un errore e lo si valuta come tale. Io ho mio figlio federico che fin da piccolo è sempre stato rigorista. Ne avrà segnati 30 o 40 3/4 volte li ha sbagliati o perche ha tirato fuori o perche il portiere lo ha parato. Ha continuato sempre ad andare sul dischetto a tirarli senza problemi. Non l ho mai visto piangere per un rigore sbagliato. È solo un errore tecnico e puo capitare a chiunque. Poi se ce n è uno piu bravo a tirare i rigori si puo anche cambiare rigorista peró quando c è un rigore continua ad andare sul dischetto ferrico mentre quelli che come dici tu non sopportano la pressione non si presentano proprio.

      • Ci mancherebbe non fosse cosi. Dybala e come gli altri Benedetto.l, le critiche se le becca anche lui. Se la versione di Antony fosse giusta, non va assolutamente bene. Nel calcio il giocatore non deve pensare deve vincere non importa come. Questo significa mettersi al servizio dell’allenatore.

  7. Su Mandzukic stanco sono d’accordo e l’avevo segnalato agli amici con cui ero in contatto durante la partita anche perché la Juve ad un certo punto si stava abbassando troppo. Con le solite incavolature di Allegri che non voleva ma si verifica ad un certo punto una forma mentis che non si riesce a superare. Do la colpa principalmente a due episodi che hanno dapprima fatto recuperare le forze mentali all’Atalanta e poi tranquillizzato la loro impresa : la paperozza di Buffon ed il rigore battuto da Dybala. Però su tutto questo ha inciso notevolmente il VAR. Uno strumento che legalizza il fatto di giocare in inferiorità numerica di forze e che non sempre possiamo fronteggiare.
    Naturalmente questa disparità creata con un meccanismo che si mostra infernale nell’uso che si fa oppure no viene giustificato da alcuni media se il risultato danneggia la Juve. Menziono ad esempio il fallo di Caldara su Higuain in area del tutto Ignorato nella trasmissione di Caressa “il club di Sky”.

  8. Non credo sia giusto circoscrivere la partita alla VAR ed al rigore.

    Ci sono stati nel mezzo 90 min di calcio dei quali la Juve, come spesso capita, ne ha giocati solo una trentina.

    Questa volta illusi dal 2 a 0 ci siamo subito fermati senza chiuderla.

    Quando siamo ripartiti sul 2 a 2 era ormai tardi.

    Poi si è vero gli episodi tutti negativi, gola annullato in modo quantomeno discutibile, rigore dato poi tolto poi dato e quindi (?) sbagliato. Rigore stavolta non concesso. Secondo alcuni sacrosanto, secondo altri ridicolo. Ad ogni modo punterei il dito altrove.

    Allegri/giocatori.

    Allegri questa volta ha poche colpe se non il peccatuccio di fondo, sempre presente di vole gestire invece di giocare. Questo ragionamento, forse corretto stufa il pubblico, più che altro però ammoscia la squadra.

    Giocatori, giocano assai poco. 20/30min a partita sono troppo pochi. Bisogna attaccare per 90min sempre, non puoi permetterti di giocare sottoritmo e gestire il campo. Devi correre sennò rischi sempre di lasciarci l’osso del collo sugli episodi.

    Concludendo però mi lacera un dubbio. Questa squadra non corre. Mai o quasi. Non corre all’inizio, non corre alla fine. Non so se è per atteggiamento ma duriamo un tempo e neanche a chissà che ritmi. Abbiamo sempre un mucchio di infortunati, ma più che altro diamo la sensazione di brillantezza solo tra Febbraio e Marzo, per il resto sembra che i nostri durino fatica. Ieri quelli dell’Atalanta hanno dominato il campo, ed hanno corso come pazzi dall’inizio alla fine.

    I nostri compassati appesantiti ed affatto brillanti. Tanto da lasciare il campo ad una squadra che tecnicamente non ci è pari.

    Sarà.

    Una volta erano tutti dietro, oggi il Napoli è avanti.

    • Alessandro Magno

      Luca che puntavi il dito altrove e finivi ad allegri lo davano a 1,05 😉 Ovviamente è una battuta giusto per sorridere un po 😊

    • Caro Luca,
      il fatto che la Juve non riesca proprio a giocarsi la partita per tutto il tempo assegnato dal regolamento è un fatto oggettivo, ormai sotto gli occhi di tutti.
      Un fatto che è diventato eclatante contro una compagine che aveva giocato la sua partita infrasettimanale (su un campo ostico) 24h dopo quella della Juve.
      Se dopo mezz’ora stai 2-0 e poi la pareggi 2 a 2 e poi ti rimetti davvero a rigiocarla davvero a un quarto d’ora dalla fine … beh, allora cascano le braccia e quant’altro …

      Sul Var. Quest’anno temo che andrà così: il var sarà un’arma da utilizzare contro la Juve, che ha scocciato tutti i benpensanti con questi scudetti consecutivi …
      Quindi, noi tifosi, mettiamoci il cuore in pace: quest’anno il var sarà un cilicio conficcato nelle costole della nostra Juve !

      Saluti.

      • Caro Luigi

        Condivido in toto la tua seconda parte.

        Per la prima siamo lontani, ma forse sono io che non mi avvicino.
        La Juve e la Dea hanno fatto vedere come si gioca a pallone dal primo minuto fino al sesto di recupero.
        Chi è andato allo stadio, voglio dire, ha speso bene i suoi soldi.
        Ciao.

      • Caro Barone,

        non si tratta di avvicinarsi o di allontanarsi …
        Evidentemente si tratta di prendere (entrambi) atto che l’amico Luca ha visto un’altra partita se scrive :
        “Ci sono stati nel mezzo 90 min di calcio dei quali la Juve, come spesso capita, ne ha giocati solo una trentina.
        Questa volta illusi dal 2 a 0 ci siamo subito fermati senza chiuderla.
        Quando siamo ripartiti sul 2 a 2 era ormai tardi.”

        E difatti, quella mia prima parte era rivolta ovviamente proprio a lui.

        Ciao.

    • andrea (the original)

      Luca,

      come premessa generale, credo che una buona discussione nasca dal superamento di valutazione predeterminate e immutabili.
      Dobbiamo poter essere liberi di poter dire che la Juve fa schifo (spesso in questo ultimo anno) senza essere tacciati di chissà quale crimine ideologico o lesa maestà.
      Allo stesso modo però, dobbiamo poter valutare quello che si vede anche in bene.

      Quindi non si tratta di circoscrivere la partita alla moviola in campo (per me si chiamerà sempre così perchè arriva da Biscardi e rappresenta la stupidità del nostro popolo).
      E’ che con l’introduzione della moviola in campo esistono 2 partite, una vera e una virtuale. Quindi non si possono commentare due partite diverse mettendole insieme e fare il totale, individuando colpe o errori quando va male.
      La partita perfetta non esiste, un errore lo fai sempre, ma nella partita reale l’errore, quello di Buffon, aveva inciso poco perchè la Juve aveva comunque continuato a dominare anche nel gioco (seppure non ai livelli del Napoli), creando occasioni anche nei primi minuti della ripresa, fino a segnare il terzo.
      E per fare questo a Bergamo hai bisogno di una grande prestazione, in termini di manovra e personalità, altrimenti vieni schiacciato dalla loro fisicità.

      Non abbiamo attaccato 90 minuti ma 75, un quarto d’ora a un avversario rianimato in modo inaspettato ci sta.
      Fosse sempre questa la Juve, magari. Chiaro che se la esaminiamo sul medio periodo in molti siamo stufi e abbiamo il sospetto che quella di Bergamo rischi di essere una prestazione isolata (in questo il Napoli è migliore di noi, loro la provano sempre la prestazione e spesso la trovano) ma se stiamo a ieri stiamo a ieri.

      Poi c’è la partita virtuale, che ieri ha addirittura reinventato una azione, non un episodio. E quella conta solo per la Figc, come solo per la Figc (e ovviamente il popolo antijuve) contano lo scudetto revocato e quello assegnato all’Inter.

      Il Napoli è davanti, ma alcuni tra noi da tempo sono convinti che loro quest’anno abbiano 90/95 punti nelle corde (poi se li fanno non lo so) e temono proprio la staticità a volte arrogante della Juventus..ma se parliamo di punti noi sul campo abbiamo fatto gli stessi punti e ieri anche giocando a calcio.

      Ciao

      • andrea (the original)

        Tu hai scritto “episodi contrari e discutibili”..eh no, questo valeva quando si giocava solo a calcio.
        Quella di ieri è una riscrittura di una azione in uno sport che vive di continuità di azione.
        Quindi non c’è nulla di discutibile, si tratta di un altro sport.

        La discutibilità non è il focus, lo è per le trasmissioni tv, così come il regolamento della moviola in campo..un tizio mi ha scritto di guardare il regolamento ma perchè dobbiamo guardare il regolamento di un altro sport?

      • Amico mio

        Andrea, scusami, ma quel tuo “seppure non ai livelli del Napoli” non lo condivido…ovvio questo fa parte della discussione, lungi da me vietare lo scrivere della Juve nel bene e nel male.

        Ti chiedo: del Napoli hai visto tutte le sette partite ?

        Ovvio se lo scrivi vuol dire che per te il Napoli è il massimo che il nostro campionato può o sta dando.

        E per curiosità ti chiedo anche: il goal segnato da Koulibali ieri è stato paro paro e uguale a quello segnato da Higuain ?

        Mi spiego, a me pare che prima di buttare la palla in rete, il napoletano, la tocchi tre volte tre senza che nessun cagliaritano tentasse una ben minima opposizione.
        Al contrario Higuain ha dovuto sudare le fatidiche sette magliette prima di SFONDARE la rete.

        Non mi dilungo sulla Biscardi-camera…non ti sembra che contro la Juventus ogni domenica ne provano trovandone una e che al Napoli passi tutto in cavalleria ‘ vedi Verona…Milik che trattiene reiteratamente il difensore che fa l’autorete…in quel caso non c’è stato nessun ORSATO di turno.

        Il Napoli sta giocando un bel calcio nessuno lo nega… ma le sette partite sue non sono state tutte le sette bellezze del mondo. Dico io.

        Un abbraccio.

        • Amico mio,

          sì il Napoli in questo momento è la guida ma non per me, credo convengano percentuali bulgare.
          Ma questo non vuol dire che il Napoli azzecchi sempre tutto; ho scritto a Luca che il Napoli prova sempre a fare la partita attaccando. A volte non ci riesce ma comunque non si fa mai schiacciare, anzi usa l’attacco per difendere anche il vantaggio.
          Non pretendo neanche dalla Juve che ci riesca sempre ma vorrei che non giocasse con il bilancino. Ieri ha giocato alla Napoli quasi sempre e infatti aveva vinto bene la prima partita dell’anno un po’ più difficile. Nelle altre partite, appena il livello si era alzato (Lazio, Barcellona) aveva perso.

          Sulla moviola in campo beh, ho la convinzione che in queste prime giornate sia per gli arbitri, psicologicamente, uno strumento per dare contro alla Juve non in malafede, ma come “risarcimento” (va di moda questo termine no?), visto che un errore pro Juve è sempre uno scandalo e un errore contro la Juve va sempre bene perché “per una volta che vi danno contro”.
          Dunque, se gioca la Juve, basta protestare e subito moviola, anche con interpretazioni retroattive..andrà bene al popolo comunque. Con altri non potrebbero farlo.
          Ma detto questo il focus è che, anche se dovesse favorirci, sempre un altro sport è ormai.

          Ciao

          Sulla

      • andrea (the original),

        a dire il vero la partita a me è piaciuta e ti dico che vedere giocare l’Atalanta è per me un piacere, mentre il Napoli che alla fine fa sempre la stessa cosa (un po’ come la Juve di Conte mi ha stufato e mi annoia).

        Se andiamo a guardare i tabellini non posso che darti ragione.
        La Juve ha avuto una superiorità territoriale abbastanza netta ha tirato di più ha tenuto più palla.
        Ma ad una più attenta analisi che peraltro conferma la sensazione generale “la Dea corre di più e meglio” è spiegata dai cross in area 45% Atalanta; 22%Juve
        Contrasti Vinti 70% Atalanta; 43%Juve
        Falli fatti 22 Atalanta; 11 Juve.

        Cioè la Juve ha giocato meglio 568 passaggi contro 398
        58% di possesso contro 42%
        17 tiri contro 7.

        Ma la grinta e la volontà l’ha di sicuro messa l’Atalanta.

        Cioè senz’altro una bella partita ed un Juve non peggiore di altre volte. Juve sorniona però pure troppo. E Atalanta vogliosa e grintosa.
        Juve che ha corso come l’Atalanta nei primi minuti ma che poi sul 2 a 0 ha rallentato, pur costruendo un gioco complessivamente migliore ma privo di grinta. Grinta che è mancata in quel dato 17 tiri in porta con 2 gol contro i 7 tiri con altrettanti 2 gol.

        Sulla VAR per il momento la lascerei da parte.
        La sensazione che la usino contro di noi ce l’ho anch’io, ma che soprattutto ieri se avessimo tirato meno i remi in barca sul 2a0 avremo portato a casa il risultato.

        Anche considerando gli “infortuni” di Buffon e Dybala

        Ciao. Luca

        • Azzzz Luca !

          Leggo ora il tuo post …
          Più o meno i tuoi concetti si allineano a quelli dell’UTENTE che ho appena postato.

          two is meglio che one ihihihihih

        • Scusa Luca, cosa intendi x cross in area? Cross arrivati…in area, o giocatori che entrano nell’area avversaria e da lì crossano. No xchè se è la seconda ok; se invece è la prima potrei sempre crossare dalla trequarti e far arrivare il pallone in area.

    • Giustissimo Luca. Condivido tutto. Però condividerai che tenere Manzo fino alla fine sia stato un Ettore, non sarebbe stato meglio mettere un Cuadrado dalle giocate imprevedibili?

      • Pensa che io avrei messo DouglasCosta come il nostro Allegri, solo lo avrei inserito tra primo e secondo tempo se non dall’inizio.

        • Sì poteva andare, ma Cuadrado è molto veloce e se in vena poco controllabile. Magari tutti e due?

          • A me Bernardeschi è piaciuto.
            Poi stanco è stato sostituito, ma da quella parte, complice l’ingresso di Barzagli al posto di Lich sono cominciati i dolori.

            Comunque si 4231 con Bernaresci Dybala DCosta dietro al Pipita!

  9. VAR

    E allora se Orsato è stato così attento all’episodio Papu-Licht perché non lo è stato altrettanto sull’episodio in area atalantina su Higuain ?

    Orsato ha richiamato Damato per far annullare il goal di Mandzukic al Var.

    Gli suggerirei, prossimamente, Vedasi Altro Rigore.

    Perchè non ha richiamato Damato sul tiro dal dischetto di Dybala ? c’erano 4 (quattro) atalantini dentro l’area di cui uno era quasi all’altezza del dischetto…per cui quest’ultimo è stato il primo ad arrivare sul pallone respinto dal portiere.

    Forse ha ragione Allegri…se deve essere così le partite dureranno almeno tre ore.

    La Dea è una bella squadra, allenata bene e ieri non ha rubato nulla…è qualcosa di soprannaturale che dalla prima partita sta togliendo al campionato la bellezza delle giocate e la felicità di chi guarda le partite…la Dea non c’entra in tutto questo.

  10. LI VOGLIAMO TORTURARE ?

    Crocifiggere Buffon per l’errore?
    Oppure Dybala perché ha sbagliato il calcio di rigore ?

    O addirittura dare addosso a Mandzukic perché non era in partita ?

    E a proposito del Manzo, dopo una ventina di minuti ho scritto agli amici in contatto che il Manzo non andava…nel secondo tempo ad un certo punto scrivo che forse era meglio cambiarlo…oddio…poi magari questo mo te segna…non finisco di fare l’invio e il Manzo fa goal.

    Felicità alle stelle, tre punti presi con molto merito da una partita giocata alla grande e con i due giovani Bentancur e Bernardeschi messi sul piedistallo più alto delle giovani speranze juventine.

    Possibile che questa volta non interviene il Var ?
    Detto fatto…la più bella partita della settima giornata rovinata dalle decisioni sconsiderate di Orsato resosi protagonista.

    Signora Luna, vero che brucia in la mancata realizzazione di Dybala…purtroppo i rigori si sbagliano pure e in molti lo sbagliano.
    Forza Napoli !

    • Ma basta!!!! Ma per favore non scadiamo nel patetico! E dai .. manco fosse il figlio primogenito … e se sbagliano se le becca e pure Buffon.. ed e un ottimo spunto per lavorarci su.

  11. Ha ragione Andrea, ormai le partite sono 2 e su quella virtuale dico la mia. In 2 decisioni sono stati fatti 3 errori; 1) non puoi annullare un gol x un fallo fatto se non erro 13 secondi prima e in un’azione 13 secondi sono enormità. 2) se lo annulli x quel motivo, un giocatore che da una gomitata in quella zona del campo lo devi cacciare. 3) non puoi dare un rigore dopo 3 minuti xchè se ci metti tanto tempo x decidere significa che la cosa non è chiara e allora nel dubbio non lo dai. A S.Siro in una partita dell’Inter addirittura ci hanno messo 7 minuti x decidere.

  12. Luna
    Che fai t’incazzi ?
    Guarda che di figli ne ho 4 e sono tutti uguali, non esiste il primogenito.

    Halma bella !

  13. Alessandro Magno

    Buoni state buoni 😊. Comunque nessuno dice che dybala non abbia calciato un brutto rigore. Si diceva solo che a tutti i rigoristi capita di non segnarlo alcune volte. Il miglior rigorista non è quello che non l ha mai sbagliato perche ad oggi non c è, non esiste proprio, il migliore è quello che ha una percentuale di realizzazioni la piu alta possibile.

  14. Benni, non è giusto parlare di torture e crocefissioni, mi rifiuto di ragionare in questi termini, quando si esamina una prestazione. “Tuca nen la masna’” (non toccate il ragazzino) Anche Dybala, come Platini, Messi, ecc. ecc. si becca le critiche, e se le porta a casa, fa parte di questo lavoro, io non ho crocefisso nè condannato soprattutto lui, che sai quanto mi piaccia personalmente, non accetto però “rimbrottamenti sessisti” a proposito di opinioni, a mio avviso legittime, per come ho visto ieri la partita.

    Il lavoro plurimilionario del calciatore è anche questo, cioè quando sbagli te le becchi, senza fare drammi.
    Al di la’ dello sbaglio dei singoli, è la squadra che non ha avuto la verve giusta, e lo abbiamo detto tutti qui.
    E non si tratta solo di giocare bene e o male, ma dall’obiettivo da ottenere.
    E guarda che lo ha sostenuto persino l’allenatore con la dichiarazione “abbiamo perso 2 punti importanti” e ha ragione, perchè occasioni per perdere punti ne avremo.

    • Alessandro Magno

      Ma no ma siamo tutti sostanzialmente d’accordo poi a volte si è piu severi o meno nei giudizi dipende da caso a caso. Sono soo opinioni

    • Quali sono i miei rimbrottamenti sessisti…

      Solo per averti detto che i rigori si possono anche sbagliare ?
      Tutto quello sopra del mio post non era ASSOLUTAMENTE rivolto a te.

      Forza Napoli

      • Barone50: Forza Napoli mai!
        Comunque, il problema è che .. i giocatori possono essere criticati per i loro errori, e non c’è nulla di male farlo, nessuno ha detto che sono dei brocchi, nessuno ha detto che li impaliamo o diamo fuoco in P.zza Castello a Torino, niente di tutto questo. Però, questi professionisti milionari del pallone devono imparare che in questo mestiere le emozioni e i commenti e i pensieri, non sono previsti. So che i rigori si sbagliano, non sono una stupida e so che i portieri possono non parare .. lo sappiamo tutti. Però, mettendomi al posto dell’allenatore se a Dybala gli ha fatto pelo e contro pelo, non ha tutti i torti. Poi, che la partita sia stata male approcciata da tutti ci sta, e alla fine ha sempre ragione Allegri, cioè che sono stati buttati 2 punti che potevano essere utili.
        A proposito della Var, non è cambiato niente, ma vi ricordate ai tempi di Conte, avevamo tutti contro .. il sistema e tutti gli arbitri eppure abbiamo vinto scudetti ugualmente.

        • Ciao Luna

          Grazie per aver risposto…mi avevi sorpreso con il tuo “rimprovero”.
          Se mi hai letto, anche il post inerente alla supercoppa persa a Roma…sono stato il primo a rimproverare e fischiare Allegri dalla Sud per non aver sostituito Cuadrado già da subito…come ieri sera ho scritto che il Manzo non andava e che andava sostituito.

          Credimi, il crocifiggere questo o quel giocatore non era per il tuo Editoriale, era un discorso in generale e per tutti compreso il sottoscritto.

          Con immutata stima…al prossimo “scontro”.
          😛

  15. A proposito ..il Milan .. sta attraversando un momento fantastico .. Ha perso tre volte ..

    • Alessandro Magno

      È bonucci che gli sposta troppi equilibri 😉

    • Cinzia, se ti riferisci a me, mai parlato di momento fantastico ma di risultati fino a ieri buoni considerando che…Infatti ieri subito dopo la sconfitta ho scritto un post nel topic in cui avevamo avuto lo scambio di opinioni ma vedo che non c’è. Ora no, ora i risultati cominciano ad essere insufficienti.

  16. Piu che altro, è che, i cinesi non scherzano se succede ancora una sconfitta si parla già di esonero, con Ancelotti che sta lì appollaiato alla finestra ad aspettare.

  17. Altri dati presi da una stagione da dimenticare…. questa! 😯

    Se guardo alla Juve dello scorso anno dopo 7 partite:
    P.ti 18, 6 vittorie, 1 sconfitta, 15 gol fatti, 4 subiti.

    Se guardo a questa Juve dopo 7 partite:
    P.ti 19, 6 vittorie, 1 pareggio, 20 gol fatti, 5 subiti.

    Se guardo al napoli attuale dopo 7 partite:
    P.ti 21, 7 vittorie, 25 gol fatti, 5 subiti.

    Cioè è cambiato poco.
    Bonucci lasciandoci ha fatto più danno al Milan, per quel che ci riguarda la sua dipartita è pressochè ininfluente, se non per il fatto che senza di lui che rallenta il gioco abbiamo fatto più gol?
    La squadra non si è indebolita anzi.
    Higuain è tutto fuorchè finito anzi.
    Il Napoli non è su un altro pianeta.

    Quello che ci ha forse depresso in tanti è la partenza nel dopo Cardiff.

    4-1 dal Real
    pronti via prima stagionale 3-2 contro la Lazio in coppa
    pronti via prima in CL 3-0 contro il Barcellona

    Il tutto condito da un gioco poco esaltante ed ecco che il morale va sotto i tacchi.

    Un saluto

  18. Un utente :

    “Dopo il 2-0 solito rilassamento di stampo acciughiano..
    Perché, come dice sempre lui, in una partita ci sono tante partite. Dopo il 2-0 raggiunto con buona determinazione e spinta, era ora di cominciare
    un’altra partita che, che prevedeva di abbassare i ritmi e lasciare il pallino agli avversari, che puntualmente hanno approfittato schiacciandoci nella nostra metà campo.

    È questo che mi fa girare i ciglioni !
    Un’atalanta che era alle corde e a cui bisognava sferrare il colpo di grazia! Caxxo !”

  19. APPUNTAMENTO CON LA UEFA

    Il Milan ha un appuntamento con la uefa entro novembre, forse per sanare un debito con Paul Singer proprietario della Elliott ( 120 milioni da parte del Milan e 180 da Li).

    Se non vado errato il debito si doveva sanare entro il 2017, invece, Fassone parlando alla uefa lo vorrebbe far slittare nel 2018.

    Se tutto va a buon fine con la prossima intesa tutto andrà a finire nella stagione 2018-19.
    Se la UEFA accetta.

  20. I CONTI IN ROSSO

    Il Fairplay Finanziario l’ha voluto fortemente Platini, per poi non applicarlo.
    Prima, il pallone, viveva in un mercato libero, probabilmente troppo libero e selvaggio, ma seguiva e rispettava le regole, condivisibili o no, della vita reale.
    Le istituzioni, ma soprattutto Platini, hanno voluto mettere delle regole per creare una specie di mondo perfetto (quello del calcio) che non può esistere.

    E se poi andiamo a spulciare si potrebbe anche dire che il figlio di Platini, Laurent, avvocato,  lavora/va dal gennaio 2011 per la Qatar Sports Investment, una branca della QIA, società che controlla/va controlla il Psg.

    Ora la camera investigativa della uefa ha aperto una inchiesta formale sul psg per gli acquisti di Neimar e Mpappè.

    Il presidente del Psg, Nasser Al-Khelaifi, si era detto tranquillo nel corso della presentazione di Neymar: “Noi siamo sempre stati molto trasparenti e continueremo ad esserlo.
    Siamo d’accordo con le regole di Fifa e Uefa, e cercheremo sempre di aderire alle regole. 
    Andate a prendervi un bel caffè (riferito ai giornalisti, ndr) e non preoccupatevi di noi, che stiamo benissimo”.

    Forza Napoli

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web