Pagelle Juventus Benevento 2-1

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 3 Mi spiace molto perché trovo che sia in prospettiva un ottimo portiere titolare al posto di Buffon. Sarà che gioca poco ma la barriera messa oggi nemmeno in terza categoria. Il Benevento sfiora l’impresa grazie a questa cavolata.

De Sciglio 6,5 Il migliore in campo. E’ vero che è solo il Benevento ma lui gioca con lucidità e calma olimpica e produce, produce, produce, fino a effettuare il cross del pari. Molto bene. Si attendono conferme contro squadre piu’ blasonate.

Rugani 6 Chiellini si sgancia parecchio e lo lascia spesso solo. Il Benevento tenta qualche ripartenza pressando forte su di lui. La sbroglia sempre discretamente bene. Si limita a difendere ma non corre troppi rischi.

Chiellini 6 Al festival della confusione partecipa anche lui da protagonista, resta sempre valido sul piano della grinta e dello scontro fisico. Ancora una volta con il turbante. Stoico Capitano.

Alex Sandro 5 Una specie di giocatore da testa o croce o da rosso e nero alla roulette. Puo’ farti una cosa buona come puo’ andarti male e fare una cavolata. Fra le tante cavolate almeno azzecca il cross per Cuadrado, ma veramente non è l’Alex Sandro che conosciamo. Ancora una brutta prova.

Marchisio 6 Cerca di metter ordine in una partita completamente disordinata e a volte anche ci riesce. Non se la cava proprio malaccio. Non sono sicuro se sulla punizione, leggermente si toglie dalla traiettoria del pallone. Se fosse uno 0,5 in meno sul voto.

Matuidi 6 Come tutti gli altri è veramente un casinista di primo ordine. Lo salva la grande corsa, che fra l’altro gli consente di andare a prendere e rimettere in mezzo il cross di De Sciglio, per il gol del pareggio. Spende bene anche svariati falli. Non bello ma in queste partite dove occorre cazzima ci vuole.

Cuadrado 5,5 Al limite della sufficienza per il gol. Un gran bel gol da centravanti. Prima molti errori e tanti troppi palloni persi, tante palle giocate a tu per tu con il portiere avversario, sprecate in malo modo.

Dybala 4,5 Primo tempo così così, almeno è vivo, anche se sbaglia un paio di gol. Nel secondo tempo si spegne. Sbaglia anche 3 punizioni dalla sua mattonella. Periodo no. Stia sereno torneranno tempi migliori ma non pretenda di giocare sempre perchè così a volte ci fa giocare in 10. Telecamere Mediaset in primo piano sulla bocca durante la sostituzione 0, roba da segaioli guardoni.

Douglas Costa 6,5 Per molti minuti è il migliore in campo. Prende una traversa , quasi segna su un tiro cross. Alla fine è un poco stanco e Allegri lo toglie per Mandzukic ma ha fatto il suo, anche se da sempre l’idea di esser un corpo estraneo alla squadra e di giocare per proprio conto.

Higuain 6,5 Con De Sciglio e Costa l’unico veramente bene. Segna il gol scaccia incubi del pareggio e lotta e corre come non mai. Il solito esempio per tutti.

Mandzukic 5 Devo dire che l’ho a lungo acclamato per via delle possibili mischie e cross in area di rigore. Entra già sul 2-1 quando il suo ingresso non è piu’ determinate. Fa solo cose sbagliate.

Bernardeschi sv In tempo per prendersi un giallo quasi rosso. Certo che la squadra non lo aiuta niente. Ogni volta che entra lui si smette di giocare la palla dal suo lato. Sarà antipatico a qualche compagno?

Bentancur sv Almeno dei subentranti è quello che entra con la testa giusta, e sfiora il gol del 3-1.

 

Juventus 6 Di rifa o di rafa questa squadra prende troppi gol. Oggi su un errore veramente scolastico. La reazione c’è ed è veemente. I ragazzi ci credono di poterla raddrizzare e ce la fanno. Da questo lato sono encomiabili. Certo magari giocare meglio da subito senza complicarsi le partite no e?

Allegri 6 Non ha colpe sul fatto che il Benevento passi in vantaggio. Fa un turnover anche intelligente non stravolgendo tutta la squadra. Ancora una volta starà sulla graticola ma oggi fanno tutto i ragazzi nel bene e nel male. Certo ora pero’ bisognerebbe iniziare a cambiare brutte abitudini tipo quella di subire gol.

Arbitro 5 Tollera un eccessiva ruvidità da parte dei giocatori del Benevento anche se i falli li fischia. Tuttavia è un mezzo miracolo che non ci sia nessun espulso dei loro visto che sistematicamente colpiscono i nostri quando hanno già dato via il pallone. E’ un gioco a intimorire gli avversari visto e rivisto che possiamo anche comprendere nel Benevento. Come sfugga all’arbitro è invece incomprensibile.

  1. Iuliana Giulia Bodnari

    Condivido in toto.

  2. Andrea (the original

    In generale concordo.
    Credo però che il voto al portiere non possa essere peggiore di quello a Dybala. Sczeszny mette male la barriera ma Dybala ci gioca contro per 85′.
    Forse qualcosa in più a Cuadrado e Chiellini e in meno a De Sciglio (media tra secondo tempo discreto e primo assente).

  3. Caro mio Ben…

    in linea di massima concordo con te. Darei un mezzo voto in più per il pipita. Ma per me il voto alla squadra è 5(cinque)! Squadra? Non ho visto niente di tutto ciò. Piuttosto farei scaldare ja panchina (se non la tribuna..)a Dybala dal passo attuale da bradipo, detto anche POLTRONE!

    SIC COGITO.
    Ajo!

  4. Perché un 7 a Pipita? Non solo per quel gran gol di estrema difficoltà, ma per aver sbloccato una partita tignosa, ad aver giocato anche per la squadra dandosi da fare per tre. In condizione fisica smagliante, avrebbe necessità di più cross e poi ci pensa lui! Vabbeh, o chi per lui…

    See you… 🙂

  5. Mah oggi non saprei che pesci prendere. Di certo non darei la sufficienza ad Allegri, perché o i giocatori non lo seguono più, oppure non riesce a farsi capire dai ragazzi. Giochiamo contro il Benevento, con tutto il rispetto rispetto specialmente per i loro tifosi che hanno cantato e tifato tutta la partita, senza lanciarci un vaffanculo.. Credo sia un fatto unico. La squadra è lenta, senza idee e continua a giocare per linee orizzontali, quando ha giocatori che dovrebbero verticalizzare. Il problema non è oggi, ma si ripete ormai da agosto e mi sembra stia pure peggiorando. Se i giocatori hanno cassato il mister deve intervenire la Società e mettere a posto le cose, perché giocando in questo modo, male, abbiamo perso 2 volte con la Lazio e con il Barcellona, che sono le uniche due squadre di livello incontrate finora. Dopo la sosta avremo il Barcellona e poi la Sampdoria o viceversa. Io la Sampdoria l’ho vista nel derby ieri sera e mi ha fatto una buona impressione. Poi a dicembre Napoli, Inter e Roma… Fate voi e ditemi quanto reale ottimismo si può coltivare, al di là del tifo e della speranza che qualcosa in meglio potrà succedere…

  6. Alessandro Magno

    oggi le cose sono nuovamente andate un po cosi comunque parliamo di una partita in cui la juve ha fatto 27 tiri di cui 8 in porta e il benevento ha fatto 2 tiri di cui 1 in porta.
    che poi non ci sia stato ordine ok ma questa è una partita a senso unico giocata sempre in attacco. e se non lo è non so allora quale lo sia. poi certo il benevento ha fatto un gol e non era previsto.

  7. UN FATTO È CERTO…

    …che per assistere ad una bella partita bisogna essere in due. Contro un catenaccio così non si può. Ma allora, ali veloci (le abbiamo..)per aprire le difese e cross a gogo’! Il manzo sinistra non serve. È un centravanti non un’ala. Dunque panchina ed entra per il Pipita se costui in giornata negativa o in fase di stanca. Avrà allegri il coraggio di tenere in panca il croato? Mah! Il problema non è mio..

    • Ciao Tomas,
      per tenere in pancha Munzu, chi gioca al suo posto deve dare garanzie di rendimento per 95 minuti… ieri Costa ha giocato un tempo, il secondo è calato.
      Se si gioca con due ali sempre, il centravanti giusto sarebbe Manzu, che può esserlo occasionalmente, visto che il Pipita da centravanti partecipa molto di più all’azione e la squadra “gira” meglio.
      Sono alternative offensive notevoli, Costa, Berna, ecc che lo scorso anno non avevamo, e Cuadrado mi sembra più incisivo nell azioni, secondo me in avanti non abbiamo problemi, è la fase difensiva che è da registrare.

  8. Una partita iellata con rimpalli, palo e traversa ed errori di mira come parate strepitose del portiere, anche se quest’ultime fanno parte della normalità del gioco, il nostro portiere che mette male la barriera e su l’unico tiro in porta si fa uccellare. Partita che su mille una o due si trovano allo Stadium di Torino nel cammino leggendario. Simile a Juve Frosinone di 2 anni addietro, questa volta chiusa con la vittoria anziché in pareggio. C’è da dire che le sfortune non avvengono per caso e sono di lezione per chi si crede superiore e non si dà da fare col giusto impegno. Vedere Higuain pressare al centro e non trovare corrispondenza ne a sinistra dove va la palla ne a destra lascia pensare. Svogliatezza o che altro? Allegri devi farti sentire nello spogliatoio e fare meno sceneggiate all’esterno.
    Alla fine tutto si è accomodato perché troppa differenza di valori era sul campo e da una giornata creduta storta è divenuta positiva, col Napoli che fa 0-0 col Chievo dopo che l’inter aveva pareggiato a S.Siro col Toro per 1-1.
    A proposito di Inter e Napoli, la prima ha mostrato la sua vera dimensione senza l’aiuto della fortuna mentre il Napoli dimostra che il suo bell’impianto di gioco è limitato agli undici che normalmente scendono in campo e basta qualche defezione per renderlo meno efficace. Non ha panchina all’altezza e con i tanti impegni alla fine ne scopri la limitatezza.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia