Questa sera Sesso Juve e Rock n’Roll No.10

Immagine anteprima YouTube

 

  1. x alessandro

    – questo scrissi io dando una spiegazione fisico/umana e di campo al fallo di mano:

    i giocatori (le persone in genere) corrono con le mani legate dietro la schiena?– nel calcio quasi sempre non e’ il giocatore che va a cercare la palla ma la palla che colpisce il braccio: e’ semplicemente una dinamica umana/fisica- bernardeschi e martens sono stati colpiti dal pallone, cosi’ come benatia e santon– ammetto di non conoscere il regolamento nei dettagli ma bisogna che ci mettiamo d’accordo quale linea vogliamo seguire.– fossi stato un arbitro il fallo di mano di benatia (contro l’inter) NON lo avrei considerato rigore neppure sotto tortura

    ————————
    – questo mi rispondesti tu:

    ..o meno volontario un fallo di mano o un intervento ci saranno sempre pretesti. eliminare la discrezionalità TUTTI gli episodi li deve rivedere l’incaricato var e dove ha qualche dubbio segnalarlo all’arbitro che DEVE OBBLIGATORIAMENTE vedere la var, TUTTI I TOCCHI DI MANO IN AREA TUTTI SONO RIGORE. fine. si eliminerebbero ancora piu’ alibi.

    ——————–

    – questa la mia replica finale

    dici ogni fallo di mano calcio di rigore?
    Certo eviterebbe discussioni ma forse diventerebbe più facile colpire il braccio di un avversario che segnare una rete…l’importante è comunque stabilirlo prima ma secondo me non è calcio….

    =====================================================================

    quindi per te a bergamo il rigore e’ indiscutibile!!!! secondo me di falli di mano volontari ce ne sono 1 massimo 2 su 10, a bergamo esclusa la volontarieta’ al 101%….la cosa importante nei nostri giudizi e’ non cambiare sempre parere a seconda del colore della maglia

    un saluto

    • Alessandro Magno

      Purtroppo finche ci sara discrezionalità 2 falli molto simili come quello di Benatia o Coulibaly saranno valutati diversamente se togli discrezionalità nessuno si puo lamentare. Io li abrei dati entrambi anche perche seppure non volontonari mi pare siamo troppo evidenti.

      Alla fine 4 falli di mano mertens bernardeschi Koulibaly e bentia il meno evidente è bernatdeschi ed è forse l unico che c erca di togliere la mano ed ha scatenato un casino

    • Meglio un fallo di mano che un fallo da dietro…
      Senza discrezionalità con ci si divertirebbe…
      Però Benatià ferma con la mano aperta una palla indirizzata a… questa è la discrezionalità… se l’arbitro avesse visto inequivocabilmente che Benatià viene colpito dalla palla non avrebbe dato il rigore… volontario o involontario… non è così sempre evidente…
      Koulibaly… fa il pugno prima di colpire la palla… è un gesto istintivo di “difesa”… poi si può dare anche quello, come si può dare quello di Bernardeschi.. come si può dare quello di Mertens…e viceversa…. ma quello che si deve dare è quello di Benatià.

      • Alessandro Magno

        per me il piu rigore è quello di mertens che proprio se l’aggiusta.

      • Non sono d’accordo, Ivano, fare il pugno rafforza la tesi di sviare la palla solo cercando di schivarla si mostra l’involontarietà. Poi se la palla è scagliata da vicino bisogna fare altre valutazioni che per lo più non fanno considerare l’impatto volontario ma non col giocatore posizionato vicino alla porta e che evita la segnatura, Mertens e Kulibaly sono degli esempi.

        • Ripeto, volontario o involontario, il fallo di mano non è sempre così evidente cosa sia e non è una certezza.
          Quello di Kuolibali e simile a quello di Benatià, il primo non è stato rivisto al Var, ma un arbitro di Bergamo… ad arbitrare a Napoli… non è nelle condizioni di dare un rigore di quel genere… amen.
          Ma io resto dell’avviso che proprio la discrezionalità permette “visioni” diverse, io resto della mia.
          Benedetto, anche il gesto di Mertens è istintivo, volontario o involontario?! eh

  2. La Juve, caro Benny sarà sempre perseguitata dal sistema finchè vince e lo sarà ancora di più se vincerà di meno, basti ricordare il primo anno di Conte quando non gli venivano assegnati rigori neanche se i nostri giocatori venivano fucilati in area di rigore.
    Fu addirittura rivisitata una regola del fallo di mano per non dover dare ragione al fronte Juventino dopo quello scandaloso fallo di mano di un giocatore del Genoa ( Genoa Juventus), dove la palla, nonostante fosse stata crossata da 20 metri fu presa prima dal corpo in scivolata e poi in modo palese dal braccio.
    Quindi di cosa stiamo parlando, di equità di giudizio? Nessuno ha ancora capito che il Var è uno strumento che sarà utilizzato alla bisogna per cercare di sfavorire le situazioni pro Juve? Non sono un complottista, ma uno che realisticamente osserva le situazioni anche al di fuori del mero tifo calcistico. Basterebbe poi dare un occhiata ad una statistica che stanno portanto aventi su calciomercato.com dove riportano gli errori ed i favori attuati ( con il var annesso) delle 20 squadre di serie A, e si nota che il Napoli ha il vento in poppa mentre la Juve è al penultimo posto subito prima della Spal della classifica con almeno 4 situazioni ( comprese pure le compensazioni già assegnate) di discriminazione.

  3. In un mondo dove, anzi in un Italia dove i pregiudicati sarebbero dei capi di partito e che hanno pure la faccia tosta di volersi ripresentare come capi del governo, cosa vuoi che sia una setta atta a deligittimare anche la realtà. Qui chi ruba e la Juve, mentre gli altri ( vedi quelli che tiravano fuori gli smoking bianchi) sono gli onesti. Ed anche di fronte a verità accertate, la Juve continua a rubare. Il classico ” bue che chiama cornuto l’asino”. E con questa ultima ti faccio sapere perchè alcuni di noi si autodefiniscono “indomiti”. Non accetteremo mai quel giudizio nazional popolare che nel 2006 epurò la Juventus, uscita tanto per cambiare, vincitrice dell’ennesimo campionato. Allora si chiamava inter la povera squadretta che non riusciva a vincere niente con le proprie forze, ma prima Roma o Fiorentina, ed oggi prima Milan e poi Napoli. Tutti contro la Juve appassionatamente. Ora c’è ancora più gusto a metterli sotto ( questi parassiti del calcio italiano) e farli lagnare come pecore.

  4. Eh ma il nostro campionato sarà sempre così.

    E tutto questo perché i nostri presidenti, preferiscono farsi la guerra, piuttosto che unirsi e giocarsela, la guerra, quella vera sui diritti TV.

    Tutto questo con la compiacenza di taluni giornalisti che nella polemica ci campano.

    Ma se fosse che un bel giorno si parli di calcio?

    Si perché oggi il calcio italiano vende polemiche, vende VAR.
    Vende i migliori arbitri del mondo, e non lo sono.
    Vende i migliori allenatori del mondo, e non lo sono.

    In premier tanto per dirne una ne è rimasto uno solo e lo cacceranno.

    Ditemi voi che cosa è rimasto dell’ultima giornata?
    Tutti arrabbiati per la VAR.

    Si ok ma il calcio. Quell’esercizio ludico teso a far divertire e trasformato in lavoro dall’allegri di turno “chi vuole divertirsi vada al circo” disse, e tu vai a fare in … gli risposi urlando all’autoradio.

    Peggio fanno i giornalisti che in una domenica di calcio ci ammorbano di moviole, complotti e contromoviole.

    Il pubblico napolista poco avvezzo al calcio vero, quello di vertice, che con Sarri non vedrà per un po’ ci crede e ci casca.

    Ed Ecco che se Verdi non va a Napoli, perché tanto con Sarri non gioca, ed ecco che se Politano non veste l’azzurro perché il Sassuolo non lo lascia è colpa della Juve

    Ed ecco che non vinci per un mani che non è, ma che dovrebbe, dopo 90 min di partita durante la quale avresti dovuto creare più di un quasi rigore.

    Ed ecco che il pubblico dei cinesi, di milan ed inter si lamentano del mercato dopo che con le precedenti gestioni hanno rischiato il fallimento.

    Insomma parliamo di calcio che è meglio. Esaltiamo, Inzaghi, Gasperini, cioè quelli che alla fine fanno calcio, vero piacevole spettacolare a tratti.

    Parliamo di Giampaolo, parliamo di Gattuso e di come ha trasformato il Milan.

    Insomma cose di calcio ce ne sono…

    Un saluto. Luca.

  5. Se non erro Luca dalla 🇨🇳 pure tu hai una sciarpa indomita. Ti palesasti dopo ma lo so bene che sei uno di noi.😉

    • Antonio,

      beh sì…Luca è uno di noi. Ma è come colui che ammette che 2+2=4, però…gli dispiace…
      ahahah capita la metafora?🤔

      Ciao bello!👋👋👋

  6. PER NON DIMENTICARE

    https://ilcalcioeugualepertutti.wordpress.com

    Barone50 Re degli Indomiti

    • Barone mi è ritornato il travaso di bile!!mannaggia…

      miki 52 fiancheggiatore Indomiti

      • Ciao Miki
        Quanno ce vo ce vo.
        Dovevo venire per il Tottenham…invece, senti che te dico: le mie donne non mi mandano…fa freddo…dicheno.
        In effetti non sto molto bene.
        Se vedemio a primavera.

        • Amico mio riprenditi,sverna tranquillo nella tiepida Roma,poi a primavera risali,e ci gusteremo una serata allo Stadium ciaooo

    • E mi ritorna l incazzatura imponente.
      Soprattutto se poi bisogna ancora leggere certi tweet di pseudo giornalisti.
      La mia domanda è se sarà mai fatta giustizia per i fatti del 2006.
      Ah Pecoraro da Marzullo ha candidamente ammesso che tifa Napoli.
      La terra dei cachi.

  7. Adesso dicono suSky che Bernardeschi sta meglio di Douglas Costa ma che probabilmente per prudenza non dovrebbero giocate né l’uno né l’altro contro il Dassuolo. Vedremo quindi per la prima volta giocate da seconda punta Mandzukic accanto ad Higuain.

  8. ATTENZIONE AI CINQUE CERCHI ROMANI

    A me Malagò non mi è stato mai simpatico.
    Qualcuno ha detto che per salvare il nostro calcio serviva uno come lui.

    Il commissariamento e il commissario per la figc ci voleva non lo nego ma essere lui il commissario no.

    Io parto, ha detto, devo partire (Olimpiadi invernali) non posso mancare…ma allo stesso tempo devo lasciare chi mi sostituisce in commissariato e chi se non uno tifoso riommanista ?

    Ma scusate, dico io, stiamo ai piedi della croce e il sostituto di Malagò, Franco Fabbricini, si mette a disputa con Pecoraro a chi tifa la squadra migliore ?
    Pecoraro vuole che il suo Napoli vinca lo scudetto, Fabbricini, tifoso romanista vorrebbe che la Roma, secondo me, visto che non può vincere il campionato…potrebbe arrivare almeno quarta ?
    Gli aquilotti sono avvisati.

    Il pallone si è sgonfiato…e questi non sanno nemmeno come si fa a rigonfiarlo.

    HELP !

  9. Il calcio è bello, solo in Italia prevale la polemica e non la sfida sportiva. Perché se vince la Juve non c’è alternativa, vince per favoritismi. Il male è che non debbono trovarsi alternative : la Juve ruba per definizione e i suoi tifosi non possono che accettare la conclusione, altrimenti si confonderebbero con gli altri che possono farlo perché, loro nel 2006, non hanno avuto la propria squadra cacciata in B ma c’è chi addirittura si è visto regalare uno scudetto e naturalmente veder cadere in prescrizione accuse che l’avrebbero portata a far compagnia alla Juve. Scherziamo c’era Guido Rossi, loro Angelo Custode, che avrebbe accompagnato, quella squadra, anche al triplete mentre l’altra di Milano avrebbe poi vinto la Champions League.
    L’Italia del pallone è questa ma poi i Titoli Veraci, quelli che contano veramente, tornano nella Vera Casa quella della Juventus ma poi…….si ricomincia a vaneggiare.
    Non me ne frega nulla che continuino a schiattare i rosiconi.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia