Maremmaaaaa!!!!!


Scritto da Cinzia Fresia

Caro Federico Bernardeschi, hai passato l’esame di maturita’ e sei stato promosso a pieni voti, bravo!
Allegri non ha avuto dubbi, sul fatto di voler rendere Federico Bernardeschi protagonista di questa partita, la piu’ difficile, la piu’ dura. Vuoi essere da Juve? Dimostralo .. e il giovanotto altro che se lo ha dimostrato.

La Juventus a Firenze, e’ come una prova in una fossa di Leoni affamati, c’e’ un prima, dopo e durante, l’odio e una rivalita’ eccessiva prendono il sopravvento, sempre troppi falli e troppa violenza. I nostri lo sanno, eppure da li bisogna passarci.

Sembrava, di voler buttare un ragazzo in pasto ai lupi, e qui da casa, eravamo un po’ preoccupati, per i falli che avrebbe subito, per i cazzotti impuniti che potevano fargli male, e non e’ che abbiamo tutti sti giocatori da poterci permetterne un altro infortunato. E invece no.

Federico ha affrontato una partita brutta, dal primo tempo a tratti insopportabile, bloccato e inesorabilmemte noioso, al secondo tempo reattivo dove finalmente la grinta della Juve e’ uscita fuori.
La situazione sembra mettersi male, un rigore concesso e poi ripudiato, grazia la la nostra squadra, sara’ poi la zampata dell’ ex a sbloccare il risultato di un match che sembrava interminabile, che si temeva finisse in pareggio, ma la Juventus e’ imprevedibile e’ bastata una punizione chirurgica, precisa, tagliente come una lama a sconvolgere i viola, non sembra vero, che un ragazzo dal volto di un bambino appena arrivato in una realta’ apparentemente piu’ grande di lui, buttasse all’aria i progetti di una squadra sicura che fosse finito tutto li’.

La Fiorentina, sotto di un gol, percepisce di essere nei guai e reagisce, cominciando a farsi avanti, i nostri difendono e con un po’ di fortuna contengono e respingendo gli assalti avversari, il risultato e’ sempre di 1 a 0, la Juventus pero’ non si arrende, vuole il secondo gol, che finalmente arrivera’: siamo a partita quasi finita, un errore della difesa permette ad Higuain di trasformare un passaggio in un gran gol, cosi’ facendo, la Juve chiude la partita.
Non e’ stata la goleada “come se non ci fosse un domani” non e’ stata una partita spettacolare, e’ stata la rincorsa alla vittoria, una battaglia verso il primo posto.
Comunque Il riposo durera’ poco.
La prossima settimana ci attende un’ altro obiettivo, la Champions League.

  1. Non mi attacco a nessun voto, mi è piaciuto Bernardeschi per il piglio ed il senso tattico in campo. È veramente un campione che presto impareremo ad amare. Ho apprezzato un suo duetto con Costa che mi ha fatto impazzire e poi il rientro nei ranghi di Marchisio che credo sarà un punto fermo da qui alla fine di questo campionato. Dello svolgimento di una partita giocata con qualche pathos di troppo, perché qualche occasione in più l’abbiamo subita non parlo, ma mi rimane questa prova di forza contro chi cerca di battere la Juve come se fosse l’unica partita dell’anno mettendoci l’anima,poi corpo e cattiveria anche oltre il consentito. Ora c’è il ritorno della Champions, mi sembra contro una squadra inglese che ha Kane un attaccante che ieri a sky qualcuno definiva il più forte attualmente in giro. Ho avuto modo di vederli giocare più volte quest’annno e mi sembrano molto forti fisicamente e ben messi in campo da Pochettino. Non poteva capitarci di peggio, ma non ricordo come si chiami questa squadra, aiutami Benny 😆
    Un caro saluto al mio amico Andrea che ho riletto ( ancora giustamente schifato dal gioco della Juve) e a tutta la bella compagnia

    • Caro Antony,ti dirò…

      Non è bello quel che è bello(Napoli, ma non ricordo tituli ultimamente di questa squadra..sarriana..), com’è bello quel che PIACE, “allegramente” parlando😂😂😂
      Perintanto piglia e porta a casa! Con un trattore però, perché questi TRE PUNTI TRE son davvero pesanti! O no?

      Un abbraccio bianconero, e chi vuol esser, ebbene, il sia, ché del doman non c’è certezza per chi f”fugge tuttavia” cioè la JUVE! E così sia…👍🏁💖🏁

    • andrea (the original)

      Ciao Antonio.

    • Alessandro Magno

      Antony ma hai paura di Kane e del Tottenham?

  2. Ma vuoi vedere che co sta VAR si sono dati la zappa sui piedi. E pensare che avevano messo pure l arbitro napoletano. E invece.
    Che poi è meraviglioso sentir dire che il fuorigioco non c era. Però dicono che Simeone ha fatto fallo su Sandro.
    Ma siccome la Var ha annullato per fuorigioco la JUVE RUBBA.
    Voglio sto scudetto quest’anno,per la prima volta più della Champions.

  3. Il nostro centrocampo ha fatto capire ieri l’importanza di Matuidi che ieri non c’era. Il francese è molto utile nei recuperi ma anche come si propone sulla sinistra per lo sviluppo del gioco di attacco quello che spesso non fa Mandzukic più dedito alla difesa e come punto di riferimento nel gioco trasversale o nel rilancio difensivo.
    Marchisio ieri non ha inciso come Khedira, meglio certamente Bentancur quando è entrato. Spero che Allegri sappia meglio organizzare la squadra a centrocampo contro il Thottenam magari con un centrocampista in meno ma con Douglas Costa e Bernardeschi insieme. Caro Antony più che schifarsi del gioco bisognerebbe comprendere perché la Juve gioca in un modo variegato a seconda delle partite. In certe situazioni come ieri è meglio giocare con la fase difensiva e rendere al massimo nelle occasioni che si presentano invece di attaccare e poi essere infilzati in contropiede da giocatori come Diaz Simeone e Chiesa.
    Verona ha insegnato qualcosa proprio a Firenze anche se in quel caso la Fiorentina aveva preso l’impe teoppo sottogamba.

  4. Cosicché una bellissima verticalizzazione di Chiello che mette il Pipita di fronte al portiere (grazie alla sua velocità….ovvio), viene declassata in un “grazie ad un errore della difesa/ passaggio”. Io dico invece che Chiellini a furia di giocare con Bonucci ha tratto beneficio. La stessa cosa non vale per Bonucci. Evidentemente.

  5. Abbiamo un grandissimo mister altroché.
    Sentite cosa dice e stappatevi le orecchie.
    https://m.youtube.com/watch?v=oYOjaqFF6HU

    • Allegri the Top.

    • Ah! Dello psicologo ne abbiamo bisogno tutti, magari,lui un po’ di piu’.

      • Non credo che lui abbia bisogno dello psicologo.
        Per ora ne hanno bisogno solo chi contesta.
        Poi a fine stagione può darsi che sia allegri ad averne bisogno.

    • Io trovo Allegri di una maleducazione proverbiale quando fa queste uscite.

      Lui, non io, lui, deve sempre ricordarsi che è un personaggio pubblico, quindi certe uscite se le dovrebbe risparmiare.

      Anche perché è leggerissimamente sotto accusa da sempre sul non gioco.

      Ed il pubblico, pagante, ha sempre e comunque il sacrosanto diritto di critica sia che dica giusto, sia che dica sbagliato.

      Lui in quanto Massimiliano con gli amici dica quello che gli pare, lui come Allegri personaggio pubblico, mi pare ogni tanto sopra le righe.

      Saluti.

      • Sopra le righe ci vanno sempre i giornalisti che come tali non se lo possono permettere.
        Allegri tutto mi sembra tranne che maleducato ma dice semplicemente una verità e cioè che ci sono sempre gli avversari e che è inutile fare ciò che vorresti ma in quel momento non puoi.
        Sarebbe da stupidi ed è ciò che tu e altri in questo blog ancora non lo avete capito ma finché lo scrivo io tu e gli altri utenti vs bene.
        Al massimo ci si può beccare e finisce lì.
        Ma un giornalista no.
        Non gioco?
        Boh.
        Il napoli che è solo un punto sopra senza aver dovuto ritrovare un certo equilibrio come noi che gioco fa?
        Il non gioco un punto meno peggio?
        Ecco se tu fossi un giornalista ti meriteresti una risposta di Allegri di quelle da te contestare ma non lo sei e va bene così.

  6. A 360 GRADI
    di Mattia Zangari

    Sono passati dodici anni, ma lo scandalo Calciopoli è ancora una ferita aperta del calcio italiano: perché? La domanda è stata rivolta da Javier Jacobelli a Dario Canovi, decano dei procuratori, che ha risposto senza indugi: “Perché non è stata fatta giustizia a trecentosessanta gradi e perché alcune zone d’ombra sono rimaste – ha spiegato al Corriere dello Sport -. Prima abbiamo parlato di Moggi. Sa qual è stato il suo errore più grande? Non avere letto abbastanza. In Italia, gli sport più praticati sono due: la creazione di un mito e la sua immediata distruzione. Non abbiamo simpatia per chi ha successo e la Juve di Moggi era la più forte degli ultimi trent’anni: non c’era bisogno che il suo dg facesse telefonate ai designatori arbitrali. Credo che, all’apice del trionfo, Moggi sarebbe dovuto rimanere più tempo in silenzio e usare meno arroganza. A proposito: lo sa che Moggi sarebbe dovuto andare all’Inter? Quando ci incontravamo a Milano, a volte l’aspettavo per un’ora sotto la sede nerazzurra, dove incontrava Moratti. Chiaramente, per parlare di calcio”.

    Per non dimenticare.
    Barone50 Re degli Indomiti

  7. DUE FIORENTINE AL TAVOLO DEGLI SCONTENTI

    Vabbè, dico io, il rosicamento degli antijuventini ci può stare…(vedi infiltrati) ma discutere della Juve al bar, come mi sta capitando ora, con i tifosi della Juve ha qualche cosa di pazzesco.

    Io dico loro solo una cosa: giochiamo contro una squadra che in campo mette 11 giocatore che di numero sono uguale alla nostra squadra…ma con la bava alla bocca (vedi ieri sera) e se solo riuscissero a prendere un punto sicuramente per loro è grande festa anche se poi retrocedono in B.

    Continuate pure…porta bene.
    Mi raccomando a martedi…
    Buon sabato.

    • Barò c’ è molta gente che non ha mai sofferto come soffri tu quando vedi la Juve. Non hanno memoria storica e dimenticano le vittorie e come sono state raggiunte tali vittorie. Fossi Dante ti direi di non curarti di loro ma di guardare ed andare avanti. Dato che non lo sono e conoscendoti, ti consiglio di caricarti di pazienza e di sederti accanto e raccontare a loro qualche partita di 20, o 30 anni fa quando sofrrivamo ad esempio contro i Manchester prima di vincere delle coppe uefa che varrebbero 5 champions attuali. Un abbraccione re degli indomiti

  8. Rispondo a tutti senza mettermi dietro ad ogni post:
    Caro Enea, il Chiello è una parte di anima di questa Juventus. Qualche anno addietro un giornalista che voleva dileggiare le caratteristiche tecniche di Giorgio chiese a Dybala se si sentiva di giocare insieme a Chiellini. La risposta incredula di Dybala fu ” guarda che Chiellini è un fuoriclasse che stai a dire”. Ecco aldilà della considerazione che potrebbero avere i roditori di professione, io Giorgio Chellini lo ritengo insieme a Buffon il fulcro principale di questa ciclo della Juve bato dalle ceneri del 2006 ad oggi.

    Esimio poliglotta Tom, cosa ti fa credere che io sputi nel piatto in cui mangio? Non sono solo soddisfatto dei 3 punti ma entusiasta per come siano venuti, da squada forse pure fortunata, perchè nò, ma con due attributi di grandissimo pregio. Attorno a 3/4 elementi indispensabili in questo complesso si alternano altri 15 di grandissimo spessore. Posso dire grazie Marotta per quanto ha fatto sul mercato?

    Al mio amico grande Judoc, vorrei non ripetermi, ma il gioco è il frutto del tempo che ha Allegri di organizzare tante primedonne e poterli assemblare volta per volta. Finchè vinco non mi lamento, ma vorrei soffrire ancora di meno, pensa un pò a cosa ci stiamo abituando!

    Risaluto Andrea cui vorrei una risposta su quei 2 che gli facevano storcere il naso acquistati questa estate. Ancora dubbi su Bernardeschi e Bentancur? Ti dissi di aver fede perchè erano dei gioielli da sgrezzare in questo complesso, ma in prospettiva ritengo che la Juve ha già un ulteriore spina dorsale molto forte con questi due.

    Caro Benny sto appena guardando i Gunners contro la squadra che incontreremo già martedì prossimo. Classica partita inglese veloce con continui cambiamenti di fronte. In quel contesto sembra tutto spettacolare, ma sono molto curioso di capire come la Juve farà giocare i prossimi avversari. Premetto che ritengo kane un centravanti ” normale” e di un livello molto inferiore al Pipita, ad esempio, ma in questo momento non riesco a capire se il loro calcio è di un altro livello rispetto al nostro o che faranno una figura di perecottari contro questa Juventus. Non li temo, solo che non riesco a decifrarli tatticamente.

    • Alessandro Magno

      Concordo anche io sono curioso di vederli con noi. Li rispetto ma non li temo. Soprattutto mi auguro facciano qualche cazzata in difesa come da loro abitudine

    • andrea (the original)

      Al volo Antonio, perchè non entro più in contraddittori con alcuno:
      1-50 milioni per una riserva, che era e resterà tale, sono uno sproposito. Bernardeschi è un buon giocatore da Fiorentina e, crescendo (come sta facendo) una riserva a volte utile. Difficile pensare che possa diventare centrale nel progetto.
      2-Betancur non gioca praticamente mai, se non quando il centrocampo è contato. Le mirabilie con cui è stato descritto francamente non le vedo, altrimenti sarebbe titolare o avrebbe un minutaggio maggiore. Ed è chiaro che occupando un posto da extracomunitario la cosa pesa.

      Detto questo W Bernardeschi come Osvaldo contro la Roma, come Pipita contro il Napoli..sono godurie pari a un trofeo.
      E W Betancur perchè ieri sera è entrato bene in partita.

      Ciao

      • Io vedo Bernardeschi già utile in tempi prossimi quando probabilmente la Juve farà un altra plus valenza da record con Dybala. Poi non è costato 50 ma soli ( si fa per dire perchè sono cifre sempre sproporzionate) 30, e con i tempi attuali credo che saranno un altra miseria rispetto a quanto potrebbe valere a breve. Sul minutaggio a Bentacur hai ragione, ha molti avanti ed il ragazzone va ancora migliorato tatticamente prima di dargli in mano un centrocampo difficile come quello della Juventus, ma io cerco di valutare il tutto in prospettiva. Hai già nel gruppo della gente pronta su cui puoi contare quanto prima. Il prossimo anno ad esempio non vedo più nella nostra squadra kedyra pertanto, si può pensare di non preoccuparsi di doversi attrezzare per poterlo sostituire se già in casa hai giovani con ottime prospettive. Non vedo male neppure Spinazzola e Caldara nel gruppo italiano che dovrà creare il nuovo zoccolo duro. Una grande squadra si costruisce in questo modo, poi, magari qualcuno non sarà all’altezza della situazione, ma se si va avanti così, rischiamo di non vedere neppure quella vacatio naturale tra la fine di un ciclo e l’inizio di uno nuovo.

  9. Si Benny, non siamo abituati a giocare contro squadre che ti permettono di giocare e sono ancora più curioso di vedere come Allegri metterà la Juve in campo. Non credo che accetteremo il loro ritmo infernale, ma se anche dovesse essere così a tratti, penso che che la Juve potrà comportarsi come un cobra.

    • Non ci giurerei che verranno a Torino a giocarsela a viso aperto.
      Posso sbagliare ma non ci giurerei.
      Non sono scemi.
      Qua si dice che il campionato italiano è una cosa e l’Europa un’altra.
      Sarà ma è anche vero che anche il calcio inglese è una cosa e l’Europa un’altra e loro lo sanno.
      Poi a casa loro saranno arrembanti ma a Torino ho i miei dubbi.
      Chi vivrà vedrà.

      • Sai Cico, non credo che le squadre inglesi sappiano giocare in modo diverso da come le vediamo. Io da quando mi ricordo, il loro gioco è sempre stato monocorde, palla avanti e trottare 90 minuti, o finchè c’è energia da spendere.

  10. Bernardeschi ha provato di essere forte non solo fisicamente ma psicologicamente,
    In un sistema imperfetto come quello di Allegri e’ di buon auspicio. Sono curiosa anch’io di vedere come andra’ con il Tottenham

  11. Lo scrissi in tempi non sospetti che Gattuso è un grande.
    Se proprio Allegri deve andare io un pensierino ce lo farei.
    Con la nostra mentalità vincente abbinata alla sua fame e grinta sarei proprio curioso du vedere cosa ne viene fuori.
    Altro che Guardiola.
    Con società come Barcellona city e bayern che si possono permettere tutto è un conto.
    Vincere nella Juve che ha sì potere economico ma deve stare anche attenta ai bilanci è un’altra cosa.
    Sì Ivano Allegri the top.

    • Non so se Gattuso sia adatto all’ambiente sabaudo.

      • Tranquilla si adatterebbe subito.

      • Luna
        e qui sto con cico.

        Gattuso è stata una sorpresa, è un allenatore a 360° attento a tutte le sfaccettature e sta ottenendo degli ottimi risultati.

        Lo vedrei bene benissimo alla Juve ma credo che il suo cuore sia, giustamente, rossonero.

        Ciao.

        • Vedi che su qualcosa andiamo d’accordo?
          Solo che Gattuso a me piace perché lo vedo simile ad Allegri.
          Come mai piace anche a te?😎

          • Sinceramente a me Allegri come tipologia di allenatore, e per molti concetti di fondo, come il continuo adattarsi ai giocatori a disposizione piace e neanche poco.
            Semplicemente non sopporto la visione troppo utilitaristica che mi annoia.
            Essendo pubblico pagante vorrei divertirmi.
            Vorrei vedere Dybala Bernardeschi DouglasCosta non Mautidì entrare in area e sparacchiare tiracci ovunque mentre Manzo ne copre le spalle come un medianaccio.
            Vorrei vedere una squadrache gioca a due tocchi capace però con tre passaggi di andare in porta.
            Vorrei vedere una squadra che giocasse più alta.
            Insomma mi piacerebbe tanto rivedere la Juve di Marcello Lippi.
            Gattuso lo accomuno alla scuola dei Lippi non certo alla scuola dei Sarri un’altro che gioca tanto a vuoto ed è incapace di cambiare. Vedi partite contro di noi.

            Ultima su Allegri poi parliamo d’altro, ma giusto per chiarire.

            Chi vuole divertirsi vada al circo.

            Hai ragione risponde ai giornalisti ma in quel momento non risponde al giornalista ma al pubblico e visto che le critiche arrivano anche dai suoi tifosi certe frecciatine da livornese dovrebbe proprio risparmiarsele.

            Chiudo sulla preparazione

            Come lo scorso anno e l’anno precedente arriviamo al clou della stagione pieni di infortunati.
            La maghiorparte di questi infortuni sono uguali, allo stesso muscolo.
            Dybala lo scorso anno si infortunò prima e riuscì a giocare contro il barça quest’anno no.
            Ma io dico possibile non rivedere la preparazione?
            Ciao

            • Luca mi perdonerai ma prima cosa nessuno ti obbliga a pagare.
              Seconda cosa allegri non è che può star a pensare a chi paga e chi no.
              Anche io pago e dalle squadre che non è la mia mi piace che giochino sempre all’attacco e voglio vedere tanti gol da una parte e dall’altra.
              Dalla mia squadra invece equilibrio vittorie e buon gioco e ti dirò sono 6 anni e mezzo che rimango molto soddisfatto in queste 3 cose e ritengo ben spesi i miei soldi.
              Speriamo anche per i prossimi mesi.

            • Ma la Juve di Marcello Lippi non c’è più così come non c’è più il Milan di sacchi.
              Non possiamo vivere di ricordi e nostalgie.
              Io vivo di presente e il presente mi piace assai.

        • Non ho detto che ne mi piace, non lo so, non lo conosco! Ho detto che tipi come lui, Sarri ecc ecc non li vedo con gli Agnelli

          • Attenzione,
            Sarri è uno che si arroga il diritto di essere in un certo modo ma trattasi di persona colta e sarebbe capacissimo di mostrarsi per quello che veramente è, lavorava in banca, settore investimenti, mi pare, 2 anni nella sede di Londra, insomma…

            Purtroppo è fatto così e non si può fare niente alla fine è un gallinaccio luvornese.

            Diverso il discorso Gattuso, che viene dipinto in un certo modo ma non lo è affatto.
            Tutti quegli anni in casa Milan con un presidente brianzolo… dopo qualche stagione in UK, anche lui.
            No no, Gennaro ci starebbe eccome alla Juve.

            Ciao.

  12. GIOCATORI NAPOLETANI

    Meglio che i giocatori napoletani al San Paolo non giochino…anzi, meglio che restino a casa.
    Immobile uno di loro.
    Buona notte.

  13. Ma ieri è stato grande il Napoli o è stata scansalazio?😎😋😘 🤔😁😂 🤣😜😝😛 🤑

    • Sai Cico,
      a parte ieri che la Lazio il secondo tempo è sparita, ma può capitare, per certi giocatori è molto difficile giocare contro il Napoli.
      Vedi Quagliarella che deve “scusarsi” per aver segnato un rigore…. vedi DiNatale che forse ha giocato due partite contro il Napoli in tutta la sua carriera… vedi ieri sera Immobile… che cercava la posizione migliore per non essere servito…
      Però è un dato che dovrebbe far riflettere, altro che la Juve gioca prima…
      Ciao.

  14. Amici medici mi hanno informato di un sabato intenso di visite…. diminuiti gli accessi ai blog, intensificate le visite dal dottore… 😀
    Si sta pensando ad una class action dei medici, nei confronti di Allegri…
    Io sono andato dal dentista… spero di non rientrare nella casitica…

  15. OMAGGIO AL DUELLO IN ALTA QUOTA

    Napoli (63) e Juventus (62), stanno facendo in questo campionato qualcosa di straordinario.

    Se per caso non dovessimo vincere il settimo scudetto consecutivo, saremmo sicuri di applaudire un grande avversario.

    Buona domenica

    • andrea (the original)

      Sicuramente. Ma anche se lo dovessimo vincere noi per me sarebbe lo stesso riconoscere l’impresa del Napoli che con una squadra che vale 15 punti meno di noi, sta dimostrando che il gioco non è un sollazzo ma un modo per incrementare la competitività.
      E pazienza se loro a noi non riconoscono mai nulla, è un loro problema.

      Devo dire che ieri sera, forse perchè era una delle ultime chance per noi di scavalcarli visto il calendario, ma soprattutto per l’imbarazzante superiorità della Lazio nel primo tempo, pensavo potessero cadere.
      E credo che, come accaduto a noi venerdì, il gol di Callejon sia stato un episodio fuori contesto..non fosse arrivato vedevo difficile una rimonta, perchè il nervosismo era parecchio, sembrava Napoli-Juve.
      Rimessa a posto la testa con il pari però, hanno fatto un secondo tempo straordinario..quello che manca a noi.

      Ciao

      • Sì bisogna applaudire il Napoli se lo merita.
        Ma prima applaudisco una squadra che dopo 6 scudetti consecutivi ha la stessa fame di chi non lo vince da 27 anni e dopo 24 giornate e non 6 o 7 è ancora lì a lottare e ha dovuto anche trovare all’inizio un nuovo equilibrio visto le importanti partenze in difesa mentre l’avversario no.

        • Andrea (the original)

          Discorso che varrebbe se da 6 anni giocassero gli stessi giocatori.
          Oggi della Juve che iniziò ne giocano 2, al massimo 3 sporadicamente, quindi non vedo perché non dovrebbe essere motivata.

          Per l’equilibrio beh, è un termine in voga alla Juve.
          Da altre parti si cerca il gioco e comunque tra equilibrio da trovare disponendo di uno squadrone ed equilibrio esistente disponendo di una squadra normale credo che tutti gli allenatori preferirebbero la prima opzione.

          • Andrea (the original)

            E con questo cico non è che voglia sminuire la mia squadra. Semplicemente vorrei si scardinasse un certo tipo di mentalità priva di fondamento per cui giocare bene sia da perditempo.
            Il Napoli ne è un esempio, credo che la Juve modificando la logica sparagnina possa solo migliorare.

          • Napoli squadra normale?
            Scusa che tu non vuoi sminuire il valore della tua squadra ci posso credere na scrivendo quello lo fai.
            Cambiare spesso giocatori rd essere sempre motivati non è facile perché devi trovare anche i giocatori giusti per farlo.
            Grande merito alla società e Allegri.

        • Andrea (the original)

          Senza voler tornare sui motivi delle partenze, anch’esse innescate dal malcontento per le scelte di gioco, ieri sera la linea difensiva del Napoli era:
          Hisay-Tonelli-Koulibaly- Mario Rui..potrebbe tranquillamente essere la difesa dell’Udinese se non li vedessi con la maglia del Napoli.
          Quella della Juve, pur colpita dalle partenze venerdi era: Licht-Chiellini-Benatia-Alex Sandro.

          Non so ma io qualche differenza in termini di valore la vedo.

      • Secondo tempo straordinario…e vorrei vedere: rientri negli spogliatoi con un insperato pareggio, ritorni sul rettangolo di gioco e Pronti via Wallace ti regala il vantaggio, pochi minuti dopo tiro e deviazione per il goal sicurezza…eddai Andrea…certe volte non ti capisco proprio.
        Senza contare che Ciro girava a vuoto…dico io, allora meglio Di Natale che non scendeva proprio a Napoli per giocare.

        Ciao.

        • Andrea (the original)

          Ho già scritto che il pari insperato è stato un colpo di fortuna come il gol di Berna per noi.
          Quindi credo di aver detto tutto, il resto Max rientra nell’area delle illazioni che non commento.

          • Perché fortunato il goal di Bernardeschi ?

            Furbi Marchisio che si toglie e Berna passa il pallone proprio lì dove si era piazzato Marchisio a confondere il portiere…sprovveduto il portiere, se vogliamo…fortunoso come l’autorete e il goal sicurezza del Napoli direi di no…anzi, ce ne vuole.

    • Esatto Andrea. Bisogna applaudire il Napoli in ogni caso. Perché sta superando la storia di se stesso. E non ha certo un Maradona tra le sue file come negli anni ’80. Il suo gioco standardizzato manda spesso in confusione l’avversario di turno : le sette rimonte lo dimostrano.

      E non ha alcuna importanza il fatto che essi riconoscano o meno i meriti della Juve.
      Nelle competizioni sportive l’applauso all’avversario che ci corre di fianco è già una medaglia sul petto.

      Ciao.

      • L’avesse fatte la Juventus le sette rimonte…e come le ha fatte il Napoli.
        Ero curioso di sentire la stessa poesia a pappagallo.
        Ciao.

        • Se spesso sei costretto a rimontare tutto questo bel gioco è evidente che non lo fai altrimenti chiudi spesso la partita nel primo tempo o almeno in vantaggio.
          Cosa che spesso succede a noi e poi gestiamo e non vedo che c’è di brutto e di male.

  16. Applaudire il Napoli? Anche no.

  17. Io vedo la juve e dato che delle altre mi interessa marginalmente pertanto non esalto nè tantomeno ne disprezzo le qualità. Applaudiró quella squadra che ci sconfiggerà ( se mai accadrà) nel momento in cui lo farà non prima. Il Napoli è un fenomeno che sta elevando ancora di più le performance della mia Juventus che se vuole vincere il settimo deve ancora di più alzare l’asticella. La potenzialità di poter superare ancora di più il livello questa Juve ce le ha quindi me la godo aspettando il plus che mi aspetto dalla Juve e da questo campionato. Rispetto verso tutte le avversarie, ma nessuno sconto per nessuna riguardo al risultato finale. Questo mi auguro possa diventare l’anno in cui la Juve ha rrubbato ( ormai è un clichè prestabilito) l’ennesimo scudetto al Napoli che come quel Torino fece 70 punti negli anni.’80. Ma la Juve ne fece sempre uno di più.😉

  18. Non si vince con gli applausi ma con una fase difensiva di ferro ed una fase offensiva che sappia segnare più dell’avversario. Naturalmente contano anche le circostanze favorevoli come il palo di Diaz ed i due gol del 3-1 del Napoli che nulla hanno di eccezionale se non far stramazzare la Lazio.
    Con il Thottenam, sono convinto che Allegri farà forza sulla fase difensiva, non da subito ma dopo aver raggiunto l’iniziale vantaggio, ritengo sia il modo più semplice per segnare più gol. Allegri è un tattico eccezionale infatti il Napoli subita la rete di Higuain ha giocato nella maniera voluta da Allegri ed è stata l’unica mancata rimonta della squadra partenopea in casa.

  19. Buongiorno a tutti. È bellissimo questo campionato in testa. Napoli e Juve stanno facendo qualcosa di straordinario. Peccato per i tanti veleni e sospetti che i media(?) stanno alimentando. Se continuano con questo ritmo fino allo scontro diretto ci sarà da divertirsi. E da quella partita uscirà il vincitore dello scudetto. I partenopei riusciranno a mantenere i nervi saldi quella sera. Io non penso.
    Credo che lo scudetto al Napoli dipenda solo ed esclusivamente dal percorso che la Juve farà in Champions. Per il resto PIACCIA O NON PIACCIA penso che Allegri rimarrà sulla panchina bianconera ancora per molto tempo.

    • Analisi molto condivisibile. Lo scambio di opinioni è buono e giusto, caro Melara.
      Peccato non si possa fare con tutti.
      Buona serata.

  20. X ivano

    – rafinha un ufo (ma era titolare nel barca) in questa inter, un francesino segna (schema da allenamento 😆😆😆)da migliore in campo poi bologna in 10 con spalletti che toglie il.migliore (per luca967) una punta (perisic infortunato e inesistente rimane in campo)e inserisce gagliardini che non toccherà palla, poi b.valero.punta…risultato bologna in attacco con rigore non concesso…. finisce che 9 attaccano e 11 difendono…eppure via allegri, speriamo in spalletti.😅😅😅😅
    in bianconero…😅😅

    Un saluto

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia