Martedì 13 febbraio 2018 Juventus-Tottenham Hotspurs – Champions League – Allianz Stadium Torino

Scritto da Cinzia Fresia

Adesso viene il bello!
Queste le parole di Giorgio Chiellini in apertura di conferenza stampa, domani, una squadra, un’altra partita.
Un momento magico per la Juventus, coinvolta in tutti i tornei, Campionato, Coppa Italia e Champions, uscita vincitrice e parzialmente illesa da Firenze, è pronta a riprendere il percorso più complicato della stagione, la Champions League.
Molte le domande e riflessioni su quale formazione adotterà Massimiliano Allegri, per vincere contro una squadra a suo dire tattica e fisica, quindi completa.
Sarà il solito primo tempo interlocutorio e il secondo tempo arrembante?
Riuscira’ Giorgio Chiellini a domare Harry Kane?
Domani avremo le risposte, e vedremo se Allegri ci consiglierà di consultare “uno bravo”.
Lo spirito competitivo della Juventus è a 1000, l’unico problema e rammarico è l’indisponibilità di alcuni giocatori veloci, come Dybala e Cuadrado. Dall’altra parte, il Tottenham per conto del suo allenatore, l’argentino di origine piemontese, Mauricio Pochettino, è felice di incontrarci, la sua famiglia gli ha trasmesso l’amore per la nostra squadra, e sostiene che Dybala sia un Campione, e che la Juventus gioca in modo diverso senza di lui.
Tanti complimenti e attestati di stima indica che il tecnico argentino, non teme la Juventus ma la rispetta e confessa di ispirarsi proprio al nostro club, secondo lui di pari livello con il Real Madrid e Barcellona.

  1. Cinzia

    l’unico che non crede di essere in un club del livello del Real e del Barça è il nostro allenatore 😆 😆

    Infatti allena la Juve come se fosse un Cagliari qualsiasi, con tutto il rispetto e la simpatia per il Cagliari.

    Detto questo oggi avremo un inizio di risposta alla DOMANDA.

    Fece bene la Juve a rinnovare con Allegri dopo Cardiff?

    Ciao.

    • Le squadre sono alla pari, quindi faccio una previsione che la potenzialita’ di restare o venire eliminati sia al 50 per cento. Ovvio avessimo l’organico al completo forse potremmo essere piu’ sereni.
      Pochettino su Dybala ha ragione, e Allegri ha detto si decidera’ tutto a Londra, la dice tutta.

    • Se guida la Juve come fosse il Cagliari e ha ottenuto e continua ad ottenere grandissimi risultati allora è proprio un fenomeno e conviene tenerselo a lungo.

    • È proprio tempo sprecato farti capire l’importanza di Allegri in questa Juve. Quindi seguita così, alla fine capirai da solo le ……… che continui a snocciolare.

    • Parlo da genitore di un tifoso sfegatato.
      Lucam non è da un turno di qualificazione che si giudica un allenatore, ma dalla sua carriera.
      Quando stamattina ho letto che la juve avrebbe dovuto giocare coraggiosa e … entusiasta(?) ho pensato che Allegri non si sarebbe presentato in panchina. Poi ho visto un’altra intervista in cui diceva “l’importante è non prendere goal” e l’ho subito riconosciuto

  2. Sia Pochettino sia Kane sia Lineker, intervistato da Juventus.com hanno elogiato la Juve….
    Magari fuori dai nostri orticelli rinsecchiti… capiscono cosa sia il calcio… e non fanno elucubrazioni mentali astruse…
    Nella partita secca il Tothenam ha le potenzialità per eliminarci, in andata e ritorno, senza cose strane, la Juve è superiore e lo dimostrerà.
    Poi si potrebbe anche “giocare bene” e non passare il turno… allora gli orticelli ritorneranno verdi…
    Allegri the Top, ieri ad una domanda sulla formazione… ha risposto che dipende da come dormirà o da come si sveglierà… fantastico.

  3. Comunque vada Forza Juve. Ho sempre una speranza la guida di Max Allegri anche quando per la partita col Thottenam avrei voluto avere Dybala Cuadrado e Matuidi. La loro mancanza deve far capire che non sempre , nei momenti importanti, si può avere la migliore Juve. La grande squadra ha comunque frecce importanti nella faretra e non bisogna mai disperare.
    Ho letto che Paul Pogba sarebbe stato scaricato dal MOU dopo l’ultima sconfitta del MU. In questi casi è facile fare un raffronto con la gestione Allegri del ragazzo che lo aveva portato agli onori della cronaca tanto da ottenere una cessione milionaria al Manchester U. Allegri è un grande per questo, sa ottenere il massimo dalla sua guida.

  4. ATTENZIONE: KANE PERICOLOSO !

    Chielloacchiappakane ?

    Marcatura a uomo sul Kane, potrebbe andar bene, mi pare azzardata quella del Chiello, magari sui calci d’angolo avrei preferito ci fosse Rugani che di testa si fa valere come quanto il Kane…Chiellini fisso sull’inglese rischia grosso con i gialli.

    Comunque se dovesse andar bene potremmo dire di aver messo il Kane alla catena.

    Buona partita.

  5. X ivano

    -Nella preparazione puoi anche “partire con la velocità”, potrebbe sembrare una cosa strana ma avrebbe comunque una sua logica e questo per dire che:

    – puoi decidere di voler vincere sempre (juve) ma non puoi farlo correndo alla Bolt, i 100 mt hanno un ritmo, i 5.000 un altro: il ritmo di guardiola non lo riesci a tenere per anni, inoltre guardare il chelsea di conte….gli ultimi 6 anni juve sono un record mondiale (purtroppo) ma anche ufologico..

    – il gioco juve non è la risultanza delle incapacità di allegri, ma incarna semplicemente il pensiero filosofico della società

    – se chi scrive che “la juve gioca male” si confrontasse con allegri (ma anche con marotta) sai che risposta si beccherebbe? Risposta: non voglio perdere tempo con te visto che non capisci …(diciamo educatamente) NULLA..e del resto i suoi riferimenti circensi non lasciano spazio a dubbi

    – vendere il migliore (pogba) e pretendere (ribadisco PRETENDERE) di vincere la champions (campionato e C.I. da vincere per forza naturalmente) con gli scarti altrui (morata e matuidi) ..secondo me qualcosa non torna…qualcosa “non batte pari” si dice dalle mie parti

    – mi auguro una juve scintillante e spettacolare con il tottenham che passa il turno…poi “vediamo” i commenti…

    Un saluto

    Ps. Luca non me ne volere…..
    Alessandro, se ho scritto qualcosa di “non in linea” fammelo pure notare pubblicamente

    • Claudio,
      sul punto “non capisci.. nulla”, ci si basa sempre su concetti teorici ed astratti tipo… giocare più veloce… giocare verticale… attaccare 90 minuti…. giocare bene… sono tutti, diciamo… “luoghi comuni”…
      Allegri mi sembra, più di altri allenatori, dia delle informazioni calcistiche importanti nelle sue conferenze stampa, ma bisognerebbe ascoltarlo…
      Ho letto, su altro blog.., di critiche di come Allegri fa giocare Higuain…. ma la mancanza di Dybala, consente – obbliga, Higuain a dover manovrare di più, si prodica per la squadra, una cosa FANTASTICA dal punto di vista calcistico e di squadra, ma bisognerebbe capire il calcio (ha ricevuto gli elogi di Buffon….), segna qualche goal di meno… pazienza.. segnano anche gli altri… questa Juve ha un potenziale offensivo straordinario… chi non “vede” questo, è un analfabeta calcistico.
      Comunque il Tottenham è avversario temibile, ma fortunatamente Allegri lo sa.
      La Juve deve “giocare equilibrata”… poi c’è il Derby e siamo un pò contati… e poi ci sarà il ritorno…
      Comunque per arrivare in fondo…. ed Allegri lo sa… devi risparmiarti.. di solito è in fondo che si vince…
      Ciao.

      • X ivano
        – in 3 anni (+ 3 di conte) mi pare che alla juve lo sappiano come si fa arrivare in fondo…eccezione monaco (e non pizzichettone)

        – l inter nel 2010 arrivò in fondo ma con un cammino che nulla ha a che vedere con il vistro condito da stravittorie, infatti 2010 poi stop..

        – quando pensiamo che “una pizza con nostri consigli sulla juve” ad allegri sia sinonimo di spettacolo (e vittorie naturalmente)…siamo alla follia.

        – conferenze di allegri? Esaustivamente intelligenti ma se non sai di cosa sta parlando….lui ti parla di problemi reali di campo e spogliatoio ..se tu pensi alla teoria…😊😆

        – tottenham? Pochettino mi pare consapevole della forza juventina..certamente non lascerà nulla al caso e alla presunzione…ma dopo 1* tempo bayern a torino e sviluppi successivi ….per eliminarvi occorre una vera impresa , nessuno è al mondo “mai morto” come la juve

        Ciao

  6. Risultato giusto.
    Niente da dire.
    Anche gli errori arbitrali ci possono stare perché c’era un rigore per loro ma l’azione dell’2a1 è viziata da un fallo netto su Chiellini.
    Servirà un’impresa ma possiamo farcela.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia