Vai Benedikt …


Una vittoria piu’ che meritata mette un cerotto momentaneo alla delusione cocente circa la Champions, Il Napoli ha perso punti, un’occasione da non perdere per allungare il vantaggio a piu’6 e presentarsi alla sfida contro i partenopei, con un vantaggio piu’ rassicurante.
Un super- decisivo Douglas Costa ha acceso la luce e confermandosi uomo chiave del centrocampo, autore di tre splendidi assist trasformati in gol: Momento d’oro per Mario Mandzukic gia’autore della splendida doppietta a Madrid che ha avuto il merito di sbloccare la partita, che non decollava.
Un esordio con il gol per Benedikt Howedes, finalmente in campo, ottima prestazione per lui nonostante giocasse la prima partita completa dopo un lunghissimo stop.
Insomma tutto bene, la Juventus non si abbatte alla sfortuna anzi reagisce, la maratona in campionato prosegue gia’ mercoledi’ contro il Crotone e poi Domenica lo scontro-scudetto, con il Napoli.
Un passo alla volta la Juve consolida il suo obiettivo, la conquista dello scudetto diventa necessario per rimarginare la ferita che restera’ aperta per un po’.
Ma stasera la squadra sembrava serena, il nostro portiere Buffon appariva rilassato e propositivo, eppure, sembra che sara’ proprio lui a pagare le conseguenze in quanto potrebbe subire una squalifica lunga che comprometterebbe anche il campionato.
Ci sono tanti pensieri sul futuro della panchina della Juventus, attualmente, e’ comunque ancora troppo presto per fare previsioni e Massimiliano Allegri sostiene di non aver ancora incontrato la societa’ quindi deciso nulla a suo riguardo.
Noi tifosi forse siamo ancora vulnerabili per esprimere cosa ci piacerebbe, cio’ che abbiamo assistito al Bernabeu ci indica che esistono ambienti che comandano
E decidono a scapito del buon senso. Per fare una giusta analisi, bisognerebbe valutare l’andamento dall’inizio alla fine, non ci spiegheremo mai per esempio, come mai Cuadrado non entro’ in tempo utile per poter segnare evitando i supplementari .. Come una sliding doors, mi piacerebbe tornare indietro nel tempo e farglielo effettuare il cambio prima del rigore indotto da Benatia, chissa’ cosa sarebbe accaduto?

  1. Cinzia

    Oggi, credo, siamo più Allegri di mercoledì.
    Buona giornata.

  2. Alessandro Magno

    Per quanto riguarda il mister, ma questo lo dicono anche pubblicamente sia Marotta e Agnelli, alla Juventus sono molto contenti di Allegri hanno trovato un mister vincente che non rompe i coglioni e si comporta in pieno stile Juventus. So da fonti abbastanza sicure che onde evitare che qualche squadra straniera ce lo possa soffiare a suon di milioni vorrebbero addirittura proporgli un prolungamento fino al 2022 con relativo aumento di ingaggio. Da notare che ha già un contratto fino al 2020 quindi in teoria per discutere un rinnovo si potrebbe anche aspettare l’anno venturo. Ma la juventus in questo vuol lanciare un segnale di continuità probabilmente. Non piacerà a molti tifosi ma evidentemente la Juventus non è così sicura di trovare uno migliore in giro che è piu’ facile a dirsi che a farsi, e non ha neanche tanta voglia di ricominciare con qualcuno che a certi livelli deve ancora dimostrare tipo Inzaghi.
    In questo è stato piu’ vago Allegri pur confermando che ha un contratto lungo e che farà il mercato con la società non ha ancora detto che resterà al 100% forse qualche critica di troppo da parte dell’ambiente o forse qualche offerta milionaria o forse entrambe chissà . Chelsea e Psg stanno alla finestra non hanno ancora deciso per il futuro, il Chelase probabilmente non farà la Champions l’anno prossimo. Il Bayern si è sistemato. Il Barca potrebbe cercare un mister.

    • Ma Benedetto, se agli Agnelli va bene non vincere mai in Europa, ce ne faremo una ragione, io non sono convintia di questo,allenatore, che va bene in Italia, considerata la media, ma i suoi metodi hanno parecchi difetti, uno tra questi la preparazione atletica che semina un numero troppo alto di infortuni, e,in ultimo commette errori di formazione e gestione durante la partita evitabili.
      D’altronde non siamo stati buttati fuori dalla Champions perche’ hanno buttato fuori Buffon, ma perche’ siamo arrivati sotto di tre gol al Bernabeu.

    • Benedetto, è encomiabile la tua fede nel genio strategico di Allegri, ma nell’intervista proposta da Mauro, lui dice che non ha fatto i cambi per non modificare l’assetto e perché la squadra si stava comportando bene. Cosa non vera nell’ultimo quarto d’ora, quando la squadra letteralmente boccheggiava. Credo che lui stesso a mente fredda si sia reso conto dell’errore di valutazione fatto, non avendo utilizzato tutte le risorse a disposizione.

      Altra nota dolente, che anche Cinzia sottolinea, la preparazione. Dai, non si può aspettare per mesi e mesi (con prestazioni stiracchiate) una forma che arriva a marzo, e poi si arriva ad aprile e si finiscono le partite in debito d’ossigeno. Il tutto condito da una gragnuola di infortuni muscolari.

      • Alessandro Magno

        Io non parlavo di Fede o del mio giudizio parlo di cose che so ovvero che Agnelli vuole che Allegri resti.

        Cinzia mi fai un nome di un mister che SICURAMENTE ti fa vincere in Europa? Non c’è. Il grande Guardiola senza Messi e company Champions ne ha vinte 0.

        Evidentemente alla Juve ritengono di avere l uomo giusto

        • Alessandro Magno

          Luigi sulla partita con il Real ho detto tutto quello che volevo dire. Mi pare che restiamo distanti come pensieri. Se per te per altri volete continuare a parlarne all’infinito io non ho problemi fate pure. Per me è un capitolo chiuso penso al Crotone e al Napoli.

          Comunque ribadisco non è un pensieri mio so per certo che Agnelli vuole il rinnovo di Allegri. Poi non so come e se avverrà. Se avverrà non dite che non vi avevo avvisato prima 😊

        • Ma per carità, loro pagano, loro scelgono.

        • Il problema di Allegri e che non impara dagli errori e persevera nel ripeterli.

        • Esatto. Rispetto anch’io il volere Agnelli. ma il dubbio sulla filosofia calcistica di Allegri, resta. In questi tre anni lo abbiamo capito bene. Per lui su tutto è prioritaria la “gestione”; una filosofia che è ottima per il campionato (corsa lunga) ove non vi sono competitor di pari valore.
          Mostra molte crepe invece in Europa, dove un qualsiasi Tottenham come gioco ci mette in grosse difficoltà in termini di gioco.

          • Non rispondermi che abbiamo fatto due finali. Risposta: Perse male entrambe.

            • Alessandro Magno

              Ti rispondo che la storia di questa società va in un certo modo da sempe in Europa non da oggi. Si sono perse altre 5 finali champions senza allegri

              • Quello che più conta è averle fatte ed aver potuto sognare. C’è chi invece deve accontentarsi di sole frustrazioni e tifare contro.

    • Io provengo da uno sport che non è il calcio. Ho sempre trovato più importante la continuità che l’exploit di una volta e via.
      Per questo motivo trovo Allegri un ottimo allenatore, è vero che il motto bonipertiano sembrerebbe dire altro, ma se è vero che la Champions non si è vinta è anche vero che nelle competizioni giocate la Juventus di Allegri da sola ha vinto più di tutte le altre messe insieme.
      I tifosi possono dire cosa vogliono giustamente, ma fatturati e risultati credo che appaghino gli investitori.

  3. SE avesse messo Costa l’ultima mezz’ora al Bernabeu …. azz… ma Costa era già in campo… umh … ha fatto due assist… “Allegri non sa fare le formazioni”… SE fosse entrato Costa al 20 esimo del secondo tempo ne avrebbe fatto 3 di assist… poteva inserire anche Hovedess… si è visto chiaramente ieri che era in “arteria”…

  4. JuiceKaboose

    Qui sotto riporto la cronaca degli ultimi 20 minuti della partita di Madrid (in grassetto le situazioni “contro”, fonte Gazzetta). Ora ditemi se con un MASSACRO del genere una persona sana di mente può andare ai microfoni a dire “mi sembrava che la squadra nel finale non stesse soffrendo più di tanto” ???????

    93′ – Calcio di rigore per il Real Madrid! Benatia atterra Lucas Vazquez sulla sponda di testa di Ronaldo

    90′ – AMMONIZIONE. Benatia viene ammonito per un fallo su Asensio

    89′ – Real Madrid in zona d’attacco

    86′ – Cross di Carvajal dalla destra sul secondo palo per Ronaldo che stacca altissimo ma impatta male di testa. Pallone alto sopra la traversa

    85′ – Pjanic batte all’improvviso, prendendo di sorpresa i suoi stessi compagni che non scattano. Recupera il pallone Navas.

    84′ – Vallejo falloso su Higuain: calcio di punizione sulla trequarti per la Juventus.

    81′ – Marcelo non riesce proprio a contenere Douglas Costa: la trattenuta del brasiliano viene punita con il cartellino giallo.

    79′ – Varane sugli sviluppi del calcio d’angolo fa un movimento quasi da attaccante proteggendo il pallone sul cross di Isco per poi calciare con il destro. La sfera termina alta non di molto

    78′ – Grande parata di Buffon che non si fa sorprendere dal destro di Isco deviato da Benatia sul primo palo

    77′ – Pjanic batte sul secondo palo, Ronaldo di testa allontana.

    76′ – Prova a girare con il destro in area Khedira, Vallejo si rifugia in calcio d’angolo

    75′ – Sostituzione REAL MADRID : entra KOVACIC (23), esce MODRIC (10)

    75′ – Kroos dalla bandierina, il pallone arriva a Varane che colpisce male di testa

    74′ – Destro di Ronaldo, doppia deviazione che per poco non sorprende Buffon. Sarà calcio d’angolo per il Real

    73′ – AMMONIZIONE. Douglas Costa va sulle gambe di Asensio che era partito in progressione a centrocampo. Giallo per il brasiliano

    71′ – Ronaldo supera Alex Sandro ma è sfortunato nel rimpallo. Sarà solo rimessa dal fondo per la Juventus

    70′ – Ronaldo dalla sinistra crossa in mezzo quasi dalla linea di fondo, Alex Sandro di testa anticipa Lucas Vazquez

    69′ – Alla battuta va Asensio con il sinistro a giro, il pallone supera la barriera ma termina molto alto sopra la traversa

    68′ – Rischia Alex Sandro che scivolando atterra Lucas Vazquez. Calcio di punizione dal limite per il Real, vertice destro dell’area

    67′ – AMMONIZIONE. Ronaldo riparte, frena improvvisamente prendendosi il fallo di Alex Sandro, che viene ammonito

    IN SINTESI, IN 20 MINUTI

    – 3 ammonizioni prese
    – diverse azioni pericolose subite (qui matura il gap tra 18/11 tiri)
    – un paio di parate nostre al limite
    – 1 rigore preso (moooolto dubbio, ma che dopo centinaia di moviole ancora non vi è una presa di posizione chiara)
    – 1 espulsione (assurda)

    e la squadra non stava soffrendo??????

    E su Madrid giuro non ci torno più…

    Riguardo a ieri, non ho voluto vedere la partita per scelta mia, ma leggo che se Pjanic non s’infortunava, Costa non sarebbe entrato (almeno non così presto), e sappiamo come è andata, per fortuna aggiungo. Ecco, in questo si vede il vero valore di Allegri… l’aggettivo mettetelo voi

    • Alessandro Magno

      Letto tutto. Peró dopo veramente basta con sto Real. Credo che questo massacro come lo definisci tu ha prodotto in 20 minuti 2 tiri in porta di cui una parata. Se ho letto bene

      • Alessandro Magno

        1parata difficile

        • Alessandro Magno

          Comunque non vedere la partita con la Samp ma sapere che Allegri ha sbagliato formazione e sostituzione a prescindere è notevole dai 😂😂😂😂👍

          • JuiceKaboose

            😆 😆 😆

            Ho solo riportato le sue dichiarazioni post partita… non ho menzionato “formazione sbagliata”…

            Dai, ora metto giù la spada sperando di poter riprendere presto in mano il fioretto 😉

            Un abbraccio

    • Azzzz … Mo per dire che se Pjanic non si fosse infortunato, Costa non sarebbe entrato, bisogna aver visto la partita. Non basta che lo hanno visto 30mila spettatori e lo stesso Allegri abbia tentato di scherzarci su ?

  5. Tutti sbagliano e quindi anche Allegri ma lui sbaglia molto meno di tanti altri allenatori. Non vincere una Champions non è un demerito dipende da molti fattori tra cui quelli fortunati. Vincere a Madrid con quella autorità mostrata dalla Juve non fa pariglia con la sconfitta ricevuta in casa per 0-3. Li Cristiano si è superato ed è stato baciato dagli episodi negativi che la Juve non si meritava ma da cui purtroppo si è lasciata trafiggere. Quella rovesciata in gol è stata portentosa ma era destino che riuscisse dopo l’incomprensione Buffon/Chiellini. L’arbitro coglie la simulazione di Dybala e lo ammonisce per poi espellerlo su un fallo che l’azione mostra non volontario e quindi non da cartellino, quindi l’arbitro sorvola sul fallo da rigore contro Cuadrado e chiude la partita.
    A Madrid diverse cadute accattivanti di Ronaldo ma niente ammonizione da parte dell’arbitri che a 15 secondi dal termine vede un fallo di rigore sicuramente meno netto di quello non accordato su Cuadrado. Certo gli arbitri sono différenti e quindi diverse le valutazioni ma rimane in me la sensazione che con quel rigore sia stata perpetrata una ingiustizia sportiva. Ce l’ho con la sorte non certo con l’arbitro.

  6. Comunque l’ennesima partita soporifera per almeno un tempo.

    A quanto pare ne vedremo altre, stile formula1 nel dopopranzo.

    Saluti. Luca

  7. Allegri alla grande, si fa male Pjanic e subito il cronista da per certa la sostituzione con Bentancur ma non conosce la génialità di Allegri che mette in campo Douglas Costa che con tre assist stupendi fa segnare 3 gol. Certo le malelingue diranno perché non lo ha messo dall’inizio. Perché bisogna saper gestire gli uomini dando loro il giusto riposo. Altrimenti si fa come Sarri di trovarsi gli uomini spompati. Eppure Milik e Diawarrà gli avevano risolto in extremis la partita col Chievo.

    • Dipende da come la si vede.

      Per me Allegri è un allenatore non da Juve perciò non è bravo a leggere le partite ed a fare le sostituzioni, bensì sbaglia tutte le formazioni iniziali quindi pone rimedio.

      • Questa è veramente buona. Cioè non indovina le sostituzioni ma sbaglia la formazione iniziale.🤣🤣🤣
        Ma fammi il piacere, inventale di migliori.

  8. Non si tratta di malelingue, d’accordo sulla gestione degli uomini, ma Costa tre assist: tre gol, e questo serve,

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web