Ben Alessandro Magno parla dell’esperienza di Sesso Juve e Rock N’Roll

Immagine anteprima YouTube

 

Avrei piacere deste un occhiata a questo video così vedete quanto sono brutto ahahahahhaha. No è un progetto in cui credo parecchio e che sto cercando di portare in una vera radio. Quindi davvero se mi date un ascolto e mi lasciate un like ve ne sono grato.

  1. MASSIMO ZAMPINI

    Oh, sta Roma me convince!
    Sì, m’avete conquistato,
    anche se, lo devo di’,
    so’ partito sfiduciato dall’addio der Capitano;
    sai, nun riesco a sta’ sereno,
    senza lui, me chiedo sempre:
    vinceremo ‘n po’ de meno?

    E l’estate nun dormivo
    – oh, stai male? Sei accardato? –
    No, ripenso a quer saluto,
    quante lacrime ho versato…
    Ma quand’ho comprato Schick
    me so’ già ‘n po’ rinfrancato,
    poi soffiato a quei bastardi sta a vede’ che ‘sto mercato…

    Ecco, se c’è ‘na giustizia,
    ‘a vendetta sarà quella
    ‘n ‘go de Patrick a Torino
    dirà basta co’ la iella,
    co’ sti anni de sconfitte
    de batoste al loro stadio
    de amarezze ‘n campo e fuori
    lamentele sulle radio…

    Ho distrutto pure er Chersea
    con il loro Antonio Conte…
    Dai che quest’è l’anno bono:
    vinceremo anche ‘n Piemonte!

    E poi st’anno nun se scherza
    perché st’anno ce sta er Var,
    lo vedremo se le nostre
    erano chiacchiere da bar…
    Se comincia co’ Higuain
    cade e poi pare sveni’…
    Bravo Var, er mio portiere
    oh, mica po’ scompari’!

    Sento popo ‘n’ aria nova
    er destino sta a cambia’,
    senza arbitri e rigori…
    Noo, ha segnato Benatia!

    Popo l’ex, esurta pure
    cor gesto della mitraja
    oh, sta gente nun conosce
    er rispetto de la maja…

    ‘Na traversa de Florenzi,
    daje Roma, io ce credo,
    mo’ è entrato pure Patrick:
    mo’ pareggia, me lo vedo…
    Forza Roma, manca poco,
    Pjanic pija ‘na traversa…
    Vedi che nun è finita?
    Vedi ch’oggi nun è persa?
    Du’ minuti de speranza
    Fazio, testa de Perotti…
    Io m’appello ar mio Signore,
    ar Natale, pure a Totti!

    Me risponnono presente
    co’n miracolo divino:
    Benatia che lancia Schick
    a volà verso ‘r destino…

    Tutto solo verso Scesni,
    lo sapevo ch’era scritto..
    Co’r mio core che nun regge
    e nun riesce a stare zitto!
    Devi fallo perch’è giusto,
    avemo sofferto troppo…
    Quanti furti, quante truffe
    ripijamose ‘r malloppo!

    Schick avanza, tutto solo,
    io nun reggo l’emozione…
    Devi fallo pe’ Ardair,
    pe’ quei guanti, pe’ Turone…
    Quasi in porta… devi fallo
    per i furti d’oggi e ieri,
    pe’ quei tre scippi de Rocchi,
    pe’r rigore su Gautieri!

    Devi fallo pe’ mi fijo,
    che da quann’è piccolino,
    nun ha mai manco pe’ sbajo
    fatto ‘n punto qui a Torino!

    Patrick vola, io nun guardo,
    vojo solo sentì Zampa
    con er core che m’esplode,
    l’emozione che divampa…
    Urla “Schick” per ben 3 vorte,
    apro l’occhi quanno tira,
    ‘n posso perdeme ‘r momento
    mentre sta a prenne ‘a mira…

    No!!! Ma che, me l’ha sbaijato?
    No!!! Ma dai, je l’ha parato?
    Er destino s’è scordato?
    Er Natale rovinato!
    Er Signore nun s’offenda
    se bestemmio pe’ du ore
    Ma hai capito ch’ha sbajato?
    Molto peggio d’un rigore…

    Er mio core che se spezza,
    la mia voce che se blocca,
    nun ce stanno più parole,
    tutte ferme nella bocca:
    artro che guanti e Turone,
    er rigore su Gautieri…

    Ora m’esce solo un urlo:
    Nooo, ma limortanguerieri!

    Buona serata.

  2. GAZZONI E IL CRACK DELLA JUVE

    Voleva 113milioni di risarcimento dalla Juve per danni ricevuti.

    Come un fulmine a ciel sereno arriva dopo dodici anni dal crac finanziario e dopo sei dall’assoluzione per bancarotta fraudolenta, la sentenza che ribalta tutto e condanna Giuseppe Gazzoni Frascara, l’ex socio Mario Bandiera, i commercialisti Massimo Garuti e Matteo Tamburini per il fallimento della Victoria 2000, società che controllava il Bologna calcio prima della retrocessione in B.
    Ieri la Corte d’Appello di Bologna ha condannato tutti a due anni, pena sospesa, per bancarotta fraudolenta.
    Una sentenza inaspettata, vista l’assoluzione in primo grado, e che colpisce due dei nomi più illustri del mondo imprenditoriale bolognese.

    Io aggiungo: tutti i pettini vengono ai nodi o viceversa…chi si salva può.

    Restituite quello scudetto prima che sia troppo tardi…anche perché la partecipazione alla Champions per il prossimo anno si fa dura…vista la sconfitta di poco fa contro il Sassuolo a san silo.

    Domani è domenica.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia