E Roma grido’ …. Juventus!!!


Scritto da Cinzia Fresia

E alla fine, sulle note di “grazie Roma” la Juventus conquista il settimo scudetto consecutivo sotto la guida di Massimiliano Allegri, nonostante una stagione difficile, dall’andamento altalenante, e con alcune cadute come l’eliminazione dalla Champions League.
Un’annata per alcuni giocatori dal rendimento sotto le aspettative, e con un avversario che non ha dato tregua fino alla fine.
Ma tutto sommato la Juve resta sempre la squadra migliore, e questo concetto è stato riconosciuto da più di un avversario, è normale provare invidia per una squadra la cui esperienza le permette di risolvere i problemi e recuperare l’obiettivo primario, vincere.
Massimiliano Allegri, tirato e con qualche capello in meno, finalmente sorride davanti ai microfoni, ammettendo che il bel gioco è stato latitante ma l’obiettivo era vincere il campionato nonchè Coppa Italia, in “qualunque condizione atmosferica”.
La partita di stasera è stata gestita e programmata per un pareggio che ha accontentato sia Juve che Roma, ora in Champions, si aveva solo voglia di finire per chiudere con il sorriso e pensare finalmente ad altro.
Domenica prossima ci sarà la festa finale, l’incoronazione e l’amore dei tifosi, e subito dopo se sarà Allegri il timoniere della Juventus, subito a progettare la stagione futura e con l’obiettivo Champions sempre presente, il tecnico che sarà, non ha molto tempo da perdere poichè dovrà riformare una squadra nuova, più allineata a partire dall’età e dal livello di professionalità.
Brindiamo e dormiamoci su .. almeno per stanotte, solo complimenti e niente veleni.
Peccato per chi invece inneggiava per un’altra squadra, come se la Juventus non avesse meritato, chi arriva primo merita di vincere, principio applicato per tutti gli sport, “il peccato che ..” non ha nessuna valenza.

  1. Cinzia
    Ai lupacchiotti amici miei dico sempre che Antonello Venditti quel “Grazie Roma” l’ha scritta per noi.

    MY7H fino alla fine.

    • Pero consentimi che fa ridere vincere lo scudetto ascoltando grazie “Roma” .. anzi, più ridere “grande raccordo anulare”

      • Se non mi mandano via, penso di rimanere. Così ha detto Allegri finalmente sorridente. Fai tu io penso alle conquiste tue e della Juve e chiuderei qui in pace con tutti perché le tue conquiste sanno di leggenda anzi hanno scritto una Storia Leggendaria a livello dei più grandi condottieri come Lippi. Grazie Allegri, grazie Juve.

      • Luna
        Vengo e mi spiego: preparo il telefonino con la canzone grazie Roma, entro nel bar dei lupacchiotti e faccio partire la canzone…quando la riomma perde il derby, quando la riomma perde con noi…quando andiamo a Roma a vincere per quattro volte consecutive la Coppa Italia, e festeggiare per due volte in questa settimana due vittorie nel loro campo.
        No, nun me pòi capì…il loro fegato se spappola.

  2. Io dico solo Grazie Juve che me li hai purgati tutti, ancora.

  3. andrea (the original)

    Uno scudetto strano, che dà soddisfazione se visto contro gli altri (come da parole di Chiellini) ma che dalla nostra ottica forse tra i 7 è il meno emozionante.
    Arriva dopo un cammnino sempre faticoso, fatto di un calcio vecchio (lo ha ammesso anche Allegri di essere legato agli allenatori vecchi), stentato, difensivo.
    I 20 minuti finali sono un pò il manifesto dell’annata: melina e traccheggio in una partita che con un uomo in più si poteva provare a vincere.

    Ma va così, alla fine la superiorità della rosa raccoglie due titoli, soprattutto lascia a ragliare tutto il mondo antijuve, incassiamo e portiamo a casa il “Settete”.
    L’amore per questa squadra supera tutte le negaitività ma ora spero si possa seguire un cammino diverso, migliorare, diventare più moderni e meno tetri.

    Un abbraccio a tutta la tifoseria bianconera.
    #LOVEJU36

    • Amico mio
      No dai, commentare gli ultimi 20 minuti di ieri ?
      Non esiste proprio…sarebbe una partita da esaminare da parte della federazione come combine.
      Alla fine hanno deciso così e ben fatto sia.
      Secondo me la Juve la poteva vincere e largamente…ma per fare che…esasperare il tifoso romanista per l’ennesima sconfitta contro la Juve ?
      Ciao.

      • andrea (the original)

        Amico mio ho scritto che sono un manifesto dell’annata, un’annata al risparmio e di speculazione. Poi è chiaro che sulla singola partita troviamo sempre un motivo ma ormai non serve, Allegri ha chiaramente detto di essere un allenatore legato al calcio vecchio, che per lui l’unico cambiamento è avvenuto con la regola del passaggio al portiere e questo ha spiegato molte cose.
        In ogni caso siamo già oltre.

    • Il SETTEte è una battuta Andrè e scusami ma ci sta tutta. Fino alla fine Forza Juventus.

    • Ah, dimenticavo Andrea. A tutta la tifoseria juventina no. A quelli di cui ne ha parlato Benedetto mi dispiace ma l’abbraccio non glielo faccio e non credo che qui, x quanto io non condivido alcune idee, ce n’è uno. Non credo e non lo spero.

      • andrea (the original)

        Io la abbraccio tutta perchè unita dal cuore che batte per la Juve, non da un pensiero unico, non da una identità asservita.
        Difendiamo la Juve dagli attacchi esterni, non difendiamo all’interno ciò che non si può difendere.

  4. andrea (the original)

    VOGLIO GIORGIO CHIELLINI DIRIGENTE!!!!!

  5. GRAZIE ROMA

    Notte romana.
    Un lampo illuminò er cupolone,
    e il tuono di un solo grido,
    fece tremare tutti gli obelischi,
    dalle terme di Caracalla
    fino all’arco di Costantino,
    Oste, portace er vinoooooooooooo !!|!!
    ahahahahahahah

  6. Ma se quel rigore non concesso ai danni di Dybala fosse stato negato alla Roma ieri, cosa sarebbe accaduto? Nessuno ne parla dall’alto dello scudetto vinto ma rimarcare la puerilità di un Sarri che dice di aver perso un campionato in albergo o ancora oggi un editoriale di un Padovan che riporta in modo ipocrita una mancata espulsione di Pjanic come chiave di un campionato ( che dice sempre lui) la juve non ha rubato a nessuno, mi sembra doveroso, d’avanti a fatti concreti non a chiacchere da bar.

  7. Ieri sera al club, non ricordo se Del Piero o qualcun’altro dei senatori ancora in attività tra Barzagli e Chiellini dicevano quanto la Juve fa crescere gli uomini più che farli diventare campioni.
    Notavo che una parola fuori posto è molto difficile che esca dalle loro labbra e persino un’ acclarata preghiera di del Piero a Sacchi di non andare via da Napoli era un segno di grande sportività aldilà del tifo.
    Risposta di Sarri:( sentitosi probabilmente essere preso per i fondelli o sfottuto) ” Bene grazie ora me ne vado”. Lascia gli auricolari e pur di non rispondere, scappa via.
    Questo è un piccolo esempio di civiltà ed incivilità.

  8. Grande Giorgione. Mi accodo anch’io a Cinzia e Andrea.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia