Una Juve carro armato.

Articolo di Alessandro Magno


E arriva l’ennesima vittoria, questa volta con un poco di sofferenza, al cospetto di una Roma che nel primo tempo doveva capitolare, ma che invece nella ripresa ha conquistato campo e reso più complicata la serata ai nostri giocatori. Nel primo tempo come detto c’è solo la Juve. Pronti via i nostri conquistano subito campo e mettono in seria difficoltà i giallorossi che spesso sono costretti a buttare la palla fuori per paura di giocarla sotto la pressione bianconera. E’ un primo tempo di grande dispendio di energie che meriterebbe sicuramente un risultato più rotondo se non fosse che i nostri trovano difronte un Olsen davvero bravo in alcune occasioni e miracoloso per lo meno su un tiro a tu per tu di Alex Sandro. Nella Juve sono positivi un poco tutti. Dybala a tutto campo come piace al mister, Ronaldo, Alex Sandro volitivo, si vede galvanizzato dal fresco rinnovo. Un poco più in ombra Bentancur, che ha da lottare con Zaniolo che è il migliore dei loro, e Mario Mandzukic che trova davvero pochi palloni giocabili con i romanisti tutti dietro. Come spesso accade però da un iniziativa di un davvero ottimo De Sciglio, Marione nostro viene fuori alla grande saltando quel attimo prima e rubando il tempo a Santon. Un gol alla Trezeguet che spesso si assentava dal gioco di squadra per poi mettere segno la zampata decisiva. Il primo tempo si chiude con un risultato meritato ma assai stretto.

E anche questo copione lo conosciamo bene- Come spesso accade quando non chiudi la partita, complice un poco di stanchezza nei nostri e qualche aggiustatura tattica di Di Francesco la Roma prende, nel secondo tempo, campo e coraggio. La Juve si difende bene e non rischia mai nulla. C’è quasi mai la sensazione del peggio, anzi si vede solidità. Szczesny farà una sola parata, più coreografica che difficile al 90mo, tuttavia ci sarà molto da lavorare per la difesa. Per lo meno dal punto di vista della concentrazione. Per fortuna Chiellini e Bonucci si esaltano. Allegri mette muscoli in campo con Emre Can e toglie a 10 minuti dalla fine Dybala preferendolo a un quasi ormai spento Ronaldo. In questo periodo salgono in cattedra in 2: Mandzukic , che come spesso accade quando segna, diventa giocatore in ogni dove e di fatto te lo trovi dappertutto pure in porta e l’arbitro Massa. La giacchetta gialla per due volte grazia N’Zonzi per un più che probabile secondo giallo. In un occasione, il fallo su Dybala al limite dell’area, non concede neanche il fallo per dare un vantaggio inesistente a Ronaldo. Sempre Massa annulla un gol per fallo sul portiere che nessuno vede e non si prende neppure la briga di andare a controllare al Var dove probabilmente si sarebbe accorto che è una papera di Olsen che va a farfalle da solo, mentre annulla un gol a Douglas Costa per un contatto veniale avvenuto 10 minuti prima a centrocampo. Ad oggi sono stati annullati due soli gol per falli avvenuti parecchi secondi prima a centrocampo: uno in Juve Roma e un altro in un Atalanta – Juve per un presunto fallo di Lichtsteiner a Gomes. Evidentemente esiste una var speciale per i falli a centrocampo che però funziona solo con la Juventus.

Alla fine la sfanga la Juve con grinta e con merito. La Roma è stata a due volti, troppo timida nel primo tempo, troppo poco pungente nel secondo tempo. Gli resta l’esser usciti dallo Stadium a testa alta. La Juve aldilà dei 3 gol segnati, spreca troppe occasioni e questo è un costante; ha trovato però una solidità difensiva che sicuramente in Italia paga. 16 vittorie su 17 partite e un solo pareggio avvenuto più che altro per disgrazia. Io una roba così non me la ricordo da quando sono nato. A parere mio Allegri, seppure capisco che voglia mantenere il bel distacco accumulato dal il Napoli, dovrà rischiare di fare un poco di turn over con Atalanta e Sampdoria. Ci sono alcuni giocatori logori che hanno giocato troppe partite di seguito come Bentancur , Ronaldo e Pjanic. Ci sono altri, che seppure ora non hanno di questi sintomi, potrebbero averli a breve Alex Sandro, De Sciglio , Matuidi ,Mandzukic. Dobbiamo correre il rischio e far giocare necessariamente il resto della squadra altrimenti rischiamo che qualcuno si fermi e poi dover giocare con gli altri per forza di cose.

  1. Buongiorno Alessandro, per quel che sì visto specie nel 1° tempo i 3 gol di differenza c’erano tutti, ma la questione non è fare o meno la goleada bensì chiudere la partita mettendo k.o. l’avversario quando è alle corde e non reagisce più. E’ successo invece che nel 2° tempo (anche per merito di Massa che ha fischiato a senso unico) la Roma ha rialzato la testa e col palleggio veloce ha messo in difficoltà il cc juventino arretrato di una ventina di metri (con un Pjanic sempre più inguardabile), solo il loro attacco evanescente e la forza della difesa bianconera (Chiellini come sempre un gigante) hanno permesso alla Juve di mantenere il minimo vantaggio, con qualche altra occasione banalmente sciupata dai nostri.

  2. Il comportamento arbitrale di ieri e’ solo l’incipit di una lunga serie. Vedrete…..
    Giorgio
    la rometta ha alzato la testa quando si e’ accorta di giocare in 12.
    Ho visto una Juve discreta, in effetti I goals sono tre e mi pare che non abbiano pensato di applicare il braccino corto.
    Ho visto le trasmissioni successive, nessuno ha spiegato ragionevolmente l’arbitraggio, palesemente in malafede.
    Se fosse successo a noi avrebbero iniziato una gogna mediatica terrificante.
    Questo e’ un campionato e una federazione di pusillanimi corrotti.
    Capirete che poteva finire 1 a 1 e nessuno avrebbe approfondito. Un arbitro non puo’ combinare cose del genere, non si tratta sicuramente di errori.
    E non finisce qui.

    • Tino, infatti ho scritto “anche per merito di Massa che ha fischiato a senso unico” e in questo caso non si tratta assolutamente di fare i piangina, perchè ieri sera allo Stadium è stato palesemente riscritto il protocollo VAR con l’arbitraggio affidato direttamente all’occhio elettronico, in modalità “carpe diem”, dalla spallata da dietro in area di Manolas su Ronaldo non segnalata all’arbitro in campo, alla mancata presa di Olsen sul gol di Chiellini praticamente annullato su segnalazione del VAR, per finire con la ridicola decisone di invalidare il gol di Costa per il fallo di Licht su Gomez di un anno fa a Bergamo, attimi di partita in cui oltre alle regole del gioco è stata cancellata dal campo anche l’essenza di questo sport.

      • Si concordo infatti parola per parola.
        Ho dimenticato di scriverlo all’inizio del post perche’ sono troppo incazzato.
        Ciao GIo..

      • andrea (the original)

        Non si tratta di fare i piangina perchè lo dici tu?
        Sono le stesse cose che dicono gli altri tifosi quando viene danneggiata la loro squadra?
        Cosa avrebbe di diverso la tua versione?
        E su, un minimo di contegno. Protesta pure ma se lo fai non ti escludere dagli altri perchè sei come loro.

        La moviola in campo ha assestato un colpo quasi mortale al calcio. A tutto il calcio, non solo a quello della Juve.

        • Semplicemente perchè gli stessi contenuti del post dicono quello che tu (non so quanto volutamente) hai fatto finta di non capire, perchè rileggendoli non ti sarà difficile capire che non sono i “piangina” l’oggetto della critica ma chi non ha deliberatamente rispettato il protocollo di utilizzo della VAR stabilito dall’Ifab per la stagione 2018/19, più precisamente il punto 2:
          – Clear and obvious wrong decision, che tradotto significa -review- consentito solo in caso di chiaro ed evidente errore arbitrale. Detto questo, non credo che il caso del gol annullato alla Juve rientri nella casistica appena accennata, per un motivo piuttosto evidente, l’azione che porta al gol di Costa non nasce da un recupero palla falloso sfuggito all’arbitro in campo, ma dopo una ripartenza di Bonucci che intercetta il lancio in avanti dello stesso giocatore romanista che dopo aver subito il fallo non ha fermato la sua corsa in perfetto equilibrio dinamico.
          Ti chiedo allora per concludere, ma solo per dare sostanza alla generica fatta nei miei confronti, di riportare qui i casi in cui in altre gare di questo campionato è accaduto un episdosio identico, premesso che qualora tu non ne trovassi per i motivi e le ragioni ampiamente spiegate sopra, non varrebbe come risposta l’eventuale “c’è sempre una prima volta”.

          • generica accusa

          • andrea (the original)

            Bah, intanto fu annullato un gol a noi contro l’Atalanta nato da recupero palla non falloso sul campo (falloso invece nel virtuale), ma soprattutto il fatto che si sia creato un caso nuovo con la Juve non vuol dire che ci sia qualcosa di particolare.
            Semplicemente la moviola in campo, con tutti i suoi orpelli definiti “protocolli” è una sciagura per il gioco del calcio, rende tutto interpretabile e non più sulla base del gioco reale.

            • Prendo atto che continui a non voler capire, parlavo di questo campionato in relazione alle regole imposte dal protocollo IFAB 2018/19, quello che citi è invece un episodio della stagione passata le cui premesse sono per altro diverse da quanto accaduto nell’episodio di ieri sera e che stante la deliberata trasgressione del protocollo vigente da parte degli addetti alla VAR (prima ancora che dell’arbitro in campo) per nessun motivo al mondo può rientrare fra i “casi” liberamente interpretabili se manca il rispetto delle regole codificate e unanimente accettate da tutti, prerogativa fondamentale in qualunque ambito di applicazione.

  3. Alessandro Magno

    Comunque 2 gol buoni annullati 😉

  4. Massa doveva ‘sdoganarsi’….
    Si deve guardare il singolo giocatore, in funzione della squadra.
    Lo ha detto Manolas in una intervista a fine partita, fase difensiva… solida.
    Numeri straordinari, forse irripetibili, cercate peli… invece di aprezzare le prestazioni nel momento che accadono.

  5. Ciao a tutti!
    Il prossimo almanacco sarebbe da correggere a penna con un rotondo 3-0.
    Qualcuno mi sa spiegare cosa avevano da protestare a fine partita?
    Comunque gli scontri diretti li abbiamo giocati e vinti tutti (quanto desideravo che arrivasse questo momento!). Attendiamo di conoscere cosa si inventeranno per il nuovo anno.
    Buon Natale e Buon anno a tutti!

    • Non avevano nulla da protestare, ma la prassi romanista e’ questa.
      E poi consci delle scellerate decisioni arbitrali, hanno pensato di inscenare il
      ” Chiagne e fotti” napoletano o se si preferisci il “chi nu cianze nu tetta” genovese.

  6. andrea (the original)

    Premessa: spesso vengo tacciato di prevenzione (non sono da solo in questo) quando invece, se la Juve gioca bene lo dico, ieri come con Lo United o a Valencia. Guardo la partita e dico quello ho visto.
    Dunque rischiano di essere molto più prevenuti coloro che sembrano avere una missione da dipendenti, difendendo partite indecorose aggrappandosi e equilibrio, fase difensiva, campi, palloni, avversari o facendo scudo sui numeri di un campionato ridicolo.

    Detto questo, la Juve ha fatto un gran primo tempo per continuità in attacco e anche trame di gioco, schiacciando l’avversario.
    Si celebra Mandzukic che fa solo il gol; non è poco eh, ben venga chi fa gol ma resta una sorta di vincere facile perchè non abbiamo la controprova di cosa potrebbe essere questa squadra con tutti i suoi talenti tecnici in campo. Una piccola sensazione arriva dagli ultimi minuti, quando il croato va in difesa e davanti giocano Ronaldo e Costa: spettacolo e un gol in pochissimo tempo.

    Ha creato palle gol quindi ieri (concordo con Ben) si può parlare di partita non chiusa, non altre volte in cui si pensava solo a gestire.
    Nel secondo tutto sommato e al netto di qualche arretramento di troppo, che sarà duro estirpare da questa squadra, mi sembra comunque si sia fatto bene.

    E’ finita solo 1-0 per i tabellini del calcio italiano, che tanto amano gli italiani. Ma sul campo è finita minimo 2-0.
    E qui entro in tema moviola in campo: l’hanno voluta gli italiani, la utilizzano per ricomporre partite solo gli italiani, continuano a sostenerla solo gli italiani, perchè quando alla loro squadra va bene è benedetta la moviola, quando va male si può polemizzare e piangere ancor più di prima con i vari “perchè non va a vedere?”.
    Tutto previsto, da quando Biscardi la invocava.
    All’estero ce l’hanno ma quasi non esiste, certo la utilizzando non per ricomporre azioni.
    La moviola in campo non è calcio, tutto qua.
    E rappresenta un simbolo di quanto il nostro movimento sia da terzo mondo.
    E io in un movimento del genere non mi riconosco, non mi esaltano i punti in una movimento da terzo mondo, come non mi esalterebbe vincere la ex intercontinentale contro arabi o africani. Metti in bacheca qualcosa che non ha valore, è solo un numero in più.
    Mi interessa invece giocare da non italiani, oggi possiamo e quando vogliamo lo dimostriamo.

  7. Benedetto

    Dici che i lupacchiotti sono usciti a testa alta dallo Stadium.
    Oddio, mica tanto, a me è parso che lavJuve (e Massa) l’abbia presi per il culo.
    Aggiungo, è stato fatto come il gatto gioca con il topo, loro rien.
    Una parata per Scesni solo nel finale…una telefonata presa a due mani…insomma questa Juve è un Panzer come dici tu.

    49 punti su 51, i campionati del nostro continente sembra che siano molto dietro rispetto a noi…l’unico allenatore italiano ma che di gioco italiano non ne ha (dicheno) ieri le ha buscate, il City idem con patate…il Liverpool va e lo United ha ripreso a divertirsi.
    Il Real campione del mondo anche senza Zidane.

    Noi ? Dovremmo quasi esserci.
    Buona domenica.

  8. MASSIMO ZAMPINI

    So’ ‘ncazzato coi ragazzi,

    con Eusebio, co’ Pallotta:

    semo ottavi e me so’ rotto

    de ‘sta squadra che nun lotta…

    Ok, l’inter ci ha fregato

    co’ quer fallo su Zaniolo,

    però mica era la Juve,

    quinni nun ce vedo ‘r dolo;

    Contro ‘r Cajari è finita,

    stamo sopra, loro ‘n nove…

    Ma me fate bestemmiare

    pure contro Marte e Giove!

    Nun parlamo poi der Genoa

    perché sì, l’avemo vinta,

    ma dovemo dirla tutta…

    Grazie ar Var che dà ‘na spinta!

    Oh, guardamose neji occhi,

    mo’ che sta ariva’ Natale;

    io ci ho solo ‘na richiesta,

    poca roba, ma cruciale:

    co’ la Juve, questa vorta,

    me dovete assicura’

    che vincemo o quantomeno

    che me fate protesta’

    pe’ ‘n rigore, n’espursione,

    bene pure ‘n go’ annullato,

    l’importante è pote’ di’

    ch’è farsato ‘r campionato!

    Ché qua manco è cominciata

    ma io già me sto a indigna’:

    complimenti de De Rossi,

    Moggi poi li va a trova’…

    Grande Orsen, pari Batman

    daje, pijamose Torino!

    Manolas le pija tutte

    e Santon blinda ‘r fortino

    Poi Florenzi la regala,

    oh, ma stamo a fa’ ‘n casino!

    Quello sarta su Santon

    E ce fa crolla’ ‘r fortino…

    Stamo sotto ar primo tempo

    e ce stanno a domina’,

    ce rimane ‘na speranza:

    tocca fassela ruba’!

    Ora vojo quarche furto,

    lo dovete garanti’!

    Sì però sei già ammonito,

    nun entra’ così, N’Zonzi!

    Nooo, che papera de Orsen

    e due a zero de Chiellini!

    Annullato! Si però…

    Stamo a fa’ li juventini!

    Sta a fini’, parte Ronardo

    e ce segna Douglas Costa

    ed è pure meritato,

    han tirato senza sosta!

    Sto pe’ spegne la tv

    co ‘no spirito funesto,

    ma me chiamano l’amici:

    ha annullato pure questo!

    Per un fallo su Zaniolo,

    accaduto un anno fa,

    e l’aveva anche giocata;

    mo’ me fate vergogna’!

    Perché io v’ho chiesto poco,

    per regalo de Natale;

    nun speravo de fa’ punti,

    però dai, ‘n furto arbitrale…

    Ed invece amo ‘mparato,

    aspettando ‘r nuovo anno,

    ‘na lezione sconvorgente:

    se po’ perde anche rubanno!

    Buona serata.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web