A voi la parola .. Sondaggio Natalizio : 10 domande per voi

scritto da Cinzia Fresia

Buon Anno a tutti voi cari amici e lettori del blog, e’giunto finalmente il momento di esprimere la nostra opinione:

1) Ronaldo, la grande inaspettata novita’: Pacco o “colpo gobbo”?

2) Emre Can- Cancelo – Ronaldo – Mattia Perin: Secondo il tuo parere qual’e’ l’acquisto migliore?

3) Oggi la Juventus e’ una squadra costruita intorno a Ronaldo o al servizio di Ronaldo?

4) Cosa serve alla Juventus per essere veramente ” stellare” ?

5) nonostante singolarita’ eccellenti la Juventus segna poco .. secondo te, perché?

6) Se dovesse arrivare qualcuno a rinforzare la rosa, chi vorresti?

7) Una Juventus forte, fortissima, e un allenatore molto criticato, secondo te Allegri e’ adatto a questa Juventus?

8) Juventus migliore in Champions o in Campionato?

9) Qual’e’ la squadra che potrebbe dare noia alla Juventus in Campionato? O la Juve e’ così forte da non temere rivali?

10) La tua opinione sul caso Marotta: Tradimento, chiusura di un ciclo o rimozione per rinnovamento?

  1. La demagogia è una piattola che si attacca ovunque …

    https://twitter.com/mrctrdsh/status/1081167150625316864?s=21

    • Spiego: dopo che istituzioni italiane, imprese ecc ecc, ci hanno fatto il pane cotto ( e lo fanno tuttora) con l’Arabia Saudita, per una partita di calcio rullano i tamburi della protesta e tutti si stracciano le vesti. Che popolo di pagliacci !

    • PS A parte che le donne in Arabia Saudita da qualche mese a questa parte possono prendere la patente di guida e assistere -anche se accompagnate- alle partite di calcio. Vuol dire che -vivaddio- qualcosa si è mosso …
      Magari tra qualche anno va via anche l’accompagnatore, e allora ?

      • Luigi,
        Sono d’accordo. Come se prima di questa partita, o degli accordi fatti per disputarla nessuno conoscesse la condizione femminile in quei Paesi. Che non é altro che uno dei tanti aspetti della questione del rispetto dei diritti umani nel mondo arabo.
        Sempre giusto ricordare la situazione, in questo caso in occasione della supercoppa, ma credo che la protesta sia esagerata.
        Se l’Italia avesse veramente voluto mandare un segnale forte, avrebbe dovuto rinunciare a giocare lí la partita dopo il caso Kashoggi come segno di protesta contro un atto di barbarie.

        • Secondo me un segnale forte sarebbe il non commerciare più con loro, tipo non vendergli più gli elicotteri o gli aerei. Magari rinunciare alla vendita delle armi.
          Non mandare le Ferrari al GP del Barhein e ricomprarci a peso d’oro la ex Alisarda oggi airitaly che è una compagnia del gruppo Qatar Airways.

          Cos’altro ho dimenticato?

          Qualcosa di sicuro, intanto studenti arabi e studentesse vengono a studiare in Europa regolarmente.

          Insomma per farla breve, i politici cercano solo pubblicità per giustificare la loro presenza, e ci metto anche le varie ed innumerevoli associazioni, il resto sono solo sciocchezze su una realtà che non conosciamo e che comunque è in veloce evoluzione.

          PS
          a Doha non ho visto donne col velo e neanche relegate a ruoli subordinati.

        • Finalmente Luì, questa volta ti quoto in toto.
          Se ne accorgono solo ora che le donne nel mondo musulmano hanno i diritti dimezzati? Ma dai, questa è
          proprio ipocrisia demagogica

        • Andrea (the original)

          Il problema è che poi ci sono stati i cori ai napoletani e quando entrano in ballo i napoletani le istituzioni si mobilitano manco fossero una specie protetta.
          Il resto è uns conseguenza.

  2. Germano
    Mi riferivo ad Allegri, infatti ho scritto: il tapino è solo una acciuga da prendere per il culo già da come si muove in panchina…
    Per la Champions ognuno la vede a modo suo…ne abbiamo scritte tante e va bene così…ognuno a modo suo.
    Ciao.

  3. GLI ASSIST DALLA PANCHINA

    E il Barça va da sola…

    Anche ieri Isco in panchina, il Real perde contro la Sociedad (0-2) al Bernabeu, e Paratici sfrutta la situazione sul giocatore abbandonato in panchina.
    Giorni addietro lo era Pogba…
    Buona giornata.

  4. @Ivano

    Permettimi di dissentire sul tuo concetto di ruolo legato alle esigenze della squadra, nello specifico mi riferisco a quello del “tuttocampista” Dybala e spiego il perchè con un esempio che magari rende l’idea, quello del gestore di un ristorante a 5 stelle a cui manca uno per il servizio ai tavoli e dice al cuoco di fare anche da cameriere. Ora premesso che il cuoco è uno di quelli in grado di fare anche il cameriere, credo che una soluzione del genere non possa mai essere la migliore perchè è altamente probabile che ad un cuoco impegnato nello stesso tempo a far anche il cameriere è facile che si bruci l’arrosto o perda qualche pietanza per strada.
    Detto questo e per tornare ai ruoli (compreso quello di Pjanic) libero di pensarla ognuno come vuole, quello di Dybala credo però sia il caso in cui il “cuoco” torni al suo posto a far bene il suo lavoro e il gestore del ristorante richieda al proprietario un buon “cameriere”.

    • debba tornare al suo posto..

      • L’esempio non calza Giorgio. Io la vedo in altro modo. Intanto meglio dire che Dybala può essere qualificato ad un manager piuttosto che ad un cuoco che ha il compito di saper solo cucinare. Il manager se lo sposti dal finanziario al commerciale invece deve sapersela sbrigare anche perchè in questo caso è un professionista come lo è un calciatore di pallone che se all’occorrenza deve difendere non è che non sia in grado di poterlo fare.
        Ritorniamo a Dybala che sta interpretanto più che il trequartista, il libero di agire in qualsiasi parte del campo. O meglio andare a coprire quelle zone che ritiene scoperte per potersi inserire e lanciare. Io più passa il tempo ed in questo ruolo più mi piace.
        Intanto credo si diverta pure lui anche perchè non ha il fisico possente da centravanti,e poi perchè tocca un sacco di palloni ed inventare gioco.
        Io sono un tifoso atipico, uno di quelli cui piaceva Rivera a dispetto dei Brera che lo dileggiava ( il famoso abatino) che non metteva il piedino per magari, farselo maciullare. Il gioco maschio a chi sa fare il gioco duro, quello di fino a coloro che sanno cucire e rifinire, ad ognuno il suo. Comunque il trequartista come lo fa Dybala è bello da vedere anche per noialtri, non facciamo finta di storcere il muso. Segnerà ancora grappoli di goal solo quando sarà più tranquillo e conscio di questo nuovo ruolo, ha già avuto molte occasioni, l’ho visto solo molto impreciso e precipitoso.

        • Andrea (the original)

          Cavarsela non vuol dire esprimere il meglio delle potenzialità.
          Una organizzazione richiede persone giuste ma anche nel posto giusto.

        • Invece io (per una semplice diversità di opinione) continuo a “dissentirti”, Antò : il Dybala “tuttocampista” è una malsana invenzione del nostro allenatore -che intristisce l’interessato-, al solo scopo di mettere in campo il suo cocco Mandzukic …
          Dybala lo puoi chiamare manager o spazzacamino, ma è un giocatore che deve stare nei pressi dell’area avversaria. Altrove è solo spreco di talento.
          Ciao.

          • Hai parlato proprio tu di castrazione di Dybala in quel ruolo Luis, credevi che non sapessi che la vediamo in modo diverso?
            Io i campioni li apprezzo se riescono ad esprimere tutto il proprio talento e Dybala in questo ruolo lo esalta a tutti tondo. Ma che te lo dico a fà? Eppure hai visto i Maradona i Causio ed i Platini oltre al mio primo idolo Gianni Rivera. Tu gente del genere l’avresti voluta vedere ingabbiata in un ruolo specifico? Passo e chiudo😉

            • andrea (the original)

              Antonio,
              calcio diverso, meno focalizzato sulla specializzazione e comunque tutti quelli che menzioni non erano attaccanti puri, quindi avevano una idea del gioco diversa da uno che ha le migliori caratteristiche nel dribbling e tiro in porta.
              L’unico attaccante di grande livello che io ricordi sapesse fare tutto bene era Cruyff, quindi gli attaccanti anche in passato erano attaccanti.
              Un attaccante può saper giocare al calcio e ne abbiamo visti tanti ma era una skill in più, non la principale.

              Cioè direi di non esagerare: ok, Allegri lo utilizza lì, ok a qualcuno piace, ok qualcuno si è bevuto questa definizione “tuttocampista” che è come la supercazzola.
              Ok tutto, ma giocare fuori ruolo è una forzatura e non rende mai come giocare nel proprio ruolo.

              • I campioni, anzi i talenti non hanno tempo, Andrea. Avrebbero sempre fatto differenza. Jordan o Senna in campi differenti sarebbero sempre the best in qualsiasi ruolo .

              • Probabilmente prima non sono riuscito a postare, pertanto lo riscrivo.
                X Andrea
                Non generalizziamo per trasportare ai tempi attuali i campioni e l’epoca in cui lo sono stati. È come masturbarsi celebralmente senza senso.
                Platini era un fuoriclasse allora come lo era Jordan nel basket e Senna nell’automobilismo. Chi ha la stoffa di seta addosso non ha alcun senso poterlo confrontare con quanto avrebbe potuto fare nei tempi moderni. Ti faccio un esempio pratico. Quanto avrebbe potuto essere veloce oggi Senna con queste nuove auto non lo potremmo mai sapere, oggi non usano più la manopola del cambio e vanno più veloci per tutta una serie di tecnologie nuove ma Senna così come Pelè nel calcio ai suoi tempi erano il top per quello che sapevano fare oltre la media.

                • Cerebrale ovviamente.

                • andrea (the original)

                  Il confronto va fatto, specie negli sport di squadra, perchè i cambiamenti ci sono stati e certe cose che abbiamo visto dai fuoriclasse erano adeguati al tempo (per quanto come ti ho scritto gli attaccanti erano attaccanti anche allora).
                  Potrebbero essere campioni anche oggi quelli di una volta ma dovrebbero comunque cambiare anche loro, ad esempio nella specializzazione.

                  Non credo. Sono stati campioni nella disciplina che hanno scelto adatta al loro talento.
                  Jordan sarebbe il numero 1 anche oggi forse, ma certo non se giocasse da centro così come non lo sarebbe stato allora. Farebbe il suo come avrebbe fatto il suo ma non esprimerebbe comunque il suo talento.
                  Senna sarebbe velocissimo anche oggi forse ma lo sarebbe solo come pilota, non in altro ruolo.

        • Antony

          Manager o cuoco, sta di fatto che a mio modesto parere Dybala può dare il meglio di se con la sua classe ed imprevedibilità e per la squadra che è quello di far gol, ma in una zona del campo troppo lontana dalla porta avversaria se non impossibile è piuttosto arduo, in un ruolo che non è quello da trequartista (non ha i requisiti richiesti) ne quello di prima punta per chi come lui non ha le caratteristiche atletiche di un fuoriclasse come Ronaldo. Solo questione di punti di vista, ognuno ha il suo e in questo caso quello del sottoscritto non è lo stesso del tuo o di altri e ovviamente di Allegri.

  5. Gioele,

    su Dybala e Ronaldo siamo in sintonia.

    Su Pjanic.
    Mi ricordo un ottima Juve con Marchisio al posto di Pirlo. Ecco, premesso che la classe era un’altra e si vedeva, il gioco del principino, ben si adattava a quaella squadra, si perdeva in geometria, ma nell asemplicità si arrivava prima in area avversaria. Marchisio infatti apriva con giocate semplici e veloci sulla mezzala meglio piazzata che poi aveva tutte le possibilità di aprire per le punte o allargare per l’ala in una zona di campo solitamente non intasata dai difensori avversari.
    Con Pirlo invece, ottimi lanci per le punte e ribaltamenti di fronte a volte spettacolari, però in mancanza di quell’opzione, ci si limitava ad allargare sui terzini e questo dava tutto il tempo alle difese di piazzarsi meglio.

    Con Pjanic siamo li.

    Insisto con Can in mezzo e Pjanic mezzala, il che lo avvicinerebbe alla zona nevralgica del campo.

    Con Bentancur abbiamo la possibilità di giocare la palla bene ed in velocità anche sula fascia opposta senza perdere in copertura.

    Se poi arriva Ramsey, speriamo che non trovi posto dietro le punte, togliendo spazio ai talentuosi Dybala, Costa e Bernardeschi.

    Ciao

    • Andrea (the original)

      Beh oddio con Pirlo Lichtsteiner sembrava un fenomeno e Asamoah poco meno.

    • Pirlo non apriva mai sulla mezzala? Non direi. No! Con Pjanic non siamo lì xchè Pirlo e Xavi solo x fare 2 nomi, sono stati i migliori degli ultimi decenni e forse della storia. Siccome xrò ormai loro 2 non giocano +, Pjanic è uno dei migliori ma con Pirlo c’è un abisso.

  6. Mi sa che è lo stesso progetto che ha in mente Allegri, Luca, solo che per realizzare questi schemi ha anche bisogno che gli uomini lo soddisfino. Ho letto tra le righe nelle varie interviste di Allegri riguardo alla maturazione di Bentancur. Parla proprio di qualche difetto o meglio di quella consapevolezza che ancora non ha l’uruguaiano nel lanciare in verticale. Credo che stia adattando Pjanic in quel ruolo che non è il suo naturale, solo perchè gli dà più garanzie.

  7. Dybala non se la sta cavando. Sta facendo cose straordinarie

  8. @ Luca e Antony

    Trovare la soluzione con cui mettere in campo tutta la qualità di cui dispone è uno dei compiti di Allegri e qualora arrivasse Ramsey credo andrebbe a rovesciarsi il triangolo di cc, con il gallese vertice alto e due mediani dietro che coprono e ripartono e non è detto che uno dei due non possa essere Pjanic visto che il lavoro di copertura davanti alla difesa è quello che finora gli è riuscito meglio. Quanto ai 3 davanti le combinazioni potrebbero essere diverse e non è scritto nel suo contratto che Mandzukic debba essere un titolare inamovibile, così come mi auguro che un talento come Dybala possa esprimere tutto il suo potenziale di classe e fantasia non a 40-50 ma a 20 metri dalla porta avversaria.

  9. Su Dybala,
    Condivido la posizione di Gioele e di quanti lo vorrebbero attaccante.
    Sta obiettivamente giocando bene ma non é quello il punto. Pe rme quel lavoro dovrebbe farlo un centrocampista, se viene richiesto ad un attaccante c’é evidentemente qualcosa che non va e forse per quello si sente tanto la necesssitá di intervenire sul mercato in quel reparto. Perché Dybala in quel ruolo non é un colpo di genio ma un rattoppo. Se deve andare lui a cucire il gioco vuol dire che i tre centrocampisti che schieriamo non ne sono in grado?
    Per me l’argentino deve stazionare nei pressi dell’area, pur con libertá di movimento in tutta la metá campo avversaria, perché é dove crea pericoli. Lui tira in porta dal limite come pochi, puó garantire lo scambio e la triangolazione, puó guadagnare punizioni pericolose, saltare l’uomo dove conta, puó fornire soluzioni per vie centrali evitando alla squadra di affidarsi unicamente ai cross come facevano le squadre nordiche di una volta.
    Dybala é bravissimo a girarsi e saltare anche due uomini ma se lo fa a 60 metri l’utilitá del gesto é limitata in quanto poi viene spesso fermato, anche con fallo tattico e le punizioni a centrocampo servonpo poco. Ed anche quando riuscendo a sgusciare rilancia l’azione si ritrova davanti un’attaccante lento come Mario che non accompagna in quel senso e si finisce quindi sulle fasce per la soluzione traversone.

    • Bravo Kris !

      Spieghi con dovizia di particolari, l’incomprensibilità di tenere lontano dalla porta avversaria un talento come Dybala. Tanto più in una annata in cui dimostra di essere molto migliorato dal punto di vista atletico, sobbarcandosi un lavoro che sarebbe nelle corde di un centrocampista non di un attaccante.

      Ed ecco che, giocoforza, si vedono decine e decine di traversoni in area, che diventano il principale sbocco del nostro gioco offensivo.

      • Grazie per l’apprezzamento Luigi, è comunque quanto vedono gli occhi “ignoranti” di un tifoso. Secondo me l’arretramento di Paulo solo avrebbe senso se giocassimo con due centrocampisti ed un attaccante in più. Invece con i tre in mezzo mi sembra assurdo che spesso si trovi a dialogare con Ronaldo un Matuidi e che il francese, per quanto forte, si trovi in posizione di concludere quasi più dell’argentino.
        Ciao

        • I duetti Ronaldo-Matuidi sono lo sfacelo del calcio. Questo perchè il “gioco” di Allegri prevede di stupire con gli inserimenti in area avversaria dei centrocampisti e il ritorno a centrocampo degli attaccanti.
          Risultato !? Mai come quest’anno l’apporto in zona gol del centrocampo è stato quasi nullo, così come quello di Dybala in campionato:

          Presi due piccioni con una fava ! ahahahahahah

    • Io invece la vedo come una mossa x dare alla squadra + qualità offensiva xchè un conto che quel ruolo lo fa un incontrista un conto un giocatore offensivo che anche se allontanato dalla porta inizialmente, si avvicina diverse volte durante la partita creando occasioni x gli altri e x se. A me Dybala piace anche da punta ma in questa posizione x me rende di +. Vogliamo una squadra a trazione anteriore e poi…vabbè.

    • andrea (the original)

      E’ vero, specie se questo attaccante è uno talentuoso.
      Cioè, 2 anni fa fu adattato Mandzukic e ci poteva stare per qualche mese, ma Mandzukic era e resta un gregario, un operaio seppur titolato.
      Dybala o lo fai giocare davanti o ne perdi il talento.
      A differenza tua non sono convinto che il problema si debba rimediare sul mercato o meglio, non credo che la soluzione sia solo il mercato e non ve ne siano all’interno, altrimenti rischiamo di fare come l’Inter di una volta che ogni due mesi prendeva un giocatore.
      Ad esempio, se riduciamo il numero di centrocampisti e inseriamo un attaccante come Costa e un esterno offensivo come Bernardeschi in una sorta di 4-2-3-1 o 4-4-2 che dir si voglia, il centrocampo avrebbe la funzione di stabilizzare e il gioco passerebbe dall’attacco, con Dybala dietro o accanto a CR7.
      Avremmo tanti simil trequartisti, aggiungendo il contributo di Cancelo e Alex Sandro.
      Mandzukic resterebbe il primo cambio se la partita necessita di alzare il pallone quando non si sfonda palla a terra o quando siamo avanti e gli altri alzano pressione e fisicità.

      Secondo i canoni italianisti saremmo un pò sbilanciati, secondo i canoni europei saremmo una squadra che governa il pallone e che si difende giocando; oltretutto avremmo anche un contropiede da paura.

      Non è una certezza ma ci si potrebbe provare.

      • Infatti Andrea. Neanch’io vedo come unica soluzione il mercato. Mi riferivo al fatto che se deve arretrare Dybala pur essendoci tre centrocampisti qualcosa non va. Ma la soluzione può essere, come ben dici, interna con un cambio simile al 2017 ed un uomo di qualità in più davanti a scapito di un centrocampista.

  10. Concordo con Gioele e Kris
    Dybala tuttocampista e’ un non sense.
    Puo’ essere un ripiego solo se limitato nel tempo. La verita’ e che ci servono due centrocampisti degni di tale nome.
    Le altre soluzioni sono dei ripieghi che non possono essere continui.

    Ma dai su, il ragazzo deve giocare da seconda punta.

  11. Gioele,
    ci mancherebbe che non puoi dissentire, ognuno dice la sua.
    Calcio…. far rendere al massimo la propria squadra… secondo Allegri, che allena, devono giocare Mario e CR7, più Dybala,… la seconda giornata di campionato ho scritto che Mario e CR7 si troveranno sicuramente…. mentre Dybala avrà dei problemi con CR7 e Mario se giocano tutti e tre contenporaneamente….
    poco dopo ho scritto che dovrà giocare a tutto campo… che è diverso da fare / avere un trequartista… poi ho scritto che CR7 farà 30 goal secondo Mario 20 terzo Dybala 10, mi sembra o giù di li…
    Forse ho le pupille come Allegri o forse ci vede male anche Germano… ma la soluzione di Allegri… come sempre da quando allena la Juve, è far giocare i migliori… farli coesistere… mettendoli tutti in campo e cercando di trovare gli equilibri giusti…
    Può darsi che in primavera Allegri cambi idea, magari perchè Mario si infortuna oppure perchè Costa torna in splendida forma, questo non è dato sapersi, ma le scelte calcistiche di Allegri io le capisco e le condivido.
    Poi Dybala da “tuttocampista”… anche no… ha fatto 5 goal in c.l…. in 5 partite in questa stagione… la scorsa stagione da seconda punta… anche no … un goal in otto partite…
    Ciao.

    • Ivano, Allegri farà anche le scelte giuste ma torno a ripetere che utilizzare un giocatore come Dybala come “tuttocampista” vuol dire mettere qualità nel posto sbagliato (o meglio nel posto in cui la qualità dovrebbe metterla un cc) togliendola da quello giusto.
      Nella stagione scorsa in campionato Dybala ha segnato 22 gol di cui 14 nel girone d’andata con doppiette e triplette a ripetizione, + il gol vittoria da centravanti puro al 94° a Roma contro la Lazio, in questa stagione dopo 19 giornate credo sia fermo a 2 e dei 5 segnati in Champions 3 li ha fatti allo Young Boys all’andata come attaccante in coppia con Mandzukic e Berna alle spalle “tuttocampista”, 1 a Manchester in coppia con Ronaldo e l’ultimo (+ quello annullato) al ritorno contro gli svizzeri da subentrato negli ultimi 20 minuti.
      Ciao.

      • Gioele,
        posto sabgliato – posto giusto? Non ti seguo.
        Tu guardi il singolo giocatore, Allegri, DEVE, far funzionare al meglio la Juve.
        Siccome CR7 deve rendere la meglio…. Mario è la spalla ideale… con gli attaccanti che Allegri ha a disposizione questa stagione…
        Pensi, pensate, che Costa, Dybala e CR7, oppure Bernardeschi, Dybala e CR7… possano fare meglio di Mario, CR7 e Dybala “tuttocampista”… Allegri EVIDENTEMENTE NO.
        Why???
        Io penso :
        Costa normalmente non regge 90 minuti, anzi Costa è più funzionale quando entra a partita in corso.
        Bernardeschi entra poco in area.
        CR7 è un centravanti atipico… non sempre è in area… quando è fuori entra Mario… a volte ci sono tutti e due… a volte Mario è fuori…
        La Juve ha tanti giocatori esterni di livello… adesso alcuni sono ai box… l’area avversaria deve essere presidiata…
        Dybala “tuttocampista”, permette a turno a una delle due mezz’ali di inserirsi… imprevidibilità… a volte si inserisce lui… ultimamente tira da fuori…. con ottimi risultati…
        Questo penso ed in tutto questo, Dybala “tuttocampista” e Mario dentro e fuori dall’area, sono state le caratteristiche della Juve di questa mezza stagione.
        Cosa emerge, la duttilità di Mario e di Dybala, che sono pregi calcistici.
        Ciao.

        • Ivano

          Credo che far funzionare al meglio il gioco di squadra per qualsiasi allenatore debba innanzi tutto voler dire tener conto delle caratteristiche dei suoi giocatori e Dybala non ha gamba per sostenere un ruolo in cui servono scatti prolungati di 30-40 metri, li ha solo nei primi 10-15, dribbling e precisione al tiro dalla corta distanza sono le sue doti migliori, vale a dire le caratteristiche di un attaccante che deve giocare quanto più vicino alla porta per rendere al massimo, arretrarlo o decentrarlo significa ridurre notevolmente il suo apporto potenziale alla squadra, a prescindere da qualunque sia l’idea di funzionalità del gioco di Allegri.

        • Aggiungo che vedere Mandzukic come cartina di tornasole del gioco d’attacco della Juve da l’impressione di essere poco funzionale ad una squadra che ha grandi traguardi da raggiungere.
          Questo non significa che non ci siano partite in cui è più “funzionale” Mandzukic come spalla di Ronaldo piuttosto che altri, ma non si possono neppure escludere a priori altre combinazioni in cui i fra i partner dell’attacco non c’è il croato. Il fatto poi che Allegri sia un allenatore che non ha schemi di gioco codificati ma si affida alle qualità e alle capacità dei singoli di incidere sulla partita, è il segno evidente che la funzionalità di gioco della sua Juve non può non passare per la massima valorizzazione delle loro caratteristiche e dei rispettivi ruoli in campo.

  12. Luigi,
    alla Juve sono “ciechi”… permettono ad Allegri di far giocare il suo “cocco”… anzi “Mariococco”…
    Dybala deve stare nei pressi dell’area avversaria per diritto divino… Dybala DEVE fare il meglio possibile per la Juve, squadra,… come gli altri del resto… Allegri cerca di fare questo… la pratica adesso dice questo… la teoria il resto.
    Comunque se ti andassi a rivedere le partite…, vedresti che Dybala alcune volte inizia l’azione e poi la finisce… tirando da fuori area… altre libera il compagno sulla fascia… altre cambia gioco… altre va e resiste al contrasto… altre triangola… ma è un ruolo NUOVO ed il meglio deve ancora venire… ma ha già dimostrato di saperlo fare bene…
    Ciao.

    • Grazie della spiegazione Ivano.
      Dicci anche se in questo blog è previsto di avere idee diverse dalle tue senza essere tacciati sottilmente di incompetenza.
      Perché la MAGGIOR PARTE DELLE VOLTE, Dybala le sue deliziose giocate, oltre a svellere la palla dai piedi altrui, le fa NELLA NOSTRA metà campo.
      E non ho neanche bisogno di andarmi a rivedere le partite per scrivere questo. Pensa un po’.

      • Grazie Luigi per il “sottile”…, non lo era.
        Ciao.

      • Ni, dicci piuttosto se ci possono essere su questo blog chi può avere idee diverse dalle tue senza essere tacciati di avere prosciutto negli occhi o essere ciechi. Incredibile; prendi x il culo chi non la pensa come te e poi fai anche la vittima.

        • Germano,
          non ti arrabbiare. Noi scriviamo su un blog, Allegri allena la Juve…. questo dovrebbe far riflettere… anche no direi, da quello che si legge…
          Quando A.A., prossimamente…, chiamerà uno di noi ad allenare la Juve, qualcuno potrà scivere che Allegri era un incompetente.
          Ciao.

  13. Tra l’altro Dybala anche quando si passò al 4-2-3-1 rientrava spesso e x me così è anche + difficile da marcare.

    • Ecco Germano, lì per me aveva più senso

      • Kris, Dybala non sta giocando tanto + indietro di quando si giocava con il 4-2-3-1. Era già difficile marcarlo allora. Ora di +. X me grandissima intuizione di Allegri.

      • Kris, Dybala non sta giocando tanto + indietro di quando si giocava con il 4-2-3-1. Era già difficile marcarlo allora. Ora di +. X me grandissima intuizione di Allegri!

  14. GRANA PER BONUCCI

    Dybala arretra ancora…potrebbe giocare al posto del 19 in quanto Allegri crede che la Joya sappia lanciare e far ripartire meglio la squadra.
    😎

  15. 4-1-4-1 OPPURE 4-4-2

    I quattro dietro sappiamo chi sono: due terzini più i due centrali sia se si giocasse con il 4-1-4-1 oppure con il 4-4-2.

    Nel 4-1-4-1 chi davanti alla difesa ? No Matuidi, no Pjanic, no Khedira, l’unico potrebbe essere Emre Can ?

    I quattro davanti al mediano: Berna-Benta-Matuidi-Dybala
    Infine Lui.

    Nel 4-4-2
    I soliti 4 della difesa, poi in mediana:
    Berna-Benta-Matuidi-Mario

    Con il duo CR7 e Dybala

    Domanda: e Costa ?

    Dopo lo sputo qualcosa è cambiato…se prima entrava e spaccava le partite ora non gli vedo fare più nemmeno quello.
    Sicuramente mi sbaglierò…me lo auguro.

    Buona serata

    • andrea (the original)

      Oppure l’opzione che ho proposto sopra, molto simile a quello di parecchie squadre europee.
      Sicuramente la vicenda sputo e l’infortunio hanno inciso ma non gli vedrai fare mai nulla se continuerà a essere utilizzato 10 minuti e neanche in tutte le partite.

      Sinceramente: se Mandzukic sbaglia 5 partite di fila secondo te la sesta gioca ancora? Per me sì e la differenza è tutta lì, al croato è concesso di non strusciare palla per più partite, a Costa neanche di far male un tempo.

    • Ciao Barone,
      Sento dire in giro che Allegri a Costa non lo veda…
      Io credo che punterá molto su di lui nella seconda parte di stagione per spaccare le partite che contano, almeno questo é l’augurio. Mi pare che anche l’anno scorso il brasiliano sia stato piú determinante nel girone di ritorno.

      • Kris
        Con me sfondi un portone…io ero più dribblomane di Costa…
        Al brasiliano lo vorrei vedere sempre in campo.
        L’allenatore ne trae i vantaggi non i difetti.
        Costa le partite le spacca quando entra e non partendo dall’inizio…vedi sua ultima apparizione in formazione iniziale.
        Mi voglio appoggiare e sperare sul tuo ultimo rigo. Magara !
        Ciao

        • Beh, di Allegri si può dire quello che si vuole ma scemo non è. Se non gli piace Costa, cosa che dubito, che lo dica subito visto che ha mercato. Ma non credo proprio che terrà ai margini al brasiliano. Anzi credo che tutta la squadra darà un’accelerata a partire da febbraio. Hai ragione sulle capacita da subentrante, a me però piacerebbe vederlo più spesso dall’inizio anche per farlo entrare in fiducia e farlo sentire importante. Se eri come lui sai quant’è importante l’aspetto psicologico. Con pochi minuti a disposizione tendi a strafare e sbagli di più.
          Un saluto funambolo!😜

          • Kris, Allegri non solo non è scemo ma nemmeno autolesionista. Su Dybala…beh, viva Dybala tuttocampista/attaccante ma soprattutto tuttocampista.

  16. Max, Dybala a posto di Bonucci? Chissà…magari pur essendo una decina di cm + basso…può darsi che qualche palla in + di testa la intercettiamo.

  17. Parlare di automobilismo, di Senna e altri fuoriclasse del volante, mentre si parla di calcio, sport di squadra per accellenza, vuol dire semplicemente parlare di cipolle sul caviale … Magari sono pure buone, però… che ci azzeccano ?😅
    Non basta, Dybala è un attaccante, lo dice tutta la sua storia … inventarsi il termine “tuttocampista” per metterlo comunque in campo negli 11, è un’alchimia che non potrà funzionare a lungo.

    Buona serata.

    • Ho detto Senna poi Jordan ed anche Platini o Pelè, Luigi. Che c’entrano gli altri assi del volante che nessuno ha nominato? L’esempio era per capire il lasso temporale che tra un campione e l’altro di un altra epoca non deve essere condizionante,, nonostante siano cambiate notevolmente ( ed ecco perchè automobilismo dove il progresso è più evidente) le tecnologie inteso come cambiamento che aiutano gli atleti.
      Luigi, scusa un attimo, ma prima che ti aiuti su google lo sai chi era Jordan? O vuoi che ti nomini Doctor J. O ancora Magic Jhonson o Larry Bird per darti un aiutino? Qui parliamo di gioco di squadra come nel calcio. Aggiornati amico mio prima di cercare di parlare di cipolle e caviale.

  18. Magic, era un uomo dei Lakers che giocava playmaker pur essendo un uomo di oltre 2 metri e che in relazione a chi aveva accanto faceva il pivot o l’ala sempre al top. Accanto ad un altro mostro sacro come karim Abdul Jaabar faceva saltare qualsiasi difesa avversaria. I fuoriclasse giocano dove più piace a loro per dare spettacolo al pubblico e per esaltarsi, nessuno li deve ingabbiare in schemi che possono solo mortificarli. Io la vedo così

    • Vabbè continua pure a parlare di basket, visto che saltare di palo in frasca ti riesce così bene.

      Dybala è una seconda punta, ma può giocare anche in porta per quello che mi compete.
      Ma resta una seconda punta comunque, per caratteristiche, indole e storia personale.
      Ma ovviamente la tua fede in Allegri è così infinita che anche terzino Dybala per te sarebbe un’idea geniale. Solo questo abbiamo capito 😅

      ciaooooooooo

  19. Nasciamo tutti attaccanti con l’idea del goal come apoteosi finale. Poi ci sono quelli che per caratteristiche tecniche dovranno adattarsi a non farli fare agli altri e quelli che invece avranno le stimmate per poter continuare il loro sogno. Chi ha mai detto che Dybala dovrebbe mai adattarsi a fare il terzino? Gioca dove gli pare e credo si stia pure divertendo perché in alcune occasioni è pure il fulcro della squadra. Comunque non estrapoliamo ció che non dico, ripeto a me piace in questo ruolo aldilà di Allegri o meno.

  20. Bravo ! Finalmente te ne vieni al nocciolo della questione …
    “(…) e quelli che invece avranno le stimmate per poter continuare il loro sogno”.
    Allora rispondi a questa domanda: secondo te Dybala è quello con le “stimmate”, o è quello che dovrà adattarsi ?
    Bada bene, a ciò che rispondi, perchè …
    Secondo Allegri lui questa stagione dovrà adattarsi, nonostante le stimmate.
    Secondo te, a quanto pare, mentre si “adatta” si diverte pure …
    Secondo me, invece, la sua indole è soprattutto quella di segnare dei gol; e lo score delle segnature in questa prima parte della stagione è talmente misero che ho la sensazione non si stia divertendo molto …
    Ma visto che l’alternativa è la panchina, fa buon viso e ottimo gioco in giro per il campo.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web