La calma è la virtù dei forti.

 

 

 

 

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Partita strana quella con il Parma. Per lunghi tratti nel secondo tempo soprattutto si è giocato all’attacco e creato molto, con trame di gioco anche piacevoli. 2 pali e 3 gol un intervento prodigioso di Sepe su Khedira su un tiro a giro. Sembrava una serata in cui si potesse avere una svolta rispetto alle due prestazioni precedenti che forse anche in parte c’è stata, e invece ancora una volta il risultato non ha detto bene. Sembrava una partita condotta senza particolari problemi e invece abbiamo subito la bellezza di 3 gol. Il calcio non è matematica ed è curioso come a volte vinci partite che non meriteresti di vincere, come con la Lazio, mentre pareggi partite in cui meriteresti chiaramente la vittoria. La differenza alla fine l’ha fatta una bruttissima difesa. Il Parma è sceso verso la nostra porta credo non più di tre o quattro volte eppure ci ha segnato 3 gol. 6 gol subiti in tre giorni non mi ricordo neppure da quanto tempo non succedeva una cosa simile. Bisognerà chiaramente lavorare sulla fase difensiva. Anche se mancano i due difensori centrali titolari non è consueto e neppure accettabile che la difesa della Juventus subisca tanti gol così.

In generale invece questa partita ha dimostrato che non c’è un metodo per ogni stagione. Attaccare a testa bassa per 90 minuti non necessariamente paga. C’è secondo me una grandissima differenza fra giocare bene e il cosiddetto calcio spettacolo e questo è dove spesso il tifoso equivoca. Io sono propenso a credere in base alle mie esperienze personali anche di ex giocatore, che le partite giocate bene, almeno sul piano sportivo, sono quelle in cui non si commettono errori. Quindi si capitalizza tutto e non si rischia nulla. Cose che sono tanto care alla metodologia del nostro allenatore. Questa con il Parma è stata giocata bene solo dal punto di vista offensivo, in realtà da quello difensivo è stato un disastro. Tuttavia quelli che pensano che il bel gioco sia solo lo spettacolo dovrebbero esser coerenti ed esser, non dico contenti, ma per lo meno non lamentarsene oggi, visto che la Juve questa sera è stata spettacolare e a differenza di altre volte invece di anestetizzare la partita sul 3-1 ha continuato a giocarla. Quell’amministrare tanto caro al nostro mister in questa partita è venuto meno. Non so se Allegri abbia ceduto per una volta alle voci dei tifosi che vorrebbero una Juve più arrembante, e neanche so se è stata una scelta voluta dettata dalla consapevolezza di avere una difesa mal assemblata. Tuttavia il risultato è stato un 3-3 in casa. Male da questo punto di vista.

Credo che sia un periodo no dove bisogna fare quadrato intorno alla squadra in attesa che guarisca un poco di gente. Sembra effettivamente che ogni errore si paghi a caro prezzo. Forse a caldo è una partita difficile da analizzare perchè sarebbe bastato che Mandzukic, autore di una prova straordinaria, avesse gestito meglio quell’ultimo pallone non rimettendolo in area nostra. In caso di vittoria per 3-2 è probabile che tutti i giudizi, anche quelli del sottoscritto, sarebbero meno severi. Certo è che è anche uno strano destino quello della Juventus. Ogni qual volta gioca una partita arrembante il risultato non è mai dalla sua. Poi ci si domanda perchè per questa squadra il risultato è l’unica cosa che conta e non va bene lo spettacolo pur che sia.

  1. INCUPITO ? SCAZZATO ? FATE VOI

    Boh … non so se Dybala sia stato incupito da qualcuno o da qualcosa.
    Resta il fatto che sabato sera ha lasciato la panchina dove stava seduto subito dopo il terzo cambio di Allegri.
    Senza aspettare la fine della partita …
    Avrà avuto freddo a quell’ora della notte ?
    Avrà avuto un presentimento (del pareggio)!?
    O perchè passato da tuttocampista a panchinista ? Boh

    • Dopo il terzo cambio a 10 minuti dalla fine era meglio restare lì a -3 gradi? Oppure se uno ha un bisogno corporale ( faccio solo un altro esempio probabile) è meglio che rimanga lì a soffrire qualche altro minuto ancora?
      Leggo caro Luigi che vai a trovare sempre come tutti i detrattori della nostra Juve, un pretesto malizioso onde poter parlare contro Allegri, a prescindere. Insomma è sempre colpa di Allegri, anche se non si fa la Tav o magari se domani nevica. Poi parli di corporativisti come coloro che non vogliono e non sono in grado di accettare la tua verità. Lascia il dubbio della malizia a coloro che hanno visto alzarsi Dybala stizzito dalla panchina, loro devono vendere una notizia e se non la rendono interessante mettendoci del pepe non la comprerebbe nessuno. Ma quassù evitaci la notizia da “novella 2000. “Già mi ha fatto sorridere quel timore di Andrea che Cr7 si sentisse inadeguato in questa Juventus nel confronto con il magico Real Madrid. Fino a prova contraria ( a fine carriera) si è proposto lui alla Juventus stessa. Ma noi continuiamo ad essere sempre dei poveri provinciali, vero? Non ho la Juventus come centro di gravità permanente, ma forse qualcuno ha dimenticato che l’Avvocato, ( nel suo passato non poi tanto remoto) era l’uomo più potente d’Europa.

      • E vada per il bisogno corporale Anto’ … quando scappa scappa …
        Tutto il resto del polpettone francamente mi sembra impastato con argomenti risibili … Allegri giustamente se ne fotte di tutti e fa bene …
        Vivi e lascia vivere Anto’ … Il mondo è bello perché è vario … e via banalizzando e scacazzando altrove … ahahahahahah

    • Alessandro Magno

      e scommetto che ha ragione Dybala?

      • Benedetto, a volte mu sembra che siano veramente peggio dei ragazzini degli allievi. Scusa se ogni tanto faccio questi ed ma sto vivendo (indirettamente x mio figlio.. ) quella dimensione. Ci sono ragazzi che non vanno alla partita xchè hanno un compleanno o xchè non gli va. Testimone di queste cose. Ecco, anche nei professionisti mi sembra che il livello di professionalità si è abbassato e di molto.

        • Ovviamente x i ragazzini + che professionalità si deve parlare di rispetto prima di tutto x i compagni di squadra e società.

  2. Costa oggi ha fatto un incidente in macchina.
    Certo che Allegri è proprio negato per le lezioni di guida…

    • Quando uno si sveglia dal sonnellino pomeridiano, si mette l’elmetto, e parte lancia in resta nei battaglioni avanguardisti, onde cercare per mari e per monti, i nemici del verbo allegriano, si leggono di codeste amenità caro Ivano …
      Applausi … hai fatto ride :mrgreen:

      • Tranfaglia scrive che sei “unmenabelino”… è un termine che si usa anche dalle mie parti… con i miei amici a volte lo sono, altrimenti sai che noia… bisogna “sfottersi” altrimenti… però elmetti non ne metto, e neanche le baionette impugno…
        Sei sicuro di essere sulla retta via?
        Sai il famoso carro, serve sempre qualcuno che spinga, magari fai coppia con Dybala che sarà sicuramente “scazzato”…
        Ciao.

  3. Vorrei tornare (per l’ultima volta lo prometto) sulla diatriba fra tifosi sul gioco/non gioco, credo stia deformando la visuale del calcio, che fra tutti gli sport è fra quelli ad avere poco o nulla dello spirito decoubetiniano, un calcio come quello attuale in cui per restare ai massimi livelli è fondamentale “essere” (vincenti) e non “‘apparire” (belli). A conferma o smentita della premessa basterebbe ricordare al netto di episodi fortunati ed errori arbitrali quale fra “gioco” colletivo e “talento” individuale ha inciso in modo determianante nei trionfi in Champions della squadra di Di Matteo, piuttosto che quella di Simeone o di Ancelotti, di quelle stellari come il Real di Zidane o il Barcellona di Guardiola che con il Bayern e il City non è poi mai andato oltre i quarti di Champions?

  4. SPECCHIO DELLE MIE BRAME

    “Già mi ha fatto sorridere quel timore di Andrea che Cr7 si sentisse inadeguato in questa Juventus nel confronto con il magico Real Madrid.”

    Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame ?
    Ma la Juve ovviamente Anto’ …
    E noi due sappiamo anche perché …
    Perché noi in quei caccavotti delle 13 Champions che troneggiano nella bacheca del Real Madrid, ci pisciamo dentro !! Diglielo, diglielo a quel cretino di Florentino !

    • Ma vai a tifare inter, saresti perfetto Luigi. Criticoni e vincitori di tripleti. Anche loro hanno una coppa dei campioni in più della Juve, e questo ti renderà sicuramente orgoglioso

      • Azzzzz Anto’, ti vedo un po’ nervoso… non ti è piaciuta la gita a Madrid ?
        Eppure ci potevamo togliere questo sfizio, andare lì solo per fare pipì !
        Ahahahahahah

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web