Dalla parte di Moggi? Presente!

Ieri doveva esser una giornata di gioia per noi Juventini è il compleanno del nostro grande Alessandro Del Piero (auguri Capitano!) e dovremmo esser tutti allegri e gioiosi e celebrarlo. Purtroppo la giornata ci è stata rovinata dal tribunale di Napoli e le ripercussioni sul nostro umore le abbiamo avute tutti. Cercherò di usare le parole giuste per dire quello che penso del tribunale di Napoli e del collegio giudicante perché non voglio né mettere in difficoltà il mio editore, né farmi cestinare l’articolo per paura di incorrere in querele, in questa Italia dove si può dire tutto di tutti se sei un giornalista accreditato, pure fare delle ricostruzioni della realtà diciamo ”avventurose” (vedi giornali sportivi di Milano o televisioni tutte) ma non te lo puoi permettere se sei un blogger qualsiasi come lo sono io.  Ovviamente del tribunale di Napoli penso tutto il male possibile. Come non pensarlo dopo il verdetto di Calciopoli? Mi chiedo per esempio perché i PM volessero ricusare la Casoria se poi  questa gli ha accolto tutte le richieste o quasi? Mi chiedo se le sentenze come pare, sono state valutate quasi esclusivamente sulle intercettazioni fatte a Moggi, per quale motivo hanno interrogato tante persone in questi ultimi due anni? E visto che gli interrogatori di tutte queste persone (ma proprio tutti) sono stati favorevoli alla difesa, come hanno potuto scartarli tutti? Mentre sentivano questi testi, cosa facevano i giudici? Ascoltavano o facevano dell’altro? Perché è incredibile come abbiano potuto scartare tutto questo materiale. Come abbiano potuto poi giudicare la Juve estranea ai fatti e Moggi colpevole al 100% è un alchimia tutta loro. Mi passino la battuta che già  circola da ieri sul web: evidentemente da quello che si evince dalla sentenza, Moggi aggiustava il campionato per favorire Lazio e Fiorentina. Ora, io non sono un avvocato ma posso comprendere che magari per la Juve questa può esser l’unica difesa possibile cos’ come, non essendo più un ragazzino da molto tempo, comprendo anche che la Juventus abbia preso le distanze da Moggi per non affondare nel caso affondasse lui. Sono in ballo svariati milioni di euro di risarcimento e la Juve non se lo può permettere, fino a lì ci arrivo. Però ammazza… anche loro che tempestività con il comunicato! Potevano pure scrivere due righe un’ora dopo e ponderarle meglio. D’altronde se oggi non ci fossero le nuove intercettazioni su nuovi soggetti, cercate e pagate da Moggi, non ci sarebbe per la Juventus nessuna possibilità di chiedere scudetti indietro e parità di trattamento. Quindi un poco più di delicatezza nei confronti del loro (nostro) ex Direttore potrebbero pure averla.  Sulle televisioni cosa dire? E’ andato in onda il solito teatrino. In RAI si son collegati telefonicamente con Ruggiero  Palombo, vice direttore del giornale che nessun juventino comprerebbe nemmeno sotto tortura, in studio c’era il ”super partes” Mazzola e anche un avvocato di cui nemmeno ricordo il nome e che non si capisce perché fosse stato chiamato in quella sede.  Forse era li a far finta di rappresentare gli Juventini quando poi in realtà era il più accanito di tutti contro di noi, tanto da litigare con il direttore di Tuttosport De Paola, che ha faticato non poco per contenerlo. La nostra difesa in RAI è stata delegata nostro malgrado all’arbitro De Santis (bravissimo e  agguerrito come sempre) e al direttore di Tuttosport, appunto. Juventini veri in RAI zero. Un po’ meglio è andata a Mediaset dove all’onnipresente Liguori (avrà un contratto esclusivo per esserci ogni volta che si parla di Calciopoli) e al pluri-incaricato ex PM  Narducci almeno ci hanno messo l’avvocato di Moggi, Paco D’Onofrio e il nostro (finalmente) Stefano Discreti.
In definitiva su due trasmissioni e diciamo una decina di ospiti c’era un solo Juventino. Complimenti per la par-condicio. Concludendo , in questi due giorni ho sentito tanti “sono stanco”, tanti “mollo tutto”, “contro questi poteri forti non ce la faremo mai”, e credo che sia normale esprimersi in questo senso. Siamo stati per cinque anni degli ottimi soldati, abbiamo combattuto una guerra contro tutto e tutti. Senza generali, ognuno per sé e tutti per la Juve. Abbiamo difeso l’onorabilità di una persona (il nostro Direttore) e difeso la nostra, senza guadagnarci niente. Abbiamo diffuso notizie che nessuno dava, che venivano omesse volutamente. Abbiamo combattuto contro un clima di omertà e contro dei poteri forti, anzi fortissimi rispetto alla forza di ognuno di noi. Cosa siamo noi? Tifosi, blogger, ultras, curvaioli, finti giornalisti, cazzeggiatori del web, perditempo, padri di famiglia che insegnano ai loro figli a tifare per una squadra che tutti chiamano ladra e nonostante tutto che insegnano ai propri figli a muoversi sempre a testa alta. Noi siamo la Juve. Noi non abbiamo amici all’infuori di noi. Io dico a lor signori che quella che hanno vinto è solo una battaglia. Le guerre a volte, come nel nostro caso, si combattono perché si è aggrediti e quindi non è dato sapere quando finiranno. Quello che dobbiamo sapere è che dobbiamo continuare a combatterle. Oggi noi siamo dei veterani non ci spaventate più, perché sappiamo bene che grande montatura è stata Farsopoli. Ora ci stiamo curando solo le ferite e stiamo affilando le nostre armi (la penna, la testiera, la bandiera e la fede nella verità), poi riprenderemo a combattere. Sappiate gazzettari , antijuventini e farsopolari vari che Noi non ci arrenderemo mai! Oggi Noi siamo ancora al fianco di Moggi!

Alessandro Magno

  1. Alessandro, volevo chiederti cosa ne pensi del fatto che, come sostengo personalmente, con la sentenza di colpevolezza di martedì 8 novembre la magistratura si è autotutelata infliggendo una punizione non solo a Moggi ma soprattutto agli avvocati difensori che hanno sbraitato ai quattro venti che l’inchiesta era tutta un imbroglio, che gli inquirenti avevano taroccato e manomesso le intercettazioni, e con i PM avrebbero loro disegnato una cupola associativa, ed in caso di assoluzione loro avrebbero dovuto essere processati?
    Penso, ma solo col senno di poi, che si sia sbagliata strategia prima, oltre al fatto che la maggior parte delle telefonate che discolpavano Moggi non sono state inserite a processo perchè uscite dopo che ormai il perito trascrittore aveva finito il suo compito.
    Non voglio tra l’altro commentare il comportamento del legale della Juve (infantile sino al midollo) però come dici tu la Juve ragiona da società che deve tutelare il proprio capitale ed i propri soci e spesso, come anche e non solo la sentenza del giorno 8/11 insegna, spesso è molto più importante la strategia processuale che non il portare avanti a testa bassa prove anche se a discolpa (almeno per i profani delle cause giudiziarie) che non portano a nessuna soluzione anche perchè puoi avere la testa dura finchè vuoi ma se trovi un muro rischi di farti parecchio male.
    Spero tanto che Moggi così come gli altri imputati, trovino una Corte d’Appello con giudici che diano garanzia di imparzialità anche se qualche dubbio lo nutro visto che il processo si ricelebrerà ancora a Napoli con la super influenza del procuratore Lepore, e degli EX-PM eroi nostrani Narducci e De Magistris.
    FORZA DIRETTORE CHE, ANCHE SE LA JUVE TI HA RIPUDIATO, SARAI SEMPRE IL NOSTRO DIRETTORE IL PIÛ GRANDE E COMPETENTE DS CHE LA JUVE ABBIA MAI AVUTO.
    Sursum Corda

  2. Alessandro Magno

    Allora Del Piter che i giudici han fatto quadrato per non fare la figura che di ci tu è assolutamente evidente , tuttavia mi pare che la possono andare a raccontare solo agli antijuventini perchè come ha detto anche Bergamo in questo processo si è visto di tutto di più e quindi, a noi che lo abbiamo seguito passo passo , la barba non ce la fanno. Sto sentendo in questi giorni motli miei amici che sostengono che la strategia di Moggi non è stata giusta e che gli avvocati di Moggi non fossero abbastanza in gamba . Io sulla prima non ti so rispondere perchè non sono un esperto , prima di questa sentenza mi sembrava una strategia buona ma questa sentenza è talmente sconclusionata che mi sento di poter dire che era già scritta anche se avessero adottata un altra strategia. Sugli avvocati di Moggi credo che siano assolutamente degli avvocati di grido .
    Sul resto ti dico io nella giustizia italiana non ci credo pero’ nel caso di Moggi mi auguro che alla fine l’abbia vinta lui. A tutti gli antijuventini che verranno a rompervi le scatole in questi giorni rispondetegli cosi :” Pure a Enzo Tortora in primo grado gli han dato 10 anni per associazione mafiosa, solo che poi dopo tre gradi di giudizio è uscito assolto con formula piena”……… vi assicuro che funziona.
    Un ultima cosa . Il caso Tortora porterà al referendum sulla responsabilità civile dei magistrati nei processi. In quella consultazione voterà il 65% degli aventi diritto, l’80% dei quali si esprimerà per l’estensione della responsabilità civile anche ai giudici. Responsabilità dei giudici ancora oggi completamente disattesa, nonostante avessimo votato a favore.( eravamo negli anni 80) .

  3. Sai, il dubbio sulla sentenza già scritta ti viene quando alla fine dell’udienza la Presidente dice “Dichiaro chiuso il procedimento e ci vediamo alle 20.00 per la sentenza” con la certezza quindi che per quell’ora il verdetto è già sentenziato se non lo era già prima.
    Comunque ci sentiamo prossimamente per questa o altre discussioni che riguardano la Goeba od il calcio in generale.
    Ciao Alessandro, è sempre un piacere disquisire con persone che ti possono fornire valutazioni obiettive e che ti possono far aprire sempre nuovi orizzonti.

  4. “Oggi Noi siamo ancora al fianco di Moggi!” Sì certo, ma non al fianco di una schifezza che non merita nemmeno di essere nominata!!!! STOP!!

  5. Alessandro Magno

    Grazie Del piter per me è sempre un piacere .

    Il rancoroso@ grazie peresser passato di qua a commentare se per schifezza innominabile intendi la juve non mi trovi daccordo con te ma non è essenziale esser daccordo . io stesso scrivo quello che penso e non voglio convincere nessuno delle mie idee ne ho la presunzione di scrivere e dire la la verità. dico solo il mio punto di vista

  6. Moggi io non l’abbandono, in molti sono scesi dal suo carro per convenienza degli scudetti. Che mollino pure.

    Per gli scudetti è un altro discorso…

    Una bella batosta all’italiana, aspettando le vere motivazioni ma basterebbe leggere le incongruenze della sentenza per capire l’innocenza di quest’ UOMO.

    Il pensiero va maggiormente all’Uomo Moggi.

    (esempio stupido Moggi accusato sul punto O mi sembra, cagliari Juve 1-1, Moggi ha taroccato la partita per un pareggio e arbitro assolto, vabè)

  7. silvio la penso come te anche io non lo mollo e proseguiro’ a difendere la sua battaglia. Vedrai che ce la faremo, non posso credere di dover assistere ad altri due gradi di giudizio cosi sconci come questo primo. Sono fiducioso che alla fine il direttore verra’ assolto.

  8. Ciao Alessandro, hai ragione dobbiamo essere uniti e non mollare,anche se è stato un brutto colpo…..io in questi anni grazie a Voi, hai vari siti (ju29ro, giulemanidallajuve, etc) ho seguito ogni udienza e ho sempre creduto che questa è Farsopoli, però dico anche che non si deve nemmeno mollare la ns fede juventina e non criticare le scelte della società, l’avvocato ha sbagliato ad esultare e non lo giustifico ma se io mimetto nei panni di uno che amministra/difende una società per azioni allora lo capisco, perchè questa assoluzione significa non dover pagare gli assurdi risarcimenti danni richiesti, che per la società avrebbe comportato il quasi fallimento!!…e significa anche che si può andare avanti nella battaglia con FGCI e Merde….anche se anche lì la vedo dura!!…cerchiamo di essere uniti, anche seguendo delle strade parallere!! Francesca

  9. Alessandro Magno

    Sono assolutamente daccordo con te Francesca esatto la Juve è un S.P.A e muove un sacco di soldi di tanta gente non solo della famiglia Agnelli. Io azioni della juve non ne ho quindi posso continuare a stare con Moggi ah ah ah. Ma al di là della battuta bisogna essere Juventini nella buona e nella cattiva sorte non è una maglia questa che ti puoi togliere e mettere a tuo piacimento. Guarda io ti dico sarei persino più felice di non occuparmi di calcio io sono del tipo che se perde la Juve mente sto mangiando ,mi passa l’appetito eh eh, ma vedi o sei juventino o non lo sei e questo prescinde dai presidenti, dai giocatori ,o dai dirigenti. Continuiamo più uniti che mai la verità verrà fuori. grazie ancora Francesca

  10. Io dico solo una cosa PRO- MOGGI. Io ho conosciuto la juventus con Del Piero nel 1993 ora ho quasi 28anni; pongo una domanda. Mi sapete dire quali sono i CAMPIONI del Calcio scoperti da AndreaAgnelli? ve la dico io la risposta NESSUNO. Con AndreaAgnelli(che di Agnelli ha solo il cognome purtroppo x noi, xchè dello stile del Nonno Gianni neanche a parlarne)la juventus ha accettato la serie b, ha mandato al massacro i calciatori ed i tifosi, ha sputtanato gente come Nedved, Trezeguet(mandato a fanculo dopo 11anni) Camoranesi(umiliato e sputtanato) in ultimo Del Piero il simbolo della JUVENTUS degli anni 90-2011 trattato come il nulla, cosa abbiamo ricavato? solo settimi posti e figure di merda. Dimenticavo il progetto dello stadio di torino chi l’ha ideato? AndreaAgnelli? il progetto l’hanno fatto Moggi, Giraudo e Bettega(pure lui mandato a fanculo da AndreaAgnelli) La nuova gestione cosa ha fatto fin ora? niente. Io so solo che senza Moggi il Calcio Italiano non avrebbe avuto gente come Buffon, Camoranesi, Miccoli, Balzaretti, Criscito, Marchisio, Giovinco, Del Piero, Ravanelli, Zidane, Trezeguet, Montero, Pessotto,Ibra,Thuram, Emerson, Di Livio, Cassano(x chi non lo sapesse l’ha scoperto Moggi), Inzaghi, Vieri e moltissimi altri. Adesso abbiamo calciatori veramente mediocri e non meravigliatevi se la Nazionale Italiana non vincerà più nulla. Fatevi una domanda e datevi una risposta. MOGGI FORVER !!!!!!!!!!!!!

  11. Alessandro Magno

    Eleonara assolutamente vera la parte su Moggi che ci ha deliziato con tuti quei campioni come è assolutamente vero che la Juve ha avuto tantissimi campioni prima di moggi e penso a scirea zoff gentile cabrini tardelli rossi platini baggio sivori charles parola combi bonieprti rosetta calligaris a e posso farti una lista infinita cioè non è che la juve è nata nel 93 quando è arrivato moggi? e sopratutto la juve aveva gia vinto TUTTO prima che arrivasse moggi. poi il nostro grande direttore ci ha fatto rivincere TUTTO e gliene siamo infinitamente grati.
    Su andrea agnelli ti dico che ha la juve in mano da circa un anno e mezzo quindi al massimo poteva vincere il campionato scorso e l’europa league magari col tempo ci farà rivincere tutto e questo al momento non lo so ne io e ne tu. Sulla gestione blqanc cobolli gigli concordo con te che è il peggio che ci poteva capitare ma non credo la si possa imputare ad agnelli che era fuori . Su Del Piero ho scritto altri articoli purtroppo non è facile la gestione della fine della carriera di Del piero non è facile ne ora ne mai quindi non sarà facile l’anno venturo o l’anno venturo ancora se decide di continuare altri 3 anni e questo non per colpa di nessuno ma solo per il fatto che Del Piero è un cosi grande campione che la sua gestione da giocatore di una certa età da sempre adito a dei mugugni. Io personalmente non lo vedo trattato male . Delle riserve oggi è quello che ha giocato più di tutti. Ha giocato mi pare tre partite da titolare e per un 38enne non mi pare affatto male , se poi qualcuno pensa ancora che Del piero debba esser titolare inammovibile secondo me sbaglia perchè gli anni passano per tutti e a me sinceramente ora come ora non mi pare una bestemmia che parta dalla panchina vista l’età e credo non paia nemmno una bestemmia a del piero stesso che sa meglio di chiunque altro come gestirsi.

  12. bel pezzo Ale!!
    i poteri forti han fatto capire con questa sentenza che se si combatte a testa bassa non si puo’ vincere, anche se le prove sono evidenti!!
    ora cospargendosi il capo di cenere e umiltà, agli appelli si otterrò qualcosa in più.. cinicamente la società penso avesse già due comunicati, due versioni, ma quella uscita era quella più gettonata ancora prima dell’ufficialità della condanna.. e altrettanto cinicamente credo che per ottenere qualcosa sia sportivamente che, soprattutto, economicamente, lo scaricamento dell’ex direttore fosse l’unica strada percorribile.
    Chiaro che umanamente parlando seguiro’ Moggi tutta la vita, il cattivo gusto di avvocati esultanti e codazzo di leccaculo spariti alla condanna non fà per noi persone vere!!

  13. Alessandro Magno

    Grazie Fabry come non essere d’accordo con te! Mi sa che sui comunicati doppi pronti all’uso ci hai preso alla grande.

  14. Concordo pienamente con Fabrizio e AleMagno!!!!

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Sitio web optimizado por: Diseño Web
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: Plugin WordPress Maintenance