Sesso Juve e Rock n’Roll s02 e27

Questa sera ore 22 al solito cliccare nella foto e siamo on air

Immagine anteprima YouTube

 

 

 

 

 

 

  1. UNO SCUDO PER SCUTIERO

    Giacomo Scutiero su Juventibus è stato subissato di improperi per il pezzo “Allegri a vita”, gentilmente offertoci qui dal Barone.
    Sembra che molti tra i lettori non riescono a capire il senso di un’agiografia (magari è ironia) in stile Kim Jong-un.
    Giacomino ci informa che il Nostro non era uno studente modello, anzi “non studiò
    granché da ragazzo”, però avrebbe il dono della preveggenza. Anche se si accasa nei pressi del grottesco l’intimazione: “non concedere calci d’angolo all’Atletico”, fatto, quelli non hanno concesso corner …
    Fra poco -stile Messia- dirà loro di camminare sulle acque … e quelli affogarono ! 😱
    In estrema sintesi: il Vangelo secondo Scutiero è stato preso a sassate, forse perché parla -in un mondo ipercritico-, con uno strano verbo agiografico.
    Ma Scutiero può tranquillamente continuare a dormire il sonno del giusto. Siamo noi (lettori di Juventibus) che non comprendiamo la sua fantastica allegoria.

    Anche Paolo di Tarso quando nel 51 d.C., parlò agli ateniesi dalla collina dell’Areopago, nei pressi dell’Acropoli di Atene, subì qualche invettiva dagli astanti.
    Il fine orecchio greco non era pronto a credere d’impatto in un uomo morto sulla Croce, e dopo tre giorni risorto tra i vivi 🙏🏻

    Saluti.

  2. Pier, non so se sbaglio ma Trap nei 2 periodi juventini ha fatto: 2 finali campioni (1v; 1p); 1coppe vinta; 2 Uefa vinte; 1 super coppa europea vinta; 1 intercontinentale vinta; 4 coppa Italia (2v; 2p). Lippi: 4 Champions (1v; 3p); 1 intercontinentale vinta; 1 Uefa persa; 1 super coppa europea vinta; 3 coppa Italia (1v; 2p). Non so se dimentico qualcosa.

  3. michelleroi

    @Luca, Germano

    Trap (13 anni): finali disputate 9; vinte 7, perse 2.
    Lippi (8 anni): finali disputate 15; vinte 8, perse 7.
    Allegri (4 anni e mezzo): finali disputate 11; vinte 6, perse 5.

    Quindi, Trap nettamente avanti. Lippi ed Allegri sulla stessa linea.
    Zoff non lo inserisco: troppo poche le finali giocate per fare statistica.

    • Pier-Germano-Luca

      Dimenticate la finale a Roma contro l’Indipendiente, la intercontinentale che l’Ajax non volle giocare.
      La perdemmo con un goal di Bochini.
      Ciao

    • andrea (the original)

      Non so se le statistiche stabiliscano i rapporti di forza e i valori.
      E’ un fatto oggettivo che per Trap, Lippi, Capello, fosse molto più difficile vincere i campionati di allora e quindi anche Supercoppa italiana e Coppa Italia fossero molto più pesanti di quelle attuali.
      Le ultime 3 stagioni di Allegri praticamente avevano scudetto certo e coppe italiane facilissime se guardiamo il valore degli avversari.

      • Andrea, é anche vero che sia Trap che Lippi hanno perso 2 finali con avversari molto inferiori (Amburgo, Dortmund), mentre Allegri ha perso con Barcellona e Real. Il Barcellona ha vinto la prima coppa campioni nel 1992 contro la Samp. Posso sbagliare ma da allora, tutte le finali giocate sia da Barcellona e Real, sono state tutte vinte tranne quella del 1994 dal Milan di Capello

        • andrea (the original)

          È vero, le finali disputate da Allegri in Champions erano sicuramente più difficili rispetto a Dortmund e Amburgo.
          Ma appunto parliamo di 2 finali, che gli abbassano poco la media complessiva molto “drogata” dall’attuale differenza di livello in Italia.

      • michelleroi

        @Andrea,

        se ben ricordo, quella ricerca proposta da Luca non aveva lo scopo di decretare “il miglior allenatore della storia juventina”. Si valutava solamente l’attitudine a preparare le partite secche, ossia le finali.

    • Allegri in un terzo del tempo, ha fatto più finali di Trapattoni…..
      Non c’è storia.
      Allegri il migliore.

  4. Buonasera a tutti.
    Nel dubbio ho inoltrato la richiesta alla UEFA per i biglietti per la finale.
    L’ unica volta che la mia richiesta è stata accettata è stata nel 2014 per la finale di EL a Torino.
    Siviglia -Benfica(ancora grazie Antonio Conte).
    Speriamo che vengano accettati.
    Speriamo ci sia la Juve.
    Speriamo non ci sia il Liverpool.
    Fino alla fine forza Juventus.

  5. Le bufale di facebook (e magari c’è anche chi ci crede davvero)
    https://www.facebook.com/bufala/posts/1220859908088327

  6. Premier League. Emblema del calcio votato all’attacco, la Premier League inglese regala sempre spettacolo, costanti incursioni offensive sul filo del fuorigioco e ali rapidissime che discendono sulla fascia. Se uniamo questo fattore ad una tradizione difensiva non troppo brillante, capiamo subito come sia facile arrivare al gol in questo campionato. La media gol per partita attualmente è di 2,76;
     Bundesliga. Con una media gol di 2,73, la Bundesliga tedesca si posiziona al secondo posto tra i migliori campionati più diffusi su cui scommettere l’under/over. Gran parte della complicità è data dalla corazzata Bayern Monaco e da squadre con elevatissima abilità offensiva, come il Borussia Dortmund o il Lipsia;
     Ligue 1. Anche in Francia si segna, e parecchio: il dato di 2,61 gol a partita lo conferma. Anche qui, grande merito va dato ad alcune squadre dal potenziale offensivo elevatissimo, una su tutte il PSG;
    La Liga. Il campionato spagnolo si è riconfermato negli ultimi due anni come uno dei campionati dove si segna di più. La media di 2,57 rispecchia il modo in cui il calcio viene interpretato dagli spagnoli;
    Serie A. La massima serie italiana occupa la quinta ed ultima posizione tra i campionati più ricchi di gol. La media gol a partita è di 2.5.
    😎
    Fonte: una societa’ di scommesse.
    Se in Italia si segnano meno gol e’ piu’ facile o piu’ difficile come campionato? secondo voi? Non e’ scontata la soluzione.

    • andrea (the original)

      La soluzione non è scontata perchè un conto è il betting, altro valutare i numeri del betting come parametro di valutazione del livello (un pò come il numero di trofei o finali di Allegri rispetto ad altri grandi allenatori della Juve del passato?

      In Italia si segnano meno gol perchè non la mentalità è poco offensiva, quasi nulla.
      Quando si attacca si fa gol anche in Italia anzi, una squadra come l’Atalanta che non è nel gotha nazionale ma attacca, segna tantissimi gol, perchè il livello delle squadre è molto basso e non è vero che difendersi equivale a sapersi difendere.
      Dunque se le grandi attaccassero avremmo medie gol molto più elevate (tralascio la Juve che potrebbe fare senza problemi 100 gol e più visto che con la seconda/terza squadra ne fa 4 all’Udinese e potrebbe portare la media totale del campionato oltre i 3 gol).
      Quando una squadra italiana va in Europa, adottando lo stesso atteggiamento che produrrebbe presunta difficoltà, ne prende tanti da anni.

      La diffcoltà pertanto non può essere dedotta dalla media gol ma dal livello che in Italia (lo dicono 10 anni di fallimenti dei club e della Nazionale) è oggi anche sotto il calcio francese.

      P.s. In Premier allenano molti tra i migliori allenatori provenienti da tutto il mondo, dunque credo che anche la cosiddetta modesta tradizione difensiva vada rivista. Se guardiamo i dati dei gol presi da Liverpool e Manchester City troveremmo interessanti riscontri diversi dall’immaginario. All’estero attaccano e difendono meglio di noi.

      P.p.s. la Juve ha dimostrato contro l’Atletico che attaccando per 90 minuti è riuscita a non concedere nemmeno un corner. Qualsiasi altra partita difensiva ha visto la Juve subire molto di più.

      • andrea (the original)

        Ovviamente il discorso si ribalta se parliamo delle piccole: all’estero sanno attaccare un pò tutte quindi riescono a far più punti.
        In Italia già son scarse, in più non giocano, far punti diventa complicatissimo.

        Quindi potremmo dire che il campionato italiano è il più facile per le prime e il più difficile per le ultime.

        • Andrea,qui spiegavano le puntate piu’ facili da prendere,la fonte e’ betting ma il sito e’ delinquenti del calcio. Ah ah ah che nome!
          Comunque atalanta e napoli di Sarri hanno sempre fatto meno gol della Juve di allegri.
          Quindi si potrebbe anche dedurre che,considerando il concetto che riporta ai gol, non si segna poi cosi’ facilmente.
          Secondo me ci sono difese piu’ forti e, se non si puo’ fare una media perche’ molti mettono il pulmann,si puo’ pensare che la vita qui non e’poi rose e fiori. Grazie per la risposta,ho voluto mettere quei dati esattamente per avere dei pareri.

          • andrea (the original)

            Ci mancherebbe che segnassero più della Juve.
            Io evidenziato che in Italia una squadra normale come l’Atalanta segna tantissimo e che quindi le difese non sono forti se le attacchi.

            Ciao

        • Andrea e Tino

          Mia opinione personalissima…a me piace il calcio inglese e lo guardo volentieri…guardavo anche Barça e Real, purtroppo dazn ha rotto i castellucci…tornando alla mia opinione, vedo che in Inghilterra ci sono molti giocatori che sanno dare del tu al pallone cosa che in Italia non vedo.
          Ragion per cui ci dobbiamo difendere.

          Forse mi sbaglierò, ma noto questa differenza.
          Ciao.

          • andrea (the original)

            È vero ma se guardiamo la qualità media (quindi non i giocatori migliori) la confidenza con la palla credo arrivi proprio dalla volontà di allenare la tecnica e abbinarla a ritmi elevati per giocare in modo propositivo.

            Ciao

  7. ER SOR MAGARA

    Domani la uefa emetterà la sentenza su Cristiano Ronaldo.

    Chi può venirmi in aiuto: nel 2001 (settembre ?) il Brescia di Mazzone e di Baggio era sotto 3-1 in casa contro la Dea.
    I tifosi atalantini sfottevano a più non posso…al goal del 3-3 bresciano su una bella punizione di Baggio deviata poi in rete da un compagno, il mitico Carletto si attraversa tutto il campo per andare a sfogare la sua rabbia contro quei tifosi atalantini che lo avevano sfottuto.

    Non ricordo quante giornate prese e se le prese.
    Voi lo sapete ?

    Buona serata.

    • Parecchie, credo 4 o 5, ma vado a memoria, potrei sbagliare. E non so se poi fu ridotta. Mi pare che Mazzone non volesse fare ricorso

      • Grazie Kris.
        Ho messo quel fatto, divertente tra l’altro, di Mazzone che andò ad inveire contro una tifoseria “nemica” al contrario di chi esulta solo per un goal.
        La differenza tra Ferrante e Maresca qual’era: solo perché Ferrante lo ha sempre fatta quell’esultanza al contrario di Maresca lo fece per sfottere.

        Mah…boh…domani sapremo.

  8. GIRANDO TRA BRESCIA E BERGAMO

    Sono riuscito a trovare la punizione data a Carlo Mazzone: 5 giornate.
    Amici scusatemi ma io mi preoccupo per Ronaldo.
    Noi seduti a guardare ci sembra normale…ma normale non è se uno di loro e con i loro atteggiamenti potrebbero far nascondere casini con le tifoserie.

    Mazzone se ne aspettava due, ma forse anche tre le avrebbe prese senza arrabbiarsi troppo, perchè sapeva che l’errore l’aveva fatto.
    Invece il giudice sportivo della Federcalcio non ha ascoltato le invocazioni di Carlo Mazzone e ha squalificato l’allenatore del Brescia per cinque giornate per il suo comportamento nelle fasi finali della gara con l’Atalanta, quando dopo il pari, si è scagliato contro la curva bergamasca.

    Il giudice Maurizio Laudi ha così spiegato la sentenza: il comportamento di Mazzone poteva provocare “reazioni scomposte” sia da parte dei tifosi sia da parte della panchina avversaria; le cinque giornate si giustificano col fatto che un allenatore “deve essere di esempio” sul piano della disciplina sia per i calciatori, sia per il pubblico e perchè, arrivando a insultare anche la panchina avversaria, si è comportato esattamente come coloro che lo avevano insultato.

    Buona serata

  9. AH AH AH !!!

    L’ultima gomma di Ferguson venduta per 390 mila Sterline.

    È stata raccolta da un tifoso dopo l’ultima partita di Sir Alex con il Manchester United nel 2013 contro il West Bromwich e messa in vendita su eBay.

    Da ora i napoletani raccoglieranno tutte quelle che ciancica Ancelotti.

    Me cojoni !

  10. Tanti auguri Ben !

  11. SE SEGNI DEVI PIANGERE

    Ammonizioni e anche squalifiche per chi fa goal.

    Ma che legge è ?

    Sicuramente chi ha fatto la regola che se uno segna e si toglie la maglietta è punito col giallo…se fai due goal e ti ritogli la maglia vieni espulso.

    Ma che ne sanno della gioia di un goal, cosa vuol dire fare goal ?

    E allora, quelli che vanno verso la bandierina a carponi come un cane alza la zampa e fa la pipì ?

    O quelli che ballano il samba.
    Per non parlare chi mimava la mitraglia e chi ora fa il pistolero.

    Una volta c’era uno a roma che sotto la maglietta portava quella bianca tipo della salute con scritto su “vi ho purgato ancora”.

    Certo, dovessero squalificare Ronaldo, gli altri per essere immuni da squalifica quando segneranno dovranno fare almeno finta di piangere.

    Buona giornata.

  12. LA PREMIER LEAGUE

    Mi piace seguire le squadre inglesi, quando non c’è la Juve mi guardo il campionato inglese.
    A parte il loro gioco ma anche gli stadi dove giocano è tutto diverso e bello rispetto a quelli italiani.

    Ma nessuno dice Perth il calcio inglese è a certi livelli…vi dimenticate che gli allenatori che hanno vinto il campionato inglese nessuno di loro è inglese, non solo, ma la maggioranza parla lingua italiana.

    Da Mancini a Di Matteo, da Ancelotti a Conte, vero è tutti con le corazzate… ma Claudio Ranieri ha vinto la Premier con una squadra salita dalla C, il Leicester.

    Per non parlare di Morinho e Ferguson che inglesi non sono…e ricordo lo stesso Ferguson dire di aver preso come esempio per il suo United la Juventus.

    Ciao.

  13. Perth ? Cellularedimerda.
    Ovviamente Perché.
    Chiedo venia

  14. FIIIIUUUUU!

    Niente squalifica…solo una multa di 20.000 euri di multa per Ronaldo.

    Saluti.

  15. Scusate, visto che il blog pare sia fermo faccio un…quasi fuori tema. Dopo che tempo fa ho scritto a Kris che non avrei + letto un determinato blog, ho mantenuto la promessa. Ora, mi è stato riferito che in quel luogo qualcuno continua a fare il cretino con una mia vecchia dichiarazione su cosa penso del campionato e della Champions. Vorrei ribadire che scelgo sempre e cmq il campionato e i motivi li ho scritti + volte. Non ho visto in diretta la partita e quando mi è stato riferito l’esito non sono stato ne sorpreso ne tanto meno ho pianto. E x che cosa poi? Boh, sarò un insensibile. A me fi cosa pensa il mondo du Champions / campionato, frega meno di zero. Non capisco tutta questa attenzione x una dichiarazione tra l’altro fatta da una persona insignificante come me. Mah. Tra l’altro dal mio punto di vista è un’azione anche scorretta ma non posso certo vietarla. Contento il tipo…Scusate il fuori tema.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia