Han vinto loro perchè sono stati più bravi.

Articolo di Alessandro Magno

La delusione è tanta. Tantissima. Adesso inizieranno i processi su di chi è la colpa. Ovviamente di colpevoli ce ne sono più di uno anche se il capro espiatorio sarà il mister. In primis è colpevole la società che in inverno ha fatto scelte scellerate sostituendo Benatia con Caceres e rimandando ad Giugno l’arrivo di Ramsey che oggi sarebbe servito come il pane. Allegri non è esente. Il suo calcio molto pratico funziona a meraviglia in Italia ma in Europa ha sempre segnato il passo. Spesso siamo passati in turni in cui si è giocato solo un tempo e si è difeso l’altro. Cosa che si è ripetuta in varie eliminazioni con Bayern, Real l’anno scorso, ma anche in finale a Cardiff. Se la squadra non ha capacità di giocare 90 minuti qualche problema c’è. La colpa è anche di diversi giocatori che sono in fin dei conti dotati di scarsa personalità. Questi dell’Ajax sono tutti giovanissimi eppure giocavano come veterani. I nostri a un certo punto hanno il braccino. Hanno paura di giocare la palla. Non tutti chiaramente ma diversi si. Anche loro sono in parte colpevoli. Quando si vince e quando si perde colpe e meriti vanno divisi equamente.

Certo abbiamo buttato al vento il primo di tre match point visto che CR7 ha tre anni di contratto. Sulla partita c’è poco da dire la Juventus ha giocato un ottimo primo tempo e meritava il vantaggio. Ha preso gol in modo rocambolesco e fortunoso da parte dei nostri avversari, il loro giocatore sarebbe stato in netto fuorigioco se non ci fosse stato Bernardeschi attardato verso la bandierina. Da li in poi è iniziata un altra partita. Nel secondo tempo niente da dire loro ci sono stati nettamente superiori, noi via via siamo andati calando. Allegri l’ha anche provata a vincere mettendo Cancelo. Il risultato è stato che loro hanno avuto ancora più campo. Ma in fondo è giusto così perchè tanti parlano di calcio ma poi pochi, pochissimi ne capiscono. La verità è che loro nell’arco delle due partite sono stati più bravi e anche più fortunati negli episodi. Mi riferisco al palo di Douglas Costa o al pari di questa sera, o anche solo al fatto di temere di perdere De Jong recuperato e poi di fatto utilizzato per tutta la partita mentre noi abbiamo perso Douglas Costa e Mandzukic oltre a non aver recuperato Chiellini. Mi riferisco al fatto che due arbitri in due match decidano entrambi di non dare rigore su due rigori che ci potevano stare. Questa coppa maledetta si vince anche con la sorte e spesso a noi ci è avversa.

Spero che la Juventus in quanto società punti veramente tanto l’anno prossimo a questa competizione. Acquisti come Joao Felix e Ruben Dias sarebbero auspicabili. Giovani e di grande futuro. Si potrebbe pescare anche qualcosa qui nell’Ajax anche se pare abbiano una corsia preferenziale col Barcellona. Si potrebbe prendere il mister ad esempio. Anche per cambiare sistema. Ci vorrebbe anche il ritorno di un centrocampista formidabile come Pogba anche lui questa sera tristemente eliminato e impiegato in un Manchester tutt’altro che trascendentale. Per concludere non ho visto una Juventus così disastrosa questa sera. Forse sarò l’unico a scriverlo. Certo se tu giochi da 6 massimo 6 e mezzo e gli altri giocano da 7/8 è normale che vincano gli altri. Mi dispiace per il godimento creato agli antijuventini e mi dispiace per gli juventini che ora come di consueto daranno il peggio di loro. Le critiche ci stanno e sono volte a migliorare. Gli insulti questa roba qui non è da tifosi. Non è da chi ama questi colori. Mi spiace molto per questa eliminazione. Mi spiace perchè con l’Atletico si era fatta una grande impresa e pensavo che forse poteva esser l’annata buona. L’anno prossimo ci riproveremo. Non conosco altra ricetta se non quella di provarci ogni anno.

  1. Mauro The Original

    A mio parere la riconferma di Allegri da parte di Agnelli, sembra sia dovuta alla dichiarazione dello stesso Allegri che ha ribadito di voler continuare con la Juve nel rispetto del contratto sottoscritto.

    Ma sotto sotto le valutazioni verranno fatte, in quanto è scontato che continuando con Allegri non ci possa essere quel “cambiamento” che tutti si auspicano..

    Chiaro destituire Allegri un anno prima avrebbe un costo notevole, ma trovo inutile ricostruire una squadra cambiando moltissimi elementi ormai a fine corsa e tenere Allegri.

    Non arrivasse Conte me la giocherei addirittura con Gasperini, che sa valorizzare i giovani e fa giocare la squadra in maniera eccezionale (non sembra nemmeno un allenatore italiano)….

    • Io nutrivo dubbi su un allenatore non di prima fascia come Gasperini, ma viste le ultime figure mi andrebbe benissimo anche lui. Tanto la coppa non si vince comunque, almeno vediamo un po’ di calcio anche negli altri mesi dell’anno.

  2. Hanno vinto loro perché sono stati più bravi perché noi siamo stati più somari.
    Se vincono la Coppa cancello questo post.

  3. Andrea e tutti
    Quelllo che hanno scritto sulla Gazza di cui riporti il Link l’ho scritto a fine gara.
    Solo un pazzo potrebbe pensare che ronaldo faccia vincere la Cl da solo. Ripeto che bisogna rivedere piu’ di un giocatore e la cosa non e’ semplice proprio per il danno avuto da questa uscita.

    Bisogna ricostruire e un’ estate non basta.
    Allegri rimane, ma arrivati a questo punto e al netto delle diatribe qui su, se vogliamo la Cl e, se e’ vero che 5 anni sono tanti, comincio a pensare che anche alla juve prendano abbagli. Non ci rendiamo conto che gli infortuni sono falcidianti e che spesso I giocatori acquistati non erano esattamente quello che serviva (non parlo di quest’anno).

    Le colpe vanno spalmate inesorabilmente fra Allegri,dirigenza e staff.

    Abbiamo capito che cosi’ non c’e’ trippa per gatti. In campo internazionale non siamo nessuno e questo mi urta perche’ si esce dal concetto di Grande Squadra per rimanere una cosa incompiuta.

    • Apprendo ora che Perin chiude per infortunio alla spalla.
      Andrea Agnelli, smettiamola!
      Mi pare che non ci sia un solo presupposto per sperare nella Cl del prossimo anno.

      Scusate ma dopo il latte versato mi preoccupo solo di non avere altri danni.
      Cosi’ non va.

    • Tranfaglia,
      Solo una cosa: è azzardato dare giudizi sui giocatori finché la guida sarà questa.

      • Kris
        Allegri ci ha dato molto perche’ l’ottavo consecutivo e’ una cosa immensa. Non finiro’ di ringraziarlo,sarei ingrato.
        Abbiamo capito che pero’ non siamo da Cl.
        Ripeto anche che 5 anni sono molti e che dal punto di vista internazionale non ci acchiappiamo. Le scelte ed I risultati quindi vanno spalmati su piu’ responsabili almeno per gli insuccessi di coppa. E’. palese che se ad Allegri piace un Matuidi che sbaglia gli stop e ritiene un Pjanic che passeggia evanescente da mettere davanti la difesa e a volte manco, e un Dybala che cosi’ non serve e un Kedira superato, e gli Infortuni che si moltiplicano e questi sono errori provenienti da scelte sbagliate, non si tratta solo di cappellate di Allegri ma anche da chi gli consente di farle o magari gli impone certi giocatori.. Da noi va bene, in europa no.
        Quello che stupisce e’ che ieri sera si siano esauriti I problemi con I complimenti all’ Ajax e stop. Arrivederci all’anno prossimo..

        Se Allegri vede il calcio in un certo modo
        non e’ uno scandalo, ma a me pare che vada bene a tutti. Per me vanno bene gli otto scudi, ma voglio la Cl e cosi’ non la vinciamo.

        • Che Allegri veda il calcio così non è uno scandalo, solo vorrei che dopo cinque anni andasse a vederlo così da un’altra parte. all’Inter per esempio che ha bisogno di risollevarsi e con l’applicazione delle 32 regole magiche c’è la farebbe sicuramente.

        • Il calcio di Allegri è uno scandalo.

          Dal primo anno in poi ha avuto rose sempre in crescita, addirittura quest’anno il valore è il più alto, ha pure CR7!

          Ebbene la media punti in coppa è invece un altalena 1.85 1.50 2.31 1.80 1.60.

          Dimmi se sono valori che nascondono un valore, un lavoro, un miglioramento?

          No, sono perfettamente casuali, come è casuale la costruzione del gioco.

          Concordo su una cosa, con Allegri la coppa non la vinceremo mai!

  4. Han vinto loro perché il nostro rapporto con la coppa è maledetto. All’andata mancavano diversi giocatori ma chi li ha sostituiti è stato all’altezza. Al ritorno mancano più giocatori che all’andata è chi li ha sostituiti ha fatto malissimo (berna e rugani). Si è visto già dal primo tempo che il goal sarebbe potuto venire solo da palle inattive, poi l’uscita di dybala ha spuntato totalmente in nostro arco privo di ogni freccia che avrebbe potuto far male agli olandesi come era successo all’andata.
    Il loro pareggio (fato avverso) avviene sull’unica azione mal costruita con un tiro totalmente sbagliato.
    Sacrosante le parole di agnelli: qualche anno fa si parlava di arrivare stabilmente agli ottavi ora si parla di voler vincere la coppa, sicuramente un salto in avanti c’è stato.
    Si riaprirà tutta la discussione su allegri, sulla mentalità e quant’altro, secondo me, in champions la juve ha fatto delle ottime partite; anche con l’ajax nel complesso non ho visto una juve speculativa e al risparmio, invece ho visto una juve, nel secondo tempo, col cagotto: terrorizzata di prendere il secondo goal e così purtroppo è stato. Spesso nelle sfide internazionali pecchiamo di personalità: non c’è stato un giocatore juventino che sia stato in grado di saltare l’uomo e non ho visto neanche qualcuno che ci abbia provato ad esclusione di can. Giocatori fermi sulle posizioni, che non davano soluzioni a chi aveva la palla, mancanza di organizzazione? può darsi, ma quando si è in fiducia, come la partita con l’atletico, era un continuo muoversi, un continuo ricercarsi nello stretto e con un giro palla veloce, con cambi di gioco repentini e precisi. Tutta questione di testa? No. ma una grandissima parte si!
    Ps se si dovesse vincere lo scudetto domenica io lo festeggio e come!

    • Ciao Luigis,
      Se ci giustifichiamo con le maledizioni non vinceremo mai in Europa.
      Un arco privo di frecce?
      Nel secondo tempo c’era un ragazzo che la butta dentro ogni 45′ ed una altro ragazzo che dicono sia il re. Qualcuno li ha serviti? Hai visto una sola azione? Da parte nostra intendo, perché gli olandesi ce ne hanno proposto una vasta gamma.
      Non abbiamo saltato l’uomo? Neanche loro a dire il vero, solo che loro avevano l’alternativa del passaggio al compagno smarcato e della triangolazione. Opzione da noi disprezzata perché troppo divertente.
      Con l’atletico abbiamo fatto meglio perché le caratteristiche dell’avversario erano diverse, sono venuti a Torino a fare catenaccio ed in fondo basano il loro calcio sui nostri stessi principi.
      Ma quest’anno tutte le squadre che giocano un calcio propositivo ci hanno messo puntualmente alle corde.
      Ciao

      • Ciao kris
        figurati se giustifico qualcuno, io parlo di dati oggettivi. Non sarà certamente una maledizione a falcidiare tutti questi giocatori fatto sta che nel giro di 20 giorni si sono infortunati tantissimi giocatori. A fine primo tempo è uscito dybala anche lui per infortunio e ti sei giocato un cambio, l’altro lo hai fatto per dare più spinta con cancelo che ha deluso di più dell’andata e con l’ultimo hai cercato di puntellare il centrocampo intanto privato di can retrocesso nella difesa a tre. Non sei più riuscito non solo a tenere botta ma neanche a proporti e di conseguenza servire i due davanti. Le triangolazioni che fanno loro non sono un’idea di gioco del nostro allenatore si preferiscono le giocate dei singoli: può piacere o meno.
        In champions abbiamo fatto ottime partite non solo con l’atletico ma anche con il manchester united e con il valencia.
        Ripeto in questi 180 minuti io non ho visto una juve arroccata dietro è stata costretta per un tempo all’andata e ieri sera per la forza degli avversari ma anche per timore nostro.
        un saluo

        • Vero, Luigis
          Tanti infortunati ma in campo c’è andata sempre una formazione altamente competitiva. Primo tempo unico titolare assente era Chiellini, oltre a Cancelo per scelta, e non abbiamo creato niente oltre ad una grande pressione. Nessuna azione degna di nota.
          Il secondo tempo invece li vedevo proprio smarriti, sfiduciati ed impotenti.
          Vero anche che la giocata personale è una scelta, ma ricordo che già nella categoria esordienti ci limitavano i dribbling agli ultimi 16/20 metri… Più che piacere (il dribbling è bello) bisogna vedere se è efficace, soprattutto quando hai le gomme a terra nel momento clou della stagione.
          No, non ci siamo arroccati. È come dici, ci hanno arroccati loro e noi non riuscivamo a venirne fuori perché siamo lenti, macchinosi e senza idee. Ci mettiamo almeno tre secondi prima di passare la palla. Sono tantissimi.
          Intanto mentre scrivo termina la straordinaria battaglia in Inghilterra e definisce un’inaspettata semifinale Tottenham-ajax.
          Fa rabbia aver perso quest’occasione con Ronaldo in squadra.
          Ciao!

  5. andrea (the original)

    Tranfaglia,
    Io credo, a freddo, che questa uscita sia una opportunità di ripartire di zero.
    È diversa dalle altre: quelle delle scorse annate facevano male perché arrivate a un soffio dal traguardo ma lasciano sperare nel futuro, bastava migliorare poco ci dicevamo.
    Questa è un punto zero a da zero riparti solo pensando in modo totalmente nuovo.
    Non abbiamo problemi con gli scudetti, li vinceremmo anche tu e io, dunque perché non ripartire da una scommessa? In fondo la storia recente è nata da scommesse..Zidane, Guardiola, Klopp, arrivavano senza curriculum, senza quella famigerata esperienza che ci ha condotti a uno dei più grandi fallimenti di sempre.
    Pensare in modo nuovo non vuol dire cambiare i giocatori perché questo lo facciamo già e non siamo migliorati. Oltretutto allenatori di esperienza come Allegri amano giocatori di esperienza, anche se non hanno più gamba.
    Allora, come ho letto sulla chat della radio, perché non un carneade come Andrea Pirlo..è italiano ma è di quelli che ama il bello (non fine a se stesso), il calcio lo insegnava già da giocatore, sapeva dirigere quindi ha personalità, predilige la tecnica.
    Con lui arriverebbero giocatori meno mummia, magari anche CR7 resterebbe, chi non stima Pirlo?
    Perché la mia paura più grande è che se confermiamo Allegri non possono farlo per convinzione ma per carenza di alternative e sappiamo bene che una conferma non convinta sia l’anticamera del disastro, anche se cambi i giocatori.

    Ciao

    • Si ventilavano pirlo con conte e l’idea non era male.
      Vedi Andrea, vorrei per il resto qualcosa in piu’ di una scommessa. L’ ajax vende I suoi ragazzi tutti gli anni e nel frattempo prende quello che viene, magari surclassando una Juve.
      Cmq hai sentito Agnelli, si riconferma il tutto.
      Credo che logicamente anche ad Allegri possa venire voglia di cambiare,succede a tanti manager. Se cosi’ fosse un anno di contratto rimanente non sarebbe uno scoglio. Mi e’ successo di vedere rapporti che si interrompono magari solo per saturazione, e anche tu lo puoi confermare.Certo che come ho detto,se ci sono difetti, li vediamo anche nella societa’ che si accontenta. Distrazione o sanno benissimo che normalmente con quello che mettiamo sul piatto non ce la facciamo a prendere sta caxxx di coppa?

  6. Mauro The Original

    ALLENAMENTI

    A prescidenre dlla rosa giocatori (se prendiamo i giocatori uno per uno abbiamo una grandissima rosa) io credo che i problemi che da anni incontriamo possano derivare da allenamenti e preparazione atletica inadeguata.

    Mi spiego meglio: da quando c’è Allegri nel secondo tempo abbiamo sempre fatto fatica a causa di un fortissimo calo di rendimento dei giocatori. Non ricordo una partita importante ribaltata nel secondo tempo. Purtroppo invece sono stati bravi gli altri a ribaltarla quando noi nel primo tempo avevamo invece giocato bene.

    Faccio un breve elenco:
    – la partita di ieri
    – la partita con lo United di poco tempo fa
    – la partita con il Bayern
    – non sto a ricordarle tutte, ma il secondo tempo per noi è sempre stato ko

    E credo che ciò vada attribuito ad un certo tipo di allenamento che tende ad irrobustire troppo la muscolatura delle gambe con una specie di body building al fine di ottenere più esplosività negli scatti brevi, a discapito però della resistenza nel lungo periodo, e cioè i classici 90° minuti della partita.

    Le altre squadre straniere invece, e soprattutto gli olandesi del calcio totale, si allenano in maniera diversa privilegiando la corsa ed il fiato piuttosto che l’esplosività.

    Ricordo ai tempi di Crujff che si allenavano soprattutto correndo su e giù per le montagne con dei sacchetti di sabbia. Ed in questo modo fai fiato ed aumenti la resistenza riuscendo a correre senza problemi per tutta la partita.

    Vi siete domandati perchè Ronaldo corre tutti i 90 minuti e gli altri no? Perchè lui si allena con il suo preparatore atletico personale e non segue le indicazioni della Juve.

    • Vero Mauro,
      Lì allenano come centometristi dimenticando che nel calcio si usa anche la palla. Oltretutto finiscono per perdere la caratteristica principale in questo gioco che è l’agilità.

      • Condivido.

        I nostri non corrono, mai.

        Ed arrivano sul più bello con infortuni muscolari e praticamente piantati per terra.

  7. Ah, veh, Kris. Se x te battere tutti almeno una volta (ma sempre nettamente o nel punteggio o nel gioco) a parte il Bayern (ridicolizzato xrò in casa loro x almeno 75 min) non sono cose fuori dal comune, non so cosa siano. Non dobbiamo mai dimenticarmi che mentre eravamo in b e negli anni successivi provavamo ad organizzarci, in Europa prendevano un vantaggio di anni anni anni luce. Beh, risultati a parte x le finali, quel vantaggio si è quasi azzerato x me.

    • Si, Germano, abbiamo fatto belle partite ma nell’arco di 5 anni. Quante, 5 o 6?
      Dalla B sono passati 12 anni, e pure in B eravamo sempre la Juve, non certo un vero club di serie B. Tant’è che al ritorno in A arrivammo subito secondi o terzi in campionato. Il vantaggio si è ridotto evidentemente, ma ci ha presi a pallate una squadra che non vince la Coppa da più tempo di noi.

  8. La critica nel complesso ci sta, non l’immanenza di una catastrofe annunciata ne l’assurdo quanto illeggibile “forza ajax” scritto in un blog juventino (qualunque sia stato il motivo ispiratore), senza contestualizzare le diverse fasi della partita. Quella iniziale in cui credo sia da apprezzare il pressing sul cc olandese, grazie anche ai ripiegamenti di Berna e a Dybala che, sia pur scarsamente propositivo in fase offensiva, è riuscito a compattare il reparto creando densità in mezzo al campo, con un Emre Can superlativo (l’unico a tenere fisicamente per tutti i 90 minuti) che col suo dinamismo ha provato a dettare i tempi del pressing per consentire a Pjanic di sganciarsi per riproporre l’azione offensiva. Una strategia di gioco (perchè anche questo è giocare al calcio da squadra) condotta con la stessa intensità vista al ritorno contro l’Atletico e dato ottimi frutti, vigoria che nel 1°tempo ha impedito all’Ajax di consolidare il possesso e risalire il campo con facilità, costringendo il più delle volte il loro portiere al rinvio lungo. Nel 2°tempo l’ingresso di Kean per Dybala ha inevitabilmente allungato la squadra per cercare la profondità, ed è a questo punto che la velocità e la precisione del palleggio olandese sgretolando hanno sopraffatto il cc juventino, col solo Emre Can rimasto sulle frequenze di gioco del 1°tempo a tamponare in tutte le direzioni, con i compagni di reparto, Pjanic e Matuidi, sopraffatti dai ritmi degli avversari specie in possesso palla. I problemi dunque non nascono come scrive luigis dagli “assenti” (Berna e Rugani fra l’altro c’erano anche all’andata), ma e contrariamente a quanto afferma Kris, anche dal giudizio negativo sui singoli di un reparto che ha già dimostrato e continua a dimostrare la sua inadeguatezza ai massimi livelli sia sotto l’aspetto fisico che tecnico.

  9. Allegri non si sentirà solo stasera.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia