L’eterna illusione

scritto da Cinzia Fresia.

Ogni anno è quello giusto .. Sono anni che lo diciamo, con due finali fallite, e ieri è stata l’apoteosi delle sconfitte, il sogno Champions della Juventus è bruciato insieme a Notre Dame, e l’ambizione di Cristiano, di far vincere alla Juve la famosa coppa, è tramontato insieme alle sue lacrime.
Nelle ultime ore, si è scritto di tutto e di più .. e non vorrei essere ripetitiva nel voler riaffermare concetti già scritti, però ammetto che il risultato non mi sorprende, era solo questione di tempo.
Dunque, ognuno ha la sua verità, che è giusto rispettare, spero quindi, si rispetti anche la mia.
Abbiamo dal dopo B, maturato una brutta abitudine, di dipendere da un giocatore solo, ci ricordiamo “Del Piero salvaci tu” “ Pirlo salvaci tu” “Tevez salvaci tu”
“Dybala salvaci tu” “Higuain salvaci tu” e oggi “Ronaldo salvaci tu”.

Forse vincere sempre il campionato probabilmente ci fa male, in Italia è semplice, basta avere denaro, dei validi dirigenti, quindi comprare i giocatori migliori e un’allenatore tra i primi 5, e come si vede il gioco è fatto, questa formula però in Europa, non funziona, e spero che la “legnata di ieri” serva a togliere il prosciutto dagli occhi alla società.
È l’eterna illusione dalla quale non si vuole uscire.
Osservando i ragazzini con il moccolo al naso, ieri, condividerete che ci hanno dato una bella lezione? non perché hanno vinto, ma come.
Se devo dire .. io di questi non mi ricordo nemmeno la faccia, forse De Light, perché alla Juventus interessa, ma tutti insieme, i ragazzini da liceo si stringono, organizzanizzandosi in una cosa sola, chiamata Ajax, che dopo ilgol di Ronaldo, sarebbero andati giù come delle pere, invece no, adocchiata una difesa inesistente, dai che ti ridai, è bastato un gol a tagliarci le gambe, eppure la Juventus è una squadra di giocatori di esperienza, e del migliore ..Cristiano Ronaldo.

In Italia i giocatori di calcio, sono troppo viziati, coccolati e molto egocentrici, troppo distratti da un sistema che li vuole più star che atleti, a cui viene permesso tutto, forse bisognerebbe tornare indietro a ricollocare questi personaggi dove dovrebbero stare, allenarsi, giocare e possibilmente stare zitti.

A Massimiliano Allegri, dico solo una cosa .. che ci pensi a restare, sarebbe stato giusto ammettere che qualcosa nella sua gestione non ha funzionato, e magari aspettare prima di scrivere libri.
Che ci resta? Il campionato, l’ottavo scudetto, vinto da Ronaldo-Ronaldo-Ronaldo
Il quale spero, che sia lui a restare, doveva arrivare alla Juve per uscire ai quarti di finale€imChampions? mai accaduto nella sua carriera, e al Presidente Andrea Agnelli, che sono contenta del suo buon umore, gli servirà per i prossimi giorni.

  1. L’astio verso Allegri oltre alla mente vi annebbia anche la vista, basterebbe pensare che nel giro di qualche anno il cc della Juve è passato dai piedi di Pirlo, Marchisio, Vidal e Pogba a quelli di Pjanic, Lemina, Sturaro, Rincon, Matuidi e l’ultimo Khedira. Uno dei migliori d’Europa trasformato in un’accozzaglia di incontristi senza qualità e se a questo si aggiungono i mancati ricambi di una difesa invecchiata e logora, rinforzata (si fa per dire) con Hoewedes, De Sciglio, Rugani e Caceres (per Benatia), non so quale altro allenatore al posto di Allegri avrebbe potuto dare alla Juve un gioco e risultati migliori sia in Italia che in Europa.

  2. Al momento ci possono essere soltanto delle vaghe supposizioni. La realta’ vera e’ conosciuta solo nelle stanze della Continassa.
    A noi restano solo le convinzioni ormai divenute certificate che ripetiamo da tempo: giocatori giusti, preparazione adeguata, allenatore nuovo. Necessita un forte scossone perche’ oltre alle colpe dell’allenatore ho visto anche mancanza di consapevolezza e di cazzimma come mai.

    Ci servono almeno 4/5 unita’ nuove, in che settore ditelo voi,per me va bene.Oltre tutto Allegri ha uno staff di preparatori che si trascina dietro e che non va. Mai vista una sequela cosi’ devastante di infortuni.

    Questi I problemi rilevanti. Su conte si dice tutto ed il contrario, vedremo, ma vi ricordo che (nonostante io straveda per il capitano) che nelle coppe non ci ha stupito.

    E’ una situazione Kafkiana veramente complicata da sbrogliare. La cosa certa e’ che a questa Juve,fatte le doverose modifiche e se la dirigenza sa cosa fare, serve ormai rendersi almeno competitiva in Cl, e non farci assistere a giocatori avversari che ci saltano sulla testa, perche’ non si puo’ vedere.

    Il miglioramento definitivo si appone doverosamente e deve essere il primo obiettivo di qualunque dirigente degno di tale nome.

    Barone e Antony
    ho gia’ detto a voce tempo fa, che l’incontro al Circeo per me fu il piu’ bello. Lo fu anche perche’ gia’ si concretizzavano le azioni di disturbo sul blog , ma eravamo piu’ giovani e la rabbia era tanta.
    Quello che resta e’ la consapevole certezza che siamo ancora incazzati.
    Fu terribile, avrei dei paragoni un po’ eclatanti per calciopoli che non posso fare qui su per non urtare magari le convinzioni di tanti, ma fu veramente insopportabile e ancor piu’ fu inenarrabile l’atteggiamento di chi conscio del complotto, veniva a deridere sul blog tentando di sdoganare la disonesta’ della Juventus. Purtroppo, nonostante io sia un assertore del dialogo costruttivo, era impossibile a causa della molla scorretta che muoveva certi ospiti del blog.
    Si cambia, siamo cambiati un po tutti, ma la rivalsa ce la siamo guadagnata gli ultimi otto anni e la commemoro tutte le volte che guardo la classifica ed I numeri.
    Peccato, solo in Italia.

    • Tre parole Tino:
      -Ronaldo è stato preso per l’Europa, mica per il Campionato;
      -Fallimento… perché è fallimentare farsi buttare fuori dai carneadi dell’Ajax (fantastico il centrocampo degli olandesi: ti ricordi per caso i nomi ?)
      -Chi ha fallito deve andarsene a casa: dimmelo tu chi ha fallito.

      Ciao.

      • A fallire sono stati un po’ tutti non solo isso.
        A casa chi ha fallito famo la conta ne resterebbero pochi se non pochini.
        Ciao.

      • È consuetudine che paga il timoniere quando si sbaglia la rotta, non la ciurma …

      • Lui allora non mi leggi
        Nell’ultimo e precedenti non facciamo che dire di chi sono le colpe. Allegri va sostituito anche per altri motivi naturali, con 4/5 giocatori. Mica posso dire sempre le stesse cose?
        Oltretutto repetita juvant una due vote poi non fa piu effetto. SIAMO D’ACCORDO!!
        Ma I motivi sono anche di saturazione!

        • andrea (the original)

          Allegri va sostituito perchè uno che racconta una stagione del genere come grande lavoro e uscita dalla Champions per 4 palle perse in una partita in cui si è fatto meglio al ritorno che all’andata prende in giro in perfetto stile italianista..anzi, mancava il fatturato per il perfetto copione napoletano.
          Avrei capito (non condiviso) la solita litania dei 5 anni e bla bla bla ma se questa stagione, in cui siamo stati umiliati in Champions, umiliati in Coppa Italia e ancorati allo scudetto contro nessuno (peraltro giocando da schifo), è valutata con le stesse parole delle stagioni scorse (grande lavoro ed episodi) qualcosa non va, siamo ai politici che le elezioni le vincono sempre e non abbiamo alcuna prospettiva di miglioramento, neanche cambiando qualche giocatore.
          E pretende pure positività..cioè uno dovrebbe drogarsi?
          E’ la conferenza stampa più vergognosa che potessi attendermi, in fondo cosa si chiedeva? Una speranza, dire qualcosa tipo “al netto di tutto, perchè comunque in coppa contano momenti ed episodi, noi dobbiamo giocare meglio per batterci con le migliori e anche con quelle meno forti; questo lo abbiamo imparato”..e glielo hanno chiesto 3 volte: “ma questa annata ti insegna qualcosa?” E per 3 volte gli hanno specificato “dal punto di vista del gioco qualcosa ti ha portato a modificare la tua idea sulla inutilità del gioco”..caxxo, un assist, avrebbe fatto pure bella figura e a quel punto avrebbe anche recuperato credito.
          No, figurati, “grande lavoro”.
          Ma che andasse a quel paese.

        • Allegri oggi, in perfetto stile da venerdì santo, a specifica domanda, ha rinnegato per tre volte il gioco … e manco il gallo cantò… Siamo perduti !…

          • andrea (the original)

            E come diavolo pensa la Juventus di attrarre nuovi tifosi, entrare su nuovi mercati e allinearsi ai grandi club europei?
            Con il grande lavoro dello scudetto contro nessuno? Con il gioco “buono per il circo?”
            Qui è già tanto se si tiene i tifosi che ha perché comunque la passione non si cambia, figuriamoci sfondare nel mondo.

  3. *Presidente, questo rinnovo non s’ha da fare!*

    di Sergio Sersim | aprile 17, 2019

    _“Dobbiamo dare i meriti a un Ajax che ha giocato in maniera eccellente, mettendo sotto il Bayern Monaco, il Real Madrid e la Juventus”._ Parole sacrosante quelle di Andrea Agnelli, parole che dovrebbero portare a riflessioni che però sembrano non esserci nel momento in cui conferma Allegri alla guida tecnica.

    La domanda dalla quale bisogna partire è “perché l’Ajax è stato superiore?”. Che poi potrebbe anche essere “perché il Tottenham è stato superiore un anno fa?” o “perché l’Atalanta è stata superiore?”.
    Si può ridurre l’eccellente lavoro svolto da ten Hag a un semplice ciclo di giocatori talentuosi? Due anni fa, quando gli olandesi erano in finale di Europa League, Frenkie De Jong era un giocatore dell’Under 21. La passata stagione è stato impiegato come difensore per ampliare il suo bagaglio e diventare il giocatore totale che, oltre ad essere il cervello della squadra, recupera sul lungo Bernardeschi con un tackle eccezionale. Questo è merito dell’allenatore.

    Liquidare l’uscita da una pessima Champions League (5 vittorie, 4 sconfitte, 1 pareggio) senza le giuste valutazioni, equivarrebbe a buttare la polvere sotto il tappeto e trovarsi allo stesso punto tra 365 giorni.
    È quindi dalla domanda di cui sopra che bisogna partire per programmare il futuro, anche perché dopo l’acquisto di Cristiano Ronaldo diventa stucchevole pensare che il miglioramento della Juventus debba passare ancora una volta dal calciomercato. Paratici sembra pensarla alla stessa maniera, pertanto in un’ottica di miglioramento lo sguardo non può non ricadere sull’operato di un allenatore che, per svariati motivi, è diventato più un freno che un valore aggiunto.

    *Risultati*
    Chi scrive non è risultatista, ma siccome la Juventus ragiona in questa maniera, non si può non partire da qui. Nell’anno in cui bisognava vincere di più, si è vinto di meno. Negli ultimi 13 anni Cristiano Ronaldo ha disputato 11 semifinali di Champions League. Prima di Allegri, soltanto Pellegrini le mancò e, nonostante 96 punti in Liga e 102 gol segnati, a fine stagione venne esonerato.

    *Valore*
    Contrariamente alla diffusa teoria secondo la quale sarebbe nettamente superiore ai suoi colleghi italiani, Allegri non ha mai fatto vedere niente di glorioso per giustificare ciò. È un buon tecnico, come lo potrebbe essere Spalletti, le cui squadre danno sempre l’impressione di non esprimere a pieno i valori a disposizione. È la Juventus ad aver dato splendore ad Allegri, non il contrario. Ci sarà vita anche senza di lui.

    *Mancanza di gioco*
    Allegri parla di se stesso soprattutto come un manager, raramente parla di calcio e riduce tutto al concetto di “semplicità” palesando limiti caratteriali difficilmente migliorabili. Nomina sempre la tecnica, ma raramente la si vede in campo. Le uniche soluzioni proposte sono il lancio lungo e il crossing game, notoriamente poco efficaci. Se nemmeno la presenza di Cristiano Ronaldo ha scalfito le sue convinzioni, è legittimo credere che non ci saranno mai miglioramenti. La Juventus, che ci ha abituati a prestazioni negative, non ha bisogno di un gestore, ma di un allenatore che metta il pallone al centro del progetto.

    *Underperformance*
    Negli ultimi due anni ci siamo abituati, a turno, a prestazioni complessivamente negative da parte di tutti i giocatori. Tutti i giocatori sono problematici o il problema risiede nel manico? Il primo scudetto di Conte arrivò grazie a una squadra che giocò andando oltre ogni limite, vincendo contro un pessimo Milan (la Juve vinse il titolo pareggiando il 40% delle partite). Dopo il disastro milanese, Allegri si stava ripetendo lo scorso anno. Il capolavoro delle underperformance di cui è responsabile però è Paulo Dybala, giocatore distrutto mentalmente.

    *La scelta degli uomini*
    Chiunque è libero di scegliersi i propri uomini, purché leghi a loro il proprio destino. Se di Dybala sono rimaste le ceneri, la responsabilità è di chi ha portato avanti scelte discutibili. Un anno fa il talento argentino divenne un problema perché non garantiva quella copertura che spettava a un Khedira versione attaccante. Quest’anno, per l’impossibilità di panchinare Mandzukic, Dybala è stato reinventato tuttocampista, nonostante i numeri suggerissero che non fosse il suo mestiere. Alla conclusione della sua quarta stagione, Mandzukic ha segnato meno gol di Arturo Vidal, quasi la metà di quelli segnati da Dybala nello stesso arco temporale e meno di quelli segnati da Higuain in due sole stagioni. Dov’è il senso in tutto ciò?

    *Pessimo lavoro sui giovani*
    Conte si separò malissimo dalla Juventus, ma lasciò in eredità la BBC, un centrocampo eccezionale e un sistema di gioco al quale la squadra si aggrappò per i due anni successivi. Quale eredità lascerà Allegri? Quali giovani ha formato per il futuro della Juventus? Nella doppia sfida contro gli olandesi, Rugani ha giocato per la prima volta in quattro anni una sfida ad eliminazione diretta in UCL. Bentancur lo scorso anno giocò meno di Sturaro. Kean prima dell’infortunio di Ronaldo aveva giocato solo uno spezzone di Coppa Italia. Dybala poteva essere il grande lascito, eppure ci troviamo un talento spento, giustamente convintosi di non essere importante in questa squadra.

    *La Juventus deve imporsi un miglioramento costante, ma se nemmeno l’acquisto di Cristiano Ronaldo è riuscito ad elevare le prestazioni di una squadra che non sembra nemmeno divertirsi in campo, forse è il caso di fermarsi un attimo e, prima di stanziare budget per il calciomercato, capire che questo rinnovo non s’ha da fare, né domani, né mai.*

    Da Juventibus

    Chirurgicamente vero, lucidamente impietoso!

  4. Però… con 7 milioni all’anno pure io direi tutte le cazzate che ha detto oggi Allegri alla vigilia della sfida con la Fiorentina !🤣

  5. Luì, stai diventando un disco rotto. Te lo ha ancora confermato pure Tino che lo stanno dicendo tutti che il tempo di Allegri è finito.
    Avrebbe avuto una chance di restare se fosse riuscito a portare a casa la coppa, ma a questo punto quella spada di Damocle che aveva addosso è scesa giù.
    Cambiamo argomento, magari già domani a scudetto vinto darà le dimissioni per ricevere la lettera di ringraziamento e gli auguri di Pasqua.
    Così che Conte possa iniziare a valutare con chi partire il prossimo anno.
    😉
    Mi raccomando non ditelo a Luca e ad Andrea ( sennó parte il dissenso, ma Guardiola non lo scalzano da Manchester)😂😂😂

    • Chi si accoda a ciò che accade,
      in genere lo fa perché vede una lunga fila :
      accodati anche tu Antonio, c’è posto nella fila anche per chi ha rotto le palle per mesi difendendo Allegri con lo scudo dei risultati 😉

  6. Tranfaglia

    E’ indubbio che Cardiff ha rappresentato l’apice di un cammino che ha visto Allegri e la Juve protagonisti di 3 grandi stagioni calcistiche, a partire dalla prima con la finale di Berlino raggiunta dopo aver eliminato il Real Madrid di Ronaldo con 10/11esimi della stessa squadra con la quale l’anno prima Conte era uscito ai gironi. Detto questo non sono qui per difendere Allegri, sono un tifoso della Juve e come tale in prospettiva CL posso solo sperare che chiunque sarà il prossimo allenatore possa avere a disposizione una rosa più competitiva di quella attuale.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web