Un dubbio amletico


Scritto da Cinzia Fresia
Le ultime prestazioni della Juventus, compreso il derby, hanno sfiorato la sufficienza oserei dire risicata: termine utilizzato da antiche maestre, ma sempre efficace, quando si sottolinea una mancanza di impegno nonostante la consepovelozza di un potenziale che permetterebbe di fare di più.

Quel minimo sforzo, è stato impiegato per evitare criticabili sconfitte: anche il derby, il leggendario Derby della Mole, la partita combattuta fino all’ultimo respiro, è risultato di una stucchevole noia.
Ancora una volta chi combatteva -uno a caso, Cristiano Ronaldo- è stato lasciato irrimediabilmente solo.

Ma questa è la Juventus?

Dopo la conquista dell’ottavo scudetto, la squadra e evidentemente anche la società, sono sprofondate in un atteggiamento di indolenza tale, che non è chiaro cosa stia accadendo nell’ambiente bianconero.

Il fallimento in Coppa, i troppi infortuni e le solite giustificazioni di Massimiliano Allegri, cominciano a stancare e a non convincere i tifosi.

La società, parecchio additata, sembrerebbe intenda mantenere i termini di contratto con il tecnico, persino a ritoccare l’ingaggio.
Idea poco felice: Allegri ha terminato il suo ciclo e obiettivamente, senza far polemica, le sue dimissioni sarebbero, a mio vviso, piu’ che dovute, in un’ottica di crescita.

Inoltre l’allenatore della Juventus, non appena qualcuno mette in dubbio, le sue capacità tattiche e di conseguenza strategiche, appare sempre più, “sull’orlo di una crisi di nervi” – in merito a questo, dopo la sfida contro l’Inter, si è lasciato andare ad un siparietto in diretta tv poco edificante, con l’opinionista Sky Adani- .

Uno stile non proprio da Juve, quello di uscire dal ruolo.
Tutto ciò conferma che in Juventus, anche con l’ottavo tricolore in tasca, nulla sia tranquillo.

Nel frattempo, la Società pare non sappia che pesci pigliare; mentre i giocatori, eccetto Ronaldo e pochi altri, in questi ultimi sprazzi di campionato, non dimostrano l’attenzione dovuta: lo stesso portoghese sembra giochi un altro sport.

Ma siamo sicuri che la conferma di Allegri, sia la scelta giusta e non metta Ronaldo in condizioni di fare le valigie?

Perderlo sarebbe molto grave, perché un altro fuoriclasse difficilmente potrebbe arrivare in un ambiente così poco affidabile.

E’ sicura la Società di volersi fidare di Massimiliano Allegri e delle sue promesse?

La tifoseria è stufa di sentire sempre le solite frasi fatte confezionate all’occorrenza.

Come si intende rimediare ai guai provocati da una preparazione atletica totalmente errata?

In questo bailamme di congetture Andrea Agnelli sfodera ottimismo e buon umore, perché lui crede in Allegri; ma per questa fiducia eccessiva la Juventus rischia di pagare un prezzo troppo alto.

  1. Mauro the Original

    Barone

    Quanto hai riportato nell’ultimo post di Claudio Rovati lo contesto dalla prima all’ultima virgola, in quanto è stata travisata completamente la realtà dei fatti con un editoriale aziendalista a prescindere.

    Immaginiamo che sei nella cacca fino al collo dopo aver chiamato Marotta che doveva tirarti fuori ed invece con Delneri ti ha fatto sprofondare ancora di più.
    Che dopo questo errore devi fare una nuova capitalizzazione tirando fuori 120 milioni per sistemare i conti.
    Che tutti i giocatori sono demotivati e si pensa di vendere Chiellini Buffon e altri poiché non rendono più.

    Che Conte arriva e ti vince un campionato che nemmeno se fosse arrivato Nostradamus in persona ci avresti creduto.

    Che gli porti in squadra giocatori a parametro zero scartati da tutti come Barzagli Pirlo e Pogba e lui te li valorizza facendoli diventare Top Player. Che ti prende un ragazzino come Coman e lo valorizza subito.
    E tu dirigenza gli compri Estigarribia Pereyra Isla con un gravissimo infortunio e Romulo pure. Mettiamoci la ciliegina Anelka e siamo a posto.

    Questo avrebbe fatto girare le palle anche a Gandhi altro che storie.

    Che nonostante questo ti vince 3 campionati di fila e fa resuscitare un giocatore come Tevez ormai in pensione pagato pensate un po’ 8 milioni, nemmeno un pacchetto di sigarette.

    Conte definito integralista del 352 e non si capisce il perché, in quanto lui giocava con il 424 ed ha cambiato modulo per far giocare Pirlo cacciato dallo stesso Allegri al Milan poiché ormai vecchio.

    Conte che ti ha valorizzato una squadra che valeva un piatto di lenticchie e ti ha permesso delle plusvalenze mostruose con la vendita di Pogba Coman Vidal.

    Che tu Juve non hai capito nulla di calcio andando a prendere Higuain e bruciando tutto il malloppo fra costo del cartellino e commissioni fuori da ogni logica.

    Che ora tu dirigenza vorresti ricomprare Pogba e Vidal pagandoli quasi il doppio.

    Che Conte ti chiede qualche giocatore per migliorare la rosa, Cuadrado è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso e tu gli dici no.

    Alla luce di tutto questo chi ha ragione?

    • Mauro the Original

      Per concludere.

      La Juve con Conte ha potuto rimettere a posto i bilanci recuperando tutto il passivo e rimettendo i conti i ordine.

      Ora invece hai altissimi passivi ed emissione di Bond che dovranno pur essere onorati.
      E Allegri intanto vuole un rinnovo contratto con cifre mostruose e 4 grandissimi giocatori che significano altri soldi da spendere.

      Io direi che Conte meriterebbe un tappeto rosso per il suo ritorno alla Juve altro che storie.

    • Mauro
      Ar paese mio te direbbero: e sti cazzi ?

      Lo leggerei, fossi in te, ancora più dettagliatamente, senza correre.

      Il pezzo è di Scarpa, quello di Rovati lo ha messo Luigi.

      Ciao e buon appetito.

    • Ammazza Mauro!

      Personalmente la vicenda Conte la vedo all’opposto.

      Ho sempre pensato che Pirlo fosse un acquisto sbagliato perchè fondamentalmente per ricostruire una squadra non parti da un giocatore di 30 e passa anni che incida così tanto nelle scelte del futuro per poi lasciarti a piedi sul più bello per raggiunti limiti di età.

      Per il resto direi che l’articolo ci sta tutto.

      Conte ha dato tanto tantissimo il primo anno, poi bisogna essere onesti ed ammettere che è andato di conserva. La sua prima juve non l’abbiamo più vista.

      Abbiamo visto solo giropalla e cambi gioco. Un pò poco. In Europa se non arrivava Allegri eravamo ancora nelle nevi turche e a sbattere il muso contro il benfica.

      In tutto questo la Juve, lo ha prottetto contro tutto e tutti.
      Gli ha riconosciuto fior di ingaggi, il più pagato degli allenatori italiani.

      Poi succede che chiede troppo, non in soldi ma in potere e vuole fare il lavoro dei altri.
      Lo mette sul contratto.
      Il punto mercato non viene accettato ma in cambio gli viene dato un ulteriore aumento ed un prolungamento di 5 anni!
      Sappiamo come è andata a finire.

      Intanto gli 8 bolliti senza di lui e sotto la guida di Allegri arrivano in finale di CL.

      Purtroppo Allegri non rinuncia a Pirlo, fuori forma e gioca troppo chiuso.
      Prende il gol.
      Poi pareggiamo.
      Sul più bello Pirlo si addormenta sulla palla e i catalani lo pressano in tre, contropiede gol!
      Prendiamo poi il terzo dopo essere letteralmente crollati.
      Un limite delle squadre di Allegri, se qualcosa va storto non hanno la capacita di reagire.

      Tant’è. Secondo me Conte ha dato molto, ma ha ricevuto di piu ed oggi è in debito.

      Sensazioni personali, chiaramente.

      Però pare lo abbia detto pure Conte che ha un debito con il mondo bianconero.

  2. Faccio un sunto delle Vs pregevoli opinioni :
    Andrea Agnelli aspetterà tutti gli anni la finale di C.L., a fine maggio inizio giugno, l’allenatore che vince viene tesserato dalla Juve….
    almeno così potrete avere un allenatore diverso tutti gli anni… Pochettino, Klopp, Guardiola, Zidane, Oronzo … ecc
    Se rimarrà due anni…. abbiamo fatto bingo!!!… meglio se saranno tre….
    Alle 12 conferenza stampa di Allegri, se si vogliono sentire cose interessanti… altro che articolo di tizio abele o di caino sempronio…

    • Beh guarda il Real.
      In 6 anni 5 allenatori più o meno. Senza cambiare sostanzialmente giocatori.

      Risultato: 4 Champion League.

  3. Mauro the Original

    E poi non capisco una cosa:

    La dirigenza può permettersi di trattare giocatori nerazzurri o ex nerazzurri come Bonucci Pirlo Hernanes e altri. Ha fatto una pessima figura con Guarin un tira e molla durato settimane con firme revocate e visite mediche già effettuate.

    Ma Conte che è un professionista e deve pur lavorare non può sentire altre campane?
    Cioè secondo alcuni dovrebbe andare in ginocchio da Agnelli cospargendosi di cenere chiedendo il permesso su quali squadre può allenare?

    E di Marotta non ne vogliamo parlare?

  4. Mauro the Original

    Se Allegri viene riconfermato fino al 2022 come sembra, con un fortissimo aumento dell’ingaggio oltretutto, il sottoscritto si guarda solo la Premier League poiché ciò significa non rispettare la maggioranza dei tifosi che stanno chiedendo il cambiamento.

    • andrea (the original)

      Diciamo che rinnovare sarebbe un rischio grande perchè già quest’anno è stata tolta grande energia al tifoso, quindi bella non è.
      E poi ormai tutto l’ambiente è spaccato, anche quello interno (giocatori), come si può ripartire con queste premesse?

  5. NADA TE TURBE

    Siccome tra amici si parlava di contromisure da adottare per l’annata calcistica 2019-2020, qualora Agnelli (pensaci bene !) riconfermasse Allegri, e qualcuno ha addirittura proposto di organizzare dei gruppi di preghiera, mi è venuta questa idea:
    per chi -da autentico eroe- volesse continuare a vedere le partite della Juve ammannite dal livornese, propongo il senza audio tv, ma col sottofondo di una ascetica preghiera spagnola che ascende l’anima: “NADA TE TURBE”, cantata dalla voce flautata della grandissima Mina.
    Probabilmente Allegri ci è stato mandato per mettere alla prova la saldezza della nostra fede (calcistica). Sopportarlo ancora per un paio d’anni (😱) ci garantirebbe l’accesso per direttissima al regno dei cieli🙏🏻😇👼🏻
    Buon ascolto:

    https://youtu.be/djwIe4u4npk

    • Bellissima Luigi,
      Le parole di Santa Teresa de Jesus cantate dalla splendida voce di Mina ci aiuteranno a sopportare con cristiana rassegnazione anche l’eventuale rinnovo del mister.
      Seguirò il tuo consiglio e la metterò in sottofondo durante le partite, anche perché il ritmo della canzone è perfettamente in linea con il ritmo di gioco della Juve di Allegri.
      Grazie!🤗

    • Grazie a te Chris, per l’intervento esplicativo !
      Anzi ho trovato un’altra versione delle magnifiche e semplici parole di Santa Teresa d’Avila, nella calda interpretazione di Giuni Russo:
      https://youtu.be/zlG8HUPyPTY

  6. ALLEGRI:” Con il presidente ci vediamo la prossima settimana, le cose che sento e leggo mi stanno facendo divertire per un semplice motivo. Ormai sono abituato. Fa parte del gioco, un po’ di movimento….prima della partita con l’Ajax, avevo comunicato al presidente che sarei rimasto. Ora dobbiamo incontrarci e parlare di tutto…Sono contento del lavoro svolto. Non posso piacere a tutti e non mi piace piacere a tutti. Il calcio è fatto di risultati e lavoro quotidiano. In questi 5 anni abbiamo fatto un buon lavoro..Se resto al 1000% come Ronaldo? Lo ripeto, al presidente prima dell’Ajax ho comunicato che sarei rimasto…..Ho in mente da sei mesi la nuova Juve! Nomi al mio posto? Fa parte del gioco, non mi dà fastidio…Se la società ha intenzione di comunicare con me al 100%? Ho un rapporto molto diretto con il presidente…La squadra in questo momento è miscelata bene. Dovremo solo capire quali sono le situazioni tattiche che vanno migliorate. Nei miei 5 anni sono rimasti solo in 2: Chiellini e Barzagli”.

    Secondo me nessun giocatore, se restasse Allegri, verrebbe alla Juve.
    A questo punto, nemmeno più Barzagli è sicuro di smettere.
    Buon pomeriggio.

    • Ok Max, vorrà dire che utilizzeremo l’interpretazione di Mina per le partite, e questa di Giuni Russo per le conferenze :
      (Praticamente una novena a Santa Teresa d’Avila)
      🙏🏻

      https://youtu.be/zlG8HUPyPTY

      • Luigi
        Se Allegri dovesse rimanere, io purtroppo no, non ce la farei più a resistere per un altro anno alle vostre cantilene…
        Mi affaccerei solo per commentare gli infortunati…alla Juventus potrebbe essere una novità se non ci fossero.
        Infatti: fino alla fine…dovranno trovare qualcuno della primavera che, oltre a giocare con la Dea, salga anche sul pullman.

        Ciao.

      • Tranquillo… Se Allegri dovesse restare non credo ci sia ragione di scrivere alcunché…
        E con Conte all’Inter pure lo scudetto rischia di saltare …

      • Ps Come di vede che non hai ascoltato Mina !

    • Mauro the Original

      Ciò che dice è inammissibile. Se da 6 mesi ha in mente la nuova formazione, non poteva fare la campagna acquisti giusta lo scorso anno?

      Ha fatto l’aziendalista accettando passivamente i giocatori che gli venivano comprati?

      Dal mio punto di vista io allenatore dico alla società che tipo di gioco voglio fare e metto sul piatto dei giocatori idonei da acquistare e quelli da cedere.
      Se invece la dirigenza ha comprato in autonomia dei giocatori passandoli poi ad Allegri, beh qui allora hanno sbagliato entrambi.
      A quel punto Allegri doveva alzare i tacchi e andarsene come ha fatto Conte.

      • Il problema è che Allegri non sa che giocatori servano per il suo non modulo!

        O gioco o schem a o ….

        E questo è un grande problema.

        Pare voglia cedere Dybala Cancelo e Pjanic.
        Ben venga forse, ma sono gli unici giocatori di qualità che abbiamo

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web