Pagellone finale e totoallenatore

Scritto da Cinzia Fresia

Arrivederci Campionato, finalmente finisce quella stagione che doveva essere la migliore, quella del debutto in Campionato, la Juventus perde anche l’ultima di Campionato, Massimiliano Allegri si congeda dalla Juventus con una sconfitta.

Ora però tocca noi dare il voto finale ai nostri giocatori, il voto finale, alla società, alla Juventus tutta, e giocare al Toto Allenatore!

Woiciech Szczesny

Mattia Perin

Mattia De Sciglio

Giorgio Chiellini

Martin Caceres

Alex Sandro

Andrea Barzagli

Leonardo Bonucci

Joao Cancelo

Daniele Rugani

Leonardo Spinazzola

Miralem Pianic

Sami Khedira

Blaise Matuidi

Emre Can

Rodrigo Bentancur

Cristiano Ronaldo

Paulo Dybala

Douglas Costa

Juan Cuadrado

MARIO Mandzukic

Moise Kean

Federico Bernardeschi

Allenatore: Massimiliano Allegri

Societa’ Juventus

______________________________________________________________________________

Fai un pronostico sui prossimi allenatori di

Juventus

Inter

Milan

Roma

Lazio

  1. Sarri allenatore?.. poi chi glielo dice ad un fuoriclasse (quasi) 35enne che ha vinto 5 palloni d’oro e 4 Champions che deve farsi il mazzo come Insigne per attuare il suo calcio?

  2. Ah si il totoallenatore.

    Direi
    Sarri 70%
    Pochettino 20%
    Guardiola 10%

    In sostanza dei 4 in finale più Guardiola mi va benissimo chiunque.

    Mi andrebbero bene Difrancesco e Gianpaolo.
    No ad Inzaghi, un Allegri giovane, poi con il 352…. vade retro!

    Non mi dispiacerebbe, anzi mi piacerebbe Mancini.

    Ma staremo a vedere.

  3. IL BARONE DELUSO

    Amici del blog, come avete potuto vedere ho rallentato tanto a scrivere sul blog…ero uno di quelli che sperava in un ritorno Conte…purtroppo è andata diversamente.
    Io ero tra quelli che lo avrebbero perdonato e accettato, avrei preteso le scuse come le ho pretese da Bonucci e tanto altro ancora.
    Professionista o no la mia delusione è tanta…lui mette in mezzo la sua famiglia…bene, poteva accettare la Roma non la MADRE.

    Per l’ultima volta ho voluto “omaggiarlo” così (scusatemi se manca qualcosa):
    10/06/2007
    Antonio Conte è amareggiato dopo la vittoria sul Treviso che non è bastata a garantire la salvezza all’Arezzo, retrocesso in C1 in virtù del successo dello Spezia a Torino contro la Juve. “Retrocedere così fa male – ha detto Conte – però mi fa capire cose che già sapevo nel calcio.
    Si parla tanto, tutti sono bravi a parlare, adesso sembrava che i cattivi fossero fuori e che adesso ci fosse un calcio pulito, infatti siamo contenti tutti, evviva questo calcio pulito! C’è profonda delusione e profonda amarezza, rispetto tanto i tifosi juventini ma ho poco rispetto per la squadra”.

    10/08/2012
    Il tecnico della Juventus Antonio Conte è stato squalificato per 10 mesi dalla Commissione Disciplinare della Federcalcio in merito al processo sul calcio scommesse e quindi salterà la finale di Supercoppa italiana contro il Napoli in programma domani.
    Nonostante ciò la società juventus non abbandona il proprio tecnico aspettando il suo ritorno.

    03/2013
    “Forse non vi è chiaro. Se andassi all’inter sarei il primo tifoso nerazzurro”

    24/04/2014
    “Con 10 euro non si mangia in un ristorante da 100”. Famosa frase detta dall’allenatore bianconero per giustificare i suoi insuccessi in europa.

    05/2014 Antonio Conte non intende proseguire con la juventus la quale contatta il tecnico Mihajlovic “Cinque anni fa ci siamo parlati – ha raccontato il tecnico serbo – siamo andati a casa di Agnelli con Nedved, Marotta, Paratici.
    Ma alla fine il tecnico Antonio Conte fece marcia indietro e decise di proseguire con la Juventus

    2 mesi dopo 15/07/2014
    Clamoroso Juventus-Conte, addio consensuale.
    Agnelli: “Si riparte da zero”.
    Lascia la squadra in ritiro con una campagna acquisti ormai effettuata e soprattutto senza guida.

    24 ottobre 2017
    Dopo le parole di Agnelli nel corso del CDA “Grazie a Massimiliano Allegri per la caparbietà nel portare avanti un lavoro che per altri sembrava fosse terminato.
    Ma il dogma della nostra società deve essere che il successo più bello sarà il prossimo.
    La sfida è il settimo scudetto e confermarci in Europa”.

    “Nella vita non si finisce mai di conoscere le persone… A volte basterebbe soltanto un minimo di riconoscenza e di maturità”, la replica di Antonio Conte.

    Buongiorno bella gente.

  4. PER NON DIMENTICARE

    29 maggio 1985

    UNA PRECE.

  5. Mercoledì 29 maggio 1985 – mercoledì 29 maggio 2019. Non vi dimenticheremo MAI! Sempre nel cuore.

  6. Mauro The Original

    Gioele

    Qualsiasi giocatore, anche se il migliore del mondo, deve assoggettarsi alle disposizioni dell’allenatore.
    Non mi sembra che Hazard si sia mai lamentato, eppure è fra i migliori al mondo.

    Poi chiaro che Ronaldo avrà un trattamento personalizzato, ma alla fine ciò che lui vuole è vincere le classifiche marcatori e la Champions, a prescindere dagli schemi.

    Quante volte abbiamo visto Ronaldo deluso e soprattutto in antitesi con Allegri? Ci sono stati dei gesti molto eloquenti.

    • Mauro

      “Pep Guardiola is the man. La Juve lo ha scelto e lui ha scelto la Juve. Si sono scelti attraverso volontà ferree, mettendo sul terreno di un accordo monstre tutti i rispettivi know-how. E se non può essere Guardiola, il prossimo allenatore della Juventus non può che essere Guardiola. Per dettagli e pieghe (ci sarà un tempo, comunque vada, per aggiornarsi sui particolari) è corretto aspettare l’ultimo atto. Se così non sarà, è perché qualcosa è andato storto, e non ne siamo a conoscenza, nella strana e epica battaglia tra Juventus (o Guardiola?) e Manchester City.”

      Lo scrive Luca Momblano su Juventibus, lo stesso giornalista che ha indovinato:
      Neymar al Psg (2017)
      Ronaldo alla Juventus (2018)
      Allegri via dalla Juventus (2019)

  7. Andrea (the original)

    Pare che Agnelli sia a Baku da Sarri.
    A parte il mio personale auspicio che la trattativa vada in porto, credo che il fatto importante sia che, se la Juve sta provando a prendere un allenatore dal calcio evoluto come Sarri o chi per lui, forse l’esigenza di un gioco più moderno non era un sollazzo dei tifosi “incontentabili” è dediti alla Playstation (che poi personalmente non gioco da 20 alla Play e non credo di essere il solo).

    • Certo, Andrea, non è mai stata una questione di antipatie/simpatie, o altre simili amenità …Come qualcuno ha continuato ad insinuare. Noialtri abbiamo sempre parlato di calcio e di prestazioni.
      Bastava, e basta, semplicemente guardare le partite della Juve, per fare certi ragionamenti. Chiedere cioè -semplicemente- un gioco all’altezza delle maggiori squadre europee. Perciò ci siamo sempre chiesti se i nostri dirigenti -certamente più competenti di noi- le guardassero queste benedette partite.
      Con licenziamento di Allegri ad un anno dalla fine del contratto abbiamo finalmente avuto una risposta.

      Ps E a proposito di voti, forse i nostri dirigenti non hanno dato sette all’annata di Allegri. Forse.

  8. LA MASSIMA DI MAX

    Per parlare di calcio bisogna prima capirne di calcio.
    Saluti.

    • Di calcio ne parlano una quarantina di milioni di tifosi solo in Italia. Per la semplicissima ragione che quelle sono le “utenze” del calcio … Il buon Max se ne faccia una ragione … sotto l’ombrellone 🤣

      • Io inizio tra poco…sotto l’ombrellone…primavera permettendo.
        Ciao.

      • Ti sbagli Max, la massima di Max l’hai messa tu. Per
        Noi alla fine siamo stati coerenti con le nostre idee.
        Che alla fine sono risultate le stesse della dirigenza. Ergo, attendiamo con fiducia il futuro.
        Qualcun altro mi pare un po’ spiazzato.

        • Mi auguro il meglio, cosa che voi non avete fatto per tutto l’anno…anzi, specialmente tu sprigionavi gioia da tutti i pori per ogni sconfitta della Juve…spero che la società scelga bene.

    • andrea (the original)

      Max,
      qui ne abbiamo giù uno che vanta una laurea in calciologia (non si capisce se auto attribuita perchè attestati non ne ha esibiti) e un altro che disquisisce di analisi manco fosse il tattico di Luna Rossa prestato al calcio (a me pare più paranoico che altro).

      Direi che siamo già eruditi da loro abbastanza, quindi noi rifacciamoci alle parole di Allegri: “E’ molto semplice”, magari non confondendo come purtroppo capitava ad Allegri la semplicità con il semplicismo.

      La minima di Andrea.
      😉

      • Importante è che manteniate sempre la stessa idea…ho molti dubbi in proposito.

        Siete rimasti scioccati…Lui non c’è più rilassatevi.

        Ci sono tante cose di cui parlare…ad esempio della rosa da rinforzare (venisse pure Gesù Bambino)…invece di stare sempre con la stessa ossessione in testa.

        Ciao con le medie temperate.

        • Andrea (the original)

          Per me la rosa è eccellente, ovviamente utilizzandola nei suoi punti di forza che non sono Mandzukic, De Sciglio e un terzo mediano.
          Poi è chiaro che qualcosa si farà (intanto Ramsey) forse in mezzo, magari anche dietro, ma anche questo è legato al tipo di calcio e quindi all’allenatore che verrà.

          Più che scioccati direi sfiancati e, in questo momento, anche timorosi perché ripartire dalle macerie della stagione appena conclusa non sarà una passeggiata di salute.

          Ciao

          • Come volevasi dimostrare, ti butti avanti e parli di macerie…posso anche essere d’accordo…ma se ci sono le macerie ci sono anche muri belli solidi: 5 scudetti, 4 coppe Italia, due finali Champions e tante soddisfazioni come l’aver eliminato le più grandi big europee.

  9. Gioco anch’io

    Woiciech Szczesny – 8,5

    Mattia Perin – 5 quando chiamato insufficiente

    Mattia De Sciglio – 6 incerto

    Giorgio Chiellini – 8 – ma come ho già scritto è l’icona del nostro gioco

    Martin Caceres – sv inutile

    Alex Sandro – sv tra il 7 e il 4 troppo alternante

    Andrea Barzagli – sv ma 8 al merito

    Leonardo Bonucci – 6 minimo sindacale

    Joao Cancelo – 6,5 in calando, come tutti

    Daniele Rugani – 6 sempre incerto, ma avrebbe bisogno di 6 mesi in prima linea, non di una partita ogni 6

    Leonardo Spinazzola – 7 al rientro formidabile, poi in calo. ma dopo un lungo infortunio lui è giustificato

    Miralem Pianic – 6, a volte bene a volte mal. la stagione peggiore, però

    Sami Khedira 7 quantità zero sostanza tutta

    Blaise Matuidi 6,5 altro giocatore da calcio antico ( 8 per l’impegno)

    Emre Can 6 non mi aspettavo molto di più. Forse lo proverei centrale al posto di Chiellini

    Rodrigo Bentancur 6,5 incostante. anche per lui vale il problema del ruolo: uno non è nato per fare il tappabuchi

    Cristiano Ronaldo 9,5 tutto quello che poteva l’ha fatto.
    0,5 in meno perchè non fa i miracoli

    Paulo Dybala 4 un talento sprecato. Allegri l’ha sulla coscienza

    Douglas Costa 4 inutile

    Juan Cuadrado sv

    MARIO Mandzukic 8 vale il discorso Chiellini

    Moise Kean 7 per non esagerare, ma anche di più

    Federico Bernardeschi 5,5 vale un po’ il discorso dybala

    Allenatore: Massimiliano Allegri 5,5 poco gioco, poco entusiamo, troppi infortuni, troppi giocatori scontenti..

    Societa’ Juventus vediamo come gestisce il post Allegri. si può passare rapidamente da 8 a 4

    Fai un pronostico sui prossimi allenatori di

    Juventus – speriamo Sarri altrimenti siamo a chi si offre e non a chi scegliamo ( Carrera ?)

    Inter – se non è Conte la stampa sportiva è certificata l’inutilità della stampa sportiva.

    Milan – DeZerbi / De Francesco / Donadoni

    Roma – Spalletti se ben pagato

    Lazio – S.Inzaghi-

  10. Andrea (the original)

    Mauro (the original)

    Commento qui il tuo post su Sarri perché non mi va di parlare di pallone sul topic dell’Heysel.
    Condivido, la stagione di Sarri è molto buona perché la Premier è su un livello impossibile per l’Italia e un terzo posto lì, visti gli avversari e con una squadra non trascendentale, vale molto più di quanto varrebbe qui un secondo posto..forse anche di uno scudettino.
    Allo stesso modo la finale di EL è un bel traguardo a prescindere dall’esito, già solo perché spesso nello sciorinare lo score di Allegri si citano scudetti, coppe Italia ma anche 2 finali di Champions che però nei fatti sono sconfitte.
    Ma aldilà delle cifre spesso snocciolate a uso e consumo, se aggiungiamo le difficoltà ambientali di una squadra che arrivava da una brutta stagione e che ha fatto poco mercato, il lavoro é sicuramente soddisfacente per essere il primo anno.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia