Sesso Juve e Rock n’Roll s02 e40

Torna forse per l’ultima puntata Sesso Juve e Rock n’Roll con i soliti Toto, Superfly,  Michele Fusco, Benny Nico, Leomina, Antnio Corsa e Ben AleMagno. parleremo di:

 

‪LA scaletta di stasera fatta per l occasione da Toto‬
‪Opinioni a freddo su Sarri‬
‪Operazioni mercato concluse‬
‪Situazione bilancio e liste‬
‪Perle‬
‪Saluti controsaluti e bilancio Stagione SJR e vafangul‬
‪Eventuale puntata speciale se prendiamo Pogba‬
‪Ps. Con sta scaletta finiamo alle 3‬ stanotte.

Cliccare nella foto alle 22 si parte

Immagine anteprima YouTube

La copertina

 

 

  1. Andrea anche per me e’ finito un ciclo.
    Non sempre questa consapevolezza scatta all’unisono fra le parti.

    Come mai, nelle aziende ci si divide nonostante i traguardi raggiunti? Perche’ le svolte ed i programmi richiedono menti diverse.

    Alla Juve ha vinto Nedved perche’ Allegri ha ceffato la Cl. Per questo ora sicuramente e giustamente a Sarri sara’ richiesta la Cl che se verra’ con il bel gioco ancora meglio. Ma non dovete pensare che a Sarri non verra’ chiesto nulla se non il bel gioco, scordatevelo!!!

    Gli obiettivi toccano a tutti,e’ la vita di chi conduce.tu lo sai benissimo.

    • Andrea (the original)

      Se ci si divide sì, se è una parte ad allontanare l’altra no. Il fatto che una parte non ne sia consapevole e l’altra sì determina insoddisfazione.
      Perché quella che si allontana ha sperato in un cambiamento prima di allontanare, l’altra non voleva cambiare ma voleva restare.

      Appunto, svolta, un obiettivo può essere anche una svolta, che non significa fregarsene del risultato (Sarri come tutti gli allenatori vuol vincere, che questa sia peculiarità di Allegri è un falso social) ma costruire qualcosa per poi arrivare al risultato.
      Intanto ricostruire un consenso interno e ambientale dilaniato dall’ultima stagione.
      Esistono gli obiettivi, esistono i sistemi

    • Tranfaglia,
      dobbiamo assolutamente uscire dal seguente concetto.

      “Con il bel gioco non si vince, con l’anticalcio no”

      Si vince solo ed esclusivamente giocando bene a calcio.

      Allegri ha vinto sfruttando uno strapotere tecnico spaventoso, ma in europa dove i valori tecnici sono livellati in europa ha preso solo sberle.

      Ha conquistato due finali, vero, ma non ha neanche mai lottato per vincerle. 7 gol a 2 in due partite mi sembrano un pò troppi.

      • Luca, le partite a volte si mettono in in certo modo. Scusa eh, ma il Barcellona ha segnato il 2-1 su ripartenza e il 3-1 sempre su ripartenza xché la Juve stava attaccando x pareggiare. Paradossalmente sull’1-1 invece di andare all’arrembaggio si poteva anche temporeggiare. Col Real hanno fatto 2 gol on pochi minuti dopo un primo tempo dove dtraneritavamo e sul 3-1 abbiamo avuto con Mario (sempre l’ultimo ad arrendersi) e con A.Sandro la possibilità di riaprirla. Il 4-1 finale non fa testo e non rende merito alla Juventus che non meritava un passivo così pesante. Complessivamente in Europa qualche botta l’abbiamo presa ma ne abbiamo fare tante e A tutte le avversarie + forti tranne il Bayern, anche se a casa loro abbiamo giocato alla grandissima. Personalmente ancora non capisco xché parlate di Allegri visto che non vedevate l’ora che se ne andasse è sempre in negativo. Eppure ha fatto cose stratosfetiche e impensabili x noi visto che solo l’altro ieri eravamo in b. Incredibile come avete voglia di sparlare della nostra squadra.

      • Agosto ecco. Si vince solo giocando bene a calcio ma questo non vale ovviamente x la Juventus di Allegri xché aveva uno strapotere tecnico. Strapotere che ovviamente giocando male o addirittura non giocando affatto in Europa ha raggiunto solo finali e strapazzato Barcellona, Real, i 2 Manchester, Dortmund, Valencia, Siviglia, Monaco e non so quanti ne dimentico. Xrò è uscita con l’Ajax cavolo. Imperdonabile.

      • Si ma basta….
        Vedremo il prosieguo.
        Insomma le finali si vincono anche per culo. Giocato male?
        Ripeto ora avremo la cartina di tornasole.
        Ma che si sputi su otto scudetti e svariate coppe, lo trovo uno snobbismo ridicolo.
        Meritate l’inter o il napoli.
        Ma questi che dovrebbero dire?

        • Andrea (the original)

          Semplicemente che non avevano squadroni, non è che mi inorgoglisca il confronto con chi sta peggio.
          Il punto è proprio quello: la dimensione di grande squadra non raggiunta dalla Juventus (ambiente in primis) risiede nel fatto che ancora il termine di confronto (o di comodo) siano Inter e Napoli.

          • Andrea ci siamo confrontati anche con tutte le altre grandi squadre europee. A volte siamo usciti con le ossa rotte anche nel gioco. Altre le abbiamo rotte, soprattutto nel gioco.

  2. Io non capisco proprio come si può dilaniare o far danni se x 5 anni e anche con un buon gioco altrimenti non vinci un caxxo, vinci tutto quello che c’è da vincere e anche di +.

    • Andrea (the original)

      Si può se si rifiuta di evolversi.
      Il percorso progressivamente peggiorato, al punto da arrivare a uno scudetto che si poteva tranquillamente assegnare ad Agosto come unico baluardo di una stagione che ha prodotto un gioco pessimo (unanimemente rilevato da addetti ai lavori), divisioni interne, giocatori svalutati e in rotta, spaccature ambientali, lo testimonia.

      • Non c’è nessun scudetti sssegnaymto prima, il gioco è stato abbastanza buono xché x ogni addetto ai lavori che criticava ce n’era almeno 3 che dicevano bene del gioco della Juve. Detto questo a me dei presunti addetti ai lavori che stanno lì a rubare stipendi non frega un caxxo. Come non c’è stato tutto l’altro. I giocatori si sono svalutati da soli xché non hanno seguito le indicazioni di un grandissimo allenatore. Ovviamente questo x me. Meglio metterlo in chiaro prima che possa imporre (Non ho mai imposto un caxxo, diversamente si vuol provare ad impormi a me e altri…) il mio pensiero.

    • Ma non ha vinto ed anche di più.

      Allegri ha vinto 5 scudetti, vero, ma con una squadra stratosferica che non aveva eguali in Italia.

      In europa vero banco di prova, non ha vinto nulla ed ha alternato vittorie fortunose a vere e proprie sconfitte.

      3 a 1 a Madrid ma 3 a 0 in casa.
      Col Bayern in altalena per poi crollare e regalare 2 gol negli ultimi minuti dopo tre cambi che non ho ancora capito.

      Per non parlare delle finali. 7 gol in due partite. Mai stato in gara, sempre sotto.

      Parliamo di quest’anno?

      Lasciamo perdere, è uscito contro l’Ajax una squadra di ragazzi ben dotati ai quali mancava il terzino e lo hanno sostituito prima con la riserva, infortunatosi anch’essa hanno messo un centrocampista perchè non avevano più nessuno.
      Parliamo delle punte?
      Loro un carneade di 31 anni della premier, prelevato in una squadra di bassa classifica, noi CR7!
      No non ha vinto. Ha vinto in Italia dove la seconda vale un terzo rispetto alla Juve.

      • On finale a parte con l’Ajax nel ’96 e Liverpool nell’85 mi dici quanto non siamo andati sotto?

      • Ha vinto in Italia x 5 anni consecutivi dove è la cosa + difficile al mondo da fare. Ha vinto, rivinto, rivinto ancora rivinto.

        • Andrea (the original)

          Ma guarda che questo slogan è per farsi ridere dietro.
          È uno slogan che si usava 30 anni fa (allora a ragione)..il mondo è cambiato.
          Un paese calcisticamente precipitato nel ranking a tutti i livelli, che nei confronti degli altri paesi europei rimedia figuracce da anni, non ha nulla di difficile.

      • Andrea (the original)

        Non solo non ha vinto (quello a volte è questione di dettagli e fortuna), ma ha rischiato di perdere ed è stata messa sotto nel gioco da chiunque, anche lo Sporting Lisbona (o l’Ajax)
        Ecco, quel modo di concepire il calcio in Europa, contro squadre che ti attaccano anche se più scarse, che di difendere il nulla se ne fregano, ti rende una squadra di secondo piano anche se fai 2 finale.
        Perche nelle competizioni vere vincere non è l’unica cosa che conta. La storia la fa il modo..infatti nella mitologia del calcio c’è il Milan di Sacchi, non la Juventus di Allegri.
        E con tutti i mezzi avuti in questi anni a me rode clamorosamente che mis squadra nel mondo non la consideri nessuno mentre il Milan di Sacchi ancora ha una immagine nitida nei ricordi di tutti coloro che hanno giocato, commentato, tifato il calcio..sì a eccezione di quelli che invece di nutrire una sana invidia per quelle squadre ne vuole minare la portata.

  3. Mi faccio ridere dietro. Meglio farsi ridere dietro che denigrare la mia squadra e un allenatore grandissimo che ha vinto tutto e di × e sì, a volte ha preso qualche lezione di calcio ma ne ha dare tantissime e a tutte le squadre che vengono reputare grandissime come Barcellona, Real, Bayern, i 2 Manchester ecc ecc.

    • Un allenatore che tra l’altro ora non è + il nostro eppure si continua a denigrarlo nonostante abbia scritto la pagina + bella e vincente della nostra storia.

  4. Se il Milan di Sacchi, dove la squadra + forte che ha incontrato è stato un Real tutt’altra che Real, non avesse vinto le finali n9ne parlerebbe nessuno, anche se i milanisti che conosco io ricordano il Milan di Rocco (boh), mente se la Juve di Allegri le avesse vinte ne parlerebbe tutti. Detto questo, bla Juventus di Allegri ha vinto x 5 volte consecutive il titolo + importante e difficile al mondo ma è cosa attuale. Vediamo tra qualche anno se ne parleranno. Ora non ci si rende conto della portata dell’impresa. L’Ajax di Crujiff viene ricordata. La sua Olanda no o molto meno. Una ha vinto; l’altra anche x sfortuna no.

    • Andrea (the original)

      Che l’Olanda non sia ricordata è un tuo pensiero che cozza clamorosamente con documenti, documentari, citazioni, ispirazioni tattiche, e modelli di riferimento che fanno parte della storia del calcio, a quasi 40 anni di distanza…semmai non ricordano la Germania che pure vinse.
      La Juve di Allegri non la calcola nessuno, forse neanche una parte di noi, figuriamoci gli altri.

      • Non cozza e non conto la con niente. L’Olanda di Crujiff viene ricordata quasi niente a confronto con l’Ajax. Eppure si può dire che sono quasi le stesse squadre.

  5. Ma non capitei che non serve?
    Per il bene della Juve spero che Sarri sia all’altezza e per quello che mi riguarda da me qui su avra’ poche assoluzioni, e credetemi, chi cammina sull’acqua noin esiste.
    DEVE SOLO VINCERE allora poi, si parla.
    Allegri no CL ? Ok infatti e’ stato sostituito.

    Se Sarri non combina nulla sara’ allontanato anche lui. Io spero che vinca, il passato non conta. Ma qui su diamo i numeri al lotto.
    Veramente.

  6. Oggi e’ la data di nascita di G.Boniperti.
    Auguri Presidente
    Vincere non e’ importante ma l’unica cosa che conta.
    Buon compleanno!

  7. Capello 5 anni di Milan 4 scudetti… 1 c.l. – 3 finali – con ‘poco’ Van Basten
    Sacchi 5 anni di Milan 1 scudetto…. 2 c.l. – 2 finali – con Van Basten al top….
    Chi ha fatto meglio?
    La ‘propaganda’ propone Sacchi, la storia dice Capello.
    Capello ha vinto a Milano, a Madrid, a Roma, alla Juve… Sacchi, se non ci fosse stato Baggio con la Nazionale… e non è bastato… a parte il Milan STELLARE che aveva…
    L’Italia di Vicini Europei 88 e mondiali 90.
    L’Italia di Sacchi Mondiali 94 ed europei 96…
    Chi ha fatto meglio?
    Togli Baggio ai mondiali 94 e non resta niente…, la nazionale di Vicini era una bella squadra.
    Ah tanto per non capire, Allegri, molto più un tipo alla ‘Vicini’ e alla ‘Capello’, Sarri molto più un tipo alla ‘Sacchi’…
    Se paragoniamo Allegri a Capello… manca una vittoria di C.L…. 5 anni di grandi squadre entrambi … però 4 coppe Italia consecutive… Capello non le ha vinte…

  8. Ritorno Buffon? Avrei preferito di no. Ma visto che torna spero lo faccia con la giusta umiltà.

  9. È DA UN PEZZO CHE VI RIDO DIETRO

    Manca solo che vi mettete a fare la petizione per togliere gli ultimi due scudetti.

    Auguri Presidente, è sempre un bel vincere …che è l’unica cosa che conta.

    Buona giornata ‘nfamoni !
    😎🏜

  10. Andrea (the original)

    Ma per quale motivo la Nazionale femminile al Quirinale?
    Se non ho capito male sono uscite si quarti di finale no?
    Bello schiaffo a sport femminili veri che da anni forniscono uno spettacolo serio e ottengono risultati.
    In nome di cosa? Di un business che non decollerà mai?
    Sono schifato.

    • Carissimo
      Tira più un pelo di …che un tir Fiat.
      😃😎
      È anche vero, però, che in Juve-Viola allo Stadium c’erano 40mila.
      Il prossimo anno decollerà sicuramente, sono entrate anche quelle dell’inter.
      Intanto sky non ti fa vedere il calcio spagnolo per le Women…e io pago.
      😜

      • Andrea (the original)

        Fu un fatto isolato e pompato da Sky, per il resto non se le fila nessuno, se non per i calendari..ma anche per quelli in altri sport si vedono ragazze più belle oltre che maggiormente portate per la loro disciplina.

        • Per vedere ragazze piu’ belle devi seguire altri temi….
          Uno parla di sport e finiamo sul sesso.
          Io le ho viste su rai, dimmi dove pompa sky…
          Al quirinale perche’ sono una novita’, magari infastidisce i sessisti ma trovo giusto che ci sia un settore femminile in tutto. Belle o brutte. Ma hai bisogno del calcio, con tutte le ragazze che ti scodinzolano dietro? No….hai bisogno di antagonisti per forza.

          • andrea (the original)

            Dove hai letto sessismo?
            Ho detto che stanno pompando qualcosa che non ha e non avrà e non avrà alcun seguito quando ci sono sport come il volley che riempie i palazzetti ma i media non pompano e le cui atlete a oggi restano dilettanti nonostante la storicità e il livello.
            Una mia amica che gioca a volley ad altissimo livello, per un anno di maternità, non ha percepito un soldo. Abbiamo scritto per sollevare il tema a una deputata che aveva detto si sarebbe data da fare e invece..il nulla.
            Le calciatrici invece trasformate in dive quando poi sui campi ci saranno 30 persone a vederle e tra l’altro senza neanche aver fatto un minimo risultato che almeno lo giustifichi.
            Non lanciarti in missioni personali a palle incatenate su cose che non sai e persone che non conosci..l’antagonismo è cosa per voi Tino, siete voi ancora in trincea.

            • Di palle incatenate ho solo le mie.
              Il calcio femminile e’ dilettantistico.Andre’.
              Il volley lo trasmettono da tempo.
              E’ uno sport, femmine o maschi non cambia. Sessismo non l’ho letto, ma sei tu che fai differenze di genere o di belle e brutte. Nel wolley sono tutte ganze?

              • andrea (the original)

                Era in risposta alla battuta del Barone.
                Sulla differenza di genere sì, il calcio femminile è orrendo, tiri che non arrivano in porta, uscite dei portieri che sembrano da scuola calcio..ma il punto non è che a me faccia schifo.
                Il punto è la sproporzione tra l’improvviso pompaggio mediatico e la reale dimensione di uno sport che non segue nessuno (ora dimmi chi conosce una sola giocatrice di calcio femminile) ma che vogliono trasformare in professionistico.
                Sky (ti dico Sky perchè parte tutto da lì) ci provò col rugby qualche anno: sembravano icone, eventi pompatissimi.
                A oggi 4 giocatori guadagnano parecchio, gli altri sono rimasti a giocare davanti a 100 persone al massimo, il rugby italiano è sparito dalla Tv.
                Se non c’è una tradizione uno sport non può andare e il calcio femminile può andare negli USA, dove il calcio è sport minore e fa poca differenza tra donne e uomini.

                • andrea (the original)

                  Insomma, è una pagliacciata della Figc per attrarre consensi, del CONI di Malagò per le sue poltrone e la sua immagine, della politica per ragioni identiche (sai Mattarella cosa conosce del calcio femminile), di Sky per provare a creare un business a basso costo.

    • Ho visto Inghilterra-Stati Uniti …

      Mamma mia … non parliamo di calcio …
      ma queste sono atlete straripanti !… hanno una vigoria e una condizione atletica che le nostre ragazze neanche fra cinquant’anni riuscirebbero a pareggiare !

    • Forse ti sbagli.

      Il calcio femminile sta crescendo.

      È acerbo ma forse piace proprio per questo.
      Altri sport non esistono più, non sono mai esistiti. Li guardi quando vinci ma finito il momento ritornano nell’oblio.

      In realtà agli italiani piace il calcio.

      Il resto chi se ne….

      Sono in slovakia e ti devo confessare che da loro lo sport è sentito.
      Seguono il ciclismo e l’atletica, non solo, la fanno.

      Ma da noi chi va a vedere al palezzetto il basket? La pallavolo? Il ciclismo tanto quanto ma è quasi morto sepolto da litri e litri di dopping.
      Il Basket, mio amore, non decollerà mai starà li. Ogni anno cambiano i nomi delle squadre! Come si fa a seguire.

      La pallavolo? Ripeto, la pallanuoto?

      No lasciamo perdere.

      Il calcio femminile se ben gestito potrà essere qualcosa, il resto non è più.

      Ciao. Luca.

  11. GLI INFORTUNI CHE NON GUARISCONO

    Alla Juve ne capitavano 3-4 a settimana…quelli più gravi non guardavano mai.
    Certo, se le operazioni escono male, la terapia non ha gli effetti desiderati, ogni individuo è diverso così potrebbe essere anche lo stesso infortunio…e la Juve va a giocarsi le coppe senza Mario e senza Giorgio…due così giusto per dire.

    Eppure credo che alla Juve, per quanto riguarda gli infortuni, è solo questione di sfortuna.
    Lo constato oggi su di me che da un mese sono costretto a scrivere, in questo caso i post, solamente con il telefonino.
    Mano dx operata e il dito medio che non vuol saperne, ancora, di ritornare dritto.

    Un amico lo ha saputo e mi ha scritto: Max adopera il Viagra.
    Mi stavo facendo la pipì sotto come Kris per le risate.

    Buona giornata bella gente.

    • Ahahahahah,
      Potevano darlo anche ai nostri giocatori così gli venivano i passaggi dritti con l’Ajax 😂
      Ciao Barone!

    • Barone carissimo.

      La sequela di infortuni capitata alla Juve di Allegri è qualcosa di epocale.

      Non mi ricordo un periodo tanto sfortunato da quando guardo la Juve. Cioè da quando seguo il calcio.

      Proprio sfortunato Allegri. Nel momento buono ha sempre 6 o 7 infortunati. Pensare che ha sempre avuto rose di 26 quasi titolari.

      Speriamo che cambi perchè la UEFA permette l’iscrizione a soli 25 giocatori….

  12. ILARI LETTURE

    Apro, distratto da un riverbero di sole, gli ultimi commenti, e intravedo capricci, sbuffi, schiamazzi, palline di carta, aporie di sghimbescio e scazzi… come pargoli che fanno della ricreazione ameno stazzo …😅

    E una domanda sorge spontanea: ma in questo periodo di luglio non sono aperte le colonie marine per la fascia di età 6-12 anni ?🤔

    • Tu già ce stai ? Te raggiungo subito…
      😃😃😃😎😎😎😜😜😜🏖🏜

    • Ora, no Barò, mi hanno cacciato ieri per intemperanze ! :mrgreen:

    • Ben aveva gia prenotato il pullmino ma non c’é accordo sulla destinazione, alcuni volevano andare al mare a Livorno mentre altri preferivano turismo rurale nel Valdarno.
      Ps. Se vuoi nel viaggio ci sediamo insieme cosi gli facciamo gli scherzi al Barone! 😛

      • Beh, seduti insieme ci sta,
        ma con Barone col dito medio fisso,
        stai sicuro, mica sarà uno spasso ! :mrgreen:

        • Almeno mi difendete da quelli che pensano male vedendo il mio dito…magari mi giustificherete che il dito era per voi…ahahah

          Se non lo sai sallo: la libertà comincia dall’ironia.

      • Non c’è nemmeno da discutere, si va a Viareggio

  13. 4 LUGLIO 2006 NON RICORDARE È COSA GRAVE

    Il compleanno del presidentissimo…ma che ne sapete voi giovani pargoli…viene festeggiato da un altro grandissimo della Juventus.
    Alessandro Del Piero piega la Germania in semifinale regalando il suo goal al suo primo presidente.

    Saluti afosi.

  14. Non bastava la Juve e il suo ex tecnico. Ora lo sport preferito da una parte di tifoseria juventina è infangare e denigrare le nostre ragazze.

  15. Germano 3 Luglio 2019 @21:58
    On finale a parte con l’Ajax nel ’96 e Liverpool nell’85 mi dici quanto non siamo andati sotto?

    Germano, io eviteri di toccare tastio dolenti. Anche se non ho capito bene il riferimento.

    Però ti dico questo, per fare da paciere anche se magari succede il contrario.

    Facciamo un esempio di calciatori e non di squadra
    grandissimi che non hanno vinto ce ne sono a milioni
    Io penso per sempio a Jari Litmanen, non era colpa sua se era Finladese ma era un giocatore fantastico, per come giocava.
    Penso a Son det Tottenham… in un altra nazione, squadra… a me ricorda ogni tanto CR7 con 10 anni di meno
    Ma l’esempio vero,a cui tengo, è quello che per me è stato un vero dio calcistico Safet Susic, nella stella rossa e nel PSG.
    Io ho avuto la fortuna di vederlo dal vivo, semifinale coppa coppe mi sembra, quarti forse, faceva freddo… una testa matta, ma se andate a Parigi e chiedete a chi è attempato come me chi è stato il più grande giocatore di sempre del PSG vi dirà Safet Susic ! altro che neymar, Ibra…
    Quanto ha vinto Susic?
    Un po’ come pensare che la qualità di un prodotto sia legata alla sua vendita.
    Ma allora 50 sfumature di grigio ( na boiata ) è meglio di tre manifesti a ebbing?
    Come musicista meglio Brtney Spear e 10 miliardi di dischi o Ryan ( senza B) Adams che è per un palato un po’ (tanto) più fine?
    Ecco forse alla fine dipende solo dal palato

    Mazel tov

    • Scusa Furono, Luca aveva messo in evidenza che con Allegri in finale eravamo andati sempre sotto. Ho sottolineato che a parte i 2 episodi che anche tu hai riportato, siamo sempre andati sotto. ’73, ’83, ’97, ’98. Solo che con Allegri (Io non vorrei + nominarlo ma come si fa, mondo infangare in ogni post…) l’abbiamo anche ripresa e contro Barcellona e Real. Scusa se è poco. Il tuo es sinceramente non l’ho capito. Colpa mia evidentemente.

  16. Luigi
    No a te ce vo’ l’insegnante di sostegno….ah ah ah

  17. Max scusa,
    Ma praticamente soffri del contrario della patologia del dito medio di sarri….
    Che stranezza!!!!!!!!!

    • Ciao Tino
      Si, in effetti è come dici tu.
      Mi hanno lasciato il dito che non si raddrizza…li mortacci loro.

  18. L’ amico Andrea Bosco
    Interviene su Sarri. Nulla da aggiungere se non la mia personale speranza da vero juventino che tutto vada bene. Ma non l’anno prossimo, subito. Ci possono essere problemi o invece no. L’ importante sono i successi che nessuno intende aspettare come Godot.

    Ecco:
    Intervenuto su Tmwradio, il giornalista Andrea Bosco ha parlato dell’arrivo di Maurizio Sarri alla Juventus: “Lo giudicherò – ha detto Bosco- per quanto farà vedere. Devo giudicare il suo lavoro di professionista. Non devo invitarlo a cena a casa mia con la preoccupazione che si metta le dita nel naso, mastichi filtri o magari prenda a male parole una delle mie ospiti. Il campo e i risultati diranno se Sarri è stata la scelta giusta . 

    “Leggo che Sarri non è un integralista. E questo – ha proseguito Bosco – sarà un bene. Ha 60 anni, una età nella quale hai certezze e difendi le tue idee. Voglio vedere se Sarri avrà la scorza per reggere il peso della maglia della Juve. Che pesa più di quella di qualsiasi altra squadra nel mondo. 
    Giudicherò Sarri per il suo lavoro: senza sconti. Io sono veneziano, città connaturata storicamente con il Medio Oriente. Quindi, prima ” vedere moneta”.. Poi, solo poi, “dare cammello “.

    • Ecco, ora che Bosco ha “certificato” che Sarri è un integralista, possiamo andare tutti al mare.

    • Come dire “Ti stiamo aspettando al varco!”😂
      Valutazioni tecniche mai, ma in un modo o nell’altro sempre ste caccole si devono menzionare 😅
      Ma la storia del cammello e la moneta valeva pure per Guardiola o il curriculum del catalano dava per scontate le vittorie?🤔

      • Come faccio con voi due a ironizzare ?
        State sempre sull’unghia come Gigino e Gigetto…
        Ve la ricordate ?
        Vola Gigino e vola Gigetto, torna Gigino e torna Gigetto.

        Ahahahah

      • Non credo kris. Per stemperare i trascorsi non fa altro che precisare la sua imparzialita’ di giudizio, cosa che vale anche per me. Del resto mi sembra normale quando cambi allenatore.
        Naturalmente non stiamo al varco, ma ci auguriamo un futuro sgargiante in campionato e in Cl. Se no il botto dove sta, nel peggioramento?
        RILASSATEVI
        Per primo mi auguro di non dovervi dire:” visto?”
        Sotterrate l’ascia di guerra, andate sul liscio e bevete in coppa,come dicono da me. (Che la coppa sia quella della CL)

        • State sparando un fuoco di sbarramento mai visto fin dall’annuncio a quel povero cristo, e noi, noi dovremmo sotterrare l’ascia di guerra ?
          Beh, questa sì che è vera ironia

          • Lui’
            Fuoco di sbarramento?
            Ma e’ il nostro allenatore!!
            Siete voi che fate fuoco di copertura inutile. Avete qualche dubbio?
            Minchia,speriamo di no!

        • Ma no Tino, forse ho perso dimestichezza con l’italiano e la mia comunicazione non è efficace. Ma ti assicuro che sono rilassatissimo😉
          Solo che da un esperto, che peraltro leggo spesso con piacere, mi aspetto qualcosina di più della solita sfilza di pregiudizi che poi cerca di tappare affermando, a denti stretti, che lo giudicherà solo per il lavoro.
          Comunque, voi che lo conoscete, aiutatelo ad organizzarla sta benedetta cena che mi sa che muore dalla voglia!😅😂
          Ciao

      • Come fai, come fai, intanto ti ficchi sempre sotto Barò … anche qui dove sin parlava di tutt’altro …- ahahahahah

        • Azz…dichi ?
          Guarda l’orologio allora…sistematicamente a coppia come i caciocavallo.
          Ahahahah

          • Ancora ? In tutto sto mischione quello che te scotta è il barcellonese ?
            Ma che per caso sei geloso delle nostre intese ?
            Masculu je l’amico Kris, sii più cortese 😅Invece di grattar d’unghie co ste pretese !

        • Eccerto, io prima di scrivere guardo il cucù … Kris, hai scritto anche tu ? ihihihihih
          Barò sei uno scompiscio :mrgreen:

          • Vorresti portare nel ridicolo anche Kris…fai il bravo dai…è vero che spalla-spalla non è mai fallo …ma ogni tanto sallo.
            Ihihih

  19. QUEL SALLO CHE FA SCHIATTARE IL SAPPILO

    ‘Se non lo sai sallo’ ha rotto gli zebedei anche agli eunuchi. Non fa ridere più neanche all’inventore primigenio dell’espressione stessa (che voglia morire lentamente nella Caìna una volta che gisucristu nu cacciassa di tuarnu) il quale, interrogato sotto tortura, non ne ricorderebbe la genesi:
    ‘Parla, cazzo! Parla: perché hai inventato un’espressione così da ebete?”
    ‘No lo so!’
    ‘Come NON LO SO? Non te la caverai così a buon mercato! Klaus, passami la cremagliera che vediamo se gli rinfresca la memoria!’
    ‘No, vi prego, vi scongiuro! Non lo so! Non lo so!’
    ‘Parla cazzo! Spremi quelle cazzo di pseudomeningi che ti ritrovi! Per che cazzo l’hai inventato?’
    ‘Io non lo so, non lo so più… non mi torturare… tu lo sai?’
    ‘Io no, infatti te lo sto chiedendo CON LE BUONE…’
    ‘Ma tu che sai?’
    ‘E chi ni sacciu?’
    ‘E se non lo sai… SALLO!’

    I promulgatori di queste espressioni non si arrenderanno mai. Rappresentano una piaga sociale al pari della disoccupazione, la maleducazione dei giovani, le cravatte sgargianti, i cerchi di piazza Fera.

    In fin dei conti, l’invenzione, la storpiatura, la modellazione, giocare le parole, perfino sporcarle sono esercizii che arricchiscono la lingua, che dà linfa al vocabolario. Su i scunchiudenterie seriali del cui significato s’è persa traccia che dovrebbero indurre a individuare un colpevole pi ci spaccà tutt’a dentiera cu na mazza seria.”

    Così tanto pe’ ride 🤣

    • Ma come anche tu ricorri alle fregnacce ?
      Webmastru.

      Eppure avevo scritto che la libertà comincia dall’ironia.

      Ciao

    • In effetti per fare una battuta al tuo post non sono riuscito a varare un nuovo sostituto blasfemo di sappilo. Ti volevo dire:” si potrebbe anche dire….”. Per scherzare.
      Come mai, non mi e’ venuto niente?
      Guarda che sara’ irriverente verso la lingua ma e’ geniale

      • Infatti Tino, Il sappilo rimase un po’ così, ma poi col sallo c’ha fatto pace, ed ora insieme vanno pure a fa bisboccia, e a tanti piace !

  20. Speriamo di riuscire a rimettere a posto l’orologio biologico ed intanto ad orari assurdi vi leggo e mi diverto.
    Auguro al Barone di fare a meno del viagra per sistemare il suo dito medio, non sarebbe educato e rispettoso nei riguardi degli amici che lo provocano 😂😂😂.
    Sinceramente non capisco questa difesa ad oltranza nei riguardo di Sarri che ci auguriamo tutti, possa fare meglio dei suoi predecessori.
    Avevamo tutti dei dubbi sul primo Conte che si credeva un integralista e soprattutto dopo il suo addio, su Allegri che, a parte uno scudetto vinto con un Milan molto forte, non arrivava certo come un salvatore della patria, ma come un tappabuchi dell’ultimo momento e senza alcuna buona recensione a suo favore.
    La Juve negli ultimi anni si è rivelata una macchina da guerra, mi sembra giusto pretendere che continui ad esserlo. Avere dei dubbi quando si cambia in un contesto vincente, mi sembra logico e comprensivo e se non dovesse accadere che tutto fili liscio come l’olio, prendere degli eventuali provvedimenti credo sia doveroso.
    Visto che ormai vincere lo scudetto x la Juve è diventato ( a detta di molti ma non per me ) un esercizio di normale amministrazione nel calcio italiano evidenziando pure le forze in campo, mi sembra opportuno pretendere da Sarri, che sulla carta dovrebbe pure far meglio di chi l’ha preceduto, almeno questo minimo sindacale.
    Non dovesse la Juve arrivare prima in Italia o se venisse malauguratamente fatta fuori dal primo girone di Champions, credo che sarebbe ( visto come siamo stato abituati ) “un fallimento” perció non capisco perché poi dovremmo tollerare un nuovo allenatore che non dovesse portare i risultati che ci aspettiamo.
    Credo, per quanto sopra esposto che Sarri abbia una spada di Damocle sulla sua testa molto importante e che sia costretto a dover vincere da subito. Non sarà facile per lui poter sopportare queste aspettative perché non essendo un allenatore con un bagaglio di vittorie precedenti sulle spalle, non ha molti crediti da presentare se non la sua credibilità che deve per forza di cose tramutare in vittorie convincenti e continuative.
    Se sono rose fioriranno anche nei confronti dei più scettici, ed io mi auguro per l’amore che ho verso la Juve che sia così.
    Sennó morto un papa se ne fa un altro.

    • Buongiorno Antony,
      Spero stiano andando bene le vacanze!
      Piú che Sarri credo che si difenda una scelta della societá. Una scelta che punta ad alzare l’asticella delle ambizioni. Quindi non solo accumulare punti in campionato ma costruire qualcosa che possa funzionare anche in altri contesti grazie ad una filosofia di gioco differente.
      É una sfida piú difficile, perché se prima si puntava esclusivamente al risultato adesso si cercherá di confermare i risultati essendo anche convincenti a livello di gioco.
      Allegri non se l’é sentita, adesso ci proverá il nuovo e quindi, da parte mia almeno, merita fiducia.
      Se fallirá, evidentemente, si prenderanno provvedimenti ma il giudizio non andrebbe dato solo in base al conseguimento o meno di scudetti e coppe ma anche in base a come arrivano le eventuali vittorie o sconfitte.
      Ciao

      • Andrea (the original)

        Esatto.
        Il problema è che non avendo la Juve mai giocato bene si ignora la differenza o meglio, si finge di ignorarla difendendo lo scudettino.
        In realtà l’orgoglio se si riesce a giocar bene aumenterebbe in modo spaventoso.
        Basta chiedere ai tifosi del Milan cosa voleva dire dominare le partite come faceva con Sacchi..tutto un altro gusto.
        O forse anche ricordare cosa significava andare ad attaccare su tutti i campi nella prima era Lippi.

      • Il problema è più profondo.
        Se guardiamo ai numeri, la Juve è cresciuta di non poco con l’avvento di Allegri al posto di Conte.
        Una crescita continua fino a Cardiff.
        Da li la Juve è sull’altalena. Sono arrivati fior di campioni, Higuain e Ronaldo su tutti, ma invece di alzare la famosa asticella non hanno fatto altro che mettere nell’ombra chi c’era già.

        Insomma 90mln del pipita più i 100mln di CR7 ed i 40mln di Cancelo non hanno portato miglioramenti. Anzi hanno messo in secondo piano chi già c’era.
        Questo l’anno peggiore dopo la spesa maggiore.

        Insomma, il cambio allenatore mi sembra naturale.

        Diverso il discorso Sarri si, Sarri no.

        Saprà Sarri far crescere questa squadra?

        Mi auguro di si, e direi di si. La teoria allegriana del corto muso non la condivido affatto.

        Chiarisco. Vincere è l’unica cosa che conta, ma col corto muso secondo me in CL non vinci, questo è il punto.
        E la dimostrazione è nelle finaliste di quest’anno.
        Chi ci è arrivato?
        Chi disponeva del campionissimo?
        Chi aveva rose ricchissime?
        No!
        Ha vinto chi aveva idee, grinta e voglia di attaccare fino al 95 esimo

        • Luca,
          Non ti seguo quando parli dei campioni che hanno messo in ombra altri. Forse non ho capito.
          I campioni servono per vincere poi bisogna anche saperli utilizzare.
          Si sono involuti tutti da noi.Higuain prima, e Ronaldo poi, abbandonati a se stessi in attacco con le mani alzate, l’altro attaccante messo a mediano, l’altro ancora in panchina perché deve spaccare negli ultimi 10′. Cancelo è forte in fase offensiva ma se la fase offensiva fa schifo diventa uno qualsiasi.
          Higuain record assoluto di gol l’anno prima arriva da noi e fa un tiro a partita. Ronaldo, Champions e pallone d’oro, peggiore stagione delle ultime 10.
          Se la squadra gioca male i singoli non possono rendere.
          Ciao

    • Amico mio,

      siamo di fronte ad una situazione paradossale.

      Sarri fino a ieri, semplicemente il miglior allenatore italiano, da quando ha firmato per la Juve è diventato poco più che guitto.
      Allegri, una specie di pinocchio, per contro è diventato il miglior allenatore italiano, dal giorno dopo il saluto alla juventus.

      Secondo certa stampa soprattutto, tutto ciò che è mitizzato quando lotta contro di noi, diventa scarso quando, invece, diventa bianconero.

      Io credo che la Juve abbia preso Sarri per sfruttare meglio i giocatori in rosa e vincere ancor di più.

      Storia vecchia, quando un allenatore vuole cambiare 6 o 7 giocatori, si cambia il tecnico.

      Sarri è stato considerato all’altezza dalla società.
      Sono tranquillo continueremo a vincere.

      Anche perchè Bonucci Chiellini
      Sono più forti di Kulibali Manolas

      Ciao

Rispondi a Kris ¬
Cancella risposta


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web