Lezione di vita.

Articolo di Alessandro Magno

Inter Juventus è stata una bellissima partita prima di tutto. Ben giocata da entrambe ma soprattutto dalla Juventus che nel secondo tempo è venuta fuori prepotente e ha vinto meritatamente. L’Inter ha tenuto botta con le qualità tanto care al suo mister. Grinta, corsa, volontà. Peccato che queste qualità sono solo una parte di quello che concerne giocare a calcio e non siano il tutto. Peccato che queste qualità vadano maggiormente esaltate laddove non c’è qualità tecnica o ce ne sia poca. E da questo punto mi pare assai evidente che la qualità tecnica della rosa è nettamente a favore della Juventus. Mi sono divertito da gobbo a vincere ma mi sono divertito ancora di più ad osservare le lagne di Antonio Conte. Ha sciorinato tutto il repertorio classico: ” Siamo indietro e dobbiamo lavorare”, ”la juve è due categorie sopra”, il sempre verde ” stiamo portanDo la macchina a mille” ( questa la dice addirittura dai tempi di Siena), ma il top è stato l’esempio della Juventus che nel corso di questi anni è andata avanti mentre le altre sono andate indietro e, non solo ora è qualcosa di insormontabile, come un palazzo di venti piani, ma è addirittura un grattacielo. Rido. Quindi da un ristorante da 10 euro siamo diventati un grattacielo nel giro di soli 5 anni. Agghiacciante.

Cinque anni prima quando la Juve era considerata un ristorante da 10 euro l’allenatore era proprio Antonio Conte che si dimise di sua volontà a ritiro in corso. Ora la Juventus per parola di questo stesso allenatore è diventata una corazzata e una delle squadre più forti d’Europa (prendo sempre spunto da sue dichiarazioni pubbliche) mentre lui è tornato ad allenare una squadra che a suo dire è molto indietro. Forse una squadra da 10 euro? Chissà. Ma che carriera ha fatto Antonio Conte lontano dalla Juventus mentre la Juve ”pam , pam , pam (cit.) cresceva anno per anno? Antonio Conte ha raccolto un campionato inglese con il Chelsea che però ne aveva vinto uno due anni prima con Mourinho (anche se Conte prese la squadra che era arrivata decima) e una Coppa d’Inghilterra. In mezzo una bella esperienza con una delle Italie peggiori di sempre, che si conclude con un bel campioni di uscire a testa alta. Notevole! Ma non va in bacheca. La Juventus di contro senza Conte e con Massimiliano Allegri vince 11 trofei ovvero 5 scudetti 4 coppe italia e 2 supercoppe italiane, inoltre giunge due volte in finale di Champions perdendo nettamente entrambe le volte va detto, tuttavia giunge in fondo a una competizione in cui Conte non ha mai disputato neppure una semifinale.

Quindi la Juventus nel corso degli anni ha continuato a crescere mentre la carriera di Conte diciamo non ha avuto alcuno sprint. Forse lasciando la Juve si illudeva di esser chiamato dal Barcellona o dal Real Madrid, ma ad oggi è stato chiamato solo da squadre inferiori alla Juventus per storia, vedi il Chelsea, ma se non vogliamo denigrare troppo i nostri avversari dell’Inter, che hanno un palmares internazionale e nazionale sicuramente migliore del Chelsea, almeno per condizioni attuali della squadra ( ri-sottolineo che sono parole dette dallo stesso Conte). Però il buon Antonio a causa di una stampa sempre molto amorevole e indulgente con lui (da quando ha lasciato la Juve perchè prima era da radiare) ha avuto un’impennata mostruosa del suo stipendio. Lasciò la Juventus con un fresco rinnovo a 3 milioni di euro a stagione e ora dopo 5 anni in cui ha vinto assai poco, ha uno stipendio all’Inter di 12 milioni l’anno risultando il più pagato della serie A. Stipendio quadruplicato per aver vinto una Premier League? Pure Ancelotti l’ha vinta, Mancini e finanche Ranieri che ha fatto una impresa storica maggiore della sua. Tanto per parlare di denaro Sarri ne guadagna 6 e Allegri ancora sotto contratto 7,5. Praticamente con quello che la Juventus, ovvero il grattacielo, paga 2 allenatori, il ristorante da 10 euro ne paga uno. Curioso. Ma questo chef del ristorantino da 10 euro è davvero così bravo da meritare uno stipendio da ristorante a cinque stelle?

Non voglio fare le pulci all’Inter è giusto che spendano i loro soldi come meglio credano e neanche voglio dire che Conte sia un cattivo allenatore. Lungi da me. Però Conte è stato da noi per 20 anni e dire che lo conosciamo bene è un eufemismo. Lo conosciamo come le nostre tasche. Conte è molto bravo in alcune cose dove anzi eccelle. Preparazione atletica e motivazionale dove è in assoluto il numero uno. Le squadre di Conte corrono a mille e riesce a far dare il 150% a quasi tutti i giocatori soprattutto i medi o mediocri che dir si voglia, che hanno bisogno di avere tanta fiducia e tanto sprone da parte del loro allenatore. Quello è il suo pane. In altre questioni invece ahimè è mediocre anche se nessuno lo dice, come la lettura delle partite ad esempio. Mai un cambio indovinato sempre cambi ruolo per ruolo. Mai un invenzione un colpo di genio. Penoso anche l’utilizzo del modulo di gioco. Ad oggi credo sia l’unico allenatore al mondo che non ha una valida alternativa al modulo primario della squadra. Lui gioca 352 contro tutti gli avversari che siano il Real o il Lecce e soprattutto cosa grave, gioca con questo modulo in ogni situazione indipendentemente da ciò che fanno gli avversari se usano o meno un maggior numero di attaccanti o difensori. Per lui è sempre 352. Valverde e Sarri cambiando la disposizione delle pedine in campo lo han mandato in tilt.

Altra questione su cui è veramente scarso è la tenuta della squadra. Lui manda sempre la macchina a mille anche quando rischia di fondere. Infatti con il Barca e con la Juve han tenuto un tempo. Allora uno si chiede perchè non farli andare meno? Ci sono dei momenti della partita in cui le forze vanno gestite e se l’obiettivo è durare 90 minuti se scoppi dopo 45 non sei bravo. Ancora più scarso è nella scelta dei giocatori. Veramente Conte di giocatori non ne capisce nulla. Alla Juve era innamorato di Giovinco e Vucinic e si voleva far prendere Iturbe e Jovetic. All’Inter mi auguro che il mercato glielo abbia fatto Marotta ma sostituire Icardi con Lukaku è da fessi. Icardi come bomber vale 10 Lukaku che è un buon giocatore ma ha delle lacune tecniche evidenti. Altra cosa e ultima dove è veramente il peggiore in campo sono le dichiarazioni post partita. E’ una continua lagna e quel continuo lamentarsi della squadra e dei giocatori che stanno facendo il massimo ma quelli sono, alla lunga logora l’ambiente. Di fatto sono una scusante alle sue capacità che non devono mai esser messe in discussione. Se lui allena giocatori scarsi che colpa ne ha, infondo è già tanto quello che riesce a cavare da queste rape. All’inizio i giocatori sono contenti di lui si butterebbero nel fuoco come dichiarato da Barella (immaginate voi CR7 dichiarare ”mi butto nel fuoco per Conte” fa già ridere), poi invece questo atteggiamento da superuomo sempre con il mal di pancia stanca e infatti spesso accade che i giocatori non lo seguano più. E quando ha stancato i giocatori stanca anche la società che si trova, non un collaboratore fedele, ma un continuo rompiscatole a cui non va bene mai nulla. Uno che di fatto per giustificare se stesso mette in difficoltà la società davanti ai tifosi.

Indubbiamente Conte all’Inter è l’uomo giusto al posto giusto. Sono in una situazione di ricostruzione e gli serve un uomo così. Altrettanto indubbiamente Conte lasciando la Juve ha fatto la cazzata della vita perchè è evidente che se fosse stato più bravo e più paziente avrebbe potuto avere lui i titoli di Allegri e ora si troverebbe sul grattacielo e non nel ristorantino. Io da tifoso concludo che si sono stato ”contiano”. Addirittura lo invocai con Perinetti quando prendemmo Ferrara e c’era Secco, quindi sono stato ”contiano” prima di tutti. Però ora non lo invidio e non lo rimpiango. Anzi ringrazio che ora siamo diventati così forti da aver bisogno ”solo” di un allenatore bravo e non di un Masaniello. Buona vita Conte. Grazie di tutto ma preferisco Sarri.

  1. Vabbe’ mettiamoli vicini i due gol di cui si parla, cosi ognuno se li può godere in simbiosi, sempre dall’alta ripresa del simpatico Pagno72, ecco Higuain :
    https://youtu.be/Sm252aNCORc

  2. Kris
    Abbiamo il santuario dei cetacei.se ne vedono spesso e tanti.
    Fanno anche visite guidate
    Io non capisco come si faccia a cacciare,cacciare animali simili ancora meno.
    Dicono di allontanarsi o spegnere se hanno il cucciolo (100 kg magari,vivacissimi)) ma non danno problemi sono abituati tra virgolette. Intelligentissimi.

    • Che bello! Mi è capitato solo una volta di vederne uno enorme al largo della Corsica, fu impressionante perché non me l’aspettavo. Poi scoprì quello che tu dici, che in quella zona è facile incontrarli.

      • Si una zona rifugio protetta con tanto pesce azzurro.
        Mah io esco anche in inverno a parte dicembre gennaio. Ho una mania da decenni. Troppo rilassante.

        • Fai bene Tino, è un bellissimo hobby!

          • Sai qualcosa x muoversi bisogna fare. La moglie da settembre non se ne parla (meno male, vai piano!
            Aspetta, siediti,stai in piedi,) ecc. Quindi o solo con le dovute cautele o con qualche amico come me.
            Pace, pochissimo traffico, profumi che solo nel mare d’ inverno senti.
            Meglio che spalmarsi sul divano.
            (Quando non c’e’ la Juve).

            • Mauro the Original

              Scusa Tino,

              immagino parliate di balene? Ma in che zona riesci a vederle?

              Io prima abitavo vicino Venezia ed ora nel Golfo di Trieste a 4 km dalla Slovenia. Mare bellissimo e coste meravigliose.

              • Ciao Mauro!
                Balenottere azzurre e varie.
                In Liguria,davanti a Genova.una zona molto vasta il santuario dei cetacei,protetta e adatta. Vengono per ripopolarsi e ci sono anche organizzazioni turistiche che con battelli ti portano per avvistarle.
                Ma guarda che sono in gran numero,compresi i delfini io le ho viste dagli anni 80 prima di questa magnifica iniziativa.

            • “Il mare d’inverno, è un film in bianco e nero…”🎼🎶🎵come vedi..tutto torna😁

            • Allora se capito dalle tue parti ti accompagno volentieri e parliamo di Sarri in alto mare! Basta che non mi lasci lì 😂😂😂

  3. Mauro the Original

    Ah ah Kris

    Ti ci vedo tipo Papillon in mezzo al mare che parli di Sarri😁😁😁

  4. Mauro
    Whale Watch Liguria
    Va da imperia alle cinque terre.ma il comprensorio riguarda tutto il mar ligure corsica toscana e anche un pezzo francese.
    Da Genova e da Camogli partono i battelli per le osservazioni. Una cosa colossale.
    Meglio da Genova,a Camogli sono famosi per la taccagneria. A Recco,li vicino dicono che a Camogli seppelliscono i morti con la testa che spunta dalla terra per risparmiare sulle foto.
    Kris
    Ma dai, credi che io farei cose del genere?
    Se mai potrei imbavagliarti.

  5. Vi porto i,o basta mettere carburante.
    Metto il mezzo, vino bianco freddo,focaccia con le cipolle e magari anche la Farinata.

    Tante risate.si accettano prenotazioni.
    Portatevi roba di lana.
    Vabbe’ che oggi c’erano 20 gradi fuori.

    • Vi porto io basta mettere carburante…
      E te pareva. Il solito genovese…
      🥂🍾🌅📸😜😎😁😁😁

      • Aho!

        Ho detto che metto le provviste.
        Non fare come Luigi che se la gira sempre.
        Lo sai come bevono i fuori bordo.
        Porto secco o bollicine?

        • Naturalmente l’invito e’ rivolto a tutti ( turni eh.)

        • Prosecco…per me andava bene fino a un paio di mesi fa…ora sola acqua e pure liscia.
          Sigh !
          Ho preso una “COTTA” di quelle che ti fanno odiare tutto quello che amavi…mangiare e bere…li mortacci sua.

          Tino, mi sono arreso.

        • Benza agricola va bene lo stesso?😂😂😂😂
          Ti invidio, io quel tipo di mammiferi dal vero non li ho mai visti e, curioso come sono mi piacerebbe venire nella tua zona anche se ( oltre a metterci d’accordo con il Padre Eterno che ci tenga buono il mare e gli agenti atmosferici) dovrei perdere un intero weekend. Starei pensando ad un meeting di indomiti in Liguria per poter organizzare quel tour in barca. Magari se dovessimo essere troppi potremmo affittarci un barcone più grande.

          • Certo Anto’, conviene in primavera,visto che il tempo in inverno ti fa fare pochi programmi. Se no useremo quelli che fanno servizio avvistamento di cui parlavo ieri.
            Sai stando dul posto puoi decidere il giorno stesso,come faccio io d’inverno.
            Forse in primavera ci sono piu’ possibilita’di fare avvistamenti.

            • Anto’
              La benzina agricola non va bene.
              Ah ah ah, sai che ho un gommone medio
              Con patente nautica.
              Io esco spesso quindi mi e’ capitato alcune volte di incontrarli,ma immagino ci siano possibilita’ maggiori informandoci o usando quelli che fanno i tour appositi.

  6. quando si esagera..
    poi i bianchi sono micidiali.

  7. Visto il tema, dalla riva propongo :

    Stamane il mare è stanco,
    mormora appena nella risacca.
    E come un vecchio addormentato,
    ogni tanto sbruffa…
    Anche il sole è pigro
    nel biancore dei nembi,
    e la sua luce appena distingue
    il cielo e l’acqua…

    Quelli che sulla battigia
    incrociano i passi,
    salutano a cenni,
    come per un’intima condivisione
    d’un’ovattata pace…
    Tutto è soffuso e calmo…
    Oltre quel solo sussurro…

    Anche i gabbiani volano alti,
    come se l’acqua, d’azzurro crespata, li sollevasse al cielo…
    Un altro mi sorvola danzando,
    poi d’improvviso sbalza
    come un aquilone :
    per tuffarsi quasi sulla riva
    e riemergere col becco pieno…

    Sì, oggi non c’è vocìo,
    non c’è schiamazzo,
    e libera può nuotare l’anima
    a pelo d’acqua…

    Buona domenica.

  8. Pavan su Rabiot

    Per Adrien Rabiot pronto un vero e proprio piano di utilizzo, il francese in queste prime settimane di Juventus non ha trovato molto spazio, sicuramente sperava di giocare di più e che il suo adattamento fosse molto meno difficile e complicato di quello che è stato fino ad oggi, ma la concorrenza al momento è abbondante. 

    INATTIVITÀ – Rabiot ha pagato fino ad ora il lungo periodo di inattività al Psg, dopo un precampionato che sembrava averlo lanciato, è passato in un lungo calo di forma e di condizione che ha limitato il suo utilizzo nelle settimane successive. Maurizio Sarri ha sempre spiegato che Rabiot ha grande talento ma deve ritrovare il ritmo partita.  

    ABBONDANZA TECNICA – Rabiot paga la grande concorrenza e lo stato di forma dei compagni, Matuidi sta facendo un’ottima stagione, Khedira non sta avendo problemi, Bentancur come con l’Inter si fa trovare pronto e Pjanic è intoccabile. Per il francese la concorrenza è grande, senza dimenticarsi di Emre Can, che in nazionale ha fatto molto bene.  

    PIANO DI UTILIZZO – per Rabiot, tuttavia, siamo solo a inizio stagione, per lui è pronto un piano di utilizzo che parte dalla partita con il Bologna dove potrebbe giocare con Khedira e Pjanic, fino alla sfida di Champions con la Lokomotiv, le occasioni non mancheranno e poco conta l’opinione di mamma Veronique che ha scelto Torino forse senza considerare la grande concorrenza di casa Juve.  

  9. https://youtu.be/nm2SyJXv7vw

    Analisi ineccepibile 🤔

  10. ANALISI PIÙ CHE LOGICA

    Se Parma e Napoli potevano essere considerate come l’anteprima del campionato, le ultime partite dalla Fiorentina all’Inter costituiscono il primo vero blocco della stagione.
    Quali impressioni abbiamo oggi? Che considerazioni si possono fare?

    Primo aspetto: il modo in cui abbiamo rimediato agli infortuni. In trasferta a Firenze perdiamo subito Douglas Costa.
    Male Berna nel 433, meglio Cuadrado.
    A Brescia, Sarri decide di cambiare impostazione, non più 433 ma 4312.
    Dopo 20’ si fa male anche Danilo e Cuadrado viene arretrato come terzino, con risultati ottimi.
    Questa doppia emergenza (mancanza di esterni alti e di terzini) paradossalmente si rivela una fortuna.
    Anche grazie al nuovo assetto migliorano fraseggio e tenuta difensiva.

    Secondo: i tre titolari di centrocampo, escludendo per un attimo il trequartista, abbiamo visto che i giocatori più utilizzati sono stati Khedira, Pjanic e Matuidi, praticamente il centrocampo di Allegri.

    Non c’è tanto da meravigliarsi, però.

    Sarri, infatti, da anni imposta il suo centrocampo con un regista in mezzo, un mediano molto dinamico e una mezzala di inserimento.
    Le caratteristiche sono quelle.

    Se regge Khedira possiamo stare tranquilli, dovessimo perderlo per i suoi soliti problemi muscolari, le alternative sono due: Bentancur ed Emre Can.
    Non mi sento di escludere totalmente l’idea di Ramsey mezzala destra, anche se vista la qualità con cui ci delizia nel ruolo di trequartista spostarlo da lì è quasi un delitto.

    Terzo aspetto: crescita delle prestazioni dei singoli.
    Migliorata nettamente l’intesa tra Bonucci e de Ligt ad esempio.
    Coppia ben assortita con ultime partite giocate a livelli molto alti.

    Poi non si può non parlare di Pjanic.

    Dubbi dissolti, crescita impressionante.
    Forse in questo momento il giocatore più decisivo.
    Al di là della quantità di palloni toccati, sorprende soprattutto qualità e velocità dei tocchi. Potenziato!

    Se parliamo di miglioramenti, va nominato obbligatoriamente Gonzalo Higuain.
    Partita da incorniciare contro il Leverkusen e gol vittoria a San Siro da subentrato.
    Non andare più in nazionale e lavorare costantemente con Sarri gli fa sicuramente bene. Rigenerato!

    Quarto aspetto: i giocatori da rivedere.
    Tra questi sicuramente c’è Demiral, in difficoltà nella sua unica uscita (nessun allarme); Bentancur che da riserva di Pjanic ora pare prima alternativa a Khedira; poi Rabiot il più indietro di tutti e, infine, Bernardeschi.
    Federico contro l’inter ha fatto una buona prova in fase di non possesso.
    Capiremo meglio più avanti la sua utilità.
    Giocatori da vedere, finora mai visti, Rugani e De Sciglio.
    Quest’ultimo apparso solo a Parma e sostituito subito contro il Napoli.
    Riguardo a Rugani, ci si augura possa ritrovare certezze e minutaggio al più presto.

    Conclusioni.
    Se ad agosto a una settimana dal campionato si avevano sensazioni incoraggianti e fiducia doverosa in Sarri oggi siamo di fronte ad alcune certezze di base, sensazioni che diventano convinzioni:
    – migliorata fase difensiva, nonostante gli infortuni;
    – migliorato nettamente gioco e qualità del palleggio, come auspicato;
    – cresciuta intesa tra molti giocatori.
    Detto di Bonucci e de Ligt, anche i vari attaccanti ben si combinano nel gioco delle coppie.
    L’intesa tra Dybala e Ronaldo potrebbe oltrepassare confini finora solo vagheggisti.

    Promosso nei primi due mesi Maurizio Sarri, che ha eliminato alcune perplessità nei suoi confronti: turn-over, integralismo tattico, adattamento ai giocatori a disposizione.
    Tutto superato.

    Ultima domanda: con Douglas Costa, cosa succederà?
    Pazienza e a giorni si parte col nuovo blocco e secondo miniciclo intenso, dal Bologna al Milan, passando per Lecce, derby e Mosca.
    Marco Rogerio

    Buongiorno bella gente

  11. UNA NUOVA IDEA STUZZICA SARRI

    Come riportato da Tuttosport, il problema avvertito da Aaron Ramsey, che lo ha tenuto ai box anche con il suo Galles, potrebbe rimescolare le carte di Maurizio Sarri in vista della rirpesa del campionato.

    Per Juve Bologna, si legge, il tecnico toscano potrebbe riproporre il consolidato 4-3-3, con una novità sulla trequarti.
    Oltre alla candidatura di Federico Bernardeschi, Sarri potrebbe essere stuzzicato dal riproporre Rodrigo Bentancur in quella posizione, dopo l’ottimo impatto condito da un assist nella gara contro l’inter.

    Importa una sega, dice, importante è vincere !

    Azz , dico io, allora questo ce coje( nel senso che ci prende).

    Bbona pennica !!!

  12. Il saluto dei Turchi
    Insopportabile la Turchia alla fine della gara con l’ albania.
    Saluto militare di regime.

    Non si puo’ pensare che un regime simile debba ospitare la finale CL e che i campionati europei ospitino la squadra di una nazione che sta per compiere ancora uno sterminio di una minoranza invadendo una nazione contigua con. Il beneplacito dei soliti noti d”oltre mare.

    Uno sconcio al quale il calcio non puo’ passare oltre.
    E l’ Europa nemmeno.

    • Bisognerebbe che le partecipanti sollecitassero Uefa a sostituire la sede della finale CL con una estratta a sorte o in altro modo.
      Sarei in forte imbarazzo se la Juve fosse in finale.

    • andrea (the original)

      Molto probabilmente sarà stato imposto ma, nel dubbio, inizi la Juve a cacciare a calci nel culo il giocatore turco preso questa estate, che oltretutto nemmeno credo serva.
      Se poi altre vogliono seguire l’esempio (tipo il Milan e la Roma) ben venga ma noi giochiamo in Champions, quindi prima di chiedere pur giustamente che la finale si svolga altrove, bisogna dare l’esempio.

    • Giusto Tino,
      Solo non capisco perche oltre a quelli “d’oltre mare”, non accusi di menefreghismo anche la Russia che, come sappiamo, fa il bello e cattivo tempo in Siria, in appoggio ad Assad…

  13. andrea (the original)

    VIA DEMIRAL DALLA JUVENTUS.
    Approfitto anzi per chiedere a Benedetto, che si muove sui canali di comunicazione e ha un suo seguito, qualora lo ritenga condivisibile, di sollevare il caso, perchè quel turco alla Juve non deve stare.

    • Non si capisce bene su tuttojuve:
      i Merih Demiral. Il difensore bianconero, nei giorni scorsi, aveva pubblicato l’immagine di un soldato che stringe le mani di una bambina col titolo “pace a casa, pace nel Mondo” tentando di giustificare intervento turco.______

      Ma uno che lo giustifica non scrive pace nel mondo.
      Il saluto militara pero’….
      Contraddittorio.

      • MilitarE

      • andrea (the original)

        Esatto, la cosa già partiva prima ed evidentemente Demiral ha un concetto di pace tutto suo, tanto è vero che pure in campo mi dicono (io non l’ho mai visto giocare perchè nell’unica partita in cui c’era avevo un impegno) sia piuttosto scorretto.

  14. Non si tratta di una piccola etnia, fosse uno stato unito ed indipendente il Kurdistan sarebbe uno dei più ricchi del pianeta per le immense riserve naturali di gas e minerali vari nel sottosuolo di un’area vasta quasi 400 mila kmq suddivisa tra Turchia, Siria, Iran ed Iraq, 50 milioni circa di curdi in tutto dei quali 15-20 milioni in Turchia. Il mancato intervento degli oltre mare per fermare la manovra militare turca ha motivazioni di carattere politico-economico, da una parte chiudono un occhio per favorire l’esclusione dell’Iran dalla rete di oleodotti che attraversa il Kurdistan e dall’altra mantengono il primato del mercato dell’energia sull’Europa, escludendo come detto l’Iran da gran parte dei mercati europei, con la costruzione di un gasdotto sotto il Mar Nero, il Turkish Stream, capace di far giungere il gas russo in Turchia facendo a meno della rotta ucraina e balcanica, il progetto Poseidon-ITGI, a cui anche l’UE ha riconosciuto lo status di Progetto d’interesse comune, con il Trans-Adriatic-Pipeline per trasportarlo dal Mar Nero all’Italia passando per Turchia, Grecia e Albania.

    • Certo che non e’ una piccola etnia ma sono sparpagliati e la diventano.
      Condivido la manovra descritta, siamo alle solite.
      Ma che ti aspetti da quelli.hanno riaperto le centrali a carbone confermando che se ne fottono delle condizioni ambientali.
      Fra qualche anno a casa mia abitera’ una famiglia di acciughe.

      • Quelli fanno fuori donne e bambini..gia’ successo.
        Non si puo’.

        • Tino è scontato dire che non esiste motivo al mondo che possa giustificare l’uso della forza militare contro i civili, aggiungo anche che il ricatto fatto sulla pelle di donne, vecchi e bambini è qualcosa di ancor più disumano.

          “Io chiedo come può l’uomo
          Uccidere un suo fratello
          Eppure siamo a milioni
          In polvere qui nel vento
          (In polvere qui nel vento)
          E ancora tuona il cannone
          E ancora non è contenta
          Di sangue la bestia umana
          E ancora ci porta il vento
          (E ancora ci porta il vento)

          Io chiedo quando sarà
          Che l’uomo potrà imparare
          A vivere senza ammazzare
          E il vento si poserà
          (E il vento si poserà)
          Io chiedo quando sarà.”

          (I Nomadi – Auschwitz)

  15. In verità è l’Europa che si dovrebbe muovere, se oltre alla moneta avesse anche una VISIONE POLITICA !

    • Rispondo sotto a Luigi ma è per tutti voi che avete commentato.

      SOLDI E SOLO SOLDI
      L’Europa ha chiesto una “soluzione non militare” del conflitto siriano, ma dipende da Erdogan per il controllo dell’immigrazione alla sua frontiera orientale. A marzo del 2016, Bruxelles firmò un accordo con Ankara perché bloccasse il flusso di rifugiati provenienti dalla Siria: Erdogan si impegnava a trattenere sul suo territorio i profughi siriani in cambio di sei miliardi di euro dall’Ue. L’accordo dovrà essere rinegoziato nel 2020. A settembre, Erdogan ha detto di essere pronto ad “aprire le porte” ai rifugiati se non verrà creata una zona di sicurezza nel nord della Siria.

      L’ACCORDO DOVRÀ ESSERE RINEGOZIATO…
      Secondo me buon senso e diplomazia da adoperare contro i matti.
      Saluti

    • Esattamente.non prendiamo sto discorso che e’ meglio.

    • L’ europa cosi’ e’ una manica di cialtroni che si fanno la guerra economica.
      Non ci siamo mai voluti bene.

  16. SE NON LO SAI SALLO

    Mi verrebbe da dire ma forse pure si: mamma li turchi.

    Non ero ancora nato quando fu inventata la SISAL, poi chiamata Totocalcio.
    La nostra Juventus fu eliminata dalla schedina per il risultato, secondo gli esperti, troppo scontato.
    Quell’anno, nel campionato dell’ottavo scudetto la Juve viaggiava come un treno…le prime 17 partite senza perderne una e con solo 2 pareggi (2-2 con la Dea e 2-2 con il Como).
    Alla fine di quel Campionato la Juve, con i 5 uomini dell’attacco riuscì a segnare 107 goal ( Muccinelli-Martino-Boniperti-Hansen-Praest).

    I responsabili del Totocalcio decisero alla diciottesima giornata di escludere la Juve dalla schedina…il primo gennaio del 1950, appunto, si giocava Juventus/Lucchese e a un minuto dalla fine il risultato era sul 1-1…poi il fattaccio, quello che gli ideatori dell’esclusione della Juve in schedina mai avrebbero pensato, che già di sorprendente era il pareggio, la Lucchese passa in vantaggio con un goal di Kinces.

    Ahahah, la domenica successiva sempre a Torino incontra la Samp e la Juve ritorna in schedina…molti giocarono il 2 che purtroppo per quei scommettitori che lo avevano messo non ci fu.

    La Juve di quest’anno potrebbe seguire quella Juve del ’50…ne ha veramente le possibilità.

    Buon proseguimento.

  17. Alessandro Magno

    RAGAZZI COMUNICAZIONE DI SERVIZIO

    Lo dico per tutti non è rivolto a nessuno ma a tutti- Qui vige un solo divieto che voglio che venga rispettato ovvero quello di non parlare di politica. in passato vi ho fatto fare battute su grillo o salvini renzi e berlusconi quindi non è che sto con il fucile spianato a spararvi ad ogni mossa pero’ davvero chiedo a tutti di fare molta attenzione quando si parla di TURCHI E CURDI perchè essendo i primi diciamo di stampo fascista e i secondi di stamo marxistaleninista non vorrei che inevitabilmente si finisce a parlare di rossi e neri che poi finisce a pesci in faccia. Quindi vi chiedo la massima prudenza e soprattutto evitare battute sull’argomento. GRAZIE

    • Non si tratta di entrare a parlare di politica, Ben. Quassù siamo tutti d’accordo che i valori umani sono al di sopra di ogni interesse economico e culturale. Rispetto ogni religione e filosofia politica quello che mi specie è la guerra che non hai mai un pretesto giusto.
      Ricordo Mihalovich che prima di una partita di calcio si tolse la maglia della squadra di calcio ( mi sembra fosse quella della Lazio, se non ricordo male ) e ne mise in evidenza un’altra con il 🎯 bersaglio, per cercare di tirarsi fuori da quello che stavano facendo i suoi connazionali in quella che era la ex Jugoslavia. Non sono passati molti anni da allora. Forza Europa svegliati dal torpore e fai ragionare i nuovi contendenti.
      Demiral ha solo un difetto, amico mio Andrea, quello di essere in questo periodo storico, un turco. Se domani l’Italia dovesse dichiarare guerra a chi sa chi, cosa centreremmo io e te, che aborriamo qualsiasi tipo di conflitto? Il genere umano è spesso governato da personaggi che non vedono il colloquio civile il mezzo per la soluzione di ogni problemi. Io rimango solidale verso quei popoli pacifici che sono governati da dittatori poco avveduti e che fanno della violenza la loro forza .

      • andrea (the original)

        Il punto non è essere turco o curdo ma aver inneggiato, cosa che poteva evitare, perché poi mi pare fossero una decina di loro ad aver inscenato quella buffonata.
        Nel merito politico non entro perché è tra le regole del blog, si parlava di comportamento degli sportivi e a me uno così nella Juve non piace averlo.

    • 👍
      D’accordissimo Ben…

    • Tranquillo, Ben.
      Come vedi abbiamo parlato di problemi umanitari, non di contrapposizioni politiche.
      Ho fatto io un accenno al fatto che purtroppo il “beneplacito” non sia solo americano ma anche russo; quando in effetti la Russia considera Assad un amicone.
      Ma questi sono discorsi umanitari di buon senso, non certo di partigianeria politica.

      Buona serata.

  18. Ok Ben
    Sono stato io pensando alla finale (se ci arriviamo) di istambul.
    Ma tranquillo, molti qui si conoscono.
    Inevitabile parlare di Curdi.
    Io ho finito qui.

    • Quassù al massimo ci arricchiamo culturalmente confrontandoci e scoprendo situazioni che magari non conoscevamo prima. I Curdi sono oggi quello che erano gli ebrei all’inizio del secolo scorso. Persone che non hanno più una patria e che sono cacciati via da tutti. È un problema irrisolto che come tutti i problemi va affrontato e risolto una volta per tutte in un tavolo mondiale, non puó essere lasciato in sospeso come se non ci fosse .

  19. TUTTE LE PRIME VOLTE DI CR700 DOVE HA GIOCATO

    C’è poco da fare il 7 nel suo destino.

    7/10/2002: Sporting Lisbona-Moreirense: 3-0. Campionato portoghese
    1/11/2003: ManchesterUnited-Portsmouth 3-0. Premier League
    12/6/2004: Portogallo-Grecia 1-2. Europei 2004
    10/4/2007: ManchesterUnited-Roma 7-1. ChampionsLeague
    29/8/2009: RealMadrid-Deportivo La Coruna 3-2. Liga
    16/9/2018: Juventus-Sassuolo 2-1. Serie A.

    #crsettecentoenonfiniscequi

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia