Sesso Juve e Rock n’Roll stagione 03 episodio 05

Non ci ferma neanche la nazionale. ore 22 come al solito su youtube conduce Ben con Antonio Corsa Antonio Toto Cafasso Michele Fusco Leomina Benny Nico

  1. ALLA JUVENTUS NON SERVE

    Stasera rigioca la Nazionale ( du’ palle ! ), la Juve si riunisce solo domani, poi, il giorno dopo, ci sarà la cena e sabato nel primo pomeriggio si gioca una partita che per me ha una valenza importantissima.
    Non solo, ma c’è da tener conto delle assenze e tutte importanti (Pjanic e Alex Sandro ), dai due nominati aggiungerei anche Matuidi che sarebbe stato utile per sostituire Sandro sulla sx.
    A proposito di Sandro, non capisco perché è rimasto in Brasile e non è tornato a Torino per le cure.

    Intanto la Dea, in vista della gara contro la Juventus, ha ripreso ad allenarsi questo pomeriggio al centro Bortolotti di Zingonia.
    Al gruppo si sono uniti anche Djimsiti e Malinovskyi, rientrati dagli impegni con le rispettive nazionali.
    Per loro programma di lavoro personalizzato, per gli altri palestra e partitella in campo contro la formazione Primavera.
    Domani, sempre a Zingonia, allenamento a porte chiuse.

    La Juventus, invece, chiuderà solo le porte del ristorante per non far sentire le urla e soprattutto i vaffa tra due amici.

    Saluti.

  2. Bellissimo gol di Zaniolo, come concetto: questi inserimenti a treno, nello spazio, devono fare i nostri centrocampisti quando ha la palla Pjanic !!

    • Confermo.
      Ma secondo te, mi sono dimenticato di aggiungerlo sul post precedente, era necessaria la presenza di Bonucci questa sera ?
      Voglio dire: dovesse farsi male (incrocio tutto dita braccia e gambe) rimaniamo sprovvisti di un centrale di esperienza…insomma con le pezze ar culo.
      Ciao.

    • Zaniolo sta giocando al posto di Bernardeschi. Commento: non è tutt’oro quello che riluce !

  3. Pur facendo la tara al valore dell’avversario, bisogna ammettere, per onestà intellettuale, che Mancini con questa Nazionale sta ingranando bene.
    È l’atteggiamento soprattutto che è riuscito a trasmettere ai ragazzi che merita un plauso.

    • andrea (the original)

      Vero, l’Italia per cultura (scarsa) non era abituata a far 9 gol nemmeno a San Marino.
      Un anno di lavoro di Mancini fantastico.

  4. È vero, ed abbiamo pure un bel gruppetto di ragazzi interessanti

  5. SIVORI SIVORI, SIVORI, RIEFOLO(AUT), SIVORI, SIVORI, SIVORI, NICOLÈ, MAZZOLA, MORA.

    Il 9-1 della Nazionale mi ha fatto ricordare il 9-1 della Juve rifilato all’inter nel 1961 e il 12° Scudetto.

    Buona serata

  6. LA GRANDE ABBUFFATA

    Ieri sera la Nazionale ha battuto quasi tutti i record dei goal segnati in una sola partita.
    Ne ha eguagliato 2 con 9 goal segnati Francia ( 9-4 ) e Usa (9-0 ) ma uno è rimasto imbattuto ed è un 11-3 del 1928 contro l’Egitto.

    Per la precisione: con Egitto e Usa erano partite Olimpiche, contro la Frsncia era un’amichevole.

    Buongiorno

    • La formazione dell’Egitto era:
      Akhenaton, Ramsete I, Menpehtyre, Seti, Merenptah, Tutankhamon, Horembeb, Armeris, Cheope, Micerino, El Shaarawi.
      😀 😂😂

  7. PS
    Preciso che quella di ieri sera era la Nazionsle di Mancini.
    Diamo a Mancini quello che è del Mancio.

  8. IL CAMPIONATO ALL’INTRASATTA

    Mi stavo facendo trasportare, quasi, da chi diceva/dice che il Campionato italiano è scarso.
    Non guardavo o se la guardavo la Nazionale ma anche con molta distaccatezza…ieri sera non certamente per i 9 goal mi è piaciuto lo spirito e il modo con cui hanno affrontato la gara.
    Ho visto giovani veramente bravi anche se qualcuno sta facendo bene con la squadra del proprio club.
    Sbavature poche a parte le clamorose del veterano…conosciuto e ripetitivo come nella sua squadra.

    Saluti

    • I 9 gol -caro Barone-, non nascono per caso, ma sono fatti concreti, figli dell’atteggiamento poco “italiano” che il Mancio è riuscito in poco più di un anno a trasmettere ai ragazzi.
      Sulla cui qualità ai massimi livelli resto sempre cauto, visto che appena due anni fa siamo stati esclusi ignomignosamente dai mondiali.

      Credo che il lavoro in Inghilterra abbia dato molto a Mancini: uscire dall’orticello italiano, se si hanno qualità, fa crescere.

      • Luigi, non mi pare che abbia scritto la parola caso.
        Ho scritto, invece, che mi sono ricreduto.
        Il nostro Campionato non era scarso ed è migliorato.
        Sabato troveremo pane per i nostri denti.

        Ciao

        • È un continuo crescendo di anno in anno e sembra non finire mai…

        • Infatti non l’hai scritta …
          Ribadivo solo un concetto, non certo riferendomi a te …

          Il campionato italiano non è scarso … Lo diventa quando si arrocca in una mentalità utilitaristica e sparagnina che non porta da nessuna parte …

          Noi invece sabato pomeriggio affronteremo una squadra molto poco italiana come atteggiamento, come dinamismo e come intensità di gioco.
          Ed ho la sensazione che per non soccombere non dobbiamo essere molto lontani dal nostro standard.

  9. PER GLI SCOMMETTITORI

    1) la danno a 3,8 la prossima sostituzione di CR7 contro la Dea.

    2) L’inter sorpasserà la Juve sabato prossimo.
    Quindi sconfitta Juve e sconfitta toro.

    3) Vittoria Milan e vittoria Napoli a Liverpool

    4) Multa a Ronaldo da parte della Società

    5) Siederanno lontani, invece vicini di posto danno Dybala e Higuain come i due ladroni.

    Purtroppo è saltata la scommessa su Evra perché ha declinato l’invito causa menu.
    Ha dichiarato: mangiavo meglio quando ero povero.

    Buona giornata

    PS
    Quote da definire.

  10. Nazionale: a me ciò che importava era la qualificazione agli europei. Poi se ieri si vi vinceva 9-1 o 1-0 con autogol non fregava nulla. Ho visto il primo tempo causa impegno ma onestamente entravano in area con troppa troppa troppa facilità. X carità, merito anche nostro ma contro una formazione di promozione forse avremmo trovato + difficoltà. Forse eh. Cmq è un’Italiana che fa ben sperare x gli europei.

    • andrea (the original)

      Con la mentalità da 1-0 non siamo andati al mondiale.
      Fortuna è arrivato Mancini, su cui ero scettico, che non mi piaceva e invece sta provando a cambiare il nostro calcio.

      • Andrea a me Mancini piaceva anche prima e quindi anche adesso. L’Italia sta facendo…l’Italia x fortuna. Cambi di mentalità non ne vedo. Giocavamo x vincere prima; lo facciamo adesso. Mancini tornato in Italia è andato all’Interno e lì non mi sembra che abbia ottenuto chissà che. Dal mio punto di vista x fortuna Mancini è tornato italiano e i risultati si vedono. La mentalità dell’1-0 la vedi spli8tu. Ho infatti scritto che x me conta vincere non il come e mi sta bene anche l’1-0 se di meglio non si può.

      • Giusto Andrea …
        Non confondiamo la causa con l’effetto: il 9 a 1 è l’effetto, la causa è il cambiamento di mentalità.
        Perché certi risultati numerici non arrivano affatto per caso …
        Con la mentalità “italianista” sparagnina degli 1-0, abbiamo fatto nel tempo figure abbastanza di cacca contro avversari simili alla Lituania.

        Mancini ha imparato in Premier che si gioca allo stesso identico modo per tutti i 90 minuti. Certo, i nostri giocatori hanno determinate caratteristiche, ma la concentrazione, il piacere di giocare e il ritmo sono stati europei.
        Questa è la strada in Europa già tracciata dalle grandi nazionali e dalle squadre di club. Percorrerla è non solo un obbligo verso gli spettatori, ma l’unica possibilità per ottenere risultati importanti.

  11. Un’Italia…

  12. COGLIERE L’OCCASIONE

    Alex Sandro “approfitta” dell’infortunio per rimanere in Brasile.

    Questa storia dei brasiliani non mi è mai piaciuta…sentono la mancanza del loro paese come ai napoletani manca Napoli.

    Ritornerà per Natale ?

    • Era il motivo principale per cui alla Juve non erano favorevoli qualche anno addietro ad acquistare giocatori brasiliani. Spesso sono inaffidabili proprio perchè soffrono di saudade ( mi sembra si chiami così la malinconia per il distacco dalla loro terra).
      Così come fece il mitico Oronzo Canà, servirebbe un padre ed una ragazza autoctona per far stare bene a Torino pure Alex Sandro. 😀 😀
      Mi sa tanto che l’infortunio è tutto un bluff per restare quanto più possibile a casa e questo significherebbe pure tempi di recupero più brevi.

    • Ma che saudade, questo ha approfittato per non andare alla cena di Ronaldo.
      Il resto della squadra ha accolto la notizia positivamente, avranno una sopracoscia e due foglie di scarola in piú da dividersi!

      • Sei un volpone Kris … Sandro non si è fatto fregare, e il pollo stracotto che gli voleva far trangugiare Ronaldo, lo evita.
        Mettendo in atto il “lento pede” per rientrare alla Continassa.

  13. Qualche giorno addietro, e mi sto chiedendo proprio perchè quando il campionato era momentaneamente fermo. sembrerebbe sia arrivata una pallottola spuntata ( tratta dal famoso film comico americano) nella sede della seconda squadra di milano, sembrerebbe pure indirizzata all’attuale allenatore che hanno oggi in essere.
    I tempi e le circostanze mi fanno credere che se la siano auto-mandata per cercare in qualche modo di buttare in pasto gli Juventini ( brutti sporchi e cattivi) ai media come mandanti di tale stupida iniziativa.
    Ormai in questo periodo dopo aver subito una farsopoli in cui la Juve è stata bruciata con l’acqua tiepida, non mi stupisco di quanto più ardito si possano inventare pur di metterci sotto qualche luce scura.
    Poi c’è sempre qualche boccalone che vuole metterci i puntini sulle i, qualche personaggio stipendiato dalla benemerita che fomenta delle rivalità che, non ci fosse stato quello scudetto defraudato nessuno avrebbe mai aperto.
    Per fortuna che qualche illuminato ha depistato le indagini verso qualche mitomane, perchè ho idea che questa volta, riuscissero a beccare l’autore di tale bravata, ( ma visto il controspionaggio interno, avrei dei dubbi che si potesse mai trovare il colpevole) ci sarebbe da ridere sul serio. 😀 😀 😳 😳 😳
    La vergogna in quella società non è conosciuta.

    • Per chi tra il 2002 e il 2003 mise in atto pedinamenti e dossieraggi illegali, non dovrebbe essere complicato trovare l’autore del misfatto. Allora portarono all’ avvio delle indagini della Procura di Napoli che svelarono l’ esistenza di una presunta cupola tale da condizionare arbitri e apparati delle istituzioni calcistiche e condussero nel 2006 alla retrocessione in B della Juventus e alla decapitazione dei suoi vertici dirigenziali, con tanto di prescrizione dei fatti relativi a quegli anni riemersi dopo il processo calciopoli e successivi respingimenti di tutti i ricorsi presentati dalla Juventus sull’opportunità di premiare con lo scudetto del 2006 l’inter.

    • andrea (the original)

      Mi auguro tu stia scherzando

      • Perché dovrei scherzare? Mi auguro che trovino lo scellerato idiota che ha mandato quella busta. Guarda che come ha scritto Gioele ricostruendo in poche righe i fatti del 2006 quella è gente che venderebbe per pochi spicci la propria madre pur di riuscire a raggiungere i propri obiettivi. Riuscire a far quasi saltare una società che allora era più importante di quanto sia ritornata ad essere ora non è un gioco da poco, visto a posteriori, amico mio.

  14. LA BUFALA

    Io Inghilterra chiamo ALLENATORI ITALIANI nel mio paese, sia per allenare la Nazionale che per le maggiori squadre di club, per insegnargli calcio ?

    Ma diciamo sul serio oppure qualcosa non quadra.
    Se parliamo di esperienza estera ok, si è così.
    Fatemi sapere.

    • Infatti, Barone, si parlava di esperienza estera.
      Ma gli inglesi hanno chiamato, nel tempo, allenatori stranieri, appunto per portare nuove idee nel loro calcio … Idee che aggiunte al loro modo di intendere lo sport, li ha portati ad essere il “miglior calcio da esportazione” nel mondo …
      E mi pare che anche i risultati prettamente sportivi si comincino a vedere 🤔.

      Ciao.

    • andrea (the original)

      Diciamo che quelli non italiani sono ancora lì e hanno portato la Premier ai massimi livelli.
      Gli italiani son durati 1 anno o 2, a volte anche meno di un anno e poi il loro calcio conservativo si è capito non facesse crescere le squadre.

  15. ORA SONO PIÙ TRANQUILLO 😅

    Dopo aver letto il pronostico di Sconcerti, sono molto più tranquillo per sabato.

    Intervistato da Calciomercato.com, Mario Sconcerti ha parlato della prossima giornata di campionato:

    Alla ripresa la Juve riparte da Bergamo e l’Inter da Torino.

    “Prevedo il sorpasso dell’Inter. L’Atalanta è il peggiore degli avversari per la Juventus. Squadra difficilissima da affrontare, anche perché l’Atalanta – che ultimamente ha giocato un paio di partite non all’altezza – sa benissimo che questa è una partita di svolta. Se perde con la Juventus, l’Atalanta si ridimensiona clamorosamente. Credo invece che farà una gran partita».

    L’Inter va a casa del Toro.
    “Sono le partite di Conte. Il Torino non può opporre un furore atletico superiore a quello dell’Inter, e nemmeno la qualità è all’altezza. In teoria l’Inter ha abbastanza fattori in più per vincere”.

  16. Il campionato piu’ brutto del Mondo
    Visto che si ripete allo sfinimento, si vede che a sparare cazzate non basta una volta
    _________

    Campionatii europei in cui si segna di più
    04/04/2019 Off Di STATSCALCIO
    La stagione volge ormai al termine, e si possono cominciare a tracciare dei bilanci, anche dal punto di vista statistico.

    Nella nostra analisi abbiamo preso in esame la media dei gol segnati in ogni incontro, e l’abbiamo messa quindi a confronto.

    Ecco quindi il risultato della nostra analisi, in questo grafico che abbiamo elaborato.

    Gol segnati in Europa – 2018-19
    Infogram
    Il campionato in cui si segna di più è – poco sorprendentemente, va detto – l’Eredivisie olandese, uno dei campionati con la media gol storicamente più alta. In Olanda si segnano, di media, 3.43 gol a partita.
    Seguono a ruota il campionato svizzero con 3.21 gol segnati a partita e la Bundesliga tedesca, dove si segnano di media 3.12 gol in ogni incontro.

    Tra gli altri campionati principali troviamo la Premier League con 2.83 gol a partita, la nostra Serie A con 2.70 gol a partita, la Liga con 2.59 e più in basso la Ligue 1, dove si segnano 2.49 gol di media in ogni incontro.

    I campionati in cui si segna di meno? Oltre alla già citata Ligue 1, quello scozzese (2.56 gol di media a partita), quello portoghese (2.53 gol di media a partita) e soprattutto il campionato russo, dove si segnano 2.16 gol a partita
    ______________
    A quanto pare la media gol svizzera e olandase non significa successo in Campo internazionale e che la differenza Italia e. Premier ,esigua, la giustificherei con il tipo di arbitraggio.
    Cosi’ tanto perche’ le ripetizioni ad oltranza
    Qui su, valgono zero.
    Saluti

    • Tipo: uno a zero e si smette di giocare…..

    • andrea (the original)

      Le ripetizioni a oltranza sono le batoste subite dalle italiane nei confronti con le europee, neanche di prima fascia spesso.
      Poi va tutto bene eh.

      • Anche le batoste date dalla Juve in Europa. Certo, solo la Juve ma è una squadra italiana x fortuna.

        • andrea (the original)

          Una squadra non fa un movimento e comunque, visto che il vostro motto (non il mio) è che conta solo vincere, anche la Juve non è stata all’altezza.

          • Sembra che sia anche il tuo visto che Citi solo chi vince coppe, dove tra l’altro rispetto ad un qualsiasi campionato il c.lo vale molto di + (chiedere soprattutto al Real di Ronaldo). E poi stiamo parlando di una squadra che ha dovuto ricominciare x 2 volte e che rispetto alle altre europee aveva un gap infinito. Annullato in poco tempo. X me conta solo vincere vale + x te che x chi la pensa come me.

            • andrea (the original)

              No no, non è il mio, semplicemente lo cito perché pare che per voi conti quando si vince e invece poi non conti se fai finali non le vinci.
              Io dico semplicemente che 10 anni di batoste nel gioco e nei risultati delle squadre italiane siano un dato chiarissimo e che l’unica andata meglio, la Juve, non rappresenti un intero movimento.
              Direi anche che l’impatto di farsopoli non esista già da tanto tempo, oggi addirittura Ronaldo lo abbiamo noi, eppure non siamo cresciuti nel gioco lo scorso anno.
              Dunque culo ok, ci sto, ma intanto vediamo di giocare come le europee

              • No no. L’effetto di farsopoli ci sarà sempre. Anche tra 200 anni ed è x questo che saremo sempre i migliori. Come le europee (ma si potrebbe anche dire le europee come le italiane) ci giochiamo da sempre.

              • No no. L’effetto di farsopoli ci sarà sempre. Anche tra 200 anni ed è x questo che saremo sempre i migliori. Come le europee (ma si potrebbe anche dire le europee come le italiane) ci giochiamo da sempre!

  17. Perché darsi di gomito,Tino? Io sono convinto che il nostro sia il campionato più tecnico in assoluto . Ci sono partite belle e brutte come in ogni nazione ed ho pure affermato che la Juve sia una spanna sopra a tutte, pertanto se sono 8 anni che vince non è una novità ma solo e semplice normalità.
    Gli allenatori italiani ( per Andrea non è così perché non vuole ammetterlo , ma è smentito dai fatti reali) sono tra i più apprezzati e tra più vincenti soprattutto in Inghilterra, dove addirittura Capello ( cosa mai accaduta nella nostra federazione di uno straniero, figuratevi in quella del popolo più presuntuoso al mondo) si è addirittura accomodato sulla panchina della loro Nazionale. Lo aveva pure ricordato Barone ( cui non sfugge niente in un suo post precedente). Oggi il campionato più visto è quello inglese che ha ( guarda caso) tra le migliori del lotto squadre allenate dai migliori in circolazione ( klopp e Guardiola, sempre non inglesi) che portano esperienze d’oltre manica e che cercano di “ ammansire” ( mi sembra il termine più adatto) un calcio fisico e dinamico con un minimo di ragionamento tattico. Insegnamenti in cui sono bravi tanti nostri allenatori, che chissà perché nella terra di Albione hanno vinto pure con squadre di minor tasso ha tecnico addirittura con colui che qui chiamavamo tinkerman😂😂.
    Il buon Mancini prima di vincere in Inghilterra poi, caro Luigi aveva già vinto in Italia sennó non lo avrebbero assoldato lì, pertanto ritengo abbia insegnato ( pur essendosi migliorato con l’esperienza estera) a loro come giocare, non ha certamente imparato da loro. Il professore insegna e l’alunno apprende, non il contrario.

    Ripeto ci sono sempre delle belle e delle brutte partite in tutti i campionati, ma denigrare il nostro è troppo riduttivo, solo perché ha una sola squadra che eccelle rispetto a campionati dove se la giocano in 3 o 4. Se poi la Nazionale italiana, finalmente si ridà un tono beh, dovremmo essere contenti ma non dimentichiamoci mai che siamo secondi solo al Brasile come calcio mondiale, e tanto scarsi non lo siamo mai stati, sono i titoli non le chiacchiere a dimostrarlo.

    • andrea (the original)

      Idem come scritto a Tranfaglia.
      Se poi vuoi tornare pure alla prima guerra mondiale per rivalutare gli italiani fai pure, ma sempre nel 2019 siamo, Capello non allena da 10, non ha nemmeno avuto questo successo all’estero, altri hanno fatto parentesi di qualche mese, 1 anno, riscattando un trofeo come capita a tanti e poi venendo regolarmente esonerati.
      Ah, se ti devo far felice ti dico che gli italiani sono i migliori del mondo, che l’Italia è pure ai vertici dell’economia.
      Basta che mi fai un fischio e lo dico se ti piace farti prendere in giro.

  18. Esatto
    Ma a parte quest’anno con la doppietta Uk le coppe si vincono altrove.

    • andrea (the original)

      Non dalle italiane, questo è un dato.
      Noi possiamo al massimo commentare quando al posto di una inglese vincono una spagnola o una tedesca.
      Ma il ruolo degli italiani e la missione degli italiani sono notoriamente quelle di commentare gli altri e cercarne le falle, invece di tappare le proprie.

      • @Andrea
        Due secondi posti in Champions le chiami toppe ?
        Senza contare l’uscita dalla competizione sia col Bayern che con il Real.

        Mannaggia mannaggia. Fai il bravo lo so che la pensi diversamente… ogni tanto fai come faccio io…scusate mi devo ricredere…daje nun te dico gnente !

  19. Non tutto quel che luce nel calcio della Premier è oro, l’elevata intensità che lo caratterizza esaltata dalla carica adrenalica e dalla frenesia dei movimenti, a volte pregiudica la qualità del gioco. Lo stesso Guardiola alla sua prima esperienza al City incontrò non poche difficoltà ad applicare il suo tipo di calcio proprio per l’intensità fuori controllo della Premier League. In sostanza, tenere ritmi altissimi non è sinonimo di calcio di qualità, lo diventa quando riesce a dare il meglio anche sotto il profilo tecnico e tattico, che è poi l’altra faccia della medaglia, quella che ha permesso alle squadre inglesi che hanno in organico alcuni dei giocatori migliori del mondo e molti allenatori stranieri con un bagaglio tattico diverso da quello inglese, di emergere dalla mediocrità di un calcio che in larga parte ha mantenuto la sua identità storica, quella di essere soprattutto fisico, adrenalinico, che suscita emozioni e attira l’interesse della sterminata platea di spettatori e telespettatori paganti.

    • andrea (the original)

      Si ma appunto, alla guida di quelle squadre non abbiamo italiani Gioele.
      Gli altri, compreso Guardiola, apportano cambiamenti al loro calcio (in effetti lui non fa più tiki taka li), i nostri no.
      Basta vedere i giudizi che hanno accompagnato i nostri dopo poco tempo.
      E la cosa peggiore è che i nostri dagli altri non apprendono o almeno, fino alla recente esperienza di Mancini è stato così.
      Speriamo che il Mancio sta il segnale che si possa cambiare.

      • Conte e Sarri sono 2 tecnici italiani, diverse filosofie di gioco, ma credo che entrambi oltre ai risultati abbiano trasmesso molto sotto il profilo dell’organizzazione alle rispettive squadre inglesi allenate, lo stesso non si può dire per Pochettino, anche lui straniero, il cui gioco in molti hanno esaltato dopo la sfida di CL persa contro la Juve, oltre ad aver perso un campionato con una squadra ricca di talenti contro l’italianista e italianissimo Ranieri. Quanto a Mancini gli va senz’altro dato atto di essere un ottimo selezionatore, ma come dimostra il suo pregresso non certo il merito di essere un grande allenatore.

  20. ATTENZIONE

    Il Tottenham esonera Pochettino per quel pochettino che aveva fatto…solo la quattordicesima posizione.

    Pochettino, Pochettino…questo nome mi ricorda qualcosa anche sul blog.
    🤔

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web