La meglio gioventù

Articolo di Alessandro Magno

In anticipo sui tempi la Juventus, in verità in un girone non complicatissimo, centra il secondo obiettivo stagionale, dopo la qualificazione agli ottavi di Champions, il primo posto nel girone. Piegato un buon Atletico che nel secondo tempo ha cercato con maggior convinzione il gol del pari ma è stato ben limitato dai nostri.

Sarri ha schierato una formazione più offensiva con Ramsey, seppure ha rinunciato all’ottimo Higuain visto con l’Atalanta. Ronaldo è tornato titolare in verità senza brillare ma sappiamo quanto sia necessario per noi recuperare al meglio questo straordinario giocatore. Gli straordinari li han fatti in due: Dybala e De Ligt. Il primo, Dybala, giocatore eccellente recuperato da Sarri e dalla Juventus. Nessuno mi toglie dalla mente che il cambio di rotta lo abbia fatto per primo lui nella sua testa. Non so di cosa patisse l’anno scorso ma non di certo della lontananza dalla porta. Oggi Dybala corre a tutto campo, spesso viene ben oltre la nostra metà campo, finanche ad aiutare i difensori. In area di rigore, e basta volerle vedere queste cose, ci entra pochissimo. Nonostante questo è rinato. Molto probabilmente il fatto di essersi quasi “giocata” la Juve, ed esser stato messo sul mercato questa estate, ha fatto risvegliare in lui la voglia di combattere. E questo più di maglie numero 10 fasce di capitano e titolarità. Infatti è curioso come l’anno scorso titolare inamovibile faceva lo scontento e oggi a ruotare con Higuain lo si vede allegro e sorridente. È maturato lui. Buon per tutti. Il gol che ha fatto è da straordinario campione anche e soprattutto per il fatto di averlo pensato.

La seconda menzione è per De Ligt. Prova straordinaria la sua dopo quella contro l’Atalanta. Assurda la campagna denigratoria che si è fatta contro questo giocatore, come se esser giovane o esser stato pagato tanto fosse una colpa. Ieri il ragazzo ha fatto una prestazione di concentrazione rara. Sempre sul pezzo. Ho avuto piacere di vedere come il pubblico godesse di ogni suo intervento. L’apoteosi è stato l’intervento a salvare su Correa quasi a colpo sicuro. Tempismo, coraggio, rudezza, tempra che si chiede a un difensore della Juve. Mi ricorda Barzagli. Certo ha rischiato il rigore ma chi non risica non rosica. La differenza fra un gran gol e il nulla è sottile e lo sa Bernardeschi autore di una percussione che è finita sul palo invece che in gol.

Alla fine bene così. Tutti promossi.    

 

 

 

  1. andrea (the original)

    Non era una colpa sua, era una pressione su di lui.

  2. Ben,
    Dybala l’ha spiegato lui stesso l’altro giorno che si diverte di piú e si trova meglio perché la mentalitá piú offensiva mette comunque in condizione gli attaccanti di far meglio.
    L’anno scorso era sfiduciato, gli mancava il gol che é vitale per un’attaccante. All’inizio c’ha pure provato ma poi credo che non abbia retto tutta sta storia di fare il tuttocampista in una squadra dal baricentro costantemente basso.
    Non ha bisogno di entrare in area, non é quel tipo di punta, ma sicuramente é piú portato a dipingere che a cucire.
    Su De Ligt sono d’accordo con te e felice che stia riuscendo a trovare continuitá di rendimento che gli fará acquisire ancora piú sicurezza.

    • Alessandro Magno

      Certo non poteva dire “l’anno scorso ho fatto lo stronzo” 😉

      • Intendi che abbia giocato contro l’allenatore?

        • Puó anche essere ma, nel caso, sarebbe una conseguenza. I giocatori ci tengono alla loro carriera e non hanno nessuna convenienza a fare gli stronzi e buttare alle ortiche una stagione, con tutte le conseguenze, senza motivo. Certo che se poi ti fanno la testa cosi dicendoti che con Ronaldo non puoi giocarci, che devi cucire il gioco ecc… magari un po’ ti scoglioni.

          • Alessandro Magno

            io so che laJuve ha rischiato di venderlo nonostante avese cambiato l’allenatore. qualcosa evidentemente c’era sotto

            • Beh, certo, si dice che fosse in vendita. D’altronde con un’annata cosi negativa é anche normale. Peró magari ha insistito a rimanere proprio pensando che le cose sarebbero cambiate per lui col nuovo allenatore. Dybala fu uno dei primi giocatori nominati (ed elogiati) da Sarri nella sua conferenza di presentazione.
              Cosa ci sia realmente nella sua testa non lo sapremo mai, peró dubito che sia maturato quest’anno quando giá aveva fatto ottime stagioni con Allegri da attaccante.
              É stata la stagione del tuttocampismo che l’ha rattristito.

    • Mi permetto il “noi”, Ben:
      dalla disamina anche psicologia che ha fatto Kris, noi non crediamo che l’anno scorso Dybala abbia fatto lo “stronzo”.
      Ciao.

      • Alessandro Magno

        ho risposto a kriss voi credete cio’ che vi piace tuttavia la Juve nonostante il cambio dell’allenatore ha rischiato di venderlo uguale quindi al minimo non ha mandato via allegri e scelto fra i due dybala. al minimo. mi pare abbastanza assodato che dybala sia rimasto (per fortuna) perchè ha rifiutato ogni destinazione. esattamente come mandzukic e higuain. che come vedi sono rimasti entrambi.

      • Ben, Dybala ha insistito a rimanere proprio perché Allegri era andato.
        Mi pare abbastanza evidente.
        Ed ora ha intenzione di dimostrare che non era colpa sua se giocava male.

  3. Fantastico quell’intervento fiondato di De Ligt, in cui con la punta dello scarpino ha messo in angolo il pallone che l’attaccante stava per scagliare in porta !
    Miracoloso che sull’abbrivio, di un intervento del genere, si sia poi ritrovato in piedi … Sollevato quasi dal boato del pubblico !😲

  4. E’ maturato lui.
    Si diciamo che nella vita basta una parola (forse piu’ di un fatto)) a farti scattare la sicurezza e la fiducia in te stesso.
    Per questo a guidare risorse umane non basta uno qualunque.
    Forse e’ stata anche la paura di perdere la juve, credo che non lo sapremo mai.la cosa che conta e’ che si e’ ritrovato e in che modo!

    Mah..riguardo De sciglio sono indirizzato a credere che abbia fatto un passo avanti. Francamente non sappiamo i metodi di Sarri sull’uomo oltre agli schemi,ma certamente si vede la mano di Barza.

    Si delight ricorda lui,credo abbia acquisito il modo di fare diagonali e di intervenire decisamente nel modo giusto. Guarda l’uomo al quale puo’ essere passata la palla avversaria oltre quello che la sta giocando.
    Cio’ lo avvantaggia sull’anticipo ed e’ una caratteristica da grande difensore che ha Barza e la vedevi solo dagli spalti.
    Delight ha grandi margini di sviluppo.
    Lo so,e’ un difensore, ma sulla terra esistono anche loro e con una ragione.

    • #Tranfaglia
      A questa Juve mancano solo i goal di mettere al sicuro la partita…la difesa ha carburato,
      l’attacco va ma se i centrocampisti non aiutano ci dobbiamo accontentare della giocata singola o più giocate ma che non vanno a buon fine.
      L’inserimento di almeno uno del nostro centrocampo dovrebbe proporsi di più.

      Ciao

      • Max indubbio che il funzionamento del cc rappresenta l’anello debole della catena.
        Si e’ provato con Ramsey e Rabbiot ma sembra che ci sia un po’ di luce solo con Ramsey.
        Il francese non e’ uscito dalle sottane della mamma,

  5. Ieri in alcuni frangenti del primo tempo ho visto un uomo battersi nella zona di campo destinata ad un centravanti:
    Aaron Ramsey.
    E troviamolo il ruolo giusto (mezz’ala) a questo ragazzo che ha dimostrato e dimostra di valere.

  6. Chi ha visto alcune partite dell’Ajax in coppa lo scorso hanno, può dirlo tranquillamente:
    il queste ultime gare si è rivisto QUEL DE LIGT, finalmente libero di testa, tempista e potente nei recuperi.
    Insomma dominante, perché sicuro dei propri mezzi, che ovviamente non sono pochi.
    E per un ragazzo di 20 anni è grasso che cola😅.

    • PS Se un difensore di 19 anni lo paghi 75 testoni e gli elargisci uno stipendio di 12 milioni annui, vuol dire che hai visto in lui qualità straordinarie, senza se e senza ma.
      Non è che puoi dire : aspe, mo vediamo se impara qualcosa … Non so se rendo l’idea.

    • PPS Un piccolo vantaggio l’ha avuto: anche la difesa della Juve, come quella dell’Ajax, è a zona.

  7. ANDREA-GIOELE-KRIS

    Scusate se mi intrometto ( mamma mia come rompi Barò ).
    Le giornate della Liga sono 14, l’Atletico Madrid ha 25 punti in classifica con 6 vittorie, 7 pareggi e una sconfitta.

    Saluti

    • E’ la squadra con più pareggi insieme all’Osasuna, ha la miglior difesa della Liga ma anche uno dei peggiori attacchi, ieri sera con l’ingresso di Felix ha creato diversi pericoli ma nel complesso resta una squadra modesta e per quanti non lo sapessero (o fanno finta di non saperlo) l’eventuale gol del pareggio di Morata al 93° sarebbe stato annullato per fuorigioco.

  8. Alessandro

    Condivido il giudizio esaltante su alcuni singoli, ma tornando ai voti non il 7 alla Juve e quello a Sarri, una Juve che ieri sera con un possesso palla del 59% ha prodotto la miseria di 6 conclusioni verso la porta, 3 da azione manovrata (contro 11 degli spagnoli) 2 da calcio piazzato e una su contropiede. Questi numeri dicono che in Champions questa Juve non da l’idea di poter prevalere contro squadre ben più agguerrite e pericolose del modesto attuale Atletico Madrid. Quanto a Sarri, pronto a fare ammenda nel caso in cui non sarà così, consentimi di dire che non riuscire a trovare le giuste contrarie nei momenti (a volte troppo lunghi) in cui la squadra è come ipnotizzata dal gioco dell’avversario di turno, resta un suo limite. Un campanello d’allarme che speriamo smetta di suonare prima di marzo, perchè per arrivare in fondo alla Champions non basteranno solo le giocate/prodezze di qualche singolo ma servirà chiudere le partite con la qualità del collettivo, non solo a parole come richiesto dal proprio allenatore.

    • Alessandro Magno

      guarda i numero danno molte spiegazioni ma spesso non le danno tutte. e’ probabile ad esempio che la partitacon l’atalanta risulti piu spettaccolare e d’altronde si è vinto piu larghi si è segnato3 gol probabilmente i numeri dicono che in quella partita si è prodotto di piu e finaizzato meglio eppure a me è piaciuta piu la juve con l’ateltico che ho visto bene sul pezzo e non mi ha dato mai l’impressione , anche quando si difendeva, di non avere la partita in pugno

      • contro l’Atalanta la produzione è iniziata dopo aver preso il loro gol (nel 1°tempo non ricordo alcun tiro in porta della Juve) e se vogliamo c’è una certa analogia o se vogliamo ripetitività fra le 2 gare, sia l’Atalanta che l’Atletico non hanno saputo capitalizzare il predominio di gioco rispettivamente nel 1° e nel 2°tempo, ed entrambe hanno giustamente finito per perdere.

      • Contro l’Atalanta abbiamo finalizzato meglio perché gli attaccanti efficienti erano due.

  9. Dybala gioca a tutto campo come la scorsa stagione, come dice Ben é rinato.
    Vogliamo scimmiottare il Barcellona dei bei tempi, quando non abbiamo i giocatori con le dovute caratteristiche.
    Con l’Atletico praticamente abbiamo giocato senza punte, ma non è la prima volta.
    De Light, strapotere fisico, deve solo assimilare i movimenti di squadra, ma in marcatura è top.
    Comunque io mi annoio.

    • Questa di scimmiottare il Barcellona non mi è nuova…dove l’avrò sentita..?!?🤔

    • Vediamo un po’ le affinità, sono cinque concetti:

      1- Dybala … è rinato: eccerto, è rimasto tutto uguale, è cambiato solo l’allenatore, tira tu le conclusioni 😅.

      2- Scimmiottiamo il Barcellona ? Eccerto, a noi il Tiki taka non ci piace come lo faceva il Barca che aveva quel piccoletto di Iniesta, noi invece lo facciamo alla tedesca perché abbiamo quel marcantonio di Khedira, vuoi mettere !?

      3- Senza punte: qui mi hai copiato🤣!

      4- Mah, certo sull’uomo Matijs è mostruoso, ma sui “movimenti” credo debba stare attento a quelli fuggiaschi di Bonucci 🤖.

      5- Anch’io (abbastanza) ultimamente 🤪.

  10. Fossi Sarri giocherei così
    Schezny
    Cuadrado Bonucci De Ligt Sandro
    Senta Pjanic Ramsey
    Dybala Gonzalo Ronaldo(senza cerchietto).
    Sono sicuro vincerei la Champions.

    • Beh, Melara, sul 4-3-3 siamo sicuramente d’accordo.
      Col trequartista non stiamo combinando niente di eccezionale. E siamo sotto ritmo.
      Invece è sulle fasce che bisogna accelerare il gioco 🤔

    • Se si vince la Coppa non lo so ma, dal basso della mia ignoranza tecnico-tattica, quoto questo schieramento.
      L’attuale Ramsey è ancora un punto interrogativo tuttavia varrebbe la pena provarci.

  11. Col modulo attuale senza un attaccante non siamo mai in area. E poi un trequartista vero e proprio non ce l abbiamo.
    Col 4 3 3 si potrebbe rivalutare Bernardeschi

  12. Dybala è rinato perché quando fai i tacchi o altre giocate similari il buon allegri lo cazziava sempre a differenza di sarri che invece lo sprona a fare queste giocate. Se caratterialmente non sei forte e il tuo allenatore ti chiede di giocare semplice poiché con la giocata squilibri l’assetto, ti punzecchia e ti riprende sempre mentalmente crolli.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web