Pagelle Juventus Sassuolo 2-2

Pagelle di Alessandro Magno

 

Buffon 3 Mi dispiace moltissimo ma i due gol presi sono entrambi errori suoi. Sul secondo ok il campo bagnato ma il tiro non era irresistibile . Sul primo si è fatto fare fesso con un pallonetto.

Cuadrado 5 In parte corresponsabile sul gol del 2-1 in quanto cincischia e consente un primo recupero alo Sassuolo. In ogni caso sull’impegno e sulla spinta sua ci si può sempre contare e c’è stata anche in questa partita.

Bonucci 6 Anche lui oggi mi è sembrato poco concentrato o stanco. Tuttavia con l’esperienza tiene meglio degli altri. Non ha colpe sui gol anzi sul secondo cerca un recupero impossibile e ha il merito di sbloccare la partita.

De Ligt 5,5 In marcatura gioca un ottima partita. Un solo errore quel rinvio sbagliato sul secondo gol che ne compromette la sufficienza. Dovrebbe metter qualche palle giù in più invece di scegliere sempre il rinvio di testa. Subisce un fallo da rigore clamoroso ignorato da Var e arbitro.

Alex Sandro 5 Corresponsabile del primo gol quando si fa passare la palla sotto le gambe. Anche poco lucido in spinta. Nel finale finalmente si vede qualche suo cross.

Emre Can 4 Occasione sprecata. Io sono convinto che lui potrebbe giocare titolare in questa Juventus ma oggi ho visto davvero poca applicazione. Se ha già fatto le valige non si lamenti che non gioca. Peccato perchè poco prima di uscire sbaglia un gol facile che poteva svoltargli la stagione.

Pjanic 7 Oggi predica davvero nel deserto. Ero allo stadio e ho visto dal vivo praticamente non ha sbagliato un passaggio oltre a fare delle aperture a scavalcare la loro difesa , di una grande intelligenza e precisione. Peccato la punizione battuta male ma è stato uno dei pochi a salvarsi.

Bentancur 7,5 Davvero il migliore. Un combattente su ogni pallone e a tutto campo. Incredibile quanto ha corso lui e quanto poco ha corso dall’altro lato Emre Can. Deve solo tirare in porta perchè arriva al limite e cerca sempre l’ultimo passaggio, tuttavia una prova davvero incoraggiante. Ha letteralmente sradicato dai piedi avversari un numero incredibile di palloni e fatto innumerevoli chiusure.

Bernardeschi 5 Corre si impegna non serve a nulla in quella posizione e non è a suo agio eppure per il nostro mister sembra la chiave di volta della stagione. Bo. Bravo il pubblico ad applaudirlo lo stesso nel momento della sostituzione. Davvero a volte se c’è o non c’è è uguale. Peccato regaliamo sempre un uomo agli altri e stiamo rovinando un giocatore in maniere irrecuperabile.

Higuain 5,5 Un buon primo tempo dove è l’unico attaccante un poco pericoloso poi si sfianca con il passare del tempo ed esce. Pesa il gol sbagliato da un metro che avrebbe cambiato la partita sua e della Juve.

Ronaldo 5,5 Non una prova entusiasmante anzi fino al 2-1 del Sassuolo gravemente insufficiente. Poi sale in cattedra non tanto con la classe quanto con la determinazione, infatti è il primo a guidare la carica e a motivare gli altri. Un gol su rigore, un altro scartando il portiere annullato, una punizione dove impegna il portiere e nonostante la stanchezza nel finale molti stacchi di testa quando finalmente si prova anche quella soluzione. Prova a far vincere la Juve e anche a rimettere in sesto la sua prestazione ma non ci riesce.

 

 

Dybala 7 Da subito da una bella scossa. Si procura il rigore e alcune altre occasioni su cui il portiere del Sassuolo compie autentici miracoli. Buona anche la punizione fuori di 10 cm. Bisognerebbe ricredersi sul fatto che alcune volte i nostri attaccanti possano giocare tutti e tre insieme. Possono eccome.

Matuidi 6 Entra per supportare i tanti attaccanti dentro e senza infamia ne lode la sua parte la fa. Almeno a differenza di Can è presente.

Ramsey sv

 

 

Juventus 5 Troppa gente sotto tono oggi non si può giocare in serie A contro nessuno con 3/4 giocatori in campo e gli altri in vacanza. Capita una mezza caduta dopo la coppa ma si deve lavorare per non farla capitare. Da salvare, oltre la prova di qualcuno, la voglia di vincerla dopo il 2-1 loro. Con un poco di precisione sotto porta si poteva anche vincere infatti.

Sarri 5 La formazione iniziale a eccezione di Bernardeschi trequartista che non approvo, è una formazione anche condivisibile. Cerca di far riposare qualcuno e da delle chance ad altri. Proprio questi ultimi lo tradiscono maggiormente. Ora se Buffon è sicuramente caduto in una giornata no e succede a volte a un portiere, su Emre Can credo che la colpa sia da condividere fra Sarri e il giocatore.

Arbitro 5 Scientificamente ammonisce tutto il Sassuolo senza mai dare un doppio giallo a uno. Il primo ammonito per perdita di tempo è all’80mo quando è dal 45mo che richiama tutti per questo motivo. Non da un clamoroso rigore su De Ligt e nemmeno si toglie lo sfizio di andarlo a rivedere e nemmeno viene chiamato da quelli del var e ripeto è clamoroso. Non ha arbitrato affatto bene tuttavia la Juve poteva vincere lo stesso se 1 – fosse stata più precisa sotto porta e 2 – non avesse regalato 2 gol su 2 ai nostri avversari.

  1. andrea (the original)

    Pagelle condivisibili, De Ligt se poi Buffon non fa la papera è ben oltre la sufficienza anche con il passaggio folle.

  2. Non voglio infierire su Higuain che per impegno è un esempio, ma: quel pallone da due metri accompagnato in mano al loro portiere grida ancora vendetta.
    Forse non è del tutto incompetente Paratici che sotto traccia cercava Icardi.

    E poi c’è Ronaldo. Carico di età e di acciacchi, che non vuol fare il centravanti.

    E poi c’è Dybala che è una seconda punta.

    E poi c’è il nostro attacco, che fa 😭.

    • Carissimo, dobbiamo renderci conto che Ronalso è tecnicamente isolato.

      Gioca da solo.

      Il Pipa è impagabile ma è un terminale, Dybala è oggi al top ma gioca a destra.

      Lui se la vede con Berna, Matuidi, De Sciglio e ieri Can……

      Sarri secondo me deve assolutamente avere il coraggio di giocare con un bel 4231 alla brasilana maniera con tutti quelli tecnici in campo. Lo farà mai?

      No!

      Speriamo a gennaio arrivi un Marchisio a dare manforte o che entri finalmente in forma Rabiot.

      Ha visto mai che anche Costa recuperi….

  3. Ciao Ben
    Tu eri allo Stadium, presumo, hai visto meglio di tutti noi.
    A parte l’errore di de Ligt e poi la confusione che regna in mezzo al campo…osanno tutti e critico chi sbaglia, sempre, come lo faccio da un po’ di tempo a questa parte Cristiano Ronaldo.
    Se non va possiamo anche dare la colpa alla confusione ma in porta non mi pare ci sia stata confusione, almeno oggi, quella l’ha fatta e la fa Buffon.
    Lui ai suoi secondi che si sono susseguiti in porta non ha mai concesso nessuna partita, tranne quando era infortunato o nelle partite di coppa Italia.

    Era tornato per fare il secondo e per lo spogliatoio soprattutto.

    Non capisco perché deve rompere i Maroni in un anno particolare di questa Juve, della Juve di Sarri.

    Ciao.

    • andrea (the original)

      Sia Neto che Codice Fiscale da secondi hanno giocato alcune partite di campionato anche quando Buffon non era infortunato.

      • Beh, adesso non è che dobbiamo fare le pulci e la conta ai minuti giocati dai secondi…ma certo non a classifica attaccata come è ora.
        Che poi non è che mi dispiace Gigi in porta ma non vorrei che Codice Fiscale paga tassa.

        • Ma no dai,

          Gigione ieri ha fatto pena, due tiri due papere due gol presi. Clamoroso il secondo, ma da pollo il primo.

          Una respinta a pugni chiusi su un tiro da bloccare, forse non si è fidato del pallone bagnato….

          Insomma il portierone, ha forse patito il minutaggio, come spesso capita ai secondi.

          Difficile rimanere al 100% se non giochi.

          È andata così dispiace.

  4. Voti perfetti Ben. A Sarri oltre all’insufficienza darei anche una tirata d’orecchie. Non si puó sempre regalare un tempo oltre ad un paio di uomini agli avversari. Se vuole triturarle le partite vanno aggredite in un altro modo. Se, come dice, non c’erano con la testa buona parte della responsabilitá é sua. Squadra molle, lunga, sfilacciata e vulnerabilissima.
    Can da quando é arrivato ha fatto una sola buona partita, l’anno scorso da terzo centrale. A questa squadra non serve. É da due mesi che si lamenta che non gioca e poi sfodera ste cagate, oltre alla stazza servono i piedi.
    Pjanic merita ben altri compagni di reparto, menomale che c’é Benta.
    Abbiamo una caterva di centrocampisti ma bisognerebbe fonderne 4 o 5 per farne uno buono che faccia davvero fare il salto di qualitá al reparto.
    Il senso del trequartista, di questo trequartista, continuo a non comprenderla.
    Su buffon hai gia detto tutto col tuo voto; su Berna preferisco non infierire.
    Della classifica attuale mi frega poco, ma la prova della squadra mi ha deluso molto. Giuste le bocciature di allenatore e collettivo.

  5. Pagelle condivisibili.
    Una gara dove e’ difficile trovare le individualita’ carenti singolarmente. Un macello generale.

  6. Gioele
    Scarpa ha fatto centro. Condivisibilissimo,
    Tragicamente.
    Non e’ caduto il mondo, ma bisogna pensare che nemmeno si tratta di un fulmine a ciel sereno e se lo vediamo noi…non afferro come non lo veda chi di dovere. Vero giochiamo in 9 e se va male anche in meno. Impresentabile oltre il concetto di vittoria,pareggio,sconfitta. E’ il modo che disturba.
    Ronaldoo, sostituito prima dei mondiali si incazza. Sarri dice che ha un problema, luii gioca normalmente pero’, due gare in nazionale e dice che sta bene. Sarri continua a parlare di problemi. Ma che,fanno il gioco delle tre carte?

    Adesso non voglio stigmatizzare gia’ l’allenatore della Juve, no.
    Ma sincronismo e comunicazione zero.
    Non e’ un bel vedere e non depone bene per l’andamento.e su questo non ci son solo colpe sue.

  7. Un atteggiamento dei giocatori discontinuo,senza un minimo di linearita’ fra una gara e l’altra.
    Non ripetono mai l’ escursus personale prestazionale.Una gara medio- buona l’altra non sufficiente.
    Un motivo bisogna ricercarlo.
    Credo che questa rosa non meriti negativita’ del genere, Lo si avverte e lo vedono anche gli avversari.
    Ronaldo: in questo contesto panoramico mi pare impensierisca un po’ meno le difese.e meno male che siamo in un campionato scadente.
    Berna trequartista. Aiuto,ieri Sarri non ha detto che gli serviva la fase difensiva di berna? Io e Barone siamo trasecolati..

    • Tino l’impressione è che questa Juve per caratteristiche individuali non solo non è in grado di giocare al calcio come vorrebbe Sarri ma di farlo da squadra, perchè se come dici l’atteggiamento prevalente sarà quello delle individualità con i loro alti e bassi Pjanic (come scrive giustamente Alessandro) continuerà a “predicare nel deserto”, perchè far correre la palla senza che gli altri si smarcano con i tempi e i modi giusti incide sul possesso e sulla qualità del gioco collettivo, e Sarri che non è un talebano ma un bravo allenatore questo lo sa perchè l’ha già capito da tempo.

    • Tino
      Le partite giocate fin’ora sono 19 comprese la Coppa…se non giochi come si dovrebbe e come dici tu una ragione ci dev’essere.
      A questo punto hanno ragione Luigi e Gioele…è vero che Sarri lo avrà pure capito ma è anche vero che, come dice Luigi, si deve dare una mossa.

      Poi se è una imposizione della dirigenza allora da allenatore è diventato aziendalista…ma deve impararlo a fare…l’aziendalista.

      Ciao.

  8. SARRI E IL COLPO DI TACCO

    Luciano Moggi su Sarri: “A mio parere quello da non elogiare molto è l’allenatore.
    È tanto tempo che la Juve gioca male e che vince con fortuna. Primo o poi però succede quello che è capitato oggi”.

    Su Ronaldo: “In questo momento Ronaldo è, non voglio dire impresentabile perché sarebbe una parola esagerata, in difficoltà. Va messo in condizione di non fare brutte figure, questo è un periodo di poca forma che obbliga il giocatore a fare delle cose che farebbe in maniera differente.
    Alcune volte se hai campioni che però non giocano ai livelli a cui hanno abituato rischi di perdere dei tornei.
    Penso ci voglia un bel coraggio per tenere fuori questo Dybala”.

    Una camomilla e…Buonanotte a tutti.

    • Coraggio per tenere fuori Dybala? Contro il Sassuolo? In casa? Poi…..non è che sl suo posto abbia preferito Zalayeta. Ha giocato un certo Higuain!
      (rispondo a Moggi)

      • Ciao Enea
        Ma credo che Higuain non c’entri nel discorso di Moggi.
        Forse era meglio che dicesse ci vuole un bel coraggio a far giocare questo Ronaldo.

    • Rispondo a Moggi ovviamente.

      CR7 gioca isolato, ne Can ne Matuidi riescono a seguirne l’estro con scambi precisi ed in velocità.
      Tanto meno Bernardeschi.
      Appena entrato Dybala uno-due con CR7 e rigore.

      Cioè si guarda a Ronaldo ma il problema è altrove, ci sono nella rosa della Juve 3 o 4 giocatori che oggi sono una zavorra dei quali però la critica si “dimentica”

      Bernardeschi, Matuidì, Can, Khedira e ci metto pure DeSciglio.

      Un abbraccio al Barone.

  9. Non ho visto la partita e quindi non posso fare commenti obiettivi. Però ho visto la papera di buffon e mi dispiace, però in alcuni commenti fatti in passato, se non ricordo male, si diceva che codice fiscale soffriva la presenza di gigi e se continuo a non ricordare male qualcuno addirittura lo proponeva come titolare. Questo per dire che una papera purtroppo ci può stare. Quello che mi dispiace è che abbiamo una fuoriserie nonostante i problemi di centrocampo (giocatori che sarebbero titolari in tutte le squadre) e che in questo “scarso” campionato dovremmo vincere senza troppa difficoltà. Ora le responsabilità non so di chi sono, ma un’idea me la sono fatta. Intanto l’inter che non dovrebbe metterci preoccupazione è primo in classifica e proprio perché conosco conte qualche timore invece mi viene.

    • Oggi non mi va di scrivere niente ma sono in piena sintonia con te Luigis. Non avrei aggiunto altro.

      • Solo che io la partita alla fine l’ho vista, ma il mio parere non si dissocia di una virgola da quanto hai scritto. O forse dovrei dire qualcosa di diverso, onde qualcuno pensasse che ci diamo di gomito?

  10. Sui voti più o meno concordo

    Oggi si guarda a Ronaldo ma non è lui il problema.
    Il problema sono gli altri 10.
    Se guardiamo le partite del Portogallo vediamo che Ronaldo fa più o meno le stesse cose che fa nella Juve.
    La differenza la fanno gli altri. Il Portogallo infatti gioca ad una velocità doppia rispetto alla Juve, gioca più in verticale e fa tutti quei movimenti senza palla che da noi non si vedono.
    La Juve questa Juve gioca a tener palla, in orizzontale ed all’indietro. I giocatori aspettano la palla sui piedi, giocano da fermi, non ricevono mai o quasi la palla in movimento.
    Ho sempre sostenuto che il nostro centrocampo fosse di prim’ordine.
    Purtroppo ad oggi posso dire di essermi sbagliato.
    È proprio li il problema.
    A sinistra dovrebbe giocare Rabiot ma completamente fuori forma, oggi pure infortunato, proprio a sinistra lascia un buco.
    Matuidì contro squadre come il Sassuolo serve a nulla.
    Bernardeschi nello stretto fa pena.
    Come Can. Nel Liverpool giocava centrale, in copertura, aperture semplici belle chiusure, ma aveva tanti spazi che in italia non ci sono. Ed aveva il Liverpool che corre più del doppio della Juve.

    Un pensiero su Sarri.

    Detto che i tre davanti devono essere CR7 Higuain e Dybala fissi,
    detto che i punti ad oggi ci sono e che all’inizio del campionato ci avrei messo la firma ad essere a questo punto oggi, 3 punti in meno rispetto allo scorso anno, anno record di Allegri in campionato, e con una qualificazione in Coppa arrivata in carrozza,
    devo riconoscere che resto deluso sul piano del gioco.
    Una squadra che non gioca non può andare ad impensierire le big europee.
    Non è pensabile.
    Mi consola il fatto che nelle interviste in sostanza racconta quello che vedo in campo, purtroppo però poi in campo la Juve è sempre la stessa.

  11. Alessandro Magno

    dal campo si vede una prospettiva piu ampia soprattutto dalla curva no? ho visto una difesa un poco indecisa ad esempio manon so se mancava copertura su un lato e ho visto ad esempio un ronaldo non cosi negativo come lo han visto in tv ma non per quanto fatto ma piu che altro come ho scritto per l’atteggiamento. davvero sul 2-1 s’è preso la squadra sulle spalle. è una questione di carisma. fore questo in tv non s’è percepito ma il carisma è stato percepito come nervosismo di ronaldo

    • Ben
      Scusami, ma tu a Ronaldo lo difenderesti pure se non vedi la partita.
      Mi dispiace ma sto fatto della squadra sulle spalle non la condivido…e lo accetto.
      Ciao

    • Dalla TV si è visto solo che Ronaldo ha murato meglio di un difensore, un tiro di Dybala destinato in porta 😭

  12. C’È UN PROBLEMA MAURITIO

    Chiarisco il problema senza giri di parole: Ronaldo obbliga Sarri a tenere fuori uno tra Higuain e Dybala.
    O forse è Sarri che obbliga Bernardeschi a giocare.

    Dovevamo aspettare dicembre per vedere qualcosa, certo rispetto al passato la tabella di marcia è stata anticipata di almeno tre mesi, ma purtroppo scherzare a ogni partita con gli avversari poteva succedere di perdere, anche questa volta la s-fortuna ci ha aiutato e un pareggio non è da buttare visto l’andazzo di 14 partite solo di campionato.
    Non abbiamo perso, quindi siamo imbattuti ma con 4 punti di ritardo rispetto ai tempi peggiori.

    Ieri mi sono convinto che così non può andare, la Juve l’ho vista veramente male…e se non sai nuotare affoghi, prima o poi, non trovi sempre quello che ti tira fuori per i capelli.
    In 19 partite abbiamo sempre regalato un tempo…così pensavo anche ieri…e alla fine del primo tempo mi alzo dalla sedia e vado a fare la scommessa: 4-2 per la Juve, marcatore Dybala e Ronaldo…tradito.

    La mia fiducia sempre riposta sui singoli, prima o poi segnano, perché manca un gioco.

    È vero anche che de Ligt sbaglia con quel rinvio avventato però noto con piacere che il ragazzo non si deprime, anzi reagisce alla grande.

    Forse c’è l’errore di Cuadrado sul secondo goal del Sassuolo…però almeno anche lui come de Ligt reagisce e lo si vede sul campo.
    Ma a parte gli errori di Buffon, Cuadrado e de Ligt, il vero problema è il centrocampo…ieri Khedira non ha giocato (lui ormai un ex calciatore ) però al suo posto è stato fatto entrare un giocatore come Emre Can ( ex juventino ?) che è stato fatto fuori dalla lista Champions ( parole e musica di Mauritio ).
    Evidentemente non gli frega un cazzo convincere Sarri.
    Altra nota dolente dell’allenatore a far scendere in campo sempre e comunque il solito Berna.
    Forse così lo sta distruggendo…perché insistere con il ragazzo a farlo giocare in quella posizione è deleterio.
    Un allenatore con il suo credo e vocazione per il gioco d’attacco non può venirci a parlare della sicurezza in fase difensiva che gli può dare il Berna…la coerenza andata a fare la puttana.

    Chiedo scusa: e Ramsey perché no ?

    Ieri le castagne dal fuoco, oltre a Dybsla, le ha tolte Bentancur, un gran bel giocatore. Ammazza !

    L’anno del 7-0 fu battezzato Scansuolo, ieri due punti buttati via perché per scusarci noi.

    Buongiorno.

  13. Mauro the Original

    Barone

    Io credo ci siano ordini di scuderia per far giocare Bernardeschi e Can in modo di far lievitare la loro valutazione e poi cederli più facilmente ed a cifre più vantaggiose.

    La Juve sappiamo bene che dovrà fare un bel ricambio nei prossimi mesi per sistemare i conti ed avere una squadra ancor più competitiva. Quei 300 milioni di aumento di capitale servono appunto per effettuare quello step finora riuscito a metà.

    Chiaro se continuano così dovremo regalarli.
    Ma chi si aspettava che un giocatore come Bernardeschi definito un Top Player alla Fiorentina giocasse in questo modo con noi?

    • Purtroppo per ogni giocatore esiste il suo “livello”, ovvero il calibro del suo rendimento. Che dipende esclusivamente dal carattere, ovvero dalla testa.
      Ormai si ha la sensazione netta che Bernardeschi non sia un calciatore a livello di una top squadra come la Juve. Ecco, evidentemente la Fiorentina era il suo massimo livello.

      • Lo scorso anno avresti detto che era colpa di Allegri che ne avrebbe depauperato le qualità, visto che gioca in un ruolo non suo. Chissà perché Bernardeschi ( anche se ultimamente non centra più la porta ) in Nazionale ha un altro passo ed un altro rendimento.
        Sono convinto che la Juve abbia un parco calciatori migliori di qualsiasi squadra in Europa, se pareggiamo qualche partita in più soprattutto con le piccole ed in un campionato scarso e “poco allenante” ( questa non è una mia teoria) ci sarà un perché! Non so se sia motivazionale o altro, ma qualche cosa che non funziona come dovrebbe si vede.

      • “Lo scorso anno avresti detto che era colpa di Allegri che ne avrebbe depauperato le qualità (…).

        Mettiti almeno d’accordo con te stesso: l’ho detto o non l’ho detto ?😅
        Dall’impostazione della tua frase non lo avrei detto …
        E allora, se non l’ho detto, di che cosa parliamo ?
        Ahahahah

        • Lo hai detto di Dybala, e conoscendoti meglio di te stesso, sono certo che pur di dare addosso ad Allegri avresti tirato fuori questa tesi. Non lo fai ora solo perchè fare outing verso questo allenatore significherebbe buttare a terra i tuoi ragionamenti. Hai poco da ridere, mascherina 😀 😀 😀
          Mi fa specie che ancora non ribadisci che lo scambio Dybala-Icardi sarebbe stato vantaggioso per la Juve. Ahahah

          • Lo sapevo che avresti sparato un’altra cazzata.
            E infatti non ci hai deluso.

            Il “tuttocampismo” allegriano lo scorso anno ha depresso la Joya.
            È questa una tesi condivisa da qualche milionata di tifosi.
            Ma a te non interessa visto che i tuoi pareri sono scalfiti nella roccia di una ipertrofica autoreferenzialità.

            Fattene una ragione, esistono anche pareri diversi da quelli che vai ramazzando tu.
            E dico ramazzando perché hai dimostrato di non essere capace di esprimere un TUO parere appena finita la partita, come facciamo tutti.

            Arretirati, e portati Buffon🤣

            • Come volevasi dimostrare. Quest’anno lo Joja in che ruolo gioca? Guarda Luigi, te lo dico da amico, vai a vederti qualche partita dal vero, prima davi giudizi dopo aver letto il televideo, oggi ti senti più evoluto perchè te le guardi in TV, ma resti ancora nel Medioevo. I giudizi non vanno mai dati a caldo, soprattutto se sei di parte ( tifoso o prevenuto), erudisciti, sul calcio hai ancora molto da imparare 😀 😀 😀 😀 😀

              • I giudizi a caldo rappresentano l’essenza del calcio se uno riesce a restare lucido.
                Perché riescono a esprimere un’emozione appena vissuta …
                Dopo tutto si annacqua leggendo altro. Ma per uno spunto non altro, per una discussione, non per altro.
                È il giudizio espresso appena fischia l’arbitro che contiene la vera emozione della partita.
                Dopo si fanno le analisi ponderate. Ma è altra cosa.

              • Grazie. Lo sapevamo che tu sei nato imparato.
                Da grande ignorantone quale sei.

  14. JAVEMOROTTOERCULO

    Amici di fede Juventina mi voglio confessare: la mia pazienza ha un limite…pongo questo limite fino agli ottavi di Champions.

    Poi ogni volta che finisce una partita vorrei essereborgoglioso della mia squadra…non è che ora non lo sono…ma vorrei dire ogni volta gli abbiamo suonato come zampogne…purtroppo fino alla quattordicesima, e per fortuna mia, è capitato solo una volta…e mi rifaccio sempre a chi ieri mi ha telefonato dicendomi di salutare la capolista…si, ciao, però tu ancora mettila crema ar culo per il bruciore.

    Possiamo dire tutto e il contrario di tutto ma a noi juventini piace vincere, come recita quella famosa frase.

    Tanti di voi non lo possono ricordare per l’età, forse qualcuno di voi ancora non era nato…ma c’era una Juve, quella degli anni Ottanta che vinceva proprio come si dice importante è vincere…eppure c’era Platini e tutti i suoi scagnozzi, prima Zoff e poi Tacconi a difendere il vantaggio insieme al più grande Regista difensivo del Secolo scorso. Gaetano Scirea…quello che contava alla fine, vincere. Punto.

    Allegri era il migliore di tutti nell’interpretazione di quel ruolo, quello dell’importante è
    vincere…a costo di far giocare Buffon centravanti e Ronaldo in porta.

    Con questo ruolo, quello dell’aziendalista è riuscito, anzi, ha avuto la possibilità di vincere due Champions…oltre a tutti le altre coppe e gli scudetti vinti.

    Inutile dire che i risultati parlano per lui, ma…

    Ma tuttavia, ad oggi, mi tocca ancora leggere i contro e i pro Allegri.
    Mettiamoci tutti in testa che questa cosa è talmente inutile che ha rotto i coglioni, Allegri, piaccia o no non è più l’allenatore della Juve.
    Il suo ciclo, dopo 5 anni era bello che finito…io per lui me ne sarei andato nel 2018, vale a dire un anno prima.

    È stato scelto Sarri, prima o seconda scelta non conta…ero uno di quelli che avrebbe preferito Antonio Conte…il Presidente è lui, ha preferito così e per me va bene.

    Credo anche che ad Andrea Agnelli piace vincere e anche a me…così come credo a tutto il popolo juventino, come ?
    A me personalmente non mi interessa come basta che si vince e anche convincere senza lasciarmi a ogni partita anche dopo terminata il dubbio…vorrei che tutti dicessero avete vinto senza storia.

    Ora Sarri, lui è il capo, a lui spetta il compito di guidare la truppa…piaccia o non piaccia, lui mi deve dare la gioia di vincere e quella di convincere perché è il suo credo.

    Il bilancio sarriano è positivo, sono passati solo (?) cinque mesi, in questi 5 mesi siamo stati in testa al campionato e passato il turno come primi..ora siamo secondi a un punto dall’intervallo e non è che ci dobbiamo strappare i capelli.

    Però, da tifoso, posso permettermi di giudicare…fin’ora quel famoso gioco non l’ho visto…lo aspetto perché solo con quello riusciremo a vincere…ovviamente indovinando anche le formazioni.

    Lui, Sarri, da allenatore ci deve dare quella convinzione che ora ci manca.

    Buon pomeriggio.

  15. Allo stato attuale dei fatti la juventus ha 4 punti in meno rispetto lo scorso anno e con ciò non voglio dire che era meglio se fosse rimasto allegri. E’ però già qualificata in champions da prima, ma è uno dei peggiori attacchi della serie a e la miglior difesa. Insomma questa è un’analisi oggettiva dei fatti. E qui entrano in gioco i demeriti di sarri: non è possibile che almeno uno tra higuain, ronaldo e dybala non rientrino fra i primi quattro marcatori del campionato. Altresì non è possibile che i nostri centrocampisti abbiano segnato così poco, ma soprattutto che in una squadra dove il gioco latita e si affida ai colpi dei singoli venga escluso dybala (tra l’altro rivitalizzato proprio dal mister) l’unico finora che tiene a galla la baracca. Insomma urgono rimedi cosa che il predecessore tranne nell’ultimo anno ha saputo sempre trovare.

  16. Mauro the Original

    Leggo troppo disfattismo

    In tutte le squadre che ha allenato Sarri c ‘è sempre stato un periodo grigio dove la squadra ha reso meno.

    Poi però è riuscito al momento giusto a cogliere la vittoria o comunque ad ottenere risultati importanti.

    Lo scorso anno con il Chelsea ha portato a casa una coppa oltre che ottimi risultati in premier e non erano molto contenti di salutarlo e lasciarlo venire alla Juve.
    Al Napoli avete visto con il grande Ancelotti come sono finiti.

    E anche l’Empoli non lo ha salutato volentieri.

    Dove è passato, Sarri ha sempre fatto meglio degli altri.

    Lo scorso anno Allegri faceva volare la Juve?

    Ed in Champions siamo usciti malissimo però.

    Allegri aveva Ronaldo in gran forma, ora invece è praticamente un’ombra.

    Allegri aveva tanti infortunati? Sarri di più considerando anche i fuori forma.

    Che mercato hanno fatto alla Juve? Tanti parametri zero ed un grande difensore che va a sostituire un grande difensore. Perciò siamo alla pari.

    Aspettiamo di vedere gli ottavi di Champions e poi ne parleremo.

  17. DISFATTISMO

    Forse trapela un po’ di disfattismo…a me ieri, solo alla fine della partita…durante avevo detto ai vicini di posto: se arriviamo al pareggio la vinciamo.

    Comunque, un pari ci può stare se…se hai una partita Champions ravvicinata e importante per la qualificazione.
    Niente di tutto questo, davanti avevi solamente quelli del Sassuolo, dei bravi ragazzi, che hanno giocato a calcio, semplicemente semplice.
    Eppoi: e poi il dirimpettaio di Buffon di appena 23 anni più giovane, tali, Stefano Turati che ha tirato tutti i buchi della porta.

    Questo diciottenne potrà raccontare ai suoi nipotini tra mezzo secolo che lui in gioventù giocando in porta ha fermato in una sola partita Cristiano Ronaldo, Higuain e Dybala.

    Addirittura non ha permesso alla Juventus di battere il record dei 110 punti in un campionato di calcio.

    Tu chiamalo se vuoi. Disfattismo.

    • Buffon dopo che il ragazzino Turati era volato sulla sua destra a respingere l’unica punizione che fino ad ora Ronaldo non ha spiaccicato sulla barriera😅, doveva fingere un malore e farsi sostituire.

      A volte una resipiscenza d’orgoglio vale più di mille record !😭

      Per chi lo avesse dimenticato:
      una papera di Buffon ha buttato fuori il PSG lo scorso anno agli ottavi di Champions (sconfitta col Manchester United). Scusate se è poco …

      • Zoff prese un goal di Magath ad Atene che credo si senta ancora sulla coscienza. Ed allora? Tutti possono sbagliare, ma se non segni e dimostri che sei più forte onde compensare quell’errore, le uniche colpe restano solo su chi ha sbagliato?
        Persino De Gregorio canta che Nino non deve aver paura di sbagliare un calcio di rigore. Siamo seri invece di dare addosso a chi ci ha fatto gioire per i “miracoli in porta piuttosto.

  18. Dopo 14 partite di campionato salvo qualche eccezione si può parlare di una Juve che non è mai riuscita a mettere al sicuro il risultato anche contro squadre di livello decisamente inferiore. In queste settimane s’è parlato e scritto molto delle possibili cause, la mancanza di gioco, gli errori di formazione, la presunta mentalità italianista. Fino al pareggio col Sassuolo, che ne rivela forse un’altra e la più importante, l’assuefazione alle vittorie, ed è allora evidente che a risvegliarla dal torpore in cui è caduta da due mesi questa Juve debba essere innanzi tutto Sarri, perchè parlare di “mancanza di motivazioni” non è il modo migliore di dare la carica a chi si sta cullando sulla convinzione di essere la più forte del lotto, compresa la squadra che sta ora davanti in classifica considerata comunque inferiore, ma solo sulla carta, non sul campo come è convinta che sia anche parte della stessa tifoseria juventina.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web