L’eterna sostituzione

scritto da Cinzia Fresia

Niente da fare .. anche ieri .. Paulo è stato sostituito ..forse dovremo fare domanda con carta bollata per vedere Paulo 90 minuti?
Juventus-Udinese: Coppa Italia.

Posto che la Juventus aveva castigato con un risultato pieno in Campionato la fazione friulana, la partita non ha avuto molto da dire se non il risultato sul campo.
Una partita non partita, a senso unico senza appelli e senza nessuna possibilità, con l’Udinese, arresa già negli spogliatoi da un’energia letale, impossibile da domare, quando un gruppo funziona si vedono i risultati,
La Juventus anche senza Ronaldo colpito da una sinusite, gestisce il match con una semplicità disarmante 5 gol, uno annullato, firmano uno stato di forma chiamato Paulo Dybala.

Mi sono venuti gli occhi lucidi (lo ammetto) quando ho visto Paulo con la fascia da Capitano, un giusto riconoscimento a lui a cui è stata prima concessa e poi tolta ..senza apparente motivo.
Paulo è un ragazzo buono, che vuole bene a tutti .. umile e modesto, piuttosto rinuncia lui per dare agli altri, un giovane così, con la sua bellezza, simpatia e talento è più unico che raro.
Paulo aiuta tutti, fa segnare Ronaldo, Higuain, Costa .. Eppure potrebbe farsi i “cavoli” suoi pensando a se stesso, invece no. E’ disinvolto sia nei panni del volontario che porta conforto ai senza tetto o ai bambini sfortunati .. sia da campione trascinatore che carica la squadra verso la vittoria.

Paulo è la nostra bandiera e dove l’identità della Juventus si identifica, un giovane talentuoso ricco di bontà e di virtù, che vorremmo per sempre avere con noi.
Con i tifosi della Juventus, Paulo ha una vera Love Story con i suoi tifosi, che non finirà mai e lo vorremmo vedere crescere come uomo, campione, marito e papà con la sua Oriana, qui a Torino.

  1. andrea (the original)

    Facciamogliela tributare la standing location.. e per fargliela tributare bisognerà pur cambiarlo.
    Oltretutto va anche preservato visto che per Sarri è un titolare ed è centrale nel suo gioco.

  2. Mauro the Original

    Concordo con Andrea.

    Dybala è stato sostituito dopo una prestazione MAIUSCOLA ed il giocatore è uscito in una tempesta di applausi con un sorriso a 32 denti.

    Oltretutto mi sembra ci sia stato un abbraccio con Sarri per cui nessun problema. Inutile lasciarlo in campo a punteggio acquisto.

    E Dybala sta anche maturando sotto l’aspetto caratteriale. Bello il suo gesto di lasciare il rigore a Costa.

    Sarri sta creando un bel ambiente motivando i giocatori che sono molto più contenti dello scorso anno. Con l’acciuga vedevo musi lunghi a ogni partita.

  3. Si chiama postulatore una delle figure-chiave del processo di beatificazione. Egli ha il compito di ricercare la verità, riconoscendo l’Imitazione di Cristo nella vita terrena dei santi.
    Il processo vero e proprio puó iniziare solo dopo la defunzione ma non c’é dubbio, Cinzia, che tu con questo pezzo ti sia conquistata il ruolo di futura postulatrice per quando sará il momento della canonizzazione di San Paulo Cordobés! 😀
    Ieri, come altre volte quest’anno, Dybala é stata una vera gioia per gli occhi, ed ai malpensanti e maliziosi vogliamo chiarire che l’altro giorno quando usciva dal campo con la mano davanti alla faccia stava in realtá recitando un Atto di Dolore 😉
    PS. La location per il necessario miracolo spero sia Istambul!

  4. Tranquilla Cinzia,
    Dybala è uscito sul tappeto rosso dei vincitori, coronato d’ alloro per il “verso poetico” che col sinistro ha disegnato un arcobaleno, andato a compiersi nel sette della porta Udinese.

    La passerella è per i migliori, gli unti dal Signore, come scrive Kris, a cui il destino ha assegnato la Gloria. Vabbè se lui ha preferito la Oriana poco conta 😅.

    • Ma guarda.. ultimamente esce sempre sul tappeto rosso con applausi ecc. ecc. tuttavia un cenno di soddisfazione glielo avrei dato proprio perché era in una situazione di non pericolo.

      • Giusto …
        Ma mai come questa volta la “passerella” era necessaria, non solo per gli applausi, ma per preservare e custodire al meglio un bene indispensabile: domenica si gioca una partita più difficile di quella giocata ieri sera.

  5. Mauro the Original

    La maturazione di Dybala

    È indubbio che questo giocatore sia radicalmente cambiato rispetto allo stesso anno.

    Un giocatore messo in vendita ripetutamente in estate, in pieno conflitto con la società causa diritti sponsor, viene preso da Sarri e motivato a tal punto da renderlo insostituibile.

    Giocatore che se continua così entra di prepotenza fra i tre migliori attaccanti al mondo.

    E l’intesa con Higuain? Anche lui considerato un brocco ed ora motivato e spesso determinante nel risultato?

    L’unico giocatore considerato e spesso usato a sproposito è stato Manzo che giocava anche quando non doveva. Un centravanti classico usato come esterno sinistro a volte quasi difensore.

    Giocatori demotivati da Allegri, insieme a Costa che entrava in campo controvoglia, e che dire di Alex Sandro che voleva fuggire via?

    Grazie Sarri.

    • A dire il vero chi mi fa tenerezza è Higuain. I suoi compagni cercano di farlo segnare ..lo vedo un po’ un pesce fuor d’acqua

  6. POTEVA PORTARSI A CASA IL PALLONE

    Dybala ieri sera ha dimostrato anche di essere il Capitano…poteva tirare il rigore del 4-0 e portarsi il pallone…credo si sia stufato per portarlo in giro per ogni angolo del campo durante la partita…invece ha lasciato che lo tirasse Costa.
    La passerella, a volte, si fa anche a 5 minuti dalla fine.

    Sono d’accordo con Luna.

    Buon pomeriggio

    • Mauro the Original

      Barone

      Si è spesso ipotizzato che Dybala diventasse il nuovo Messi.

      Io sinceramente lo vedo più vicino a Del Piero come modo di giocare.

      Una tua impressione grazie

      • Secondo me, questo paragone con Messi per me stava influendo negativamente sul giocatore. Ma si può fare un paragone su giocatori di epoche diverse?
        Il calcio si evolve così rapidamente.

        • Ha un piede sinistro come quello di Sivori, ma caratterialmente non c’è paragone. Dybala è solo Dybala, se continua a crescere tatticamente credo sarà un altro di cui si parlerà come tra i più grandi. Gli serve solo continuità.

      • Del Piero gli ha detto che è bello segnare così.

        Ne Messi ne Del Piero…lui è la nostra Joya con un mancino delizioso e un destro che non ci cammina solo.

        Deve incidere solo in una finale…poi ne riparleremo.
        Ciao

  7. Alessandro Magno

    Bello vedere Dybala con la fascia di Capitano tuttavia però è bene dire che non è la prima volta già con Allegri ha fatto il Capitano tante volte.

    La fascia in questo caso non è un riconoscimento è semplicemente perchè gli spetta di diritto almeno finchè si segue la prassi di dare la fascia a quello in campo con più presenze e da sempre alla Juve si segue questa linea con un unica eccezione quando Lippi la tolse a Conte per darla a Del Piero. ( Conte era infortunato gravemente in verità ma quando tornò Lippi preferì lasicarla a Del Piero)

    Nella linea gerarchica di quest’anno il Capitano per maggior numero di presenze con la Juve è:

    Chiellini
    Bonucci
    Dybala

    (Buffon ci ha rinunciato altrimenti era primo)

    Va da se che mancando Chiellini e Bonucci la fascia vada a Dybala e non gli è neanche stata tolta se ci si riferisce alla partita scorsa perchè uscendo dal campo deve cederla a un suo compagno. Credo che il quarto sia Higuain o forse Cuadrado comunque si segue la linea di anzianità nella Juventus. Se ci ci riferisce invece che gli è stata tolta in generale la spiegazione è quanto sopra. Dybala oggi è vice capitano dopo Chiellini e Bonucci. Bonucci quando è tornato per un po per rispetto non l’ha presa poi Allegri lo ha reinserito nella linea .

    solo per correttezza

    • Tutto vero ed assolutamente corretto.

      Mi pare però che in linea generale Bonucci abbia troppo spazio in base alle capacità espresse.

      Già titolare mi sembra troppo, considerando Deligt Demiral ed il Rugani visto oggi.
      Capitano poi….

    • Benny, ha fatto da capitano forse un paio di volte, poi l’hanno passata a Mandzukic, probabilmente per le liti in corso con Allegri, magari non era pronto lui a riceverla.
      D’altronde l’annata di Dybala con Allegri, l’ultima è stata difficile, non andava mai bene niente.
      Io dico anche questo, è indubbiamente cresciuto e probabile sia merito di Sarri, sostituzioni a parte, si piacciono e si vede, ma stare insieme a Ronaldo sta facendo bene a tanti.

      • Alessandro Magno

        Cinzia non è cosi ha fatto da capitano le volte che doveva fare da capitano mandzukic in linea di capitano l anno scorso era il quarto quindi subito dietro Dybala entrambi lo han fatto poco perche è difficile che manchino in contemporanea bonucci e chiellini non capita quasi mai

        • Alessandro Magno

          Anzi guarda non so se Allegri qualche volta abbia dato la fascia a Manzo scavalcando Dybala io francamente non la ricordo questa cosa ma sono dati su cui si puó effettuare una verifica peró ricordo che Allegri nella partita piu importante dell anno juve ajax 1-2 la fascia la diede proprio a dybala e bonucci oltretutto era in campo. in ogni caso ieri non c era nessuno in campo con piu presenze di lui per cui la fascia gli toccava. salvo sorprese clamorose dalla prossima il capitano torna bonucci

          • Alessandro Magno

            Ho controllato per scrupolo perchè preferisco verificare anche se mi ricordo. Mandzukic ha messo la fascia 3 volte l anno scorso solo quelle tre se ho visto bene Spal Parma E Young Boys in tutte e tre non c’era Dybala petchè l’attacco era ronaldo mandzukic douglas costa

          • In linea di massima ha sempre funzionato il principio di anzianità.
            Anche con Allegri Dybala ha sempre avuto la fascia in mancanza di Chiellini.

            Poi il fatto che Allegri e Dybala non si capissero proprio è palese e risaputo.

            • Ma non contano le presenze? Io credo che la fascia dovrebbe andare al più anziano di servizio, quindi giusto Chiellini o a questo punto Bonucci.
              Mi ha lasciata perplessa quando Ronaldo ha ceduto a Matuidi la fascia.
              Quasi come se non volesse essere coinvolto più di tanto.

          • Vero Ben
            Poi sappiamo tutti come finì quella sera con l’Ajax…chiese di uscire per una bottarella.
            La cottarella fu la bottarella che prese…in testa.
            Ora, pare, con questa ragazza che ha ora per Dybala sia tornato il sereno.
            Ciao

  8. Ho visto la partita solo oggi.
    Qui in India nonl’hanno fatta vedere perchè in contemporanea con la FA Cup inglese.

    Ad ogni modo penso sia la Juve che noi tutti vorremmo sempre vedere al di sopra del risultato finale.

    Che dire difesa alta, giro palla in velocità, pochissimi errori e 4 gol. Più che altro una squadra che non smette di giocare sull’1 a 0.

    Udinese poca cosa? Abbiamo sofferto con il Verona per cui poche scuse.

    Oggi Dybala sugli scudi, giustamente.

    Però oggi vorrei sottolineare la prestazione della difesa tutta.

    Faccio una considerazione.
    In rosa abbiamo due terzini brasiliani, l’ex “libero” dell’Ajax e facciamo comandare la difesa a Bonucci???

    Ecco il risultato, oggi abbiamo visto che se la difesa gioca alta, e non si abbassa quasi mai i rischi sono ridotti all’osso, con Deligt poi tutto diventa più facile.
    Rugani ha fatto il suo. È intelligente sa stare in campo e sa difendere sull’uomo. Non è arcigno ma il suo non gli va mai via.
    Con la coppia di centrali molto alta, praticamente nel cerchio di centrocampo, anche i terzini mai o quasi sono andati in affanno.

    E qui aiuta avere il mediano davanti alla difesa.

    Praticamente si crea un terzetto difensivo difficilmente superabile ed i terzini, centrocampisti aggiunti danno un grosso supporto alle mezzali.

    Insomma pare che abbiamo finalmente trovato quella che possiamo chiamare Juve di Sarri.

    In poche parole ma stiamo a discutere Deligt?

    Lasciamo la difesa in mano a Bonucci, uno che riesce a mandare in crisi l’intero reparto?
    Spiace per Leonardo, ma dobbiamo dire le cose come stanno, lui la difesa non la sa guidare, è scarso sull’uomo, è in difficoltà sulle palle aeree, e come impostazione e visione di gioco Deligt è proprio di un’altro livello.

    A fianco dell’olandese anche Rugani fa egregiamente il suo.

    Insomma stai a vedere che il problema sia Bonucci?

    Intanto ottima prestazione di Bernardeschi, sembra e spero che abbia trovato il suo ruolo.
    Intanto anche qui possiamo sottolineare che un centrocampo come quello di oggi si fa preferire a quello formato da Pjanic Maitidi ed un altro.

    Insomma secondo me abbiamo visto quello che potrebbe essere la Juve del prossimo futuro.

    Unica pensiero sull’attacco.

    Giù le mani da CR7!

    Il tridente Cristiano, Higuain e Dybala è quanto di meglio oggi si può presentare.

    I problemi erano altrove.

    Oggi menzione speciale per Piaça, forza!

    • Caro Luca,
      noto con piacere che il segnale TV dall’Italia all’India subisce una bella accelerazione.
      Beato te quindi che ti sei goduto sto “giro palla in velocità”.
      Da noi invece, che eravamo più vicini, la forza centripeta (madre dell’accelerazione) non ha potuto produrre tutti i suoi effetti per mancanza di spazio.
      Anzi, scommetto che se avesse giocato anche Bonucci, avresti visto un fulmine di guerra !

      A ben risentirci 😄.

    • andrea (the original)

      Convengo sul fatto che le cose positive prescindano dall’avversario, specie la voglia di attaccare anche dopo aver segnato, che evidentemente è un scelta indipendente.
      Sul centrocampo, spesso leggo note cumulative che contemplano Pjanic, Matuidi ecc…ecco, io vorrei intanto vedere questo centrocampo senza Matuidi prima di dire che Pjanic possa essere un limite.
      Ho la sensazione che anche lui soffra la confusione del francese nel gioco che vorrebbe Sarri, dovremmo vederlo all’opera per un pò di partite insieme agli altri centrocampisti tecnici per capire.

      Ciao

  9. Mauro the Original

    Luca

    Quoto anche le virgole.

    Quando scrivo, sembra che ce l’ho a morte con Bonucci, ma invece ciò è dovuto al fatto che giocando lui rende difficile tutto il gioco della Juve.

    Se la Juve è in attacco è chiaro che la difesa si deve alzare fino alla riga del centrocampo. Ciò permette di accorciare la squadra, ai terzini e centrocampisti di correre meno e di tenere la squadra corta.

    Bonucci invece indietreggia troppo e quindi la squadra si allunga creando problemi a tutti.
    Terzini che devono correre il doppio, centrocampisti che devono rientrare ecc ecc.

    Ieri mi sembrava di vedere l’Ajax con De Ligt in cabina di regia e stupito da Rugani che ha sempre giocato con disinvoltura senza un minimo errore. Oltre a ciò grande colpo di testa stampato sul palo.

    Per me Sarri dovrebbe insistere con questa coppia oppure: ma Can che gioca nella nazionale tedesca come difensore centrale, non si può provare stesso ruolo alla Juve?

    Io credo Bonucci sia sopravvalutato. Ma come si fa a prolungargli il contatto fino al 2024 aumentandogli lo stipendio a dismisura? Chiaro che ora per giustificare questa cavolata deve giocare sempre.

    Mah

    • Ieri secondo me si son viste due cose interessanti.
      Deligt alla guida della difesa.
      Bentancur davanti alla difesa.

      Deligt finalmente in formato Ajax ha fatto vedere di che pasta è fatto. Quindi Deligt più Rugani o Demiral.
      La coppia più forte sarà
      Deligt Chiellini.

      Bentancur. Non dico che sia da preferire a Pjanic. Dico che con un mediano di lotta e di governo davanti alla difesa è un’altro giocare.
      D’altro canto Pjanic ha sempre giocato mezzala.
      Da questo punto di vista si incastra anche Emre Can che in UK giocava proprio davanti alla difesa. Problemi di bilancio a parte….

      • @Mauro, Luca

        Io rispetto le opinioni di tutti, sia chiaro… anche quelle che non condivido.
        Solo che a volte questa “crociata” anti-Bonucci non la capisco molto.
        Bonucci non sarà perfetto in ogni fondamentale difensivo, ma se tutti gli allenatori passati tra Juve e Nazionale in questi ultimi 10 anni lo hanno fatto giocare titolare SEMPRE, indipendentemente dallo schieramento a 3 o a 4, ci sarà pure un perché?!
        O credete davvero che i Mister siano tutti pazzi autolesionisti…?

  10. SE LA NONNA DI SARRI

    Sarri pensa che un allenatore non può dare e aggiungere nulla a un fuoriclasse…e non risponde alle domande che iniziano con i se (cit la nonna).

    Il calcio italiota lo si distingue a ogni fine partita, non nel gioco, come ad esempio ha fatto Gasperini dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia da parte della Viola attaccando i tifosi fiorentini chiamandoli più volte figli di puttana…non ricordo il Gasp abbia mai puntato il dito contro le sue curve e tantomeno ai cori contro i 39 dell’Heysel.

    Se avesse vinto non avrebbe pianto la giustificazione.

    Giornalai e media italioti hanno osannato Lukaku per il rigore lasciato battere al suo giovanissimo compagno.

    Non li ho sentiti e tantomeno letti sul rigore lasciato battere a Costa da parte di Dybala.

    Se mia nonna era ancora viva non era morta.

    Buongiorno

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web