Giovedì 13 febbraio 2020 Milan-Juventus (Coppa Italia) ore 20,45 Stadio Meazza – San Siro Milano

Scritto da Cinzia Fresia

Partita di Terrore per Maurizio Sarri domani sera in occasione dello scontro con il Milan, valevole per la coppa Italia. L’osservato speciale Sarri, cerca di mantenere un certo distacco, ribadendo che la crisi non esiste, che in Juve si lavora bene e che fuori dal lavoro, si incontra spesso a cena con il Presidente, per parlare della globalità della squadra e non di singolarità.

Maurizio Sarri minimizza e non si sente assolutamente preso di mira, anche se, a causa di una battuta sulle poste italiane, è stato invitato a verificare di persona come si lavora all’interno.

Il tecnico della Juventus è eccessivamente preso di mira, la disfatta a Verona ha messo in allarme i tifosi, i quali sono preoccupanti e temono l’ennesima sconfitta.

  1. Ramsey uno dei migliori, Dybala ottimo in tutte la parti del campo, dalla panchina arriva finalmente l’ordine di tirare in porta …il che avviene al minuto 35.
    Al Milan manca un goal e una espulsione.

    Dimenticavo, Ronaldo dimentica di avere altri 10 compagni in campo.

  2. Dove cazzo vogliamo andare… fase difensiva -1 fase offensiva zero e poi siamo ostaggio di ronaldo.

  3. Dite a quelli della rai che è un mani che ferma una palla che va verso la porta non c’è volontarietà… comunque abbiamo un oceano di problemi.

  4. Volevo una risposta, non c’è stata.
    Si gioca solo individualmente.
    I milanisti si lamentano su fb, noi ci lamentiamo qui.

    Buonanotte

  5. andrea (the original)

    In un momento di evidente crisi psicologica almeno averla raddrizzata può servire per il morale.
    Chiaro che i problemi sono tanti, quando riusciamo a palleggiare si vede anche qualcosa di buono ma poi nessuno a parte Ronaldo se la sente di calciare quando ha spazio..per calciare non serve riempire l’area, le grandi d’Europa hanno attaccanti di movimento. Serve inserirsi (e non lo fa nessuno) o calciare come ha fatto il Milan appena ha avuto mezzo metro.
    Poi purtroppo arrivano 2 passaggi assurdi da cui nasce un pericolo e subentra la paura.
    Se a questo aggiungiamo che marcare a zona o uomo non significa niente se però si marca e De Sciglio in anticipo rimane impalato, si subisce un gol ridicolo e si rischia tanto.

    • Hai ragione andrea però le caratteristiche di alcuni giocatori sono quelle di avere un punto di riferimento centrale. Parlo di dybala e dello stesso ronaldo che noi non abbiamo neanche quando gioca higuain che viene sempre fuori non ho capito a che fare poi?

      • andrea (the original)

        Beh su Matuidi ha già risposto Kris, sul fatto di venire fuori il tipo di gioco può prevederlo per aprire spazio a un inserimento o a un tiro.
        Io nel primo tempo ho visto almeno 3/4 situazioni in cui il giocatore ha rinunciato a prendere il tiro, e altre o 3 in cui il passaggio semplice viene sbagliato perdendo un tempo di gioco.
        Anzi credo che giocando con una punta centrale in questo momento concederemmo in realtà un ulteriore difensore all’avversario.

    • Eh, ma con questo Ramsey e con Matuidi c’é poco da sperare negli inserimenti. La corsa scomposta di uno ed i lisci dell’altro (che ha sbagliato tutti i passaggi) da “oggi le comiche”. Quando Sarrili ha cambiati il Milan aveva giá alzato il muro.

  6. Altra disperazione di partita. Nemmeno in superioritá numerica siamo riusciti ad aprire la difesa avversaria sfruttando le fasce. Sempre questa cazzo di difficilissima giocata centrale in mezzo a mille gambe.
    Il centrocampo pre-cambi assolutamente bocciato. Ramsey ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare, non credo neanche sia questione di condizione, é proprio spaesato. Da rispedire.
    Dovevamo bombardarli negli ultimi 20′ e invece niente, innocui. con Ronaldo che prova sempre la stessa giocata.
    Dybala, se non avesse ciabattato un tiro da ottima posizione, meriterebbe un 9. Bravissimo. Anche Sandro finalmente mi é piaciuto.
    In difficoltá i centrali contro il vecchietto.
    Abbiamo sofferto questo Milan che se l’é giocata come fosse una finale di Champions, correndo e picchiando come se non ci fosse un domani. Noi, come spesso capita, l’intensitá la lasciamo per gli ultimi 5′. Questa volta c’era comunque la giustificazione che si trattasse dell’andata.

    • Kris
      sulle fasce che ci andiamo a fare se in area non c’è mai nessuno. Ripeto sarà pure una bestemmia ma il fatto che ronaldo non possa essere sostituito e vuole giocare defilato ci lascia senza punta. Dybala ama spaziare dove più lo aggrada ma in area ci va poco, paradossalmente anche higuain esce a prendere palla per smistarla sulle fasce poiché il gioco che preferisce è il cross teso dal fondo in cui lui la impatta faccia alla porta. Ma dal fondo quel tipo di cross avvengono o se salti l’uomo o se prendi l’avversario in velocità e contropiede.
      Insomma nonostante cene e chiacchierate varie quest’anno la vedo scura poiché i numeri non mentono: fase difensiva pessima e male quella offensiva, il possesso palla purtroppo non porta punti.

      • Ma non è detto che si debba crossare, intanto allarghi la difesa. Se siamo tutti lì e guadagnamo il fondo qualcuno ci entra in area.

        • Si ma o crossi o torni indietro e finisci per tornare indietro e fare un cross debole preda della difesa o a meno che non hai de ciglio a difendere.

      • andrea (the original)

        Però Ronaldo segna consecutivamente da Dicembre tra campionato e Coppa Italia giocando defilato, quindi direi che va bene.
        Ecco, forse il problema è che Cuadrado non salta un uomo da mesi, Alex Sandro sembra avere i pesi alle caviglie, Costa ha la 104, quindi andare sul fondo per mettere una palla radente o dietro diventa una chimera.

  7. Hanno il coraggio pure di lamentarsi ma per favore. Dite al moviolista che quello che chiama fallo di dybala a casa mia è spalla spalla.

  8. Nella Juve regna il caos totale.
    Per me non siamo in questo momento in grado di essere “squadra”, nel senso comune del termine.
    Ognuno dopo aver toccato il pallone, poi non sa a chi darlo. Anche quando si sono visti dei passaggi di prima, non andavano certo verso la porta.
    C’è confusione : gioco corale zero; non si riesce a mettere in pratica il nuovo e si è perfino dimenticato il vecchio.
    Né carne né pesce.
    Calcio involuto come poche volte si è visto alla Juve 🤯.

    Ovviamente in una situazione del genere anche i singoli meno dotati perdono fiducia: Matuidi non è mai stato granché, ma oggi sbaglia anche l’impossibile. Ramsey non pervenuto, sembra avere problemi in ogni situazione.
    Anche Ronaldo questa sera ha giocato troppo individualmente.
    Bene invece Sandro, almeno rispetto alle ultime uscite.

    Sintesi: il gioco offensivo della Juve è inesistente e comunque innucuo per gli avversari.

    • Direi non solo quello offensivo, abbiamo patito il Milan come il Verona. Spero sia solo un periodo perché da quanto fatto vedere nelle prime partite i margini di miglioramento sembravano esserci. Invece siamo ora nel momento più basso.

  9. Ma almeno i goal fuori casa valgono triplo :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  10. Sconfitta evitata solo grazie ad una prodezza di Ronaldo all’ultimo minuto dopo un’altra partita giocata dalla Juve in modo lezioso ed inconcludente.

  11. QUEL PASSO AVANTI CHE MANCA

    Una delle più brutte Juventus che io ricordi.
    La cosa più assurda che ho visto stasera è il Milan in 10 uomini che fa possesso palla senza che noi sfruttiamo il vantaggio non pressando.
    In Champions se giochiamo così,credo, usciamo subito e meritiamo di uscire.

    Io continuo a dire che Matuidi non credo possa giocare a questo gioco chiamato calcio.

    Sarri deve smettere di prendere appunti e incitare squadra e soprattutto dare direttive.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web