Meno male che doveva essere una passeggiata.

 

10610612_777231219026208_1291668690238090173_n

 

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Juventus-Atalanta 2-1. E’ stata una partita abbastanza orrenda da parte nostra. Inutile nasconderlo. Devo dire che ho sofferto negli ultimi minuti come mi capita poche volte. D’altronde non è bello vedere la Juve arroccata a difendere un 2-1 in casa schiacciata nella propria metà campo dall’Atalanta. C’è venuto il braccino. Paura di vincere. Molte cose non girano bene ultimamente dalla condizione atletica che non sembra buona, all’involuzione di alcuni giocatori. A volte anche Allegri sembra poco convinto delle cose che fa anche se con l’Atalanta ha avuto l’accortezza di schierarsi col 3-5-2 nel finale e di effettuare i cambi prima che sopraggiungesse l’ipotetico pari dei Bergamaschi. Un pareggio ora sarebbe stato devastante sul piano morale con partite veramente difficili all’orizzonte. Voglio sperare che stiamo pagando una preparazione pesante volta a portarci a giocare un ottimo finale di stagione. Le prossime partite ce lo diranno. Se così non fosse ci sarebbe da preoccuparsi.

Nei commenti del post partita i titoli sono stati tutti per Pirlo autore del gol vittoria. Devo dire che Pirlo per quanto mi riguarda al solito (escludendo il gol) ha giocato la sua partita fra alti e bassi. Pirlo per questa Juve e con questo modulo oggi è un problema e una risorsa. Il tanto odiato da tutti (compreso me) 3-5-2 era un modulo molto difensivo ma era stato cucito addosso a Pirlo e devo dire gli calzava a pennello. Pirlo agiva in una gabbia protetto da due mezzali una a destra una a sinistra e aveva dietro ben tre centrali se perdeva una qualche palla. Provate a disegnare su un foglio un 3-5-2 con i 5 centrocampisti in linea e guardate Pirlo che è quello che gioca nel mezzo del centrocampo. Vi potrete rendere conto che è protetto da ogni lato dai suoi compagni. Fate altrettanto con il 4-4-2 mettendo il centrocampo a rombo, come giochiamo oggi, visto che abbiamo il trequartista. Bene Pirlo è quello davanti alla difesa. Solo. Vi renderete conto da voi che Pirlo oggi agisce in un ruolo che poteva andargli bene fino a 5-6 anni fa quando aveva più dinamismo. Oggi così c’è sempre il rischio che faccia una ”melata” (da Felipe Melo non a caso). Soluzioni?

Le varianti sono fondamentalmente 3. Diciamo 3 e un po’ con una qualche fantasia. Le più logiche sono:

1- Si gioca senza Pirlo e il regista davanti alla difesa lo fa Marchisio che è più dinamico. E Pirlo gioca solo alcune partite oppure se non è contento del part-time a fine anno viene ceduto.

2 – Si torna col 3-5-2 visto che ora hanno recuperato sia Barzagli che Caceres e buona notte ai suonatori.

3 – Si gioca con Pirlo così e si accettano i rischi che ne conseguono, gioie e dolori, senza rompere tanto le scatole. Che poi è la soluzione che sta adottando Allegri. Quindi ti prendi Pirlo che ti puo’ fare la giocata ma te lo becchi pure quanto ti fa la cazzata.

Mezze alternative sono – Si elimina il trequartista e si gioca con il centrocampo a 4 con almeno una guardia del corpo a Pirlo oppure provare un centrocampo a 5 con la difesa a 4 facendo giocare Tevez unica punta. Queste due le ho considerate mezze soluzioni perché per ora non sono mai state prese in considerazione da Allegri.

Analizzato il ”caso” Pirlo direi che le altre due considerazioni da fare sono che personalmente ad oggi preferisco Padoin e Caceres titolari al posto di Lichtesteiner ed Evra, così come preferisco Morata al posto di Llorente. Altre sensazioni positive in questa partita brutta ce ne sono state. Buffon ha dimostrato di essere in forma. La squadra segna praticamente sempre e questo è importante. Llorente che è tornato al gol e chissà che questo gli dà un po’ di fiducia. La squadra che sono diverse volte che o va sotto o si fa pareggiare e comunque riesce sempre a rimontare e il fatto che questa volta a differenza di altre siamo riusciti a gestire il risultato. Così come il fatto che pur in una partita giocata male abbiamo creato diverse occasioni da gol e che in alcune Sportiello si è superato, ho contato almeno due miracoli e altre due grandi parate; su Pogba di testa e su Pereyra a tu per tu, così come quella su Caceres o il colpo di testa parato a Bonucci e poi ribadito in porta da Llorente. Morata e Coman mi pare poi che entrino sempre belli pronti e anche questo è positivo e fa ben sperare così come il fatto che Tevez, che in genere gioca una partita sottotono ogni morta di Papa, la sua storta se la sia giocata l’altra sera e così anche a livello scaramantico per le prossime dovrebbe essere ok. Ha detto bene Allegri che a volte queste vittorie sofferte quando non sei proprio al top, contano doppio. Sperando che poi si torni al più presto a tono.

In ultimo concludo menzionando il premio “fessi” della settimana. Questa settimana lo vince il Mattino di Napoli che dovrebbe essere un giornale a tiratura nazionale ma evidentemente ci lavora gente che può scrivere solo a fuori grotta. Stamane niente popò di meno che esce in prima pagina con una foto assurda e un articolo ancora più assurdo con gol di Tevez (avete capito bene Tevez) segnato in fuorigioco. Già ieri sera le moviole avevano fatto vedere ampiamente che Cigarini teneva in gioco tutti sul gol di Llorente e finanche Colantuono aveva detto che il gol era regolare. A Napoli sono andati oltre (poi non si capisce cosa centrino con Juventus-Atalanta visto che sono terzi) e al concorso dei “fessi” si sono aggiudicati anche il secondo posto con il sito tuttonapoli.net che ha ripreso questa non notizia con foto falsa in cui non si vede Cigarini e oltretutto si è inventato anche ”Rabbia Atalanta”, quando la rabbia causata da versamenti di bile dovuta a rosicamento acuto mi pare di poter dire che è tutta napolista. Vi risparmio i commenti fantasiosi seguiti a queste notizie sui siti. Roba da far rabbrividire Cetto Laqualunque e Checco Zalone. Devo dire che era un poco di tempo che il premio lo vinceva sempre De Paola col Corriere di Trigoria e ci voleva parecchia fantasia per superare il giornale romano e romanista, così come ne occorreva per superare in sciocchezza le linee non parallele di Galliani e inventarsi un’altra boiata assurda. Eppure dall’immagine a campo aperto è chiaro: Cigarini tiene in gioco tutti i giocatori della Juventus. L’unico in fuorigioco è il cervello di certi antijuventini.

  1. Io credo che al di là degli uomini e degli schemi ,la confusione, le poche idee che vediamo in campo da inizio stagione e che si sono accentuate dal Chiedo in avanti hanno un cognome….Allegri. Quando é arrivato non ha cambiato nulla scimiottando il gioco di Conte per due mesi , poi ha cominciato ad aumentare la confusione cambiando gli schemi in campo. I giocatori non lo seguono più , la squadra é slegata e solo un grande Buffon ha salvato la Juve più volte dai suoi disastri del centrocampo che riflettono sulla difesa. Vidal è inguardabile, Pereyra dopo un buon inizio ora é impacciato e pasticcione tiene troppo la palla ed il suo gioco non si capisce in quanto non ha una posizione in campo. Pogba è in fase involutiva grazie anche al suo procuratore che l’ha messo in vetrina come una prostituta olandese. Si salvano a sprazzi Pirlo che almeno cerca il gioco e ogni tanto ci regala una magia e Marchisio che fa un lavoro sporco , ma utile. Vidal ed il Principino però non ci regalano più quelle verticaizzazioni contiane perché non previste da Allegri. La difesa é come diceva l’Avvocato ai tempi di Manfredi , emozionante. Bonucci é sempre più pericoloso per la sua baldanza che lo porta a fare degli errori a vantaggio degli attaccanti avversari, Chiellini si é messo in testa di saper costruire con due ferri da stiro al posto dei piedi. Affidabile Caceres , spero che Barzagli possa rientrare ed essere ancora utile. Lichtsteiner senza una guida come Conte é diventato rissoso, inutile nelle sue scorribande sulla fascia e non sa più ne crossare , ne segnare sulle verticalizzazioni di Pirlo perché Allegri non le prevede. Sulla fascia sinistra stendo un velo pietoso perché visto che non bastavano Evra e Padoin , hanno ripreso De Ceglie !!!!! In attacco sempre efficace Tevez, sta maturando Morata , Llorente è scomparso. Sempre spalle alla porta a, Allegri lo manda a svariare sulla fascia sinistra, così diventa goffo ed impacciato e non segna più. Magari se invece stazionasse in mezzo all’ area con qualche cross dal fondo non sarebbe più utile visto che il colpo di testa é la cosa che lo rende più pericoloso ???? Quindi mi sa che Allegri sta finendo sfruttare l ‘ onda lunga di Conte e solo la mediocrità del nostro campionato ci da l’opportunità di essere in testa. Non dimentichiamoci che se martedì giochiamo contro il Borussia dobbiamo ringraziare la dabbenaggine dell’ Olimpiacos che in vantaggio 2 a 1 allo Stadium si é castrato regalando la qualificazione alla Juve che stava giocando come al solito….. male

  2. Io non so cosa stia succedendo, ma la squadra sta scomparendo, perché Allegri non e’ in grado.
    I giocatori sono tutti fuori forma e il gioco di Conte non c’e’ piu’ e non possiamo vivere di qualche gol che entra a Pirlo.

  3. Alessandro Magno

    io continuo a non essere cosi’ disfattista. ad oggi la juve ha perso 3 partite 1-0 contro l’atletico 1-0 contro l’olympiacos e 1-0 a genova col genoa. mi pare un ottimo score. ci sono un po troppi pareggi che comunque fanno un punto per e ci sono indubbiamente giocatori che sono in fase involutiva come vidal e llorente. sul secondo non so cosa pensare e potrei indiziare il gioco di allegri sul secondo francamente potrebbe essere come no. vidal è dal mondiale che ha problemi alle ginocchia. per quanto riguarda poi pereyra non mi sembra un granchè di suo se poi la società preferisce comprare questo a 15 milioni e svendere gabbiadini a 6 non è certo per colpa di allegri. il fantasma conte non mi sembra per nulla costruttivo tirarlo in mezzo in quanto conte se n’è andato da confermato di conseguenza non essendo stato allontanato dalla scoietà non vedo cosa serve rimpianegrlo. possiamo discutere e siamo tutti d’accordo che allegri non è questa cima e lo dimostra sia nella gestione dei singoli che in quello della rosa pero’ credo sia giusto valutarlo per quanto fa. per tutti parlano i risultati e credo che allegri sia giusto valutarlo per i risultati che in questo momento gli danno ragione. ad oggi rispetto all’anno scorso ha fatto meglio di conte perchè l’anno scorso di questi tempi conte era fuori dalla champions e fuori dalla coppa italia e piu o meno mi pare avesse 6 punti di vantaggio sulla roma anche se conte aveva vinto la supercoppa italiana. d’altronde nessuno pensava che allegri potesse fare 102 punti come l’anno scorso e francamente chi se ne frega nasta vincere lo scudetto pure 87 punti vanno bene anzi lo stesso conte ha espresso chiaramente di ritenere che questa rosa era arrivata al massimo di quanto poteva ottenere. i giocatori sono quelli non è che ad allegri hanno comprato fuoriclasse. sono arrivati evrà ruomolo che non s’è mai visto pereyra e adesso de ceglie e matri. poi se da qui a fine anno perdiamo tutto ok ma non vedrei cosi tutto nero. qualcosa di positivo c’è anche in questo periodo non buono e io l’ho evidenziato.

  4. Il fatto che Conte sia andato via per sua volontà non vuol dire che non si può non rimpiargelo . Guest’anno siamo primi perché dietro é uno sfascio peggio che negli anni di Conte. In Coppa Italia avremmo dovuto essere in semifinale anche lo scorso anno se un arbitraggio negativo non ce lo avesse impedito ed in champions la differenza dallo scempio del campo turco alla qualificazione é stato il favore dell’ Olimpiacos che ci ha regalato tre punti , mentre nessuno più ci credeva . Questa é la realtà che vedo io.

  5. diciamo che al momento Allegri è molto fortunato, perchè come dice appunto Silvio, c’è lo sfacelo dietro di noi.
    Stiamo vivendo delle disgrazie altrui.
    Io sto parlando di gioco, lasciamo stare un attimo Conte o Allegri, ma sono tre partite che non si capisce che gioco intendono fare. Non si capiscono, Tevez non ha supporto, se vi ricordate, l’anno scorso Tevez, Vidal e Pogba trascinavano la Juve, in azioni perfette, da un errore tiravano fuori dei gol. Sembravano una cosa sola, oggi no. Tevez ha troppo peso sulle spalle, Vidal non esiste, e Pogba tira solo a chi vuole lui.
    Questo secondo me è un campanello d’allarme grave. Perchè l’allenatore è troppo molle.

  6. alessandro magno

    Silvio si può rimpiangerli tutta la vita però non serve. A me non frega nulla se allegri fa meglio o peggio di conte non è questa gara che mi intetessa a me interessa che allegri vinca quanto piu possibile in quanto è il mister della juve.
    Cinzia io non ho visto mai una squadra non avere flessioni dall inizio alla fine domenica il barcellona ha perso in casa 1-0 contro il malaga tanto per dire.
    Non sta scritto da nessuna parte che questo calo che oggi c è debba essere cosi da qui a fine anno.intanto oggi siamo a + 9

  7. alessandro magno

    C è un calo prestazionale preoccupante ok ma da qui a fine anno si può anche invertire questa tendenza.

  8. Non è rimpianto , sono constatazioni . Conte valeva molto più Allegri e si vede. Io sono ancora legato a Marcello il grande figurati un po’ …poi sicuramente spero che Allegri vinca più di tutti, mavedo da inizio stagione che poco alla volta la squadra ha perso gioco e identità e de in porta non ci fosse Buffon probabilmente avremmo i punti della Roma….

  9. Alessandro Magno

    sono d’accordo cont e che conte è piu’ bravo di allegri soprattutto secondo me sul piano motivazionale. io sono molto legato a conte come a lippi coma a trapattoni ma secondo me come non valutavamo conte in base ai suoi predecessori non dobbiamo valutare allegri in base a quanto fatto da conte anche perchè continuo a ripetere non è la juve che ha allontanato conte per prendere allegri. allora ci potevamo interrogare sulla cazzata fatta. conte è andato via dimissionario. allora al massimo dobbiamo valutare allegri in base a chi altri poteva venire. non so se mi sono spiegato bene

  10. La Juventus ha responsabilità su tutto, e su Allegri è stata avventata.

  11. Alessandro Magno

    Conte ci ha lasciato a ritiro iniziato quando molti allenatori erano piazzati c’erano pochissimi disponibili in quel momento condicido anche io che non avrei preso allegri e difatti rimasi sorpreso pero se non prendevamo quello chi?
    spalletti era sottoc ontratto c’era da pagare una liberatoria
    c’era di matteo che comunque è sostanzialmente abbastanza inesperto avendo allenato pochissimo circa solo 4-5 mesi, poi non c’era altro disponibile

  12. Forse era meglio il Di Matteo inesperto che Allegri che ha fatto solo arrabbiare Pirlo, ho capito che siamo e più 9 dalla roma, ma i numeri non devono trarci in inganno, viviamo delle disgrazie altrui, e di un po’ di talento dei singoli, ma quanto durerà? 9 punti: basta perdere 3 partite bisogna pensare agli altri che si riprenderanno.
    Vidal per me è messo molto peggio di quello che dice Allegri.

  13. La juve secondo me Allegri lo ha preso a maggio perché con Conte i patti erano di chiudere la campagna abbonamenti e poi lasciarsi. Allegri é un aziendalista che accetta tutto , se avessero preso Mancini avrebbe avuto le stesse richieste costose fatte da Conte. Io ti ripeto che spero di vedere vincere Allegri é, però non mi piacerà mai …..

  14. La juve secondo me Allegri lo ha preso a maggio perché con Conte i patti erano di chiudere la campagna abbonamenti e poi lasciarsi. Allegri é un aziendalista che accetta tutto , se avessero preso Mancini avrebbe avuto le stesse richieste costose fatte da Conte. Io ti ripeto che spero di vedere Allegri perché vorrà dire vedere vincere la juve

  15. Ma sicuramente è sono sicura che non è nemmeno stata una decisione dell’ultimo minuto, visto che Allegri sarebbe dovuto andare altrove e che con un piede dentro non è più è anche vero che Di Matteo a To si è fatto vedere e non per una visita di cortesia.

  16. Alessandro Magno

    basta perdere 3 partite è vero pero’ ad oggi nel campionato ne abbiamo persa solo una e al 90mo per cui ….
    viviamo delle disgrazie altrui? non mi sembrache conte abbia vinto campionati contro squadre fortissime a parte il primo contro il milan di ibra gli altri due obiettivamente gli avversari erano il napoli e questa roma. se poi dobbiamo preoccuparci di avere anche avversari all’altezza. obiettivamente è un problema loro vi pare.
    di matteo era una scommessa poteva andare bene come andare male non è detto che non fosse un aziendalista anche lui proprio per il fatto che non si conosceva.
    mancini preferisco che certi prescritti farsopolari stiano lontani anni luce dalla panchina della juve.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia