Sabato 3 novembre 2018 Juventus-Cagliari ore 21 Juvemtus Stadium -Torino


Scritto da Cinzia Fresia

Cosa chiede alla sua squadra un allenatore? Di vincere tutte le partite, e’ cio’ che esige Massimiliano Allegri, dai suoi stasera.
Il tecnico livornese, si pone in conferenza stampa polemico con la squadra, e sempre chiedendo di evitare cali tensioni per lui troppo frequenti. Allegri analizza le criticità’ della sua squadra, evidenziando i gol subiti, e dal fatto che la Juventus debba fare gol anche sulle palle inattive, ed evitando di prenderne.
Una Juventus forte ma che non soddisfa pienamente Massimiliano Allegri, che si rifiuta di parlare Pogba e del suo ipotetico ritorno a Torino.

Sesso Juve e Rock n’Roll s02 e07

Immagine anteprima YouTube

 

Nuova puntata di Sesso Juve e Rock n’Roll questa sera ore 22 come sempre. Metteremo qui il link per seguirci intorno alle 21-30. Parleremo di:

Empoli Juventus Rigori e gollazzi
Striscioni Superga e non solo.
Conte Real forse

Albachiara di Vasco Rossi
Chitarre che meritano di menzione.

Bella Hadid
Oriana Sabatini
Gloria Taglioli

Tre punti sudatissimi

 

Articolo di Alessandro Magno

La peggiore Juventus di questo inizio di stagione ha trovato enormi difficoltà ad Empoli. I nostri avversari, che ci hanno messo sotto sul piano del ritmo, sono prima passati giustamente in vantaggio e poi nel finale ci hanno costretto a difendere il 2-1 con i denti e nella nostra metà campo. Non so bene cosa possa esser successo alla Juventus, se è stato un calo fisico, vista la partita veramente bella disputata a Manchester pochi giorni prima. Certo questa di Empoli mi è piaciuta ancora meno di quella che ha pareggiato contro il Genoa. Infatti se in quel caso il gol del Genoa è stato un episodio abbastanza estemporaneo e poi la Juventus ha condotto il gioco per tutto il resto della partita, in questa gara invece la squadra è parsa abulica. A tratti presuntuosa. Spero vivamente che questo non sia un problema per noi. Siamo decisamente forti e lo dimostra il fatto che l’abbiamo vinta nonostante tutto, tuttavia la troppa convinzione, il sottovalutare le nostre avversarie, potrebbe diventare il nostro più grande nemico. È un errore assolutamente da non commettere anche perché i margini di miglioramento sono ancora molti.

In questa partita è venuta meno la teoria del pullman davanti alla porta. L’Empoli è innegabile che se la sia giocata a viso aperto, e a tratti ha mostrato anche ottime trame. Da noi è mancato il centrocampo e in parte l’attacco. Anche la teoria degli attaccanti veloci e bravi con i piedi
va rivista. Ronaldo , Dybala e Bernardeschi prima, non si sono mai trovati. Con Cuadrado nel secondo tempo è andata meglio. Forse questa era la partita giusta per Mandzukic. Un terminale alto e abile sulle palle alte nonché dotato di grande prestanza fisica ci avrebbe dato più profondità e probabilmente avrebbe agito di sponda per qualche inserimento da dietro. Questo è segno evidente che esistono molti modi di giocare a spesso gli avversari sono diversi fra loro. Ad esempio è molto raro trovare una squadra mediamente piccola che pratichi un gioco aperto come l’Empoli.

È mancato Cancelo che in questo inizio di stagione si era distinto ed è mancato anche Chiellini. Con il capitano in campo non credo che gli empolesi avrebbero mostrato tanto in attacco. Purtroppo i giocatori devono riposare e le cosiddette riserve, che poi da noi riserve non sono, devono farsi trovare pronte. Si è distinto Bonucci per una volta che in questa prima parte di stagione è stato un po’ una spina nel fianco ma la nota lieta anzi lietissima è stata Ronaldo. Il rigore è stato trasformato con maestria e freddezza come da manuale del calcio, palla da una parte portiere dall’altra. Il secondo gol è qualcosa di eccezionale e veramente straordinario. Un tiro di rara bellezza. Ronaldo è giocatore che anche in una serata in cui non ha brillato particolarmente, mette a segno una doppietta e ti consente di portare a casa tre punti molto sudati. È un giocatore che fa la differenza, c’è poco da dire. Il suo secondo gol è un coniglio tirato fuori dal cilindro. Non so se la Juve senza quel gol avrebbe vinto. So che Ronaldo è sicuramente meglio avercelo, piuttosto che averlo contro.

Ops .. è passato l’Empoli ..


Scritto da Cinzia Fresia

Inizio dalla fine, cioè che è tutto bene ciò che finisce bene, abbiamo vinto disputando una pessima partita, ma okay così, deve bastare.
Saranno stati i refusi della Champions, la Nazionale e naturalmente il Campionato, che i nostri questa sera hanno tirato i remi in barca per 90 minuti.
Per la Juventus è stata una vittoria che ha recuperato i punti persi a Genova, per l’Empoli invece sarà una festa che durerà tre mesi, mi chiederete perchè? Vi rispondo che l’aver fatto gol alla Juventus di Cristiano Ronaldo e mantenuto il vantaggio per tutto il primo tempo, non è cosa da tutti i giorni, e scusate se è poco, quando ricapiterà?

Eppure, aver visto la Juve così compassata e dimessa in tutto il primo tempo, al limite del soporifero, mi ha fatto temere che i toscani potessero avere la meglio, invece no, i singoli: Ronaldo, con un dai che ti ridai, con la complicità dei suoi fidi “scudieri” Dybala e Bernardeschi, ha tirato fuori la Juventus nel pasticcio in cui si era messa.

La parola “stanchezza” è stata la giustificazione dell’allenatore confermata da Cristiano Ronaldo nel dopo partita.
Diciamo che, oltre alla stanchezza, l’assenza di Chiellini e Cancelo si è fatta sentire, ma considerate le attenuanti del caso, la squadra era assente, disorientata e spesso non sapeva cosa fare, e quando è così, gli avversari se possono.. se riescono, ci fanno gol.

Centro campo non pervenuto, serata no di Bentancur, messo costantemente in difficoltà, quindi poco produttivo, gli attaccanti non possono fare miracoli se non ricevono palle decenti.
La Juventus comunque, vince lo stesso, con il giocatore più forte al mondo che realizza un rigore, astutamente procurato da Dybala, e raddoppia realizzando un gran gol.
Non c’è da esaltarsi per aver segnato contro l’Empoli ma per come si stava mettendo, è andata di lusso.
I casi sono due: o la squadra era effettivamente provata o hanno peccato di presunzione, cosa poco probabile, visto i “martellamenti” dell’allenatore sul non sottovalutare mai l’avversario.
In pochi giorni abbiamo visto la migliore Juve e la peggiore in contemporanea, ma era da aspettarselo, è una squadra nuova con una presenza talmente ingombrante da far entrare in crisi l’organico per essere alla sua altezza e spesso mi domando se Ronaldo rallenti apposta per non far sfigurare i colleghi.

Ma l’obiettivo di Allegri, tra urla, imprecazioni e fughe dalla panchina, l’ha centrato, anche per lui, non è stata la migliore delle serate, tant’è che l’ultima punizione subita l’ha mandato negli spogliatoi pur di non vedere, nel caso l’Empoli fosse riuscita nell’intento del pareggio

Per fortuna non è andata così, la Juve recupera 2 punti e siamo tutti contenti, ma con la testa proiettata già a mercoledì.

Pagelle Empoli Juventus 1-2

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 6,5 Portiere molto sicuro che da grande tranquillità, nonostante la difesa non è che oggi sia impeccabile. Non sbaglia una presa nonostante il vento. Sul gol ci arriva quasi.

De Sciglio 5,5 Primo tempo molto timido. Nel secondo viene fuori un poco di più e mette 3/4 cross alcuni anche discreti tuttavia, anche se non giocava da molto, la differenza con Cancelo si sente eccome.

Bonucci 6,5 Forse una delle sue migliori prestazioni da quando è tornato. Impeccabile su molte chiusure, sia di testa che di piede. Molto bene su una di queste davanti a Szczesny quando intercetta una palla deviata che poteva diventare pericolosissima.

Rugani 5,5 Non che abbia particolari colpe tuttavia patisce molto la verve dell’Empoli dal suo lato e il poco aiuto di Alex Sandro.

Alex Sandro 6 Nel primo tempo è uno dei più presenti tuttavia manca lo spunto veloce e il dribbling è quasi sempre da fermo, con il risultato che spesso non riesce, o si è bloccati sullo sfondare a sinistra come da ogni mancino che si rispetti. Il dover rientrare costantemente sul destro a questo punto lo limita parecchio.

Bentancur 5 Uno dei migliori in campo a Manchester oggi incappa veramente in una giornata no. Il centrocampo non funziona ed è principalmente colpa sua visto che Matuidi è straripante e Pjanic non demerita.

Pjanic 6 Nel primo tempo è uno dei meno peggio nel marasma generale. Nel secondo, pronti via, prende una traversa e poi va spegnendosi forse a causa di un infortunio. Pesante l’errore sul gol empolese quando non segue Caputo che è libero di tirare quasi prendendo la mira.

Matuidi 7 L’unico presente dal primo all’ultimo minuto. Da sempre la sovrapposizione ad Alex Sandro, si infila in ogni corridoio in avanti e sradica un numero infinito di palloni. Nel finale di partita non gli toglie la palla più nessuno. Un energia infinita. Fra le altre cose serve la palla a Ronaldo per il 2-1.

Dybala 6,5 Lo premio principalmente per il rigore che si è procurato con astuzia tuttavia una prestazione sufficiente ma non certo sfavillante.

Ronaldo 7 Anche lui questa sera ha avuto momenti non buoni soprattutto perdendo palle per eccesso di ghirgori inutili, tuttavia se oggi si è vinto, è praticamente merito suo. Il rigore è battuto da manuale ma  il secondo gol è da cineteca. Forza, potenza, effetto. Un tiro imprendibile.

Bernardeschi 5 Come Bentancur e forse peggio, questa sera veramente male. Non so se la sua gestione sia stata corretta. Nel momento in cui meritava una maglia da titolare perchè era il migliore di tutti è stato tenuto fuori da Allegri per recuperare Dybala. Non sono sicuro che sia stata una scelta corretta.

Cuadrado 6 Decisamente meglio di Bernardeschi ma questa sera ci voleva veramente poco. Bella una sua percussione che ci da l’impressione di poter fare il terzo. Forse avrebbe dovuto tirare.

Douglas Costa sv

Barzagli sv

Juventus 5,5 La Juventus peggiore della stagione, alcuni giorni dopo la migliore; che era quella vista a Manchester. Non saprei se è stanchezza o altro. Mi preoccuperei fosse presunzione. Certo l’Empoli ci ha messo decisamente in difficoltà.

Allegri 5 Questa sera la squadra non ha giocato bene è apparsa molle e senza idee. Si è recuperata la partita e poi sul 2-1 per noi, si è rischiato di nuovo di pareggiarla perchè si è lasciata totalmente l’iniziativa all’Empoli. L’ho visto arrabbiatissimo come non mai quindi anche lui non ha gradito questo tipo di prestazione, tuttavia la sua arrabbiatura evidentemente non è bastata a cambiare l’inerzia del match. Buonissimo questo risultato.

Arbitro 6,5 Non ha arbitrato male un poco non mi è piaciuto per aver consentito troppe perdite di tempo all’Empoli , perdite di tempo che poi sono magicamente finite sul 2-1 per noi. Il rigore a termini di regolamento mi pare ineccepibile. Molto ingenuo il difensore dell’Empoli a non frenarsi sullo slancio , molto furbo Dybala a frapporsi fra il difensore e la palla. Sul fatto che Dybala non faccia nulla per restare in piedi, se questa fosse una discrezione per non fischiare un rigore, credo che non andrebbero fischiati almeno un 60% dei rigori che si danno. Per la cronaca siamo alla decima giornata ed è il primo rigore assegnato alla Juve che non è difficile immaginare esser, fra le grandi, quella che ne ha avuti di meno.

Sabato 27 ottobre 2018 Empoli-Juventus ore 18 Stadio Castellani – Empoli

Scritto da Cinzia Fresia

Rieccoci nuovamente in campo, siamo in trasferta ad Empoli, squadra di bassa classifica, Allegri mette in guardia i suoi! Attenzione, con quel genere di squadra da lui ritenuta all’altezza del campionato, che sa giocare bene a calcio e che perde con un solo gol di scarto, è facile sbagliare.
La partita va vinta perchè la squadra ha già perso punti con il Genoa e non esiste un altro pareggio o sconfitta, cali di tensione e attenzione sono vietati.
Domande dai giornalisti: Ronaldo gioca? e se fosse servito meglio, segnerebbe più gol?
– sì .. bisogna migliorare .. per l’impegno profuso si segna pochi gol.
– Chiellini gioca? Vediamo se sta bene.
– Ci sarà Perin ai pali?
No… Sczezny

Massimiliano Allegri liquida velocemente i giornalisti, il concetto di migliorare il gioco per segnare più gol, è l’argomento su cui verte l’intera conferenza.
In riferimento alla domanda su Emre Can, l’allenatore, risponde che sono in corso accertamenti diagnostici strumentali circa una patologia riscontrata alla tiroide, che necessiterà quasi sicuramente di una chirurgia risolutiva.
Per la Juventus, non esistono passeggiate di salute, perchè in ogni partita si vuole fare bella figura sempre, ancor di più oggi che c’è Cristiano.
A proposito di lui: Un certo giornalista di fede granata, ma anche editorialista della stampa avrebbe definito Ronaldo “il pacco del secolo” che meno male, l’ha acquisito la Juventus che ne verrà profondamente danneggiata, con la felicità di tutti quanti.
Allora .. mi viene in mente un pensiero espresso anni fa, dall’ing. John Elkann, il quale ha detto quanto fosse importante “ascoltare le persone di una certa età”, beh .. in questo caso “la certa età” gioca brutti scherzi, persino quando si viene pagati per dire certe sciocchezze, vorrei comunque, invitare il sig. Ormezzano, questo è il nome del giornalista che si è forgiato di così tanto acume, a rivedere la partita contro il Napoli, e se non sono diventata cieca, Ronaldo sembrava di un altro pianeta.
Poi, tifare una squadra che uno come Ronaldo lo potrà vedere solo appeso in cameretta, è un suo problema.

La “Joia” e’ qui .


Scritto da Cinzia Fresia

Splendida prestazione ieri sera all’Old Trafford, la Juventus combatte e vince a Manchester, un risultato inaspettato in questo match d’èlite, e di fortissima rivalità.
La squadra ha disputato un primo tempo spettacolare, con un ritmo di gioco altissimo, belle giocate, un gol fantastico firmato Dybala-Ronaldo, la coppia sempre più “cool” del nostro campionato.
La Juventus vince con un solo gol di scarto e combatte fino alla fine in difesa del risultato, e con un super Chiellini ci riesce.
Il Manchester nonostante “lo Special One”, non ce la fa a pareggiare, la Juventus è in serata e si vede, impone un ritmo di gioco incalzante, che poi calerà vistosamente nel secondo tempo, fase in cui il Manchester tenterà il recupero del risultato, non riuscendoci.
Sarà stata la paura di perdere uomini, in vista di un proseguo molto piu’ impegnativo, che la truppa di Mourinho non si è dannata poi cosi tanto per vincere, una squadra indubbiamente forte ma con immense lacune in difesa.
Che dire se non bravi! E diciamocela … bravo a Dybala, che non segna solo con le piccole.
I ragazzi,modulo adottato a parte, tutti bravi, a parte Cuadrado, forse snaturato dal suo ruolo, molto “casinista”, a parte questa sfumatura, la Juventus di Ronaldo vince anche questa.

Due parole su Mourinho: Non che sia importante, ma va detto che non cambiera’ mai, a parte un po’ di addome dovuto all’eta’ e un ‘aria semi-sbarazzina, resta quello di sempre:odioso.
Canta una canzone diversa, probabilmemte perche’ ha cambiato sistema, La falsita’ dei complimenti a quella squadra che ha sempre odiato, e’ una novita’. Tuttavia non ha resistito all’immobilismo, e ha esibito davanti ai nostri tifosi il simbolo 3 con le dita, che significa “Triplete”.
Fatto sta, che lo Special One, non ha fatto niente, ne’ ha sbracciato, apostrofato o rimproverato, e’ rimasto li’ per quasi due ore, a fissare nel vuoto i suoi giocatori.
Altro particolare … mi chiedevo, se fosse proprio necessario, dopo una serata cosi’ entusiasmante e di buon calcio, progettare una puntata,di porta a porta, sulla faccenda di Ronaldo. E sta proprio antipatico e non c’e’ nulla da fare, ma siamo un paese che vive delle vite degli altri, con tutti i problemi che abbiamo, andare a scavare nells vita pees

Sesso Juve e Rock n Roll s02 e06

Immagine anteprima YouTube

Questa sera come al solito ore 22 Sesso Juve e Rock n Roll parleremo di

Report
Manchester Juventus
Marotta Inter?

Fender Stratocaster
Daft Punk introduzione alla musica elettronica (forse)

Elisabetta galimi
Paige spiranac
ines trocchia

Notte da giganti all’Old Trafford

Articolo di Alessandro Magno

Una grande grandissima Juventus ha avuto ragione del Manchester United e si è assicurata il passaggio del turno. La prova della squadra, soprattutto nel primo tempo, è stata stupefacente. Il Manchester è stato schiacciato nella propria metà campo, non tanto per un atteggiamento tattico tanto caro a Mourinho, quanto per la difficoltà dei propri giocatori a venire fuori, a tenere palla, a cercare di abbozzare una qualsiasi azione offensiva. La Juventus ha dato grande prova di tecnica e di mentalità. Il palleggio e il possesso palla ha rasentato la perfezione, con tantissimi giocatori coinvolti nelle azioni, e allo United è stato concesso davvero nulla. Il neo di questo grandissimo primo tempo è stato non aver affondato il colpo. Dopo la prima frazione e dopo un dominio così totale i gol alla casella Juventus dovevano esser minimo un paio inoltre al cospetto di una mole di gioco notevole non si è prodotto moltissimi tiri in porta. E’ sembrato il primo tempo contro il Genoa ovviamente con le dovute differenze visto che il Manchester in ogni caso campioni ne ha eccome. Pogba non è pervenuto, imbrigliato nella ragnatela dei nostri centrocampisti. Dietro Bonucci e Chiellini soprattutto hanno giganteggiato e raccolto il plauso finale anche dell’allenatore avversario. Martial e Lukaku ridimensionati.Poi Dybala ispirato fa gol e Ronaldo fa Ronaldo. C’è poco da dire su Cr7. Ho l’impressione che tutti gli altri si sentano sotto esame vicino a lui e facciano qualcosa in più quasi per non deluderlo. Questo è stato evidente in giocatori come Bernardeschi nella prima parte della stagione e oggi nello stesso Dybala. Ieri mi ha dato questa impressione Alex Sandro, completamente trasformato rispetto alla passata stagione. Non che Ronaldo stia sempre in partita ci mancherebbe, anche lui non è ancora perfetto, ma il carisma che ha, basta e avanza per far dare a tutti quel qualcosa in più.

Nel secondo tempo per almeno altri 20 minuti la Juventus non ha patito nulla e ha continuato a dominare. Fra il 65mo e il 75mo è venuto fuori un poco il nostro avversario. Hanno preso un palo su un azione estemporanea frutto di una palla persa da Bentancur che fino a quel frangente si era particolarmente distinto. Niente di particolarmente eccezionale se non lo spavento. Allegri ha ridisegnato la squadra con Barzagli e gli altri 2 cambi che non hanno dato in verità molto ma almeno ha tolto gente stanca dal campo e tanto è bastato. Barzaglione ha contributio con l’esperienza a portare a casa l’1-0 e i tre punti. E’ stata una gran bella serata. Il risultato è stretto e lo è soprattutto per merito di De Gea molto bravo un paio di volte su Ronaldo e una su Matuidi. Szczesny ha fatto qualche parata molto molto tranquilla. Ripeto a parte il palo il Manchester non ha fatto niente di che. La Juventus così stacca gli inglesi in classifica e si porta a 9 punti nel girone a una vittoria dal primo posto matematico. Erano anni che non accadeva che facessimo 3 vittorie su 3 nelle prime tre partite del girone. La Juve, che era già forte prima, oggi pare avere una mentalità più europea e una maggiore convinzione dei propri mezzi. La panchina poi è molto forte. Ieri sono entrati tre giocatori che sarebbero titolari ovunque ed erano fuori Khedira, Emre Can e Mandzukic per infortunio, diciamo non proprio gli ultimi arrivati. Nonostante questo la Juventus ha vinto di misura ma con grandissima personalità. Ecco questa qualità è quella che dovrà esser maggiormente messa in risalto in questa partita. Restano abbastanza evidente i grandissimi margini di miglioramento che ancora possiede questa squadra. Intanto ne ha dato un assaggio in questa bella serata. Una serata speciale. Una serata da gladiatori nell’arena dei leoni.

Pagelle Manchester United Juventus 0-1

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 7 Sempre molto attento e molto sicuro. Anche con i piedi molto bravo. Fortunato sul palo di Pogba.

Cancelo 7,5 Primo tempo da migliore in campo secondo tempo cala in modo vistoso forse deve recuperare un poco di forze visto che è stato molto sfruttato.

Bonucci 7 Una grande partita. Oggi molto concentrato sui cross perde una palla nel finale ma poi recupera e si prende fallo. Ottimo un anticipo in area in scivolata su Lukaku. Molto prosositivo anche su alcuni sganciamenti.

Chiellini 8 Probabilmente il migliore in campo per forza, audacia, grinta. Non trovo nulla di sbagliato in tutti i suoi interventi. Dominatore assoluto dell’area di rigore. Avversari annullati.

Alex Sandro 7 Trovo che nel primo tempo è stato molto attento sulla difensiva e poco propositivo. Nel lungo termine invece a differenza di tutti gli altri è venuto fuori e ha iniziato un bel duello con il loro capitano e spesso lo ha vinto.

Bentancur 7,5 Mi è piaciuto moltissimo nel primo tempo. Corsa e tanta qualità. Inserimenti. E spesso una posizione da mezzo trequartista. Nel secondo tempo cala vistosamente e regala lui la palla a Pogba in cui rischiamo di prendere il gol. Ma lo voglio premiare lo stesso con un voto alto. E poi chissà che questa palla che sbatte sul palo e poi su Szczesny e poi va fuori, non sia un segnale.

Pjanic 7 Una grande partita. Non gli ho visto sbagliare passaggi e probabilmente è l’unico che nel secondo tempo non commette gravi errori. Concede a Bentancur e Matuidi la facoltà di inserirsi e lui resta a presidiare la parte alta della difesa con grande acume tattico. Mi mancano pero’ i suoi tiri dal limite.

Matuidi 7 Corsa corsa corsa sacrificio e tanti inserimenti. Una rottura di scatole costante per tutti gli avversari. La lucidità non è il suo forte ma praticamente annienta Pogba che se non fa una grande partita è merito di Blaise.

Dybala 7,5 Un ottimo primo tempo un gol meritato e tante belle azioni in duo con Ronaldo. A volte si cercano anche troppo ma è un piacere per gli occhi vederli. Oggi bene bene anche in mezzo al campo quando viene a prendersi palloni e resiste a molte cariche.

Ronaldo 8 La sua presenza mi pare di poter dire, che da una grande sicurezza a tutta la squadra e probabilmente anche mentalità. Mi piace molto come si è calato nel gruppo , non da star ma come un condottiero. Ecco se Chiellini è il Capitano vero Ronaldo mi pare il Capitano in pectore.

Cuadrado 6 Ha corso come un matto e si è sacrificato anche a difendere ma questa sera non mi è piaciuto per niente. Quasi tutti i palloni che ha toccato li ha persi. Su alcuni contropiedi ha perso i tempi di gioco nel fare il passaggio. Spesso era troppo avanti o troppo dietro al passaggio dei compagni , pure sul gol si inciampa. Lo premio per l’impegno ma lo avrei tolto a fine primo tempo.

Barzagli sv
Bernardeschi sv
Douglas Costa sv

Juventus 8 La Juventus del primo tempo è da 9,5 , 10 se avesse fatto almeno 2 gol. Poi ok un poco di equilibrio nel secondo tempo qualche rischio pure per noi ma fondamentalmente la Juventus è venuta qui e ha dominato. Il risultato è anche un po’ stretto per merito di De Gea. Migliore in campo questa sera lo do alla squadra.

Allegri 7,5 Tutto perfetto tutto preciso applausi per lui grande vittoria e gioco molto bello soprattutto nella prima frazione. Risultato giusto e meritato. Qualcosina da obiettare su Cuadrado tenuto in campo per 75 minuti e i cambi fatti troppo tardi secondo me.

Arbitro 6,5 Ha diretto senza fare danni ma secondo me ha concesso a loro troppi falli. Credo che la Juventus abbia subito almeno una decina di falli tattici su ripartenza e nessuno di questi è stato sanzionato con il giallo. Trattamento casalingo eccessivamente di comodo.

 

Mourinho 0 Onestamente la sua squadra gioca da cani. Pogba nonostante qualche giocatina a vederlo altro che 100 milioni, 30 sono pure troppi. E questo grazie alla cura del portoghese. Il nostro pubblico si diverte a prenderlo per i fondelli ma lui che risponde francamente fa cadere le braccia. Un far finta di non sentire sarebbe stato piu’ dignitoso.

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia