Archivi Tag: Dybala

Juventus Milan ma veramente fate polemiche?

 

Articolo di Alessandro Magno

La Juventus ha vinto con il Milan ed è molto vicina alla vittoria finale. Ha un margine di vantaggio così ampio che Allegri ha potuto far giocare chi stava meglio concedendo riposo a chi ne aveva più bisogno e ha messo in campo una squadra alla bene e meglio giusto per fare 11. Nonostante questo la sfortuna ha messo ko Emre Can che è in dubbio per Amsterdam. Ha riposato anche Ronaldo che invece pare volesse giocare e che quindi sarà titolare quasi certamente contro l’Ajax. Il Milan ha giocato una partita gagliarda niente più. Non ha fatto un tiro in porta che è uno. Ha segnato un gol di rapina su gentile concessione di Bonucci che era in vena di regali. Il gol di Piatek è avvenuto circa 50 secondi dopo un rigore richiesto dai milanisti che a mio parere non c’era e neanche a parere dell’arbitro. Va da se che se avesse dato quel rigore 50 secondi dopo non avrebbe potuto fare il 2-0. E’ stato annullato anche un gol buono a Kean per fallo di confusione. Romagnoli è andato giù per un calo di zuccheri. Non si è guardata neppure la var ma il gol era buonissimo. Moviolisti, giornalisti vari e commentatori hanno subito scordato. Ghiotta l’occasione di fare polemica con la Juve che ruba e ci si è buttato subito a capofitto Leonardo. Ripeto del gol buono della Juve nessuno ne ha parlato.

Ma non c’è solo il gol buono. C’è la Juventus che una volta sotto non ci sta a perdere contro una squadra nettamente più debole perchè oggi questo Milan è nettamente più debole e il ritardo di 32 punti in classifica mi pare chiaro. A quel punto Allegri decide che è tempo per Pjanic e Kean e che la squadra può tornare a un più congeniale 433 invece del 352 con difensori centrali Rugani, Bonucci, Sandro. Da quel momento il Milan non è esistito più. Se prima aveva fatto una partita gagliarda pur non facendo nulla di che, dopo ha dovuto badare solo a contenere la Juventus senza riuscirci. La Juve ha giustamente pareggiato e altrettanto meritatamente fatto il 2-1 annullato a Kean. Poi ha vinto. Pjanic ha rubato palla in anticipo in mezzo al campo ha fintato il tiro e allargato per Kean che ha stoppato e insaccato. Senza se e senza ma. Ma davvero il Milan meritava di più? Ma davvero qualcuno pensa che se avessero dato quel rigore che non c’era il Milan avrebbe retto fino al termine? Ma davvero qualcuno pensa che l’esito di questo campionato già vinto da almeno 4 giornate anche se non ancora matematico, potesse esser messo in discussione da un pareggio e da un eventuale ipotetica immaginaria vittoria del Milan? Oppure qualcuno pensa che il campionato molto mediocre del Milan possa esser in parte o del tutto rovinato da una sconfitta più che meritata? Ineccepibile. Vi abbiamo ridotto a non saper più di cosa parlare e vi tocca inventare delle partite alternative per poter raccontare qualcosa.

Impressioni dallo Stadium 05

 

Finalmente CR7 dal vero.

Articolo di Alessandro Magno

Questa è la mia prima allo stadio quest’anno. Ci sono stati problemi con il rinnovo della tessera del tifoso. Ci ha messo mesi per arrivare. Lasciamo perdere. Siamo io e mio figlio Fede non siamo distanti dallo stadio ma partiamo lo stesso in orario tipo alle 7. Prima tappa e già la tangenziale è intasata. Possibile ci sia tutta questa gente di Venerdì sera con il Frosinone? Va be esco dalla tangenziale faccio un percorso alternativo per le campagne passo per Villaretto per chi è pratico, poi arrivo fino a dietro Venaria e ”colgo” lo Stadium alle spalle. Casina nostra quanto mi sei mancata. Parcheggiamo nelle vicinanze un 150 metri a piedi un po’ di coda ai tornelli e siamo dentro. Non fa neanche troppo freddo anche se io la mia sciarpona del Comitato Heysel di Reggio Emilia me la porto estate e inverno. Lo stadio non è troppo pieno le curve si, i settori laterali meno. Si spengono le luci parte la presentazione con giochi di luce e colpi di cannone. Immagino i giocatori del Frosinone come si stiano cagando sotto e me la rido. Poi l’inno cantato a squarciagola e le squadre in campo. Non doveva esserci Chiello invece non solo c’è ma è bello pimpante. Passano pochi minuti e Dyabala dopo uno scambio con Ronaldo fa un gran gol. Un tiro secco sotto l’incrocio. Poi festeggia con Ronaldo mischiando le esultanze con lui.

E’ tutto molto in discesa. Noto che la Curva Sud non canta. Noi siamo in Nord proprio dietro la porta. La Juve è in palla il gioco è piacevole. Mi giunge notizia che la Sud è in sciopero per il caro biglietti, probabilmente. Non entro nel merito di chi va allo stadio sempre tuttavia credo che la Juve abbia sostenuto una spesa molto alta per prendere il numero uno al mondo di conseguenza un aumento era prevedibile. Inoltre nessuno è obbligato ad andare. Io non sono abbonato e mi accontento di vedere anche Juve Frosinone ad esempio. Comunque da li a poco Bonucci fa il raddoppio. Non ci abbiamo capito un granchè abbiamo solo visto Bonucci esultare e poco prima visto Sportiello fare un miracolo per respingere un tiro che poi da casa scopriremo sia di Mandzukic in tuffo. Da li in poi la partita è  una specie di allenamento. Dybala è ispiratissimo e fa numeri da circo dimostrando al mondo e in primis a se stesso che in quel ruolo può giocare eccome. Il Frosinone scende giù e mette il muso nella nostra metà campo. Un certo Ciano del Frosinone scaglia un tiro che per poco non mi prende ma riesco a deviarlo con una mano. Tutti gli amici davanti alle tv iniziano a messaggiarmi che mi han visto e mi mandano il video su whatsapp. Siamo in una postazione invidiabile peccato due gol sono stati fatti dall’altra parte.

Inizia la seconda frazione speriamo di vedere qualcosa sotto la nostra porta. Ronaldo freme vede gente scaldarsi e ha capito che presto uscirà per riposare un poco. Non vuole uscire senza lasciare il segno. Dybala dal limite entra in area ma lo fermano, cade il Frosinone riparte e Dybala resta i un poco sconsolato. Nel silenzio gli urlo ”Forza Paolino che stai andando alla grande” lui senza voltarsi gira il braccio destro e mi fa il pollice su. E poi manca solo la ciliegina sulla torta alla serata. E arriva. Ancora Dybala recupera palla e la sporge a Mandzukic sulla fascia. Il buon Manzo va sul fondo come un cavallo e la rimette a rimorchio per Ronaldo che di prima intenzione la scaglia in gol proprio sotto i nostri occhi. Poi corre verso la bandierina e tutto lo stadio fa ”siuuuuuuuu” e ancora Ronaldo e Dybala si scambiano le esultanze. Poi tutti ad abbracciare Manzo. Sembra proprio che i nostri ragazzi vadano molto d’accordo fra di loro. E’ una bella serata. Anche se è solo il Frosinone. Il tempo di fischiare e zittire i tifosi avversari che volevano intonare cori contro Chiellini che fra l’altro era già uscito dal campo da un pezzo e la partita si chiude. Mentre tanti vanno via noi aspettiamo ancora i ragazzi che ci vengono a salutare sotto la curva. Era solo il Frosinone ma mi sono divertito parecchio. Ho visto Dybala tornare al gol e in grande spolvero. Ho visto la squadra giocare bene e vincere. Ho visto il miglior giocatore al mondo e l’ho visto segnare. Quando è uscito dal campo tutto lo stadio gli ha tributato una grande standing ovation 2/3 minuti ininterrotti di applausi. Sia io che Fede siaml felici.

E’ proprio bello il nostro stadio. Sono proprio belli e forti i nostri ragazzi. E’ proprio bello esser gobbo fino a dentro il midollo. Contro tutto e tutti fino alla fine.

Pagelle Juventus Frosinone 3-0

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 6 Una sera tranquilla neanche troppo fredda. Si limita a controllare qualche pallone tirato fuori su punizione e a qualche giocata di piede non proprio consueta.

De Sciglio 6,5 Molto bene nel primo tempo soprattutto estremamente concentrato. Poi va un po in modalità allenamento.

Bonucci 7 A parte il gol una prova da regista dove ha sbagliato davvero poco. Da sicurezza alla difesa.

Chiellini 7 Praticamente ineccepibile. Se non ci fosse un giocatore veramente sugli scudi oggi il migliore sarebbe lui.

Cancelo 6,5 Oggi sembra la versione studente quello che potrebbe fare di più ma non si applica. In ogni caso per questo Frosinone basta e avanza.

Khedira 6 Sarà che mancava Pjanic e forse aveva ordini di coprire Can ma stranamente è molto limitato negli inserimenti anche se in mezzo da compattezza al reparto.

Emre Can 6,5 Al solito Allegri sa quando deve dire certe cose e quando altre. Disse che Can non poteva giocare davanti alla difesa ma lo disse solo per prendersi la colpa di una brutta prestazione del giocatore. Oggi Can ha giocato davanti alla difesa senza strafare ma in modo ordinato e utile.

Bentancur 6 Corre molto quasi in versione Matuidi e dato che è il più giovane direi che ci sta. Una prova diligente al servizio della squadra.

Dybala 8 Ancora una volta ha ragione Allegri. Oggi Dybala ha dimostrato di avere i numeri da 10 e di poter giocare egregiamente dietro due punte. Oggi è stato mobile e fantasioso. Ha fatto un grandissimo gol e illuminato il gioco. Ha messo alcuni palloni filtranti da manuale del calcio. Altro che non ha l’ultimo passaggio 

Ronaldo 7 Ero allo stadio e ho visto con i miei occhi quanto bramava di segnare. Pure oggi in una partita non perfetta un gol e un assist. Ho fatto un sogno il primo gol su punizione lo segna in finale di Champions.

Mandzukic 7 E chi lo ammazza. Anche lui come Ronaldo non fa una partita brillante come al solito e pure con le sue spizzate di testa e i suoi cambi di passo repentini mette dei palloni invitanti in mezzo. Su uno di questi la chiude CR7.

Bernardeschi 6 Si da molto da fare e cerca in paio di occasioni il gol della gloria personale.
Caceres 6 Ordinato
Pjanic sv

Juventus 7 Credo che seppure l’avversario si è dimostrato poca cosa la Juve ha giocato un bel calcio e vinto in maniera sicura. A volte ci si è ritratti un poco indietro ma secondo me era solo per non sprecare inutili energie.

Allegri 7 Sembra, e lo dico incoricando le dita, che la Juve arrivi in salute nel momento che conta. Non dico altro.

Arbitro 5 Trovo sia stato troppo permissivo. Ci sono stati dei falli reiterati e piuttosto cattivi sui nostri attaccanti. Mandzukic ha preso un cazzotto in bocca che meritava almeno una riveduta al var.

Persa una specie di amichevole.

.
Articolo di Alessandro Magno
.
Ogni sconfitta provoca un profondo dolore a moltissimi juventini. Anni e anni di ottime abitudini hanno creato questo sentimento di avversione alla sconfitta quasi patologico. Se questo è bello per ció che concerne la squadra, il mister, la società direi è abbastanza deludente da parte dei tifosi che pretendono sempre di vincere senza all’ atto pratico poter fare nulla per contribuire a queste siffatte vittorie. Sembra quasi un estensione del proprio ego delle proprie sfortune di vita. Cioè la vita è dura ma la “mia” Juve vince sempre e allora ho un argomento almeno la mattina per esser felice. Juve terapeutica. Beh spiace svegliarvi dal sogno ma anche la Juve è battibile. Per propri demeriti, merito degli avversari o casualità.
.
E veniamo alla sconfitta con lo Young Boys. Allegri ha messo la formazione che doveva mettere perché aveva poche alternative per non dire zero. Premessa, a confronto dello lo Young Boys tutti i nostri giocatori, anche le riserve, sono superiori, quindi la scusa della formazione errata non può esistere. Seconda cosa c’erano Barzagli e Benatia infortunati in difesa, Khedira a centrocampo, Kean in attacco. Chiellini, Matuidi e Pjanic affaticati. Alex Sandro, Emre Can e Bernardeschi al rientro da un infortunio e quindi non ancora al 100%, come Douglas Costa già rientrato da qualche partita ma ancora senza i 90 minuti nelle gambe. Inoltre gli è venuto a mancare Cuadrado nel corso dell’incontro per infortunio. A questo punto aveva solo 2 centrali difensivi Bonucci e Rugani e solo un centrocampista sano Bentancur. Allegri di fatto ha scelto così di far rifiatare praticamente solo 2 giocatori titolarissimi ovvero Cancelo e Dybala. Sabato alle 20-30 c’è un derby che vale 3 punti e magari lo vorreste vincere.
Senza contare che giocatori come Bernardeschi, che era il migliore a inizio di stagione, vanno assolutamente recuperati. E se non gioca con lo Young Boys quando gioca?
.
A fronte di tutte queste complessità nella gestione della rosa non va sottovalutato che l’orecchio stava incollato alla radiolina per avere notizie da Valencia dove si giocava in contemporanea Valencia-Manchester e il risultato che arrivava era confortante per il fatto di poter evitare di rompersi le gambe su un campo ghiacciato. A fronte di tutto questo e di questi svizzeri che han fatto giustamente la loro partita cazzuta e che ricorderanno per sempre, la Juve ha prodotto 10 palle gol: 4 nel primo tempo con Ronaldo, i 2 gol di Dybala, un palo di Ronaldo nel secondo tempo e una traversa di Alex Sandro, più un colpo di testa su angolo di Bonucci che è finito centrale come un tiro di Douglas Costa. Ora con 10 occasioni nitide create se realizzi solo 1 gol ovviamente è un demerito ma certamente non puoi prendertela con il mister o puoi dire che la Juve non ha creato nulla. È andata così l’avevamo anche raddrizzata se Ronaldo non si fosse trovato in fuorigioco sul tiro di Dybala, ma francamente il risultato era ed è ininfluente in termini di classifica. Pur vincendo primi eravamo e primi siamo rimasti. Sarebbe opportuno vivere con la giusta serenità determinati momenti della stagione. Il Real l’anno scorso passò secondo dietro il Tottenham e poi vinse la Coppa mentre i londinesi furono eliminati da noi agli ottavi. Il cammino è lungo. La vera Champions inizia adesso. La Juventus perde 4/5 partite l’anno. Se tutte le sconfitte sono di questa portata , ci metto la firma.

Pagelle Young Boys – Juventus 2-1

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 6 Incolpevole sui 2 gol. Il rigore quasi lo para. Su un altro colpo di testa ravvicinato effettua un bel tuffo in presa.

Cuadrado sv

Rugani 6 Prestazione abbastanza normale, ma questa sera è già molto.

Bonucci 4,5 In difesa di nuovo disastroso. Allegri lo mette in coppia con Rugani per gli infortuni di Barzagli Chiellini e Benatia, e non essendo nessuno dei due un abile marcature la differenza si vede. Si perde l’attaccante nel colpo di testa a botta sicura in cui para Szczesny ed è una consuetudine per lui. Si fa saltare in occasione del loro raddoppio.

De Sciglio 5 Rovina la sua prestazione che era buona con la palla persa sulla ripartenza del secondo gol. Peccato perchè era uno dei meno peggio.

Douglas Costa 6,5 Da una palla avvelenata ad Alex Sandro tuttavia soprattutto nel secondo tempo è assolutamente incontenibile. Mette una serie infinita di cross. Sicuramente uno dei migliori della partita. Non sempre ben assistito dai compagni.

Bentancur 6 Indomabile anche nelle serate storte. Ancora al 90mo rincorre ogni pallone. Ragazzo con personalità.

Pjanic 6 Al momento di uscire stava giocando anche in modo ordinato e dava la sua mano in difesa. Probabilmente un uscita precauzionale.

Bernardeschi 4,5 La sua prestazione è veramente orrenda. Si riprende un poco nell’arrembaggio finale ma è l’ombra di quel giocatore visto a inizio stagione.

Mandzukic 5 Questa sera no good. Lotta come sempre e questo è ormai una piacevole abitudine tuttavia ne azzecca poche.

Ronaldo 5,5 Sua maestà prende anche lui un insufficienza. E’ vero si crea tante occasioni che pero’ puntualmente spreca. Serata no.

 

Alex Sandro 6 Si incasina nell’occasione del rigore ma è in parte scusato visto che era entrato a freddo in un campo veramente ghiacciato. Ha la bravura di riprendersi e con Douglas Costa sulla sinistra hanno fatto delle buone combinazioni. Coglie pure una traversa.

Emre Can 6 Il suo ingresso è stato buono. Non è in forma ma fa vedere di avere ottimi piedi e grande prestanza fisica. Oltre che una vuona dose di personalità.

Dybala 7,5 In 20 minuti scarsi confeziona una doppietta che consentirebbero alla Juventus un meritatissimo pareggio. Peccato il secondo gol è giustamente annullato per fuorigioco di Ronaldo. In ogni caso entrambi i gol erano molto belli.

 

Juventus 5 Devo dire mi è piaciuta la reazione dopo il 2-0 quindi la voglia di non perdere nonostante il primo posto quasi sicuro. Credo che visto un palo , una traversa, un gol annullato per un fuorigioco casuale ( il portiere non ci arrivava in ogni caso) e un probabile rigore non dato su Ronaldo ,non è uno scandalo dire che la Juve meritasse il pareggio. Purtroppo il calcio è questo è non vince chi merita ma che la butta dentro una volta di più quindi hanno vinto loro giustamente. Se poi uno guarda con chi abbiamo perso allora si: è una brutta figura.

Allegri 6 Mette in campo una formazione obbligata con solo 2 centrali sani e solo 2 centrocampisti sani. Fa giustamente rifiatare qualcuno visto che la qualificazione è comunque già matematica. Certo non credo avesse preventivato di giocarsi con il cardiopalma il primo posto ma non è colpa sua se alcuni giocatori non lo ripagano appieno.

 

Arbitro 6,5 Giuste le decisioni e giusti i cartellini anche se poteva ammonire uno dei loro al primo minuto e avrebbe pesato. Giusto il gol annullato a Dybala perchè Ronaldo è sulla traiettoria e cerca di toccarla di testa ed è in fuorigioco. Ho qualche dubbio su una spinta in area a Ronaldo ma se non l’ha vista non poteva darla.

Juve in riserva?

 

 

Articolo di Alesandro Magno

Una Juve bruttina ha avuto ragione di un Cagliari caparbio. Dopo Genoa ed Empoli la Juventus ha continuato ad offrire in campionato prestazioni discutibili. Nel mezzo la bella vittoria in Coppa a Manchester. Se contro il Genoa è sembrato piu’ che altro un incidente di percorso, contro Empoli e Cagliari si è visto invece una differenza di passo fra noi e loro assolutamente preoccupante. Ad oggi la nostra squadra è una squadra che cammina per il campo (anche se corre in classifica). Fortunatamente grazie alla classe dei nostri campioni riesce a portare a casa i risultati ma, anche contro il Cagliari allo Stadium, si è stati messi alle corde nel finale e si è rischiato piu’ di qualche volta di prendere il secondo gol. Ora, già non è normale che il Cagliari a Torino venga a fare un gol ma addirittura due direi anche no. Bravo bravissimo Benatia a immolarsi poco prima dell’angolo che poi ha portato al nostro terzo gol, molto molto bene Szczesny su un tiro ravvicinato di Pavoletti a botta sicura e su tante troppe uscite alte che ha dovuto effettuare sui cross avversari, sempre con scelta di tempo perfetta. Certo con un portiere così in palla subire sempre gol fa riflettere.

Io vedendo camminare per il campo gente come Dybala o Costa sono propenso a credere che questo sia un problema di preparazione dovuto al fatto che la squadra deve per forza durare fino a Giugno e deve arrivarci pure bene. Questa potrebbe anche esser una riflessione smentita dal fatto che seppure alcuni sono stati utilizzati tanto, come Bonucci, Pjanic, Cancelo, ultimamente Bentancur e Matuidi viste le assenze a centrocampo, ci sono altri che sono in palla e corrono, uno su tutti Ronaldo. Tuttavia questo aspetto potrebbe esser dovuto a un problema di preparazione a lungo termine che evidentemente non tutti assorbono alla stessa maniera avendo ognuno la propria struttura fisica oppure agli infortuni che qualcuno dei nostri ha dovuto subire rispetto ad altri. Piccoli acciacchi che ne hanno ritardato o allungato i tempi di preparazione rispetto ad altri. Questo potrebbe esser il caso di Costa, ieri apparso veramente fermo dopo solo alcuni minuti. Altresì se così non fosse mi viene da pensare a un problema mentale dove la squadra mostra svogliatezza contro squadre non di rango e questo sarebbe molto molto grave. Un errore di presunzione che potrebbe esser il nostro piu’ grande nemico. Essendo noi la Juve, e avendo una cultura del lavoro e del rispetto per ogni avversario, mi piacerebbe poterlo escludere.

In queste partite si sente molto la mancanza di acume tattico di Khedira, giocatore capace con i suoi inserimenti di proporsi al gol e sbrogliare situazioni intricate, ma anche chiudere linee di passaggio agli avversari, cosa che gli riesce molto bene, avendo un senso della posizione notevole. L’altra soluzione che manca è quella della palla lunga per la testa di Mandzukic. Con il 433 visto ieri, fatto da giocatori tutti bravi tecnicamente e brevilinei , i giocatori davanti devono esser inevitabilmente molto mobili , giocare palla a terra, e inserirsi fra le linee di difesa e centrocampo avversario. Dybala e Costa nel primo tempo non lo hanno mai fatto. Nel secondo tempo con Cuadrado che guarda caso correva, è andata meglio. Quando non riesci a trovare 2 dei tre attaccanti che hai, chiaro che la fase offensiva diventa molto complessa, ecco perchè un Manzo che puo’ ricevere il lancio lungo sia da Bonucci che da Pjanic e smistarlo per Ronaldo, oppure metterla a terra e far salire la squadra diventa assolutamente necessario.
Le note liete oltre Szczesny Benatia e Cuadrado, direi un Bonucci concentrato, Matuidi e Bentancur instancabili, un Ronaldo sempre fuori concorso. Ottimi i due gol. Entrambi di pregevole fattura. Anche il fatto di segnare sempre anche quando non si gioca bene è positivo. Maluccio l’arbitro. Maran si è lamentato del rigore non concesso a loro, rigore fra l’altro assai presunto e con la Juve già in vantaggio per 1-0. Ovviamente si è dimenticato di citare il piu’ evidente rigore negato alla Juve che se dato a termini di regolamento avrebbe lasciato il Cagliari in 10 per la doppia ammonizione del giocatore in questione. Dettagli? Mica tanto. Certo che abbiamo avuto un solo rigore in 11 partite di Campionato nonostante con il Napoli siamo il migliore attacco del torneo. Il bello è che pure su quell’unico che ci hanno dato hanno avuto da ridire.

Pagelle Juventus Cagliari 3-1

 

Pagelle Alessandro Magno

 

Szczesny 6,5 Molto bravo presente e sicuro . Estremamente preciso sulle uscite in presa alta che sono un punto di forza del Cagliari che schiera Pavoletti. Ennesimo gol preso non per colpa.

Cancelo 6,5 Gioca una buonissima partita. Meno devastante del solito ma sempre tanto propositiva. Peccato sul gol non marchi bene l’uomo. Capisco che la fase difensiva non è il suo forte ma deve migliorare.

Benatia 6,5 Gli capita Pavoletti come cliente che è il migliore del Cagliari. Spesso riesce a contenerlo anche con qualche maniera forte. Salva il possibile gol del 2-2 con un intervento quasi disperato.

Bonucci 6,5 Molto bravo in tutte le fasi soprattutto quando nel secondo tempo uscito Pjanic si prende la briga di verticalizzare cercando Dybala e spesso Cuadrado.

De Sciglio 6 La fascia sinistra non è il suo forte si applica in maniera diligente. Non commette errori ma una prestazione sempre abbastanza anonima.

Bentancur 6,5 Corre molto e nel primo tempo soprattutto nella prima fase è fra i migliori. Poi si perde e si ritrova a sprazzi certo si applica moltissimo e soprattutto prova a inserirsi piu’ volte alla Khedira.

Pjanic 6 Aveva cominciato bene secondo me. Smistava palloni con efficacia e precisione. Poi forse complice una botta va via via spegnedosi fino a chiedere il cambio.

Matuidi 7 L’unico di quelli che ha giocato dal primo minuto che è veramente indomabile. E’ ovunque. In attacco, in difesa , a centrocampo. Veramente un giocatore instancabile. 75 presenza con la nazionale francese e diverse anche da Capitano non sono bruscolini.

Douglas Costa 5 Ennesima occasione sprecata di un giocatore che ha un talento infinito per il dribbling ma che soffre di due malattie gravi: La discontinuità e la collocazione tattica. Spesso in queste partite dove gli si chiede di piu’ lui si eclissa. Ha giocato bene solo 15 minuti poi si è rivisto per una bella palla data a Ronaldo nell’azione che prende il palo poi nulla.

Ronaldo 6,5 Complice il terreno scivoloso spesso ha difficoltà nel controllo di palla tuttavia è un giocatore a cui bastano veramente pochi palloni giocabili per rendersi utile. Colpisce un palo con un gran tiro di collo pieno. Serve l’assist a Cuadrado con tempistica perfetta, lucidità, altruismo. Non lo scopriamo oggi ma è giocatore che veramente sa giocare a calcio.

Dybala 6,5 Un grandissimo gol da attaccante di razza con annessa finta a mandare tutti per le terre e tiro nell’angolino, peccato poi giochi un primo tempo immondo dove non si vede praticamente mai, sempre cammiando e sempre nascondendosi dietro qualche avversario. Per fortuna nel secondo tempo si rivivacizza forse complice cazziatone del mister nell’intervallo, e spesso prende palla e cerca di rendersi utile.

 

Cuadrado 7 Sostituzione azzeccatissima. Con la sua vivacità rivitalizza la Juventus e tiene in apprensione il Cagliari. Grazie alla sue scorribande la Juve crea qualcosa si buono nel secondo tempo e la vince. Bravo nel terzo gol a crederci , a non finire in fuorigioco e anche a calciare in porta con forza e precisione.

Alex Sandro 6 Entra piu’ che altro per dare una mano in fase difensiva poi dopo poco viene dirottato mezz’ala. Diciamo fa il suo. Senza infamia e senza lode.

Barzagli sv

 

Juventus 5,5 Juve brutta coma quella di Empoli ma vincente allo stesso modo ovvero con grande sofferenza. Il Cagliari gioca bene e ci mette in difficoltà. Da migliorare. Ottimi i 3 gol che in una serata storta sono tanti. Pessimo ancora il gol subito nell’ormai conseuto momento di catalessi.

Allegri 6 Questa volta non lo posso colpevolizzare se la squadra appare svogliata. Fa i cambi e turnover. Fa riposare gli acciaccati e da chanse a chi giocava meno come Costa e De Sciglio. Un bel momento è giusto che anche i giocatori si assumano le proprie responsabilità quando non giocano bene.

Arbitro 6 Diciamo che ha dovuto valutare 3 casi limite e mi è parso che cercasse di accontentare un po tutti. Io li ho visti così il gl di Dybala è in linea e in linea non è fuorigioco seppure è una questione di centimentri. Il fallo di mano di Benatia credo che da regolamento non sia mano mai perchè Benatia la palla la prende di testa e le braccia sono larghe in modo dinamico a una persona che salta. Spesso in tiri che vanno prima sulla coscia e poi sul braccio non si fischia quindi presumo sia giusto utilizzare lo stesso metro. Sul rigore non fischiato alla Juventus a me sembra braccio e non spalla quindi rigore e probabilmente anche giallo visto che è fallo volontario e va sanzionato con il giallo e di conseguenza rosso visto che era già un giocatore ammonito se non erro. Ecco forse l’arbitro non se l’è sentita. Capita spesso quando arbitrano la Juve.

Tre punti sudatissimi

 

Articolo di Alessandro Magno

La peggiore Juventus di questo inizio di stagione ha trovato enormi difficoltà ad Empoli. I nostri avversari, che ci hanno messo sotto sul piano del ritmo, sono prima passati giustamente in vantaggio e poi nel finale ci hanno costretto a difendere il 2-1 con i denti e nella nostra metà campo. Non so bene cosa possa esser successo alla Juventus, se è stato un calo fisico, vista la partita veramente bella disputata a Manchester pochi giorni prima. Certo questa di Empoli mi è piaciuta ancora meno di quella che ha pareggiato contro il Genoa. Infatti se in quel caso il gol del Genoa è stato un episodio abbastanza estemporaneo e poi la Juventus ha condotto il gioco per tutto il resto della partita, in questa gara invece la squadra è parsa abulica. A tratti presuntuosa. Spero vivamente che questo non sia un problema per noi. Siamo decisamente forti e lo dimostra il fatto che l’abbiamo vinta nonostante tutto, tuttavia la troppa convinzione, il sottovalutare le nostre avversarie, potrebbe diventare il nostro più grande nemico. È un errore assolutamente da non commettere anche perché i margini di miglioramento sono ancora molti.

In questa partita è venuta meno la teoria del pullman davanti alla porta. L’Empoli è innegabile che se la sia giocata a viso aperto, e a tratti ha mostrato anche ottime trame. Da noi è mancato il centrocampo e in parte l’attacco. Anche la teoria degli attaccanti veloci e bravi con i piedi
va rivista. Ronaldo , Dybala e Bernardeschi prima, non si sono mai trovati. Con Cuadrado nel secondo tempo è andata meglio. Forse questa era la partita giusta per Mandzukic. Un terminale alto e abile sulle palle alte nonché dotato di grande prestanza fisica ci avrebbe dato più profondità e probabilmente avrebbe agito di sponda per qualche inserimento da dietro. Questo è segno evidente che esistono molti modi di giocare a spesso gli avversari sono diversi fra loro. Ad esempio è molto raro trovare una squadra mediamente piccola che pratichi un gioco aperto come l’Empoli.

È mancato Cancelo che in questo inizio di stagione si era distinto ed è mancato anche Chiellini. Con il capitano in campo non credo che gli empolesi avrebbero mostrato tanto in attacco. Purtroppo i giocatori devono riposare e le cosiddette riserve, che poi da noi riserve non sono, devono farsi trovare pronte. Si è distinto Bonucci per una volta che in questa prima parte di stagione è stato un po’ una spina nel fianco ma la nota lieta anzi lietissima è stata Ronaldo. Il rigore è stato trasformato con maestria e freddezza come da manuale del calcio, palla da una parte portiere dall’altra. Il secondo gol è qualcosa di eccezionale e veramente straordinario. Un tiro di rara bellezza. Ronaldo è giocatore che anche in una serata in cui non ha brillato particolarmente, mette a segno una doppietta e ti consente di portare a casa tre punti molto sudati. È un giocatore che fa la differenza, c’è poco da dire. Il suo secondo gol è un coniglio tirato fuori dal cilindro. Non so se la Juve senza quel gol avrebbe vinto. So che Ronaldo è sicuramente meglio avercelo, piuttosto che averlo contro.

Pagelle Manchester United Juventus 0-1

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 7 Sempre molto attento e molto sicuro. Anche con i piedi molto bravo. Fortunato sul palo di Pogba.

Cancelo 7,5 Primo tempo da migliore in campo secondo tempo cala in modo vistoso forse deve recuperare un poco di forze visto che è stato molto sfruttato.

Bonucci 7 Una grande partita. Oggi molto concentrato sui cross perde una palla nel finale ma poi recupera e si prende fallo. Ottimo un anticipo in area in scivolata su Lukaku. Molto prosositivo anche su alcuni sganciamenti.

Chiellini 8 Probabilmente il migliore in campo per forza, audacia, grinta. Non trovo nulla di sbagliato in tutti i suoi interventi. Dominatore assoluto dell’area di rigore. Avversari annullati.

Alex Sandro 7 Trovo che nel primo tempo è stato molto attento sulla difensiva e poco propositivo. Nel lungo termine invece a differenza di tutti gli altri è venuto fuori e ha iniziato un bel duello con il loro capitano e spesso lo ha vinto.

Bentancur 7,5 Mi è piaciuto moltissimo nel primo tempo. Corsa e tanta qualità. Inserimenti. E spesso una posizione da mezzo trequartista. Nel secondo tempo cala vistosamente e regala lui la palla a Pogba in cui rischiamo di prendere il gol. Ma lo voglio premiare lo stesso con un voto alto. E poi chissà che questa palla che sbatte sul palo e poi su Szczesny e poi va fuori, non sia un segnale.

Pjanic 7 Una grande partita. Non gli ho visto sbagliare passaggi e probabilmente è l’unico che nel secondo tempo non commette gravi errori. Concede a Bentancur e Matuidi la facoltà di inserirsi e lui resta a presidiare la parte alta della difesa con grande acume tattico. Mi mancano pero’ i suoi tiri dal limite.

Matuidi 7 Corsa corsa corsa sacrificio e tanti inserimenti. Una rottura di scatole costante per tutti gli avversari. La lucidità non è il suo forte ma praticamente annienta Pogba che se non fa una grande partita è merito di Blaise.

Dybala 7,5 Un ottimo primo tempo un gol meritato e tante belle azioni in duo con Ronaldo. A volte si cercano anche troppo ma è un piacere per gli occhi vederli. Oggi bene bene anche in mezzo al campo quando viene a prendersi palloni e resiste a molte cariche.

Ronaldo 8 La sua presenza mi pare di poter dire, che da una grande sicurezza a tutta la squadra e probabilmente anche mentalità. Mi piace molto come si è calato nel gruppo , non da star ma come un condottiero. Ecco se Chiellini è il Capitano vero Ronaldo mi pare il Capitano in pectore.

Cuadrado 6 Ha corso come un matto e si è sacrificato anche a difendere ma questa sera non mi è piaciuto per niente. Quasi tutti i palloni che ha toccato li ha persi. Su alcuni contropiedi ha perso i tempi di gioco nel fare il passaggio. Spesso era troppo avanti o troppo dietro al passaggio dei compagni , pure sul gol si inciampa. Lo premio per l’impegno ma lo avrei tolto a fine primo tempo.

Barzagli sv
Bernardeschi sv
Douglas Costa sv

Juventus 8 La Juventus del primo tempo è da 9,5 , 10 se avesse fatto almeno 2 gol. Poi ok un poco di equilibrio nel secondo tempo qualche rischio pure per noi ma fondamentalmente la Juventus è venuta qui e ha dominato. Il risultato è anche un po’ stretto per merito di De Gea. Migliore in campo questa sera lo do alla squadra.

Allegri 7,5 Tutto perfetto tutto preciso applausi per lui grande vittoria e gioco molto bello soprattutto nella prima frazione. Risultato giusto e meritato. Qualcosina da obiettare su Cuadrado tenuto in campo per 75 minuti e i cambi fatti troppo tardi secondo me.

Arbitro 6,5 Ha diretto senza fare danni ma secondo me ha concesso a loro troppi falli. Credo che la Juventus abbia subito almeno una decina di falli tattici su ripartenza e nessuno di questi è stato sanzionato con il giallo. Trattamento casalingo eccessivamente di comodo.

 

Mourinho 0 Onestamente la sua squadra gioca da cani. Pogba nonostante qualche giocatina a vederlo altro che 100 milioni, 30 sono pure troppi. E questo grazie alla cura del portoghese. Il nostro pubblico si diverte a prenderlo per i fondelli ma lui che risponde francamente fa cadere le braccia. Un far finta di non sentire sarebbe stato piu’ dignitoso.

Gioventù 3 Giovani ragazzi 0

Articolo di Alessandro Magno

Va be diciamo da subito che è stata una sorta di allenamento. La Juventus l’ha vinta veramente in scioltezza con una facilità disarmante. Credo che questo Young Boys in Italia faticherebbe a salvarsi. Onestamente il Frosinone mi è sembrato piu’ organizzato. Fatta questa doverosa premessa va detto che la Juve ha giocato un gran primo tempo con un Dybala sopra gli scudi e un Bernardeschi da applausi. Bellissimo il primo gol con un lancio di Bonucci alla Platini su cui, in verità, il loro difensore centrale va a farfalle, ma grandissima volè di Dybala. Gol di tecnica e precisione oltre che di grande coordinazione. Bravo Picciriddu. Ora mi aspetto che questi gol li farai anche con avversari piu’ duri. Ci avevi fatto ben sperare con quei gol al Barcellona poi invece è iniziato un lungo digiuno europeo e prestazioni non sempre all’altezza. Ma adesso con Ronaldo, anche se questa sera mancava, le motivazioni sono salite alla grande per tutti e anche per lui. Ognuno vuol farsi vedere preparato. Ognuno vuol farsi trovare pronto per giocare insieme all’alieno. Bene è stato per lo Young Boys, che CR7 mancasse anche perchè lui, a differenza nostra, non è tanto magananimo e se c’è l’occasione di rimpinguare il suo bottino di gol non fa sconti a nessuno. Noi invece come detto siamo stati buoni e non abbiamo infierito. Si potevano e si dovevano fare almeno 4-5 gol, se non altro per un eventuale differenza reti con il Manchester United. E diciamo che c’erano tutti i canoni per farli tuttavia alcuni hanno giocato veramente al piccolo trotto. Allegri probabilmente preferisce gestire le forze ed è convinto che con il Manchester si possano fare i 3 punti (o anche 6), tanto ha quasi sempre ragione lui per cui è bene fidarsi.

Con gli svizzeri si sono vite due novità abbastanza curiose. Kean che ha giocato con una voglia di strafare fuori dal comune. Il ragazzo scalpita e forse sarebbe veramente bene mandarlo a fare esperienza perchè da noi credo che non avrà tante possibilità. Mi sembra un buonissimo prospetto da non bruciare. E’ giovane e ha personalità e talento. L’altra nota è un Emre Can in crescita. Oltre che dal punto di vista della condizione e dell’affiatamento con i compagni, sul piano del carisma e dell’iniziativa. Mi è piaciuta molto la sua regia quando è uscito Pjanic anche se la partita era di fatto chiusa. L’avversario lo ripetiamo era debole e forse non raccoglierà punti in questo girone, ma la Juventus ha dato questa sera un piccolo segnale. Questa squadra non è Crisitano Ronaldo. Il portoghesse è un qualcosa di piu’. E’ tanta roba che si aggiunge ad una squadra già solida. D’altronde non è un caso che si sono vinti sette scudetti di fila senza Ronaldo. Oggi la Juve ha dimostrato dopo Valencia personalità e seppure nella gestione delle forze, una grande voglia di vincere. Sono 9 vittorie nelle prime 9 partite della stagione. Questo non era mai successo nella nostra storia. Una chiosa finale va fatta per il coro della curva a Beppe Marotta. Non era scontato e credo sarà rimasto contento

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia