Archivio Autore: Alessandro Magno - Pagina 5

SJR stagione 03 episodio 35

ore 22 come ogni lunedi torna la combricola di sesso juve e rock n’roll con Ben Antonio Corsa Benny Nico Michele Fusco Arco Lubrano e Francesco Muisna

Timidi segnali di risveglio

 

Articolo di Alessandro Magno

Bene ma non benissimo con il Lecce. Juve bruttissima per quasi un ora anche in 11 contro 10, anche in 11 contro 9 per tre minuti scarsi in cui Rossettini era fuori sanguinante e comunque non si è riusciti a fare un tiro in porta. Bane invece il finale bene i tre punti benissimo i +7 che dovrebbero invece metter un poco di sale sulla coda alla Lazio.  La Juve personalmente mi da l’idea di esser una squadra molto facilmente ”imbrigliabile”, soprattutto sullo 0-0, con poche idee ma soprattutto con poche alternative. Dopo il primo gol invece le cose sono cambiate, il Lecce ha dovuto leggermente metter il naso fuori per provare a rimediare alla sconfitta annunciata e la Juvetus, nei nuovi e più ampi spazi, è andata a nozze.
Oggi leggo pareri discordanti fra i tifosi fra eccessivi trionfalismi per il 4-0, che è vero poteva poi esser anche più rotondo, ed eccessivi disfattismi per quella prima ora al solito giocata all’inconcludente palleggio. Diciamo che la verità sta in mezzo. Probabilmente c’è stata anche una strigliata del mister nell’intervallo,almeno credo, visto che il passo è stato già diverso alla ripresa del gioco. Purtroppo una delle caratteristiche che rende prevedibile la Juventus è proprio la lentezza della manovra. Velocizzata questa è diventato difficile per il Lecce andare a chiudere laddove la Juve trovava l’uomo in più.

Non sono d’accordo invece su chi dice di cambio tattico di Sarri principalmente per la sostituzione Costa/Rabiot. Il Lecce senza che noi applicassimo cambi tattici di nessun genere con l’uomo in meno ha iniziato a sragionare, cosa che faceva in difesa già in parità numerica ma con l’uomo in meno si è palesemente aggravata, e gli errori individuali loro sono stati plurimi e non tutti sfruttati a dovere. Su un calcio d’angolo ad esempio si sono completamente scordati di marcare Ronaldo che forse finanche sorpreso di godere di tanta libertà ha colpito tirando alto. Nel loro giro palla hanno sbagliato molte volte passando la palla a noi già in un paio di occasioni prima del gol, tanto che in una siamo ripartiti tre contro due, sempre con Ronaldo in possesso di palla ma non siamo riusciti ad eser lucidi ed andare al tiro. La pressione individuale e sottolineo non totale di squadra, di Bentancur ad esempio, ha creato i presupposti per l’espulsione di Lucioni che si è letteralmente ”imbranato ” da solo, idem il primo gol della Juventus è avvenuto sull’ennesimo passaggio errato di un leccese che dandola indietro ha servito Ronaldo che a sua volta ha servito Dybala per il gol. Quindi nessun gioco di squadra particolare per sbloccare la partita ma semplicemente i nostri avversari erano troppo deboli per resistere ai nostri campioni e probabilmente finiranno a giocare il prossimo anno in serie b e chiaramente se regali tante opportunità ai giocatori della Juventus è chiaro che qualche volta ti perdonano altre invece ti castigano.Inoltre il cambio Rabiot /Costa è avvenuto al 52mo e la Juve è andata subito in gol un minuto dopo senza che Costa avesse ancora toccato nemmeno un pallone.

Detto questo Rabiot, a parte un bel tiro, è stato bocciato anche questa volta. L’ennesima. Spiace ma se non si è nemmeno determinati contro il Lecce in 10 dubito che lo si possa esser con altri avversari più di livello. Bene invece Ramsey per quel poco che si è potuto vedere. Forse è il caso di provare lui alla mezz’ala sinistra visto che sembra avere la classe per poter giocare anche in quella posizione. Certamente gli manca la salute. D’altronde a noi sani non ci piacciono. E arriviamo a Costa anche lui positivo. Passando da uno che di salute non brilla a un altro che invece gioca ogni morta di Papa. Anche qui al netto di molti che lo vorrebbero sempre in campo perchè sarebbe un fenomeno assoluto, ribadisco vedendolo ieri, che ci sono due Douglas Costa, uno normale che è quello che parte dal primo minuto e che raramente se non mai quando gioca dall’inizio, riesce ad esser determinante, e uno devastante che è quello che entra diciamo l’ultima mezz’ora, quando gli altri sono stanchi e meno brillanti. Costa in quest’ultima applicazione risulta veramente un arma in più d’altronde qualcuno lo aveva definito a ragione ”spacca partita” e mi pare evidente come tutte le partite più belle da lui interpretate siano sempre state assolutamente da subentrato. Ma proprio sempre.

Chiudo con la difesa. Nonostante dei terzini improvvisati come Matuidi e altre volte imbarazzanti come Danilo, è più di qualche partita che non prendiamo gol. Questa è sicuramente una nota positiva e migliorativa della prima Juve sarriana che prendeva gol piuttosto facilmente a volte anche alla prima occasione. La coppia De Ligt/Bonucci va alla grande, pare essersi assestata con il cambio avvenuto qualche mese fa con Bonny a sinistra e l’olandese a destra e i due sono a dir poco affidabili. Certo il Lecce senza punte non è che fosse questa arma di distruzione di massa e nemmeno Napoli e Milan lo erano, tuttavia è sempre piacevole secondo me avere una solidità difensiva che assicura per lo meno lo zero a zero di partenza. Poi chiaramente dove non arrivano i fantomatici schemi tattici che ancora non si sono così fortemente palesati, si spera arrivino i nostri fuoriclasse. Ronaldo sta andando alla grande nonostante non sembri brillantissimo ha già 27 gol segnati quest’anno in 36 partite giocate, quando l’anno scorso ne segnò 28 in 43. Dybala pare esser tornato in fiducia dopo i malumori dell’anno scorso e segna con discreta frequenza ma noto la fiducia dal fatto che soprattutto tira con discreta frequenza. A questo si aggiunge un Higuain che al primo impiego dopo i problemi avuti con la malattia della madre ha subito timbrato il cartellino e pare vederlo molto motivato,quindi se i nostri attaccanti han le polveri cariche dovremmo poter stare tranquilli che i gol arriveranno. Se non sono ancora molto convinto del bel gioco e il Lecce non era affatto un test attendibile da buon juventino dico che le vittorie e i tre punti e il primato in classifica fanno sempre morale.

Pagelle Juventus Lecce 4 – 0

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Szczesny 6 Di stima . Praticamente spettatore non pagante anche se il Lecce soprattutto nel primo tempo si fa vedere dalle sue parti.

Cuadrado 5,5 Molto impreciso nel primo tempo e poi non riesce praticamente mai a saltare l’uomo. Forse un poco stanco dato che non ha avuto molti cambi da quando si è ripreso a giocare.

Bonucci 6,5 La partita diciamo dal punto di vista difensivo è semplice ma la coppia centrale è una garanzia. Trovo che non han fatto sbavature.

De Ligt 6,5 Una piccola incomprensione subito all’inizio con Cuadrado fa si che i telecronisti gli buttino la croce addosso per tuttala partita. In verità ha giocato la solita partita pulita e rocciosa. Alla fine si toglie anche la soddisfazione di segnare.

Matuidi 6 Molto molto male nel primo tempo, sempre fuori posizione e decisamente spaesato. Nel secondo tempo cresce come tutta la squadra ed è autore anche di cose pregevolissime come una sponda di testa che nessuno raccoglie e un cross di prima su cui Ronaldo impegna di testa Gabriel.

Bentancur 6,5 Dal  punto di vista del pressing e del recupero palloni è il miglior centrocampista che abbiamo peccato dal punto di vista realizzativo, ma anche solo dei tiri, sta messo peggio di Bonini. Peccato perchè se segnasse quei 6-7 gol a stagione si potrebbe dire un top player. Bravo a causare l’espulsione del Lecce.

Pjanic 6 Partita ordinata una bella imbeccata a Rabiot per l’unico tiro della nostra prima mezz’ora poi si limita a fare il regista diligente come piace al suo mister.

Rabiot 5,5 Parte promettente e arriva deludente. Mi sembra un pesce fuor d’acqua. Un giocatore avulso alla squadra. Esce lui e la Juve dilaga sarà un caso?

Bernardeschi 6 Stesse attento alla linea del fuorigioco sarebbe uno dei migliori del primo tempo perchè si butta dentro con continuità. Peccato l’ennesimo gol sfiorato.

Dybala 7 Sinceramente l’ho visto più stanco di altre volte e forse per lui vale lo stesso discorso che per Cuadrado è uno di quelli che da quando si è ripreso il torneo ha giocato sempre. Poi va be la pennellata sul primo gol è davvero un gol capolavoro. Quando si dice a togliere le ragnatele. Meglio anche lui dopo il vantaggio della Juve.

Ronaldo 7 Am e è piaciuto molto soprattutto per l’altruismo cosa che in lui a volte difetta. Questa sera ha passato la palla a Dybala e Higuain con i tempi giusti per far in modo che entrambi i suoi compagni potessero calciare e ne sono usciti due bei assist. Poi il rigore procurato e segnato. Altre palle gol. Direi che sta crescendo.

 

 

Costa 6,5 Entra bello convinto e si vede che ha subito un altro passo rispetto a Cuadrado.

Ramsey 6 Anche lui entra abbastanza bene in partita.

Higuain 7 Appena entra tira in porta da fuori area si vede che ha voglia di mettersi in luce e alla fine timbra il cartellino. Ci può esser utile in certe partite.

Muratore 6 Non so se era o meno il suo esordio con la Juve ma gli faccio i migliori auguri per una brillante carriera.

 

Juventus 6 Per quasi un’ ora pessima. Addirittura nel primo tempo decisamente meglio il Lecce che da l’impressione di poterci fare male. Poi un poco perchè ci svegliamo di nostro e un poco perchè il Lecce continua a farci regali, fra l’espulsione e la palla data indietro che Ronaldo recupera e serve a Dybala per l’1-0 riusciamo a incanalare la partita verso una vittoria senza discussioni. L’impressione è che facciamo un enorme fatica a sbloccare le partite. Addirittura 2 minuti e più in 11 contro 9 non eravamo riusciti ad andare al tiro.

Sarri 6 Alla fine il risultato è più ottimista di quanto visto in campo. Il Lecce dopo il 2-0 è crollato tuttavia per una buona fetta di gara al solito siamo stati lenti impacciati imprecisi e anche molli. Come ho detto sopra facciamo un enorme fatica a sbloccare le partite soprattutto contro squadre che si chiudono a riccio. L’impressione è che Sarri dovrebbe studiarsi delle alternative al palleggio e a cercare di entrare in porta con la palla. Comunque bene i tre punti.

Arbitro 7 La partita è semplice da arbitrare ma lui applica il regolamento molto bene. Il rosso c’è il rigore anche, altri scontri in area possono esser definiti scontri di gioco. Su un altro possibile rigore su Ronaldo il nostro parte in fuorigioco per cui corretta anche quella decisione.

JUVE, BUONA LA TERZA

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Sarri cambia e gli va bene. Menomale, allora cambiare si può. Si perché Bernardeschi e De Sciglio titolari sono scelte tecniche sue. Devo dire azzeccate. Meno quella di Rabiot che parte bene salvo perdersi poi come al solito. Niente di trascendentale una partita quasi ben giocata per intero, dove si poteva fare anche meglio, ma visti i presupposti pure peggio. Credo sia normale che la Juve passi in scioltezza a Bologna, con questo Bologna. Quindi non gridiamo al malato guarito ma almeno tiriamo un sospiro di sollievo. Speriamo che sia stato davvero un problema di gamba con Milan e Napoli perché sono stato uno dei pochi che ha criticato entrambe le prestazioni, in cui fare del possesso palla fine a se stesso senza mai concludere non è e mai sarà bel gioco. È come fare i preliminari con una donna che poi al “dunque” ci va un altro al posto tuo. Non so se ho reso l’idea.

Ma torniamo al Bologna. Davvero incoraggiante la prova di Bernardeschi che avrebbe meritato anche il gol. Era da parecchio che questo giocatore si era perso. Ora se si ritrova, può esser davvero utile anche, perché a differenza di Costa che sa fare solo la fase offensiva Federico può aiutare davvero il centrocampo come una volta faceva Mandzukic. Checché ne dicano gli esteti il calcio, è anche una questione di equilibrio e di “riempire” il campo al posto del tuo avversario.

Buona e incoraggiante anche la prestazione di De Sciglio ma con la tegola dell’infortunio muscolare. Ne abbiamo davvero troppi di questi giocatori che si fanno sempre male da soli. Una volta si pensava o si preferiva pensare che fossero i vecchi preparatori. La verità è che gente come Khedira, De Sciglio, Douglas Costa, Ramsey e altri sono proprio fragili ed è tutta la carriera che patiscono infortuni muscolari. Sarebbe il caso di non comprarli giocatori così.

Maglia nera per Danilo. Riesce nella difficile impresa di farsi espellere sul 2-0 in meno di mezz’ora. Complimenti davvero. Con le assenze sicure di Alex Sandro e De Sciglio per il Lecce ci toccherà giocare con Matuidi o Bernardeschi terzino sinistro e al momento rimaniamo con un solo terzino disponibile che è Cuadrado e che sappiamo esser anche un terzino sui generis, anche se ieri ha giocato molto bene. Una mossa davvero stupida per cui la società dovrebbe multare il brasiliano. Non si può essere così poco furbi. Ora comunque vediamo per la partita contro il Lecce di mettere in campo una formazione che porti a casa anche quei tre punti.

Sesso Juve e Rock n ‘Roll s03 e34

Questa sera ore 22-30 con Antonio Corsa Michele Fusco Francesco musina Arco Lubrano Benny Nico e Ben

Pagelle Bologna Juvetus 0-2

 

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 5 Ok è arrugginito ma 3 o 4 disimpegni di piede molto approssimativi non si possono vedere a questi livelli.

Cuadrado 7 Mi è piaciuta la sua partita. Intraprendente in fase offensiva e diligente in fase difensiva.

De Ligt 6,5 Mi pare meno impegnato di altre volte ma sempre sicuro. Si prende un rigore che c’è e che ci fa sbloccare la partita.

Bonucci 7 Veramente bene. Sulla difensiva direi granitico. Qualche lancio di troppo sbagliato ma a furia di vedere centomila tocchi in orizzontale fini a se stessi preferisco vedere qualche lancio verticale anche se sbagliato.

De Sciglio 6,5 Stava giocando un ottima partita purtroppo abbiamo in rosa troppi giocatori fragili che si fanno male ogni volte. Ora due terzini fermi per infortunio.

Bentancur 6 Sempre positivo in interdizione ma in costruzione manca pesantemente. Anche dopo da vice Pjanic abbastanza anonimo. Sufficienza al limite.

Pjanic 6 Più vivace e mobile di altre volte. Devo dire che il Bologna nonostante faccia un pressing feroce non gli mette uno a uomo. Non ho capito oggi la sua sostituzione forse per farlo rifiatare, dei tre era sicuramente il meno peggio.

Rabiot 6 Diamogli una sufficienza va. Ma anche qui molto risicata. Inizia bene con buona corsa ma alla fine della fiera cose che si possano dire determinanti nessuna. Almeno l’ho trovato dimagrito.

Bernardeschi 7 Fra i migliori. Da equilibrio alla squadra perchè a differenza di Costa aiuta il centrocampo. Confeziona un assist strepitoso di tacco per Dybala e meriterebbe il gol su una bordata da lontano che il loro portiere riesce a deviare sul palo. Molto bene.

Dybala 7 Un poco a sprazzi ma quando si accende è bello e utile da vedere. Un gol di pregevolissima fattura. Subito dopo avrebbe l’occasione per chiuderla ma con il destro non è altrettanto bravo. Ancora una prova positiva.

Ronaldo 6 Un gol su rigore che sblocca la partita, un altro annullato per fuorigioco di Costa e in mezzo molte boiate per il pubblico che non c’è … ma almeno lui tirare tira. Può fare di più.

 

Danilo 2 Già doveva esser espulso sul primo fallo è così idiota da farne un altro. Adesso a sinistra la prossima volta dovrà giocare Matuidi.

Matuidi 6 Entra bene e si rende utile.

Douglas Costa 6 Mi pare entri meno bene di Matuidi e ci metta un po’ a toccare palloni ma poi tutto sommato se la cava.

 

Juventus 6,5 Primi 20 minuti come al solito di dominio sterile (solo un tiro di Ronaldo fra l’altro su azione personale), poi la partita si sblocca sul rigore e dopo l’1-0 la Juve devo dire gioca bene raddoppia e meriterebbe anche un terzo gol.

Sarri 6,5 Benissimo la scelta di Bernardeschi che lo ripaga con una grande prestazione e anche la scelta di De Sciglio. Meno bene va con Rabiot ma tutto sommato oggi vince bene e dorme sereno.

Rocchi 3 Il peggiore della partita dopo Danilo. Io non so ma andrebbe rivista tutta la partita per vedere  tutti i falli non visti e non fischiati e quelli fischiati inesistenti. Il rigore non lo vede e fischia fallo su Rabiot che subisce fallo. Soriano riesce a fare decine di falli prendendoseli tutti lui ed è ammonito. Sull’ultimo si tocca il picco praticamente prima di esser sostituito si sgambetta da solo davanti a Matuidi che lo guarda e Rocchi fischia pure quello. Il fallo da rigore c’è e meno male che lo vede il Var. Danilo a 7 minuti dal termine è da espulsione e lo ammonisce soltanto salvo dargli un altro giallo dopo per un fallo normale (probabilmente di compensazione) . Riesce a dare 7 minuti e mezzo di recupero invece di 5 di una partita che è 2-0. Menomale che è stata una partita corretta. Un arbitraggio veramente pessimo.

Pjanic rovinato dall’idea di calcio di Sarri

Articolo di Alessandro Magno

 

Ci ho messo un poco ma finalmente ho capito la ragione dell’involuzione di Pjanic. Era tutto chiaro fin dall’inizio Sarri disse ”Voglio che Pjanic tocchi 200 palloni a partita” non disse ” Voglio che Pjanic illumini il gioco”, purtroppo anche noi cronisti ammaliati dal nuovo che avanza e incantati da una propaganda serrata in favore del ”maestro” Sarri non avevamo capito bene il concetto di quella frase. Preciso che ”maestro” in Italia si diventa facilmente quando ti contrapponi in qualche modo alla Juve e Sarri lo aveva fatto discretamente bene con il Napoli, ma per dovere di cronaca ”maestro” è considerato anche Zeman maestro evidentemente dei perdenti o degli esoneri ma tant’è. La buona stampa poi è quella che a furia di martellare e metterti con il vento a favore fa di te un grande oppure, nel caso ti venga contro, un grande pirla. E’ palese come l’anno scorso, ma anche gli anni prima Allegri non avesse buona stampa, come non ce l’ha normalmente chi allena la Juve. Quindi Allegri era o è ancora per qualcuno, il rovina giocatori per cui se Dybala gioca male è colpa di Allegri, se Tevez decide di andarsene è colpa di Allegri, finanche se Bonucci è una testa di caz..  indisciplinata e lo è e lo si punisce è colpa di Allegri. Viceversa se Pjanic gioca male è colpa di Pjanic perchè evidentemente è scientificamente provato che Sarri in quanto maestro di calcio non può far giocare male un giocatore.

Devo dire che ci sono cascato anche io per mesi e ho confuso il giocare semplice e fare i passaggetti di Pjanic come una mancanza di carattere e una mancanza di voglia di prendersi delle responsabilità. Ho dovuto vedere Benta giocare al posto di Pjanic per capire invece il nesso. Bene al netto della buona stampa (ancora lei) di cui gode Bentancur (probabilmente perchè è più cazzuto nei recuperi) e invece Pjanic no, i due giocano allo stesso modo: mai un lancio , mai una verticalizzazione, passaggetti di 4 metri, tocchi di prima indietro, al massimo di seconda. Toccano 200 palloni a partita senza mai fare nulla. Il lancio di 30 metri di Benta a Dybala in Juventus Inter in occasione del nostro secondo gol infatti è un eccezione e non la regola, tanto è vero che pure per l’uruguaiano quello è rimasto l’ultimo e forse l’unico fatto in tante prestazioni da uomo davanti alla difesa. Il punto è che a Sarri non piace o non sono mai piaciuti i giocatori di fantasia. Lui in quel ruolo non ci vede il Pirlo , ovvero quello che si smarca con le finte di corpo e avanza palla al piede e se deve fare un lancio lo fa. Lui in quel ruolo ci vede il Jorginho ovvero il metronomo. E se per metronomo occorre fare 200 passaggi inutili il metronomo fa 200 passaggi inutili. D’altronde non credo che voi abbiate mai visto o sentito un metronomo fare una melodia o men che meno cantare una canzone.

La prova schiacciante se ce ne fosse ancora bisogno è che Pjanic dopo essersi messo a disposizione del proprio mister si è anche scocciato di prendersi le critiche e io direi anche le sostituzioni visto che Sarri lo toglie quasi sempre nonostante giochi come vuole lui. Ora pare che Pjanic e il mister siano ai ferri corti. Ma ovviamente è colpa di Pjanic come Ronaldo che non si trova bene da prima punta ( d’altronde non arriva mezza palla giocabile in una partita) è sempre  per colpa di Ronaldo e mica può essere di Sarri? Ma se non siete ancora convinti di tutto il ragionamento beh allora spero che vi rendiate conto che stiamo cercando di sostituire proprio Pjanic con un certo Arthur, non un Pirlo e non un giocatore di Fantasia. Le alternative al blaugrana che pare esser la prima scelta, Verratti ( un altro con la fantasia sotto zero) oppure udite udite Jorginho (ma dai?). Persino il trequartista per Sarri non è un giocatore di fantasia ma è il primo marcatore della squadra, quello che va a fare pressione sul ”Pirlo” avversario, vedi come ha fatto giocare sia Ramsey che Bernardeschi in quella posizione. Ma questo è un altro discorso.

Maremma quanto bel gioco vedo quest’anno

Articolo di Alessandro Magno

Il calcio  è un gioco semplice 1 –  Uno vince l’altro perde se non sei quello che vince sei quello che perde.
Il calcio è un gioco semplice 2 – Se non segni non vinci se non tiri non segni e quindi non puoi vincere.
Il calcio è un gioco semplice 3 – Chi vince viene ricordato chi perde viene lodato dagli antijuventini se non è della Juve ma fondamentalmente non se lo caga nessuno né prima né dopo, forse durante.

Non venite a raccontarmi che questa Juve gioca bene perché per favore non è vero. Chi pensa che il calcio ben giocato sia questa roba qua non capisce di calcio o non ha mai dato due calci a un pallone o entrambe. Così come non è vero che la Juve domina. Non domina nulla. La Juve è stata controllata senza troppi patemi sia dal Milan che dal Napoli due squadre nettamente inferiori. Questa Juve non mette alle corde nessuno anzi fa fare bella figura agli altri con il minimo sforzo come han fatto un figurone le difese del Milan e del Napoli. Non è nemmeno George Foreman questa Juve è Nino La Rocca. Tutto fumo. Questa Juve non ha nemmeno gli occhi della tigre di Mandzukic uno sacrificato sull’altare del bel giuoco per vedere poi questo schifo. Bello schifo. Normale pensare che con Milan e Napoli sarebbe bastato un poco più di sacro fuoco interiore per vincere e invece siamo qui a constatare come si regalino i titoli. Coppa Italia letteralmente regalata. Cosa che mi fa veramente incazzare. Abbiamo mandato via il mister dell’anno scorso perché a un certo punto a furor di sentimento popolare fosse addirittura deleterio per una squadra capace di vincere da sola e di autoallenarsi a dispetto del mister. Ne ho sentite di queste cagate. Ora addirittura la squadra gioca peggio e pure perde i titoli. Almeno quella qualcosa a casa portava. Ora abbiamo un allenatore capace di far giocare male e non vincere con una squadra che prima si autoallenava pensa un po’. No … spiegatemele oggi queste cose perché non le capisco. Si è mandato via Emre Can uno che almeno era “impiegabile” per tenere Rabiot Ramsey due presi a zero che valgono zero o Khedira uno che ad oggi sta rubando lo stipendio perché lo paghiamo per fare le vacanze. Bisognerebbe avere il coraggio di rimediare ai propri errori come quando Diego venne mandato via dopo un solo anno perché si era capito che non era e non sarebbe mai diventato quel campione che si pensava. Come siamo passati da Vidal Pirlo Pogba a questo centrocampo di oggi? Come è stato possibile di chi è la colpa? È di chi è la colpa per aver preso un mister che ad oggi non risulta aver capito dove si trova? L’anno scorso Allegri con una rosa sulla carta inferiore ha vinto il Campionato a Gennaio e la Supercoppa italiana questo ha già perso due finali su due e non mi pare abbia le idee chiare su come portare la barca in porto in Italia. L’Europa nemmeno la metto in conto perché giocando così non è per nulla certo il passaggio con il Lione. Allegri non sputtanava la rosa dicendo che con quei giocatori non avrebbe potuto fare il bel gioco come avrebbe detto un Conte qualsiasi sempre pronto a gettare merda sui propri giocatori per giustificare le proprie sconfitte e veniva preso per un nemico del senso estetico, ora sento sedicenti bel giochisti che con Matuidi e Bentancur non si può fare il tiki taka, però abbiamo mandato via un mister e preso un altro perché questo nuovo doveva esser in grado di insegnarglielo. Oltre ad esser in grado di vincer lo scudetto in carrozza perché quello lo avrebbe vinto anche la scimmia di Tarzan.
Non sono per i cambi in corsa come non sono e mai lo sarò per le vedovanze tuttavia ad oggi non sono affatto convinto che terminare l’anno con Sarri sia la scelta giusta. Ormai ci giochiamo tutto in due mesi ma l’indice di gradimento, ammesso che ci sia mai stato, è sotto i tacchi. Non vorrei esser nei panni di Agnelli in questo momento perché davvero qualsiasi decisione presa oggi potrebbe essere sbagliata.

Pagelle Juventus Napoli 2-4 (d.c.r) Finale Coppa Italia

Pagelle di Alessandro Magno 

Buffon 7 L’unico con la cazzima giusta, ci tiene in partita anche all’ultimo minuto. Quando il portiere è il migliore in campo tutte le altre pagelle potrebbero esser superflue

Cuadrado 6 Nell’insieme sia da basso che da alto uno dei meno peggio.

De Ligt 6 La coppia centrale a parte una volta in cui si perdono, mi pare Politano di testa, mi sembra che abbiano ben figurato.

Bonucci 6 Come De Ligt almeno per un ora annulla sia Mertens che Callejion. Qualche difficoltà in più con Milik ma nell’insieme positivo. Segna anche il suo rigore.

Alex Sandro 6 Anche lui abbastanza positivo come tutta la difesa. La mia impressione è che quando vanno in difficoltà è più per colpa del centrocampo che altro.

Bentancur 5 Troppe lodi per questo ragazzo che a parte esser un buon incontrista (a volte eccellente) non ha particolari doti per esser davvero un titolare in una Juventus di livello.

Pjanic 5 Continua la sua personale carriera a fare il compitino tutti passaggi giusti di un metro o due o retropassaggi. Anche questa volta finisce sostituito. Sarà.

Matuidi 5 Completa un centrocampo non di livello in più ci mette tanta confusione. Come abbiamo potuto passare da Vidal Pirlo Pogba a questo centrocampo è un vero mistero.

Ronaldo 4 Da lui ci si aspetta sempre che suoni la carica d’altronde è Ronaldo per cui… Fra i peggiori in campo se non il peggiore.

Dybala 5,5 Lui nei 90 non demerita si sacrifica anche nel recuperare diversi palloni e servire assist al compagno. Meriterebbe la sufficienza ma il rigore che ci mette subito sotto è calciato molto molto male. Peccato.

Douglas Costa 5 Sempre da fermo sempre a tentare elastici che quasi mai riescono. Al momento aveva ragione Allegri è uno che deve partite dalla panchina ed entrare quando gli altri sono stanchi. Come spacca partite rende dal primo minuto non serve a niente.

Danilo 5,5 Non so che dire , un altro che si limita a fare il minimo. Anche il suo rigore non è buono tuttavia se qualche difensore va sul dischetto mi fa pensare che qualche attaccante o centrocampista si sia tirato indietro.

Bernardeschi 5 Per una volta che entra in campo bene rovina tutto regalando in malo modo un angolo sul quale ci deve salvare prima Buffon e poi il palo.

Ramsey SV Almeno segna il suo rigore

Juventus 3 A me questa Juve non piace. Sarà che nel calcio bisogna tirare e segnare ma francamente del 70% di possesso palla e di 345 tocchi senza mai perdere la palla non me ne frega nulla se poi non vinci. Ha meritato il Napoli e meritava già nei 90 minuti perchè pur essendo di molto inferiore ci ha messo impegno e voglia e infatti ha avuto le occasioni migliori. I nostri saccenti. Il fatto di perderla contro una squadra inferiore è un aggravante.

Sarri 3 Forse ho esagerato meriterebbe meno. Non ha ancora capito dove si trova. Non mi venite a raccontare che la Juve comunque gioca bene perchè non è affatto vero. Non tiriamo mai e siamo lenti lenti lenti. Invece di arrabbiarsi in conferenza stampa dovrebbe rispondere sul campo. Se gli dicono che non è un vincente è perchè evidentemente le cose vanno in un certo modo.

Arbitro 6,5 Ho qualche dubbio solo su uno scontro Rui – Dybala alla fine del primo tempo perchè non sono così convinto che non fosse rigore, tuttavia non lo hanno fatto rivedere così da potermi esprimere meglio. In ogni caso ha vinto meritatamente in Napoli perchè noi siamo dei cretini e i cretini è giusto che perdano.

Sesso Juve e Rock n Roll stagione 03 episodio 33

Questa sera ore 22 con Ben ci saranno Benny Nico Francesco Musina Antonio Corsa e Arco Lubrano

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia