Intervento di Benedetto Alessandro Magno Croce a Top Planet

Mio intervento telefonico  a Top Com di Top Planet canale 63 del digitale terrestre ospite dell’amico Max Tadorni.

 

Immagine anteprima YouTube
  1. Complimenti Alessandro. Molto equilibrato nell’esporre i concetti. Come anche quando li scrivi evidentemente.
    Sulla ricetta per vincere la Champion non posso che essere d’accordo con te. Ho sempre sostenuto che per cogliere al volo il frutto maturo che cade dall’albero devi essere per forza sotto la sua chioma. Poi, se tante volte cade dietro di te (7) e tu eri voltato dalla parte opposta…. Pazienza. Prima o poi ti cadrà in mano.
    Saluti Cordiali

    • Alessandro Magno

      Grazie enea cerco di esser molto misurato e obbiettivo non abbiamo bisogno di ulteriori personaggi che inventano notizie per fare qualche clik in piu, ce n è già fin troppi. Penso di esser stato sempre apprezzato per l onestà intellettuale e la serietà . In ogni caso nel mio piccolo faccio del mio meglio . Anzi con cinzia facciamo del nostro meglio.

      Sulle finali davvero io credo che l unica ricetta sia quella di continuare a provarci fin quando non si sfaterà questo tabù. D’altronde anche statisticamente abbiamo piu chanse di vincerla noi , che spesso perdiamo la finale, che chi in finale non ci arriva mai. ?

  2. Alessandro.
    Intervento equilibrato, forse troppo, ma al fine le cose sono come le descrivi.
    Non sono assolutamente daccordo sulla ricetta CL.
    La CL si costruisce. Si la fortuna, la casualità di un torneo, ma se vai sul sito della UEFA e guardi le statistiche ti accorgi che i nostri numeri non sono, non possono essere un caso.
    A mio avviso la Juve è pensata per il campionato. Corsa di durata dove la ricetta “non prendere gol” la fa da padrone. Un paio di strappi con le dirette concorrenti, ed il gioco è fatto.
    Diversa è la Coppa. Quella Coppa.
    Il concetto viene ribaltato “devi fare gol” ma lo devi fare, e non basta limitarsi al “one shot one kill” perchè ad Atene con Michel non è bastato.
    In coppa cambia tutto.
    Isco vince da solo una partita che la BBC in blocco di fatto perde. Decide CR7, ma i due terzini ci hanno schiacciato.
    Cioè il real gioca a calcio, la juve gioca a scacchi.
    Ed è qui la differenza.
    In conclusione, via quella moltitudine di centrali e mediani che poi servono a poco e dentro giocatori dai piedi buoni alla Pianic alla Piaça (che avrebe dovuto giocare di più) alla Cuadrado.
    Insomma meno fisicità e più tecnica.
    Ma soprattutto più velocità e corsa nei 90 min.
    Rosa: meno mediani più giocatori dotati di tecnica e velocità.
    Allenatore: meno paura di perdere e mentalità più personalità. Zidane insegna. La juve ha svoltato con Nedved in società, non è che con Vialli allenatore….. (poi se arriva guardiola…)
    Staff Medico: la squdra non corre e gli infortuni non si contano. In primavera sono cotti. Da anni.
    Un saluto. Luca

    PS. Non fare la festa scudetto è stato un errore. due feste mancate due finali perse. Il ritiro senza famiglie è stato un flop. Anche questo potrebbe essere stato un errore.

    • Alessandro Magno

      Noi oggi abbiamo fatto 2 finali in 3 anni e queste non sono sicuramente frutto del caso. Certo bisogna lavorare per arrivare a vincerle ma se la juve arriverà spesso in finale e non una volta ogni 10 anni sarà certo piu facile

      • Luca, mai come in questa edizione di Coppa, ognuno può dire e qualcun’altro smentire tutti i concetti. Il Real, che ci ha surclassati in finale perché progettato per la Coppa ha fatto un mediocre girone. Poi ha passato il turno contro il Bayern come tutti sappiamo. La Juve, dal canto suo, si è classificata prima ed ha surclassato subento 0 reti zero il Barca di Messi Neymar e Suarez. Qualcuno ha ipotizzato che abbiamo preso il Barcellona nella sua fase peggiore. Peccato che dopo una settantina di ore ha stravinto con il Real.

        • Alessandro Magno

          Sono d accordo con enea luca anche io penso che i giocatori bravi vadano meglio dei mediani ma abbiamo perso davvero questa coppa in mille modi diversi per cui non mi sento di dire la riccetta è questa. Capacissimi di fare una squadra che gioca a pallone e poi perdere la finale contro una squadra che fa catenaccio. Finche non si vince non do ricette esatte se le avessi le darei come detto in tv

    • non per caso

      Luca967
      io sono d’accordo con te, ma penso che ci sia una precisazione.
      La differenza non è nella competizione, altrimenti non si spiegherebbe arrivare così “avanti” tante volte.
      La difefrenza è la partita secca

      In semifinale, avessimo incontrato il Real, saremmo sempre stati, per me, svantaggiati, nell’uno vs uno
      ma in due partite ce la saremmo giocata meglio.

      Forse l’aspetto psicologico di non poter sbagliare, il trovarsi di fronte al punto decisivo.

      Di fatto, e nel secondo tempo è stato lapalissiano, finiamo per giocare col braccino corto ( quello del tennista che sbaglia i match points)

      Io credo sia proprio un cambio di prospettiva, di mentalità che non riusciamo a fare.

      dare la colpa o la speranza a Eupalla ci fa continuare in questa strada buia, pensando che magari….

    • Sono anch’io dell’opinione che -purtroppo per noi- la vera differenza la faccia la “partita secca”.
      Ripeto: quest’anno siamo stati capaci di perdere in partita secca anche contro questo Milan in supercoppa.
      E gli indizi cominciano ad essere troppi.
      La Juve forse si sta abituando ai calcoli di gestione. Qui possiamo pareggiare (Napoli), lì possiamo addirittura perdere (Roma)ecc ecc.
      Questo in una partita non ci è concesso. E comincia il “braccino”.

      La difesa. La difesa non aveva più la forma psico-atletica delle partite contro il Barcellona. E già nel finale campionato i gol erano fioccati. E se non sei al tuo massimo, contro il Real è quasi fisiologico prenderne quattro.
      Possibile che non si riesca a “tenere” una buona forma atletica per quattro-cinque mesi ?
      E’ pur vero che il Napoli ha giocato meno partite di noi, ma nell’ultimo mese di campionato volava !

      • Ma con la Lazio che è superiore al Milan abbiamo vinto la finale di coppa italia

      • Col Real abbiamo perso non certo per la condizione fisica ma perché giocavamo menomati per 2 infortuni e con l’aggravante della seconda decisiva autorete.

    • Andrea (the original)

      Luca la vedo diversamente, nel senso che la finale di un torneo è la sublimazione del “primo non prendere gol, chi segna per primo vince” ecc.
      Il margine di recupero è ridottissimo, in qualunque paese del mondo dicono che le finali non vanno giocate, tsntomeno bene..vanno vinte.

      Insomma da quasi un mese leggonda più parti mille spiegazioni (e già non capisco perché tra un po’ riparte la stagione, abbiamo perso una partita, pazienza) tranne quella che, numeri alla mano (proprio quelli Uefa) dicono che la Coppa la vincono quasi sempre Ronaldo e Messi.
      Dai Ronaldo e Messi a tutte le squadre che si sono alternate nel ruolo di antagoniste di Real e Barca e vedi come quei numeri cambiano..Michel non faceva la stessa differenza di Ronaldo e Messi, non era così più forte degli altri come lo sono quei 2.

      Aspettiamo che smettano o sbaglino stagione e nel frattempo miglioriamo noi a prescindere: questa credo sia l’unica missione ragionevole.

      Zidane ha inserito un manovale come Casemiro e una mezzala neanche fortissima come Isco al posto di Bale; era più difensivo il Real di noi negli uomini.

      Ciao

    • Luca ti ripeto devi guardare la realtà e non inventarti fantasie. Juve 2 finali in 3 anni e quest’anno per guadagnare la finale ha eliminato il Barcellona. La finale è andata male per i 2 infortuni di Mandzukic e Pjanic per le 2 autoreti la seconda decisiva per la partita e per una panchina insufficiente al modulo applicato ed il migliore per giocare in Europa.

  3. Mah, io non mi sono ancora ripreso dopo quei maledetti ultimi 45 minuti. Hanno condizionato e condiziona, come hai ben detto benny, il giudizio di ogni juventino. La razionalità mi fa stare con Enea ( che colgo l’occasione per salutare, visto che non sento da qualche tempo) ma l’analisi tecnica di Luca è come sempre molto precisa. Non sempre è una questione di uomini, ma di come stanno dentro al campo. Pure io, sarà pure che sono un altro ad avere una certa antipatia epidermica verso Ronaldo, non credo che sia stato lui il grimaldello della BBC, ma la BBC stessa che non è stata all’altezza. A mente fredda, ho analizzato con calma gli errori di posizione proprio sui goal di Ronaldo e non mi capacito a darmi una spiegazione su quanto siano stati “polli” nonostante l’esperienza sia Chiellini che Barzagli e Bonucci nel secondo, a farsi prendere in mezzo in quel modo. Poi quanto accaduto nello spogliatoio è oggi fantasia metropolitana che si scatena,e forse un giorno sapremo la verità.
    Ritornano alla stagione della Juventus, credo che pagherei per poterla rivedere pari pari anche il prossimo anno ed ancora. Non ci siamo ancora resi conto che questa Juve è la più forte di sempre. Sarà che ci stiamo facendo la bocca buona, ma gli Juventini riescono a criticare anche quando siamo vicini al top. Credo che il compito di Marotta e di Paratici sia molto delicato in questo momento perchè riuscire a migliorare è molto difficile. Se poi hai i soldi per Messi, beh allora tutto cambia 😛 😉

    • Andrea (the original)

      Allora tutte le squadre del mondo commettono errori di posizione perché Ronaldo segna a tutte.

  4. Ciao Antonio. Peccato, grazie al tuo invito per la partita di Champion in quella splendida e soleggiata (ed insolita come hai detto tu) giornata di dicembre a Torino, avrei potuto fare 2 Champion su due per ogni volta che ho visto una partita allo stadio. L’altra era stata quella contro il R. Madrid ai quarti nel ’96 (appunto!!). Niente. Mi ero aggrappato anche a questa mini-serie 🙁
    Un caro abbraccio.
    P.S. sempre a disposizione per lunghe trasferte Salento-Stadium

  5. Beh Andrea, Ronaldo è forte fisicamente è intelligente calcisticamente ed ha un gran senso della posizione, ma tu non eri ancora nato e non sai come si tenevano sotto controllo i fuoriclasse quando non si voleva che facessero la differenza. Un certo Giovanni Trapattoni ( grezzo mediano del Milan poi diventato pure allenatore della Juventus) divenne famoso per essere riuscito a tenere a bada un certo Pelè. Ma andando avanti in una settimana di un mondiale dell’82 Claudio Gentile, si difese con le unghie e con i denti prima contro Zico e poi subito dopo contro Maradona. Ma voglio ritornare a noi, e, con tutto il rispetto per Cr7, solo il mese prima il suo alter ego dei tempi moderni, tal Messì non è che è contro la Juve sia riuscito a fare granchè contro la difesa della Juve. Vedi caro amico, per me tifare Juventus significa pensare non da provinciale, ma in grande e, sempre.
    Secondo me questa Juve nonostante quel secondo tempo in cui ha beccato più goal che in tutte le partite di champions, non è inferiore al Real. Solo 2 anni addietro nei 180 minuti l’abbiamo battuta con lo stesso Ronaldo in campo e sarei curioso di poterla rivedere in una rivincita il prossimo anno. Comunque fosse stato per i tuoi pronostici, solo lo scorso anno avevi già venduto la pelle dell’orso dicendo che non avremmo mai e poi mai , potuto vincere lo scudetto visto l’handicap cui siamo partiti . Per poi quest’anno, sempre secondo i tuoi pronostici, hai dato non più di uno 0,1 di percentuale alla Juventus di poter passare già contro il Barca. Ripeto, vedrò il bicchiere mezzo pieno, ma sono supportato da fatti reali già accaduti non con gli occhi di un tifoso Illusionario.
    È andata come è andata, ed una sconfitta ha rovinato una festa per quanto la Juve era già riuscita a conquistare sino ad allora, ma non per questo scendo a mio piacere dal carro della Juve stessa per compiacermi ed essere compiaciuto o per dimostrare che era tutta una farsa, o meglio come diceva Bartali “che non va bene niente e che è tutto da rifare.” Si può sempre migliorare, questo è un teorema che vale per tutto, ma continuerò a gridare “forza Juve, ” invece di fare il criticone, a prescindere. Buona nottata e salutami Gaspare che non lo sento da parecchio.

    • andrea (the original)

      Non ho fatto il criticone Antonio, non riprendiamo discorsi di stampo bullistico che francamente hanno stufato; ho citato statistiche.
      E lascerei perdere il pensare in grande o il provincialismo, a pallone si gioca, non si pensa e Ronaldo/Messi stanno dominando un’era come mai successo nella storia.
      Se sbagliano partita bene, altrimenti ci hanno perso tutti.

  6. Come faccio ad essere un bullo quando ti dico delle verità accertate con degli esempi realistici . Ti dà per caso fastidio che smonto delle teorie con dei fatti acclarati? Messi ha avuto 180 minuti non 90 per potersi riprendere il passaggio del turno e due anni orsono idem con patate Ronaldo. E guarda caso le partite questi 2 che fanno dai 50 ai 100 goal all’anno le sbagliano solo contro la Juventus ? Esistono i fuoriclasse ma i semiDei fanno parte della mitologia non nella realtà. Fare il provinciale tifando per una squadra che ha venduto calciatori per piu di 100 milioni ed acquistati altri per cifre vicine sempre ai 100 milioni, mi sembra ridicolo. E non sono io ad aver fatto queste valutazioni. Sono 6 anni che la Juve vince ininterrottamente in Italia e per smunuire il suo valore dicono che il campionato italiano sia di scarso valore. Ti faccio un altro esempio eclatante. Il più ricco è quello inglese, ma non c’è una squadra, nonostante ci depauperano dei calciatori ed allenatori più importanti, che sia in grado di arrivare in 3 anni in finale di champions come la Juventus. Questi sono dati di fatto, Andrea.

    • andrea (the original)

      Il riferimento al bullismo riguardava l’utilizzo di argomentazione pretestuose come i miei pronostici (che non erano i miei ma anche di addetti ai lavori) di cui si è discusso ampiamente in passato e su cui avevate fatto “branco”.

      Per il resto Antonio, appunto, tu mi parli di una partita con Il Barcellona e con il Real Madrid, io di 10 anni di Champions League, perchè era quello il tema. E da quel punto di vista Ronaldo e Messi una partita l’hanno sbagliata non solo contro di noi, altrimenti avrebbero vinto sempre invece di spesso.
      Questo non vedo cosa c’entri con provincialismo o valore della Juventus sminuito. Io tifo Juve, la Juve è fortissima, quei 2 hanno vinto quasi da soli più di tutte le altre squadre messe assieme.
      Quindi credo che dai ragionamenti su cosa possono e devono fare i loro avversari non si possa escludere l’elemento “nulla, finchè ci sono loro non dipende dagli altri ma da loro”.
      Tutto qua.

  7. Alessandro Magno

    Secondo me ragazzi finchè non la si vince sono tutte teorie. Solo quando la si vincerà e si vedrà come se all’italiana o se attaccando solo allora si potrà dire hai ragione tu o ha ragione l’altro. Al momento di fatti veri e propri io vedo solo che nel doppio confronto ce la giochiamo con tutti mentre la finale secca comunque la patiamo. Questi direi sono fatti inequivocabili. Poi sui come e sui perchè ognuno ha le sue idee piu o meno condivisibili ma che al momento restano appunto teorie. Chi vivrà vedrà.

  8. VANDALO UNNI

    Benedetto Alessandro Magno Croce Max Tadorni
    ti ho visto !!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. Caro Alessandro un aiuto: sono quello da cancellare sempre e comunque ma cr7 la vera essenza del calcio

    pensavo che la miglior difesa potesse cancellarlo, mi sono sbagliato. Già a Torino nel 2015 si era trovato solo ad un passo dalla porta e 4 reti a questo bayern non sono un caso.

    Non sono i difensori che sbagliamo ma lui che è un fenomeno, solo un piccolo gradino sotto messi…50 reti all anno sono da fenomeno, ma per 10 anni consecutivi sono da extraterrestre. Moric che va via e crossa sempre a testa bassa, cr7 una calamita marcare tanta velocità era impossibile

    Andrea? Questa volta ha ragione (secondo me) al 99,99%

    Ed ora caro Alessandro cancellano pure, tuo sacrosanto diritto

    • Alessandro Magno

      claudio g senza tante parole. poche regole ma chiare. tu fai il coglione io ti cancello. questo ripeto non è luogo per fare sfotto’ e trollate. nessuno vi cancella a prescindere. vandalo unni al suo primo post ha pubblicato uno sfotto’ di quanto era felice che avessimo perso la champions. per me QUI è inaccettabile.

      1- per sfottermi mi devi conoscere perchè la confidenza è una cosa che se voglio te la do io altrimenti non te la prendi da te e porti rispetto.
      2- primo post che fai in un blog provochi? ( questo vale anche per il tuo primo post che è stato cancellato). errore grave . significa presentarsi proprio male.

      QUESTO è UN BLOG SERIO. QUI NON SI FA CACIARA.

      non so il motivo per cui volete per forza stare qui ma se vi comportate educatamente io vi lascio. vi tengo d’occhio ma vi lascio. e prova ne è e lo possono testimoniare tutti che in passato ha commentato un certo interista64 se non sbaglio che ha commentato senza rompere le scatole a nessuno e fare dell’antijuventinismo che torno a ripetere QUI NON VI è CONSENTITO.

      3- disturbatori non li tollero nemmeno se juventini ho appena bannato uno che forse conoscete che si chiama Gioele perchè non stava al suo posto voleva prevaricare un po tutti, soprattutto voleva prevaricare ME.

      A buoni intenditore poche parole.

      vuoi scrivere claudio g scrivi senza dare fastidio non provocare nè me nè nessun altro e i post non ti verranno cancellati viceversa non ti lamentare. ho gli strumenti non solo per cancellarti ma per impedirti di scrivere.

      ultimo avviso a ulteriore chiarimento di tutto : togliti dalla testa questo modo di scrivere provocandomi (Ed ora caro Alessandro cancellano pure, tuo sacrosanto diritto) perchè io non ti ho cercato e tu sei in casa mia. quindi sei tu che vieni, chiedi permesso se puoi stare, e ti comporti bene. intesi? grazie per la collaborazione

      • Alessandro Magno

        a dimenticavo claudio g. nè tu nè vandalo avete ottime referenze come voi avete trovato me io conosco chi conosce voi per cui non mi chiedere di non esser attento nei vostri confronti. piuttosto vediamo se sei capace di smentirmi. saluti

  10. leggo.

    le finali sono pargite da vincere, non da giocare bene.

    E qui concordo.

    L’importante è non prendere gol perchè i margini di recupero sono ridottissimi.

    E concordo anche con Judoc.

    Insomma se faccio l’snalisi non si sono scritte corbellerie.
    Le corbellerie continua a farle la juventus!
    Della quale, come tifoso vado fiero ed a letto in fuori ma se parliamo di finali…

    Allora si comincia nell’82. Difesa arroccata. Zoff Bergomi Gentile Cabrini Scirea Collovati, Oriali.
    Tardelli, BrunoConti PaoloRossi CiccioGraziani Attenzione alla zona mista però, con Gentile e Bergomi a uomo, due difensori capaci di impostare, Scirea ed Oriali. Gaetano addirittura un regista migliore del Mascherano attuale. E comunque una mezzala Tardelli, Un terzino che era un’ala aggiunta, Cabrini. un’ala pura Conti e due punte Graziani e PaoloRossi che qualche anno dopo rientrò a centrocampo nel Milan.

    Insomma squadra più vicina al Real che alla Juve attuale.

    Se penso alla juve del Trap finale di Supercoppa co Liverpol, penso invece a:
    Bodini Favero Cabrini Bonini Brio Scirea Briaschi Tardelli, PaoloRossi, Platinì, Boniek.
    Isomma anche quì 4 attaccanti capaci di tisolvere da soli ma Scirea Platini Rossi tre che sanno giocare la palla come pochi. Ma poi dquadra completa. Capace di giocate in contropiede come nello stretto.

    Tacvio sulla prima di Lippi 433 capace di battere gli invincibili.

    Tutte squadre che avevano la capacità di girare palla, di rubare palla, di giocare in contropiede e di saper inventare nello stretto e fra le linee.

    Questa è una Juve forte ma limitata.

    Bonini non è Scirea ha un bel lancio ma non ha i tempi. Lancia il contropiede ma non inizia l’azione. Poi c’è Pianic quindi Dybala. In contropiede il solo Cuadrado ha Gamba ma manca di precisione. A sinistra si lotta ma si crea pochissimo e solo con AlexSandro e quelle pochissime volte con Piaça. Mandzu difende ma fa più che altro sponde. E non segna come Graziani e non va in contropiede come Conti o Boniek.

    Insomma io vedo una squadra che lascia la metà campo all’avversario di turno. Gestisce e quindi va in porta con delle azioni manovrate anche belle.

    Ma che non ha capacità sue come le squadre descritte capaci di vincere.

    Ecco che dietro le scongitte in finale si nascondono in realtá dei reali limiti tecnici. Nascosti dalla voglia dei giocatori e del loro indubbio valore tecnico. Nascosti anche dalla bravura di Allegri che con tutti i suoi limiti, riesce comunque a strappare risultati dopo partite di una noia mortale senza goleade, mai, neanche contro il Crotone.

    Insomma manca ancora tecnica manca il DiLivio, per es. non mesdi ma gente che sappia giocare nello stretto ed in velocità.

    Isco ha battuto la Juve, non cristiano. Lui ha fatto i gol ma…

    • Andrea (the original)

      Sì Luca ma non possiamo cumulare Juventus diverse, se per l’immotivata pressione dei tifosi frustrati dai media e dai tifosi altrui (i nostri sono polli, soffrono il triplete interiste e le coppe milaniste senza considerare che loro bramerebberi essere al posto degli juventini).

      Le coppe davvero perse sono quelle di Trap e Lippi..le recenti finali sono miracoli sportivi perché arrivate buttando fuori Messi e Ronaldo con una squadra ricostruita dalla Serie B.
      Ogni partita ha la sua storia..le ultime ancor di più.
      Gente migliore di Di Livio oggi la Juve ne ha a bizzeffe. È che gli altri hanno Messi e Ronaldo..

      Ciao

      • andrea (the original)

        Isco batte la Juve come un altro batterebbe il Madrid se sapesse di partire, nella migliore delle ipotesi, con un gol di vantaggio.
        Dai quarti in poi con Ronaldo si è partiti da 2 o 3 gol di vantaggio..poi è chiaro che buoni giocatori come Isco sembrano diventare decisivi.

  11. La Juve molto difficilmente vince le finali di CL anche quando non c’erano Messi e Ronaldo per cui è una ragione di mancato filing accompagnato dalla fortuna ed ultimamente dalla superiore bravura delle avversarie e mi riferisco a Barcellona e Real Madrid. È il modo di giocare dei numerosi campioni delle 2 squadre che ci sovrasta tecnicamente e sanno cogliere l’attimo del gol che ti consente poi di giocare con maggiore sicurezza. Se per caso ti trovi tu nel saper sfruttare le occasioni gol come nella semifinale contro il Barcellona, allora non esistono Messi Suarez Neymar e Iniesta che possano infierire. Quindi per vincere bisogna saper cogliere gli attimi del gol al posto degli altri, poi l’impianto di squadra fa il resto perché anche la Juve normalmente in tali situazioni è una grande squadra. Per vincere le finali bisogna saper fare gol prima degli avversari per far valere la condizione psicofisica. Se le 2 hanno Messi e Ronaldo noi abbiamo Higuain e/o Dybala che hanno numeri anche loro da grandi campioni.

  12. Sarei potuto entrare con altro Nick …Non l ho mai fatto e mai lo farò.

    Ho molto rispetto per le cose altrui, il mio “cancellarmi pure” un tuo diritto e non una mia provocazione

    Cr7 un fenomeno (avrei potuto scrivere Inzaghi o del piero) o scarso chi lo marca va? Se non è calcio questo..potevi comunque cancellarlo (tuo diritto) ma non lo hai fatto…devo complimentarmi con te, non è vero come hai scritto che sei molto antidemocratico (cancellare i provocatori e’ un altra cosa)

    Non ho mai fatto ironia (anzi) contro la Juve…se mi conosci dovresti saperlo

    Non andrei in un blog interista nemmeno sotto tortura, la ragione a prescindere non fa per me…Non capisco il senso di un luogo dove un colore viene sempre e comunque difeso

    Non mi hai contestato nulla sul mio post cr7 ( analisi la mia opinabile ma non provocatoria) quindi non penso ci fosse nulla ne di sbagliato ne tanto meno di provocatorio da parte mia. …

    Buon lavoro

    • Alessandro Magno

      Come ti ho detto qui non si accetta l’antijuventinità per ovvi motivi. poi ognuno ha casa sua libero di professarla. idem i disturbatori. i blog e i forum senza moderazione diventano un inferno sia per chi li gestisce che per chi li frequenta. ho avuto un forum prima di questo blog e mi è saltato anche perchè non siamo riusciti a mettere dei paletti e delle regole fra gli utenti. quindi quella esperienza mi ha fatto scuola. magari faro’ altri errori ma non quello di non metter un freno a certe cose.

      su cristiano ronaldo. Nessuno mette in discussione che cristiano ronaldo sia un grande giocatore. guarda ho la maglia del real madrid sua comprata due estati fa a uno dei miei figli figurati un po. ci mancherebbe che non si possa dire che cr7 è uno dei migliori in circolazione. il migliore con messi. proprio perchè non tollero il tifo anti ho il massimo rispetto per i nostri avversari che considero appunto degli avversari e non dei nemici. certo avrei preferito che quella sera avesse avuto un poco la mira storta come è ovvio che sia ma lui faceva il suo lavoro e noi dovevamo fare meglio il nostro.

  13. VANDALO UNNI

    pregunta
    che fine avra’ fatto un signore il cui nik finiva con 50
    forse e’ ancora impegnato a…………….

    • Alessandro Magno

      Andrea tranquillo controllo io anche se ho capito che si vuol prendere per il culo bsrone50.

      Ti ripeto controllo io non cadiamo in provocazioni

  14. Mauro The Original

    Vorrei analizzare un po’ il discorso Juve Real

    In questa finale secondo me ci è mancato l’uomo determinante, in grado di spaccare la partita come è successo precedentemente con Morata e ancora prima con Del Piero.
    Nelle intenzioni di Allegri doveva essere Cuadrado che però aveva problemi fisici e Dybala invece fuori forma e ingabbiato dalla difesa avversaria.

    Comunque bisogna essere obiettivi e riconoscere che la rosa giocatori del Real è di molto superiore alla nostra.

    Su dieci partite che giochiamo contro di loro sicuramente una o due le vinciamo, ma le altre le perdiamo.

    È necessario quindi rinfrescare la rosa giocatori con elementi di qualità e motivati al massimo.

    Io sinceramente non mi dispero se alcuni se ne vanno, anzi è un buon segnale per equilibrare una squadra ed un modulo che non è ancora ben definito. Mandzukic ad esempio non può certo fare l’ala sinistra come Khedirà il centrocampista basso.

    Spiace molto per l’ennesima sconfitta in finale ma dopo esserci stato male per giorni ora sono molto fiducioso.

    Vero che come dice Andrea, finché giocano gli extraterrestri per noi sarà dura, da sperare di non trovare in finale le spagnole il prossimo anno altrimenti il loro sarebbe un dominio incontrastato.

  15. Mauro The Original

    E ribadisco un altro concetto:

    Noi avevamo in campo Dani Alves Higuain Khedira Mandzukic che nelle precedenti squadre erano riserve.
    Ora, pensare che arrivati alla Juve diventino dei Superman la vedo difficile. Certo sono migliorati sotto l’aspetto motivazionale ma sempre loro rimangono. E se la sono giocata contro la squadra più forte al mondo da anni, e che tiene in panchina giocatori come Morata Bale e James, solo loro 3 valgono 300 milioni e quindi più di tutti i giocatori che la Juve aveva in campo. Questo significherà pure qualcosa???
    La Juve è già ad alti livelli ma deve ancora migliorare la rosa giocatori se vuole portare a casa la maledetta altrimenti si potrà solo sognare. Mi spiace dirlo ma è così.

    • Mauro,
      Higuain non era riserva al Real. Poi però un giorno gli preferirono Benzemà e lui pur di giocare preferì andarsene. Come se ne andò Robben, quando si accorse di non essere titolare
      Kedira era titolarissimo al Real e titolare della germania campione del mondo. Il Real non rinnovò per il numero di infortuni. Infortuni che alla Juve paiono aver trovato una soluzione.
      Mandzukic era il titolare del Bayern vincitore di tutto.

      Dai abbi pazienza.

      La Juve abbisogna di giocatori alla Isco. Mi pare che con DouglasCosta Bernadeschi e Keità ci siamo.

      • Mauro The Original

        Luca dici bene,

        però una cosa mi fa arrabbiare. Abbiamo lasciato campo libero al Bayern per Tolisso che praticamente era già nostro. In cambio il Bayern non avrebbe disturbato la trattativa e ci avrebbe dato facilmente Douglas Costa. Ora invece ci si rende conto che stanno facendo opposizione ed il giocatore non arriverà mai alla Juve. Trattare con i tedeschi? Mai e poi mai, hanno sempre fatto i furbi con noi. . .

        Serve assolutamente il duo Keita Bernardeschi poiché su Pjaca ci conto poco, anzi niente.
        Sbagliare un giocatore ogni tanto ci sta, importante cederlo al più presto poiché non diventerà mai un buon giocatore.

        Guarda Keita con 16 goal e diversi assist giocando pochissimo. Questo è davvero un grande e la Juve non se lo deve far sfuggire

  16. Mauro The Original

    Leggo oggi un articolo che mi fa girare gli zebedei e riguarda un argomento che avevo già trattato due anni fa.

    La Juve ha 68 giocatori mentre il Real ne ha 28.

    Caro Marotta, che te ne fai di 40 giocatori in più pescati fra i giovani sperando che diventino top player??
    Tutto ciò comporta un dispendio economico pauroso e non ti permette di migliorare la prima squadra.

    Quei 70 e passa milioni investiti sui giovani con il solo scopo di fare business, investili quella prima squadra come fanno tutti gli altri e magari la Champions ci arriva!!!!!!

    Siamo alla ricerca di giocatori di terzo livello, di giocatori a parametro zero da far giocare titolari mentre le altre squadre tengono in panca giocatori da 100 milioni e poi vogliamo vincere la Champions???

    • Non esagerare le altre squadre che tengono in panchina giocatori da 100 milioni è una sola il Real. Poi i giovani ci servono per ottenere giocatori che ci servono battendo la concorrenza e qualche volta portiamo a casa per pochissimo tipi come Pogba che ti fanno prendere senza indugio uno come Higuain. Lascia fare alla Società visti i risultati di questi 6 anni. Le finali si possono perdere importante è arrivarci con una certa continuità come in questi 3 anni di gestione Allegri. Verrà anche la volta buona che sfateremo il maleficio della Champions League.

      • Mauro The Original

        Judoc

        A fronte di un colpaccio come Pogba abbiamo raccolto montagne di ‘sole’ . . .

        Mi ricordo un’analisi fatta da un blogger che evidenziava il mercato giovani in perdita.

        Ora voglio proprio vedere con Bentancur che finora mi sembra sia costato sui 15 milioni. Che ne faremo? Dicono che il giocatore non sia adatto per la serie A. Quindi tribuna e panca ad occupare un posto da extracomunitario che sarebbe utile invece per acquisti più mirati.

        Vabbè preso di sbagliarmi

        • I giovani è un modo di avere un vivaio dove la crescita è affidata ad altre squadre per poi al caso usufruirne o venderli non certo rimettendoci. Betancourt è ritenuto un ventenne centrocampista di livello e se la Juve lo ha pagato 9,5 milioni al Penarol con promessa di rifondergli un 50% sulla futura vendita ci sarà un valido motivo non ritengo che chi ha fatto l’operazione sia da ritenere uno sconsiderato. D’altronde la nostra rosa è di altissimo livello e gli Higuain Dybala Khedira Mandzukic Pyanic li abbiamo noi e non è poca cosa, certamente quest’anno aumenteremo i campioni in rosa per migliorare e reggere il passo in Europa.

          • Mauro The Original

            Da una parte hai ragione, però trovo abbastanza sconsiderato il fatto di non poter prendere Douglas Costa per avere Bentancur in panchina o tribuna

            • Betancur giocherà ma va centellinato come già avvenuto per Dybala. È un metronomo ambidestro delizioso.

              • Andrea (the original)

                Io non vedo similitudini: Dybala quando lo abbiamo preso era già un giocatore fatto, aveva già 3 stagioni da professionista alle spalle, margini di miglioramento perché non era e non è un fenomeno ma sicuramente il suo acquisto aveva un senso tecnico, è stato preso per giocare e non per far girare carte bollate e pagare qualche commissione al procuratore come questo Betancur, di cui nessuno sa niente come nessuno sapeva niente di Vadala’.
                E Dybala non credo occupasse un posto da extracomunitario oltretutto.

  17. andrea (the original)

    Riprendendo il discorso di Mauro che spesso sui temi è eccessivo ed estremo, la questione Betancur merita qualche riflessione.
    Ragazzino praticamente sconosciuto, inutilizzabile in Serie A, magari andrà a far compagnia ai Vadalà nelle giovanili..uno così occupa un posto di extracomunitario che sappiamo essere strategico.
    L’altro è di Rincon, che almeno è un giocatore di Serie A comunque disponibile se serve.

    Ora, a me questo Betancur mi sa di quei giri di ragazzini utili a far circolare carte e denari fittizi, magari ad accontentare qualche procuratore..non capisco ma mi adeguo, è il calcio moderno, però ora che il procuratore lo abbiamo accontentato cediamolo no? A chi?, Boh in prestito, magari in qualche Società di Lega Pro con cui abbiamo rapporti.
    Così si rischia di penalizzare il mercato in entrata.

    • Non mi addentro in congetture. Su internet di Betancur ne parlano benissimo e se la Juve si è mossa ci credo non altrettanto fece per Gabigol in cui si ficcò a sproposito l’inter come al solito. Tanti lo descrivono come un novello Pogba ma su questo non mi sbilancio. Di Marzio ieri sera a Sky ha detto che per lui come eventualmente per Bernardeschi sarà un anno di transizione ma potranno giocare ogni tanto. Quanto a Dybala le nostre opinioni sono differenti ma col Barcellona ha fatto il Messi non così il Ronaldo contro il Real e neppure Higuain ed infatti abbiamo perso al di là delle solite sventure di coppa CL.

    • Dagli articoli letti durante il mondiale under 20 Betancour pare un mezzo fenomeno.
      Se son rose fioriranmo. Lo compri a 15 se va male tra un paio d’anni lo rivendi a 30 come Leminà.
      Daltro canto sia il Real che il Barça puntano sui talenti. A volte va altre meno.
      La situazione attuale è difficile. Difficile è infatti migliorare la Juventus.
      Due finali in tre anni danno un idea del livello raggiunto. Giocatori che ti fanno fare il salto ce ne sono solo 2….
      Gli altri sono cari ed il più delle volte non sono in vendita.
      Puntare quindi sui virgulti è una necessità.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia