Sesso Juve e Rock n’Roll S2 E22

Questa sera ore 22 nuova puntata di Sesso Juve e Rock n Roll al solito all’ora cliccare sulla foto.

Immagine anteprima YouTube

  1. ANTITRUST MULTA SKY
    Abbonarsi a Sky convinti di poter vedere tutte le partite del campionato, per poi scoprire che in realtà da quest’anno la musica è cambiata e serve anche Dazn per seguire tutte le squadre, ogni domenica. Per aver ingannato i suoi clienti, Sky deve pagare una multa da 7 milioni di euro. E’ quanto ha stabilito l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, chiudendo l’istruttoria avviata nei confronti di Sky Italia e accertando due violazioni del Codice del Consumo.

    “Così i consumatori hanno pagato prezzi più alti”
    L’esito del procedimento è stato reso noto dalla stessa Autorità, che “ha rilevato che Sky non ha fornito informazioni chiare e immediate sul contenuto del pacchetto Calcio per la stagione 2018/19, lasciando intendere ai potenziali nuovi clienti che tale pacchetto fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di serie A come nel triennio precedente.

    Il consumatore appassionato di calcio, pertanto, in assenza di informazioni che veicolassero immediatamente e con la dovuta rilevanza i contenuti dell’offerta e in particolare le limitazioni sul numero di partite disponibili (7 su 10 per ciascuna giornata di campionato), sarebbe potuto facilmente incorrere nell’errore di ritenere compreso nel pacchetto SKY Calcio l’intero campionato di calcio di serie A, assumendo così una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso, ossia l’attivazione dell’abbonamento a tale servizio per la stagione calcistica 2018/19”.

    Non è tutto, perché l’Antitrust ha accertato che Sky “ha attuato una pratica aggressiva in quanto ha esercitato un indebito condizionamento nei confronti dei clienti abbonati al pacchetto SKY Calcio, i quali, a fronte di una rilevante ridefinizione dei suoi contenuti (riduzione del 30% delle partite di serie A e cancellazione dell’intero torneo di serie B) non sono stati posti nella condizione di poter assumere liberamente una decisione in merito al mantenimento o meno del pacchetto.

    Gli abbonati a tale servizio sono stati costretti a scegliere tra due possibilità, entrambe svantaggiose, ossia la prosecuzione degli addebiti, tra l’altro in misura invariata, nonostante il contenuto diverso e ridotto del pacchetto rispetto a quello originariamente scelto, oppure il recesso dal contratto a titolo oneroso, con il pagamento di penali e/o la perdita di sconti e promozioni connessi alle offerte con vincolo di durata minima”.

    Buona serata

    • andrea (the original)

      Mi auguro che questa multa sia vera e sia pagata, ma soprattutto che determini il ripristino del precedente servizio, perchè da inizio anno dico che questa è una truffa.
      Se uno si abbona per un palinsesto e a questo viene aggiunta la Champions si aumenta il prezzo e si lascia all’abbonato la facoltà di aderire.
      In nessuno caso si può invece togliere dal palinsesto gli eventi parte dell’offerta per la quale ci si abbona.
      Nello scorso weekend, in cui mancava anche la Premier che non giocava, ho detto che francamente mi sembrava di aver l’abbonamento a Sky per vedere ciò che vedo a 7 GOLD: solo salotti di commento, quasi zero eventi..ma almeno 7 GOLD, oltre che gratuito, mi fa ridere con i vari Crudeli, Oppini ecc..mi fanno ridere.

      • Andrea
        E non hanno messo in conto come si sente un tifoso quando la partita viene trasmessa su dazn e non si vede o s’interrompe sul più bello.
        Il pericolo che corre l’apparecchio e le imprecazioni a non finire…le corse in pizzeria e siccome non avevi prenotato ti tocca un posto che per vedere la tv devi avere anche un binocolo.

        Purtroppo questo è…

  2. LA CHAMPIONS E LA SERIE B

    Dire che sono ossessionato dalla Champions è la pura verità…una competizione diversa da tutti i campionati anche se questi sono più difficili…competere con il resto dell’Europa è il massimo…Nedved la pensa come me.

    https://www.calciomercato.com/news/nedved-quando-la-juve-vincera-la-champions-potro-riposare-in-pac-24410?ref=whatsapp

    Buona serata

  3. Buona sera a tutti.
    Leggevo i precedenti topic e commenti.
    Alla fine io dico solo una cosa.
    La Champions per noi è la coppa del SE e del rammarico.
    La mia prima Champions è quella del 96(ragazzo fortunato io) ed anche in quella finale qualche se ci rimane, ma fortunatamente dimenticato dalla vittoria finale.
    Da lì in poi è stato tutto un susseguirsi di SE,MA,PERÒ e stritolamenti di fegato vari.
    97
    -se avesse giocato Del Piero dall inizio,
    -se il palo di Zidane,
    -se la traversa di Vieri,
    -se Sandor Puhl,
    -se avesse giocato Rampulla il gol di Ricken non lo subivamo.
    98
    -se Del Piero non si infortunava,
    -se Davids non la sparava in mano a Illgner,
    -ma Mijatovic era in fuorigioco
    99
    -2-0 dopo 10 minuti non puoi prendere 3 gol in casa.
    2003
    -se Pavel(o Pavel)
    -se Lippi non metteva Montero terzino sx,
    -se la traversa di Conte
    -se metteva Di Vaio invece di Zalayeta.
    2015
    -troppo più forti loro ma se da il rigore a Pogba.
    -se Tevez non la spara alta da buona posizione,
    -se Vidal non si addormenta su Rakitic.
    2016
    -se non fosse uscito Morata,
    -se l arbitro.
    2017
    Cardiff?boh secondo me non è mai esistito.
    2018
    Madrid,cos’altro dire.
    THIS IS THE CHAMPION AMICI.
    Crudele,bastarda ma bellissima.
    Saluti.
    Fino alla fine forza Juventus.

    • Ciao Francesco,
      É vero. Ma piuttosto che dire “questa é la champions” io direi “questa é la champions della Juve”. Perché credo che se avessimo vinto almeno la metá delle finali giocate guarderemmo alla competizione con occhi diversi, come capita ad altre squadre.
      Nonostante Allegri sia stato bravissimo a stemperare la pressione fin dal suo arrivo, tanti insuccessi consecutivi influiscono comunque su tutto l’ambiente, dai tifosi agli stessi giocatori.
      Per questo c’é una voglia speciale di vincerla. Una vittoria non costituirebbe solo un “alzare il trofeo”, ma spezzerebbe una scia nera che dura da troppo e favorirebbe una crescita anche a livello di mentalitá e consapevolezza della propia forza.

      PS. Sui giornali spagnoli si parlava oggi di “Atletico e propi tifosi ossessionati dalla champions” :mrgreen:

      • Kris, è vero e l’ho scritto anch’io su un altro post recente; xrò è anche vero che questa cosa l’avevamo spezzata bel 1996, tra l’altro con una vittoria ai rigori dopo aver dominato 110′ su 120 (quindi potevi anche perderla dal dischetto e questo va ad ampliare il mio discorso sul forte e fortunato…); abbiamo subito avuto e x ben 2 anni la possibilità di dimostrare che avevamo superato questa cosa. È andata sempre male. Allegri non fa altro che dire: “basta negatività x quanto riguarda la Champions”. Onestamente fino all’anno scorso l’ambiente sotto questo punto di vista non mi sembra che aveva fatto passi in avanti. Vediamo se ci riesce un po’ Ronaldo.

    • Andrea (the original)

      Sto nel mezzo. Non sono tutti “se” (un problema di mentalita’ italianista lo abbiamo sempre avuto, ti ci metto anche Atene) ma parecchi lo sono.

  4. Ma infatti Kris questo è l’anno buono per spezzare questa maledizione.
    Mi chiedo chi sia il nostro Gula Bettman.
    E cmq Kris anche l Atleti un po’ di credito col portaombrelli ce l hanno.
    Due finali in vantaggio fino al novantesimo e poi il pareggio del Bayern e del Real. Quindi chi passa questo ottavo vince la CL.
    Andrea
    La Juve di Lippi era una squadra molto europea eppure tre finali sono andate.
    Anche se un po’ di coraggio è mancato al nostro Marcello in quelle finali.
    Vabbe’ forse doveva andare così.

    • Sará un ottavo tra affamatissimi!

    • Infatti nessuno ha criticato Lippi xchè dia nel 1997 che nel 2003 giocò dall’inizio con 4 centrali di ruolo (Ferrara, Porrino, Iuliano, Montero); (Ferrara, Montero, Thuram, Tudor).

      • Germano però la Juve di Lippi in una stagione dominava il 90% delle partite.
        Stritolava gli avversari nella loro metà campo e difficilmente ci annoiava.
        Certo Lippi ha toppato tre partite. Resta il rammarico perché se quelle finali fossero state vinte la Juve di Lippi sarebbe ricordata più del Milan di Sacchi.

        • Francesco mi riferisco alle finali. A differenza del 96, non ebbe il coraggio di far giocare la formazione che fin lì aveva fatto bene. Ricordo ad es nel 97 la coppia Vieri/Amoruso e a me Boksic faceva impazzire eh.

          • Vieri Amoruso in semifinale conquistarono l Amsterdam Arena.

          • Andrea (the original)

            Boksic gioco’ titolare la finale

            • Sì Andrea lo so. Infatti io mi riferivo al fatto che non puntò sulla coppia che da 2 mesi stava facendo sfracelli, fermo restando cmq che Boksic giocò bene e se non erro fece anche l’assist x Del Piero. Poi Peruzzi…vabbè…diciamo che gli era nata la bimba…

        • Ah Germa’
          Comunque la finale del 97 nonostante i 4 centrali la Juve ebbe tante occasioni da gol e giocò tutta la partita in attacco.
          I gialloneri segnarono su due calci d angolo e con un contropiede.

          • Si, è vero e qui torna il discorso fortuna sfortuna. Mi sembrava il remake dell’anno precedente che xrò vincemmo ai rigori. Nel 2003 xrò quella mossa ci portò a soffrire parecchio la prima mezz’ora. Sheva fece letteralmente impazzire Montero. E dajela ‘na pigna no?😂

      • Germano, Francesco,
        Vero quello che dite di Lippi, peró la competizione in generale la affrontavamo con meno pressione, forse perché l’avevamo appena vinta. Adesso che le sconfitte accumulate sono troppe il fardello é di nuovo carico e non solo per i
        tifosi.

  5. Ora qualcuno dirà pure che è d’accordo con Nedved 🤣

    • Andrea (the original)

      Credo che Nedved non abbia reso un bel servizio alla causa perché la Juve non ha ancora una dimensione da potersi permettere anche l’ossessione.
      Prima cresciamo nella mentalità da grande poi si puo’ anche guardare al trofeo come qualcosa da raggiungere a tutti i costi.

      • L’ho letta anch’io. Ma Nedved è sia un ex grande giocatore che l’attuale vice presidente. Un tifoso può avere sia la stessa idea che magari come me completamente diversa.

      • L’ho letta anch’io. Ma Nedved è sia un ex grande giocatore che l’attuale vice presidente. Un tifoso può avere sia la stessa idea che magari come me completamente diversa.

    • Si, io sono d’accordo con Pavel, l’ho scritto alle 18,47.
      Qual’è il problema ?

  6. IL TEMPO DI ANNOIARSI

    …e no che non mi annoio…

    La verità è che, al contrario della vulgata diffusa da chi in questi anni non si sta divertendo particolarmente, nel nostro calcio annoiarsi è praticamente impossibile.

    Ok, da un po’ di tempo vince sempre la stessa, non posso negarlo.

    Ma ci annoieremmo se non accadesse mai nulla o se tutti riconoscessero banalmente la forza e i meriti di chi vince per un periodo così lungo. Così sì, che sarebbe noioso.

    Com’è evidente, nel caso di specie difettano entrambi i requisiti.

    Del secondo inutile parlare: ora siamo reduci da un 3-0, con la seconda a meno tredici – il tema quindi non è all’ordine del giorno – ma basta un episodio succoso a Bologna o ancor più a Napoli la settimana dopo per scatenare l’inferno e tornare a delegittimare ogni successo. Anzi, perché aspettare domenica o addirittura il weekend successivo? Prima c’è la Champions, basta una bella vittoria dell’Atletico ed ecco la prova provata che in Europa, senza il sistema che vi tutela…

    E non mollano mai, non imparano mai, anno dopo anno. Impossibile annoiarsi, cercate di capirci.

    E poi c’è l’altro requisito: se non succedesse mai nulla, se mancassero le sorprese, i colpi di scena, se fosse sempre tutto stantio e prevedibile, probabilmente ci annoieremmo anche noi. Non tanto, ma un po’ forse sì. Il problema è che non ci danno proprio il tempo, anche in settimane apparentemente tranquille e senza partite di rilievo.

    Prendiamo l’ultima. Noi veniamo da un bel successo a Reggio Emilia e dobbiamo affrontare il Frosinone, senza Champions in mezzo. Ci sarebbero le condizioni perfette per rilassarsi un po’, ma ecco qua la settimana “noiosa”:

    lunedì, mentre stiamo leggendo l’intervista di Veltroni a Paratici, in cui il buon Fabio spiega che per trovare stimoli anche quest’anno aveva anche pensato di fare casino prendendo Icardi dai fratelli interisti, la Juve annuncia di avere preso a parametro zero Aaron Ramsey, 28 anni, 260 partite in Premier, 43 in Champions League, 58 in nazionale gallese. Se ne parlava da un po’, ma con i big a scadenza di contratto non si sa mai, basta un’offerta più alta al solo giocatore e salta tutto. Si allunga così, in un sereno lunedì sera invernale, la straordinaria lista di parametri zero o elementi del vivaio per il nostro centrocampo di questo ciclo pazzesco: dopo Marchisio, Pirlo, Pogba, Khedira ed Emre Can, arriva Ramsey.

    Martedì la Juve, a sorpresa, comunica l’emissione di un bond di 175 milioni, a interessi piuttosto bassi, al fine, scrive Leonardo Dorini proprio qui, “di fare affluire ulteriori importanti risorse al Club bianconero e di migliorare l’assetto delle fonti finanziarie”.

    Mercoledì i bianconeri annunciano il successo dell’operazione lanciata il giorno prima e l’inter capisce che tocca a lei, è il momento di fare qualcosa per tenerci svegli, non può mica pensarci sempre la Juve. Così, con un tweet annuncia che il nuovo capitano è Handanovic. Non più Icardi, dunque, che fa i suoi 30 gol a stagione, che tutti ci descrivono come un grande professionista, che arrivato in Champions ha fatto 4 gol in 6 partite spesso giocate costantemente nella propria metà campo. Nessuno spiega cosa accada, così possiamo divertirci di più a immaginare e ognuno può formulare le proprie ipotesi: i rapporti con i compagni, la lunga trattativa per il rinnovo, le parole di Wanda a Tikitaka… Nessuno sa niente.
    Brozovic mostra solidarietà mettendo like e cuoricini a qualunque essere umano commenti positivamente questo avvicendamento, Icardi non viene convocato per l’Europa League, anzi sì, era convocato ma non è voluto partire, no, non è così, sta male. Grazie, ragazzi, ci avete regalato un mercoledì come si deve.

    Giovedì i nerazzurri fanno di tutto per tenersi la scena, tutti contro Wanda, Icardi lasciato improvvisamente solo anche da gente che l’ha sempre adorato e dai media fin lì amici, come da tradizione del nostro Paese di leoni – tranne il mio amico Fabrizio Biasin, che grazie alla scelta di non lasciare la nave nel momento del naufragio si becca pure un bel po’ di insulti -, Moratti attacca la scelta della società, Brozovic e Perisic tornano improvvisamente a giocare a pallone dopo qualche mese, ma tutto questo non basta, perché è il giorno in cui la seconda in classifica, la nostra prima rivale, ancora in corsa anche in Europa League, vende ufficialmente il suo storico leader capitano “ai cinesi” (cit.).
    Così, in mezzo alla stagione. Anzi, a mercato concluso, così non c’è il rischio di dover trovare un sostituto.

    E poi arriva il weekend, con la Juve che vince nettamente, i giocatori che si scambiano assist, abbracci ed esultanze, con siuuu mask, sorrisi e piroette; la seconda che non segna neanche stavolta e finisce a meno 13; Marotta che dopo sette anni di domeniche tranquille a riposarsi chiama a notte inoltrata “Tikitaka” mentre la moglie e procuratrice di Icardi racconta commossa i giorni difficili, per dirle che va tutto bene, che la vita va avanti, che è tutto fatto per il bene dell’inter.

    E noi siamo lì che guardiamo rapiti, non riusciamo ad andare a dormire e a pensare che davvero questa settimana stia già per concludersi. Spegniamo la luce, ripensiamo a Ramsey, alla Juve che continua a cercare risorse, al tweet dell’inter, ai like di Brozovic, a Moratti che si arrabbia, ad Hamsik ai “cinesi”, a Ronaldo che fa il Dybala, a Dybala che fa il Ronaldo, a Mazzarri che tiene eroicamente lo 0-0, a Marotta che non può più rilassarsi neanche la domenica sera in cui si è vinto.

    E sorridiamo pensando a chi non si gode questo e ci chiede sconsolato: “ma dai, davvero vi divertite ancora?”
    Massimo Zampini

    Buongiorno.

    • andrea (the original)

      A me invece pare evidente che Zampini pensi all’Inter e a tutto il resto tranne la Juve da quanto scrive.
      Segno che il primo a essere sin qui deluso e annoiato dalla Juve e a sperare che da mercoledì finalmente si possa pensare con gioia, adrenaliza e divertimento alla Juve sia proprio lui.

      Io di calcio non capisco nulla e non voglio capire, ma di comunicazione e strategie comunicative campo.

      • Andrea ti aiuto nella comunicazione:😎

        Per chi volesse andare ad assistere alla partita di mercoledì.

        Lo stadio è raggiungibile con la linea 7 della metro (linea arancione), con fermata “Estadio Metropolitano” – ma è probabile che i tifosi ospiti vengano fatti arrivare all’impianto dalla fermata “Canillejas” sulla linea 5 (verde), a nord dell’impianto. Il settore ospiti è situato in gradinata nord (Fondo Norte) con entrata dall’ingresso 25.

        Lo stadio offre tour guidati con quattro partenze dal lunedì al giovedì (ore 12, 13, 16.30 e 17.30) e due partenze il venerdì (ore 12 e 13). Mercoledì 20, giorno di Atlético-Juventus, saranno disponibili orari speciali di visita in mattinata e primo pomeriggio. Prezzo 16 € biglietto adulti, entrata all’ingresso 3.

        Buona giornata Amico mio

  7. OBSESSION CHAMPIONS

    La UEFA ha designato il direttore di gara che avrà l’onore e l’onere di dirigere il match di andata degli ottavi di Champions League tra Atletico Madrid e Juventus: si tratta di Felix Zwayer.

    Il fischietto tedesco sarà coadiuvato dai connazionali Thorsten Schiffner e Marco Achmüller.
    Quarto ufficiale sarà Tobias Welz.
    Al Var pronti Bastian Dankert e Sascha Stegemann.

    Per Zwayer nessun precedente in Champions nè con i bianconeri nè con i Colchoneros.

    Quindi ?

  8. E SE DOMANI…

    La fascia dx potrebbe essere: De Sciglio e Cancelo, De Sciglio e Bernardeschi, Cancelo e Bernardeschi.

    Dico la mia: se gioca Bernardeschi allora potrebbe giocare anche Dybala…ovviamente centrocampo a due.
    Saluti

  9. Bell’ammucchiata ieri sera Ben😁. Bravo, l’hai gestita bene. Complimenti a tutti, anche agli ospiti d’onore Conte, Dela e Ferrero😂😂

    • Comunicazione di servizio:
      un amico che scrive sporadicamente qui, ed io, abbiamo scoperto di ritrovarci nei concetti e -incredibile- anche nella dialettica calcistica del tifoso che qui scrive col Nik “Kris” … (tranquilli non è un indomito della prima ora, infatti lui per evitare -a prescindere- ha addirittura scritto di non abitare in Italia 😉).
      Ora, siccome noialtri siamo un po’ frizzantini di carattere, e rischiamo polemiche ad ogni rigo, mentre lui, il Kris, ha una pazienza simil Giobbe, e riesce a dire la stessa cosa in mille modi diversi, tentando di spiegarla e rispiegarla con una calma tommasea degna di miglior causa; ecco che, noi due -dicevo- abbiamo deciso -per amore di bandiera- di limitare gli interventi per non rinfocolare assurde polemiche (lui già lo fa).
      Magari eviteremo, d’ora in poi di mettere anche il famoso “sono d’accordo” sotto i suoi post per non attirare invidie sul nostro paziente portavoce.

      Tanto dovevamo.
      Buongiorno 🌞

  10. Francesco
    Mamma mia quanti ricordi fai rivivere…rigirando, a fondo, il coltello nella ferita.
    Un’altra sofferenza in avvicinamento…
    Ciao.

  11. Luigi,
    Prima ero di fretta, ti rispondo adesso con calma dopo aver riletto il tuo:
    Per quanto lusingato, rassegno le immediate dimissioni dal ruolo di portavoce conferitomi e ti chiedo gentilmente di non limitare i tuoi interventi che danno sempre un tocco speciale alla discussione, sia nei contenuti che nello stile. Ed io non potrei mai trasmettere quello che trasmetti tu.
    Già in altre occasioni ti ho esortato a non inibire la tua vena comunicativa, anche se capisco che la polemica, sempre in agguato, non aiuti.
    Quindi prendi una boccata d’aria, libera la mente e rituffati nel blog con rinnovato entusiasmo e l’immancabile ironia😉. Non puoi mancarmi proprio nella fase più delicata della stagione!😜😂
    PS l’invito vale anche per il tuo amico visto che sono sicuro che varrebbe la pena vederlo partecipare di più.
    Un caro saluto!

    • Aspe, Kris,
      Ho solo scritto di sentirmi più tranquillo sapendo che ci sei. Non che non avrei più scritto, ci mancherebbe.
      Anche se neanche tu puoi negare che è l’uditorio a volte non è trascinante …😅
      Non è colpa di nessuno, per carità !
      Anche il Camaleonte dovette convincersi che il calcio tra i tifosi ha una sua seriosa drammaticità. Una sua valenza ansiosa e profonda che (si) stizzisce quando inciampa nell’ironia altrui.
      Ricordo infatti che un prof toscano ebbe ad adontarsi per una sapida battuta del palermitano, e ci vollero il bello e il buono e gli amici a corona, perché i due avessero a deporre le armi e … scambiarsi le mail.

      Ciao.

      • Aahhh, ok, mi avevi lasciato perplesso😅. Vedi che succede quando si legge di fretta tra una cosa e l’altra di lavoro😂. La faccina mesta mi ha tratto in inganno.

  12. Se sono io il problema? Ma scrivete e dateci pure dentro, “io canto quando posso come posso, quando ne ho voglia senza applausi o fischi, non comprate i mie dischi e sputatemi addosso”. ( ogni riferimento all’Avvelenata di Guccini) è puramente voluta😉
    Ognuno fa i suoi contorsionismi per riuscire a far valere le proprie ragioni ma sentirsi male per non essere capiti non fa certamente parte della mia filosofia interiore.

  13. Quel se è in più, melius abbundare quam deficere😂😂😂

  14. OBSESSION

    Non un’ossessione, ma “un obiettivo” che ingolosisce tante grandi europee: “Sappiamo di non essere l’unica squadra che vuole vincerla, ce ne sono altre cinque o sei, quindi pensare di essere favoriti sarebbe presuntuoso da parte nostra. Vogliamo giocare al Wanda Metropolitano il 20 febbraio e il primo giugno”.

    Giorgio Chiellini

  15. Kris,
    In qualsiasi confronto sportivo, compresi quelli dove esiste un evidente divario tecnico fra i contendenti, ci sono momenti e situazioni che possono stravolgerne l’andamento e quella partita di Madrid è forse uno degli esempi più emblematici. Credo che nessuno fra noi potesse immaginare un avvio bruciante della Juve, tutt’altro, e invece, sorpresa nella sorpresa, quel gol dopo 2 minuti è diventato un doppio vantaggio a fine 1°tempo. E’ successo poi che il 3 a 0 dopo un quarto d’ora della ripresa ha proiettato la nostra euforia di tifosi juventini nell’illusione di poter spingere con un’ultima spallata il Real fuori dalla Coppa, ma alla fine, come sempre, è stato il campo e non le nostre “fantasticherie” ad emettere l’inappellabile sentenza.

    • Non dirlo a me, Gioele, ho iniziato a vedere la partita con l’unica aspettativa di vedere una prova dignitosa dopo la batosta dell’andata ma dopo il gol di Matuidi ero in piedi sul divano come fossi in curva al Bernabeu. Potrai immaginare come volassero i santi e le madonne (scusa Germano!) nell’ultima mezzora :mrgreen:
      Fortunatamente i vicini, catalani, tifavano Juve almeno quanto me e non ho ricevuto altre lamentele, oltre a quelle di mia moglie che proteggeva i bambini dal turpiloquio del minuto 93′.

  16. Voglio scrivere qualcosa di che metta d’accordo tutti.
    E scusate il sofismo:

    Mancano 25 ore alla gara con
    L’Atletico.
    Ossesione o no
    Juve, vinci per noi!!!
    Forza Ragazzi Forza Allegri!!!
    Fino alla fine.

    • Naturalmente il sofismo e’ la speranza di mettere d’accordo tutti.In qualunque modo si vinca…eh eh eh

      • Azzzzzzz ….
        Ma secondo te, Tino, perché nonostante il risultato negativo molto di noi citano ancora la partita col Manchester ?
        Perché quella sera quasi non potevamo credere di vedere una Juve così dominante.

        Quindi tranquillo, siamo abituati alle vacche magre sul tema del gioco … ihihihihihihihihihih

      • Tranfaglia,per riuscire nel nobile proposito sono necessarie delle specificazioni:
        Juve,vinci per noi
        -Giocando come l’Olanda ma con molta halma.
        – con una fase difensiva impeccabile.
        – con una fase offensiva devastante.
        – con un Dybala capace di occupare tutti i ruoli previsti nel calcio e fare pure gol.
        – con rovesciata di Ronaldo con doppio carpiato.
        – con ingresso di Barzagli ma senza arretrare il baricentro.
        – facendo almeno 4 gol senza subirne.
        – con Allegri che al 90′ si toglie il cappotto ed incita la squadra a fare il quinto urlando “maremma maiala!”😜😂

    • andrea (the original)

      Mi associo (avevo scritto una roba del genere ieri), integrando l’appello con un “facci vedere che vuoi diventare una grande squadra”.
      Se iniziamo questo percorso, anche andasse male ci si potrebbe riprovare con buona fiducia. Questo forse metterebbe d’accordo tutti, perchè io ho la sensazione che i corporativisti siano assolutamente non convinti come lo sono i critici che la Juve sia diventata una grande squadra e quindi che veder giocare la Juve da grande squadra sarebbe una liberazione di orgoglio per tutti.
      Ma come detto anche da te, domani forza tutti.

      • Azz Andrea, mi sbalordisci sempre di più.
        Ora, alla vigilia di una grande partita di Champions, voi critici sareste i portatori sani ?

        Ciao.

        • Andrea (the original)

          No, credo solo che siamo tutti poco convinti da questa Juve e ci dividiamo in chi questa paura la manfesta e chi la respinge.
          Ma alla fine vogliamo tutti essere convinti e non aver piu’ paura di tutti.

          P.s. io non sono critico per definizione ma in base alla singola partita o stagione. Mi sento distante dal tifo juventino per questo. Sono piu’ orgoglioso di certe sconfitte che di certe vittorie. Tutto qua

  17. Vabbuo’ ragazzi (tutti)
    Basta poco che ce vo’
    Le speranze di voi tutti da stasera vengono sottoposti ad una specie di silenzio elettorale prima delle consultazioni.
    Ma per un motivo scaramantico e di salute mentale.Vi ho letto.
    Andrea si ho visto ora il tuo post di ieri di speranza e incitamento.
    Incrociamo le dita
    Io un po’ di agitazione ce l’ho.
    Ad majora

    • Andrea (the original)

      Pure io perche’ nessuna squadra ha,mai vinto la champions buttando fuori tutti i mostri.
      A noi toccherebbe cambiare la statistica visto che incontriamo mostri sin dagli ottavi, quindi non troveremo comunque un turno facile fino alla fine.
      Speriamo

  18. Intanto: Khedira non convocato e Dybala gioca.

    Vuoi vedere che la fascia dx…
    Buona serata.

  19. Intanto a Kedhira, non so se per l’agitazione, gli é venuta l’aritmia. Cominciamo bene la vigilia 😐
    Speriamo almeno, per lui, che non sia nulla di grave.

  20. Io invece non vedo l’ora di ritrovarmi con gli amici, assaggiare il salame di cioccolato che x l’occasione ha preparato mia moglie, accompagnato da un bel bicchierino di vino cotto con base madre del 1975 e…ovviamente fino alla fine Forza Juventus 😋

    • Adesso ho capito Germa’! Tu ti addolcisci le bocca con queste prelibatezze e per questo poi sei sempre benevolo e positivo coi nostri😃👍✌️

      Rispetto al post di prima… Sì, dovetti pentirmi e per espiare i miei peccati mi obbligai a guardare 5 repliche di Crotone-Juve dell’anno scorso😓
      Ciao!

  21. Buona sera a tutti.
    Per domani sera c è un’ unica tattica imprenscindibile.
    Pier per piacere non guardare la partita.😂😂😂😂😂😂😂.
    BARONE
    Lo so che sono ferite aperte ma purtroppo questa è la Champions per noi.
    Fino alla fine forza Juventus.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia