Martedi 22 dicembre 2020 Juventus-Fiorentina ore 20.45 Allianz Stadium – Torino

Scritto da Cinzia Fresia

Una fatica dopo l’altra per la Juventus che stasera accoglie la ostica e nemica di sempre squadra di Firenze, oggi più arrabbiata che mai.

L’atmosfera natalizia anche se  triste a causa del Covid non ammansirà le due sfidanti le quali non si faranno sconti. La Fiorentina ha ragione di essere irritata per la posizione in classifica e per ll’abbandono di Federico Chiesa,  cessione  Vissuta dalla fazione viola come un tradimento.

Quindi Pirlo sa cosa si aspetta ed invita i suoi a stare attenti e a non mollare mai, la Fiorentina non ha nulla da perdere mentre la Juventus si, quindi dovranno stare attenti a 360 gradi in particolare alle gambe.

Pirlo effettuerà alcuni cambiamenti reinserendo Szczesny tra i pali,  Chiesa al posto di Alex Sandro, si riconferma il trio De Ligt -Bonucci-Danilo e se Artur non fosse ancora disponibile  ci sarebbe Bentancur affiancato da Rabiot o Mc Kennie, mentre Ramsey pare favorito nel ruolo di tre quartista dietro a Romaldo e Morata.

Incognita Dybala: ufficalmente infortunato,  il tecnico valuterà se il giocatore è convocabile per farlo partire,dalla panchina.

A causa dei punti persi nelle partite precedenti, i match per la Juventus saranno tutti in salita, fondamentale la pausa natalizia per il recupero mentale e fisico.

 

  1. Le convocazioni sono state fatte e Arthur non è della partita.
    Vedremo quindi lo stesso centrocampo esibitosi contro il Parma, perché credo che Rabiot per un po’ non vedrà il campo.

    La Fiorentina è in uno dei momenti più bassi della sua storia, e il cambio di panchina non pare abbia dato scossoni significativi ai risultati.

    Per quello che ci riguarda il cucitore del gioco dovrà essere Ramsey, in questo momento il pendolo tra centrocampo e attacco, così come il tuttofare Mckennie. Uomini che riempiono anche l’area di rigore.

    Per Dybala invece ci potrebbe essere uno spezzone se la partita si mettesse in un certo modo.

  2. Sono le partite seccatura.. dove l’avversario solo per quell’ora e mezza risorge. Se si mettono a picchiare sarà un problema.

  3. @Massimo

    Su Sarri per amor di verità e senza alcun intento polemico permettimi di dirti che forse l’anno scorso leggevi un altro blog, uno su tutti ti riporto il pensiero dello stesso titolare di questo blog Alessandro, più o meno un anno fà dopo Atalanta-Juventus scrisse un articolo che personalmente considero il manifesto della passata stagione sull’operato di Sarri. A beneficio di tutti oltre che tuo ne riporto qualche stralcio:

    “La Juve stava dando segni di un buon cambiamento a inizio stagione ora in nome dell’equilibrio e del risultato Sarri sta diventando sempre più allegriano. Non ho nulla contro Allegri anzi l’ho sempre stimato, tuttavia per fare Allegri non c’era bisogno di prendere Sarri mi tenevo l’originale. Abbiamo preso Sarri credo per cercare di portare alla Juve un qualcosa in più o di diverso che dir si voglia che evidentemente i nostri già non sapevano. Se vogliamo evitare di fare la fine dell’anno scorso in coppa, bisogna fare un salto di qualità iniziando a far giocare giocatori con più tecnica. Era una delle mie preoccupazioni su Sarri, quella di far uso dei soliti 15 stile Conte. Anche questo non mi sta piacendo. Alla Juve c’è una rosa importante con giocatori importanti e costosi. Usala.
    […]
    Maurizio Sarri ha una conferma: un centro campo inesistente, soprattutto se si ostina a schierare Khedira, che spero non me ne voglia, poiché gli vogliamo tutti un gran bene .. ma non è più quello di prima, capisco che a Sarri piaccia tanto, ma con Emre Can a fare la seta e che gioca pure in nazionale, perseverare con Khedira è uno sproposito.”

    Indomiti saluti bianconeri e Forza Juve #finoallafine.

    • Gioele,
      Quel pezzo più che altro è un manifesto della posizione di una frangia di tifosi nei confronti di Sarri.
      In quella partita soffrimmo e la vincemmo nel finale dopo aver dovuto resistere agli attacchi della Dea.
      Quindi Sarri veniva criticato per non aver portato il gioco di Napoli, ma veniva criticato lo stesso se vinceva “alla Allegri”.
      Criticato fin dall’inizio per essere uno incapace di adattare la squadra alla partita (una specie di Zeman, o di Maifredi…) Ma se poi lo faceva, come a Bergamo, veniva criticato lo stesso🤣
      Sinceramente il modo in cui si vinse quella partita è stato sempre esaltato nell’ambiente Juve, con Allegri si raggiunse l’apice dell’esaltazione di quel gioco. Però se una domenica la faceva Sarri una partita così arrivavano le critiche (tipo: a sto punto mi tenevo l’originale…)
      Dico questo senza animo di polemica, non sto neanche partecipando alle discussioni di questi giorni perché l’argomento Sarri/Allegri/Pirlo è ormai trito e ritrito. Gli attacchi a Sarri vengono sempre a prescindere per il suo peccato originale di antijuventinismo, quindi è impossibile discuterne con obiettività e tranquillità.
      Basta vedere la tolleranza (finalmente!) di quest’anno nei confronti di Pirlo per rendersene conto.
      Ciao

      • Gioele voglio prima dirti che non scrivo per fare polemiche con nessuno e se qualcuno mi risponde come fai tu io rispondo ,se qualcuno altro invece non vuole dialogare con me ,come ho visto perche’ ho fatto tre post sotto i suoi e non mi ha riposto, non fa niente non lo disturbero’ piu’!

        Ognuno e’ libero di dire quello che vuole con rispetto e con chi vuole!!

        Forse anche perche’ non so farmi capire bene come voi tutti che siete preparati, ma ti assicuro che i miei post non sono accuse per nessuno !

        Io quello che voglio dire e’ che con Sarri siamo stati critici non per il gioco ma perche’ abbiamo perso la Supercoppa e poi siamo usciti dalla champion contro il Lione!!

        Se Sarri avesse vinto una e l’altra ce ne saremmo infischiati del gioco della tuta e dei suoi modi da maleducato !

        In quel post di novembre 2019 dopo la vittoria sofferta a Bergamo ma meritata!!lo stesso Benedetto che commentava bene, dice che aveva visto il bel gioco prima di quella partita e che la squadra deve crescere!!

        E infatti lo stesso Benedetto, ho visto ,subito dopo da 7 a Sarri dopo la vittoria strameritata!! contro l’ Atletico madrid!!

        Quando siamo arrivati primi nel girone come quest’anno!!

        Ma aveva visto il bel gioco anche nel mese di ottobre ,ho letto, come l’avevamo visto tutti noi contro la prescrittese la Spal il Napoli il derby e altre partite con gli arbitri che ci fischiavano i rigori inesistenti su De Light!!

        Pirlo prima cosa deve vincere e poi deve giocare come contro il Parma,il contrario con noi non e’ammesso!!

        L’Atalanta gioca bene da 3 anni ma non vince niente se Gasperini fa cosi con noi dopo il primo anno anche giocato benissimo viene esonerato con il consenso di tutti i tifosi io per primo!!

        Solo questo senza polemiche !

        Ciao e forza Juve sempre!!

        • Massimo: la patente si Sarri, è stata una cronaca di un esonero annunciato. Mi posso permettere in questa sede, per motivi di cui non posso scrivere qui, che conosco gli Agnelli molto bene.. e il Sarri gate, non è altro che una testimonianza di forza nei confronti di chi in quel momento era contro Allegri, quindi contro Andrea Agnelli in perfetto stile Fiat.
          Se il Presidente non avesse voluto avrebbe stoppato l’operazione, peraltro ci fu da parte sua un commiato lagrimevole pubblico in quanto perdeva un amico con il quale cresceva i figli. Ma ahimè Allegri aveva finito e anche male.
          Comunque Sarri ci ha guadagnato, ha vinto uno scudetto in Italia, e ha preso soldi, il suo compito era finito.
          Con Pirlo è diverso: sebbene non sia ancora un allenatore, ha tutti dalla sua: pubblico, giocatori, società e presidente, non mi stupirei se vincesse qualcosa.

        • Massimo

          Le critiche a Sarri non nascono dopo la sconfitta in SuperCoppa, 15 giorni prima in campionato la Juve aveva perso allo stesso modo in campionato sempre contro la Lazio e salvo eccezioni contro l’inter e Atleti ma in quel caso è più un discorso di motivazioni dei singoli, i problemi di gioco erano sempre gli stessi, la lentezza del palleggio e i cali di ritmo nel corso della stessa partita che rendevano sterile la fase offensiva e vulnerabile la fase difensiva, tanto che escluse quelle contro inter e Spal, i successi ottenuti nelle prime 13 partite di campionato (fino appunto a quella di Bergamo contro l’Atalanta) sono state vittorie sofferte e con un gol di scarto (o fortunata come contro il Napoli dopo aver dilapidato un vantaggio di 3 gol) ottenute più per merito di prodezze individuali che del “bel gioco”.

  4. Ciao a tutti. Scusate se esco fuori tema. Ci pensavo da qualche giorno. Se il primo gol del milan contro il Sassuolo lo avesse segnato un giocatore della Juve sarebbe il gol più veloce della storia o lo scandalo più grande perpetrato nella storia da Juve e Scansuolo?
    Buone feste e buon Juve fiorentina.
    PS Mi dispiace che oggi a firenze chi abita nelle vie Juventine non potrà ricevere la posta.

  5. Kris
    tolleranza non ne vedo. Se giochiamo male lo si dice tutti. Abbiamo aspettato Sarri senza fiatare e non abbiamo mai visto un cazzo, (ah già, dimenticavo che il suo pensiero era difficile da capire per i mortali), ora aspetto Pirlo eccome.A stecca, direi. Dissi gennaio e tu stesso hai considerato che era poco.

    • Ciao Tino,
      Sarà solo la mia impressione, ma ho letto anche tante opinioni di gente dell’ambiente in merito.
      Qualche giorno fa lo stesso Del Piero ha fatto notare che se la partenza di Pirlo l’avesse fatta Sarri (sia nel gioco che nei risultati) sarebbe stato molto più criticato.
      Mi pare innegabile la differenza di accoglienza e di trattamento riservati a Pirlo. Il fatto che si neghi anche questa evidenza conferma che il dialogo sull’argomento è impossibile.
      Rispetto a gennaio confermo che è poco, così com’era poco l’anno scorso, ma lì i problemi furono altri. Ora a quanto pare quei problemi di empatia, comunicazione, feeling, non ci sono più. Quindi non ci sarebbe neanche la necessità di mettere in dubbio Pirlo e credo gli si possa dare un margine ben più ampio che gennaio.

  6. Kris

    Credo che più obiettivi e trasparenti dei fatti non ci sia nulla, ed è a quelli che dovremmo rapportarci per una disamina scevra da qualsiasi pregiudizio. Questo per ribadire che quel manifesto non è solo la rappresentazione critica di una frangia della tifoseria juventina nei confronti di Sarri ma il ritratto del suo excursus di allenatore sulla panchina della Juve, un percorso accidentato pieno di incertezze e contraddizioni, incoerenze che è il caso di dire emergono dalle reprimende dei suoi stessi estimatori per la scelta della società di non avergli rinnovato la fiducia dopo aver visto per un’intera stagione lo strazio di una Juve molto troppo allegriana e molto poco sarriana.

    • Mah, io non gliela avrei rinnovato la fiducia per la situazione che si era creata e che negli ultimi mesi aveva avuto forti ripercussioni sul rendimento della squadra.
      Non credo sia tanto per il gioco, perché fino al lockdown comunque c’è stato un rendimento accettabile per una rosa piena di difetti che stava cambiando drasticamente la mentalità di gioco.
      Credo invece che l’arrivo di Pirlo costituisca un’occasione anche per noi tifosi per evitare di ricadere in questi confronti tra ex. L’attuale Juve ha ed avrà ancora difficoltà, ma mi dà anche ottime sensazioni. La vivo come un nuovo inizio che spero faccia dimenticare gli ultimi due/tre anni.
      Se errori ci sono stati l’anno scorso, sono stati a monte, non certo ad agosto quando si è deciso per l’avvicendamento.

      • Kris

        Non sono fra coloro che rivangano il passato o che si nutrono di rivincite nei confronti dei colleghi di tifo, mi auguro e spero come te che la scelta di Pirlo sia stata quella giusta per far crescere e veder trionfare in Italia e perchè no anche in Europa questa nuova Juve di potenziali giovani campioni.

        • Incapperemo sicuramente in altri passi falsi, ma almeno l’impressione è che quest’anno le cose si siano fatte con miglior criterio. Magari non è molto vistoso, ma la squadra mi sta dando la sensazione di un graduale e costante miglioramento.

      • Kris, la speranza di tutti coloro che amano la Juve a prescindere, è che Pirlo riesca a compiere la “rivoluzione” tentata con Sarri e non andata a buon fine.
        Mi riferisco ovviamente a quella che chiamerei “filosofia allegriana del massimo risultato col minimo sforzo” che si era ormai avvitata su se stessa, privando il pubblico dello “spettacolo calcio”, e, pertinace in supponenza, infiniti addusse lutti in Europa.

        Ciao.

        • È sulla buona strada. Ha bisogno di acquisire esperienza e sicurezza ma sembra una persona intelligente e può contare sul supporto del club. Le premesse positive ci sono.

  7. JUVENTUS-NAPOLI

    Come era nelle previsioni, Juventus-Napoli verrà rigiocata. Ridato anche il punto di penalizzazione al Napoli.

    • PS ora la classifica recita:

      1- Milan 31
      2- Inter 30
      3- Juventus-Napoli-Roma 24 punti.

      *Juventus e Napoli una partita in meno.

  8. Kris su sarri almeno per me ha influito la sua esperienza a napoli prima e al chelsea poi con la vittoria di un trofeo. Non si può chiedere ad un uomo che non ha avuto la possibilità di allenare di ottenere determinati risultati come invece è giusto chiedere a chi esperienza ne ha. Sarri con la juve pur vincendo lo scudetto aveva battuto tutti i record negativi.

  9. Dalle ultime notizie sembra che juve napoli debba essere giocata, come sempre in italia i furbi hanno sempre la meglio

  10. BUFFON SOTTO INCHIESTA

    Praticamente alla stessa ora della sentenza del Coni pro Napoli che impone di giocare Juventus-Napoli, un ‘altra notiziola giunge dalle agenzie.

    “La Procura della Federcalcio ha aperto un procedimento sulla presunta bestemmia che il portiere della Juventus Gigi Buffon avrebbe detto durante il match con il Parma di sabato scorso al Tardini.
    Lo comunica l’Adnkronos. L’espressione blasfema, spiegano dalla Figc, nel corso della diretta della partita era stata coperta da un commento che non avrebbe consentito di segnalare il caso al Giudice Sportivo.

    Dopo quanto emerso, comunque, l’indagine servirà a chiarire i fatti anche attraverso la possibilità di ascoltare il diretto interessato.”

    Possiamo dire che siamo alle comiche finali?
    Sicuramente no, perché ci possono essere ancora aggiornamenti al senso del ridicolo.

  11. La partita con il napoli va vinta assolutamente soprattutto per la classifica.

  12. Va bene pure che diano una giornata di squalifica a Buffon e visto che si ritrovano pure una codice fiscale così saranno ancora più contenti

  13. Che roba, basta mettersi d’accordo con la ASL e il gioco è fatto. Recuperati ii giocatori adesso sono a posto. Che schifo. Munnezza. Premiata la disonestà.

    Sembra chiaro che la Juve debba essere inibita a tutti i costi a vincere il decimo.
    Ci sono mille motivi in parte già discussi.
    Cmq giochiamo sta cazzo di gara contro lo schifo della serie A e vinciamola a tutti i costi. Ci saranno problemi di data, almeno per noi.

    Si stanno usando tutti gli stratagemmi per ostacolare anche il decimo. Motivi già discussi, ma dobbiamo vincerlo lo stesso.

  14. Ecco appunto prepariamoci ad una nuova farsopoli, per azzoppare definitivamente la Juventus e come nel 2006 spianare la strada ai prescritti manca solo il coinvolgimento diretto della società sul caso Suarez con la relativa applicazione dell’Art.32 comma 7 del CGS, questo:

    Art.32
    7.La violazione delle norme federali in materia di tesseramenti, compiuta mediante falsa attestazione di cittadinanza, costituisce illecito disciplinare. Le società nonché i loro dirigenti, tesserati, soci e non soci di cui all’art. 2, comma 2, che compiano direttamente o tentino di compiere ovvero consentano che altri compiano atti volti ad ottenere attestazioni o documenti di cittadinanza falsi o comunque alterati al fine di eludere le norme in materia di ingresso in Italia e di tesseramento di calciatori extracomunitari, ne sono responsabili applicandosi le sanzioni di cui ai successivi commi 8 e 9. Alle stesse sanzioni soggiacciono le società, i dirigenti e i tesserati qualora alle competizioni sportive partecipino calciatori sotto falso nome o che comunque non abbiano titolo per prendervi parte.

    8. Nell’ipotesi di cui al precedente comma, se viene accertata la responsabilità della società ai sensi dell’art. 6, commi 2 e 3, il fatto è punito, a seconda della gravità, con le sanzioni di cui all’art. 8, comma 1, lettere c), g), h), i), mentre se viene accertata la responsabilità diretta della società ai sensi dell’art. 6, comma 1 il fatto è punito, a seconda della gravità, con le sanzioni all’art. 8, comma 1, lettere g), h), i).

    9. I dirigenti, i tesserati delle società, i soci e non soci di cui all’art. 2, comma 2, riconosciuti responsabili dei fatti di cui al comma 7, sono puniti con la sanzione dell’inibizione o della squalifica per un periodo non inferiore a due anni.

    Art. 8
    Sanzioni a carico delle società
    1. Le società che si rendono responsabili della violazione dello Statuto, del Codice,delle norme federali e di ogni altra disposizione loro applicabile, sono punibili con :
    g) penalizzazione di uno o più punti in classifica; se la penalizzazione sul punteggio è inefficace in termini di afflittività nella stagione sportiva in corso è fatta scontare, in tutto o in parte, nella stagione sportiva seguente;h) retrocessione all’ultimo posto in classifica del campionato di competenza o diqualsiasi altra competizione agonistica obbligatoria; la retrocessione all’ultimo posto comporta comunque il passaggio alla categoria inferiore;
    i) esclusione dal campionato di competenza o da qualsiasi altra competizione agonistica obbligatoria, con assegnazione da parte del Consiglio federale ad uno dei campionati di categoria inferiore;

  15. Io non so se è quando si farà la superlega, ma ogni giorno mi accorgo che la Juventus deve lasciare questo paese e questa FIGC di cialtroni corrotti. Lo dico dal 2006.

  16. FINALMENTE GATTUSO HA I PUNTI DEL CAMPO

    Massimo Ugolini e Francesco Modugno sprizzano gioia da tutti i pori… giusto così.

    Ma chissà cosa diranno quelli della Casertana costretti a giocare in 9 contro la Viterbese perdendo 3-0.
    L’Italia paese di furbi.

    Buonasera

  17. E poi c’è dell’altro che mi puzza, Gioele sa cosa dico, anche quando chiesi lumi su certi collegamenti finanziari.. Ma ora non è il caso.
    Aho sono gobbo lo sapete, ma ancora non idiota. Fanculo i benpensanti a me brucia ancora il 2006, e non scendo dalla luna.

  18. Personalmente sono contento che si rigioca. L’ho detto sin dall’inizio. Il tavolino lo uso x mangiare e x altre cose.

  19. Probabilmente l’unico che aveva capito l’andazzo sin dall’inizio, pensando con lucidità è stato Agnelli che si è tirato fuori dalla questione immediatamente. Sarebbe stato solo uno spreco di energie.

  20. Primo provvedimento precauzionale della Juve dopo la sentenza favorevole al Napoli:
    Rabiot non và neanche in panchina questa sera. È stato mandato a casa, a causa dell’incerta interpretazione giuridica della sua squalifica che “avrebbe” scontato la sera di Juventus-Napoli anche se non giocata.

  21. Il protocollo è saltato, questo è il focus che la sentenza del coni ha generato. Il caos è alle porte.
    Da oggi chi è furbo la fa da padrone. Non è problema di giocare o non giocare. Ma che, caschiamo sempre dal pero per fare bella figura da sportivi?
    Raccapricciante.

  22. Adesso questi faccia da cazzo vedremo quando faranno disputare la partita non giocata: vediamo se arriveranno a non vergognarsi di mettere la partita il 13 gennaio così che avremo milan, sassuolo, napoli ed inter

  23. Irriconoscibili, Cuadrado fuori di testa ❗

  24. Mah sarò conservativo ma questa voglia di andare per forza a giocare nella metà campo avversario lascia 50 metri di campo liberi e se trovi uno pratico come ribery mette l’attaccante in porta.

    • Luigis, lo sanno anche i sassi ormai che se Bonucci difende negli spazi è una frana!!

      • Lo sapeva sarri lo sa pirlo, allora bisogna che si decida o di non farlo giocare o di non poter giocare con 50 metri di campo dietro le spalle. Altre soluzioni non le vedo!

  25. Fiiiuuuu, finiamo 0-1 e tiriamo un sospiro di sollievo. Squadra scesa in campo senza testa, speriamo la ritrovino negli spogliatoi.
    Se non sappiamo gestirci a livello mentale sarà impossibile ottenere continuità di risultati.
    Dai, vediamo di svegliarci che la ribaltiamo!

    • Kris, non sono d’accordo.
      Non voglio parlare di arbitraggio…ma di La Penna, credo che di più non poteva fare.
      Un sospiro di sollievo per lo 0-1?
      Mah!

  26. Primo tempo

    Rischiamo di fare un record:
    perdere 6 punti in un solo giorno!😳

  27. Ma che cambio è!

    • Vi aggrappiamo disperatamente alla legge dell’ex!

      • Lo sanno pure i sassi che ronaldo non gradisce giocare al centro. E poi pure kulu per mck che c’entra! Comunque ragazzi c’è un chiaro ordine dall’alto di impedire a tutti i costi di far vincere il decimo. Sono due arbitri che giudicano sempre severamente i nostri interventi e soprassiedono su quelli degli altri.

  28. Bè ..dai ora vale tutto….

  29. Questa sera abbiamo visto tutti che Bonucci ha spostato gli equilibri alla grande.

  30. È finita in goleada.
    Confusione totale, ognuno ha giocato per conto suo.

    Con la difesa alta e Bonucci prenderemo almeno due gol a partita.
    Finora De Ligt lo aveva salvato, ma non può fare miracoli.

  31. Squadra scarica e già in vacanza, tira un’aria gelida, c’è solo da coprirsi alla svelta per evitare di finire ibernati e al diavolo i sogni scudetto.

Rispondi a Gioele ¬
Cancella risposta


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia