Lunedì 22 febbraio 2021 Juventus-Crotone ore 20.45 Allianz Stadium Torino

scritto da Cinzia Fresia

Una panchina traballante e sempre più infortunati affliggono Andrea Pirlo e la sua Juventus.

In conferenza stampa come da suo stile il tecnico  ha una risposta sempre pronta, dall’assenza di Dybala per ginocchio dolorante a ciò che è successo in Champions.

L’assenza dell’argentino non convince i tifosi, la scusa del ginocchio che fa ancora male non è più credibile, in realtà l’argentino pare alle prese con il rinnovo del contratto, sebbene le parti non riescano a trovare un punto di incontro. O forse non c’è nessuna trattativa .. forse Dybala è già stato venduto o magari ci sarà uno scambio.  Fatto sta che Paulo non c’è, su Morata non si sa e Kulusevski è raffreddato.

Più che una squadra la Juventus sembra una casa di cura e Andrea Pirlo potrebbe essere costretto a schierare il meglio della Primavera.

A richiesta di spiegazioni in merito alla deludente prestazione vista in Champions  League, Andrea Pirlo dice poco e niente se non lo scontato. Intanto l’Inter vola al galoppo conquistando il Derby, e tutti sono convinti abbia vinto lo scudetto.

La Società si dimostra poco affidabile e questo  Presidente è molto lontano dai tifosi .. ma tuttavia la squadra domani potrebbe trovare una squadra difficile che farà di tutto per aprofittare della debolezza psicologica di questa squadra.

  1. Cinzia molte supposizioni… panchina traballante, dybala che fa finta di avere male al ginocchio quando chi ha giocato sa come un’infiammazione tendinea possa essere veramente fastidiosa, primavera in campo, società poco affidabile e presidente distante dai tifosi. Ti chiedo perché? Tante troppe supposizioni e tutte velate negativamente.

  2. Cinzia,
    Sicuramente tu ne saprai più di noi sulla vicenda ma, come Luigis, neanch’io capisco questi dubbi sull’infortunio di Dybala. Sfortuna a parte, non credo ci sia nessun mistero dietro alla persistenza del dolore.
    Anche perché se l’infortunio fosse falso non capisco per quale motivo il giocatore dovrebbe assecondare questa pantomima.
    Sulla partita, inutile dire che per tenere ancora acceso un lumicino di speranza non è minimamente pensabile un risultato che non sia una vittoria. E mi pare che tra assenze e momento della squadra i tre punti non siano così alla portata come sembrerebbe.
    Partita semplice sulla carta ma abbiamo dimostrato di essere capaci di tutto.
    In un momento in cui sembra difficile aspettarsi altro, speriamo almeno di vedere la giusta voglia e concentrazione. Venissero a mancare anche domani sarebbe molto grave.

  3. Raga: lui non sta facendo finta, probabilmemte la questione Dybala è già stata risolta. Io penso sia stato già venduto o scambiato vedremo con chi.
    Se lo annunciassero ora succederebbe un macello e la dirigenza sarebbe sotto attacco.
    L’argentino penso abbia finito qui .. se ne fa una questione di soldi se è vero che chiede 15 milioni alla Juve non glieli daranno mai, lo vuole il psg andrà la’. In fondo ha 27 anni, per lui è il momento di,cambiare.

    • Boh, quindi se l’infortunio è reale mi pare ovvio che non giochi per quello. Il resto mi sembrano speculazioni prive di logica.
      Se anche avessero deciso di venderlo a giugno che senso ha che smetta di giocare a febbraio?
      E, soprattutto, perché mai lui dovrebbe accettare passivamente questa situazione?

      • Kris, se Paulo dovesse subire altri infortuni del calibro di quello appena successo, temo che non giochi più.
        Siccome lo riempiono di botte se dovesse farsi male .. ciao cessione. Da tifosa mi dispiace .. ve lo dico .. è vero che ne avremmo molto bisogno ma se vuole andare a stare meglio, a questo punto vada.

    • Cinzia, a proposito di “scambio”: due anni fa Dybala in pratica era stato scambiato di Lukaku.
      Ma poi non se ne fece niente perché lui chiese la luna come ingaggio al Tottenham. E già molti erano pronti a strapparsi le vesti …
      Ma si sa, ai tifosi piace ricordare quello che fa più comodo😅.

  4. Buongiorno a tutti. Stasera spero si giochi, quanto alle chiacchiere su Dybala, si tratta di un calciatore professionista, pertanto contratto o meno, non credo che uno si metta dei cerotti contenitivi su una gamba per mostrare dell’altro.
    Purtroppo se i tempi si sono allungati, è molto probabile che sia un infortunio più serio rispetto di quanto inizialmente preventivato.
    Sarò ingenuo ma non ho sospetti legittimi o meno , di altro. Ho solo un dubbio, che invece sia qualcosa di molto importante e che non consenta più al giocatore di poter ritornare a giocare continuativamente.
    Ricordo il povero Pepe ad esempio, o caso più grave Van Basten che a soli 29 anni troncò la carriera.
    Speriamo di no e auguriamoci di non perdere altri punti importanti questa sera onde rimanere attaccati al gruppo che andrà in Champions il prossimo anno.

  5. NOVE ANNI E POI BASTA

    Dybala sente ancora male al ginocchio, un dolore che va e viene…forse lo vedremo contro il Porto…speriamo porti bene.

    Noi dobbiamo solo sostenere la squadra, il carico del carro si perde per strada, sopra siamo rimasti in pochi…intanto continuano a sputarci addosso di tutto e noi tutti zitti, gli arbitri fanno come catzo gli pare e solo contro di noi…piango?
    No mi sono rotto i coglioni…è diverso.

    L’arbitro Del Cerro Grande a Pirlo: “non ho fischiato il rigore perchè la partita stava finendo”.

    E che c’avevi da fa…dovevi annà ad allattare er pupo?

    Basta pure no?

    Buongiorno ☕

  6. Magari lo scambiamo con Mbappe… 😯
    La società poco affidabile ed il Presidente lontano dai tifosi, mi sembra che stai descrivendo l’Inter e non la Juve….

  7. Ciao Cinzia,io di solito vedo il bicchiere mezzo pieno…ma tu addirittura vuoto!…siamo proprio messi così male?

  8. Cinzia o sei troppo pessimista o ne sai di più.

    Per quanto mi riguarda ritengo Dybala indispensabile ed al centro del nostro progetto,disfarsene sarebbe puro autolesionismo.

    Detto questo rispetto la tua visione,attenzione però agli haters che ha bloccato Benedetto,se ti leggono ti rifilano dell’inter-nauta 😁🤦

    Ciao

    • Beh Massimo, io guardo in faccia la realtà senza isterismi. Come sta facendo la Società non mi piace ma tanto sono periodi.

  9. MAURO BELLUGI R.I.P.

    Pochi giorni prima aveva parlato con Bonimba e gli aveva detto che doveva fare un ultimo intervento e poi era a posto…purtroppo non è stato così.

    In Nazionale ha giocato con Cabrini (“In Argentina fu impareggiabile nel tenere allegro il gruppo, serbo l’immagine di un ragazzo simpaticissimo”) e Zoff (“Ricordo al Mondiale ‘78 quel suo libricino con le barzellette: gli dicevi un numero e lui partiva… Era un uomo positivo, pieno di gioia di vivere”).

    Aggiungo un mio personalissimo pensiero…l’ho sentito molte volte commentare le partite in TV…sicuramente era molto differente allo Zio Beppe…

    Buon pranzo

  10. I MIGLIORI ACQUISTI

    I migliori acquisti di Paratici sono quelli che non gli sono riusciti.
    Sul podio: Haland-Lukaku😅.

    • Sul podio ci si sta in tre, posto libero, ci mettiamo anche Suarez…
      Tipo, se avessero comprato il primo, magari non avrebbero cercato il secondo e magari nemmeno il terzo.
      Scrivere qualche volta di acquisti azzeccati ti mette in evidente difficoltà?!
      Barella, Lukaku, Hakimi… ti vanno bene?!
      Ops… ho sbagliato squadra… 😯

    • Ivano, la tua inter-pretazione dei post farebbe pensare a un rebuffo insitente di pensieri verso una squadra di Milano.

      Facciamo come coi bambini, prima la carota poi la caramella:
      Pogba-Vidal-de Light, podio acquisti riusciti.

      • Recenti, Chiesa, De Light, Mckennei.
        Vecchi, Pogba, Vidal, Pirlo, ma c’era anche Marotta….
        ed anche Conte…. umh….
        Le carote mi piacciono, le caramelle no…
        Le ciambelle invece non riescono sempre con i buchi giusti, Iturbe, Schik, Berbatov…

  11. C’è da svegliarsi un attimo.

    Come spiega Calcio&Finanza, a breve la UEFA porrà le basi per la nuova Champions League: “A partire dall’estate del 2024 la Champions League dovrebbe cambiare volto, per trasformarsi in un vero e proprio campionato continentale. Il progetto prevede 36 squadre, riunite in un unico girone, con 10 partite a testa e successiva fase a eliminazione diretta. La UEFA ha dato forma ai cambiamenti che intende introdurre nella competizione e per questo ha creato una commissione, ha ascoltato tutte le parti in causa e ora – scrive il quotidiano spagnolo Marca – non resta che convincere le squadre che stanno guardando al progetto della Superlega europea. Il tutto sarà approvato a marzo, ma prima il presidente UEFA Ceferin incontrerà Florentino Pérez. Il cambio sarà brusco e segnerà una nuova epoca per la Champions. Le squadre stanno già studiando il disegno definitivo in attesa dei ritocchi finali”.

    • Io non capisco una cosa.
      Che la UEFA cerchi di tenere il controllo del torneo mi pare chiaro.

      Quello che non capisco sono i club.
      Hanno i giocatori, hanno gli impianti, hanno il marchio, ed hanno i tifosi.

      E perchè dovrebbero condividere i guadagni con l’UEFA che in fondo non mette niente?

      • Perché poi te la fanno pagare. Vedi, stanno variando la CL, pur di non fare la super lega.
        Ciao Luca

      • Perché l’uefa va a braccetto con la fifa. Se esci fuori dalla eufa la fifa vieta ai giocatori di andare in nazionale e alla squadra di giocare nel proprio campionato ergo che devono stare zitti e muti e accontentarsi di queste modifiche che forse renderanno noiosa la competizione.

  12. X Bellugi un caro ricordo.

    👋👋👋👋👋👋👋👋👋👋👋

  13. Abbiamo fatto di più negli ultimi 5 minuti che in tutto il primo tempo. Ringraziamo Ronaldo che ha dato la sveglia, iniziavo a preoccuparmi.

Rispondi a Ivano ¬
Cancella risposta


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia