Cronaca dell’ennesima rimonta subita

Articolo di Alessandro Magno

Sarà un anno molto duro la Juventus ha deciso di rifondare puntare fortemente sulla rosa dell’anno scorso al netto della cessione di Ronaldo. Io credo che senza Ronaldo questa rosa non sia poi così forte. Non poco forte nei singoli giocatori che onestamente sono tutti nazionali dei loro paesi, quanto poco forte mentalmente. Ho scritto più e più volte che questa è una squadra fragile. Sono ormai due anni e mezzo che subiamo rimonte. Si era già iniziato nell’anno di Sarri ma l’allenatore toscano poteva ancora contare su giocatori attempati ma di spessore come Matuidi, Higuain, Khedira (oltre che Ronaldo) e altri che seppure a fine carriera erano giocatori che nella loro storia calcistica avevano dimostrato una levatura. Con Pirlo hanno ringiovanito e ci siamo affidati a Ronaldo. Ronaldo che in quanto a fame di vittorie e carisma da solo vale mezza rosa della Juve di oggi o anche 3/4. Ad oggi ad Allegri sono rimasti Cuadrado Bonucci Chiellini Alex Sandro ( che non è mai stato un cuor di leone) e una nidiata di conigli bagnati. Ieri Daybala e Morata han fatto un’ ottima partita ma nel mezzo manca proprio carisma oltre che qualità. Fino al 75mo avevamo la partita in pugno e il Milan non aveva neanche fatto un tiro in porta. Poi come accadde perchè sempre accade, prendi gol su un calcio da fermo e la squadra si squaglia. Ha detto bene il mister se fosse durata altri 5 minuti si perdeva. E’ vero. Mancano le palle e le palle onestamente non si allenano o ce le hai o non ce le hai. Questa squadra evidentemente non ha personalità. Io nei giovani la vedo solo in Chiesa e DeLigt se stanno bene e ieri non stavano bene. Chiesa veniva da un infortunio e quel poco che ha giocato non è entrato in partita, De Ligt ultimamente è stato ”panchinato” anche in nazionale dopo aver fatto un Europeo da protagonista in negativo. Negli altri giovani o presunti tali io non vedo grande personalità e non la vedo neanche in Morata e Dybala che ieri sono stati i migliori va detto, ma ad oggi sono estremamente discontinui.

Non ho visto nemmeno questo atteggiamento difensivo in cui tanti amano sguazzare alcuni. Ripeto fino al 75mo la Juve prevaleva serenamente, per un tempo era stata nettamente migliore e per l’altra parte di secondo tempo la partita mi pare fosse più o meno equilibrata. Allegri ha fatto i cambi ruolo per ruolo Cuadrado/ Chiesa – Morata/Kean – Dybala/Kulusevski, non c’è stato nessun atteggiamento tattico volto ad andare a difendere il risultato. Nessun difensore è entrato per un attaccante e nemmeno un centrocampista. La squadra era cambiata in alcuni giocatori ma era rimasta 442 come era partita. Per tutta la gara poi Allegri aveva spronato i suoi a stare avanti e ad andare a fare il secondo. Fra l’altro le occasioni si sono avute più del Milan almeno fino a quel fatidico 75mo. Il Milan tutte le sue occasioni le ha avute dopo il gol del pari. Nel momento di difficoltà pure soffrendo Allegri non ha fatto nessun cambio difensivo i cambi sono rimasti quei 3 anzi ha chiesto alla squadra di mettersi 433 con Kulusevski e Chiesa esterni alti. Dico esterni alti. Si sono viste le immagini chiaramente visibili a tutti dove indicava di fare il 433. Cosa che la squadra non ha fatto perchè i due in questione ci hanno messo 10 minuti a capire che si dovevano invertire. Oggi leggo di Chiesa terzino perchè Federico ha fatto due discese in difesa a coprire una zona che doveva coprire Rabiot che forse era troppo stanco per stare dietro agli avanti del Milan che ormai attaccavano con veemenza spinti dall’entusiasmo. Ripeto Chiesa è entrato al posto di Cuadrado all’ala destra posizione che lo stesso Chiesa ritiene la sua naturale, dopodichè è stato spostato alto in un 433, altra posizione che ha ricoperto spesso e volentieri nella nazionale di Mancini. Poi si è pareggiato 1-1 e non va bene. Ma questo è.

  1. Certo Ben, in mezzo all’area manca qualità…se solo avesse accettato di giocarci un paio di anni fa quando glielo chiese prima Allegri e poi Sarri…
    Avrebbe potuto onorare la fine del contratto e forse rimediare alle cappellate fatte proprio dal portoghese contro il Porto.

    Ciao

    • Alessandro Magno

      non è scemo ha poca carriera davanti a se e ha capito che qui da noi sarebbero stati anni difficili. purtroppo se si vedono i giocatori come li vedi tu barone che debbano esser juventini è difficile da accettre invece i giocatori quasi tutti lavorano e questo è il loro lavoro. fra questi ci sono poi quelli juventini che sono pochi i bonucci i chiellini del piero e altri, certo non puoi pensare che siano juventini tutti quelli che sono di passaggio. lo sono fintanto che lavorano per noi poi vanno a lavorare per altri. è normale non è il calcio della parrocchia

  2. Ben. Codesto più che un topic mi pare un “memoriale difensivo” dell’avvocato di Allegri, davanti al tribunale dei tifosi 🤗🥳🤪.

    • Alessandro Magno

      per te sbaglia sempre e comunque allegri per me no a volte sbaglia a volte no ad esempio con il napoli ha sbagliato a mettere la squadra a 3 e l’ho scritto senza problemi

  3. L’ho già scritto ma mi ripeto qui, quello che afferma Allegri nelle interviste non è quello che davvero pensa, mezze verità fra una battuta e l’altra più o meno ironiche, quella intera invece è che questa Juve non è più la squadra schiacciasassi che ha conquistato 9 scudetti di fila e come ha più volte ribadito: “in questo tipo di partite devi essere tosto, cattivo e devi giocar meglio, per portare a casa il risultato, con più determinazione”.
    Questa è la vera sintesi del suo pensiero, non certo battute di contorno come l’autoaccusa di “aver sbagliato i cambi per non aver messo i difensori”. Quali difensori se come dice i migliori (Bonucci e Chiellini) erano già messi in campo.. visto che De Ligt deve ancora crescere e De Sciglio e Rugani sono già cresciuti da anni solo in panchina, con lo stesso rischio di pareggiare o addirittura perdere la partita?.. Non è il caso allora, come ha puntualizzato anche Benedetto, di rivedere i giudizi nei suoi confronti sulle sue (presunte) manie difensiviste? se fa entrare Kean per Morata, Chiesa per Cuadrado e Kulusevski per Dybala nei rispettivi ruoli per poi passare al 4-3-3 (come ha spiegato a Chiesa prima del suo ingresso) contrariamente a quanto scrivono certi “professori” altrove, proprio per non inserire giocatori fuori ruolo? quale altro avviso c’è allora da mandare ad Allegri, se non quello più pressante di cominciare a vincere le partite?..
    Però c’è un però, De Ligt non può essere “panchinato” (anche) perchè ha giocato male in Nazionale, pur nelle poche apparizioni non mi pare l’abbia fatto nella Juve (Szczesny l’ha fatto sia in Nazionale sia nella Juve ma non per questo ha perso il posto da titolare), Chiesa invece (se sta bene) deve giocare titolare, a dx o a sx, per recuperare la condizione e alzare il tasso di pericolosità in attacco. Escludere dalla formazione titolare significherà una sola cosa, a fine stagione chiederanno di andarsene e per entrambi non mancano certo offerte elevate, che è il solo modo per risanare un bilancio disastrato e riportare nel contempo il tetto ingaggi a livelli accettabili per una Juve che come le altre top italiane, in questo sistema calcio, non rientreranno più per anni nell’èlite del calcio mondiale.

    • Vero Gioele…condivido il tutto…ricorderai anche tu il de Ligt appena arrivato i calci di rigori contro e le ammonizioni…ora il ragazzo è cresciuto e dovrebbe giocare in pianta stabile, anche perché la gioventù non la cambierei con nessun vetusto anche bravo.

      Un’altra cosa non detta da Allegri è quella di aspettare 12 partite di campionato, pressappoco nel mese di novembre…
      Non vorrei cavalcare l’annata del 61-62 con il 12° posto.
      Ciao

    • Alessandro Magno

      mica lo capiscono tutti Giole

  4. MEGLIO ORGANIZZARMI CON DAZN

    Ennesimo rigore negato alla Juventusfc.
    Gomitata a Bonucci.
    La Var sempre spenta quando ci sono episodi pro Juventus.

  5. AGGIORNAMENTI

    Questa sera siamo sempre un 18esima posizione, ma siamo passati a -10 dalla testa della classifica.

    Ovviamente Allegri potrà continuare a trastullarsi facendo ironia(?) sui cambi, vista la rimonta da -11 di qualche anno fa.
    Certo, sarà il caso di cominciare a spezzare le reni allo Spezia mercoledì sera.

    • E’ evidente che in questa situazione l’obiettivo non può essere lo scudetto e non per i troppi punti da recuperare ma perchè c’è prima da recuperare la vera Juventus.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web