commenti pre – Spezia Juventus

  1. 10-6-2007

    Juventus-Spezia 2-3

    1-0 per lo Spezia (Pecorari), pareggio momentaneo della Juve (Trezeguet), Guidetti e Bianco portano lo Spezia sul 3-1, allo scadere del secondo tempo accorcia le distanze Padoin.

    Poi ci sarà la lamentela di un leccese contro la sua ex squadra.

    Attenzione!

  2. Kris

    Dici che non hai mai visto nei 5 anni di Allegri similitudini con la Juve di Lippi?
    Certo come puoi ricordare quella Juve finalista a Berlino che non ha vinto perchè gli è stata scippata la Coppa (rigore netto non fischiaro per fallo su Pogba e sulla ripartenza con i giocatori juventini a protestare con l’arbitro gol del 2 a 1 del Barca), la squadra che l’anno prima con Conte non aveva passato il girone, nè puoi ricordare come c’è arrivata quell’anno in finale, dopo aver rifilato 5 gol negli ottavi allo spauracchio Borussia Dortmund (finalista l’anno prima) ed eliminato in semifinale il Real Madrid (campione in carica) di Ramos, Marcelo, Pepe, Kroos, Isco, Bale e Ronaldo, ovviamente non puoi ricordare come giocava e neppure chi allenava quella Juve perchè eri troppo piccolo.

    • Si, nel 2015 áncora guardavo prevalentemente cartoni animati e non mi ero accorto che giocassero uguali😅

    • Non mi ricordo sinceramente di essere stato scippato a Berlino.

      Forse il rigore c’era, non discuto questo, ma la partita tranne che per un breve periodo a cavallo dei due tempi fino al pareggio è sempre stata nelle mani dei catalani.
      Possesso palla, tiri ed un super Buffon hanno impedito uno score più umiliante ancora.

      Quando perdi 3 a 1 c’è poco da recriminare.

      I gol subiti, il primo durante il loro pressing a difesa schierata cross dalla destra Iniesta si inserisce palla indietro a centro area, gol su rimorchio centrale di Rakitic, Pirlo che guarda e Pogba in ritardo ed i nostri centrali in area piccola davanti a Buffon a guardare.
      Poi il nostro gol bella girata, mi pare di Marchisio, sulla respinta di Ter Stegen, Morata mette in gol.

      La frittata avviene più avanti, palla indietro a Pirlo che si addormenta sul pallone, viene attaccato da due blaugrana, Pirlo perde la palla, contropiede di Neymar – Messi, palla a Suarez, non c’è scampo.

      la Juve a quel punto si spegne, smette di giocare, arriva il terzo gol del brasiliano.

      3 a 1 colpa dell’arbitro? scippo?

      Non sono assolutamente d’accordo, l’arbitro c’entra poco, quella Juve non era all’altezza di quel Barcellona, non solo negli uomini, ma anche nel gioco e nella tenuta atletica. Pirlo rientrava in campo dopo una lunga degenza, quello il mio più grande dubbio.

      Il dato che lascia pensare era l’età media dei giocatori in campo, sulla soglia della pensione molti dei nostri punti di forza, nel pieno della maturità i loro.

      Poi sai tutto si può dire, ma attaccarci agli arbitri vuol dire dar ragione a tutti i nostri detrattori in Italia, o se proprio non dar loro ragione porsi sul loro stesso piano.

      • Non so che partita hai visto, ma primi 9 minuti a parte per il resto la gara è stato in equilibrio. Il 3° gol il Barcellona l’ha segnato al 97°.

        Questa la cronaca dopo il vantaggio del Barca con Rakitic, fino al 2° gol del Barca:

        “Pareggio della Juventus. Marchisio recupera il pallone sulla trequarti avversaria e serve Lichtsteiner sulla zona destra dell’area di rigore. Lo svizzero, a sua volta, piazza un assist perfetto per Tevez, il quale scocca un tiro rasoterra di prima intenzione proprio dal centro dei 16 mt. Ter Stegen respinge corto e Morata è lestissimo ad insaccare da pochi passi.

        La Juve prova a fare possesso palla in zona mediana, ma il Barcellona pressa alto e riconquista palla per un attimo. Poi Evra chiude in fallo laterale.

        Azione palla a terra della Juve e tiro a giro di Tevez dal limite: sfera alta di pochissimo.

        Verticalizzazione di Iniesta per Suarez in area bianconera, ma Buffon capisce tutto e blocca il pallone, anticipando la punta uruguaiana.

        Altra azione d’attacco della Juve e tiro di Pogba dai 20 mt: sfera parata da Ter Stegen.

        Evra, dalla sinistra, mette un pallone al centro, ma Jordi Alba se la cava in qualche modo anticipando Vidal.”

        Graziano Cesari analizza gli episodi più discussi della finale di Berlino:

        L’episodio chiave della finale di Berlino si è registrato al 67′. Pogba viene fermato fallosamente in area da Dani Alves e sulla ripartenza il Barcellona segna la rete del 2-1. Secondo Cesari, era chiaro rigore per la Juve, perché il difensore blaugrana prima colpisce con il suo ginocchio sinistro la coscia destra del francese e poi lo avvolge e lo fa cadere con il braccio destro. Due falli in un’azione sola.
        https://www.youtube.com/watch?v=0eexZpo3CMY

        E tu parli di frittata e di Juve che si spegne ???? …

      • Si, questo – per dirla brutalmente – mentire a sè stessi non ci fa bene.

        Io personalmente da quel giorno ho capito come ragiona Allegri.
        Pirlo non era in condizione.
        Avremmo dovuto giocare con un centrocampo di lotta e attaccare gli spazi con Tevez e Morata.
        Giocare chiusi, ma con tre punte. Magari anche Coman

        Ma era – mi rendo conto – un rischio.
        Se perdi ti saltano tutti addosso.
        E Allegri NON corre rischi.
        Infatti nessuno gli ha imputato un Pirlo che aveva fatto tutta la stagione in riserva.
        Pirlo si può sempre giustificare: è facile presentarsi in sala stampa e dire ” eh ma ci può essere l’episodio, la punizione, il gesto tecnico… Pirlo serve”

        Peccato sarebbe servito un po’ di coraggio.
        Ma un uomo che ha preferito fare il principino a Pescara invece che confrontarsi con citta importanti non cambia.

        Peccato…era un Barca quasi a fine corsa. Avremmo potuto farcela.

  3. OGNUNO A MODO SUO…

    https://www.google.com/search?q=final+champions+barcellona+juventus+2015&oq=juve+barca+finale+champions+2015&aqs=chrome.3.69i57j0i22i30l2j0i10i22i30j0i22i30.30896j0j7&client=ms-android-samsung-ss&sourceid=chrome-mobile&ie=UTF-8#

    E allora non bisogna nominare l’arbitro sul goal di Mijatovic e nemmeno di quelli che hanno arbitrato la Champions del 2010.

    Buongiorno ☕

  4. X Gioele
    Ti ho risposto nel topic precedente. Scusa il ritardo, ma solo oggi ho riaperto il blog

  5. Ennesima conferenza stampa di Allegri, ennesima conferenza stampa piena di fuffa.
    Tentativo di giustificare, di spiegare, la frase infelice sui giovani con l’esperienza dei calciatori.
    Vabbè lasciamo perdere, se stiamo parlando di Moise Kean, stiamo parlando di uno che al PSG ha fatto lo scorso anno 45 presenze e 19 gol delle quali 9, con 3 gol in Champions League.
    Poi si scivola inevitabilmente sui soliti discorsi del rispetto, della maglia, della grinta…
    Insomma mi aspetterei una disanima della partita, i loro punti di forza, i nostri, gli uomini chiave, insomma qualcosa di più professionale. Tant’è, mi sembra di sentire gli ex del mundial quando parlano di calcio, sempre le stesse cose, e via andare, Graziani ne è un fulgido esempio, la maglia, la palla che pesa…
    Intanto a furia di vecchiume interviene direttamente dagli anni 60 a difesa di Allegri tale Gianni Dimarzio.
    Chi era costui? Ad occhio e croce un allenatore di quando ero piccolo.
    “Allegri non ha giocatori in rosa compatibili con il suo calcio!”
    Eh ma allora qui vale tutto.
    Ma non era Allegri quello capace di adeguare il gioco della squadra con i giocatori a disposizione in contrapposizione con Sarri capace invece di adattare i giocatori al gioco che vuol fare?
    Ma poi di che gioco stiamo parlando, difesa e contropiede?
    Intanto si parla di rivoluzione in campo, largo ai giovani, che non sono più giovani, ma ai quali manca esperienza, pare infatti che la formazione sia:
    Szczesny; Danilo; DeLigt; Bonucci; De Sciglio; Chiesa; Bentancur; Mckennie; Bernardeschi; Dybala; Kean
    Qualcosa si delinea,
    DeLigt è la riserva di Chiellini, giocherà più partite ma quelle importanti le giocherà il Capitano
    Danilo è il terzino destro titolare, quindi Cuadrado è un ala e tale resterà.
    De sciglio a destra o a sinistra viene prima di Pellegrini, il ragazzo se ne faccia una ragione, con Allegri non giocherà mai.
    Chiesa ad oggi è la riserva di Cuadrado.
    Kean è la riserva di Morata
    Dybala le giocherà tutte perché non ha alternative, almeno finché non avrà firmato il contratto, poi sarà di difficile collocazione tattica e chiunque altro sarà funzionale alla squadra, e Dybala dovrà diventare una plusvalenza, come del resto DeLigt.
    A margine si nota come tutti gli eroi dell’europeo di Mancini, stiano lentamente scivolando tra le riserve, in silenzio e senza destare rumore.
    “Eh no caro Mancini, non va bene si vede che non sai allenare, torna al catechismo, per fare l’allenatore in Italia c’è bisogno di ben altro!” Che poi Mancini con quei ragazzotti ci abbia vinto l’Europeo poco conta. (giovani lo lasciamo da parte per un po’ per non fare confusione

  6. A 9 anni di distanza dal trionfo azzurro, la Juve non riesce a ripetere l’impresa dell’Italia a Germania 2006 e lascia al Barcellona l’onore di alzare in cielo la sua quinta Champions League.
    Sfuma il sogno del primo storico “triplete” ma i bianconeri escono, comunque, dall’Olympiastadion a testa alta. A lungo hanno tenuto dignitosamente testa ad un avversario confermatosi più forte e hanno pure un piccolo rimpianto.
    Se sull’1-1 l’arbitro Cakir avesse ritenuto fallosa una dubbia trattenuta in area di Alves ai danni di Pogba forse ora staremmo qui a scrivere un’altra storia.
    Ma va riconosciuto, ad ogni buon conto, che hanno vinto i più forti.

    Quei più forti che 2 anni dopo lasciavano la possibilità alla Juve lo 0,01% di passare il turno
    sono stati annichiliti sia a Torino che al Camp Nou.

    Di anti juventini ne ho fin sopra i capelli…cioè mettere in discussione una Champions giocata alla perfezione dal girone eliminatorio e fino a Berlino…non ho parole…o forse si.

    Saluti

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web