Lazio Juventus 0-2 Pagelle

 

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Szczesny 6 Di stima ma quasi senza voto. Una sola conclusione della Lazio facile poi i patemi glieli creano più che altro i suoi compagni Locatelli e Cuadrado con dei retropassaggi un poco rischiosi.
Danilo SV

Bonucci 7,5 Grande partita difensiva dove ribatte colpo su colpo tutti i tiri avversari che non sono moltissimi ma potevano esser insidiosi. Con De Ligt alza una barriera a tratti insormontabile. Batte due rigori bene da leader.

De Ligt 7 Come Bonucci ma senza rigori. I Laziali non riescono mai a superarlo in dribbling e i tiri che provano dalla distanza sono respinti.

Pellegrini 7 Inizia con qualche indecisione poi via via prende campo e fiducia e annulla completamente sia Lazzari che Felipe Anderson che si alternano sulle fasce. Ma nessuno dei due passa.

Cuadrado 6 Poco da ala e poi dopo l’uscita di Danilo sempre terzino. Ordinato ha anche alcune buone iniziative e uscite palla al piede. L’impressione mia e che per età non ce la faccia più a giocare ad alti ritmi una partita intera nonostante sia a tratti sempre decisivo.

McKennie 6,5 Meno appariscente di altre volte ma tanto impegnato sul piano dinamico. Fra lui e Rabiot non si sono risparmiati per limitare i centrocampisti avversari che sono in ogni caso un punto di forza della Lazio. Sia Luis Alberto che Milinkovic Savic non hanno fatto granchè.

Locatelli 6,5 Come McKennie principalmente impegnato sulla difensiva ha il compito di far ripartire l’azione pulita e spesso ci riesce se i compagni lo trovano. A tratti difensore centrale aggiunto.

Rabiot 7 Le partite che dovrebbero esser la sua norma. Quando ha campo e può sprigionare la sua corsa diventa veramente utile per la squadra. Molto bravo a limitare Milinkovic Savic che risulta sempre pericoloso.

Chiesa 7,5 Ci sono stati dei momenti di assenza dalla partita ma quando si è acceso la Juve è stata sempre pericolosa. Nell’uno contro uno in campo aperto è semplicemente imprendibile. Anche lui come Bonucci una partita da leader.

Morata 6 Difficile la sua partita quasi sempre uno contro molti. Lui ci mette del suo non stoppando tanti palloni promettenti. Sbaglia un gol non facile ma neanche così difficile per fretta di tirare. Si impegna comunque parecchio anche a volte esercitando una pressione solitaria sui difensori avversari.

Kulusevski 5 Ancora non riesce a brillare. Ha alcuni palloni discretamente ben giocabili ma si scarta da solo. Funzionale per lo meno alcune volte nel proteggere la palla corpo a corpo.

Kean 6,5 Anche se solo per 20 minuti entra veramente bene.

Bentancur.

Juventus 7 Fa la partita che deve fare di grande attenzione difensiva e con le ripartenze. Riesce a rendere sterile il gioco della Lazio e a vincere meritatamente avendo anche diverse occasioni in più dell’avversario.

Allegri 7 Quando Sarri incontra Allegri 9 volte su 10 perde e perde sempre allo stesso modo. Evidentemente ci sarà un motivo. Se Sarri poi lamentava l’assenza pesante di Immobile al nostro mancava Dybala che non è meno importante oltre vari altri giocatori oltre a perdere Danilo e deve cambiare modulo dopo 15 minuti.

Arbitro 4 Come faccia a non dare il primo rigore che è nettissimo è un mistero. Idem il rosso a Reina sul secondo anche quello nettissimo. Come riesca a non ammonire Cataldi e Lazzari e Pedro per le ripetute proteste e le ripetutissime simulazioni ancora peggio. Però ammonisce Cuadrado per una mano su un braccio avversario a mille metri dalla nostra porta.

  1. Beh, pur non facendo una grandissima partita credo che la vittoria sia ampiamente meritata. Lazio praticamente non pervenuta.

  2. Per me Chiesa ampiamente il migliore in campo.
    Soprattutto nel secondo tempo ha avuto il dono dell’ubiquità: copriva l’intero campo, svolgendo in modo eccellente tutti i ruoli del calcio.

    • PS A coronamento di una simile prestazione, avrebbe meritato di tirare il secondo rigore come chiedeva!

      • Alessandro Magno

        ha fatto benissimo Allegri a non farglielo tirare. non eravamo 4-0 eravamo 1-0 e il rigore lo doveva tirare uno che sicuramente segnava come appunto Bonucci.

      • Io invece ero sicuro di Bonucci così come sarei stato sicuro di Chiesa.

  3. Una Juve tosta.
    Che almeno non ha mostrato alcune fragilità che ci sono costate un sacco di punti.
    Grandissima la prova di Pellegrini, e non era scontato.
    Peccato per Danilo. Questo è un guaio.

  4. ECCO, APPUNTO KAIO

    Lo avevo suggerito al fianco di Morata e Chiesa al posto di Rabiot.
    Ma tu caro Barone non sei ne l’allenatore e tanto meno non stai alla Continassa.
    Infatti entra Kean a 20 minuti dalla fine e non addirittura Kaio che io suggerivo dall’inizio.

    Morale della favola la Juve gioca finalmente in 11, alzati e gioca, il miracolo è stato per il francese.

    Più possesso Lazio, più gioco la Juve a testimoniarlo i tiri soprattutto nello specchio della porta.

    Per far compiere un altro miracolo, ma con questo qui non so se Lui ci riuscirebbe, dovrei sparlare di Kulusevski…ma questo è scarso veramente, sembra avere una disputa con il pallone, ci litiga in continuazione…Chiesa non sapeva più come dargliela…avesse avuto un pò di conoscenza basilare con il calcio avrebbe potuto segnare lui e far segnare gli altri.

    Rigore dubbio, il primo, secondo Sarri.
    Non si smentisce mai, soprattutto
    la sua juventinità, infatti la Sud intonava “Sarri salta con noi”.

  5. IL LUPO PERDE IL PELO…

    Maurizio Sarri è fatto così, un uomo dal carattere di cacca…o se vogliamo un pò particolare.
    Le sue dichiarazioni nel dopo partita, almeno a me, mi hanno hanno lasciato stupito e anche un pò indignato.

    Sarri ha avuto da ridire su tutto…dai rigori al modo di giocare la squadra di Allegri dice “gioca sempre così” (e se tu sai come gioca Allegri non sei mai riuscito a prendere le misure se non una sola volta con il goal vittoria di Kulibaly e altri due pareggi, dopo solo sconfitte).

    Eccezione per il possesso palla, a favore dei biancocelesti (58% contro 42%), le statistiche parlano chiaro a favore della Juventus che ha vinto il 55,6% dei duelli, ha raggiunto il 62,5% nella precisione dei cross e, soprattutto, ha effettuato 11 tiri in porta (5 nello specchio) contro gli 8 della Lazio (soltanto uno nello specchio).

    Nonostante tutto questo, una partita chiaramente dalla parte della Juve, cinica ad approfittare degli errori avversari, Sarri è riuscito a soffermarsi soltanto sugli episodi: “Il primo rigore mi sembra un chiaro errore del Var”, ha detto.
    “L’arbitro è lì a due metri e il Var è nato per correggere errori clamorosi: l’ho detto a Di Bello, è quello che Gasperini chiama ‘rigorino’, li danno solo in Italia”.

    Solo lui ha visto e ridetto qualcosa sugli episodi arbitrali, uns volta aveva Alvino che lo coadiuvava…

    La sua è una strategia che usa da molto tempo ma da quello visto ieri mi sa tanto di patetico e pure di ridicolo…ma lui ridicolo lo è sempre stato…forse è solo la rabbia che serba contro la Juve da sempre accompagnata dal rancore.

    E infine se la prende con i tifosi…con tutti i tifosi juventini compresi tutti quelli che stravedevano per lui.

    Lui fa di tutta un’erba un fascio: “Sono felice di aver vinto lo scudetto a Torino, della reazione dei tifosi bianconeri non me ne frega niente”.

    Mi dispiace solo che sei l’allenatore della Lazio invece di essere al posto di Inzaghino.

    Per fortuna non fai più parte della società Juventus.

    • Ciao Barone,le dichiarazioni di sarri ,personalmente ,non mi hanno stupito e nemmeno indignato. LUI è così una cacca….prima ancora che allenasse la Juve,durante,e dopo

  6. Melara, non tutti i mali vengono per nuocere: l’uscita di Danilo ha portato Rabiot a centrocampo col 4-3-3. Con risultati più omogenei nello sviluppo del gioco.

    E comunque, quando la Juve stringe le due linee diventa un bunker … Anche se ciò ovviamente penalizza la fase offensiva, perché il campo diventa lungo!

    • Ops …doveva andare sotto al post di Melara …

      • Si. Ma avrei preferito che Allegri fosse passato al 4-3-3 senza l infortunio di Danilo. Adesso abbiamo il solo Cuadrado come terzion adattato e non è che sia proprio in giovanotto. Forse è arrivato il momento di portare in prima squadra qualche giovanotto dell’ U23. Si parla molto bene di De Winter. Proviamolo

  7. Anche se dice di no si vede che Sarri un po’ juventino è rimasto visto che ci ha fatto giocare la nostra partita ideale.
    Sbaglia a lamentarsi perché i rigori c’erano, piuttosto anche la sua squadra ha sprecato più energie a protestare che a giocare.
    Ci è andata bene a sbloccarla presto. Poteva finire con un risultato più ampio, ma noi avevamo un infiltrato nelle nostre fila che in realtà giocava per loro, Kulusesky.
    La partita mi ha ricordato un po’quella col Chelsea, con la Juve brava ad annullare l’avversario. Con la Lazio è stato anche più facile e credo che con Immobile non sarebbe cambiato niente perché quando la Juve mette il pullman ben parcheggiato è difficile per tutti.
    La partita nel complesso è stata mediocre, più o meno le due squadre hanno confermato di valere l’attuale classifica ma la Juve ha meritato molto di più di una Lazio fumosa e fragile. E poi noi abbiamo Chiesa, che se non gli spari è difficile da fermare.
    Tre punti pesanti.

    • Due cose:
      1) Sarri juventino non lo è mai stato e se la tua non era una battuta è una bestemmia.

      2) Ieri e contro il Chelsea non mi è parso di vedere pullman…di solito vengono parcheggiati nella pancia dello Stadium.

      A loro mancava Immobile ma a noi mancava quello del minuto 93.
      Ciao

      • Ieri a differenza del Chelsea era sufficiente il minibus. Poi quando è entrato muriqi bastava anche il pandino😅
        Dai Barone, la partita è stata difensiva e completata dalle corse di Chiesa nelle praterie biancocelesti. Ma è stato giusto così se la Lazio c’è cascata.

  8. E VENNE IL TEMPO DEI LIMONI NERI

    Tutti quelli che ieri non hanno potuto infierire sulla Juve gli basterà aspettare poco tempo, martedì presto arriva e contro il Chelsea saranno modo di rifarsi.

    La Juve va in Inghilterra ancora con gli aumenti in infermeria, vedi Danilo, non si sa se Dybala possa giocare e così tutti gli altri appiedati da muscoli fragili…mi pare che l’unico sempre in campo sia rimasto solo Bonucci, il tanto criticato Leo…e sarà per quello che non si infortuna mai.

    Non ricordo se allo Stamford Bridge ci sono i parcheggi per i pullman sotto lo stadio.

Rispondi a Germano ¬
Cancella risposta


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia