Pagelle Chelsea Juventus 4-0

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczseny 6,5 Alcuni grandi interventi evitano che il passivo possa esser più ampio e imbarazzante anche se sul secondo gol non sembra impeccabile.

Cuadrado 5 Gioca molti palloni ma li sbaglia quasi tutti. Non riesce mai a saltare l’uomo inoltre passa al nostro portiere più di qualche pallone velenoso.

Bonucci 5,5 Cerca di fare il massimo per tenere la difesa ermetica ma questa sera non ci riesce a causa di un secondo tempo veramente notevole dei nostri avversari. Bravo e vero capitano ad andare primo a metterci la faccia davanti alle telecamera.

De Ligt 5 Ha sofferto moltissimo gli avanti del Chelsea che sono forti tecnicamente e fisicamente. Probabilmente una delle sue partite peggiori in questa stagione.

Alex Sandro 4,5 Marca larghissimo James che lo punisce. Cerca qualche sortita in avanti ma non è proprio serata.

McKennie 5 E’ uno dei migliori e più combattivi per tutto l’arco della partita poi via via si spegne nel finale anche se almeno lui il portiere avversario lo impegna con un tiro. Male il liscio sul gol del 4-0.

Benatancur 4 L’ombra di se stesso. Sembra un ex giocatore. Lento e poco determinato. Si nota perchè ogni tanto rimedia a qualche suo errore.

Locatelli 6 Predica nel deserto. Un primo tempo dove praticamente grazie alle sue doti tecniche qualche volta si esce puliti con la palla al piede. Purtroppo gli altri centrocampisti non lo aiutano.

Rabiot 5 Ultimamente sembra aver alzato il suo livello di combattività tuttavia sono sempre poche le cose decisive che combina cosi poche da esser praticamente quasi nulle.

Chiesa 4 Praticamente questa sera non si vede mai. Mai in partita.

Morata 5 Un poco meglio di Chiesa perchè almeno viene incontro prende qualche fallo cerca di far salire la squadra. Quasi segna ed è sfortunato ma resta l’unico lampo.

Dybala 4 Entra sul 3-0 ma il suo ingresso praticamente non si nota. Non da neanche la scossa agli altri come ci si aspetta da un Capitano.

Arthur 5 Tiene palla e cerca di dettare i tempi a una squadra che non si muove. A parte la solita palla velenosa persa che è come una tassa da pagare non sembra fare tanto peggio degli altri.

Kean 6 Lotta e ha la bravura e la caparbietà di andare almeno a fare un tiro per interrompere l’assedio.

Kulusevski sv

De Winter sv

Juventus 4 Come i gol presi. Si poteva perdere e ci mancherebbe. Ci sarà un motivo se loro sono i campioni d’Europa ed evidentemente noi no, tuttavia 4 gol la Juve non li deve prendere mai a parere mio neanche dal padre eterno. Non hanno saputo tenere la schiena dritta anche nella sconfitta ed è un brutto sintomo.

Allegri 4 Tiene botta un tempo e la squadra in verità nella prima partita non fa male. Crollo nel secondo tempo anche abbastanza inspiegabile. Una brutta figura non solo sua ma di tutta la squadra.

Arbitro 5 Aiuta inspiegabilmente il Chelsea con il primo gol che è palesemente da annullare per un doppio fallo di mano e una spinta di Jorginho su Bonucci. Sarebbe potuto andare almeno al var. Detto questo chiaramente se si perde 4-0 non è colpa dell’arbitro.

  1. Quando si perde 4-0 bisogna solo fare i complimenti all’avversario, stare zitti e ripartire.

  2. La Champions si vince anche con il goal qualificazione di Muriel.

    23 novembre 2021 alle ore 23,36.
    Segnatevelo.

  3. Sono puramente incazzato!
    Strategia o gestione… chiamatela come volete, ma passare il turno dopo queste imbarazzanti partite significa avere vita breve.
    Scarsa intensità, personalità evanescente, tecnica scarsa, gioco non pervenuto… abbiamo dato la cifra di quello che siamo. Dove dobbiamo andare?

    Mi sembrano gli stessi commenti che scrivevo 2-3 anni fa durante la gestione Allegri: il vizietto non cambia.

    Non ditemi che conta azzeccare solo le partite di cartello, perché non possiamo permetterci di regalare tanto all’avversario!

    Avete notato quanto corrono gli avversari e tutti all’unisono verso la porta avversaria? Noi invece sembriamo ingessati come gli omini del calcio balilla.

  4. Sconfitta netta, assoluta, totale.

    Niente cambia dal punto di vista della qualificazione, ma la percezione sul futuro della stagione oggi è diversa da ieri.

    Troppa differenza tra una squadra che gioca a calcio e la Juve.

    Tanto da poter dire che la stagione della Juve finisce a fine novembre.

    Possiamo perciò pensare tranquillamente alla prossima, a meno che Babbo Natale non ci porti in dono un nuovo allenatore con altre idee di calcio in modo da ravvivare le discussioni ed alimentare i sogni per il futuro che sarà.

    • Ti invidio perché non l’hai vista. Ti sei perso in vero supplizio.

      • Ho visto gli Highlights estesi su Jtv questa mattina. Insomma tutte le azioni, durata 20min. Un supplizio, attaccavano solo loro. Continuavo a dirmi e dai su, niente l’azione successiva era per loro, e via così fino alla fine. Quelle poche volte che siamo ripartiti un errore di passaggio od un anticipo ci fermavano subito e loro ricominciavano.

  5. SENZA SE E SENZA MA…

    Si doveva difendere il primo posto e non ci siamo riusciti… allora dico, cambiava qualcosa se invece di giocare con Rabbiot e Benta si giocava con tre punte?

    E alla fine ci è andata anche bene.
    Alex Sandro ha sbagliato tutto pure quello di rientrare a giocare, su quello accaduto nel secondo tempo nei tre goal subiti in due c’è il suo zampino…ma basta pure Alessà.
    Bentancur era da un pò che non lo vedevo…ecco perché dico meglio giocare con tre punte.

    Rabiot, 1,90 di niente, non ha mai vinto un contrasto che sia uno. Dorme in campo.
    Arthur pensa ancora di giocare (quando giocava?) nel Barcelona e tiene palla perdendola di continuo.
    Per quanto ancora dobbiamo vedere in campo sta gente qui?
    Cederli pagando anche mezzo stipendio all’acquirente basta toglierli a farci danni.
    Presentarsi in Europa con questo centrocampo? Meglio giocare con tre punte.
    Dal punto di vista fisico ci hanno surclassato, tecnicamente pure. E questo è molto grave.

    E a proposito dei ma e dei se…
    Poi se non regalano il primo goal in sala Var e Tiago Silva non si ammazza per salvare un goal quasi dentro poteva essere un’altra partita?
    Se senza Rabiot e Bentancur con Alex Sandro ancora ai box forse…ma la realtà è un’altra.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web