A questo punto sarebbe bene fare qualcosa

Juventus

Scritto da Cinzia Fresia

Eravamo preparati: Non si cambia da un’ora all’altra o da un giorno all’altro. E’ stato un dramma e non possiamo fare finta di nulla. Allegri non va.
La squadra peggiora di volta in volta e sembra sempre più disorientata, incapace di portare avanti un risultato o di reagire.

Questa decadenza e a tratti indecenza ha un nome e un cognome: Massimiliano Allegri.
Se la Società non vuole liberarsene allora siamo sul serio nei guai.

Allegri è stato un errore gravissimo. Ora Società e squadra ne sono completamente in balia.
Al tecnico è stato concesso tutto, si sono voluti privare di Dybala, l’unico in grado di dialogare al meglio con Vlahovic, hanno acquistato i giocatori che si adattavano al meglio al suo gioco, tutti soldi spesi su quale investimento? Per vedere Vlahovic condannato a vagare per il campo senza supporto? Rassegniamoci a perderlo. Sicuramente a gennaio chiederà la cessione.

L’espressione contrita e angosciata del Capitano Leonardo Bonucci parla da se’. I giocatori non sanno più a che scuse aggrapparsi.
La Juventus è irriconoscibile e i tifosi sono increduli.
Questa non è la Juventus, non la mia.

La dirigenza ha finito il suo ciclo, occorre un avvicendamento al più presto di gente capace. Non di uno che ha già fallito in precedenza.
Quali sono i veri piani sulla Juventus?

Tecnicamente la squadra commette sempre gli stessi errori. Falli di mano, passaggi sbagliati e giocatori in fuori gioco. È un limbo dal quale non si riesce ad uscire.
E Allegri che fa ridacchia, fa le battute ..e con una sfrontatezza da far impallidire qualunque dirigente, dice “non mi sento a rischio” eh?
Con l’avvocato Agnelli .. anzi .. meglio dire Luciano Moggi che con molti ma molti meno soldi avrebbe risolto la situazione, liquidandolo in pochi minuti.

Se il tecnico fosse corretto, si dimetterebbe all’istante, invece no. Li fino all’ultimo euro.
Ma che dispiacere Avvocato e Dottore .. vedere la Juventus trattata come un osso con tanti, troppi cani sopra.

Pensare che al girone di ritorno si ribalti tutto, è una possibilità che vedo alquanto remota.
E non continuiamo a dire che manca Pogba. Perché anche con Pogba presente non sarebbe cambiato nulla.

Se il Capitano Bonucci è seriamente preoccupato .. noi lo siamo di più.

  1. Questa dirigenza e questo allenatore appartengono alla categoria dei miserabili.
    Null’altro da aggiungere 😓

  2. Devo confessarvi che oggi, dopo che finalmente, è stato scoperto il bluff del sedicente allenatore, sono con l’animo più leggero.

    Il perchè è semplice, il primo passo per risolvere un problema è riconoscere l’esistenza del problema, e la Juve il problema lo aveva in casa e bello grosso.

    Colpa di Allegri?

    Certo, ma non tutta colpa sua, sarebbe sbagliato pensare che con l’allontanamento dell’allenatore si possa risolvere il problema Juve per intero.

    Oggi abbiamo solo scoperto che Allegri non è la soluzione, e che cambiare 12, 15, 20 giocatori non può essere una strada sostenibile.

    Quindi da ieri, fuori Allegri.

    Da domani urge una profonda analisi sullo stato della società e sui possibili ingressi in ruoli oggi scoperti, un AD ed un DS mi verrebbe da dire.

    Dopo l’ingresso in società di questi due personaggio si potrà pensare all’allenatore

    Quindi si potrà poi cominciare a dare un senso al progetto tecnico della Juve, partendo dallo spogliatoio che non pare oggi tanto unito.

    Resta il pubblico.

    Sono sicuro che appena la squadra ricomincerà, già solo a somigliare alla Juve, la frattura tra squadra e tifosi sarà ricomposta in men che non si dica e ne sparirà anche il ricordo.

    • Luca, mi ricordo quando arrivò Allegri non ero affatto contenta non mi è mai piaciuto nemmeno al Milan, e scrissi che “ci avrebbe mandato in rovina” ci vollero un po’ di anni per scoprire che in modo del tutto inaspettato avevo ragione. Ma la situazione preoccupante è “il dietro alle quinte”. Se Allegri fosse onesto .. darete le dimissioni.” Io lo farei .. patteggiando una buona uscita di risoluzione contrattuale, perché non è capace .. Invece niente .. dall’altra parte la “banda” cosa fa?
      Immagina la mancata qualificazione .. l’Exor convoca un cda straordinario e chiude la Juve.

  3. Leggere Benedetto e Barone, uno chiedere l’esonero, l’altro fare il titolo “SE FINIVA 1-4 ERA MEGLIO”, ovvero, invocando una sonora imbarcata per liberarsi di Allegri, il tutto, dopo aver per anni sdoganato patenti di tifo e biglietti per salire/scendere dal carro -non avendo però distintivo- NON HA PREZZO!

    Coerenza, quella sconosciuta!

    • Poveraccio…coerente

    • JuiceKaboose,
      certo, gridare AL FUOCO AL FUOCO!, quando si sente puzza di bruciato, non è la stessa cosa che farlo quando si vedono fiamme alte ormai 20 metri! Te ne do atto-.

      Ma non siamo qui per cercare guerre fratricide, visto che il rammarico è di tutti 🤗.

      • Esatto Luigi, lo “spettacolo” visto ieri è “Cronaca di una morte annunciata” visibilissima già nel dopo Cardiff/pre Sarri… quelle Juventus già giocavano male, sempre all’indietro e senza “huevos” ma avevano campioni che di riffa o di raffa te la risolvevano, nascondendo però i difetti strutturali che, ripeto, erano già ben visibili.

        Ciò che contesto è che chi da allora sottolineava questi problemi, veniva additato come “traditore” o peggio “anti”… Ora che lo dicono “loro”, sarei un “poveraccio”, per cui rispondo con estrema calma e lucidità: scendete dal carro, Allegri ve lo meritate!

        Detto questo, come giustamente dici, il rammarico è di tutti e speriamo che se cambiamento ci sarà, che sia preso come opportunità per risorgere, sempre se le decisioni che verranno prese abbiano una loro sostanza (e coerenza).

        PS. non mi paragonate Lippi ad Allegri… come paragonare un Barolo d’annata con un Tavernello.

        • PS2. Giusto per completezza e, se la memoria non mi inganna, sia qui che su altri gruppi, MAI NESSUNO di noi aveva mai scritto “sarebbe meglio perdere di tanto” pur di mandare via Allegri… per molto meno qui sono volati insulti ed offese che non sto a ripetere (cmq non verso di me, visto che non scrivo con frequenza).

        • E ti spiego pure perché sei un poveraccio: manchi in questo blog da qualche anno l’ultima volta che ti sei affacciato dopo ulteriore assenza mi hai attaccato e sei sparito, ritorni oggi e mi attacchi di nuovo…orsù dimmi che catzo vuoi?

          • Così come te sei libero di attaccare chiunque non la pensi come te (e lo fai, a torto o ragione, praticamente sempre), godo anche io di questa libertà e, nell’utilizzo di tale libertà, mi affaccio quando voglio e dico quello che penso educatamente e senza peli sulla lingua o reverenza alcuna.

            Ammettere di aver sbagliato non è peccato, anzi, è segno d’intelligenza… dovresti provarci! In fin dei conti, sono contento hai pubblicamente ammesso l’ormai evidente ed acclarata incapacità del nostro (spero) “ex” allenatore. Però il tutto doveva essere sottolineato, altrimenti troppo facile saltare da un carro all’altro quando ormai il danno è fatto. Tutto qui.

            Alla prossima morte di Papa (o di Regina) e come sempre: Forza Juve!

            PS. chiediti magari anche il perché qui scrivete in così pochi…

            • Ho capito…bene.
              Ma mi domando con tutta la libertà di questo mondo perché entrare a gamba tesa al sottoscritto?

              • Ps
                Perché scrivete in pochi?
                Forse perché i veri juventini stanno diminuendo e i vigliacchi scappano?

              • Se mi fai questa domanda, allora non hai proprio capito un cactus…

                Max/Barone, sono ANNI che maltratti, offendi e deridi quelli non allineati al TUO pensiero. Ovvero, hai dato a gli altri dei “talebani”, “antijuventini”, “traditori”, “giù dal carro”, ecc. ecc. a TUTTI quelli che con lungimiranza e ragion veduta dicevano da tempo “AllegriOut”, e mo’, quando ormai siamo una pietra in mezzo all’oceano in procinto di affondare gridi anche te “AllegriOut”?

                Ti sembra onorevole? Ora hai capito?

                • Alessandro Magno

                  non so cosa succede in altri blog ma qui si parla della Juve e dei problemi della Juve i vostri problemi possono interessare relativamente o niente quindi per favore riportiamo la discussione al centro del problema. rivalse su questo o su quello vanno fatte in altri luoghi. spero si chiuda qui. grazie

                  • Tranquillo Benedetto, lato mio si chiude qui. Ho detto ciò che volevo dire, e l’ho fatto senza offendere nessuno. Io e Barone ci “incrociamo” solo qui ogni morte di Papa, niente altri blog.

                    Spero non ti sia offeso te, visto che ti ho citato, ma credimi, il mio appunto era meramente opinionistico/calcistico e 100% Juventino, ma permettimi, certe cose sono difficili da leggere, specie di fronte alla realtà che ci mostra il campo, non da ieri, ma già dal dopo Cardiff. Ovvero, hai sempre difeso Allegri a spada tratta (denigrando pesantemente i suoi successori) e, leggendo oggi la tua pagella su Allegri, diciamo, un po’ “opportunistica” vista la situazione attuale, mi si son drizzate le orecchie del tipo “tutti in piedi sul divano” 🙂

                    • Alessandro Magno

                      in realtà non ho mai denigrato nessuno almeno finchè è stato allenatore della juve ho sempre difeso sia sarri che pirlo almeno fino a quando anche loro non si sono messi a fare partite sconce addirittura se guardi l’ultima puntata di sesso juve e rock n roll della stagione di sarri ne chiedo la riconferma dato che ha vinto lo scudetto e ”se lo era guadagnato” ma credimi non devo difendermi io sono responsabile di cio’ che dico ma non di quello che gli altri capiscono. Il discorso simpatie antipatie è diverso. Se Allegri fallisce fallisce come allenatore di quest’anno per me resta una persona stimabile e anche simpatico come per alcuni resta una persona da odiare. cacchi loro. Sarri per me resta una persona poco simpatica che non mi ha dato nessuna empatia ma non lo odio perchè non odio nessuno fondamentalmente. per quanto riguarda le pagelle sei tu che hai una visione distorta delle cose le pagelle sono in base a se si gioca male o si gioca bene non è che sono in base alle simpatie quindi non sono opportunistiche semplciemente sono (almeno le mie) il più veritiere possibili. Ma se guardi e le scorri tutte troverai tante insufficienze ad allegri quando la squadra a mio modo di vedere ha giocato male. a me della battaglia pro allegri o contro allegri non è mai fregato nulla a me interessa che la Juve faccia bene. con Allegri o con un altro.

                      questi sono i voti dati da me ad Allegri quest’anno c’è 4 insufficienze su 7 voti vedi tu. c’è la sufficienza con la roma che è la partita meglio giocata c’è quella col sassuolo che è quella meglio vinta e c’è quella col psg perchè obiettivamente era l’avversario più difficile e forse anche l’unico che come rosa si può dire sai nettamente superiore. se per te questi sono voti opportunistici non mi conosci proprio. 🙂

                      benfica 3
                      salernitana sv
                      psg 6,5
                      fiorentina 4
                      spezia 5,5
                      roma 6,5
                      sampdoria 5
                      sassuolo 6,5

                • Il motivo perché cel’hai con me non riesco a capirlo…anche perché io non ti ho mai strisciato nemmeno minimamente.
                  In parole povere che cosa vuoi?
                  Se scriverò Allegri out sono cazzi miei. O no?

    • Alessandro Magno

      Ciao io non ho mai dato patenti di tifo a nessuno ho semplcemente sempre sostenuto che qui dentro si tifa per la Juve a prescindere di chi giochi o da chi l’alleni e ho sempre detto che tifare contro la Juve per qualsiasi motivo qui non è ammesso perchè è un circolo di tifosi juventini.

      Fra l’altro io non ho chiesto l’esonero di nessuno ma proprio per onestà intellettuale ho scritto che se le cose non vanno bene è colpa anche di Allegri ed è normale che se le cose continuano ad andare così male si prenda in considerazione la sostituzione dell’allenatore, e’ la vita ed è la prassi. Lo sa pure allegri che il suo futuro dipende dai risultati come è sempre stato non è che lo scopre da me.

      Mi fa piacere che tu sia contento per la tua rivalsa ma occhio a non tirarmi in mezzo beghe vostre o a darmi dell’incoerente perchè non lo accetto. io ogni volta che un allenatore della juve fallisce che sia Allegri o sarri o pirlo non riesco adesser contento ma non per loro che falliscono ma per la Juve sinceramente

  4. Esaminando le partite, anche del passato, se c’era da criticare l’allenatore l’ho fatto eccome…questa si chiama coerenza.
    Ieri sera si è arrivati a un punto di non ritorno e in mente mi è tornato questo:

    https://youtu.be/bqaqY1rucew

    • Oddio la distanza umana tra Lippi e Allegri è palese.

      Nel video si vede un Allenatore, che di fronte alla palese difficoltà nel farsi capire dalla squadra si mette in discussione e rassegna le dimissioni.

      Qui invece siamo in presenza di un personaggio completamente diverso che non è neanche paragonabile con il primo.

  5. IN PIENA PANDEMIA DI GIOCO

    Credeva, forse, che con i cambi risolvesse l’andazzo…nemmeno più quello è allora vuol dire che sei in confusione totale.
    Però non mi spiego perché per mezz’ora a ogni partita sembriamo il Barça che fu, goal compreso…poi ad un tratto è come se quelli in campo dicessero: visto che sappiamo anche giocare?
    E li si fermano e fanno ripartire gli avversari dalla Samp al Bayern che siano.

    Non puoi cambiare Milik per Kean come non puoi suicidarti con il Cuadrado di questo momento…e il Panita non è stato solo quello visto ieri sera…è da qualche partita che gioca così.

    Infine farti prendere per il culo da Joao Mario ha dell’incredibile.

    • E cos’ha fatto Joao Mario di così male rispetto al nostro attuale capitano, quando ci fece il segno di sciacquarci la bocca?

      • Non hai capito una mazza nemmeno per niente…il farti prendere per il culo era per quello visto in campo…ha fatto diventare un fenomeno anche Joao Mario…questo era il senso.

        • A questo punto sei tu che ti spieghi male.

          Secondo quanto visto Bonucci con la maglia del Milan ci disse Sciacquatevi la bocca.
          Oggi quell’energumero ignorante è il capitano della Juve, e tu ti preoccupi di Joao Mario?

          • Io mi spiego male?
            Ma se io ti chiamo a coppe e tu mi rispondi a denari sono io che mi spiego male.
            Se tu fai l’esempio di Bonucci vuol dire che non hai capito una sega…io non mi riferivo a Joau Mario sotto la curva juventina ma ad Allegri che ha fatto fare il fenomeno a Joao Mario.

        • Per il resto anche Joao Mario, in una squadra ben allenata fa il suo.
          Ma qui devi chiedere ad Allegri.

  6. GUIDO VACIAGO

    Non è solo colpa di Allegri, sono evidenti anche le responsabilità dei giocatori. E non è detto che l’esonero del tecnico, auspicato da una sempre più larga maggioranza dei tifosi, sia la soluzione a tutti i problemi della Juventus. Ma è necessario che qualcuno faccia qualcosa e in fretta, la stagione sta deragliando dopo appena sei partite di campionato e due di Champions League, entrambe perse, stabilendo un nuovo record negativo per la storia della Juventus. Ma al netto di situazioni che possono essere ancora raddrizzabili (in Champions però serve un mezzo miracolo a questo punto), lascia sgomenti vedere una Juventus così brutta, spaurita, spompa, senza carattere.

    E, soprattutto, c’è sconcerto nel constatare che dal 15 di agosto al 14 di settembre siano successe sempre le stesse cose, senza aver mai apprezzato un miglioramento. C’è sempre un barlume di speranza in ogni partita, ma non basta mai o quasi. Se si mettono insieme 45’ contro la Roma, 10’ contro la Fiorentina, 15’ contro la Salernitana, 25’ contro il Benfica si ottiene una buona prestazione della Juventus: quattro partite per farne una. Non può andare bene così. Ed è spaventoso vedere giocatori esausti, svuotati nella testa e nei muscoli, dopo appena un mese di stagione. Allegri finora si è rifugiato in una comunicazione controversa, l’ha buttata in caciara, si è spesso contraddetto, è parso via via meno sereno. Adesso è a un bivio: o cambia immediatamente passo o la Juventus rischia di buttare via un’altra stagione, perdendo un mucchio di soldi e rovinando il centenario della proprietà Agnelli.
    Dall’altra parte, Dusan Vlahovic, 7,5 milioni netti a stagione, non riesce a stoppare un pallone come si deve, non effettua un passaggio preciso, resta fuori dal gioco e spesso per colpa sua. Di Maria è fisicamente spento. Cuadrado un fantasma. McKennie il solito pasticcione. Mancano tanti giocatori decisivi. Solo colpa di Allegri? Forse no, ma adesso è lui l’unico che può fare qualcosa. Poi potrebbe fare qualcosa la società, ma non è detto che al tecnico convenga.

    • Vacia’ … Non girare in tondo …
      Allo stato dei lavori Allegri potrebbe fare una sola cosa …
      Togliersi da c…..

      Ma purtroppo non tutti possono chiamarsi, Lippi!

      • Ma se sono anni che cambiamo i giocatori e la solfa e’ la stessa

        • Il grave è che siamo davanti allo scempio, ad una squadra agghiacciante, dopo un mercato fatto su misura per il mister.

          Cioè Allegri ha ottenuto i giocatori che voleva ed adesso scopriamo che non riesce a metterli in campo con un senso compiuto.

          Non solo, è messo in discussione proprio dal fiore all’occhiello del mercato.

          Infatti, quel Di Maria che chiede a Milik le ragioni della sostituzione, è il manifesto della situazione attuale della Juventus.

      • Alessandro Magno

        detto che io sono per il fatto che quando le cose vanno male uno presenta le dimissioni e infatti l’ho scritto anche nelle pagelle, fra l’altro è un modo di chiedere eventualmente anche la fiducia perchè le dimissioni si possono anche respingere , chiaramente correndo il rischio che vengano accettate, ricordo solo che quado Lippi si dimise dicendo pubblicamente ” se il problema sono io tolgo il disturbo” non si vinse nulla per 2 anni di fila e si tornò a vincere quando tornò Lippi. Lo dico non perchè le due cose siano per forza simili può darsi che senza Allegri le cose vadano meglio, ma lo dico per dovere di cronaca perchè nei fatti Lippi si dimise ma le cose non andarono meglio anzi per due anni non si vinse nulla con Ancelotti. questa è la storia perchè altrimenti passa un concetto sbagliato ovvero che vedi Lippi si dimise e si risolse il problma. No Lippi si dimise e i problemi restarono.

        • Ben, se Allegri oggi da le dimissioni, alla Juve fanno il trenino con le amiche di Nedved!

          Lippi era decisamente un’tra cosa.

          In quanto ad Ancelotti è oggi l’allenatore più vincente su piazza.

          Insomma non sempre si può semplificare con esempi banali, frasi fatte e luoghi comuni, una realtà complessa.

        • Detto questo ti riconosco un certo equilibrio ed un onestà intellettuale difficilmente confutabile.

          Insomma, non sei certo tu il bersaglio oggi.

          Ma i due pretoriani allegristi che hanno spadroneggiato nel blog nrgli ultimi tempi.

          • Alessandro Magno

            io non ho detto che Allegri è meglio di Lippi ho detto che Lippi si dimise e i problemi non si risolsero. non ho neanche detto che ancelotti è scarso o sia peggio di Allegri ho detto che Ancelotti con noi non vinse nulla. sono i fatti . i fatti sono andati cosi

          • Vatti a rileggere ma senza fiaschetta…
            Una volta dici una cosa e un’altra volta be dici un’altra.

  7. IN PAROLE POVERE

    Cerco di chiarire ulteriormente… Premesso che siamo tutti appassionati e teniamo a questa squadra;
    Visto che ormai, tutti abbiamo preso atto che Allegri in questo momento è un danno sulla panchina della Juve;
    Acclarato questo, pensavo che non casca mica il mondo se accenniamo anche al fatto che comunque ebbero l’occhio lungo i tifosi che criticarono molto la scelta di Agnelli quando lo scorso anno ebbe l’infelice idea di richiamare il livornese (cacciato due anni prima), alla guida della Juve.

    Non sarebbe questa una diminutio per nessuno, ma solo una lettura storica onesta degli avvenimenti.

    • Concordo caro Luigi (Sa),

      ed aggiungo, il declino della Juve cominciò dopo la finale di Cardiff, forse il giorno prima della finale, ma cambia poco.

      Già allora si sarebbe dovuto procedere con un processo di innovazione graduale della rosa come fanno tutti i club del resto e come sempre fatto dalla Juve. Era gia all’epoca chiara la necessità di sostituire Allegri con un allenatore capace di dare un gioco più manovrato e più competitivo in Europa oltre che cominciare la sostituzione dei giocatori più anziani con giovani di qualità scelti sul mercato.

    • Appunto Luca.
      Qui ed anche altrove sui social, molti tifosi avvertirono l’estate scorsa il fetore della minestra riscaldata chiamata Allegri.
      C’è lo storico dei blog per chi fosse interessato di andare a spulciare.
      Accorgersi che Allegri è un vecchio arnese inadatto a qualsiasi ricostruzione di una squadra di calcio, il 14 settembre 2022, vivaddio ci sta.
      Ma ci sta pure di ammettere che si è in abbondante ritardo sulla realtà delle cose che accadono.

      Ripeto, nessuno vuol buttare la croce addosso ai “ritardatari”.
      Non stiamo qui a fare i bambini col ditino alzato.

      Ma neanche vogliamo essere (ancora oggi!) additati -e tu ne hai fatto esperienza!-, come coloro che danno addosso alla Juve.
      Perché perfino alle cazzate c’é un limite!

  8. Non posso non scrivere x un momento. Qua di è criticato chi denigrava e ridicolizzava la Juventus e non chi criticava in maniera costruttiva. Diversi di noi hanno me compreso hanno criticato Allegri quando se lo meritava ma mai insultato e denigrato cosa che vedo si continua a fare. Da tifoso juventino x me le Juventus sono tutte “mie”. Quelle vincentie quelle perdenti; quelle che giocano bene e quelle che giocano da schifo. Xchè inutile negarlo: se la Juve, giocando così male con un minimo di fortuna avesse avuto risultati diversi ora alcuni nemmeno si affaccerebbero sul blog. Facile così eh. A proposito. Qua si era anche contestato l’acquisto di Milik, uno che ha fatto 30 gol in 55 partite. Ovviamente si è contestato xchè acquistato da Arrivabene e Cherubini. X me Allegri deve andare ma ora, non prima. Anzi, non doveva ritornare e l’abbiamo sempre detto. Xrò finché sarà il “mio” allenatore avrà durante la partita il mio sostegno e non tutti lo fanno. Facile fare il tifoso juventino così. Sono state attaccate 2 persone che di coerenza ne hanno da vendere a tutti. Scusate x l’intrusione. Tolgo il disturbo. Buona continuazione di denigrazione della nostra Juve.

    • Germano personalmente sono stato attaccato in maniera anche pesante, senza che il soggetto in questione avesse letto ciò che avevo scritto.

      Addirittura mi è stato dato dell’anti Juventino perchè avrei scritto di avere desiderio che la Juve perdesse 3 a 0 con tre gol di Dybala. Cosa che mai avevo scritto, cosa poi chiarita con Ben.

      E questa è stata l’ultima in ordine di tempo, altri, cito Rem ne hanno subite di ogni ad ogni scritto solo per aver espresso dubbi sull’allenatore. O sul gioco.

      Io sono stato massacrato per aver osato dire che contro il Chelsea, Allegri aveva mostrato un calcio di altri tempi, fatto di difesa e contropiede.

      Da mio modo di vedere non si tratta di coerenza ma di un certo modo di fare da bulli che sinceramente respingo e cerco di starne lontano.

      Personalmente non ho mai insultato nessuno, tantomeno Allegri, forse mi sarà scappato un Mr 9mln, ci sono state critiche pesanti invece a Sarri, a Pirlo, a CR7, a Dybala e ad ogni giocatore che nel momento fungeva da capro espiatorio.

      Ma anche qui sbagli bersaglio.

      Qualcuno è stato accusato di essere interista sotto mentite spoglie.

      Poi chiaro, coloro che oggi con liberazione svuotano il sacco lo fanno nel momento giusto, e giusto o meno è assolutamente umano.
      Ma non perchè Allegri è diventato all’improvviso un perdente, ma perchè coloro dei quali si discute hanno in un certo modo saltato il fosso, sono, come direbbero, scesi dal carro.

      Si perchè poi magari Allegri spezza le reni al Monza, prende 6 risultati utili consecutivi e si riprende con l’esaltazione allegriana maxima.

      Milik.
      Sempre contestato l’acquisto di Milik e lo contesto anche oggi. Ti spiego perchè.
      Facile sarebbe dire, Allegri stesso lo sostituisce con Kean quando dobbiamo rimontare.
      Invece no voglio darti la mia visione.
      Ho già Vlahovic, secondo me sarebbe meglio trovare una seconda punta con altre caratteristiche, capace di giocare con Vlahovic di farne da spalla, di esaltare il centravanti, Depay ad esempio ma hai capito il senso.

      Su Allegri che non sarebbe dovuto tornare, beh qui come altrove si festeggiava, lo stesso Agnelli esaltava il corto muso con un sorriso a 32 denti, mentre altrove la delusione si tagliava con il coltello ed erano ambienti rigorosamente bianconeri.

      Comunque ti sbagli, nessuno denigra la nostra Juve, si critica un allenatore, una dirigenza che stanno rovinando la squadra, la maglia, i nostri colori che la famiglia Agnelli ha l’onore di rappresentare da 100 anni, e vedere svilire tanto amore da certi personaggi fa sanguinare il cuore.

  9. EPPUR SI MUOVE

    Qualche anno fa a campionato già vinto…era il mese di aprile…mi si contestava pure il mio: ALLEGRI DIMETTITI.

    Poi qualcuno capì la mia sincerità…ora torna a darmi addosso.
    Sincerità per sincerità non m’importa più nulla.
    Nella mia testa c’è solo che la Juve faccia bene chiunque allenatore esso sia basti non sia un antijuventino.

  10. @Benedetto, ti rispondo qui in quanto non mi appare il bottone rispondi:

    In relazione a Sarri/Pirlo dici “in realtà non ho mai denigrato nessuno almeno finchè è stato allenatore della Juve”

    Ecco forse qui il vero nocciolo “finchè è stato alla Juve”. Tifare Juve è anche in un certo modo “assorbire” certi suoi problemi, e quindi sbrogliarli qui in quanto Blog Bianconero è utile e lecito nonché anche divertente. Ma nel concetto racchiuso in “finchè è nostro non lo denigro” vi è un certo servilismo poco obiettivo, non convieni?

    Con questo non sto in alcun modo accusando te di essere servile, ma in alcuni personaggi (anche qui presenti) sembra il sentimento sia piuttosto latente, ovvero, ciò che “ora” è bianconero è intoccabile ed immacolato e non può essere criticato, pena ti buttiamo giù dal carro… jajajaja!

    Come vedi, la cosa è molto comica, quasi da materna (nel senso scolastico).

    Ciò detto, rispetto anche se spesso non condivido molte opinioni, anche le tue, ma ciò che proprio non sopporto è quel “su e giù dal carro” che taluni si marchiano di poter decretare sugli altri. Vabbè.

    Riguardo gli ultimi voti ad Allegri (e squadra), ci stanno, purtroppo. Io poi, con Allegri ci andrei a cena volentieri, meglio forse come partner di uscite piccanti tipo al night o simili, ma come allenatore, già ai tempi dl Milan, anche no… Pirlo vs Van Bommel non si può vedere, eppure da noi lo hanno fatto tornare in pompa magna: inspiegabile.

    Buona Serata.

    • Alessandro Magno

      E no il Punto è che denigrare e criticare non sono sinonimi. Le critiche non le ho mai risparmiate a nessuno. Denigrare invece non è proprio nel mio stile. in genere difficilmente denigro chi se ne va o i nostri avversari.

      Se poi trovi il blog servile o chi lo frequenta io non ho ambizioni di piacere a tutti e non posso selezionare i frequentatori in base alle proprie idee non l’ho mai fatto e mai lo farò l’unica selezione che faccio è in base all’educazione e alla juventinità che sono imprescindibili per stare qua dentro. poi come vedi qui abbiamo accolto e sempre ci sono stati pro e contro allegri pro e contro dybala pro e contro ronaldo pro e contro sarri pro e contro del piero e tutte le fazioni. io personalmente non ho mai allontanato nessuno per le proprie idee che è quello che conta.

      Questo blog lo gestiamo in due io e cinzia che siamo moltoooooo diversi con idee moltoooo diverse c’è chi è più in linea con lei e chi con me non è che facciamo la gara.

      Eventualmente si saranno altri blog su cui andare magari che sono meglio frequentati o meglio scritti o su cui uno ci si identifica di più amen non posso piacere a tutti ma nemmeno mi pongo io il problema di piacere a te piuttosto che a un altro che frequenta il blog anche perchè se facessi così impazzirei. sono come sono se qualcuno mi condivide bene se qualcuno non condivide le mie idee bene lo stesso

    • E secondo te io posso decidere chi si è chi no sul carro…una frase goliardica e piena di satira(che poi è l’anagrafica di risata).
      Insomma quello che vorrei farti capire è che ti riaffacci dopo due anni e ti vorresti mettere alla guida del carro…al limite ti posso far salire sulle spondine 🤣🤣🤣

  11. Alessandro Magno

    Ps il testo rispondi appare per 10 post poi scompare in automatico

  12. “Allegri ed oggi, ha vissuto di rendita sul lavoro di Conte, ci ha campato 3 anni…”

    “Servirebbe un allenatore cosa che Allegri non è…”

    “È che con il tuo Allegri oggi la Juve fa schifo.
    Come il tuo allenatore.”

    “Questa decadenza e a tratti indecenza ha un nome e un cognome: Massimiliano Allegri…”

    L’eleganza e la raffinatezza in stile regale per denigrare la Juventus e insultare Allegri, due facce della stessa moneta, da una il ridicolo e dall’altra il patetico.

  13. CARONTE SULLA RIVA DX DEL PO

    Il traghettatore si chiama Montero…stanno allestendo un ring alla Continassa…scansioni e calci in culo a chi li merita.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web