Juventus – Lazio Coppa Italia 2 Aprile ORE 21 Juventus Stadium

 

Articolo di Alessandro Magno

Stasera Coppa Italia. Inutile nascondersi, Juventus quasi all’ultima spiaggia e in crisi nera. Ormai è da molto tempo, troppo, che la squadra non raccoglie nulla se non una misera vittoria contro il Forsinone in casa, fra l’altro nei minuti di recupero. In questo caso molte volte abbiamo detto che è il momento si svoltare, ma anche con la Lazio in campionato si è vista la solita Juve timorosa e impacciata, che avrebbe potuto raccogliere un punto ma che ha fatto poco per vincere e che si è addormentata sull’assalto finale dei biancocelesti. Allegri sulla graticola più di tutti.

Per fortuna o per sfortuna, questa partita di Coppa arriva subito. Inutile dire che è di una valenza super importante. Gli obiettivi dichiarati ormai sono solo due: la qualificazione Champions che un poco vacilla ( anche se il Lecce ci ha dato una grossa mano impattando con la Roma), e la Coppa Italia, che con l’uscita di varie grandi, potrebbe ancora esser a portata di mano. Allegri schiera una formazione praticamente titolare con l’eccezione di Perin che sostituisce Tek. Rischia moltissimo anche lui qualora non dovesse centrare la finale. Non ci resta che sperare in una vittoria scaccia crisi. Per la coppa ma anche per ridare morale a tutta la squadra.

  1. Andrea (the original)

    La Coppa Italia serve a poco, quello che contava era qualificarsi in Champions per incamerare risorse utili a liquidare quell’ignobile in panchina e ripartire da macerie ma con un progetto di bonifica del suo tanfo e di ripartenza.
    Poi per carità, fare una buona partita stasera può dare morale per quel poco che resta di chance di quarto posto ma temo sia troppo tardi.

    • Oddio Andrè se vincono può darsi scatti la molla …una sequenza di otto vittorie ci siamo già abituati non eravamo abituati alle nove partite con i 7 punti racimolati.

  2. Salta Kostic per influenza…

  3. Abbiamo il terrore di giocare…

  4. Quanto conta la testa ragazzi…

  5. Speriamo che sia la rinascita…

  6. SBLOCCO PSICOLOGICO

    I giocatori “scarsi” hanno giocato un secondo tempo da encomio.
    Film già visto: quando non c’è più nulla da perdere giocano come sanno.
    Sugli scudi Cambiaso oltre al solito McKennie.
    Anche Yildiz è un fior di giocatore, ed è un piacere averlo rivisto in campo.

    • Ps Non ho dimenticato Chiesa e Vlahovic, ma da campioni quali sono, mi aspetto sempre i colpi che hanno esibito nel secondo tempo.

  7. Primo tempo come sempre inguardabile. Secondo molto meglio fin da subito. Ma secondo me ci ha agevolati anche un crollo fisico degli avversari che nella prima parte hanno pressato come dannati.
    La Lazio ha perso completamente le misure nel secondo tempo e la Juve ne ha approfittato benissimo.
    Yildiz è un peccato vederlo così poco.
    Peccato perché poteva caderci anche il terzo gol,

    • Sì, il calo della Lazio è stato evidente, ma lo spirito tecnico-agonistico della Juve è cresciuto col passare dei minuti e dopo il bellissimo gol di Chiesa non c’è stata letteralmente partita.
      D’accordo su Yildiz: quando ha dribblato mezza Lazio non lo avevo riconosciuto e mi son chiesto: mamma mia e chi è questo!?

  8. Per il ritorno all’Olimpico il 2-0 di stasera non mi mette tranquillità.
    A volte gli asini volano.

  9. Buona la prima

  10. Andrea (the original)

    Se quella di Gila non è una giocata non esiste il concetto di giocata. Ormai il VAR per togliere qualcosa alla Juve sta chiamando scienziati in grado di elaborare teorie sempre nuove e a questo punto pure esilaranti, se è vero che solo 24 ore fa si è attribuita regolarità al gol dell’Inter in quanto il fuorigioco era sanato da una giocata.
    Forse il VAR nel richiamare Massa gli dice pure di non fischiare più nulla per la Juve perché non sempre potrà intervenire e infatti da quel momento Massa toglie alla Juve tutto ciò che si può togliere nei contrasti, nei corner, in tutto…ma dopo Real -Lipsia, in cui ha svergognato la gestione Rocchi davanti al mondo, era il caso di mandarlo ancora in giro? Rocchi non ha vergogna di nulla.
    Per il resto sii è vinta una partita come se ne son vinte altre nel girone di andata (cioè senza gioco) e come si son perse e pareggiate quelle degli ultimi 2 mesi (cioè senza gioco)
    La costante dunque è assenza di gioco e senza quello, nei momenti negativi la squadra è ovvio non abbia nulla a cui aggrapparsi e finisca fuori controllo anche dal punto di vista nervoso come nel primo tempo.
    Senza gioco è tutto casuale, nel bene e nel male e dunque labile: l’energia si spegnerà al primo gol subito o si accenderà al primo gol fatto, tutto resterà ancorato all’episodio e non si può costruire qualcosa sull’episodio.
    Purtroppo si continuerà a parlare di aspetti mentali o di errori tecnici come causa e non come effetto di una assenza di studio del gioco moderno che lavora su tempi delle giocate, linee di passaggio e movimenti. Quelli che studiano lavorano sui concetti e con quelli rafforzano la testa e migliorano la qualità del passaggio.
    Forse la Lazio aveva la testa al derby o almeno così mi auguro perché togliere punti alla Roma è vitale per quel poco o nulla che resta di speranze Champions
    Nota sui singoli: non so voi ma io ho visto un Danilo disastroso e ultimamente è spesso così: di fatto ormai la difesa a 3 è Bremer-Bremer-Bremer.
    Yldiz: quanto sarebbe bello vederlo in una squadra offensiva? Il problema non è l’età o l’aspettativa dei tifosi come a volte leggo dagli obsoleti. Il problema è che allenato da un obsoleto.

    • Andrea (the original)

      Di Patric, non Gila.
      Tutti quelli che hanno giocato a pallone non si capacitano, tutti i burocrati parlano di regolamento.

  11. Comunque di Yildiz non parliamone troppo🤫
    Non sia mai gli fanno un trafiletto sui giornali e finisce altri due mesi al prato…

  12. Non ho capito il rigore non concesso, c’è qualcuno che mi può spiegare la regola nuova antijuve questa volta? Fuorigioco dopo il colpo di testa di un avversario che ti rimette in gioco mi sembra una regola ancora non coniata. Ma questi casi così strani sono sempre prerogative contro la Juve? Mah chissà com’è invece che alla squadra cui vogliono fare vincere un nuovo scudetto di cartone i fuorigioco accertati non vengono non solo avvistati dai guardalinee, ma poi anche dimenticati dal var che , chissà per quale motivo, per non sfavorire quella squadra , sempre per un nuovo regolamento inventato li x lì , non deve neppure intervenire.
    Cose così eclatanti ed ormai anche ripetitive che accertano un certo disequilibrio. Non capisco il perché la società della Juventus lascia che siano i soli tifosi a dover subire tali ingiustizie e non si lamenti mai.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web